Ha guarito una donna Ecco il miracolo che farà santo Wojtyla

Lei era del Costa Rica, la sua famiglia ha ritrovato la fede. Il prodigio ieri confermato dalla commissione dei teologi

La guarigione inspiegabile di una donna del Costa Rica, colpita da una grave lesione cerebrale. Sarebbe questo il secondo miracolo attribuito a Giovanni Paolo II, approvato ieri dalla commissione dei teologi della Congregazione delle Cause dei Santi, grazie al quale Karol Wojtyla dovrebbe diventare santo in tempi da record. Un prodigio i cui dettagli non sono mai stati svelati dal Vaticano a parte vaghi accenni, ma che, secondo indiscrezioni che arrivano d'Oltretevere, riguarderebbe una cittadina dell'America Centrale che si sarebbe rivolta in preghiera al papa polacco per la propria guarigione. Ma non è tutto: c'è chi ha definito questo prodigio di Giovanni Paolo II addirittura un «doppio miracolo», perché l'intervento del Papa Beato non avrebbe riguardato soltanto la donna del Costa Rica (paese visitato dal Pontefice esattamente 30 anni fa) ma anche la sua famiglia; dai primi giorni della malattia, i parenti della donna, «avevano perso la fede, ma l'hanno ritrovata grazie alla mano miracolosa di Karol Wojtyla» fanno sapere dal Vaticano. Una storia di fede e di speranza quindi, che, dopo tante sofferenze, avrebbe iniziato a regalare a questa famiglia i primi sorrisi nel 2011: il miracolo del Papa polacco sulla donna sarebbe, infatti, avvenuto il primo maggio di quell'anno, proprio la stessa sera della beatificazione.

La strada della santità per Giovanni Paolo II diventa quindi ancora più breve: dopo l'ok della commissione formata da sette medici e presieduta dal professor Patrizio Polisca (medico personale di Benedetto XVI e ora di Papa Francesco) e dopo il via libera dei teologi, il prossimo passo sarà l'approvazione del miracolo da parte della commissione dei cardinali e dei vescovi membri della Congregazione delle Cause dei Santi che si riuniranno prossimamente in Vaticano per prendere una decisione. A quel punto toccherà a Papa Francesco firmare il decreto e stabilire la data per la cerimonia di canonizzazione in Piazza San Pietro. Sul tavolo del prefetto della Congregazione per i santi, il cardinale Angelo Amato, al momento ci sarebbero due ipotesi: la celebrazione potrebbe esser fissata a Roma per domenica 20 ottobre 2013, due giorni prima della festa liturgica istituita da Papa Ratzinger per il beato Wojtyla, oppure (questa la seconda ipotesi), il tutto potrebbe slittare nel 2014, precisamente il 27 aprile, per la festa della Divina Misericordia, la festività istituita nel 2000 proprio da Wojtyla e legata alla figura di Santa Faustina Kowalska, religiosa polacca alla quale il Pontefice era profondamente devoto. Al momento però sulla data non c'è ancora una decisione ufficiale, anche se sono in tanti quelli che sperano che alla fine il Papa acceleri ancora l'iter della causa e decida di celebrare la canonizzazione del pontefice polacco entro l'anno. Tra i sostenitori di questa ipotesi c'è al primo posto lo storico segretario particolare di Giovanni Paolo II, l'arcivescovo di Cracovia, il Card. Stanislaw Dziwisz che nei giorni scorsi, in occasione di una visita a Messina, ha ribadito: «Speriamo che la canonizzazione di Papa Wojtyla avvenga in ottobre. Ma lasciamo questa decisione a Papa Francesco».

Lo stesso cardinale Dziwisz, qualche giorno fa era stato ricevuto in Vaticano, alla casa Santa Marta, proprio da Bergoglio: un colloquio di diversi minuti durante il quale il Papa argentino avrebbe rassicurato il porporato polacco che la strada della santità per Giovanni Paolo II si avvicina sempre più e che la festa per «Lolek» potrebbe essere già quest'anno. In quel caso Wojtyla riceverebbe davvero un'aureola da record: soltanto qualche giorno dopo la morte del papa polacco, nell'aprile del 2005, Benedetto XVI aveva concesso la dispensa papale, evitando un'attesa di cinque anni per l'inizio della causa, aperta dal cardinal Camillo Ruini nel giugno di quell'anno. Sei anni dopo è arrivata la beatificazione e oggi si va verso la canonizzazione, che se fosse confermata per l'autunno del 2013, verrebbe celebrata a soli otto anni dalla scomparsa del beato Giovanni Paolo II.

Commenti
Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 19/06/2013 - 09:29

Come si fa nel 2013 a dare credito ancora a queste stupidaggini della chiesa cattolica.....

max.cerri.79

Mer, 19/06/2013 - 09:30

la grave lesione cerebrale ce l'ha chi, nel 2013, crede ancora a queste stronzate che sapevano di vecchio già nel medioevo

zagor

Mer, 19/06/2013 - 10:27

Tutti i teologi o chi per loro possono fare santo chi vogliono ma la verità, l'unica verità, è che solo Gesù Cristo può avere accesso all'intercedere per l'uomo presso il Padre celeste.Giovanni 14:6"Io sono la via, la verità e la vita nessuno viene al Padre se non per mezzo di me".

Ritratto di xulxul

xulxul

Mer, 19/06/2013 - 10:39

Come si fa nel 2013 ad affermare simili idiozie come hanno fatto alcuni nei post precedenti, con il solito disco rotto di argomenti inconsistenti contro l'inconfutabilità di eventi soprannaturali come i miracoli cui la scienza seria presta doverosa attenzione? L'ateismo è pura contraddizione logica ed antinomia. Insomma, l'ateismo (che non esiste) è pura irrazionalità: proprio perchè contro Dio ne conferma l'esistenza. Il vero ateo, se esistesse (ma non può) non parlerebbe neanche di Dio in quanto "tamquam non esset". In sostanza, l'ateo è un religioso fanatico. Antonino Zichichi ebbe ad affermare che "L’ateo afferma di non potere credere in Dio per rigore logico. D’altronde l’ateo conosce un solo tipo di rigore logico: quello che opera nell’Immanente. Ma il rigore logico nell’Immanente non riesce a dimostrare che Dio non esiste. Ecco l’Antinomia dell’Ateismo". Contrapporre scienza e fede è illogico ed inutile. E aggiungerei dannoso.

franco@Trier -DE

Mer, 19/06/2013 - 10:44

possibile che quando non si sa perchè è guarita lo considerato un miracolo?E quando c'è una malattia come il cancro che non sanno come guarirla cosa dobbiamo dire? anche in questo caso non sanno il perchè dobbiamo attribuirlo a una maledizione divina?O è solo la mano di Dio quando guarisce?

aredo

Mer, 19/06/2013 - 10:47

I demoni comunisti vengono fatti santi da una associazione pseudo-religiosa antitesi di Dio che ha creato un impero di potere e denaro sfruttando l'ignoranza e la stupidità dei popoli.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mer, 19/06/2013 - 10:49

Il primo era dello Ior e il secondo Marcincus mandato negli Usa con passaporto diplomatico? Io sono Cristiano e Cattolico, ma credo solo nell'Homo Sapiens buono e Democratico verso l'essere Umanoide e non con chi ha solo l'aspetto che viene Santificato.

eras

Mer, 19/06/2013 - 11:16

Sì, ma c' è una terza possibilità: che la fede sia un processo mentale della stessa persona che è guarita ovvero che sia avvenuto per il potere del pensiero, dello spirito sul corpo, del potenziale umano misconosciuto.

max.cerri.79

Mer, 19/06/2013 - 11:19

xulxul cresci che è ora

tzilighelta

Mer, 19/06/2013 - 11:26

e io invece dico arrestateli tutti, Vanna Marchi è giustamente finita in gabbia per aver truffato e approfittato di povera gente credulona, questa storia dei miracoli mi sembra pure peggio, con buona pace di xulcul che, con i suoi sofismi arzigogolati non è in grado di dimostrare alcunché!

Giacinto49

Mer, 19/06/2013 - 11:33

Fede, preghiera, fiducia in una "presenza" superiore possono provocare manifestazioni ancora difficilmente spiegabili scientificamente. Il cervello umano è in gran parte sconosciuto, salvo quello degli imbecilli che liquidano il tutto come stupidaggini!!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 19/06/2013 - 11:36

@xulxul - qui non stiamo facendo una disquisizione sul fatto che Dio esista o non esista bensì una ben più banale riflessione sulle scemenze che la chiesa cattolica si inventa per arringare le masse.

Tiz

Mer, 19/06/2013 - 11:50

In realtà questo miracolo è stato fatto da Padre PIO. State sbagliando clamorosamente l'attribuzione.

paolo1969

Mer, 19/06/2013 - 11:56

Dire che Gesù intercede non è corretto se non si comprende bene il significato di ciò che si intende, perché Egli salva e da la vita eterna con la sua “intercessione” sacrificale, non si deve dimenticare che è anche Egli Dio. Ci si può credere o no, ma è così. Il suo sacrificio - intercessione - Salva, senza croce e resurrezione, niente salvezza. Mentre senza andare a generare fiumi di discorsi – chi di buona volontà e vuole può informarsi e vedrà che è così anche nelle scritture, non è forse san Paolo ad esortare di pregare gli uni per gli altri? – alcuni esempi del VT; ha intercesso Isaia, e Mosè non ha pregato Dio finchè cambiasse la sua decisione? Quindi ad intercedere posso anche altri chiaramente se santi, mentre a salvare è uno solo, Gesù, che è altro tipo di intercessione impossibile a tutti gli altri, per ovvi motivi. Non bisogna confondere la preghiera di adorazione che è solo per Dio e di venerazione che è molto diverso. La sacra scrittura è complicata attenzione. Per gli approfittamenti, qualcuno ha una prova di forzata estorsione? Vi sono delle somme di denaro che girano è vero, ma le finalità al di la di eccezioni, sono buone e poi nessuno è obligato a farlo. Per le scemenze, attenzione che vi sono anche persone non credenti ad indagare su elcuni fenomini e sono persone competenti. Si dirà corrotte, se poi si dimostra non corrotte, si dirà credulone e così via allora è vero altro: chi a orecchie per intendere intenda. Impariamo ad amare Dio che è anche vero giudice. Un saluto fraterno

Paul Vara

Mer, 19/06/2013 - 12:11

Finché ci saranno creduloni e sempliciotti la chiesa (come certi partiti politici) continuerà ad esercitare il potere sugli schiocchi.

Libertà75

Mer, 19/06/2013 - 12:23

@xulxul grazie dell'intervento, l'ateismo è una religione. @pisistrato lei però alle scemenze di fazione politica crede, ha quindi una fede sua. @franco se esistesse Dio e sapremmo tutto di lui, non sarebbe più Dio, non trova? Comunque i tumori sono spesso il frutto di come noi trattiamo noi stessi e i nostri simili (es. inquinamento, stress, fumo, alcol..), perché Dio dovrebbe curarli tutti visto che siamo noi ad ammazzarli, invece di adoperarci noi ad un mondo migliore? @eras, essendo noi fatti a sua immagine e somiglianza è possibile come dice lei che vi sia una autoguarigione, ma allora la questione diventa "come mai per usare il potere di autoguarigione è necessario credere intensamente?"

Ritratto di mirosky

mirosky

Mer, 19/06/2013 - 12:24

xulxul,ma sei uno spasso! hahaahahahahaahahaahahaahahahahaahahahahahaahahahahahahahah

lucrezia60

Mer, 19/06/2013 - 13:09

ma per piacere!!! ma come si fa!! non ci sono argomenti piu credibili ?? state proprio toccando il fondo ..cribbio

aredo

Mer, 19/06/2013 - 13:11

@tzilighelta: purtroppo Wanna Marchi in gabbia ci è stata poco o niente... E' fuori da tempo..

moshe

Mer, 19/06/2013 - 13:26

..... altro oppio per i fedeli.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mer, 19/06/2013 - 13:27

xulxul infatti non si parla di dio ma della demenza degli uomini che hanno una fede religiosa . tu per primo.

Ritratto di elisa65

elisa65

Mer, 19/06/2013 - 13:42

pisistrato, max.cerri.79... se secondo le vostre affermazioni la Chiesa Cattolica dice "stupidaggini" e se chi crede a queste cose ha una "grave lesione cerebrale", perchè perdete il vostro prezioso tempo a commentare un articolo relativo ai miracoli? E' talmente ovvio che ognuno è libero di credere in ciò che vuole, senza per questo dover essere insultato...o è troppo difficile da capire?

Ritratto di massiga

massiga

Mer, 19/06/2013 - 13:53

Anche San Giorgio a suo tempo fu proclamato santo. San Giorgio, quello che ha ucciso il drago. IL DRAGO!!!!! Ancora la gente crede a ste cazzate.

Libertà75

Mer, 19/06/2013 - 14:04

@elisa65, vede purtroppo un credente rispetta chi non crede, un non credente insulta invece. Quindi ognuno professa la sua religione con coerenza, il credente con la speranza che chi non crede si ravveda, mentre il non credente professa la sua tramite insulti e ingiurie per dimostrare una superiorità culturale (la stessa che si è poi espressa in pienezza nel Forteto)

Prameri

Mer, 19/06/2013 - 14:15

Credo che Dio è tutto e la vita. La vita ha regole 'leggi', o come volete chiamarle, 'perfette', 'matematiche'. Come Dio non può fare in modo che cinque per cinque faccia quattordici, non può alterare le (sue, secondo quelli che si dichiarano credenti) leggi naturali. Non può per giusta e dolorosa compassione, che certamente ha, sottrarre il capriolo dalle grinfie dei lupi affamati. Se Wojtyla o altri fossero veramente capaci di salvare una donna costaricana, non bisognerebbe farli santi ma bisognerebbe bestemmiarli tutti i giorni, perché pur avendo un potere così superiore a ogni capo di stato, a ogni forza economica, sanitaria e politica, lasciano questo mondo, questi innumerevoli poveri e questi animali così torturati in mezzo al fango, al dolore e alla disperazione. I miracoli scritti nelle Scritture hanno un senso educativo, sono esempi che vogliono educare alla fede, alla speranza e all'amore. Sono come la Scuola dove si imparano moltissime cose. Eccetto la pratica.

Ritratto di elisa65

elisa65

Mer, 19/06/2013 - 14:34

Libertà75: ha ragione... troppo spesso è così!

pietrom

Mer, 19/06/2013 - 14:37

La Chiesa Cattolica, se vuole avere un futuro, deve scrollarsi di dosso tutto cio' che al giorno d'oggi e' palesemenete ridicolo. La gente ha imparato a ragionare, e non la si puo' piu' trattare da deficienti a cui raccontare le storielle. Tanto piu' che seguendo questo approccio ha un concorrente che la sta gia' battendo: l'Islam. La Chiesa deve cambiare profondamente i suoi principi, primo tra tutti quello dell'altra guancia, se non vuole che su San Pietro venga tolta la croce e venga messa la mezza luna.

pietrom

Mer, 19/06/2013 - 14:41

Libertà75: "un credente rispetta chi non crede, un non credente insulta invece". Il rogo chi l'ha inventato?

Ritratto di xulxul

xulxul

Mer, 19/06/2013 - 14:41

Povere bestie. Non mi viene altro termine per qualificare gli autori di alcuni deliranti post. Ridicoli, che denotano non poca grettezza e scarsa preparazione sia scientifica che filosofica. Temo che come i topi di Pavlov, vi sia scattato il becero relè dell'anticlericalismo, senza neanche provare a capire (voglio essere benevolo) il ragionamento. Da compatire, insomma. "Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos...". Mai frase più adatta fu coniata per voi come lapidaria pietra tombale sulla vostra insipienza.

Ritratto di elisa65

elisa65

Mer, 19/06/2013 - 14:55

pietrom: vorrei solo evidenziare che stiamo parlando dei tempi attuali, non di alcuni secoli fa; anche la Chiesa, formata da uomini, ha commesso degli errori, per i quali Papa Giovanni Paolo II si è scusato...ricorda? lei non sbaglia mai? Non si può vedere solo il buio nella Chiesa, dato che c'è moltissima luce :-))

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 19/06/2013 - 16:28

@Libertà75 - se ti riferisci all'icona del mio avatar ti sbagli di grosso, è lì solo a ricordare a tutti i peones come te che il rifondarolo fuma alla tua faccia prendendo vitalizio, pensione e benefits vari con buona pace dei tagli alla politica promessi dal governo di turno.

Prameri

Mer, 19/06/2013 - 16:38

@xulxul. Chiamare povere bestie gli interlocutori non è il massimo della tolleranza. "Nolite dare sanctum canibus..." è estrapolata dal discorso della montagna ma era il concetto 'ebionitico' per cui la Torah, la Legge, le margarite o perle, non dovevano venir trasmesse ai pagani. Invece è prevalsa la linea di Paolo per cui il Vangelo è uscito fuori dal contesto ebraico ed è arrivato fino noi che litighiamo anche per l'interpretazione degli Scritti e della realtà. Giovanni Paolo II ha nominato tanti santi quanti cavalieri ha nominato Carlo V. Quindi se Santo vuol dire buono, amico di Dio, uno che è nella grazia di Dio, uno che fa parte del 'regno dei buoni', Ok. Giovanni Paolo II è santo. Se invece andate a cercare il sangue che coagula, si scoagula e si ricoagula come quello di San Gennaro; se andate a pregare sulle statue delle Madonne che anziché piangere sui mali del mondo hanno delle emorragie dagli occhi che sono gravi malattie da richiamare oculisti prima che scultori. (Dopo tutto il sangue versato non sappiamo neppure il gruppo sanguigno della Madonna mentre avremmo dovuto conoscere anche tutto il suo Dna), fate un cattivo servizio al Cristianesimo. Il Cristianesimo è una grande religione. E' semplice ed è per gli umili. Dio è verità cioè realtà. La religione insegna verità (profonda), cioè aderenza alla realtà (non a false apparenze). La religione non scada nell'ignoranza. Voli alta.

Ritratto di mirosky

mirosky

Mer, 19/06/2013 - 17:28

xulxul ti prego non smettere! haahahahahaahahahahaahahahaahahahahahahahhaahahahahhaahahha

Roberto Casnati

Mer, 19/06/2013 - 17:35

Chiamatemi ateo se volete(non lo sono), ma io ai "miracoli" non credo assolutamente. Guarda caso i così detti miracoli riguardano sempre e solo l'imponderabile, mai, assolutamente mai, qualche cosa di concreto e misurabile come, ad esempio, la gamba che "ricresce" ad un mutilato, o l'occhio che "rispunta" ad un orbo. Insomma io proprio non ci credo.

BartDaddario

Mer, 19/06/2013 - 17:41

veramente non capisco la chiesa cattolica romana.... Santo un Papa che si, avrà fatto qualcosa, e poi da decenni non si fa nulla per il Monsignor Romero ucciso nel 1980 mentre sollevava l'Ostia, ossia il corpo di Dio.... siamo alla pazzia... anche la chiesa non ha piu' niente da dire, quelli che noi chiamiamo Ortodossi, hanno risolto molti problemi, noi, siamo fermi all'anno 1000.

BartDaddario

Mer, 19/06/2013 - 18:05

e' una vergogna, Monsignor Romero nel 1980 ucciso durante una funzione religiosa ancora in purgatorio, un Papa che non ha fatto molto.... simpatia a parte... Santo... ecco come la chiesa Cattolica Romana perde consensi e fedeli.. si santifica il vuoto chi ha occupato stanze di lusso e non si fa nulla per chi e' morto a difesa dei poveri e degli oppressi... continuate cosi, in chiesa ci andranno le formiche....

BartDaddario

Mer, 19/06/2013 - 18:05

e' una vergogna, Monsignor Romero nel 1980 ucciso durante una funzione religiosa a El Salvador ancora in purgatorio, un Papa che non ha fatto molto.... simpatia a parte... Santo... ecco come la chiesa Cattolica Romana perde consensi e fedeli.. si santifica il vuoto, chi ha occupato stanze di lusso e non si fa nulla per chi e' morto a difesa dei poveri e degli oppressi... continuate cosi, in chiesa ci andranno le formiche....

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 19/06/2013 - 18:37

Siamo alla solite! Spesso qui qualcuno, in tema religioso, vuol sparlare di cose di cui conosce ben poco. La definizione di "guarigione inspiegabile" viene rilasciata da un gruppo di medici tra cui ci sono agnostici e non credenti. E' poco?

titina

Mer, 19/06/2013 - 18:43

x eras 11:16 posso anche credere a questa possibilità, che non è affatto in contrasto con la fede in Dio, che ha messo in noi questo potere. D'altra parte si dice: aiutati che Dio ti aiuta.

titina

Mer, 19/06/2013 - 18:43

x eras 11:16 posso anche credere a questa possibilità, che non è affatto in contrasto con la fede in Dio, che ha messo in noi questo potere. D'altra parte si dice: aiutati che Dio ti aiuta.

Ritratto di chris_7

chris_7

Mer, 19/06/2013 - 19:07

@xulxul ti compatisco, da bravo ateo ti spigherò: se Dio esistesse darebbe prova della sua presenza in ogni momento cmq i nostri antenati non cercavano una spiegazione scientifica ma penzavano che esistesero divinità nel fuoco, nel fulmine ecc.... tutte palle!!!!! se si aprissero gli archivi del Vaticano sapremmo un botto di cose in più, e la santa inquisizione ci ha rubata tante menti scientifiche

vittorio.rm.41

Mer, 19/06/2013 - 19:34

la commissione dei teologi, con i loro ragionamenti ultraterreni, somiglia in modo straordinario ai PM e giudici di Milano quando celebrano i processi per berlusconi.

Joe

Mer, 19/06/2013 - 19:45

E' inutile dissertare sui miracoli perchè chi crede non ha bisogno di questi accadimenti per aver più certezze del suo credo; per chi non crede costui mai potrà accettare un fatto soprannaturale che avviena in una REALTA' a lui sconosciuta. Infatti la FEDE è un dono!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 19/06/2013 - 20:51

@BartDaddario - si vede che monsignor romero sta in paradiso a non fare una mazza, pregalo di guarire qualcuno, fare ricrescere qualche arto, ci accontentiamo anche di un'unghia incarnita e vedrai faranno santo pure lui.

Ritratto di xulxul

xulxul

Mer, 19/06/2013 - 20:55

@chris_7: esimio, è proprio lei semmai da compatire, come del resto la buona compagnia circense cui lei ben si ascrive(non dico svetta, altrimenti come tutti gli "atei" si monterebbe la testa). Dal suo ridicolo post si arguisce la pochezza del suo pensare scientifico (e filosofico - teologico lo ripeto), degno più delle "trame" di un ignorante alla Dan Brown (che però ringrazia sentitamente gli allocchi come lei per i miliardi intascati) che di seri studiosi (che credo lei non sappia neanche dove stiano di casa, ma che, grazie a Dio, esistono ancora). Di palle è molto piena (stracolma) la sua area rispetto a quella cui indegnamente appartengo io, che, è vero, può anche invece annoverare, in minima parte, errori e travisamenti frutto della debolezza umana (che anche lei ha e che non vuol riconoscere, difettando della grande virtù dell'umiltà). Lo sa, poi, che gli archivi Vaticani sono consultabili? Anche quello segreto dopo tot anni? Non credo. Altrimenti non avrebbe sparato simili castronerie "complottiste". Comunque anche quest'estate il citato Dan Brown brinderà ancora alla sua salute, per avergli permesso ancora vacanze da favola bevendo da botte le sue panzane contrabbandate da verità storiche. Prosit....

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 19/06/2013 - 23:58

Vedendo l arroganza di come qualche pischelletto saputello mette la fede, si potrebbe dire, i comunisti diventano credenti solo in momento mori.Ci aggiungerei mannateammorimazzati.

Leo Vadala

Gio, 20/06/2013 - 02:36

Non riesco a capire una cosa: migliaia e migliaia di poveri cristi hanno pregato per una guarigione, e solo uno o due di loro hanno ricevuto il cosidetto miracolo. E quelle altre migliaia non contano? Qualcuno mi spieghi, per favore.

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Gio, 20/06/2013 - 07:06

CIALTRONI !!! quando sono in vita sulla terra il loro Protocollo esige, impone di rivolgersi al Cacicco con "Santità e Santità Vostra" Procedura consolidata da Presidenti di Repubblica Italiana fondata sul lavoro ed EX COMUNISTI accompagnati da Ministri degli Esteri con baffetti che ricevono pure onorificenze di Ordini Cavallereschi Pataccari. Ma si può pensare che facciamo schifo: "Santità" ma di che *********?Non esistono libere elezioni, il Santone viene eletto da una Divinità Ornitologica Extraterrestre chiamata "spirito santo" non esiste opposizione parlamentare, NESSUNA QUOTA ROSA, i "cittadini" tutti maschietti travestiti da donna con buffi abiti demodèe fanno voti di castità, quindi niente bambini, niente scuole elementari, e li castravano pure per avere voci bianche ........ e voi lo chiamate "SANTITA'"? Rompere subito le relazioni diplomatiche! Ma la Storia non è finita: Appena morto si apre un "Processo di Beatificazione" Cretini,idioti vergognatevi a declassarlo: se prima era "Santità" appena morto è solo Venerabile? Senza contare che il Padreterno ha confidato al Beato Padre Pio che vuole fare un repulisti di tutti questi "Patrocinatori presso il Trono dell' Altissimo" Sono vecchio con la barba Bianca - ma non rincoglio_nito - so io come comportarmi senza questi marpioni che vogliono imbrogliare le carte. Adesso basta! Pace e Bene. Alleluja !!

michele lascaro

Ven, 05/07/2013 - 17:49

Egregi signori "illuminati", la religione non può essere mai dimostrata con metodi scientifici, ma è una fede. Uno può credere o no, ma fede significa moto dello spirito, e il proprio spirito non può essere giudicato da NESSUNO.

franco@Trier -DE

Sab, 06/07/2013 - 09:28

e quelle che muoiono le fa morire lui? Cosa va a simpatia? Smettetela di credere in certe baggianate.