In fondo a sinistra c'è sempre una banca

Il Monte dei Paschi è rosso per definizio­ne. Un legame di palan­che: nella banca non si muove foglia se non per ordine del partito

Una volta si diceva: «Ammazza ammaz­za è tutta una razza». E ci si riferiva a certe banche,che sono ancora d’attua­lità. Altre sono state ingiustamente di­menticate. Per esempio la Banca del Salento, guarda caso acquistata - proprio con l’Antonve­neta - dal Monte dei Paschi di Siena per un prez­zo astronomico rispetto al reale valore. Ma allora è un vizio? Sissignori, un viziaccio della sinistra italiana, leggi Partito democratico, nato sulle ce­neri (o carboni ardenti) del Pci. Il Pd in questi giorni di campagna elettorale fa il «piangina», i suoi dirigenti - Pier Luigi Bersani in testa - si atteggiano a vittime di non si sa bene chi, forse di se stessi; probabilmente sono imba­razzati e non sanno come uscire dall’angolo in cui si sono cacciati. Nessuno li accusa di essere i padroni del terzo istituto di credito nazionale (Mps), ma è un fatto che agiscono come se lo fos­sero, in quanto la nomina del management spet­ta loro tramite il partito dominante a Siena, dove i democratici fanno il bello e soprattutto il cattivo tempo, incontrastati.

È noto: chi detiene il monopolio politico co­manda. Anche sulle banche. Cosicché nel 2003 - cito a memoria ­la Banca del Salento, in diffi­coltà per vari motivi, i soliti, fu acquisita dal Mps con un’ope­razione di salvataggio assai onerosa. Ma la cosa, essendo stata condotta in famiglia (la sinistra), suscitò sì scalpore, ma non troppo e non troppo a lungo. Nell’affare ebbe parte ­e questa è una mera curiosità­un tale che salì agli onori della cronaca perché socio nautico di Massimo D’Alema: i due comprarono la famosa barca, anni più tardi ceduta. Un det­taglio.

Chi volesse approfondire la questione della Banca del Sa­lento graziosamente ritirata dal Monte dei Paschi, potreb­be leggersi il libro di Alberto Statera, Fratelli d’Italia , e si fa­rebbe due risate. L’autore del saggio, peraltro, non è uno sporco berlusconiano, bensì una penna di sinistra al servi­zio della Repubblica . Morale della favola. C’è un preceden­te alla schifezza emersa ora dai conti di Mps: ci riferiamo appunto alla follia di Antonve­neta, «strappata» alla spagno­la Santander per circa 10 mi­liardi (nel 2007), tre mesi do­po che questa l’aveva ingloba­ta per quasi 7. Bel colpo: tre mi­liardi, un miliardo al mese, non è robetta. Qualcuno so­spetta sia girata qualche stec­ca o steccona, ma finora nulla è stato accertato. Amen.

Poi c’è la storia dei derivati, titoli tossici, bellamente presi dal Mps per un totale di 900 mi­lioni di euro, così, tanto per as­sicurarsi una figura di palta, dato che anche gli sprovvedu­ti nel 2009 sapevano trattarsi di carta straccia. Che c’entra il Pd in tutto questo? L’abbiamo detto e lo ripetiamo: l’istituto senese è rosso per definizio­ne, culo e camicia coi progres­sisti. Un legame non di affetto, non di simpatia, ma di palan­che: nella banca non si muove foglia se non per ordine del partito.

Se il concetto è chiaro, si comprende ciò che è accadu­to e persino quello che non è accaduto e sarebbe dovuto ac­cadere. Per esempio qualche visita negli uffici di Siena dei si­gnori addetti ai controlli. Che avrebbero trovato materiale interessante per aprire indagi­ni serie. Invece, in Italia la Guardia di finanza è rigorosa e implacabile nelle verifiche contabili eseguite presso arti­giani e piccole imprese, che magari fregano 1.000 euro, ma trascura le banche che - a quanto pare- mandano al ma­cero (si fa per dire) miliardi e miliardi. Poi c’è chi se la pren­de con l’antipolitica. Ma anda­te all’inferno, non al seggio a votare Pd.

Commenti

forbot

Dom, 27/01/2013 - 16:42

Dott. Feltri . Ben detto.- Ma ha notato che quando c'è qualcosa che tocca la loro parte politica come tendono a mettere tutto sotto silenzio? Ma sono maestri nel minimizzare e far sparire prove che li potrebbero inchiodare per sempre e definitivamente. Bisogna essere più attenti, perchè questi signori, si fà per dire, non impiegherebbero tanto a farci trovare con il sedere per terra.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 27/01/2013 - 17:17

Avanti obolo, alla riscossa banchiera rossa, banchiera rossa...

Settimio.De.Lillo

Dom, 27/01/2013 - 17:20

Attenzione, attenzione! Da ieri è in circolazione Pier Luigi "Lo SBRANATORE! Non spaventatevi però, stava solo scherzando oppure era sotto l'effetto del lambrusco. Ma state tranquilli, anche se farà sul serio, lo sbranamento verrebbe attuato nella maniera più democratica possibile; bersani è una persona molto seria.

Ritratto di Screwman

Screwman

Dom, 27/01/2013 - 17:22

Caro Feltri citi dei fatti su questi legami di potere fra PD e MPS, altrimenti sono come le teorie complottistiche di Berlusconi, fumo. E secondo lei chi l'ha deciso di comprare i derivati, Bersani e D'Alema?

Garpaul

Dom, 27/01/2013 - 17:27

Qual'è la differenza di una banca in fondo a sinistra rispetto a quelle in fondo a destra? O qualcuno pensa che il partito Democristiano e Forza Italia non siano collegati a banche? O forse qualcuno pensa che l'istituto IOR del vaticano sia immune dai collegamenti con la politica? Se pensate questo è meglio non andare a votare perchè sbagliereste come polli!

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 27/01/2013 - 17:27

Comprandosi una banca , questa volta ufficialmente datosi che il banchiere Ghigi era sienese , pensano di avere diritto di andare al comando nell omonimo palazzo.Questi incapaci ci stanno dando il colpo finale.Povera Italia.

volp

Dom, 27/01/2013 - 17:35

Bravo Feltri così come e' rosso MPS e' un fatto che tu cerchi di recuperare qualche voto per il padrone Intendiamoci, nessuno ti accusa di nulla... Ma vai a chiudenti in casa...

bruna.amorosi

Dom, 27/01/2013 - 17:41

hanno talmente tanta sozzeria in mezzo a loro che per forza debbono aggrazziarsi i magistrati altrimenti non basterebbero tutte le galere ITALIANE per punirli .

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Dom, 27/01/2013 - 17:58

I fustigatori del vizio che si sono accaniti per anni sul Bunga-Bunga inciampano sul Banca-Banca. Chissà se temono anche che salti fuori un loro caso Rubi (senza y)...

robiking

Dom, 27/01/2013 - 17:59

...per il Dott. Feltri... articolo molto sottile, elegante,chiaro! Non le sorge il dubbio, che oggi per sviare un po' l'attenzione su queste vicende bancarie,la sinistra e i suoi organi di informazione, siano andati un po' sul pesante per le affermazioni di Berlusconi in merito a "Mussolini", anche se a mio giudizio in questo momento critico, alcune sue considerazioni se le poteva risparmiare. I lupi sono sempre in attesa...!

odifrep

Dom, 27/01/2013 - 18:06

Anche al Direttore dott. Vittorio FELTRI, hanno fatto la stessa domanda??? Oggi pomeriggio, passeggiando in città, un giovanotto probabilmente forestiero, mi ha chiesto : "Scusi, una banca, qui vicino". Ho prontamente risposto : IN FONDO A SINISTRA, C'E' SEMPRE UNA BANCA. Saluti.

esposito51

Dom, 27/01/2013 - 18:06

Si sentono forti perchè alcuni PM sono COMPAGNI

DANI1991

Dom, 27/01/2013 - 18:25

Condivido in pieno con il dottor Feltri. E questi qua vorrebbero governare... basta con questa super cazzola comunistelli...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 27/01/2013 - 18:27

I sondaggi sono esaltanti, Culatello ha perso 3 punti in due giorni, e lo scandalo PCI/PDS/DS/PD/MPS è solo all'inizio. Quando gli arriverà, e gli arriverà se la giustizia in italia ha ancora un senso, l'avviso di garanzia quale capo di una associazione dedita alla truffa (falso in bilancio, tangenti,false comunicazioni sociali ecc.) il crollo sarà verticale e segnerà la fine del PCI/PDS/DS/PD/MPS. La giustizia deve agire velocemente, le colpe del Bersani non solo sono chiare e documentate, ma il soggetto può reiterare il reato e già intimidisce i potenziali testimoni (vedasi le sue sguaiate minacce :"sbraneremo ecc.") e dunque deve essere posto velocemente in custodia cautelare per difendere la democrazia . La Giustizia (con la G maiuscola) ha una occasione, forse l'ultima, per riabilitarsi agli occhi del Cav. e dimostrarGli che le toghe rosse che lo perseguitano da anni sono una piccola minoranza, mentre la maggioranza è onesta e seria, merita la Sua benevolenza e Gli chiede compatta una riforma che li liberi dai comunisti affinché verità e giustizia trionfino finalmente in Italia.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Dom, 27/01/2013 - 18:33

Mi piacerebbe conoscere il parere di qualche "compagno" che ha versato 2 euro per votare alle primarie PD! Ma su questo fronte tra tutti i post che leggo non ne vedo traccia; che abbiano perso l'uso della tastiera!

giuseppe giordano

Dom, 27/01/2013 - 18:44

Mio Direttorissimo!Sarebbe peccato mortale aggioungere una sola parola a questo suo ultimo CAPOLAVORO.Letta però la sua ultima frase mi è d'obbligo postare l'appello seguente: “Un SÍ all’Italia é un SÍ a SÍlvio!!! E’ un SÍ alla vera SINERGIA ITALIANA: LIBERIAMOLA VOTANDOLA INSIEME ORGOGLIOSAMENTE!!!!! Popolo del CDX, SÍ votiamo! SÍ votiamo! SÍ votiamo! SÍ votiamo! SÍ votiamo! Non diciamo: “Tanto un voto cosa vuoi che sia! Tante gocce formano il mare. Silvio é il vento che lo muove e se il mare si muove tutto nella stessa direzione, forma la tempesta perfetta. Una tempesta che scoprirà un cielo azzurro”. - Rivolgiamo tale richiesta in particolare agli amici della prima ora come Rosario e Dario e poi Abj14, Rossana, Guglielmo, Euterpe, Michele, Nadia, Andreino, Barbara, Pgbassan, Ninanina, Chiara 2, Ovidio, Marina, Magiconic, il Saturato, e agli amici che saltuariamente postano su questo blog, o che posteranno per la prima volta. Vi siamo grati per averci letto pazientemente, sperando di aver colpito il vostro cuore italiano. Cari saluti a tutti. Rosella Meneghini e Giuseppe Giordano. Auguri Italia.

Stella

Dom, 27/01/2013 - 18:46

Feltri sei un grande! Formidabile articolo! Se tutti scrivessero con la Tua onestà e chiarezza ci sarebbe un'Italia migliore, senz'altro meglio informata! Ma tanto vincerà ancora Berlusconi è inevitabile vista la situazione!Grazie Feltri!

Ritratto di marcovinicio

marcovinicio

Dom, 27/01/2013 - 19:01

Caro Feltri credo che nessuno dei lettori del Giornale voglia votare PD ma questa storia e' qualcosa di piu' complicato di come ce la raccontano. Il PD toscano e' uno strano animale molto frequenato, sopratutto a Siena da grembiuli e compassi, dove un certo Bassanini (uomo dei poteri forti) e' stato eletto Senatore, dove la consorte di costui tal Linda Lanzillotta, ex PD ora montiana (anche ex JP Morgan) il 21 marzo 2009 scriveva (strano per una oppositrice di Berlusconi) un articolo sul Mattino dove elogiava lo scudo fiscale. Lo scudo che ora si ascolta sui TG e' stato usato per far rientrare il tangentone da due (?) miliardi. Il PD ha giocato con il fuoco (vedi i traffici vari con De Benedetti e altri grmbiulini ) e ora giustamente ci lasceranno le penne. Quanto alla magistratura credo che non muovera' un dito per disturbare i livelli alti di questo gioco. Ma la mia impressione e' che Bersani, D'Alema e Fassino siano solo tre idioti che capiranno troppo tardi che avrebbero dovuto aiutare Berlusconi a ripulire l' Italia di certa gente. Male per loro.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 27/01/2013 - 19:05

Al servizio della strategia marxista-leninista i picciotti italioti sin dagli anni settanta (compromesso storico, sacrifici e guerra fredda, ricordate?) si sono infiltrati dappertutto, Stato e parastato, banche e sindacati, imprese pubbliche e private, enti locali e sultanati vari, magistratura etc. Il MPS e relativo Comune erano fra i tanti. Il giochino non consisteva tanto nei derivati, sfigata necessità successiva, quanto nei mutui a enti locali, imprese poi generose con chi le aveva agevolate negli appalti, contesse terriere che poi andavano a Rai3 a fare la immancabile marchetta progressiste e vai così. Insomma i picciotti in pari coi bollini della tessera di partito si vedevano concedere il mutuo per acquistare casa e chi la tessera non l'aveva badava bene di prenderla prima di chiedere mutui o prestiti. Come in URSS? Sì!! Poi, si sa , i prestiti non sono rientrati tutti, i mutui han sofferto la crisi, le imprese non competevano sui mercati ed il MPS è andato in sofferenza ed in cerca di rimedi arditi, alla Tanzi ed alla Cragnotti. Ma tutti zitti!! I giornali per via che son tutti bellaciao, il MPS per timore che le imprese raccontassero dove erano finiti parte dei prestiti, il PCI, poi simildemocratico, un po' per tutto questo. Ed i debiti han traboccato fuori dal vaso. Ed ora? Ora si dirà che ci sono 36.00 famiglie da salvare, al solito, e lo Stato sarà generoso. Come con FIAT ed Alitalia. E gli evasori sarebbero il vero problema? O agiscono per legittima difesa?

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Dom, 27/01/2013 - 19:11

@odifrep bravo! In questo modo ha raggiunto tre risultati: 1)non ha dato informazioni al gentile giovane forestiero 2) ha fatto una pessima figura 3) si è fatto ridere dietro da chi ha assistito alla scena. Il tutto non vedendo l'ora di arrivare a casa per scrivere, pensando di aver fatto un atto eroico, questa scemenza. La chiamerò d'ora in poi, odifrep la volpe geniale.

FRANCO1

Dom, 27/01/2013 - 19:18

come gli pizzica ai sinistri!! loro così immacolati e puri...

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 27/01/2013 - 19:28

Precisa come sempre l'assunto del Direttore Feltri! Io però non me la prenderei con la Guardia di Finanza che non entra in MPS per indagare: non ci entra perchè i magistrati non glielo hanno chiesto e, forse, glielo hanno proibito! Infatti, non ricordo dove l'ho letto, i magistrati di Siena hanno "sospeso" qualsiasi indagine fino a dopo le elezioni! Certamente, e si capisce il perchè della differenza di comportamento, i giudici senesi non la pensano come quelli di Milano! Infatti i processi milanesi contro Berlusconi non devono essere sospesi: urge una condanna prima delle elezioni! I maggiorenti ex comunisti, ora PD, invece, non devono essere "disturbati" prima delle elezioni perchè "devono" vincerle e, scommetto, dopo non potranno essere ugualmente toccati perchè è necessario che il governo di sinistra deve assolutamente continuare a salvare l'Italia, con la supervisione di Monti e la sua amica Merkel! Morale: sostanzialmente le porcherie della banca MPS finiranno a tarallucci e vino, come del resto stanno concludendosi - alcuni già conclusi - i fattacci della sinistra!!

foscy

Dom, 27/01/2013 - 19:35

xscrewman: ..i derivati? comperati da uomini del PD al comando della Banca gnurant...xvolp: i "volpini" (furbi) prosperano xchè ci sono persone con il para-occhi come te...bravo...continua, x premio una notte gratis nella stalla dell'Oca a consolare il cavallo....

Max Devilman

Dom, 27/01/2013 - 19:40

Cos'è che ha detto oggi bersani? che la stampa di destra accusa "velatamente" il PD di avere responsabilità sulla vicenda MPS, e se lo dovesse dire "apertamente" ha minacciato.... non mi ricordo quale terribile ritorsione..... mi sembra "distruggerebbe" o "sbranerebbe" o qualcosa di simile.....

piertrim

Dom, 27/01/2013 - 19:49

A chi non ha capito: non si fanno soldi "personali" con gli acquisti. Se ciò avviene è un caso fortuito, perché la compravendita è di massima lo scambio di un bene con un corrispettivo in denaro, per cui sul mercato nessuno dovrebbe guadagnare, perché il prezzo pagato equivale solitamente al valore del bene. Quando si paga troppo un bene con denari non propri, senza una ragione affettiva o di grande lungimiranza, ci possono essere solo due motivi: o si è dei gran fessi oppure qualcuno ci marcia.

Massimo Bocci

Dom, 27/01/2013 - 19:56

A sinistra (si fa per dire) perché questi filo Stalinisti...per: idee, atti, propositi, ruberie. falsificazioni,tradimenti del proprio popolo da RINNEGATI, questi sono AUTENTICI vetero comunisti DOC, ed è vero sono sempre stati una Banca.....ROTTA!!!!! Della democrazia e SPECIALMENTE DEL POPOLO ITALIANO!!!! UNA VERA METASTASI!!!!

Walter78

Dom, 27/01/2013 - 20:29

Egregio Feltri, lei che ha così buona memoria, mi ricorda chi era il delegato di Goldman Sachs nel 2007, ai tempi di Antonveneta, chiamata a vigilare sull'acquisizione? Aspetti, Letta, se non ricordo male... Ma non quello del PD

mares57

Dom, 27/01/2013 - 20:31

Bene Dott. Feltri, non date tregua sui giornali. Questa volta non ci si ferma davanti a niente. E' ora di rendere conto agli italiani di dove finiscono e come sono amministrati i loro soldi. Spero che finalmente tutti i giornali siano implacabili e che questo sia solo l'inizio. Niente insabbiature per favore: si deve almeno questo a tanti e tanti italiani che grazie a questa gente in un modo o nell'altro stanno pagando un caro prezzo. E' proprio ora di presentare il conto.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 27/01/2013 - 20:38

Ho paura a fare commenti ..... non vorrei finire MASSACRATO !!!

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 27/01/2013 - 20:49

xgarpaul-Egregio noi non pensiamo nulla , siete voi sinistroidi che pensate a tutto.

Paul Vara

Dom, 27/01/2013 - 20:56

A sinistra come a destra sono tutti ladri. È ora di mandarli a casa votando gente nuova.

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Dom, 27/01/2013 - 21:06

In fondo a sinistra c'è sempre una banca,come a destra c'è sempre un corrotto od un evasore

Ritratto di tinycricket

tinycricket

Dom, 27/01/2013 - 21:22

Lottiam, banchieri della terra ché ricchi il giusto ancor non siam guerra giusta contro ingiusta guerra ed il popolo spenniam i massoni, coi loro grembiulini un sol gruppo hanno formato dittatura del banchierato il capitale è libertà.

Ritratto di sergio perroni

sergio perroni

Dom, 27/01/2013 - 22:46

carissimo dott feltri la frase piu' bella di questo articolo, peraltro molto preciso, e' "ma andate all'inferno"; condivido.

fishnchips

Lun, 28/01/2013 - 00:15

La differenza, Sig. Garpaul, e' il pulpito da cui viene la predica, anzi, le concioni: la sx e' pura, la proprieta' e' un furto, chi ha una casa - ottenuta con trent'anni di sacrifici per ripagare il mutuo - e' un ricco un padrone DEVE PAGARE, mentre chi e' milionario ma in affitto e' un proletario vittima della societa' capitalista, e bla e bla e bla. Questa e' la differenza.

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 00:25

X forbot: Lei avrebbe ragione se lo stesso can can si fosse visto su questo quotidiano quando fu la banca della LegaNord ad andare in default, ma in quel caso passò tutto sotto silenzio. Aggiungo che tutta la questione del MPS è emersa per l'interessamento della signora Gabanelli, nota simpatizzante della sinistra da Voi più volte insultata ed anche, più recentemente, per gli articoli sul quotidiano, non precisamente di destra che porta il nome de "Il fatto quotidiano". Morale della favola ? Lei signor Forbot scrive cazzate e non è nemmeno la prima volta. Ma con ogni probabilità questo commento verrà censurato, ed anche in questo caso non è la prima volta.

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 00:29

Dr.Feltri Lei non si smentisce mai e continua a tirare la volata al suo padrone. La cosa non mi meraviglia in quanto Lei come sbadilatore di fango è veramente un fuoriclasse, ma faccia attenzione perchè quando si tira la volata al campione può succedere che il campione quando è in testa cade e si tira dietro tutti coloro che gli hanno fatto da gregari. Lei già da tempo si è incamminato in quella direzione.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 28/01/2013 - 00:40

Chi era quel tizio allampanato che disse al telefono "Abbiamo una banca?". Ma guarda un po'. Ora ti sbranano se osi ricordargli che: "Sissignori avete una banca". Le minacce di Bersani fanno capire quanto democratici siano sti nostalgici della dittatura comunista.

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 00:43

X esposito51: Questa è la prima volta che leggo un commento del genere (sic!). Ma esiste una spiegazione: se Lei avesse frequentato l'Università si sarebbe reso conto che gli studenti di giurisprudenza, è un dato di fatto, simpatizzano almeno all'80% per la sinistra. Questa percentuale è più o meno la stessa che nella popolazione meno istruita è riconducibile ai simpatizzanti del centro destra. L'ignoranza fa dei brutti scherzi e noi italiani dovremmo essere già vaccinati ma vedo che non è ancora abbastanza...purtroppo.

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 00:51

X marforio: Vada a scuola oppure si documenti perchè Ghigi è la marca di un noto pastifico: Quello a cui Lei allude è Palazzo Chigi, con la C e i cittadini di Siena non sono sienesi ma senesi. Povera Italia lo dico io per il fatto che gente analfabeta come Lei ha persino diritto di voto. Questa è una della lacune della democrazia: giusto dare il voto a tutti ma obbligatorio dare anche un'istruzione affinchè il voto sia ponderato e cosciente. Non a caso Berlusconi è ancora in ballo dopo vent'anni di bufale colossali alle quali ormai credono solo i tonni della varietà bananas.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 28/01/2013 - 02:34

Egregio direttore, ma cosa vuole che siano alcuni miliarducci spesi male e qualche legame del partito rosso con la banca, in confronto al mal costume di comprare quache chilo di patate senza scontrino o ritardare il pagamento del canone TV per tirare a campare! Attento che potrebbe essere sbranato da Gargamella che è incazzato davvero!

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Lun, 28/01/2013 - 02:48

Un particolare curioso in concomitanza con la caduta del governo monti: la proroga di sette giorni di sopravvivenza disposta da re giorgio per l'espletamento della "necessaria logistica" verso la sua conclusione. Ebbene, di pari passo, quei sette giorni erano anche gli ultimi utili al versamento del saldo IMU. Col senno di poi verrebbe da pensare che potrebbero essere serviti anche per il completo "impacchettamento" del BOTTINO ma purtroppo non si è arrivati in tempo a trovare il GIUSTO.... coperchio al pentolone della SSI (Sinistra Santissima Immacolata).

CARLOBERGAMO50

Lun, 28/01/2013 - 06:11

LA VERGOGNA PIU' TOTALE DI QUESTO GOVERNO MONTI. AL MONTE PASCHI SIENA CHE HA ELUSO OGNI CONTROLLO DEGLI ORGANI DI VIGILANZA ED HA PERSO MILIARDI SU MILIARID E IN PRATICA DOVREBBE ESSERE COMMISSARIATA VIENE CONCESSO UN PRESTITO CON I SOLDI DEGLI ITALIANO. IO CHE HO NECESSITA' DI UN MUTUO DI UN CIRCA 10% DEL VALORE DELL' IMMOBILE DATO IN GARANZIA MI CONTANO ANCHE I PELI DEL DI DIETRO. VERGOGNATEVI GOVERNO - BANCA D' ITALIA E BANCHIERI ITALIANI

CARLOBERGAMO50

Lun, 28/01/2013 - 06:16

NON ERO A CONOSCENZA CHE ESISTE ANCHE L'IMMUNITA' BANCARIA. PERCHE' CERTI SOGGETTI DEVONO RICICLARSI E FARE ULTERIORI DANNI ALL'ECONOMIA ITALIANA ANZICHE PASSARE QUALCHE ANNO NELLE PATRIE GALERE?

Bozzola Paola

Lun, 28/01/2013 - 08:09

@garpaul. Il concetto esatto è che non è un delitto essere i maggiori azionisti o addirittura i proprietari di una banca (bianca rossa o gialla o verde), ma avere il coraggio di ammetterlo e di dire "siamo come gli altri ed abbiamo una banca" senza sputare VELENO su chi è di un altra sponda politica. Guardi che il fatto di lavorare in una banca o in un'altra a seconda del "colore" è cosa vecchia come il mondo. Dove abito io un signore ,che adesso dirige il PD o addirittura l'ex rifondazione,ha SEMPRE FATTO CARRIERA AI MONTE DEI PASCHI FINO ALLA PENSIONE. Ed io tanti, tanti anni fa mi dicevo" ma guarda, perchè và a lavorare là quando quI intorno ci sono tante altre banche?" la risposta è stata " per forza lui è un comunista di ferro ed il posto glielo hanno trovato in quella banca che notoriamente è rossa" Parliamo di minimo 40 anni fà. VEDA LEI.

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 10:18

X Bozzola Paola: Dal Suo commento traspare inequivocabilmente una colossale faziosità ed un briciolo, si fa per dire, di ignoranza in materia. Come ex dipendente di Banca La informo che il fare carriera in una banca è cosa abbastanza normale soprattutto dagli anni 70 in poi quando le banche intensificarono la loro presenza sul territorio. Era normale che il personale avanzasse nella scala gerarchica anche con una certa velocità. E' un'esperienza che ho vissuto anch'io dipendente di una banca "non rossa" e di tantissimi altri colleghi non obbligatoriamente impegnati in politica. Quanto poi al fatto che la Sua zona sia circondata da banche ed il personaggio in questione vada a lavorare solo al Monte dei Paschi, non vedo cosa ci sia di strano; non è che un bancario si alza la mattina e va a lavorare dove gli pare, che so, al Credito Varesino piuttosto che ad IntesaSanPaolo oppure a Unicredit. E' come dire che un dipendente FIAT può andare al lavoro all'AUDI oppure alla Citroen a seconda di come si sveglia la mattina. Faccia una cosa: quando non conosce la materia di cui si argomenta si astenga dal fare commenti come il Suo ultimo capolavoro, farebbe miglior figura, creda a me.

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 10:24

X uccellino44: La informo che anche a Milano non si arriverà a sentenza prima delle elezioni: semplicemente le udienze non verranno sospese ed il processo prosegue ma, ripeto, non si arriverà a sentenza prima delle elezioni. Contento uccellino44 ?

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 10:34

PerSilvio46: Ho letto tutto il Suo commento: secondo me Lei è matto !

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 10:46

X Bozzola Paola: dimenticavo una cosa: se la persona in questione è sempre andat al lavoro in quella banca vuol dire che di carriera ne ha fatta pochina: è notorio che il personale in carriera, soprattutto nelle banche che hanno sportelli su tutto il territorio nazionale ( come MPS) sia anche oggetto di continui spostamenti da una città all'altra, dal Piemonte alla Puglia o dalla Sicilia al Veneto. Poi, se per Lei far carriera vuol dire passare dalla Cassa allo sportello conti correnti o alla direzione di una filiale per quanto importante vuol dire che Lei non sa cosa vuol dire far carriera in una banca. Si informi.

giuseppe giordano

Lun, 28/01/2013 - 14:29

#HANDY16#..in inglese significa culo(16)alla mano! Ho detto tutto!Come tutti gli idioti rossi lei sicuramente è il più idiota e non varrebbe la pena di perdere tempo con lei. Solo una cosetta: I suoi intellettualoni universitari tanto colti solo perché frequentano o meglio dire "non frequentano"(salvo per fare casino)le stanze universitarie sappiamo benissimo che sono sovvenzionati dal PARTITO del contrordine compagni e fanno qualsiasi porcheria meno che studiare ed anche se lo facessero non sarebbero CULTURALMENTE in grado di esprimere un qualsiasi pensiero che si chiami tale...la loro ignoranza crassa è nota in ogni parte del mondo(grazie a come avete ridotto in 50 anni scuola ed università nel nostro paese). HANDY16(manco il coraggio di qualificarsi con nome e cognome...altra furbata dei siniSTRACCI)si porti "ALLA MANO"(o zampa)la carta igienica e si pulisca la bocca e il "SUO 16"che pari sono! X BOZZOLA PAOLA: lei ha totalmente ragione ed i suoi commenti(li leggo sempre)sono pregni di ragionevolezza deliziosa.Mi permetta di rivolgerle un consiglio:lasci perdere handy 16 che ha il cervello a bagno nell'arsenico,non vale la pena.Scusandomi la invito a Leggere piuttosto l'appello postato da me e Rosella Meneghini delle 18.33 del 27/01 e se d'accordo si unisca a tutti noi e inoltri medesimo appello su ogni post che andrà a scrivere da oggi. Gentile Paola ,abbia i miei più sentiti saluti ed auguri di avere dalla vita tutto il meglio possibile. Auguri Italia.

HANDY16

Lun, 28/01/2013 - 15:42

Xgiuseppe giordano: Lei scrive solo stupidaggini ben condite da insulti, tipici di chi non ha argomenti, e infatti non ne ha dal momento che i suoi post sono contrassegnati solo da luoghi comuni e disprezzo per l'altrui pensiero. Capisco che sia dura dover controbattere con la mancanza di valide argomentazioni commenti appropriati ma passare alle offese non è proprio da gentlemen. La cosa tuttavia non mi sorprende: è la tecnica che usano gli ignoranti.

giuseppe giordano

Lun, 28/01/2013 - 19:20

#HANDY16#...sono in attesa che mi pubblichino il post successivo a quello che ha letto,mi erano rimasti nella tastiera dei consigli che per lei varrebbero come l'oro colato. Lei ancora sostiene di avere avuto un pensiero? Ma per favore! Quanto da lei scritto altro non è che fotocopia di centinaia di idiozie scritte da suoi simili siniSTRACCI! A proposito di ignoranza: la "e"dopo la virgola un obbrobrio, tra l'altro inutile nel contesto della sua fotocopia,non potesse proprio farne a meno ci aggiunga una "d" prima di "infatti". Per amor di Patria tralascio di sottolineare l'orrendo uso della punteggiatura: rende il tutto arruffato e senza senso...ha proprio ragione pare sia "dura" dare un senso agli sproloqui.Tante belle cose signore col nick.

HANDY16

Mar, 29/01/2013 - 09:45

X giuseppe giordano: Per scrupolo mi sono riletto il Suo commento del 28/1 ore 14,29. Le consiglio di usare la punteggiatura e di metter ogni tanto qualche virgola, visto che Lei le sa usare. Si rilegga il periodo che va da "I suoi intellettualoni" fino a "che pari sono!". Leggere tutto il periodo si rischia di affogarsi; non c'è un'interruzione per prendere fiato e quanto a grammatica è da rimandare "a settembre". Si ripassi anche l'inglese, quello che conosciamo, perchè quanto Lei afferma è probabilmente una forma dialettale a me sconosciuta. Per quanto riguarda la scuola universitaria che la sinistra avrebbe disastrato (mi sembra questo il senso delle Sue elaborazioni letterarie) Lei, probabilmente, avrebbe preferito mantenerla accessibile solo all'alta borghesia e non consentire l'accesso a "cani e porci" e soprattutto ai militanti della sinistra. Se pensa così rispetto il Suo pensiero che secondo me è solo anacronistico ( per usare un eufemismo). Mi tolga una curiosità: Lei ha mai frequentato l'università ? Lo sa quello che dice (o scrive?) Quali elementi ha per sostenere le Sue tesi?