Gettati via i pasti dei profughi: si indaga sullo spreco in Sicilia

Mentre continuano gli sbarchi in Sicilia, a Pozzallo errori di gestione e il cibo va nella spazzatura. L'ira del prete di frontiera: potevamo darli a italiani bisognosi

Pozzallo (Ragusa) - L'ondata di sbarchi continua e sulla costa meridionale della Sicilia è emergenza continua. Gestire la marea di umanità disperata in arrivo non è una passeggiata e i Comuni bussano continuamente a Roma in cerca di risorse. Ecco perché appare ancora più incredibile lo spreco documentato fotograficamente al Centro di primo soccorso e accoglienza di Pozzallo: cassonetti della spazzatura stracolmi di decine e decine di portate di cibo ancora avvolte nel cellophan. Qualcuno dentro la struttura ha fotografato lo spreco e le immagini rimbalzate sul sito locale Ragusanews.com hanno creato un (comprensibile) vespaio. Pasta, carne e frutta: tutto pagato dai contribuenti, tutto finito tra i rifiuti. Come se non bastasse lo sforzo che il Paese sta facendo per l'accoglienza. Uno schiaffo in faccia alla crisi e alle famiglie, anche a quelle italiane, che faticano a riempire il frigorifero. Uno spreco su cui ora indagano i carabinieri della Compagnia di Modica, che hanno sentito i responsabili del Cpsa, ed è stata aperta anche un'inchiesta amministrativa interna alla struttura.

Il prefetto di Ragusa, Annunziato Vardè, ha inviato una nota al sindaco, Luigi Ammatuna, e all'Azienda sanitaria provinciale di Ragusa per avere lumi sullo spreco, che sembrerebbe dipendere da un incrocio perverso tra le abitudini alimentari degli immigrati e carenze organizzative del Centro. La convenzione tra Prefettura e Comune prevede, infatti, il rispetto delle tradizioni religiose e una scelta di alimenti non in contrasto con i principi e le abitudini alimentari degli ospiti. E se ciò è stato rispettato - elemento che sarà vagliato per accertarsi del rispetto degli accordi - sarà il caso di ricontare il numero di pasti fornito quotidianamente e la corrispondenza con quello degli ospiti del centro, visto che la convenzione tra Comune e una ditta di Pescara con succursale a Ispica, non lontano dal Cpsa, aggiudicataria del bando, prevede un pagamento di 15 euro al giorno a persona per i pasti. Non prepararli affatto, anziché buttarli, avrebbe significato risparmiare denaro pubblico. Ma c'è di più: se anche si fossero sbagliati i conti, magari perché gli immigrati, riescono a nutrirsi da soli in paese, non si potevano recuperare i pasti girandoli a chi ha bisogno? Il Cpsa replica che non è previsto dalla convenzione. Il che non evita l'indignazione.

Imbufalito Don Beniamino Sacco, il prete di frontiera che aveva annunciato di voler devolvere il 10% del finanziamento per accogliere gli immigrati alle famiglie italiane bisognose, e lo sta facendo davvero, in barba alle convenzioni: «L'ho fatto e ne sono felice: così diamo a chi ha bisogno».

Il problema dell'accoglienza per don Sacco è «l'improvvisazione» malgrado l'esperienza italiana di 40 anni di sbarchi. «Non sembra esserci volontà di progettazione - dice - nemmeno ora che tanta gente è pronta a venire». Soltanto nel weekend sono stati soccorsi 2.600 immigrati dalla Marina militare. Un centinaio sono sbarcati da soli sulle coste di Pachino (Sr). La metà ha fatto perdere le proprie tracce. «C'è caos nell'accoglienza» - denuncia anche monsignor Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco di Fermo. «Il massimo ribasso favorisce gli albergatori dell'ultim'ora che intendono speculare», dice. Il prelato parla di «un meccanismo automatico» che va dalla comunicazione del Ministero dell'Interno alle Prefetture del numero da accogliere, al coinvolgimento di associazioni, enti e imprenditori disponibili per l'accoglienza. «Chi si aggiudica il bando per 35 euro a ribasso garantirà i servizi adeguati?». L'episodio del cibo sprecato sembra fare eco a questa domanda. E richiede un chiarimento immediato.

Commenti

magnum357

Mar, 08/07/2014 - 14:37

Van culo i motivi religiosi, che cosa vogliono mangiare ? filetto di cammello, patè di struzzo, vitello tonnato, orata alla griglia, pizzoccheri ? Questo è anche il motivo per cui Alfano deve andarsene perchè è evidente che tutti ci mangiano pure sopra le tragedie del mare !!

claudio63

Mar, 08/07/2014 - 14:40

Luigi Piso dove sei? perche non scrivi e commenti anche su questo? niente da collegare a SB?? oppure questa e' solo propaganda faziosa della Destra Fascista? non viene il sospetto a nessuno che questo e' un business bello e buono che sta arricchendo pochi sulla pelle di molti disgraziati , italiani compresi??

claudio63

Mar, 08/07/2014 - 14:40

Luigi Piso dove sei? perche non scrivi e commenti anche su questo? niente da collegare a SB?? oppure questa e' solo propaganda faziosa della Destra Fascista? non viene il sospetto a nessuno che questo e' un business bello e buono che sta arricchendo pochi sulla pelle di molti disgraziati , italiani compresi??

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 08/07/2014 - 14:40

Con questa crisi e la spesa pubblica che NON può essere "contratta" (vero Alf-ano?),NON ci sono italiani alla fame.E' tutta colpa del sor silvio.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 08/07/2014 - 14:43

Ha ben ragione Don Beniamino Sacco.Io credo che l'arrivo di questa gente sia gestita dalla criminalità e non hanno affotto bisogno di essere soccorsi in mare perchè in pericolo ci si mettono volontariamente per "strumentalizzare i soccorsi e l'accoglienza". Individuate le "Navi Madre" che si occupano dei viaggi e scoprite chi le equipaggia e le organizza, satelliti e aerei "spia" a cosa servono?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 08/07/2014 - 14:43

Il prete di frontiera tiene di più per gli immigrati irregolari dei nostri italiani bisognosi.Smettiamola una volta per tutte di sparare caz...........te

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 08/07/2014 - 14:43

E` solo che siamo in pieno Ramadan, e quindi costoro mangiano meno.

andrea da grosseto

Mar, 08/07/2014 - 14:43

Italiani bisognosi? Ma non lo sa quel prete che non esistono più, Renzi non lo ha informato?

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 08/07/2014 - 14:45

Se per motivi religiosi , va bene non mangiano, o mangiano la minestra o si buttano dalla finestra,, a mare.Non possiamo tollerare anche questo. Altrimenti hanno anche la turchia a disposizione senza che corrono il rischio di annegare.

Mefisto

Mar, 08/07/2014 - 14:49

poveri immigrati... vorrà dire che se il menù non è di loro gradimento, vedremo di accoglierli in hotel a 5 stelle, dotati di cucina internazionale...

Alessio2012

Mar, 08/07/2014 - 14:52

Alfano è uno di loro... ha la faccia da nordafricano...

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 08/07/2014 - 14:54

Mi scuso per dover ripetere un messaggio gia postato su stesso argomento; io credo che esistono due soluzioni e null'altro. A) si fermano a casa loro in modo serio e senza compromessi B) non si fanno entrare nelle ns acque territoriali con qualsiasi mezzo che si renda necessario

occhiotv

Mar, 08/07/2014 - 14:57

Per una cosa del genere, vanno cercati assolutamente i colpevoli e vanno puniti sia con la giustizia. sia in modo pecuniario. C'è tanta tanta gente che non ce la fa ad arrivare a fine mese, mentre gentaglia come questa fa queste cose. Ma chi deve controllare cosa fa? Vanno puniti anche questi, non può finire a tarallucci e vino.Mi stanno veramente facendo vergognare di essere italiano.

gneo58

Mar, 08/07/2014 - 14:58

mi hanno insegnato a non sprecare il cibo e, in casa mia non e' stato buttato via, da sempre, nemmeno un pezzetto di pane secco - giuro. Sprechi di cibo ne vedo tanti, dai ristoranti per arrivare a leggi stupide che costringono i supermercati e le varie distribuzioni a gettare cibi ancora ottimi per il consumo (vedo con i miei occhi quotidianamente) - questo evidenziato dal giornale e' particolarmente odioso perché sicuramente questo e' cibo ancora commestibilissimo e non scaduto - come comune cittadino non posso fare tanto per la fame nel mondo ma penso che non sprecando il cibo quanto meno posso contribuire in qualche modo e considero la cosa anche come forma di rispetto verso chi ha veramente fame - spero che un giorno tutta questa gente che butta via cotanto ben di Dio paghi in prima persona magari elemosinando un panino !

gneo58

Mar, 08/07/2014 - 14:59

1.300.000 bambini all'anno muoiono di fame nel mondo ! siate stramaledetti in eterno

Giorgio5819

Mar, 08/07/2014 - 15:16

pravda99, e se li lasciassimo a casa loro a mangiare quando e quanto vogliono? cadrebbe il vostro sogno comunista di distruggere l'Italia vero? Trovate sempre una giustificazione, siete patetici.

berserker2

Mar, 08/07/2014 - 15:19

Ma suuuuu, cazzoimporta, milione di euro più, milione di euro meno! Migliaia di pasti buttati al cesso perchè al murzulmano sottanato o all'afrigano londano i piattini preparati dagli itagliani non li convincevano del tutto..... "Uhmm ci sarà lu maiale dentro? Ahaa.... ci saranno li lombrichi come ce piacciono a noi?", insomma, nel dubbio, meglio buttare tutto e sprecare a iosa! Nel caso i pensionati italiani, se gli dite bene l'indirizzo, potranno andare a frugare tra i rifiuti nei cassonetti, perchè, come ha precisato il responsabile della cooperativa catto/sinistrata che ci mangia sopra, "non è previsto dalla convenzione" che gli vengano regalati direttamente, meglio buttare tutto. Però, però.....ma vuoi mettere la soddisfazione dei clandestini cui tutto è permesso, tutto è concesso, la soddisfazione di sentirsi ricchi, serviti e riveriti. Al paese loro si mangiavano ratti e locuste, e d'improvviso, in Itaglia, fanno gli schizzinosi....."questo non mi piace, questo non lo voglio"! Il bello è che invece di un bel calcio in culo e digiuno, gli danno pure i gamberetti con la panna!

82masso

Mar, 08/07/2014 - 15:21

claudio63... Magari voi foste fascisti magari, la verità è che voi siete il nulla, adoranti di un partito che è poco più di una setta senza idee anzi un'idea di base c'è, far arricchire il suo fondatore e farlo sfuggire dalle sue beghe giudiziarie. Fastisti pfff...

puntopresa10

Mar, 08/07/2014 - 15:24

ma che cazzo vi meravigliate,l'operazione navale devi servire per recuperare i profughi e riportarli da dove sono venuti,ci pensassero quelli della luna rossa a riforcillarli,poi fintanto che avremo il vaticano in italia questa è la situazione.

gabryvi

Mar, 08/07/2014 - 15:29

In Trentino, gli alpini si sono rifiutati di continuare a gestire un campo d'accoglienza. Gli immigrati hanno pretese assurde, non gli va bene nulla, sono maleducati. La gestione è stata affidata ad una ditta privata!

mariod6

Mar, 08/07/2014 - 15:32

Gli immigrati rifiutano I pasti oppure chi li fornisce li butta perché ne ha consegnati di più di quelli necessari??? La religione ed il Ramadan sono una scusa. Anche gli imam più oltranzisti accordano la deroga al digiuno se si è in viaggio o in condizioni di salute precarie. Questi sono in entrambe le condizioni. La fornitura dei pasti a 35 euro a cranio è un grosso affare. E' pieno di ristoranti che servono pasti complete al tavolo per 9 euro, e sicuramente non ci rimettono. Chi fornisce I pasti ai centri di accoglienza certamente spende meno del ristoratore e guadagna 17 euro almeno in più di lui. A casa mia si chiamano ladri. Dove sono I giudici sempre pronti a sparare sentenze a raffica contro qualcuno ma che sono sempre occupati quando ci sono di mezzo le cooperative??? Che siano rosse o bianche non cambia. Sono pozzi di quattrini sottratti alla cittadinanza italiana che paga per tutti. Pensionati alla fame compresi. ladri - ladri - ladri......

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 08/07/2014 - 15:35

Propongo di accorgerli con piatti tipo penne con pancetta, salumi vari, cotolette di maiale, salsicce, prosciutto e mortadella. Fate spargere la voce in Africa... e vedrete che non vengono più.

berserker2

Mar, 08/07/2014 - 15:45

Migliaia di pasti, carne, pasta, frutta e verdura sprecati e buttati via perchè non di gradimento....... invece come gli ci piace vino e birra ai sottanati muzurmani..... lì invece se non gliela togli se magnano pure la bottiglia!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 08/07/2014 - 15:51

Giorgio5819 - Lezione numero UNO: Comunista ci sara' lei, e magari sua sorella. Lezione numero DUE: Lei e` paranoico. Ho solo fatto un'osservazione, non volevo trovare nessuna giustificazione. Lezione numero TRE: Se il sogno dei comunisti e` distruggere l'Italia, Berlusconi l'ha esaudito in pieno, anche grazie ai fiancheggiatori come lei. Lezione numero QUATTRO: Dieci anni di Governi Berlusconi non hanno fatto nulla di meglio per l'immigrazione. Anzi!! Ora ripeta le lezioni 100 volte.

silvano45

Mar, 08/07/2014 - 15:59

chiedetelo alla signora (che va in vacanza nella tenuta presidenziale con le arie che si da difficile andare come la cancelliera in un albergo come tutti)credo che le attenzioni devono andare solo ai migranti.....gli italiani possono morire di fame

amledi

Mar, 08/07/2014 - 16:00

Le anime "belle" che predicano l'accoglienza e che ricordano che anche noi Italiani siamo stati immigrati...hanno qualcosa da dire? Il trattamento che ci veniva riservato era lo stesso? C'era qualcuno che si preoccupava di fornirci un pasto caldo e un letto d'albergo dove dormire? E intanto...io pago!

Giovanni Aguas ...

Mar, 08/07/2014 - 16:00

Forse, molto piu' semplicemente. A fronte di una necessita' di 100 pasti se ne ordinano (e pagano) 200. Quelli in piu' si buttano con qualche scusa. Ma i soldi in piu' che escono dalle casse dello stato .....

spectre

Mar, 08/07/2014 - 16:06

rimandiamoli a casa loro questi non hanno certio fame!!! chiede ai nostri anziani durante la guerra quando non c'era nulla da mangiare....si mangiavano anche i sassi...e questi fanno gli schizzinosi con i nostri soldi!! rimandiamoli a casa loro questi non hanno certio fame!!! chiede ai nostri anziani durante la guerra quando non c'era nulla da mangiare....si mangiavano anche i sassi...e questi fanno gli schizzinosi con i nostri soldi!! MALEDETTI

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 08/07/2014 - 16:16

Altro spreco, tanto paghiamo noi.Tagliare i fondi se a questi signori non gli va bene che ritornino a casa loro.

lento

Mar, 08/07/2014 - 16:17

Questi "signori" che' arrivano via mare con i barconi sono un'affare per i politici e le organizzazioni cosi dette umanitarie.Adesso gli assistenti sociali per non chiudere l'attivita' hanno fatto richiesta di bambini e stanno arrivando molti bimbi orfani!!

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 08/07/2014 - 16:21

Ma in che razza di Paese viviamo ? Ma in tutto il mondo quando si è ospiti ci si deve adeguare agli usi e costumi del posto ospitante! Continuo a ripetere che mi vergogno essere italiano!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 08/07/2014 - 16:29

C'È uno SPIRITOSO che scrive che in 10 anni di governo, Berlusconi (che come più volte ho qui scritto, pur avendolo conosciuto personalmente non ho mai votato)non ha fatto niente per risolvere il problema degll' emigrazione!!!! Memoria corta???? Il patto fatto dal Ministro dell'interno con le palle,(altro che quello che abbiamo ora) Maroni con Gheddafi che aveva praticamente fermato gli arrivi, Lui lo SPIRITOSO non lo ha visto perchè in quegli anni viveva sulla LUNA!!!! Eravamo arrivati a si e no qualche centinaio di sbarchi ogni 3 mesi!!! Poi!!! Poi sono arrivati al S/governo LORO e dato che ne stavano arrivando troppo pochi, hanno pensato bene di varare MARE LORUM!! Soltanto degli STUPIDI come LORO non capiscono che questa scellerata operazione altro non è che un RICHIAMO tipo quelli che i cacciatori piazzano su un trespolo per attirare le ALLODOLE!!!Più ne vai a recuperare più se ne metteranno in viaggio con la certezza di riuscire a farcela ad arrivare,ed una volta arrivati (con il telefonino regalato dal PAPA), chiamano i loro parenti e/o amici per invitarli a intraprendere il viaggio che si è fatto FACILE. E io PAGOOOO!!! Al sottoscritto sono quasi 3 anni che hanno tolto l'adeguamento all'inflazione della pensione PER PAGARE TUTTO CIÒ!!!! Saludos

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 08/07/2014 - 16:31

Come volevasi dimostrare....questi vengono qui per fregarci soldi, lavoro e la terra che i nostri nonni hanno conquistato/combattuto/sudato.....altro che fame ....poi con quella religione ( se così si può chiamare )invasiva e prepotente che fa da paravento alle loro zozzerie! Infatti la loro religione dice di non bere alcolici chissà come mai l'altra sera festeggiando l'inizio di quella stortura quaresimale intornoa a mezzanotte erano ubriachi fradici tanto che ho dovuto chiamare le forze dell'ordine!

honhil

Mar, 08/07/2014 - 16:33

E’ il solito giochetto delle tre carte. Sono i soliti affari putridi della politica. Mare Nostrun non ha avvenire. Non ne può avere: è come voler svuotare un oceano con uno scolapasta. Eppure, la corsa continua. E’ ha termine, lo sanno tutti, Renzi compreso, ma finché dura è una boccata di ossigeno per il settore alberghiero e della ristorazione domestica. Che tuttavia, data l’eccezionalità del boccone, se lo deve contendere con l’agguerrita concorrenza internazionale. Una gara, senza esclusioni di colpi bassi, a chi si accaparra la fetta più grossa di questo business, l’unico che offre possibilità di guadagno immediato e costante senza richiede investimenti stellari, ma dove gli squali domestici ed internazionali hanno sempre la meglio. Ma finché dura, per i pesci piccoli è una vera fortuna. E quando la ragione avrà preso in mano le redini di questo caos e la manna cesserà di venire giù dal cielo nero di una insensata politica … poi si vedrà. Intanto, non si chiude bottega. Ma è anche la spia di una disperazione imprenditoriale senza precedenti, in quest’Italia dove il futuro appare sempre più fosco, ad ogni giorno che spunta. E dove anche gli hotel a quattro stelle aprano alla speranza accogliendo gli immigrati. Che Italia del cazzo! Spreme fino alla morte i propri figli, ma nello stesso tempo apre le cosce ed offre le proprie mammelle al veniente. Allo straniero. Mentre i nostri migranti di ieri e di oggi ad accoglierli trovano (e trovavano) sempre la diffidenza e il rigore della legge, e, se erano fortunati, delle catapecchie. Ma la Chiesa ed i chierichetti della politica applaudono. Padre nostro che sei nei cieli …

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 08/07/2014 - 16:39

Ecco il menu che vorrebbero i profughi : Battuta di fassone al coltello con asparagi e pesto di noci Cofanetto di pesce persico con carciofi pinoli e coulis di pomodoro Rotolo di coniglio alle erbe di Provenza con fiore di zucca farcito di Seirass Fagottini di robiola di Roccaverano e crema di asparagi Vitello tonnato della tradizione Salmone marinato al sale rosa con avocado e vinaigrette al lampone Code di mazzancolle croccanti avvolte in pasta kataifi Quiche maison Forza cosa ci vuole a preparare questo menu datevi da fare

timoty martin

Mar, 08/07/2014 - 16:54

Se i profughi sono schizzinosi o hanno problemi religiosi in Italia perchè vengono? rimangano pure nel loro paese, ci farebbero solo piacere. Facciano pure lo sciopero della fame... meglio!

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Mar, 08/07/2014 - 17:01

TUTTO si poteva dare a NOI Italiani senza 5 milioni di sanguisughe! Traditori rossi.

pimask.11

Mar, 08/07/2014 - 17:20

Giovanni Aguas - è quello che penso anch'io, la Regione Sicilia poi è maestra nello spreco di risorse altrui. Basta vedere cosa succede in Regione con personale in esubero di 5 volte rispetto a regioni che hanno il triplo di abitanti e con stipendi che superano pure quelli di senatori e deputati. Non per niente Alfano è siciliano. Per questa volta assolverei gli immigrati.

Ritratto di MelPas

MelPas

Mar, 08/07/2014 - 17:59

Gettati via i pasti dei profughi: si indaga sullo spreco in Sicilia. Peccato, potevano sfamare tante famiglie siciliane. MelPas.

Ritratto di MelPas

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 08/07/2014 - 18:29

pravda9 il ramdam tre tre giù giù Se lo vanno a fare a casa loro,e si portano anche Alf-ano,l'Italia ha fatto tredici.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 08/07/2014 - 18:34

Gli italiani? Mica sono esserei umani come gli immigrati.

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 08/07/2014 - 18:53

E NOI SI PAGA !!!

Aristofane etneo

Mar, 08/07/2014 - 18:56

Angosciante! Povera Italia in balia delle Mafie nostrane e non, quelle che ci hanno schiavizzato in nome degli Amori Universali, che sono più devastanti per la Nazione della mafia stracciona e sanguinaria dei Brusca, Riina ecc.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Mar, 08/07/2014 - 19:02

Nei centri di accoglienza perchè i clandestini sono serviti a tavola da personale italiano? Perchè tutti i lavori domestici e di pulizie sono svolti da personale italiano? Non c'è nessuno, uomo o donna tra loro che possa darsi da fare? Hooooooo SVEGLIA, questi sono furbastri, importati per qualche scopo tuttaltro che sconosciuto...... Tra un po, cittadinanza, diritto al voto e 80 euro al mese in più. Voilà il gioco è fatto, a posto per altri 40 nni! E BUTTANO PURE IL CIBO........ DIGIUNO !

CIGNOBIANCO03

Mar, 08/07/2014 - 19:30

Sugli sprechi in Sicilia;stenderei un velo pietoso e Alfano si commenta da solo, in tutto e per tutto! sui "migranti"....altro che fame, muniti di IPAD E HI FON...FAME???? se sul serio, la patissero, come tanti Italiani, ormai soli disperati e dimenticati, anche il contenitore di cibo, avrebbero ingurgitato!!!! VERGOGNAAAAA!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 08/07/2014 - 19:45

PSICOSINISTRONZI ma in piazza a protestare questi sprechi non ci andate, vero? :-) se c'era berlusconi al governo sicuro che ci andavate e davate pure la colpa di questo a lui!!!!!!!!!!! IPOCRITI!!!!!!!!!!!!!!

antowen

Mar, 08/07/2014 - 20:44

Meno male che non c'è Berlusconi, o anche in questo caso è colpa sua?

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 08/07/2014 - 21:18

...E no, caro prete! Per gli italiani, un pasto così, sarebbe un lusso, meglio non viziarli!

mupix

Mar, 08/07/2014 - 22:31

L'articolo fa pensare ad una disorganizzazione locale e parla di sindaci, prefetti ecc. Si omette che tutti i campi profughi sono gestiti dalla Legacoop, si omette che il gruppo Pizzarotti di Parma è proprietario ed affitta allo stato il centro accoglienza di Mineo. Per questi servizi questa gente guadagna tanti ma tanti soldi sulle spalle dei profughi e dei Siciliani, mafiosi per definizione. Propongo di mettere sotto accusa i vertici della Legacoop per i fatti di Venezia, per la gestione degli immigrati ecc. per concorso esterno in associazione di tipo mafioso.

maleo

Mer, 09/07/2014 - 07:58

Queste cose fanno andare di traverso la giornata!ieri andavo in cantiere e ho visto i Signori presunti profughi ,100 africani,che allegramente erano attovagliati e servito nel Centro Sociale Ex cariplo che a Magenta é stao riaperto appositamente.NOI NON SAPPIAMO COME FARE PER PAGARE LE TASSE e poi vediamo che i nostri soldi vengono impiegati per queste cose!Io non sono razzista,ma veramente questi imbecilli che ci governano ,mi ci fanno diventare.

CARLINOB

Mer, 09/07/2014 - 08:24

Il numero delle teste di cazzo in Italia evidentemente è infinito!! Bisogna i responsabili di queste stronzate che vengano puniti con la cacciata immediata a calci nel culo!! Ma debbono essere sempre i peggiori a portare avanti certi incarichi ??

piertrim

Gio, 10/07/2014 - 09:21

E chi ci crede che questi pasti siano stati gettati dai profughi? Tutti questi enti e organizzazioni pseudo caritatevoli solitamente di SX hanno solo un motto: "Accà se magna"! Più pasti, consumati o meno, più soldi nostri per loro.

foxy71

Mer, 23/07/2014 - 16:46

Ci vogliono le palle! Cose che in Italia da molto tempo oramai non se ne vedono. Politici con le P.Imprenditori con le P.Elettori con le P. e via discorrendo. La scuola con le palle non c'è più e buona notte al secchio.

claudio faleri

Sab, 23/08/2014 - 09:18

ma quale umanità disperata.....vengono per essere mantenuti a vita