Governo in bilico, Saccomanni minaccia le dimissioni

Il ministro dell'Economia minaccia le dimissioni se l'Italia non mantiene gli impegni con l'Europa. Santanché: "Lo faccia"

Il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, reagisce alle pressioni che gli arrivano dal Pdl e dal Pd soprattutto sull'Iva e sull'Imu. E in un colloquio con il Corriere della sera fa la voce grossa minacciando addirittura le dimissioni. Per rendere ancora più grave la sua affermazione dice di aver già informato sia Letta che Napolitano. "Ho una credibilità da difendere e non ho alcuna mira politica", tuona il ministro, che non nasconde il disagio per le pressioni a cui è sottoposto dai partiti che sostengono il governo. Per il titolare del dicastero di via XX settembre, sarebbe necessario concordare una tregua e rinviare la questione al 2014 con la legge di Stabilità. E spiega così la sua posizione: "Io non mi metto alla disperata ricerca di un miliardo se poi a febbraio si va a votare. Tutto inutile se una campagna elettorale è già iniziata". La preoccupazione del ministro, dunque, è che il clima politico non consenta più di fare un discorso serio sulle finanze pubbliche ma che siamo già, di fatto, in piena campagna elettorale. E che quindi il braccio di ferro dei partiti, azionisti del governo, sia funzionale solo a mere esigenze elettorali. Ma Saccomanni ribadisce che "gli impegni vanno rispettati, altrimenti non ci sto". E che vuole dire? Che è pronto a lasciare il suo incarico.

"Ci aspettiamo dal governo Letta maggior coraggio sulla politica economica in occasione della prossima legge di stabilità", afferma il capogruppo del Pdl al Senato, Renato Schifani, che aggiunge: "Le ipotetiche elezioni a febbraio, che porterebbero il ministro Saccomanni alle sue prospettate dimissioni, possono e devono essere responsabilmente evitate attraverso una serie di scelte coraggiose". Per Schifani è necessario "impedire l’aumento dell’Iva e confermare l’abolizione dell’Imu, misure destinate a frenare la crisi dei consumi e la sfiducia dei cittadini", e così intervenire "sulla riduzione della spesa pubblica attraverso coraggiose riforme di carattere strutturale nei comparti improduttivi non destinati a determinare processi di crescita. Occorre una forte volontà e coesione politica all’interno della maggioranza perchè vengano evitati interventi settoriali finanziati da aumenti su accise ed altro, così come stiamo assistendo in questi giorni in Parlamento".

 

"Il modello del governo Monti che si basava sul ricatto prosegue col governo Letta e Saccomanni ne è la dimostrazione con le sue minacce di dimettersi", ha commentato Daniela Santanché. "Innanzitutto - ha aggiunto - le dimissioni non si minacciano ma si danno. Saccomanni vuole dimettersi? Lo faccia immediatamente, nella certezza che Forza Italia non cambia e non cambierà idea: non parteciperemo più a una coalizione il cui governo vuole aumentare le tasse agli italian".

"Saccomanni - sottolinea Fabrizio Cicchitto - crea un bel problema se pretende di diventare da ministro tecnico dell’economia il vero presidente del consiglio, surrogando Enrico Letta, mettendo in mora Alfano e poi dichiarando una sorta di sciopero politico" rifiutandosi di mettersi alla ricerca di 1 miliardo di euro motivandolo con il rischio di un voto a febbraio. L'esponente del Pdl invita il ministro a rivolgere semmai la domanda sulla tempistica del voto "a Renzi e ad altri settori del Pd".

Maurizio Gasparri sottolinea che "Saccomanni fa fatica a gestire una situazione economica complessa che richiede ben altro spirito di iniziativa e maggiore capacità di visione. Penso da tempo che altre scelte per il ministero sarebbero migliori. A partire da una diretta responsabilità di Letta in materia economica". E aggiunge che "le minacce di Saccomanni non fanno paura a nessuno". Gasparri ricorda che "abbiamo indicato coperture per oltre dieci miliardi di euro, che coprono largamente la
cancellazione dell’Imu sulla prima casa e il blocco dell’Iva. Forse perfino Saccomanni sa che se l’Iva aumentasse le entrate dello Stato diminuirebbero. Insomma se non se la sente lasci. E le prevedibili liturgiche dichiarazioni di sostegno che arrivano scontate non lo illudano. Un cambio all’Economia è auspicato da tutti, a destra e a sinistra. Ne ho personale riscontro da mesi. E allora meno Imu, stop all’Iva e meno Saccomanni. Non è una ricetta risolutiva, ma attenua i mali".

"Anche noi vogliamo rispettare i parametri europei - assicura Mariastella Gelmini - e siamo convinti che si possa e si debba rimanere entro il 3%. È anche un nostro obiettivo. Quello che però non è condivisibile èipotizzare di introdurre ricette vecchie - come quelle che furono applicate durante il governo Monti - che servono solo a peggiorare la situazione, aumentando le tasse e diminuendo i consum. Anche per non aumentare l’Iva - aggiunge - esistono piu modi, rimanendo entro il 3 %. Viceversa è illusorio pensare di aumentare le entrate dello Stato con un aumento dell’Iva: la mia proposta - conclude - è di aprire una discussione pacata e trovare insieme soluzioni alternative".

Ma anche il Pd non gradisce del tutto le scelte di Saccomanni. "Noi non vogliamo l’aumento dell’Iva, abbiamo spinto perché l’aumento venisse rinviato e siamo convinti che vada evitato", ha detto il vice ministro dell’economia Stefano Fassina intervistato da Maria Latella a SkyTg24. "Bisogna fare delle scelte - ha aggiunto - Da qui a fine anno abbiamo impegni che valgono quasi 6 miliardi di euro". Il ministro per i Rapporti con il parlamento, Dario Franceschini, però dà ragione al suo collega: "Saccomanni pone problemi reali di credibilità e di rispetto degli impegni presi in sede europea, che supereremo semplicemente seguendo le linee della nota di aggiornamento al Def che lui ci ha proposto Venerd e che abbiamo unanimemente approvato in Cdm. La scelta prioritaria è il rientro sotto il 3% e gli altri interventi di questo fine anno saranno varati in quanto compatibili e coerenti con questo impegno irrinunciabile,come ha più volte ripetuto il premier".

Intanto il presidente del Consiglio, Enrico Letta, esprime a Saccomanni "vicinanza e piena sintonia". Lo riferiscono fonti di Palazzo Chigi aggiungendo che "i margini per soluzioni di politica economica ci sono". Le stesse fonti aggiungono con fermezza che devono finire gli "aut aut al governo".

A margine del raduno nazionale dell'Anfi (Associazione nazionale finanzieri d'Italia), a Chianciano, il ministro torna ad alzare la voce: "Gli italiani credo meritino di sapere esattamente come stanno le cose e non soltanto slogan di carattere propagandistico".

Commenti
Ritratto di Blent

Blent

Dom, 22/09/2013 - 11:52

ancora parlano di aumento della benzina. maledetti incapaci ma la parola risparmio non la conoscete. tutti a casa

comase

Dom, 22/09/2013 - 11:55

Si dimette? Sai che sciagura .....gli italiani non si darebbero pace! Ma impiccati cretino

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 22/09/2013 - 11:56

Ecco la soluzione: fare Brunetta ministro dell'economia! Poi voglio vedere come farebbe lui a rimandare l'aumento dell'IVA. In quel caso di potrebbe sempre dire che aveva le mani legate etc. etc. Sempre a galla noi del PDL

Ritratto di capcap

capcap

Dom, 22/09/2013 - 11:59

Saccomanni, hai dimostrato incapacità! Avresti già dovuto dare le dimissioni! Ci sei costato per NIENTE!

Ritratto di giangilo

giangilo

Dom, 22/09/2013 - 12:03

Ma Ministro Saccomanni, e' mai possibile che per forza di cose bisogna aumentare l'IVA?. Impossibile che non ci sia alternativa. Lo sa quanti Signori hanno la pensione d'oro?. Mi sembra che per lor Signori la spesa annua e' di 13 miliardi, NON MI DICA CHE E' DIFFICILE INTUIRE IL DA FARSI.

SimSalaBim

Dom, 22/09/2013 - 12:04

Ohh povera stella, sai che paura se ti dimetti.. anzi non vedo l'ora. Non ne posso più dei golpe, andatevene tutti alla troika che è la vostra "casa".

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 22/09/2013 - 12:10

S'accomodi!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 22/09/2013 - 12:10

ridicoli! su il tempo c'è una bella lista di senatori, imprenditori e deputati nonché alcuni ambigui personaggi che usufruiscono della scorta. perché non tagliarli quelli, ed ottenere in questo modo le risorse per evitare gli aumenti? :-) l'incapacità è evidente!

Joecasti

Dom, 22/09/2013 - 12:14

Forza dimettiti, un banchiere e suddito della Mafia europea in meno al comando della politica italiana, è da mesi che questo individuo non fa altro che ripetere che non riesce a trovare i soldi per coprire le spese e che le tasse si devono aumentare (IMU e IVA sono solo scuse, lui aumenterebbe tutto basta che che accontenti i suoi amici mafiosi a Brüssel). Non ha mai avuto intenzione di togliere l'IMU e IVA, chi non cerca non trova. A Casa Banchiere!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 22/09/2013 - 12:15

L'abolizione totale dell'IMU sulle prime case è stato un errore in un momento di grave crisi finanziaria. I soldi incassati si potevano usare per agevolare gli inquilini in difficoltà, in questo modo oltre che far emergere molti contratti di affitto in nero, si sarebbe dato un piccolo aiuto ai consumi interni. A volte bisognerebbe riconoscere l'errore fatto e provi rimedio.

Ritratto di woman

woman

Dom, 22/09/2013 - 12:22

Uno che da una vita percepisce un lauto stipendio completamente avulso dalla produttività non può capire nulla di economia, perciò se ne deve andare.

benny.manocchia

Dom, 22/09/2013 - 12:23

E come farete in Italia senza Saccomanni? Al governo avete un branco di ragazzini che battono i piedi e strillano se non ottengono ;e caramelle... un italiano in usa

Ritratto di woman

woman

Dom, 22/09/2013 - 12:23

Ma poi scusate, basta guardarlo in faccia, ha l'espressione di chi è chiuso e indispettito.

Mario Marcenaro

Dom, 22/09/2013 - 12:24

Prego. si accomodi, ma faccia presto.

kihaad

Dom, 22/09/2013 - 12:24

Ma quanti pagliacci in questo governo.... Minacciavano dimissioni, si volevano crocifiggere.... Tutti cazzari attaccati alle poltrone. Il PD non è un partito ma una bestemmia, PDL la stessa bestemmia con l'aggiunta di LADRO. E le merde che continuano a votarle.

benny.manocchia

Dom, 22/09/2013 - 12:25

fatemi capire:si dimette un ministro e cade il governo??? un italiano in usa

benny.manocchia

Dom, 22/09/2013 - 12:26

passate i miei commenti.non vorrei disturbare nuovamente l'editore, benny manocchia

leo_polemico

Dom, 22/09/2013 - 12:33

Se fosse stato risparmiato lo "stipendio" dei quattro senatori a vita, che, vinta la "lotteria" di sinistra con l'estrazione operata del sostenitore dell'invasione russa in Ungheria, finora hanno brillato per la loro assenza, anzi per essere ideologicamente corretti, per i loro impegni che li hanno portati in altri luoghi, avremmo già avuto a disposizione circa un milione di euro annui per il recupero dell'incasso dovuto all'aumento IVA. E poi siamo certi che, aumentando l'IVA aumentino gli incassi dello stato? Che, al contrario, non cresca la recessione?

agosvac

Dom, 22/09/2013 - 12:34

Credo che se saccomanni si dimettesse gli unici a rimpiangerlo sarebbero olli rehn ed i tedeschi che l'ultima cosa che vogliono è un'Italia in grado di riprendersi senza gli aiuti europei che vorrebbero dire un commissariamento e la fine dell'Italia autonoma. A questi tristi signori non va bene un'Italia forte ed in ripresa, preferiscono l'Italia schiava!!! per quanto riguarda poi ciò che saccomanni ha finora fatto da ministro dell'economia credo che qualsiasi semplice ragioniere avrebbe saputo fare meglio di lui: a mettere tasse sono tutti capaci ma per ridurre le spese e le tasse ci vuole un vero esperto in economia.E' mai possibile che non si rendano conto che se invece di aumentare l'Iva la diminuissero ci prenderebbero molto di più perchè la gente ricomincerebbe a consumare: essendo l'Iva un'imposta sui consumi, se si consuma di più lo Stato percepisce di più.

CALISESI MAURO

Dom, 22/09/2013 - 12:36

Bene un nemico in meno del popolo italiano. E non perche' non serva severita' e decisioni impopolari, ma perche' non ha un'idea di come tirarci fuori dal burrone. A casa un'altro da pensione.

vince50_19

Dom, 22/09/2013 - 12:38

Quando diventa così complicato comprendere che risparmiare su 840 miliardi di spesa pubblica - in cui si annidano sprechi "delinquenziali" - è più che doveroso, evitando di massacrar la gente con altre tasse, mi pare giusto che il "professore" se ne vada anzi tempo fuori dai cosidetti. Lui e tutti quelli che non intendono perseguire la via del risparmio in questo modo.

pinuzzo48

Dom, 22/09/2013 - 12:42

se non siete capace ha governare e risparmiare per non aumentare le tasse mandate i ministri economici ha casa, all'oro posto chiamate una massaia un pensionato un disoccupato che sanno fare piu di voi è solo cosi si puo sanare il debito

giottin

Dom, 22/09/2013 - 12:43

Allora visto che non è capace di trovare 1 miliardo senza aumentare le tasse che lasci pure, senza rimpianti.

ilbarzo

Dom, 22/09/2013 - 12:50

Sai quanto dispiacere dai ai cittadini se ti dimetti?Ma vattene subito senza fare tanti proclami, ed evita di manacciare.In molti sono pronti a prendere il tuto posto e che naturalente sanno fare meglio du te.

Giuseppe Borroni

Dom, 22/09/2013 - 13:16

Una persona seria che dice le cose come stanno, non come quei tromboni spara panzane del Berlusca, Brunetta, Schifani, Gasparri etc. Che trovino loro i soldi per l'Iva. Che squallidi individui!!

moshe

Dom, 22/09/2013 - 13:22

E' un bocconiano come il fallito monti; da lui non ci si può aspettare nulla di buono. Per trovare un "misero" miliardo, basterebbe ridurre un po' di "ciccia" alla casta politica; certo, si fa prima a tartassare i lavoratori che i propri fratelli politici; cane non mangia cane!

unosolo

Dom, 22/09/2013 - 13:27

siamo sicuri che sappia gestire i nostri soldi ? Alzando le tasse si rallenta il consumo interno . Rallentando in consumismo lo stato perde soldi . Perde soldi dai lavoratori , da imprenditori , lo stato deve pagare i servizi non solo i dipendenti della P.A. ci sono i stipendi della casta , parlamentari , presidente ,giudici e tutte le spese accessorie per mantenere i servizi come la sanità la sicurezza , la protezione civile , i senatori a vita , te pare poco , lo stato senza lavoro crea solo debiti , i debiti sono la rovina delle nazioni , l'incompetenza della gestione patrimoniale e l'ignoranza dei sindacati creano queste difficoltà di gestione. tutti a casa e ricominciamo .

epesce098

Dom, 22/09/2013 - 13:42

Anche noi saremmo disposti a fare qualche sacrificio quando vedremo che loro per primi cominceranno a dare l'esempio. Noi non possiamo contribuire vedendo che della crisi loro se ne fregano e ci marciano. Ho in fresco una bottiglia di spumante da stappare appena arriverà la notizia delle sue dimissioni.

mifra77

Dom, 22/09/2013 - 13:47

Facciamolo dimettere e mandiamolo a fare il bracciante agricolo. Non riescono a capire che non ci sono più risorse per regalie politiche e che se loro non rinunciano a stipendi da nababbi oltre che scaricarsi di autentiche sanguisuke che formano il tessuto burocratico amministrativo Italiano, non si va da nessuna parte. Oltretutto dopo mesi che si fanno proclami di riduzione delle tasse non si può cambiare discorso solo per dimostrare che quanto voluto dal PdL è risultato dannoso. Guarda caso solo dopo che il PdL ha reclamato la paternità dell'eliminazione dell'IMU.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 22/09/2013 - 13:48

Ma questo Saccomanni dove ha studiato? Chi gli ha dato la laurea? Non sa che alzare l'aliquote IVA ha come conseguenza la diminuzione degli acquisti e di conseguenza lo Stato incasserà meno IVA? Se non sa queste cose semplicissime è meglio che se ne vada. D'incapaci ce ne sono già troppi nel governo anche se Letta batte tutti.

bezzecca

Dom, 22/09/2013 - 13:53

Gli italiani gradirebbero sapere come vengono impiegati gli 800 miliardi di spesa pubblica annuale . Questa massa enorme di soldi che fine fa?

Ritratto di dante57

dante57

Dom, 22/09/2013 - 13:57

Questi signori, non possono proprio tagliare le spese, perchè la maggioranza di esse rappresentano favori agli amici e agli amici degli amici, pensate che sono una piccola città come Bologna (380.000 residenti circa), spende tra i 60 e gli 80 milioni di euro all'anno per l'assistenzialismo erogato in maniera agnostica nei confronti di extracomunitari, zingari e dintorni, e chi pensate chi li gestisca in soldoni se non le varie cooperative amiche? Bene moltiplicate questa cifra e questo metodo sull'intero territorio nazionale, tutto (o quasi) gestito da loro, come pensate possano tagliare? E questo è solo un esempio di uno dei cespiti di spesa "interessati" (ci sarebbe da scriverci un intero tomo per descriverle tutte), che non taglieranno mai. Sanno mettere solo tasse su tasse, e ci stanno affondando! Ciao Saccomanni, senza alcun rimpianto. Daniele Carella

angelomaria

Dom, 22/09/2013 - 14:01

unaltro senzai cosidddetti se no sta' hai patti le porte sono aperte siamo stanchi di ricatti e'specialmente se' arrivano dallinterno del partitoiFALCHI RMIGRANO D:INVERNO SEGUILI!!

Mr Blonde

Dom, 22/09/2013 - 14:02

si può discutere saccomanni, ci mancherebbe non mostra certo il coraggio che ci vorrebbe, ma pd e pdl invece di fare solo programmi elettorali dicessero chiaramente dove prendere i soldi! nessuno vuole tagliare in questa campagna elettorale infinita per paura di perdere qualche voto e intanto noi ci perdiamo tutti. Per una volta ha ragione fassina, meglio l'imu sulle case di lusso compresa quella di brunetta che l'aumento iva

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 22/09/2013 - 14:05

Ma qualcuno vede che sotto l'UE ormai l'Italia è una colonia, arresa alla schifosa mafia finanziaria angloamericana o no???

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 22/09/2013 - 14:06

lo sgherro dei plutocrati.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 22/09/2013 - 14:07

Continuano tutti a parlare,ma nei fatti,non fanno niente,se non continuare a volere riempire,con tasse varie, una vasca da bagno,senza il tappo sul fondo (tutte le spese della PA,stipendi,pensioni d'oro,privilegi,numero inutile di parlamentari,portaborse vari,enti inutili,costo esagerato dei magistrati,sprechi per interessi vari,finanziamento ai partiti,etc,etc,immigrazione sfrenata,costi,ordine pubblico...),il tutto con un sistema politico obsoleto,basato sui PARTITI,e non sulla convergenza maggioritaria su specifici temi....Parole inutili!

peter46

Dom, 22/09/2013 - 14:08

Non puoi trovare un miliardo perchè a febbraio poi si andrà a votare?Ma tu sei stato messo in quel posto proprio per trovare i miliardi,non per occuparti di politica...e meno male che dici di non essere un politico.Sei sulla stessa sintonia del tuo 'mentore' Tremonti,bravo.Non sai trovare un miliardo per non avere l'aumento dell'iva?Tira fuori le 'palle' insieme a tutto il governo ed a tutti i partiti che lo sostengono e costringi le concessionarie dei giochi on-line a tirare fuori i miliardi di evasione...per loro i condoni miliardari sono possibili e per i poveri disgraziati a cui,per qualche migliaio di euro non potuto pagare,vengono pignorate le case o gli attrezzi di lavoro,nessun condono...nè comprensione.Prima o poi troveremo 'servi' degl'Italiani a governarci e non 'servi' di se stessi o di 'qualcuno'(grillini compresi...volevano Prodi che ha svenduto l'Italia e le sue aziende:vergogna eterna).

Ritratto di tethans

tethans

Dom, 22/09/2013 - 14:08

Al posto di aumentare e fare pagare il POPOLO , diminuirvi lo stipendio per i prossimi duemila anni ..NOOOOOO OPS SCUSATE VOI POLITICI DEL PRESENTE PASSATO E FUTURO SIETE INTOCCABILI .. Il popolo paga le vostre merde è stronzate ..

Ritratto di florenceale78

florenceale78

Dom, 22/09/2013 - 14:10

i ROSSI non taglieranno mai da nessuna parte...la sanità non si tocca, la scuola non si tocca, i dipendenti pubblici non si toccano... chiaro che poi devono metter tasse...

giocondo1

Dom, 22/09/2013 - 14:15

IL fatidico 0,03 che "ce lo chiede l'Europa" è un rapporto: il rapporto Deficit/Pil. Ci vorrebbe qualche bambino di scuola elementare che spieghi al ministro che, per far diminuire un rapporto, invece che abbassare il numeratore, si può provare ad alzare il denominatore. Inoltre, il Deficit è una differenza: uscite-entrate. Il risultato non cambia se, invece che aumentare le entrate, si diminuissero le uscite. Elementare Watson ?

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Dom, 22/09/2013 - 14:18

ma quello sbruffone di brunetta che ieri vomitava la sua bile contro i giornalisti di sky oggi che dice? chiede scusa? un poco dai.. solo un pochino.. hahahaha perdenti!

roberto zanella

Dom, 22/09/2013 - 14:19

si sapeva,6 mesi sprecati. Il 3,1 causato dalla situazione politica del Governo,abbiamo capito che Letta è un asino.Quando un o si attacca a questo,noi potremmo dire che la colpa sono le divisioni del PD. Saccomanni conferma che lui prende gli ordini da Bruxelles non da Letta,d'altronde Letta è peggio di Monti e non vuole tagliare il settore pubblico,vera mangiatoia di stipendi.Neanche il coraggio della Grecia. 7000 impiegati di meno,ma non facciamo ridere...la spesa pubblica si taglia con il machete,ma si sa che è la base elettorale PD per cui...meglio alzare la benzina..solo quei coglionazzi di sinsitra non vedono e non capiscono impegnati come sono a lucidare le scarpe dei loro magistrati...O si fa come in Spagna o Grecia o si dica che non possiamo rimanere in Europa e l'unico che lo può dire e lo ha già detto,è Berlusconi o qualcun altro decisionista come potrebbe essere un caudillo,un militare anche...

Romolo48

Dom, 22/09/2013 - 14:29

Carlito Brigante ... completamente rintronato!

Lili72

Dom, 22/09/2013 - 14:30

Incredibile !!! anche tra questi commenti ce ne sono ( di sinistri penso) che sono PRO tasse! rimpiangono l'abolizione dell'IMU e tifano aumento dell' IVA !!!e poi danno dei minus habens e dei pecoroni agli altri !

acquario13

Dom, 22/09/2013 - 14:36

Ma a spendere meno questi non ci pensano mai!!! Basta con questi politici incapaci!!!

Mauro221

Dom, 22/09/2013 - 14:36

Perchè nelle misure di copertura non si parla di una drastica riduzione di pensioni d'oro e stipendi a dirigenti pubblici? I nodi vengono al pettine: occorre aumentare le tasse per consentire di coprire anche queste voci di bilancio (pensioni d'oro e stipendi a manager pubblici) che valgono secondo diverse voci 13 miliardi l'anno. Mi meraviglio che anche l'Europa non commenti questi aspetti della nostra spesa pubblica, e mi chiedo: La commissione europea ha mai letto i nostri bilanci o si limita a vedere solo i numerini in fondo? Io comune cittadino devo pagare più tasse anche per garantire a questa massa di parassiti il loro tenore di vita. E se uno di voi lettori dice che anche gli ex manager pubblici hanno pagato i contributi lo hanno fatto in modo fittizio. Sono semplici giroconti di soldi pagati dalle tasse dei cittadini

cirociro

Dom, 22/09/2013 - 14:39

Dopo l'imbarcata di statali questo mentecatto non sa trovare la copertura per IVA ed IMU! Ma crede di poter continuare a prendere in giro gli italiani? La cultura è il nostro petrolio! Ma questo ciarlatano ha provato a metterla nel serbatoio della sua auto?

Ritratto di scriba

scriba

Dom, 22/09/2013 - 14:39

MAGARI! Si dimettesse il più grigio, il più dimesso, il più scoraggiante dei ministri economici che hanno segnato il cammino (a gambero) dell' Italia, sarebbe da celebrarne la ricorrenza come il nostro giorno del Ringraziamento. Non capisce il tipo che se aumenta l' Iva diminuisce il gettito e l' economia già in coma muore! Si ferma solo a calcolare, con il pallottoliere, che se lo Stato paga le fatture ai suoi creditori incassa un punto in più. Capito su quali mani sta l' Italia? Si dimetta e scelga anche la motivazione che vuole tanto quella vera è l' inadeguatezza al ruolo.

vince50

Dom, 22/09/2013 - 14:40

Come al solito e come la storia(più o meno recente)ci insegna,italiani contro italiani.Questi sciagurati e farabutti danno priorità assoluta alla stramaledetta Europa,mettendo in croce chi li ingrassa a dismisura.Ripeto il male sappiamo farcelo da soli,lo dimostra il fatto che siamo stati venduti per pochi denari al krucchi di mmmmerda.Questi sono i comportamenti che ci hanno reso schiavi e servili verso tutti,rinunciano alla sovranità all'onore e alla dignità.Ne siamo responsabili a pieno titolo,chi non sa farsi rispettare NON merita alcun rispetto.

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 22/09/2013 - 14:41

Longo e i calcoli elettorali “B. in carcere? Vale tre punti” aaaahahahah E ALLORA VAIIIIII

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 22/09/2013 - 14:44

passate gli importanti commenti del don benny altrimenti rischiate il licenziamento.

Ritratto di vaipino

vaipino

Dom, 22/09/2013 - 14:45

un canaglia di meno

gamma

Dom, 22/09/2013 - 14:46

Ma Saccomanni se non sbaglio è un ministro del popolo italiano e ha giurato di servire il popolo italiano. Certo che se non ha le palle per dire ai burocrati europei che lui farà fino in fondo il suo dovere e cioè tutelare gli esclusivi interessi degli italiani allora è bene che si dimetta. Non metta in ballo gli impegni presi con l'Europa. Lui ha preso un impegno ben più importante con noi. L'aumento dell'IVA al 22% sarebbe come uccidere un uomo morto e rendere sempre più probabile il definitivo tracollo dell'industria e del commercio del nostro paese.

bisesa dutt

Dom, 22/09/2013 - 14:46

la totale e assoluta mancanza di fiducia nelle capacità dell'economia italiana, da parte degli investitori esteri, è il risultato del t o t a l e fallimento della politica economica di berlusconi e tremonti, due incapaci, le cui uniche conoscenze economiche sono riferite alla coltivazione del proprio orticello.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 22/09/2013 - 14:49

comunque saccomanni intendeva dire che il pdl deve smetterla con gli slogan elettorali,ma si sa che voi modificate sempre il senso delle frasi degli altri per i vostri decerebrati elettori. inutile dire che poi a me di saccomanni e del pd non me ne frega nulla tanto mi darete del comunista lo stesso.

bisesa dutt

Dom, 22/09/2013 - 14:49

uno studente del 2° anno di ragioneria avrebbe fatto meglio del tandem berlusconi/tremonti, due assoluti e totali ignoranti e incompetenti, non in grado di capire gli assiomi della economia tradizionale e della rivoluzione che l'economia planetaria vive

Ritratto di vaipino

vaipino

Dom, 22/09/2013 - 14:50

Il Corvo ..accidenti sei un genio! Con l'IMU si risollevano i consumi interni??? A me risulta che i soldi dell'IMU (imposta unica montepaschi) siano andati a MPS per riappianare le ruberie dei compagni

marvit

Dom, 22/09/2013 - 14:56

Se non sei capace di trovare 1ml su 840ml di spesa pubblica ti devi licenziare da solo per manifesta incapacità. Gli italiani non hanno ormai più soldi e solo voi,con il grande quantitativo di grasso nelle vostre ginocchia,non ve ne state accorgendo...ma attenti,però

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 22/09/2013 - 15:05

Ma se Saccomanni se ne va cosa credete che possa succedere? Sarebbe un bene per tutti che incapaci di questo calibro si togliessero da tre passi.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 22/09/2013 - 15:05

la prova provata che nei nostri governi si mettono SERVI del colcotz estero, Saccomanni è l'ultimo della serie..

Rosario46

Dom, 22/09/2013 - 15:15

Franceschini, ha aperto la bocca per dirci "....Saccomanni pone problemi reali di credibilità e di rispetto degli impegni presi in sede europea." Bene il PdL ha preso gli impegni con i propri elettori. Ma franceschini si è scordato che l'europa ha detto più volte che in Italia le tasse sono altissime. Possibile che abbiamo un parlamentare con l'udito dimezzato? Saluti

_ordnI_

Dom, 22/09/2013 - 15:22

E' ridicolo non riuscire a trovare un miliardo tagliando qualcosa da una spesa pubblica di oltre 800 miliardi. Detto questo sbaglio o c'è un governo di larghe intese retto da PD e PDL? Che la smettano con proclami inutili e portino proposte in parlamento per coprire quel miliardo. Comodo dire "ad altri" di trovare i soldi. La sinistra non ha mai avuto problemi a tassare(sempre con la scusa di mettere a posto i conti e non ridurre i servizi). La destra solo discorsi, nel 2011 il governo Berlusconi ha approvato IMU e IVA al 21%, perchè non hanno trovato i soldi tagliando le spese? No, io al giochino del tutti contro Saccomanni non ci sto, dite come trovare i soldi o tacete.

Ritratto di venividi

venividi

Dom, 22/09/2013 - 15:23

Avete chiesto ai vostri gatti e cani) dove trovare i soldi per compensare l'aumento dell'IVA ? Il mio ha risposto che bisogna diminuire drasticamente le pensioni d'oro (tanto avranno accumulato un bel gruzzoletto) e quelle ottenute senza aver versato nulla o troppo poco, annullare le pensioni sociali degli stranieri succhia-soldi, rendere responsabile sempre qualcuno delle spese fatte in nome dello Stato in modo da poterlo punire e farsi rimborsare in caso di sprechi.

Pierpaolo Melilli

Dom, 22/09/2013 - 15:30

Caro Silvio, quand'è che la smettiamo di ciurlare nel manico e dichiariamo, all'Italia tutta, di voler uscire dall'eurozona, fare una bella svalutazione competitiva, ricontrattare il debito con l'estero e riavviare la Rinascita?? FORZA ITALIA!!!!!!!

Ritratto di romy

romy

Dom, 22/09/2013 - 15:33

Penso da tempo che altre scelte per il ministero sarebbero state migliori,lo pensa Gasparri e lo penso anche io da tempo.Saccomanni non ha capito o non intende capire che i proclami dell'Europa a livello di rigore si devono dare un po' di calmata,altrimenti cosa c'è ne facciamo di una loro grande Europa........ nella bara da morto.Quì non si è capito che siamo al capolinea,hanno voglia di votarsi ed approvare tutti i trattati che vogliono,certe strategie rigoristiche iniziano ad avere fiato corto,i Popoli degli Stati Membri sono quasi tutti alle corde.Saccomanni se le devi dare queste dimissioni fallo subito.............in questo governo non ci stai bene.............l'economia non ama l'indecisione.

Ritratto di pipporm

pipporm

Dom, 22/09/2013 - 15:38

Al suo posto perchè non Gasparri?!?. Sarebbe l'uomo giusto in grado di fare tutto quello che gli richiederebbe Silvio. Dimostrebbe anche quelle qualità che ad oggi non gli è stato possibile dimostrare.

G_Gavelli

Dom, 22/09/2013 - 15:49

Diatriba di parte...a parte, nessuno dice o scrive mai che le sempre maggiori tasse agli Italiani - per tali vittime intendo soltanto i percettori di Reddito Fisso - non sono i governi, ma gli Evasori Fiscali, contro i quali nessuno vuol fare qualcosa di veramente serio: NIENTE GALERA, MA CONFISCA DI TUTTO QUELLO CHE HANNO, INCLUSA LA PRIMA CASA!!!

Ritratto di romy

romy

Dom, 22/09/2013 - 15:50

La Gelmini,mi ha tolto le parole dalla tastiera:"........rimanere entro il 3%. È anche un nostro obiettivo. Quello che però non è condivisibile è ipotizzare di introdurre ricette vecchie - come quelle che furono applicate durante il governo Monti - che servono solo a peggiorare la situazione, aumentando le tasse e diminuendo i consumi".Esatto-Esatto-Esatto,Brava-Brava-Brava.Quando la maggioranza dei Popoli finisce alla canna del gas,ditemi voi cari amici di ogni colore politico,cosa ve ne fate di una Europa Rigorista???????,sono questi i momenti,in cui mi viene di apprezzare la politica economica degli USA e della sua Federal Reserve in confronto a quelle dell'UE e della nostra BCE.Oggi,a capire certi comportamenti in economia si è in minoranza sfacciata nei Paesi,ti logori il fegato,ti senti impotente perchè vedi il burrone li avanti,pronto ad inghiottire,ma non puoi far nulla per far deviare il convoglio della economia,per questo esiste il detto famoso,che i drittoni vivono sulle spalle dei fessacchiotti,ed ogni Popolo merita il governa che merita..........

giovanni PERINCIOLO

Dom, 22/09/2013 - 16:17

Forse come tecnico ha una credibilità da difendere, come politco é il nulla e farebbe bene a trarne le conseguenze! Le dimissioni dovrebbero essere le benvenute perché la politica richiede flessibilità e il signor tecnico ha la flessibilità di un ferro da cavallo!

giovanni PERINCIOLO

Dom, 22/09/2013 - 16:21

Parla pure Franceschini, da quando in qua capisce qualcosa di economia??? ha forse frequentato un corso serale ultiamente??

giovannibid

Dom, 22/09/2013 - 16:26

non capisco come mai questo ministro (ex direttore generale della Banca d'Italia) non prenda in considerazione gli otto provvedimenti amministrativi proposti dal PDL e non ne parla nemmeno neanche per dire che sono inattuabili. Io spero che sia solo stanchezza altrimenti non capisco perché sia ancora al suo posto. Presumo che una massaia farebbe meglio

aredo

Dom, 22/09/2013 - 16:52

Se ai comunisti non permetti di mettere le tasse si mettono a frignare e se ne vanno, loro non "giocano" senza le tasse... Adorano vedere la gente rovinarsi la vita per le tasse...

Bellator

Dom, 22/09/2013 - 17:02

Ma questo Saccomanni,quale scuola serale ha frequentare per dichiarare,che esiste un'Europa Unita a cui bisogna sottometterci !!,ma quale Europa Unita,se tra gli stati europei esistono differenzazioni abissali,sul costo del lavoro,politiche sindacali,su stipendi,pensioni prelievo fiscale,tasse sugli immobili,Giustizia,costo del denaro.L'Euro ,voluto da tre sprovveduti esperti di Mercati Ortofrutticoli,ha impoverito l'Italia e questi personaggi dovrebbero essere processati e condannati,come ha fatto il Popolo Islandese,contro i politici che hanno portato alla Bancarotta la Nazione,.Ma quale Europa Unita si sognano,via da questa moneta unica,Via dall'Europa,riprendiamoci la Lira,al contrario di quei ciarlatani,che sono contrari a far questo e che predicano disastri economici,come conseguenza, questi imbecilli si deve rispondere che il disastro ce lo hanno procurato questi tre signori,iniziando dal Curato di Campagna,in arte PRODI,CIAMPI,MONTI,con l'introduzione dell'Euro,ci hanno dimezzato i risparmi,gli stipendi,le pensioni;ma nello stesso tempo sono duplicati i prezzi,il costo dei servizi,l'acquisto di abitazioni,dei fitti e aumentato la tassazione sugli immobili. Questo Saccomanni che si fa mettere sull'attenti da una EUROPA-DISUNITA !!,si dimetta subito che aspetta !!,la miccia sta arrivando alla carica esplosiva che gli Italiani hanno in corpo !!.

Atir4104

Dom, 22/09/2013 - 17:13

Non sono daccordo

girola

Dom, 22/09/2013 - 17:14

ma se ne vada e ...... andiamo alle lezioni: FORZA ITALIA

Atir4104

Dom, 22/09/2013 - 17:17

Compito del ministro e' di trovare le soluzioni e non creare problemi

benny.manocchia

Dom, 22/09/2013 - 17:19

saccomanni,i soldi ci sono:basta mettere le mani nelle spese che non aiutano l'Italia. un italiano in usa

girola

Dom, 22/09/2013 - 17:20

carlito brigante o è il solito disinformato, perchè essendo del PD legge solo Repubblica, o è in malafede. Allora lo informo io: sono più di due mesi che il PDL a mezzo Brunetta indica come superare il problema della copertura e specifica che si fa così:rivalutazione dei cespiti d'impresa (1 miliardo),rinvio delle spese d'investimento programmate(1 miliardo),anticipo del pagamento delle accise dovute a gennaio(1,5 miliardi), rivalutazione delle quote di partecipazione al capitale della Banca d'Italia (4 miliardi una tantum), vendita degli immobili (1 miliardo una tantum, anticipato dalla Cassa depositi e presiti), vendita delle partecipazioni azionarie (anche qui 1 miliardo,anticipato dalla Cassa depositi),accelerazione del pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione. Ecco qua signor Brigante di nome e di....fatto...perchè di sinistra.

girola

Dom, 22/09/2013 - 17:29

ma che vada al diavolo! Lui, l'Europa nazicomunista e tutti i loro leccapiedi. Fuori dall'euro e dall'Europa.E' ciò che teme la Germania che si e pagato il prorpio debito - triplo di quello italiano - affossando l Grecia, il Portogallo, la Spagna e E a tutto ciò hannocontribuito i grandi traditori del paese e dell'economia del paese. Ma non si illudano la loro immunità ed impunità sta finendo, alle prossime elezioni emigreranno nei loro paradisi fiscali - Montecarlo, Svizzera, Lussembuergo e Germania. FUORI, FUORI dall'... EURO.... e FORZA ITALIA.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 22/09/2013 - 17:33

italiani finché resterete con l'Euro sarete sempre più poveri e schiavizzati, quando ve ne rendete conto ? Berlusconi ne è la prova di cosa accade chi si ribella ai massoni Europeisti ad alla Germania.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 22/09/2013 - 17:34

Saccomanni ha sbagliato le coperture, non è adatto a fare il ministro... Come quell'altro incompetente di Monti/Grilli... Ridateci Tremonti, era anni luce meglio di questi buoni a nulla!!!

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 22/09/2013 - 17:54

SAI CHE PERDITA SE SI DIMETTE, E' COME IL 2 PICCHE NON CONTA NIENTE E NON HA FATTO NULLA, NESSUNA IDEA PERSONALE NESSUNA RIFORMA, IL NULLA. LE SUA DIMISSIONI FANNO IL SOLLETICO

Klotz1960

Dom, 22/09/2013 - 18:06

Ma MAGARI se ne andasse!! E' un incapace ed un servo di Bruxelles, debole con i forti e forte con i deboli.

mifra77

Dom, 22/09/2013 - 18:10

Sarà sufficiente trattenere i cinquecento milioni che Berlusconi deve regalare a debenedetti; 1- perché sono legalmente regalati ma non dovuti; 2- perché finirebbero in Svizzera. Altri soldi possono uscire dai superstipendi dei magistrati e ancora altri dai superstipendi dei funzionari dello stato che visto come vanno le cose in Italia, non meritano se non il minimo sindacale. Poi ci sono le pensioni di platino e d'oro. La pensione deve permettere a tutti una vecchiaia dignitosa; per compensare il lavoro e la funzione svolta durante la vita lavorativa, c'è già la retribuzione, spesso anche quella esagerata rispetto alle reali capacità. Vede signor ministro come è semplice? non starà anche lei facendo il doppio gioco?

Massimo

Dom, 22/09/2013 - 18:12

Minaccia ? Sarebbe una benedizione se si dimettesse e fosse sostituito da Brunetta !

C.Piasenza

Dom, 22/09/2013 - 18:18

No , ersola carissimo, non Le diamo del comunista e neppure del decerebrato ( ma che bella parola ! Le piace ? La usa cosi frequentamene ! Dove l'ha appresa ? Sul bignamino del buon polemista ? ). Per sapere come si meriterebbe di essere definito basterebbe che rileggesse, con un po' di orrore di se stesso, che purtroppo le manca, i Suoi stessi commenti. Ma di una cosa può andar certo : nessuno la definirà spiritoso, come visibilmente s'illude d'essere.

enzo1944

Dom, 22/09/2013 - 18:19

Questo saccomanno,è solo un massone servo sciocco dei banchieri internazionali,cui deve rendere conto,in nome della massoneria italiana,di cui monti e il napoletano del Colle sono i kapò!......Se ne vada pure,tanto lo sostituirebbe enrico letta,altro massone,discepolo e servitoretto del bocconiano monti,noto ladrone dei Conti/Correnti degli Italiani!

canaletto

Dom, 22/09/2013 - 19:10

Per fare certi ministri ci vuole persone specifiche, non bancari di scarsa rilevanza e di natura rossi. se ne vada a casa

giovanni PERINCIOLO

Dom, 22/09/2013 - 19:12

Gli uomini le dimissioni le danno! i quaquaraquà le minacciano!

comase

Dom, 22/09/2013 - 19:38

Si dimette? E chi se ne frega!

Ritratto di ..zzTop....

..zzTop....

Dom, 22/09/2013 - 19:52

MA COME? CE LO CHIEDE L'EUROPA.AFF

Roberto Benso

Dom, 22/09/2013 - 20:29

Chi è Saccomanni?

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 22/09/2013 - 21:28

E' una minaccia campata in aria. Dopo queste minaccie tutti tremano come foglie al vento. Lui è per la stabilità. La sua stabilità. Quella conta più di tutto. Percò lui non lascerá. Purtroppo!

paolonardi

Dom, 22/09/2013 - 23:16

Dei tecnici siamo nauseati; sono peggio dei politici. Si levi di torno rapidamente che sara' un sollievo per tutti. E' tanto difficile ridurre le spese improduttive? Basterebbe pensionare i burocrati inutili (circa il 30%) per risparmiare quanto basta per abolire IMU, aumento dell'IVA e rientrare nei parametri di quell'inutile e dannoso pachiderma chiamata UE.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 23/09/2013 - 00:07

Le dimissioni non si minacciano. SI DANNO. Evidentemente questo servo di Bruxelles vuole imporre il suo arruffianamento europeo al nostro paese. DIMINUISCA LE SPESE O SI DIMETTA.

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Lun, 23/09/2013 - 02:20

Tanto il popolo/pecora italiano di fronte ad aumenti di tasse ormai vergognosi e sperpero di denaro pubblico continua a fare la pecora!ormai le elezioni servono solo per decidere chi deve andare al governo ad ingozzarsi di soldi!questo è l'unico potere che ha il popolo italiano...e questa sarebbe una repubblica democratica!?ma dove?!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Lun, 23/09/2013 - 02:22

Se aumenta l'iva sarà la catastrofe,voglio vedere poi se le pecore/popolo italiano si ribellano diventando lupi o se continuano a pascolare subendo di tutto e di più

LAMBRO

Lun, 23/09/2013 - 07:07

MAMMA MIA CHE PAURA!!!

Romolo48

Lun, 23/09/2013 - 08:01

Bravo scappa perchè la tua credibilità è quasi a zero. Facile fare il ministro in queste condizioni: "piuttosto che darmi da fare per recuperare risorse, meglio mettere (di nuovo) le mani in tasca agli Italiani". Se te ne vai, sai che disgrazia... per fare il ministro come lo fai tu, sai quanti ne trovi?!

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Lun, 23/09/2013 - 19:22

@girola: per sua informazione io sono di destra. Complimenti per la preparazione. Una cosa però non si capisce: ma lei pensa davvero che Saccomanni queste cose non le ha fatte perchè è stronzo? Cordialità