Grasso e Boldrini lottizzano i garanti del bilancio statale

 La scelta dei presidenti di Senato e Camera cade su tre esponenti di sinistra 

Persino il Nuovo centrodestra ha avuto qualcosa da ridire, giorni fa, sulle nomina di tre persone «guarda caso, appartenenti alla stessa cultura politica». Forza italia ieri ha scelto le maniere forti. Il capogruppo Renato Brunetta ha accusato i presidenti delle Camere di «violare le norme europee e la Costituzione» e ha scritto una lettera ai vertici delle istituzioni comunitarie per denunciare la decisione firmata dai presidenti di Senato e Camera Pietro Grasso e Laura Boldrini.
I fatti risalgono ai giorni più sonnacchiosi dei ponti primaverili e riguardano la scelta dei vertici dell'Ufficio parlamentare di bilancio, caduta su economisti, in un modo o nell'altro, vicini alla sinistra e al governo. Attenzione, non è la solita schermaglia da nomine. Non si tratta solo di spoil system all'italiana per occupare qualche strapuntino. L'Ufficio parlamentare del bilancio è un organismo previsto dai trattati europei, forse destinato - spiegavano ieri fonti parlamentari - a diventare più importante della Ragioneria dello Stato nel controllo dei conti.

I vertici dei due rami del Parlamento, Grasso e Boldrini, li hanno scelti in una rosa che comprendeva dieci nomi, stilata dalle commissioni Bilancio di Camera e Senato dopo quindici giorni di duro lavoro. C'erano Marco Cangiano, Pietro Garibaldi, Fiorella Kostoris, Giuseppe Pisauro, Gianfranco Polillo, Paolo Savona, Angelo Fabio Marano, Luigi Paganetto, Chiara Goretti e Alberto Zanardi. I presidenti di Camera (esponente di Sel) e del Senato (del Pd), hanno preso dalla rosa Pisauro, con funzioni di presidente, Goretti e Zanardi. Pisauro, rettore della scuola superiore di economia e finanze, (che il governo vorrebbe accorpare con quella della pubblica amministrazione), economista vicino all'ex ministro Pd Vincenzo Visco. Goretti, collaboratrice di Cottarelli espressione, spiegavano fonti parlamentari di Forza Italia, dell'ala tecnocratica del governo e anche del ministero dell'Economia. Zanardi, figura più «renziana».

In sostanza Grasso e Boldrini non sembrano avere cercato tanto un equilibrio tra le principali correnti presenti in Parlamento, quanto una sintesi tra le travagliate anime della sinistra - vecchia, nuova e tecnocratica - cercando di non scontentare il ministero di via XX Settembre, che in teoria dovrebbe essere il sorvegliato della nuova authority. Nei giorni scorsi il Mattinale dei gruppi parlamentari azzurri aveva anche rivelato un retroscena. Tra i partiti era stato raggiunto un compromesso su Cangiani, Paganetto e Zanardi, perché rappresentavano «un profilo culturale differenziato». I presidenti dell'aula di Montecitorio e Palazzo Madama, mentre Paese e politica erano distratti, hanno scelto altri. La nomina è importante perché l'Ufficio parlamentare del bilancio diventerà centrale nei prossimi anni. È l'organismo indipendente che una legge del 2012 ha istituito per adempiere a un'indicazione dell'Ue. L'Upb, con il tempo, sostituirà anche gli uffici bilancio di Camera e Senato. Cioè quei «tecnici» con i quali il premier Matteo Renzi ha polemizzato ferocemente attraverso colloqui con tre quotidiani, perché avevano messo in dubbio le coperture del bonus da 80 euro al mese. Brunetta ha deciso di portare la vicenda in tutte le istituzioni europee. Ha scritto ai vertici della Commissione europea, al presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, al presidente dell`eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, al presidente della Bce, Mario Draghi, al direttore operativo del Fmi, Christine Lagarde, e al segretario generare dell`Ocse, Angel Gurria. Obiettivo della denuncia del capogruppo azzurro, segnalare il «grave abuso» di una nomina, tesa «ad assicurare l'acquiescenza del nuovo organismo alle direttive del governo». Esattamente il contrario dell compito per il quale è nato l'Ufficio bilancio.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 06/05/2014 - 12:41

Certamente la politica non c'entra e sono stati scelti i più meritevoli ed affidabili ... o no?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 06/05/2014 - 12:42

Una domanda da cittadino interessato alla politica di risparmio avviata con tanto clamore dal premier: quanto guadagneranno i tre fortunati?

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 06/05/2014 - 13:45

Adesso si che si può fare gnicchi gnacchi nella bottiglia e preparare il cetriolo alla consumazione.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 06/05/2014 - 16:35

vi prendono in giro tanto al popolo bue italiano non frega nulla,gli basta avere il pieno di benzina, il calcio ed il caffè al bar.

angelomaria

Mar, 06/05/2014 - 16:38

E ORA SIAMO ROVINATI!!!!LE MENZOGNE E LE VERGOGNE OGGI SI DANNO LA MANO E TRANQUILAMENTE SOTTO G'OCCHI DI TUTTI LE RUBERIE CONTINUANO!!!!!!!

makeng

Mar, 06/05/2014 - 16:43

sempre più in merda in questo paese......sinistro!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 06/05/2014 - 16:43

Per rubare meglio i soldi degli italiani.

@ollel63

Mar, 06/05/2014 - 16:45

la faccia è sempre imbronciata, la testa eternamente vuota.

glasnost

Mar, 06/05/2014 - 16:49

La sinistra ignora nel modo più assoluto il significato della parola democrazia. Tant'è che nel loro lessico era Democratica la Germania Est. Non ci si deve mai stupire di nulla con loro al potere. E' però necessario ripagarli con la stessa moneta quando al potere non ci sono, non giocare di fioretto.

Klotz1960

Mar, 06/05/2014 - 16:50

Questi sono i risultati per aver eletto un magistrato pieno di livore e presunzione ed una estremista di sinistra priva di equilibrio e moderazione.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 06/05/2014 - 16:55

Questa donna ha sempre un aspetto serioso, ma quando tromba che faccia ha?

giovanni PERINCIOLO

Mar, 06/05/2014 - 17:07

Semplice esercizio di "democrazia" secondo il vangelo trinariciuto!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 06/05/2014 - 17:07

E Berlusconi sta seriamente pensando di tornare a governare con questi? Ma mi faccia il piacere!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 06/05/2014 - 17:12

Certo che fare il presidente dev'essere un lavoro faticoso,non ho mai visto la boldrini colla mascella cadente come in questi ultimi tempi.

maicon.silvio

Mar, 06/05/2014 - 17:21

BHO...e dov'è tutta sta notizia???

m.nanni

Mar, 06/05/2014 - 17:25

a me questi due non stupiscono; non stupiscono che i bolscevichi si stanno ingoiando il paese; non stupisce che spediscano ai servizi sociali il maggiore leader dell'antibolscevismo. non stupisce per la normalità di ingoiarsi il Paese del bolscevismo e di annicchilire l'avversario principale con le toghe. stupisce che li stiano lasciando fare ad incominciare dalle sentinelle della minchia nel governo!

rossini

Mar, 06/05/2014 - 17:27

Il potere li ha ubriacati ed hanno perso tutti i freni inibitori. Tipico della Sinistra quando raggiunge il potere! Guardando la foto dei due li soprannominerei "I SENZA VERGOGNA"!

Ritratto di enzo33

enzo33

Mar, 06/05/2014 - 17:34

Non c'è rimedio, o meglio, il rimedio ci sarebbe, tonare al voto, affinché scompaino tutti e due.

enricosavorani

Mar, 06/05/2014 - 17:36

invece di perdere tempo ha cercare una foto cosi brutta della Boldrini potreste dare la notizia dell'inserimanto di mario Monti tra gli Accademici di Francia. purtroppo sono un nostalgico del Gionale che fa e perdo ancora tempo a leggervi pur non comprandovi più da lustri.

scipione

Mar, 06/05/2014 - 17:49

Piu'democratico di cosi' : da comintern.

moshe

Mar, 06/05/2014 - 17:59

..... e Berlusconi pensa di far parte del governo ..... devi fargli la lotta all'ultimo respiro, come loro hanno fatto con te !!!!!

moshe

Mar, 06/05/2014 - 18:00

Con la sinistra abbiamo il fallimento del paese GARANTITO.

nino47

Mar, 06/05/2014 - 18:03

E su quali altri esponenti se non di sinistra, pensavate che cadesse la scelta? Non vi siete ancora svegliati?

Ritratto di Scassa

Scassa

Mar, 06/05/2014 - 18:04

scassa Martedì 6 maggio 2014 Come volevasi dimostrare ,governa la sinistra con l'appoggio esterno dei peracottari alfanini,hanno in mano TUTTO compreso i cordoni della borsa,di maggioranza sinistra e' la corte dei Conti ,che controlla la borsa e i suoi cordoni deve ,a sua volta essere controllata . Ma chi meglio può controllare i controllori se non 3 super controllori di sinistra ,perbacco ,altrimenti a cosa serve il marchio PD ?,se non controllare democraticamente in nome e per la UE ? Così tutti staremo più sereni e certi che nessuno ci frega ! Che sollievo , Silvana Sassatelli.

Ritratto di _alb_

_alb_

Mar, 06/05/2014 - 18:06

La metastasi della sinistra mafiosa si diffonde sempre di più e non smetterà finché l'organismo ospite (cioè l'itaGlia) morirà.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 06/05/2014 - 18:23

questi due delinquenti, come minimo, dovrebbero leccare il culo a Berlusconi, perché se sono li dove ora si trovano, è solo grazie a Berlusconi! altrimenti nemmeno al parcheggio ci arrivavano!!! bestie da macello....

ninoabba

Mar, 06/05/2014 - 18:57

La banda bassotti, no cambia mai. prima I loro interessi poi se avanza qualcosa,?????????? (mai avvenuto). Che vergogna non anno limiti questi due.

Raffaele Augello

Mar, 06/05/2014 - 19:12

E' la solita solfa catto-comunista. Non può andare diversamente con questa sinistra al governo. Ci dobbiamo solo rassegnare, tanto ogni loro decisione fa legge ormai in Parlamento!

Raffaele Augello

Mar, 06/05/2014 - 19:16

Basta guardarli questi due! Sono una la copia dell'altro, nel loro cipiglio compiaciuto come di chi dicesse: Ora beccati questa! E torna per l'altra!