A gennaio la nuova enciclica sulla fede di Benedetto XVI

La nuova enciclica del Papa uscirà a inizio dell'anno. Tema del testo la fede: chiude il trittico delle virtù teologali

Già scritta, finita secondo un alto prelato "quest'estate a Castelgandolfo". E incentrata sul tema della fede. La nuova enciclica papale di Benedetto XVI uscirà a gennaio e segnerà una delle tappe fondamentali dell'Anno della Fede, che verrà aperto il prossimo 11 ottobre. Prima che il testo venga pubblica a uscire sarà il terzo volume su Gesù di Nazaret, che dovrebbe arrivare a Natale.

Un alto prelato della Curia ha sottolineato che il testo "è bellissimo" e che il Papa "con il suo linguaggio semplice" è riuscito a "esprimere anche delle verità complesse e molto profonde". Con la fede Benedetto XVI chiude il trittico delle virtù teologali, iniziato nel 2006 con la Deus Caritas est e continuato l'anno successivo con la Spe Salvi.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 02/10/2012 - 14:16

Al riguardo sembrerebbe che prima di redigere l'enciclica Benedetto XVI voglia sentire l'augusto pensiero di Casini sul tema della famiglia: Pierfurby infatti è un esperto sull’argomento dato che ne ha due.

zagor

Mar, 02/10/2012 - 15:49

Se mi è permesso vorrei dare al sig. Joseph Aloisius Ratzinger un consiglio per il sottotitolo di questa enciclica che parlando della fede non può essere che tratto dall'epistola di Paolo agl'Ebrei 11:1 Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono; e spero per lui che la sua fede sia fondata sull'unica Pietra angolare che ha un unico nome Gesù Cristo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 02/10/2012 - 16:14

Mentre il Paese affonda fra crisi economica e corruzione, il nostro beneamato Pontefice si dedica a scrivere encicliche (per carità, saranno bellissime a livello teologico ...). Ma se almeno una parte di queste energie venissero spese a moralizzare la società italiana (e magari la stessa Chiesa) e a dare un contributo tangibile alla ricostruzione del Paese, non sarebbe meglio?