I No Tav sono liberi di devastare, i Forconi finiscono in galera

Pugno duro della magistratura contro i Forconi: 25 persone in arresto, sono accusate di aver minacciato i cittadini perché scendessero in piazza

"Facinorosi". Con questo sprezzante aggettivo il procuratore capo di Trani, Carlo Maria Capristo, bolla le 25 persone arrestate questa mattina ad Andria e Barletta accusate di aver reso manifestato con violenza lo scorso dicembre. Sono tutti appartenenti al "Coordinamento nove dicembre", meglio noto come Movimento dei forconi. La magistratura decide di usare il pugno duro, come mai aveva fatto prima. Mentre centri sociali, no global e no Tav sono sempre liberi di distruggere e devastare senza mai essere puniti, i Forconi sembrano infatti pagare le loro simpatie per la destra.

Nel blitz ordinato dalla procura di Trani sono finite agli arresti domiciliari otto persone. Alle altre 17 è stata, invece, applicata la misura restrittiva dell'obbligo di dimora. I reati contestati ai Forconi sono "violenza privata, minacce gravi e oltraggio a pubblico ufficiale". Per il procuratore aggiunto Francesco Giannella, "violenza, intimidazione e minacce" sono stati i metodi utilizzati dai manifestanti arrestati per convincere direttori di banca, commercianti e semplici cittadini a partecipare ai cortei o, comunque, ad aderire alle ragioni sostenute dal Movimento. "Se non chiudete, spacchiamo tutto", "Chiudete o qua finisce male, spacchiamo tutto" e "Bastardi chiudete, uscite fuori" sono alcune delle frasi minacciose riportate nell'ordinanza firmata dal gip Francesco Messina. Minacce che sono state rivolte anche a poliziotti e carabinieri "scesi in strada per salvaguardare l'incolumità dei cittadini". "L'uso stesso della parola sciopero è stato un abuso da parte di queste persone che non hanno colto il senso costituzionale del diritto allo sciopero", ha aggiunto Giannella. "Alcuni tra gli arrestati appartengono agli ultras, ovvero a quel gruppo di soggetti che va allo stadio non per tifare ma per creare disagi - ha aggiunto Capristo - tra di loro c'è anche chi ha precedenti penali di rilievo".

A margine della conferenza stampa il procuratore Capristo che ha, poi, specificato che gli arrestati sono "soggetti che fanno della loro violenza il credo quotidiano e in questo senso sono pericolosissimi, spaventano le persone. Ricorderete come le mamme si davano alla fuga preoccupate per i loro bambini. Si trattava quindi di una situazione che meritava una riposta data in tempi celeri". "Le indagini sono state molto delicate perché si sono guardati i video registrati dalle telecamere - ha continuato ha continuato il procuratore capo - la collaborazione da parte della gente c'è stata ma fino a un certo punto perché avevano paura". Gli inquirenti hanno fatto sapere che l'inchiesta non è finita. Si tratterebbe di una prima tranche. "L'avevamo promesso in sede di comitato per l'ordine pubblico - ha concluso il procuratore capo - la stiamo mantenendo e andremo avanti quindi, nei prossimi giorni, ci saranno anche altri provvedimenti perché non ci fermiamo qui".

 

Commenti

NON RASSEGNATO

Ven, 17/01/2014 - 13:18

I forconi non sono "compagni che sbagliano"

Anonimo (non verificato)

Ritratto di sitten

sitten

Ven, 17/01/2014 - 13:21

Mi auguro prima che poi, questo magistrato debba interessarsi dei centri delinquenziali, no tav, no global. Eppoi vedremo.

bleumoon

Ven, 17/01/2014 - 13:23

ma i NO TAV non sono mica di destra...e che ....zzo di considerazioni che fate

Mechwarrior

Ven, 17/01/2014 - 13:24

Giusto. chi "osa" manifestare contro lo stato italico deve pagare molto salato questo affronto!!!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Ven, 17/01/2014 - 13:26

Mah, perche i forconi non fanno una class action contro la magistratura italiana ed i singoli magistrati nel foro della communità europea e a quella del AIA per i diritti umani? Voglio vedere il magistrato cosa fa quando viene incolpato come singolo cittadino per abuso di potere e conflitto d'interessi!! In europa perdono sicuro!!

comase

Ven, 17/01/2014 - 13:27

La magistratura va ripulita da questi tumori!

Amon

Ven, 17/01/2014 - 13:43

perche scrivete sempre bugie ? i no tav sono stati anche loro incarcerati minacciati e perseguiti. siete la vergogna dell'informazione

Amon

Ven, 17/01/2014 - 13:49

ma poi avete capito il perche' ? questi minacciavano di morte i commercianti che secondo loro dovevano chiudere per solidarieta' verso questi fascisti. capite chi state difendendo ? dei mafiosi violenti che minacciano di morte onesti commercianti che pagano le tasse del nostro paese. sempre senza speranza...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 17/01/2014 - 13:52

La magistratura rossa colpisce ancora

cicciosenzaluce

Ven, 17/01/2014 - 13:54

Questa volta avete ragione ! Io sono obiettivo,è vergognoso,anche se i forconi erano manovrati da voi,con laute ricompense e hanno creato disagi anche gravi,però se arrestano loro,devono arrestare TUTTI i violenti di sinistra,e non sono pochi.

vince50

Ven, 17/01/2014 - 13:56

Compagni non ci si nasce,ma ci si diventa.Questo significa che tutti gli scarti umani(vedi centri a/sociali no tav e affini),sanno di essere protetti da farabutti della stessa specie.I forconi?,gente che va aspramente punita per il solo fatto di non essere violenti non essere stramaledetti comunisti,l'Italia è semplicemente invivibile per chi non è disonesto farabutto e non allineato.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 17/01/2014 - 13:56

I magistrati arrestano questi delinquenti che terrorizzano i cittadini e vengono pure vilipesi. Roba da pazzi.

torodamonta

Ven, 17/01/2014 - 13:56

Sicuramente questi sono giudici che vanno a pranzo e/o cena con il compagno comunista vendola o con la sorella

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 17/01/2014 - 13:58

SAREBBE BELLO CONOSCERE IL COGLIONE DI GIUDICE DI TRANI CHE HA IL CORAGGIO DI CREDERE CHE I FORCONI SONO PEGGIO DEI NO GLOBAL E ANARCHICI VARI, SI, SI E' PROPRIO VERO LA GIUSTIZIA NON E' UGUALE PER TUTTI, QUESTA E' L'ENNESIMA CONFERMA, DOVE CI SONO GIUDICI COMUNISTI SI VEDONO CERTE SCHIFEZZE...

maubol@libero.it

Ven, 17/01/2014 - 13:59

I forconi non sono comunisti, che diamine vanno puniti!

INGVDI

Ven, 17/01/2014 - 13:59

Non mi stupisco. Gran parte dei magistrati ha la mente devastata dal cancro comunista. Logico che difendano i loro figliocci e al contrario combattano i movimenti e i personaggi (vedi Lega, vedi Berlusconi)che si oppongono a questa criminale ideologia.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 17/01/2014 - 13:59

il guaio dei forconi e’ che non hanno capi con le palle, che respingano al mittente le accuse di violenza. Certo, c’e’ stata ma , ne sono certa, per gettare discredito sul movimento e quindi non arriva dallo stesso . La violenza e’ esecrabile ma quando e’ necessaria deve andare nella direzione giusta. E le vetrine dei commercianti non lo sono. Io saprei qual e’ la direzione giusta……

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 17/01/2014 - 14:00

Siamo alle solite, su questo Giornale leggo che i magistrati puniscono i facinorosi di destra (col solito vittimismo), ma non quelli di sinistra, in particolare i NO TAV. Ebbene, non è affatto vero. Riporto alcune informazioni prese da wikipedia riguardanti le condanne sui NO TAV. A seguito della manifestazione del 3 luglio 2011: 5 arresti immediati e altri 26 arresti avvenuti il 26 gennaio 2012, nonchè una condanna agli arresti domiciliari a 42 persone accusate di aver compiuto i reati di resistenza a pubblico ufficiale, violenza, lesioni, manifestazione non autorizzata e danneggiamento aggravato. Il 18 agosto 2011 50 attivisti del movimento sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio. Nel 2012 poi ci sono state altre numerosissime denunce per reati vari, per cui invito gli interessati a guardare sul sito:http://it.wikipedia.org/wiki/No_TAV

Gianca59

Ven, 17/01/2014 - 14:05

A dimostrazione di quel che serve per fargliela capire a lorsignori qui in Italia.

viking77

Ven, 17/01/2014 - 14:05

Non avevano portato neppure una bandiera rossa,ecco il motivo di tutto.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 17/01/2014 - 14:06

Gli esponenti del movimento dei forconi e quelli che hanno partecipato alle manifestazioni, hanno fatto un errore: sono stati troppo gentili ed educati e sicuramente sono persone che hanno qualcosa da perdere, per questo i giudici li hanno attaccati. Fossero stati delle rumente come quelli dei centri sociali, che oltre alle braghe non hanno nulla da perdere, i giudici non avrebbero fatto nulla.

max.cerri.79

Ven, 17/01/2014 - 14:07

Hanno paura che degeneri in rivoluzione e li bloccano prima...sarebbe il momento giusto per rivoltarsi

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 17/01/2014 - 14:08

questi "facinorosi" come li chiana la sinistra magistratura, se devono rischiare....che lo facciano almeno per una causa giusta. E in questo disastrato paese di cause giuste ce n'e' a iosa!! Sono certa che in questo modo, sarebbero seguiti da molti...molti...molti cittadini vessati, umiliati, truffsti, rspinati e rovinati da quasti vampiri , sempre di piu'ingordi e cialtroni-Perche', INCREDIBILE, le ruberie di quella feccia che , mi auguro, possa scoppiare di privilegi e ladrocini , stanno aumentando. E SAPETE PERCHE' ? PERCHE' SANNO CHE TANTO I SUDDITI SONO PIU' CIALTRONI DI LORO E SUBISCONO SENZA REAGIRE ! VAMOS A MATAR COMPANEROS ?

ghigno2

Ven, 17/01/2014 - 14:11

ci avviciniamo all'india con i nostri magistrati, forse siamo addirittura peggio!

vince50

Ven, 17/01/2014 - 14:12

wikipedia NON è il credo.

Ritratto di sailor61

sailor61

Ven, 17/01/2014 - 14:12

siamo sempre alle solite e ovviamente da re giorgio in giu nessuno che abbia le palle di denunciare questi giudici politicizzati. SOno ormai trenta anni che siamo costretti a subire questa giustizia ideologizzata e orientata politicamente. BASTA!

TruthWarrior1

Ven, 17/01/2014 - 14:12

Attenti magistrati! Il popolo non dimentica.

TruthWarrior1

Ven, 17/01/2014 - 14:14

@luigi piso, ma vattene a raccogliere cicoria!

denteavvelenato

Ven, 17/01/2014 - 14:15

Per chi non avesse ancora capito chi si nascondeva dietro ai forconi, leggendo l' articolo, forse lo capirà, o no

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 17/01/2014 - 14:17

Ma perchè questo giornale difende chi usa violenza contro i cittadini?

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 17/01/2014 - 14:17

luigipiso non ha capito che i forconi nascono A DIFESA DEL CITTADINO e che le violenze vengono commesse da infiltrati per far credere a lui e a quelli come lui, che il movimento e' violento. BALLE !Chi ci difende da uno stato vampiro e crudele ?

Guido_

Ven, 17/01/2014 - 14:18

I No Tav liberi di devastare ma i Forconi finiscono in galera? Ho letto bene? Chi scrive l'articolo non sa che che parecchi No Tav (che certo io non difendo) sono stati arrestati ed ora sotto processo con accuse anche di terrorismo? Siamo da tempo abituati a sentire dai giornalisti informazioni di parte o anche distorte, ma inventarsele in questo modo è veramente il massimo. E a leggere certi commenti c'è pure chi abbocca all'amo. Come state cadendo in basso miei cari compatrioti, è proprio vero che al peggio non c'è mai fine.

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 17/01/2014 - 14:21

scassa Venerdì 17 gennaio 2014 Questa toga e' forse imparentato con i Messina Denaro ,altrimenti ...non si spiega ! S. Sassatelli.

Hannes

Ven, 17/01/2014 - 14:26

Resettare la magistratura! Non deve esistere come potere dello stato, non essendo i suoi componenti eletti dal popolo, ma lì per concorso pubblico (sovente truccato).

Gioa

Ven, 17/01/2014 - 14:26

MAGISTRATI PAURA DI PIGNALLE?...la giusti italiana deve lasciare sempre il segno non di ZORRO....MA DELLA FALCE E MARTELLO. magistrati voi pensate sempre RIMANERE IN PIEDI?....IL POPOLO NON DIMENTICA VOI SI!!! ALMENO SU QUESTO....ABBIAMO LA PRIORITA'....

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 17/01/2014 - 14:36

@atlantide23 finquando avrete quei leader sarà difficile capire che non è un movimento politico strumentalizzato. Per questo c'è Grillo, che bisogno c'è di frammentare la protesta con altri movimenti pieni di infiltrati? Se mai tu lo hai capito lo scopo di questo articolo che dei forconi se ne frega nulla?

unosolo

Ven, 17/01/2014 - 14:41

queste sentenze strane per la diversità dei trattamenti fanno solo capire che si calca la mano con i buoni mentre per chi lancia bilie d'acciaio , bombe carta o che mette in fiamme la città si creano scappatoie , peccato , anche se certe cose non dovrebbero accadere ma diversità di interpretare la legge a volte fa dormire tranquilli ma non i condannati.

giovannibid

Ven, 17/01/2014 - 14:44

purtroppo non esiste la "GIUSTIZIA" in Italia Ma solo le LOBBIES di potere (ROSSE) ovviamente VIVA LA LIBERTA'

bruno.amoroso

Ven, 17/01/2014 - 14:59

a me risulta che i NO TAV sono in carcere, al contrario di quanto dite voi. Come sempre fate la figura dei caciottari dilettanti, dovrebbero radiarvi dall'albo

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 17/01/2014 - 15:09

la magistratura è ormai un potere largamente correo del regime

Gadget Kitsch

Ven, 17/01/2014 - 15:12

Non mi risulta che nelle manifestazioni di questo Movimento ci siano state violenze solo lontanamente paragonabili a quelle viste nei vari G8 e successivi. La verità è che i Forconi fanno paura perchè hanno molte ragioni da spendere e sono la voce del Popolo; ci sono molte posizioni di potere che salteranno quando queste ragioni si saranno affermate: la saldatura politica con la Lega e/o M5S potrebbe risultare decisiva a riguardo.

Il giusto

Ven, 17/01/2014 - 15:15

Le solite balle del giornale:ci sono stati arresti e condanne anche tra i notav,ma i silvioti,noti boccaloni ignoranti,non lo sanno...

Rossana Rossi

Ven, 17/01/2014 - 15:17

Era da aspettarselo, i forconi non sono allineati a sinistra e non sono protetti dai sindacati, questa è la 'democrazia' dei sinistronzi appoggiati dalla pseudo-magistratura........

egi

Ven, 17/01/2014 - 15:18

Il momento si avvicina solo gli imbecilli non capiscono della violenza della magistratura bisogna reagire.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Ven, 17/01/2014 - 15:22

...Stimt.mo Sergio! Stante lo stato dei fatti nei termini da Lei riportati, rilevo una differenza sostanziale nel paragone che lei fa mettendo a confronto i "no global e no Tav" ed il movimento dei forconi. I primi, infatti, "no global e no Tav", senza alcun avvertimento (minacce) distruggono e basta; I secondi, invece, "movimento dei forconi", intimano con (minacce) di chiudere uffici e negozi, caso contrario avrebbero spaccato tutto. Sembrerebbe quasi che, il fatto di rilevanza penale di chi passa direttamente a vie di fatto senza minacciare il danno, sia più lieve di chi lancia "l'avvertimento" (minaccia)di fare un danno più grave se non si rispetta l'intimazione. Un'ultima considerazione: I "no global e no Tav", opera (distrugge)da anni quindi hanno "acquisito", per usucapione, il "diritto" di violare la legge; Il "movimento dei forconi", invece, è molto giovane, per cui, per dissuaderli a manifestare, deve essere stroncato sul nascere. E poi, con i forconi di legno, dove credono di andare!

aitanhouse

Ven, 17/01/2014 - 15:23

calma, calma, rivediamo con calma la storia di questo paese nelle manifestazioni di piazza e traiamo quelle conclusioni logiche che dimostrano come e quanto la sola sinistra abbia comandato e sia stata arbitra di parte . Qui si parla dei forconi, quattro sbandati senza progetti o finalità che hanno fatto chiudere esercizi commerciali invocando solidarietà alla loro manifestazione, risaliamo agli anni sessanta ed ai "gloriosi" sessantottini. Eravamo studenti liceali prima ed universitari poi, abbiamo dovuto subire occupazioni di scuole ed università, siamo stati minacciati ed impediti con la forza ad entrare nelle aule di studio, siamo stati oggetti di veri linciaggi morali da parte di eversori di sinistra e mai, mai protetti dalla politica dalle forze di polizia e quantomeno dalla magistratura,insomma picchiati solo per non essere d'accordo con il loro modo violento di protestare. Peggio è successo negli anni successivi,quando cortei imbandierati con i simboli dei vari partiti comunisti e relativi sindacati occupavano fabbriche, bloccavano strade e ferrovie, impedivano il lavoro a città intere; guai a chi avesse da lamentarsi per tali abusi e guerra aperta a forze di polizia o magistratura al solo accenno di intervento,si sarebbe ricorso al grido di "fascisti" e oppressori di deboli contro la libertà di manifestare.Oggi quella sinistra, tanto libertaria e democratica a chiacchiere,ha raggiunto la soglia del potere ed ha perso tutta la sua vocazione di protezione delle fasce deboli e , rimestando nella testa i suoi vecchi principi, non tollerando manifestazioni contro di alcun genere, muove anche contro chi non rappresenta assolutamente il minimo pericolo forze di polizia e magistratura. Noi speriamo solo che gli italiani si sveglino e non corrano il rischio di precipitare all'indietro o gettarsi nel baratro.

a.zoin

Ven, 17/01/2014 - 15:28

I No-TAV, sono per la maggior parte, FIGLI o FAMIGLIARI DELL`ALTA SOCETÀ,DEI NOSTRI DIRIGENTI,COLORO CHE CI IMPONGONO DETERMINATE REGOLE. Essi secondo i loro famigliari hanno tutti i diritti di scatenarsi,VOLGARMENTE da INCIVILI e sono protetti dagli AMICI DI PAPÀ. I FORCONI!!! Sono il carro dell`economia, coloro che questa crisi la risentono per primi, coloro che si sono visti sfumare i loro risparmi e si sono trovati con un pugno di mosche dopo tanti anni di sacrifici. COME OSA QUESTO QUESTO "TERRONE", FARE UNA SIMILE DISCRIMINAZIONE??? PERCHÈ IL GOVERNO NON INTERVIENE,VISTO CHE È LA CAUSA DI TUTTO ???

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 17/01/2014 - 15:43

Era prevedibile.La violenza a quanto pare paga.

ritardo53

Ven, 17/01/2014 - 15:45

LUIGIPISO: Ma perchè tu devi contestare tutto quello che riguarda ciò che vede il tuo occhio destro e mai quello che vede l´occhio sinistro? Nel dubbio la risposta te la do io, l´Occhio sinistro finchè è velato di monnezza non può vedere oltre e non altro che monnezza, ma siccome l´ha sul proprio occhio ne nega anche l´evidenza. SPUCKKKKK a te LUIGIPISO.

woofer65

Ven, 17/01/2014 - 15:50

"no global ... sono sempre liberi di distruggere e devastare senza mai essere puniti"? Già dimenticato come furono ridotti i contestatori del G8 di Genova, per esempio?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 17/01/2014 - 15:51

Il procuratore Capristo che ha, poi, specificato che gli arrestati sono "soggetti che fanno della loro violenza il credo quotidiano e in questo senso sono pericolosissimi, spaventano le persone. Ricorderete come le mamme si davano alla fuga preoccupate per i loro bambini". Certo, perchè i bambini se li volevano mangiare, vero, signor procuratore?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 17/01/2014 - 15:53

Amon: mentre invece gli scioperanti che minacciano quelli che vogliono entrare in fabbrica, quelli vanno bene, eh? Sempre due pesi e due misure, voi sinistr*nzi.

BlackMen

Ven, 17/01/2014 - 15:55

Rossana Rossi: se si informasse meglio non scriverebbe certe sciocchezze in quanto saprebbe che non è vero che i no-tav sono "liberi di devastare" come sostiene il titolo. A seguito degli scontri avvenuti tra 2011 e 2012 ben 53 di loro sono stati denunciati e successivamente rinviati a giudizio per i reati di terrorismo, eversione, interruzione di pubblico servizio e devastazione. I processi sono in corso presso l'aula bunker del carcere di Torino. Ora che è venuta a conoscenza di tale imperscrutabile verità pensa di poter rivedere almeno in parte le sue posizioni al riguardo?

BlackMen

Ven, 17/01/2014 - 16:10

Rossana Rossi: se si informasse meglio non scriverebbe certe sciocchezze in quanto saprebbe che non è vero che i no-tav sono "liberi di devastare" come sostiene il titolo. A seguito degli scontri avvenuti tra 2011 e 2012 ben 53 di loro sono stati denunciati e successivamente rinviati a giudizio per i reati di terrorismo, eversione, interruzione di pubblico servizio e devastazione. I processi sono in corso presso l'aula bunker del carcere di Torino. Ora che è venuta a conoscenza di tale imperscrutabile verità pensa di poter rivedere almeno in parte le sue posizioni al riguardo oppure niente, avanti a testa a bassa?

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Ven, 17/01/2014 - 16:21

IO CREDO CHE QUESTO MAGISTRATO ABBIA MOLTA FANTASIA NELL'ARTICOLARE I CAPI DI ACCUSA. LUI FORSE NON HA MAI VISTO UNA MANIFESTAZIONE INDETTA DAGLI EVERSIVI VERI E PROPRI ( Roma - Genova - Milano sono state prese a fuoco e fiamme ed i negozianti dovevano fuggire per non finire arrostiti ). L'ACCUSA SI POTREBBE REGGERE SE CI SIANO STATI DENUNZIE DI QUALCHE DIRETTORE DI BANCA O DI QUALCHE COMMERCIANTE NEI CONFRONTI DI QUESTI MANIFESTANTI CHE RAPPRESENTANO I DIRITTI ANCHE DI UN POPOLO CHE SI VEDE NEGATO IL DIRITTO ALLA VITA --- SE CONSIDERIAMO CHE QUESTO GOVERNO NON HA ANCORA PROVVEDUTO A CARICARE -->> LA CARTA ACQUISTINON HA ANCORA CONCESSO E TRASFERITO

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 17/01/2014 - 16:23

ottimo intervento , semplice e chiarissimo , di aitanhouse .

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 17/01/2014 - 16:34

luigipiso, io ho capito che il 90% dei giornalisti sono anche essi una Casta. Mi scusera' la redazione de Il Giornale , anche se sono certa che questa testata sia abbastanza imparziale.Sono costituzionalmente all'opposto, rispetto a luigipiso ma piu' avanti. Nel senso che se perdessero la pazienza , SERIAMENTE , i sinistri e agissero, senza prendersela con chi non c'entra nulla, non li condannerei davvero!! E' lei forse, luigipiso, che non ha capito che davanti a queste rapine a mano armata , dello Stato e di tutti i capoccia ad esso legati, dovremmo essere tutti dalla stessa parte.

steacanessa

Ven, 17/01/2014 - 16:35

Meravigliosi i commenti dei trinariciuti sinistri di merenda. Quando mai imparerete a ventilare il solo.neurone che vaga nell'inutile cranio? Vi ricordo che la terza narice vi é stata gentilmente concessa all'uopo.

fabiou

Ven, 17/01/2014 - 16:41

che schifo. come lo facciamo capire al governo che se ne deve andare?? i procuratori di trani son felici di pagare l IMU per comprare aerei da guerra? o di pagare l IVA al 22% per il fiscal compact europeo ? ??

Giacinto49

Ven, 17/01/2014 - 17:00

Ipocriti. Provate a tenere aperto un negozio durante una manifestazione di sinistra e poi vedrete, altro che minacce. I giudici, salvo eccezioni ammirevoli, sono schierati all'ammasso ma soprattutto hanno molta più PAURA delle reazioni della sinistra che non di quelle sicuramente più pacifiche di un popolo di centrodestra fatto di artigiani, commercianti ed in generale, anche quì salvo eccezioni, dotati di un senso civico che bacc bocc, no bal e centri asociali se lo sognano solo sotto l'effetto di stupefacenti.

Franco60 Ferrara

Ven, 17/01/2014 - 17:34

evidentemente i forconi non sono comunisti, comunque per cambiare l'Italia c'è questa possibilità, e lo possono fare solo i camionisti, cioè: fermare i camion per almeno un mese, bloccare tutte le merci, garantire solo medicine, benzina per le ambulanze e ospedali, tutto il resto a piedi compreso aerei e forze dell'ordine, vedrete il risultato, OPPURE a Roma con le armi.

Franco60 Ferrara

Ven, 17/01/2014 - 17:37

luigipiso, non dire cretinate

Guido_

Ven, 17/01/2014 - 17:49

Eccovi accontentati, così ha titolato oggi quel giornalaccio di Repubblica: "Tav, arresti confermati: "Atti terroristici gli assalti al cantiere di Val di Susa". La cosa più incredibile è che, sebbene più commentatori abbiano fatto notare la bufala scritta da Sergio Rame, tanti di voi continuano a commentare bevendosi la versione di Rame. E' proprio vero che i bananas siete incapaci di fare il benchè minimo ragionamento facendo usao della propria testa...

Guido_

Ven, 17/01/2014 - 17:54

Aggiornamento 2: ora abbiamo raggiunto l'apoteosi. Sulla pagina online de Il Giornale c'è un articolo sopra l'altro, il primo titola: "Lo dicono anche i giudici: i No Tav sono terroristi" ed il secondo recita: "I No Tav sono liberi di devastare, i Forconi finiscono in galera". Qualcuno ha bisogno altre prove per sapere che questa testata non sa fare altro che raccontare bufale ai poveri ignari lettori?

ex d.c.

Ven, 17/01/2014 - 17:57

quando gli scioperi interessano le scuole, le università e le fabbriche qualcuno è libero di accedere regolarmente ai loro posti? Questo non toglie che i' forconi' si sono mossi male. Per fare una protesta importante dobbiamo coinvolgere le associazioni e soprattutto l'unico partito disposto a cambiare l'Italia

Felice48

Ven, 17/01/2014 - 18:16

A loro tutto è concesso anche le azioni più brutali anche se per impedire cose normali. Ai forconi no! Essi chiedono soltanto più giustizia per il vero popolo non quello chic.

Felice48

Ven, 17/01/2014 - 18:18

Ricordo ai miei tempi in occasione di scioperi organizzati dalla solita CGIL succedeva di peggio e con azioni da sciacalli.

cast49

Ven, 17/01/2014 - 18:44

i no tav sono delinquenti coccolati dalla magistratura komunista,i forcono lavoratori che vogliono lavorare...

Ritratto di marystip

marystip

Ven, 17/01/2014 - 19:06

Visto che succede a manifestare in maniera civile? Se si trattava dei compagni che sfasciano, distruggono e picchiano i poliziotti i negozianti non li avrebbero certo aperti i negozi...li ritrovavano distrutti e zitti e mosca. Indagati? Nessuno. In galera? Nessuno. Che paese di idioti!!!!!

mifra77

Ven, 17/01/2014 - 19:10

Non vorrei sembrare fuori dal tempo ma questi non sono gli stessi mezzi che la sinistra ed i sindacati comunisti utilizzavano nei picchettaggi sulle strade rurali alla fine degli anni sessanta? Quanti giovani studenti che durante le vacanze cercavano di lavorare all'uva da tavola per guadagnarsi qualche soldo che li aiutasse a svernare, venivano picchiati, appiedati con tagli alle gomme delle bici e se osavano protestare gli venivano persino scaraventate le biciclette addosso. Erano altri tempi? no! allora come oggi eravamo in Puglia; allora come oggi se sei rosso non c'è reato che tenga e non c'è giudice che intervenga. E guarda caso adesso a scandalizzarsi di questi atti di prepotenza, sono proprio i culotti rossi. Ai Forconi vorrei dire: se volete farla franca, chiedete consiglio ad Epifani.

gianfranco1966

Ven, 17/01/2014 - 19:33

la dittatura dei magistrati comunisti e di questo cazzo di euro sta diventando sempre piu pesante....pesante...pesante...fino a quando la parte buona di questo paese puo sopportare????

Ritratto di silos

silos

Ven, 17/01/2014 - 20:03

un popolo che non reagisce a queste continue porcherie merita quello che ha. Schiavi non si diventa, ma si nasce. Italiani popolo di schiavi sodomizzati nonché felici di esserlo.

st.it

Ven, 17/01/2014 - 23:25

era l'ordine di scuderia: non parlarne e schedarne più possibile il metodo stalinista è collaudato : i nemici si annientano a colpi di processi e di sentenze infami. Anche nella russia sovietica si applicavano leggi e si pronunciavano sentenze. COMPLIMENTI DAVVERO EFFICIENTE QUESTO STATALISMO!!!!!

Ritratto di filatelico

filatelico

Sab, 18/01/2014 - 00:30

Al magistrato che ha condannato i forconi dico che dovrebbe andare dallo psichiatra a curarsi

gimmi73

Sab, 18/01/2014 - 07:59

In verità sono in accordo con i giudici questa volta,però non lo sono le altre volte in cui gli amici di sinistra hanno fatto molto di peggio senza nessuna conseguenza,anzi alla fine sono diventati eroi.

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Sab, 18/01/2014 - 08:14

E' dal comportamento di piccoli detentori di un grande potere che trova la sua massima espressione il detto: "forte con i deboli, deboli con i forti." Se i manifestanti avessero agito a volto coperto, se avessero usto mazze ferrate, se avessero lanciato molotov la magistratura, al massimo, se la sarebbe presa con qualche poliziotto.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 18/01/2014 - 23:56

C'è forse qualcuno nella redazione del Giornale.it che censura i miei commenti sull'infiltrazione e la gestione da parte delle BR nella protesta (ingiustificata) dell'alta velocità ferroviaria in Val di Susa? L'INFILTRAZIONE DELL BR è UN DATO ACCERTATO DALLA MAGISTRATURA. Perché allora non si può denunciarlo?

Ritratto di geode

geode

Lun, 10/02/2014 - 18:42

Forconi e Non se indossate la "giubba rossa" potete fare quello che vi pare; tanto si sa che dal 68 da noi funziona così.