Gardini fa litigare Pd e Sel

Dopo il caso di Josefa Idem, dimessa per non aver pagato l'Ici sulla sua casa-palestra, arriva una nuova grana per il sindaco Pd di Ravenna Fabrizio Matteucci: mezza città vuole intitolare una sede dell'Università a Raul Gardini. Ravenna al suo «condottiero» ha già dedicato una strada nel 2003, l'allora sindaco Ds Vidmer Mercatali diede il via libera per la centralissima via Romolo Gessi (dove ha sede proprio palazzo Ferruzzi, a lungo sede dell'omonimo gruppo). Dopo 10 anni, il vice sindaco Pri Giannantonio Mingozzi scrive al rettore di Bologna Ivano Dionigi definendo «doveroso che una sede degli insediamenti universitari che si sono sviluppati nella nostra città in linea con gli auspici e con l'impegno di Gardini sia dedicata alla sua memoria. Ne parlerò con la famiglia, che sono certo apprezzerà». L'alleato Sel non ne vuole sapere e ha interrogato il sindaco (che per ora riflette): «È inopportuno dedicare la sede di un'istituzione fondamentale a un imprenditore con un passato con molte luci, ma anche molte ombre».