I tre nomi della rosa il Pd si perde sul Colle

Bersani al bivio tra intesa col Pdl e ipotesi Prodi col M5S. Renzi silura Marini e Finocchiaro E al partito dice: gli altri vogliono mandare Berlusconi in galera, io voglio sfidarlo al voto

Una cosa ormai è chiara, alla vigilia della settimana finale: «La maggioranza che eleggerà il nuovo presidente sarà la stessa che formerà il governo», sintetizza un renziano.

E tocca soprattutto a Bersani scegliere: o blindare un accordo con il centrodestra - come due terzi del gruppo dirigente lo spingono a fare - su un nome «condiviso» (Finocchiaro, D'Alema, Marini, Amato, Mattarella: il problema è trovarne uno che piaccia quasi a tutto il Pd), e poi acconciarsi a dar vita ad un governo con la benedizione di Berlusconi. Oppure rompere, e andare su un candidato del solo centrosinistra (Prodi) sperando nell'apporto dei grillini, e nel loro successivo via libera al famoso «governo di cambiamento». I bookmaker interni, ieri sera, erano singolarmente univoci: fifty-fifty, «c'è un 50% di possibilità che esca Prodi, e un 50% che esca il nome scelto con Berlusconi», confidava un dirigente prodiano. E la stessa quotazione veniva ripetuta in casa dalemiana. A giudicare dalla bersanianissima Unità la prima ipotesi è la più forte: ieri il direttore Claudio Sardo invocava «un presidente eletto al primo scrutinio» attraverso una «larga intesa» di «corresponsabilità istituzionale», e se la prendeva con «veti e tatticismi che si annidano nel Pd».

Intanto si diffondeva la voce che martedì dovrebbe aver luogo il secondo incontro tra il segretario del Pd e il leader del Pdl, e da alcune fonti trapela la voce di una terna che Bersani potrebbe presentare al rendez-vous, composta da Amato, Marini e Prodi. Secondo altri proporrà un nome secco, su cui prima però deve riuscire mettere d'accordo tutti. Con la variabile Renzi, naturalmente, che ormai non perde un colpo. Ieri sera il sindaco di Firenze ha spietatamente impallinato due possibili candidati «condivisi» Anna Finocchiaro (che «andava all'Ikea con la scorta che spingeva il carrello») che Marini. E ha restituito pan per focaccia a Bersani: «Mi spiace che cerchi l'insulto... io gli ho solo chiesto di far presto». Quanto al resto, «qualcuno vuol mandare Berlusconi in galera, io voglio sfidarlo alle elezioni». I suoi, intanto, insistono su Prodi e sono in contatto con Arturo Parisi, vero cervello politico e tessitore di alleanze per Prodi. E unico dirigente Pd che partecipò alla Leopolda renziana.

Il lavorio dei sostenitori di Prodi - che ieri ha ottenuto il supporto, non si sa quanto gradito, di Nichi Vendola - continua, e che la partita sia al culmine lo rivela il nervosismo con cui l'ex premier ha reagito alla notizia, scoperta dal Foglio, di un curriculum prodiano sul sito della Brown University reso più “sexy” da una laurea e un dottorato mai conseguiti: «È partita la macchina del fango», denuncia l'addetta stampa del Professore, sottolineando che sul sito di Prodi «è pubblicato un curriculum senza sbavature». E dall'agitazione che si è scatenata, nello stato maggiore prodiano, quando sabato Prodi ha improvvidamente dichiarato ai cronisti che lui è «fuori» dalla corsa al Quirinale. Scivolone rimediato ieri tramite intervista a Servizio Pubblico (hai visto mai qualcuno nel Pd prendesse la palla al balzo): «Non vorrei che si creasse un problema di emigrazione di massa, posso solo dire che nella corsa per il Quirinale non ci si iscrive e non ci si deve nemmeno pensare». Ma lui ci pensa, eccome.

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/04/2013 - 08:19

nella lista di Bersani c' erano anche i nomi di Togliatti e della Iotti ma son riusciti a spiegargli e fargli capire che tutti e due non ci sono più da diversi anni ed anche una nomina ad honorem non sarebbe servita a nulla anche perché i PM di milano, per condannare Berlusconi non avrebbero piu bisogno degli ordini di questi due personaggi per agire e per fare internare Berlusconi: Bersani oramai sa di avere in mano le redini del potere: con il 20% dei suffragi degli aventi diritto sa di poter disporre dell' italia anche perché il mondo è con lui

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 15/04/2013 - 08:32

Bravo,scrollati di dosso,o meglio fai scrollare di dosso ai tuoi colleghi la spocchia e la ragnatela che li avvolge da settanta anni, la smettano,vista l'incapacita politica a battere l'avversario di nascondersi dietro la magistratura sperando faccia il lavoro sporco.Ferma bersanov che è uscito di senno e da incapace cui è non si rassegna a mettersi da parte. Non penserà che tutti gli Italiani abitino al Mugello.Forza spostalo e scontro sia. Ne guadagnerebbe il Paese.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 08:34

prodi non può essere il candidato: troppi errori ne ha fatti, troppi lati oscuri sul suo passato, non è mai stato chiaro (nemmeno quando parla: biascica...), e per di più ha interessi che entrano in conflitto con la candidatura (è pagato per offrire servizi delicati e contro l'interesse italiano in cina. pagato? strapagato!!). non è credibile! poi, renzi, che potrebbe essere un valido avversario, ma è ingabbiato nell'apparato comunista, il che significa che su di lui decidono gli altri, lui non conta un fico secco. anzi, se vogliono, faranno fuori prima lui e poi berlusconi. renzi dovrebbe prima rottamare il suo partito, poi potrebbe sfidare chi vuole...

mares57

Lun, 15/04/2013 - 08:42

Quanto siamo caduti in basso se questi sono i candidati al colle.

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Lun, 15/04/2013 - 08:48

Piuttosto che Prodi, un veterocomunista come Napolitano.

hectorre

Lun, 15/04/2013 - 08:48

sperare che i sinistrati aprano gli occhi è una battaglia persa..prodi rappresenta la politica più fallimentare e maneggiona della storia...dalla seduta spiritca alle svendite statali,passando per due governi sgangherati e il suo,ormai famoso,interrogatorio con di pietro....che,casualmente,dismise la toga,venne eletto nel collegio blindato del mugello e divenne ministro del gov. prodi......a quando un presidente degno di questo incarico???

angelomaria

Lun, 15/04/2013 - 08:51

e ancora non ha capito che non ha vinto l'elezionibuongiorno e un buontutto a voi

antiquark

Lun, 15/04/2013 - 09:09

E se per tanto per cambiare pensaste ai problemi del paese, invece di essere concentrati sui vostri problemini da politicanti?

honhil

Lun, 15/04/2013 - 09:12

Grillo ha già messo sul web le sue carte: che più stantie non potevano essere. Non per i singoli nominativi, ma per il loro modo di essere stati, nelle loro manifestazioni, sempre radicalmente di parte. Anzi rappresentativi di nicchie. Con uno di loro al Colle sarebbe guerra dichiarata almeno ad un terzo degli italiani. Il cerino in mano c’è la Bersani. Ma è così obnubilato che non se ne rende conto. La diffidenza istintiva e ragionata verso gli altri leaders del suo partito fa il resto. Al Quirinale ci vorrebbe un uomo di buon senso. Una Stella Polare. Il Parlamento sarà in grado di alzare gli occhi al cielo?

laura

Lun, 15/04/2013 - 09:17

Credo che se il PDL appoggera' la candidatura di Amato (penso caldeggiata da quella mezza calzetta di Brunetta) perdera' molti consensi. Amato e' improponibile quanto Prodi, Bonino, Finocchiaro, Martini e compagnia cantante. Non capisco come si possa anche solo pensare di eleggere il topo, con tutti i danni che ha fatto. Perché, in Italia, si attribuiscono meriti a chi ha danneggiato il paese??? E' un'assurdita' che non si puo' accettare.

Pluto 2012

Lun, 15/04/2013 - 09:20

Sottolineo che Prodi non è portato solo da Vendola ma anche da renzi, acerrimo nemico di Bersani il quale però non potrebbe rifiutarsi di sostenerlo anche in considerazione del fatto che parte dei grillini nelle loro quirinarie lo hanno votato

angelo piras

Lun, 15/04/2013 - 09:24

Se scrivo che Prodi é una persona ambigua, con la tendenza a tirare il sasso e a nascondere la mano, come purtroppo fanno tutti i sinistri; ecco che arrivano a fronde i sinistri, con una caterva d’insulti. Se scrivo che Prodi è una persona apposto, con il senso dell’umanità, pronto ad aiutare il prossimo, sia rosso o blu; ecco che arrivano gli insulti da parte della destra. Allora per evitare che destri e sinistri si azzuffino, e che il signore censore non cestini il mio commento, scrivo, per non creare equivoci, che, Prodi non mi è mai piaciuto.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 15/04/2013 - 09:27

La Finocchiaro è la più impresentabile dei candidati PD per il Quirinale. Ricordo che rimediò una batosta senza precedenti quando fu candidata alla presidenza della sua Regione Sicilia. Fu stracciata da Raffaele Lombardo con il 65% delle preferenze. Qualsiasi altro, al suo posto, si sarebbe andato a nascondere. Lei, invece, si distinse durante quella competizione per gli insulti rivolti alle "bidelle" e, come gli ha rimproverato Renzi, per la sua faccia di bronzo andandosene a fare shopping all'IKEA con la scorta. Se poi ci aggiungiamo che il marito è stato rinviato a giudizio per reati gravissimi (a proposito perchè la Redazione non ci tiene aggiornati sul processo?), il solo pensiero di vederla al Quirinale fa venire il voltastomaco. L'unica personalità superpartes che tutto il mondo ci invidia è Riccardo Muti. Tutta un'altra musica!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 15/04/2013 - 09:28

Più che i tre nomi della rosa mi sembrano tre nomi del ca..o!

Ritratto di oliveto

oliveto

Lun, 15/04/2013 - 09:30

La rosa del pd più che una rosa è una mer...data. Sono tutte figure consumate di errori imperdonabili, incapaci di gestire finanche un villaggio di pescatori, figuriamoci un Paese con problemi seri di ogni sorte. Il VERO PROBLEMA E' CHE QUESTA MARMAGLIA SINISTROSA (E GRILLOSA) NON SI RENDE CONTO DI CHE RAZZA DI RUOLO PER NOSTRA SFORTUNA HA, ANCHE PER COLPA DEGLI IMBECILLI CHE HANNO DATO AD ESSA FIDUCIA VOTANDOLA.

Holmert

Lun, 15/04/2013 - 09:40

I tre nomi della rosa? Nel nome della rosa ,allora. UNA ROSA CANINA,che morde ai polpacci gli italiani come un pit bull. Ce ne accorgeremo.Sempre gli stessi da anni ed anni ed anni. Di Berlusconi si citano sempre i suoi 20 anni di politica,e questi,quanti anni sono che stanno rompendo le p.lle?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 09:45

ANGELO PIRAS non preoccuparti della sinistra, sanno fare solo quello: insultare. e nient'altro: tutt'al più fanno i distinguo ma finiscono comunque per insultare. occupiamoci dei nostri meriti, che è quello di essere di destra, preoccupiamoci di dare più voti a berlusconi, così la sinistra la finirà di sacramentare ogni santo giorno :-)

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Lun, 15/04/2013 - 09:46

Per Laura Casaretti, chiedo scusa nel suo articolo non è stato detto con chiarezza cosa a detto Renzi. Mentre i suoi colleghi vogliono mandare Silvio in galera, Lui sarebbe felice di sfidarlo, vincendo per mandarlo in pensione. Affermazione pulita, ma vorrei dire a Renzi che "nonni" come Silvio sono eterni!!!

therock

Lun, 15/04/2013 - 09:51

provo a elaborare un'estrema sintesi; prodi "costringerebbe" molti elettori del pdl all'esilio all'estero come ha affermato berlusconi sabato ma berlusconi sarebbe d'accordo con nomi tipo violante, finocchiaro, marini, amato e persino d'alema che a me sembrano molto ma molto più vecchi e "politicanti" di prodi...ma a voi militanti del pdl va bene così? e la vostra "fantasia" non si spinge aldilà di gianni letta dovendo indicare un cosiddetto "moderato"?

michetta

Lun, 15/04/2013 - 09:58

Vista la continua manifesta e ferma riottosita' di bersani a fare un governo compartecipante con il PDL, si vada alle elezioni. SUBITO! Poiche', siamo stanchi di queste manifeste disponibilita' nei confronti di uno che non vuole il bene dell'Italia. Egli vuole solamenteil bene del suo partito e di se stesso! Napolitano, lo ha sfacciatamente favorito, facendogli fare quello che ha voluto per circa 50 giorni. Ora e' tempo che il Popolo prenda in mano la situazione e porti l'Italia ad un nuovo voto. A GIUGNO ! ed a questo punto, non mi frega piu' niente, se con il Porcellum o il Mattarellum. Chiaro? Li sbaraglieremo. Tutti, Bersani e Grillo messi insieme.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 10:08

THEROCK tu stai elaborando idee basate sulle canne che ti fai :-) è una possibiltà che prodi venga eletto, ma non credo che questo accada: la sinistra non riuscirebbe a sostenere uno scontro duro con noi. e finirebbe per perdere comunque :-) detto questo, i nomi non sono un grosso problema, ma semmai è un'altro problema: accetteranno le condizioni di berlusconi per salire al colle? se si, chiunque vada dovrà rispettare il patto. altrimenti al colle ci andrà uno di noi.

fedele50

Lun, 15/04/2013 - 10:18

E' PROPRIO VERO , non si smentiscono mai , veri intrallazzatori i comunisti, stanno affossando una nazione insieme al napoletano del colle il re miliardario comunista, per le loro bramosie di potere , , grullo di un gargamella il popolo ti spazzera' via come tutti i comunisti europei , manica di vigliacchi arrivisti con il sudore dei popoli.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Lun, 15/04/2013 - 10:20

Prodi mi sembrerebbe un buon candidato, ma pare che sia lui che si tira indietro. Io vorrei un nome nuovo ad esempio l'attuale assessore alla Sanitá della regione Liguria, Claudio Montaldo, che ha da sempre ben agito e ha le mani pulite.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 15/04/2013 - 10:28

Il PDL sta perdendo solo tempo inutile a non estromettere dalla politica berlusconi. Ora ci sarebbe un governo già da un mese. Alle prossime elezioni con Renzi non ci sarà scampo

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/04/2013 - 10:31

il pd ha garantito il colle a Prodi e non è disposto a cedere su questo punto anche perché esiste una contropartita: prodi infatti ha garantito un mandato a Bersani per formare un governo come voluto da Bersani: siamo in un vicolo cieco , tutti , ma Bersani non cede

unosolo

Lun, 15/04/2013 - 10:38

Prodi , o almeno nel periodo buono suo,in quel governo si sistemarono molti amici nei ministeri e non solo quindi oggi è il più portato politicamente dal PD , insomma è buono , ha sempre aiutato gli amici e deve essere compensato .Ha ragione il Renzi di sfidare Berlusconi in una seria elezione quale sarebbe la prossima se non si crea un forte accordo da Bersani ora . Le elezioni farebbero precipitare il M5s e i Montiani resterebbero solo tre partiti grandi ma due di essi potrebbero farcela a fare un governo stabile e che lavori per la economia nazionale " produttività " serve solo aumentare il lavoro e i lavoratori , con il ridimensionamento della pressione fiscale,.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/04/2013 - 10:40

anche Bersani, da quando si è convertito, crede al Bambin Gesu e non teme nuove elezioni: è convinto di vincere

therock

Lun, 15/04/2013 - 10:41

mortimermouse, che c'entrano le mie canne che tralatro non mi faccio? i nomi non li faccio mica io, sono quelli che sono su tutta la stampa compreso il giornale...mi dici chi sarebbero i nomi degli "uno di voi"? perchè fin qua distruzione tanta ma nomi di cosiddetti "moderati" per il colle tranne gianni letta non se ne sono visti...

Atlantico

Lun, 15/04/2013 - 10:44

Comunque, è vero che il problema è trovare un candidato che piaccia a tutto il PD. Invece al Pdl va bene chiunque in pratica.

ugsirio

Lun, 15/04/2013 - 10:47

Quei tre sono uno peggio dell'altro, tra i Pd l'unico accettabile potrebbe essere Violante il meno marxista leninista e il meno fazioso.

epesce098

Lun, 15/04/2013 - 10:48

Ma Berlusconi non aveva detto che avrebbe proposto qualcuno di centrodestra alla Presidenza della Repubblica? Cosa ha fatto, si è calato le braghe? Vedo che la "rosa" è formata tutta da sinistri. E così di fatto si consegna l'Italia ai comunisti: a loro presidente della Camera, presidente del Senato, presidente della Repubblica. Resta il presidente del Consiglio, sarà loro anche quello? A questo punto ci converrà andare tutti in Svizzera per un suicidio collettivo!!!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/04/2013 - 10:51

Bersani insiste: il quirinale spetta al PD e tutti si devono piegare: il PD , dopo aver preparato una lista con 6 candidature scelga tra Prodi, Prodi , Prodi, Finocchiaro, Nilde Iotti, Togliatti: chi non accetta verrà cancellato : basta divieti perche solo lui potrà decidere.

maubol@libero.it

Lun, 15/04/2013 - 10:51

Il Pd si è perso con Bersani. 50 gg di inerzia e siamo punto a capo. Oltretutto nel Pd tutto tace... noi siamo con le pezze nel culo, loro traccheggiano...

maubol@libero.it

Lun, 15/04/2013 - 11:00

Qualcuno deve spiegare a Bersani che con lo 0,3% in più non ha vinto le elezioni!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 15/04/2013 - 11:05

E su tutto, sempre più incombente e minacciosa, si profila l'ombra baffuta di un topo...di banca.

Bozzola Paola

Lun, 15/04/2013 - 11:05

Io mi domando solo una cosa. Per quale strano motivo, essendo venuto fuori con le elezioni che i tre partiti PD PDL e M5S sono praticamente alla pari,la sinistra si è pappata Camera, Senato Rai e quant'altro e non lascia almeno alla destra una carica istituzionale mettendoci un uomo di destra? Perchè si sentono sempre e soltanto nomi di sinistra che hanno fatto dei gran danni(vedi prodi amato d'alema)oppure finocchiaro fo(?)strada e via dicendo? Calcolando che con la nostra attuale costituzione il pres.d.rep. dovrebbe valere quanto il 3 di picche e fare SOLO IL NOTAIO del parlamento, potrebbero lasciare un nome di destra perchè ce ne sono di persone valide, che magari non fanno politica inciuciosa. Sono anni, tanti, che ci cucchiamo personaggi come ciampi, scalfaro, napolitano E BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SPERO CHE QUESTA MIA VENGA PUBBLICATA. GRAZIE

soldellavvenire

Lun, 15/04/2013 - 11:07

"Non vorrei che si creasse un problema di emigrazione di massa..." beh io invece, vorrei

Luigipiso.

Lun, 15/04/2013 - 11:10

luigipiso, ma che figure faccio.! Possibile che io sia cosi imbecille da non capire la realtà.? Sto pensando che devo cominciare a lavorare !

soldellavvenire

Lun, 15/04/2013 - 11:15

bello scherzo se i pentastellati e il pd votano prodi al primo colpo, eh? l'"emigrazione di massa" è una tentazione troppo forte...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 11:15

THEROCK noi, a differenza della sinistra, NON facciamo nomi. ma sarebbe fin troppo facile indicare uno di noi, che potrebbero essere tutti di destra: gasparri, la russa, g. letta, carfagna, storace, formignoni... hai voglia a citare i nomi, sono tutti adatti a rappresentarci, il problema è che la sinistra non condividerà nessuno di questi (e di altri) per cui siamo noi ancora una volta "costretti" e con le scatole rottissime delle vostre dannate pippe mentali, a condividere un vostro nome, e dovrete accettare le nostre condizioni per vederlo eletto :-)

BUBUCCIONE

Lun, 15/04/2013 - 11:26

Meglio la Finocchiaro, vederla a fare la spesa scortata non dalla polizia, ma dai corazzieri magari..... anche a CAVALLO, sarebbe uno spasso AH….AH….AH !!!!

angelo piras

Lun, 15/04/2013 - 11:30

Claudio Montaldo é del PD. L’uno vale l’altro. Eleggere un Presidente, a tutti gli effetti del partito comunista equivale a, fare del Governo, una cooperativa rossa. Dopo, l’Italia entrerà a fare parte delle nazioni sottoposte a un solo regime, quello comunista.

unosolo

Lun, 15/04/2013 - 11:30

attenzione al MONTI , ha sciolto il suo nome dal simbolo del suo partito per essere disponibile per il colle , uomo con le massime ambizioni da sempre , ha creato il caos istituzionale e ha di fatto allontanato il popolo dai seggi elettorali spingendolo ai soli contestatori .Le sue ambizioni già si capivano prima delle elezioni oggi sapendo che toglie quel nome conferma che aspira. Troppi cavalli ma tanti brocchi in attesa della partenza.

hectorre

Lun, 15/04/2013 - 11:30

luigipiso...ma lei è convinto di quel che dice? Berlusconi ha perso le elezioni...il vincitore è bersani,ha ricevuto l'incarico dal pres. per formare un governo,non c'è riuscito e continua a perdere tempo per non cedere al pdl........che deve fare l cav.,dimettersi? da che cosa... se non vogliono creare un governo con il pdl,ci sono le urne.....ma proprio le urne fanno paura al pd e a grillo,stanno perdendo entrambi i consensi guadagnati e troveranno un'accordo sia per il pres. sia per il governo...e mi auguro che ciò accada,il gov. durerà un anno,il pd affonderà e il m5s sarà solo un brutto ricordo....vedo che ora il suo idolo è renzi....le sue convinzioni scadono come le mozzarelle.

emilio canuto

Lun, 15/04/2013 - 11:34

Per quanto io non sopporti Bersani, non si può dire che è LUI ad aver perso 50 giorni. Li ha persi Napolitano e volontariamente. Bastava dare l'incarico a Bersani e se lui non aveva i numeri si dava l'incarico ad un'altro !

Marzia Italiana

Lun, 15/04/2013 - 11:34

D'Alema e Prodi?! Ma non dovevano sparire dalla scena politica? Stiamo andando a riesumarli? Come al solito, escono dalla porta e rientrano dalla finestra, come le zanzare sanguisughe. Non te ne liberi mai!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 15/04/2013 - 11:40

Amato? Un nome,una garanzia. Di incursione notturna sui depositi bancari degli italiani.

dante72

Lun, 15/04/2013 - 11:45

Quale Presidente? Per affermare definitivamente il nostro prestigio internazionale, dopo Sciagura col loden ecco un’altra ideona della sinistra: far leva sulla rinomanza dell’agroalimentare italiano di qualità nel mondo. E quindi puntiamo sulla mortadella, non comune ma DOP . Prodi ha in effetti tutti i crismi del prodotto a Denominazione di Origina Protetta: tradizionale (ce lo sorbiamo da trent’anni in tutte le salse), ha origine nella zona (indubbio), è protetto (dalla sinistra tutta e adesso anche da M5S, non si sa come ). Un Presidente, insomma, che può farci fare un figurone nelle migliori tavole. Da esportazione.

mariolino50

Lun, 15/04/2013 - 11:47

Atlantico Glielo dice un sinistro, Violante è uno di quelli rimasti più comunisti, frà i nomi che circolano l'unico non ex comunista è Marini, e anche il mortadella, ambedue democristiani d'antan.

vincenzo

Lun, 15/04/2013 - 11:49

La "candidatura" di Prodi è la dimostrazione pratica di quanto in basso sia scesa la politica!E Renzi,il ninnolo del PD,proprio lui con Mortadella!Se non ho capito male per fare un dispetto a qualcuno!È un Paese che definire di pazzi è già un complimento!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 11:49

BAZZOLA PAOLA spiego io ai tuoi perchè. un presidente della repubblica non è affatto una figura inutile. anzi, molto utile, perchè innanzitutto è anche il capo del CSM, un organo notoriamente contro berlusconi, ed infatti nessun giudice è mai stato sanzionato o sottoposto alla disciplina dal CSM. perchè succede questo? perchè tutti gli ultimi 7 presidenti della repubblica sono di sinistra! e nessuno di questi ha mai punito un giudice o magistrato che ha posto sotto indagine berlusconi, senza prove in mano. non mi pare una cosa da poco :-) ecco perchè proprio qui si gioca la partita tra berlusconi e la sinistra su un nome condiviso. fosse per me, preferirei un presidente al 100 % di destra, ma vai a far ragionare la sinistra, che hanno la capa dura!

vincenzo

Lun, 15/04/2013 - 11:49

La "candidatura" di Prodi è la dimostrazione pratica di quanto in basso sia scesa la politica!E Renzi,il ninnolo del PD,proprio lui con Mortadella!Se non ho capito male per fare un dispetto a qualcuno!È un Paese che definire di pazzi è già un complimento!

unosolo

Lun, 15/04/2013 - 11:53

Le gite e le spese a carico nostro le hanno sempre fatte tutti i politici , ricordiamoci i congressi a Fiuggi o Chianciano o addirittura in Umbria ( San Martino in colle ) o alla reggia di Caserta , sempre a spese nostre o anche i viaggi low cost rimborsati per prima classe , tutti i politici hanno usufruito di benefici a spese del popolo lavoratore. Ikea ? niente di strano hanno scorta che li accompagna e non la pagano loro e neanche la benzina , tutti diritti che si sono regalati in anni e anni da parlamentari e politici.

Ritratto di wtrading

wtrading

Lun, 15/04/2013 - 11:54

hectorre, vedo che anche lei si lascia provocare da quel salsicciaro di luigipiso. Lei veramente pensa che si possa dialogare con uno cosi? Lasci perdere.

angelo piras

Lun, 15/04/2013 - 12:00

Certamente luigipiso sa essere anche simpatico, solo che qualche volta la fa fuori dal vaso.

maurizio50

Lun, 15/04/2013 - 12:01

Per Laura. Quello che Lei dice è sacrosanto. I tre nomi suggeriti dai compagni "democratici" sono impresentabili: primo tra tutti Prodi; un individuo che si dà le arie di grande economista ma che si è rivelato un grandissimo intrallazzatore: vedi le operazioni realizzate con il finanziere italo-svizzero che ha solo speculato sulle aziende ex IRI.Per tacere delle operazioni con la Cina, tutte a discapito dell'Italia .Altro impresentabile è Marini. Un signor nessuno che da esperto sindacalista si è sempre attaccato alla greppia del potere, senza mai produrre niente di concreto per l'Italia:ha solo sbarcato il lunario da furbo praticone delle Istituzioni.E il terzo? Il sorcio Giuliano Amato, il più esperto fedifrago del carrozzone, sempre pronto a saltare sul carro del vincitore, o, quanto meno, ad abbandonare il carro del perdente. E per far ciò si porta a casa ogni mese 31.000 Euro che ritiene "onestamente" guadagnati. E dovremmo pure essere felici per avere quale Capo dello Stato uno di questi elementi?. Cari Bersani e Vendola e associati di tutte le bandiere più o meno rosse,se queste sono le vostre prime scelte, poveri Noi. Andremo tutti all'estero!!

Ritratto di wtrading

wtrading

Lun, 15/04/2013 - 12:06

Mettiamoci il cuore in pace. Tutto è stato già scritto: Napolitano, da buon Ponzio Pilato se ne è lavato le mani. Per prender tempo e dare così un favorino a Bersani, ha tirato fuori dal cilindro i famosi 10 saggi (che ovviamente non hanno combinato una beata fava). Il tempo è passato, la votazione per il Presidente della Repubbica è questione di qualche gg. In tanto Bersani si è messo d'accordo con Prodi: tu mi dai il mandato, io ti faccio votare dai miei, Grillo sostiene la tua candidature e tutti...felici e contenti. Se il Cav. non inventa qualcosa siamo fottuti. Questa è la realtà.

acquario13

Lun, 15/04/2013 - 12:09

Ma com'è possibile pensare a questi nomi come presidenti della Repubblica? Gente che ha succhiato alla mammella dello stato da una vita!!! e BASTA!!

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Lun, 15/04/2013 - 12:11

Il Presidente della Repubblica Italiana deve possedere Judicium (la capacità di discernere il bene ed il male), Ratiocinium (la scienza della Logica, dell'Etica e della Morale, della fisica e matematica) et Scientia Intuitiva (la capacità di prevedere per prevenire il male)! Questo ce lo insegna la cultura italiana fin da bambini! Se gli italiani avessero dato retta a me almeno tre anni fà, l'Italia non sarebbe in questa tragica situazione! Ma ancora non é troppo tardi! Qui sotto un mio commento del 14.12.2009 : Di Pietro: premier istiga La Bindi rincara la dose: "Non faccia la vittima"! commento inviato lunedì 14 dicembre 2009 - ore 19:55 : La corda é tesa quasi a spezzarsi! L'Italia ed altri paesi dell'UE sono in preda alle crisi! Oltre la crise finanziaria, ci sono : le crisi sociali, crisi morali, crisi d'identità, crisi ideologiche e culturali! L'Italia ha necessità di un presidente giusto, deciso, imparziale, attivo, animo e corpo italiano, un Presidente Italiano Vero! L'Italia ha bisogno di me!

G_Gavelli

Lun, 15/04/2013 - 12:13

Bersani ha ragione! Chi in questo paese procura i maggiori danni va premiato. I due primi responsabili dell'inizio dell'impoverimento delle famiglie e delle imprese italiane, coloro che portarono in Italia l'Euro a 1936,27 Lire/Euro, contro al max. 1.700 (c'è che dice, fior di economisti, non io - che mi baso sulle riveute d'acquisto in banca per pochi Marchi alla volta anche alla fine del 1997- 1.500 Lire/Euro), entrambi al Quirinale: Dopo Ciampi, Number One Prodi! Forza Resto del Mondo: Forza Italia (non il Partito), di fronte alla follia del Politichese, non voglio più dirlo. QUESTO NON SAREBBE PIU' IL MIO PAESE.

Marzia Italiana

Lun, 15/04/2013 - 12:15

Luigi Piso - sono d'accordo con lei che, forse, alle nuove elezioni con Renzi "non ci sara' scampo". Renzi e' una persona valida, che se il PD avesse eletto quando ha fatto le primarie (sicuramente truccate) che hanno favorito Bersani, oggi avremmo un governo con Renzi Primo Ministro. E Berlusconi non si sarebbe dovuto ripresentare, perche' anche lui stima Renzi. Ma il segretario del PD, facendo finta di essere "trasparente", con le primarie ha solo voluto neutralizzare Renzi,l'altra spina nell'altro fianco, cosi' da assicurarsi lui la poltrona di Premier. E gli antiberlusconiani si sarebbero liberati di Berlusconi. Ha visto che danni che ha fatto Bersani per la sua ambizione personale?

bingsdom

Lun, 15/04/2013 - 12:22

Tante storie ma sappiamo già tutti come andrà a finire: dalla padella (re giorgio) alla... mortadella. L'inciucione col comico (ma non c'è purtroppo niente da ridere..) è già scritto da mesi, dal giorno dopo le elezioni: in tutto questo tempo hanno recitato ben bene un copione scritto sulla nostra pelle. Appena eletto, mortadella rimanderà in "esplorazione" il Livingstone della bassa padana che scoprirà come d'incanto una trentina di “cittadini cri-cri” pronti a "stampellarlo". E faranno un governo sinistro che più sinistro non si può (il valdostano Ingroia o la bolscevica Boccassini alla Giustizia...). Un magistrato di Vattelapesca chiederà quindi l'immediato arresto di Berlusconi per aver raccontato una barzelletta sconcia in presenza di un minore (la Cassazione fra 46 anni scoprirà invece che non era un minore, ma un "minorato" con l’orecchino) così potranno tutti insieme (quello delle sedute spiritiche, il pettinatore di bambole ed il comico col piffero magico) fare liberamente i propri sporchi interessi, liberatisi finalmente dell’odiatissimo Cav. Affonderanno il Belpaese con una manovra degna del miglior “inchinatore” di navi da crociera. Non ditemi che non ve l'avevo detto: io ho preparato le valigie…

Romolo48

Lun, 15/04/2013 - 12:23

Avevo un accerta stima di Renzi, pur non essendo io di sinistra, ma da quando ho saputo che sponsorizza Prodi...beh!!! l'ho persa tutta e di colpo.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Lun, 15/04/2013 - 12:29

Signor Angelo Piras, io ho fatto un nome nuovo di una persona onesta e capace, sarebbe valido anche come candidato premier. Bisogna guardare la persona, non dove è iscritto. Comunque, cercando, penso si riesca a trovare delle persone nuove e altrettanto valide, anche se non iscritte al PD.

Marzia Italiana

Lun, 15/04/2013 - 12:33

Ripropongo, visto che non e'stato pubblicato. Intanto, non capisco perche' Napolitano non dia l'incarico a qualcun altro, Renzi, per esempio, e permette a Bersani di tenersi l'incarico e dormirci su a vita! Bersani, non e'stato in grado di formare il governo, cosa stiamo aspettando che se lo chiami il Padre Eterno, per sbarazzarcene? Basta aspettare! Che dia l'incarico a un altro molto piu' valido di Bersani, come Renzi che gia' gode di popolarita' sia tra esponenti di destra che di sinistra. Renzi sarebbe la persona ideale per rappresentare, finalmente un compromesso e una conciliazione tra destra e sinistra. L'ingranaggio di questa macchina del governo sarebbe finalmente in grado di rimettersi in moto e cominciare a dare risultati. Io proporrei, Renzi, Presidente del Consiglio e Berlusconi, Presidente della Repubblica. Sono entrambi molto validi perche' non metterli al servizio dell'Italia?

beale

Lun, 15/04/2013 - 13:38

i problemi che affliggono l'Italia derivano anche dalle scelte improvvide di Prodi primo ministro, si pensi al cambio lira/euro. proporlo presidente della Repubblica è come se si fosse affidato il compito di spegnere l'incendio di Roma a Nerone.

angelo piras

Lun, 15/04/2013 - 14:13

Trovo ridicolo, certamente non offensivo da parte mia, chiamarla signor il corvo. Giustissimo pensare così. Mi faccia un nome della sinistra che assicura gli italiani di avere finalmente un Presidente neutrale. Se mai ci fosse, esso sarebbe prima redarguito, poi, se continuasse nella sua neutralità, anche facendo parte della sinistra, sarà additato come traditore. I casi sono complessi. La sinistra non accetterà mai un presidente neutrale.

Atlantico

Lun, 15/04/2013 - 14:32

A leggere certi 'intelligenti' qui se il centrodestra non ha uno straccio di persona appena appena presentabile per nessuna delle cariche istituzionali la colpa sarebbe del centrosinistra. Roba da matti ! Ma di fare una riflessione seria non vi passa mai per l'anticamera del cervello, eh ?

therock

Lun, 15/04/2013 - 16:24

mortimermouse, se davvero l'elettore medio di centrodestra pensa che gente come gasparri, la russa, formigoni o storace possa essere candidabile alla presidenza della repubblica state messi veramente bene...e noi con voi visto che vincerete a mani basse le prossime elezioni

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/04/2013 - 18:49

il pD non si perde sul colle: si perde ovunque!

Concetta Giordano

Lun, 15/04/2013 - 19:09

Ma come dobbiamo fare per farvi capire che non caschiamo più nei vostri trucchetti....non vi mettete d'accordo perchè ce tanto da rubare e fate asso piglia tutto ma io spero che veramente venga una rivolta civile tanto ci siamo quasi siamo stanchi siete tutti dei farabutti ladri!!!e non vi importa che muoriamo di fame siamo pieni di debiti e ci uccidiamo perchè non abbiamo più le forze!!!mi rivolgo a tutte le persone disperate come me ibelliamoci andiamo a Roma e fino ache non vi è un governo non paghiamo più niente!!!!!!!