LE PROVE DELL’IMBROGLIO

Epifani ha decretato la morte del governo Letta, ma speriamo che la macchina infernale si fermi. I motivi non mancano: oggi ve ne offriamo altri due

L'intervento di Silvio Berlusconi al Senato trasmesso in tv

Se alle parole seguiranno i fatti, cosa non automatica in politica, Guglielmo Epifani ha decretato la morte del governo Letta. «Domani in giunta del Senato - ha dichiarato - il Pd metterà la parola fine all'avventura politica di Silvio Berlusconi».

Non bisogna essere falchi né colombe per capire che se ciò avvenisse davvero, un minuto dopo le larghe intese diverrebbero talmente strette da non permettere il passaggio neppure di quel minimo filo d'aria indispensabile per vivere. Lo sanno bene anche loro, quelli del Pd. E allora i casi sono due: o stanno mentendo per tenere buoni i loro elettori ma poi prenderanno tempo, oppure far cadere il governo è proprio quello che stanno cercando. Per liberarsi in un colpo solo di Berlusconi, del Pdl, e pure di Renzi che non avrebbe tempo per completare la scalata al Pd.

Fino a che siamo in tempo, speriamo che questa macchina infernale si fermi. I motivi non mancano, anzi ogni giorno si arricchiscono. Oggi ve ne offriamo altri due. Il primo è il ricorso presentato ieri alla Corte europea per i diritti dell'uomo da Silvio Berlusconi. Ve lo offriamo nella versione integrale perché, al di là dei tecnicismi, è un documento che apre squarci inquietanti sulle lacune e le omissioni di una inchiesta - quella Mediaset - che ha violato i più elementari diritti dell'imputato. Il secondo documento l'ha recuperato la nostra collega Anna Maria Greco. È una sentenza emessa da un magistrato svizzero che aveva aperto la stessa inchiesta sui diritti Mediaset.

Di più: gli inquirenti svizzeri avevano lavorato a stretto contatto con quelli italiani, scambiandosi documenti e informazioni. Bene: a differenza di quelli italiani, i giudici svizzeri hanno archiviato l'inchiesta non ravvisando alcun reato. La truffa sui diritti televisivi? Un teorema infondato, hanno concluso oltralpe.

Mi chiedo come è possibile che sulla stessa inchiesta due magistrature arrivino a conclusioni diametralmente opposte? A chi credere? Io non ho dubbi, e mi auguro che almeno un dubbio venga domani ai senatori che dovranno decidere se prendere per buona una sentenza farlocca figlia della follia giustizialista o se recuperare dignità e buon senso per vederci chiaro su ciò che è accaduto.

Commenti
Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 08/09/2013 - 11:03

IN ITALIA NON E' MAI ESISTITO UN GIUSTO PROCEDIMENTO PER GARANTIRE UNA GIUSTA DIFESA ALL'IMPUTATO. QUESTA E' L'UNICA VERITA' CHE PUO' ESSERE CONSIDERATA TALE. L'ITER MIGLIORE IN UN PROCESSO E' QUELLO DEGLI USA. IL PM Procuratore non deve mai nascondere alcuna prova alla difesa. In Italia, invece, molti PM conduco l'indagine troppo in autonomia senza controllo, spesso e volentieri scartano atti e documenti validi per l'imputato al fine di portare avanti "la loro motivazione d'accusa". Cosa può fare il difensore ? poco e niente, giacché la "bilancia che rappresenta la giustizia è manomessa"

rino biricchino

Dom, 08/09/2013 - 15:35

Pensare che la svizzera si metta a contestare i reati di evasione fiscale di alcunché è come pensare all' oste che disprezzaa il proprio vino! Dai Sallusti ammetti che milioni di euro evasi e 64 società off-shore del tuo capo non é proprio robetta da violazione dei diritti umani...

Setta

Dom, 08/09/2013 - 15:40

Quando fa comodoun procedimento che ti inchioda in tutti i gradi di giudizio, diventa la mano della sinistra. Ma attenzione, non sempre,solo quando serve.

Titanio

Dom, 08/09/2013 - 15:46

Quindi, Sallusti, seguendo la sua logica sulla assurdità che due tribunali giudichino in modo diverso, come possiamo contestare 3 gradi di giudizio con lo stesso risultato? Mi faccia il piacere! Da oggi quindi che li facciamo a fare 3 gradi di giudizio?

Ritratto di pipporm

pipporm

Dom, 08/09/2013 - 15:54

Nei tanti appelli dei giorni scorsi, un tentativo andava fatto. Dichiarare che qualora Epifani o un Prodi condannati con terzo grado di giudizio, il PdL non avrebbe votato a favore della loro decadenza. Un bel figurone in line per quanto richiesto ora dal PdL.

benny.manocchia

Dom, 08/09/2013 - 15:54

eh biricchino - pensa al tuo de benedetti che e'scappato in svizzera proptio per le ragioni che tu ha scritto quiun italiano in usa

linoalo1

Dom, 08/09/2013 - 16:01

Epifani continua a proclamare che,se cade il Governo,la colpa è solo di Berlusconi!Esattamente come fanno i Magistrati di Sinistra!La colpa è solo e sempre di Berlusconi,anche senza prove!Perchè??Perchè è il loro primo ed unico Comandamento!Chi lo trasgredisce commette peccato ed andrà all'Inferno!Ma guardateli!Hanno così paura di andare all'Inferno che non riescono nemmeno a sorridere!Lino.

Prameri

Dom, 08/09/2013 - 16:08

Spero invece che Epifani sia sincero e voglia far cadere il governo. Caduto il governo solo un deciso, personale e diretto accanimento del Presidente Napolitano contro Berlusconi potrebbe indurlo a perdere tempo con un governicchio ancora più bloccato, inefficiente e impossibilitato a fare qualunque legge di un certo valore. Una legge elettorale buona non può certo nascere in queste disastrose condizioni, una toppa peggiore del buco non dovrebbe rientrare nei propositi di Napolitano. Quanto a Berlusconi, (politicamente) morto per morto tanto vale che si batta come un leone e non si lasci trattare come Andreotti.

mezzalunapiena

Dom, 08/09/2013 - 16:12

il processo non è a mediaset ma alla persona politica di Berlusconi,quanti altri italiani sono stati condannati al carcere per evasione fiscale?qualcuno di sinistra può gentilmente fare l'elenco?

tudai53

Dom, 08/09/2013 - 16:38

benny.manocchia: continua a raccogliere cotone la in usa, che è meglio!

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 08/09/2013 - 16:43

la responsabilità e di chi toglie la fiducia al governo e quindi per la seconda volta in 2 anni sarà del PDL. Poi guardando alle ragioni del gesto sarebbe ancora più chiaro che la responsabilità sarebbe solo ed unicamente del PDL,

odifrep

Dom, 08/09/2013 - 17:09

mark 61 - Non si assume nessuna responsabilità chi si ravvede e toglie la fiducia a degli "irresponsabili". Sarebbe molto peggio constatare che è stata concessa a degli "irresponsabili" e non provvedere -tempestivamente- a ritirargliela. E' sempre meglio fare qualcosa per la quale potersi pentire, anzicché non farla per poi pentirsi di non averla fatta.

teramano

Dom, 08/09/2013 - 17:26

Egregio Benny.Manocchia, ci sono un paio di differenze tra De Benedetti e Berlusconi che anche un italiano negli USA riuscirà a comprendere, credo! Primo: De Benedetti è un comune cittadino con delle idee in fatto di politica, Berlusconi è stato, e si candida ancora, presidente del consiglio e leader di un partito, non so se ha afferrato la differenza. Secondo: Berlusconi è stato condannato in via definitiva per frode fiscale mentre De Benedetti non mi risulta che abbia avuto condanne e anche se dovesse averne non credo che un partito minaccerebbe di far cadere il governo, cosa che invece sta facendo il PdL per salvare il suo capo, anche questo credo che le sia chiaro. Ancora una piccola cosa, De Benedetti ha preso la cittadinza Svizzere ma mi risulta che le tasse per le sue aziende continui a pagarle in Italia.

Settimio.De.Lillo

Dom, 08/09/2013 - 17:29

Mezzaluna piena; perchè fa domande cosi' difficili ai Kompagni? Scommetto che neanche il sig. esposito che lo ha condannato sappia perchè lo ha fatto; sa come vanno a finire certe situazioni nel nostro povero Paese: tu mi dai na' cosa a mè ed io ti dò na' cosa a te. Vedrà che il sig. esposito verrà premiato per il suo difficile compito svolto; diventerà l'idolo dei KOMPAGNI e sarà idolatrato da tutti i Komunisti con il cervello all'ammasso.

lifeherbal2009@...

Dom, 08/09/2013 - 17:46

e di questo gli inquirenti italiani debbono risponderne di fronte ai cittadini e di fronte ad una magistratura vera e sgomberata dai politicizzati. serve una rifondazione del terzo potere

terzino

Dom, 08/09/2013 - 18:10

Su due punti ha ragione:due piccioni con una fava ed il PD si libera di Berlusconi e poi anche di Renzi ma non andrà lontano, troppi galli in quel pollaio. Il cav. è stato incastrato per bene, e se la Corte Europea dovesse smentire la Cassazione allora vedremo chi finirà nel pozzo, ma la longa manus sta pure lì.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 09/09/2013 - 00:36

E' da vent'anni che siamo testimoni dell'imbroglio organizzato dalle toghe rosse contro il nostro paese. SCIOGLIERE MAGISTRATURA DEMOCRATICA ED ESPELLERE DALLA MAGISTRATURA GLI AUTORI DELL'IMBROGLIO ANTIDEMOCRATICO.

BRAMBOREF

Lun, 09/09/2013 - 07:35

La NOMENKLATURA comunista ha parlato attraverso un Presidente travicello we saltimbanco. Non cambieranno mai.

Mannik

Lun, 09/09/2013 - 07:52

Si Sallusti, Lei ha ragione. Sono prove d'imbroglio, ma da parte del signor Berlusconi. Credo che anche Lei riesca a comprendere la differenza nelle ragioni delle sentenze.

Rossana Rossi

Lun, 09/09/2013 - 10:29

Auguro a tutti i babbei che ritengono giusta questa vergognosa sentenza contro Berlusconi di finire dentro a capofitto in questa 'giustizia giusta' e guai a chi poi si lamenta..........altro che 3 gradi di giudizio, avrebbero potuto essercene anche dieci e i risultati sarebbero stati sempre uguali visto che di mezzo c'è Berlusconi e non de benedetti......

marco.iso

Lun, 09/09/2013 - 10:43

scusatemi, mi permetto di chiedere soltanto un minimo di serietà. Da quando il diritto svizzero (che non è neppure dentro la UE) ha valore in Italia? Del resto, con tutti i denari degli evasori (italiani e non) che le banche svizzere hanno nelle loro casse, va da sè che tendano a difenderei loro diritti (quelli delle banche.. e degli evasori...). Il ricorso alla corte di Strasburgo è un non-argomento. Innaiztutto sarebbe valido solo dal momento in cui Berlusconi venisse dichirato decaduto. In secondo luogo non è mai successo che una legge italiana perdesse di validità per via di un ricorso ad una corte non italiana. A margine di queto aggiungo: quando la destra italiana si libererà di questo peso e diventerà finalmente una destra moderna, liberale, patriottica, capace di promuovere l'impresa, la concorrenza, il diritto? vi rendete conto che tra la sinistra e Berlusconi, l'Italia continua a perdere competitività e posti di lavoro perchè non c'è nessuno che realmente sia attento alle esigenze dello sviluppo industriale e manufattutriero?

Howl

Lun, 09/09/2013 - 10:59

Sallusti Lei mi fa compassione.....l'istinto di sopravvivenza priva le persone di dignità, poverino. Le consiglio di iniziare a strisciare ed a chiedere clemenza in ginocchio : nessuno squarcio inquientante nessuna omissione solo il vostro ennesimo tentativo ( tra l'altro che vi renderà ridicoli ancora di più anche nel resto dell'europa )di tenere fedeli ( fedeli mi ricorda tanto il mio cane ) i vostri lettori/elettori dando speranze assolutamente ridicole : il ricorso alla Corte di Starsburgo ha una sola speranza che non rida che sia "interessata" i giudici svizzeri ?????? ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah Lei si dimentica che l'Italia è uno stato sovrano, i giudici svizzeri che assolvono un evasore e/o frodatore ????????? incredibile !!!! è come se a Milano arrestassero i cuochi che cucinano il risotto alla milanese perchè in Svizzera è vietato ?! ma quanto siete ridicoli !

Ritratto di eieiebrazo

eieiebrazo

Lun, 09/09/2013 - 12:11

non sono d'accordo.se sono pilotate le motivazioni italiane(toghe rosse x ipotesi),lo sono anche quelle svizzere(UBS x ipotesi).la sua domanda soltanto e' giusta:a chi credere..ma domanda deve rimanere..

gedeone@libero.it

Lun, 09/09/2013 - 15:29

Se Berlusconi scende ad un qualsiasi compromesso con i forcaioli rossi perde di credibilità davanti al suo elettorato. Nessuna trattativa con i codardi bolscevichi che si nascondono dietro le toghe del loro braccio armato. Bisogna andare fino in fondo per vincere la guerra! Coraggio Presidente, siamo ancora tantissimi con lei, unico baluardo alla menzogna rossa.

rickyced

Lun, 09/09/2013 - 16:05

Perdite di tempo,magistrati svizzeri(?),Falchi,Pd, alla fine si crea un gran caos per evitare di far capire una sola cosa: C'è stata una frode di centinaia di milioni di euro perpetrata da un politico che di mestiere fa l'imprenditore,il senatore, il cavaliere, il presidente di una squadra di calcio, il comunicatore multivideotv, il presidente ex del consiglio, il padrone di un partito, che, appunto, deve rinunciare a fare questo perchè condannato e quindi inabile a fare politica. Basta! L'imbroglio è il nascondere questo. Punto!!!!

piserik

Lun, 09/09/2013 - 17:37

Ecco le proveeeee! Ci mancava proprio il titolone ad effetto del buon Sallusti. Il fatto è che in Europa mica scherzano come da noi... in Europa il Berluscone non lo sopporta nessuno e i suoi ricorsi faranno un buco nell'acqua. Va be', servono a prendere un pò di tempo... e poi ciao.

LAMBRO

Lun, 09/09/2013 - 18:51

Ho capito bene ? La magistratura italiana conosceva la DOCUMENTAZIONE e la SENTENZA Svizzera e l'ha NASCOSTA? Ergo una PORCATA con FIOCCHI e CONTROFIOCCHI?

Ritratto di lucios

lucios

Lun, 09/09/2013 - 22:45

Howl non ridà troppo... Si preoccupi invece è anche molto, non sempre il riso fa buon sangue!

rossono

Lun, 09/09/2013 - 23:07

Comunque..piu' minkiate sinistre leggo,e piu mi convingo che dopo una pausa ritornero' a votare FORZA ITALIA...

tar100ino

Mar, 10/09/2013 - 09:06

E il PD si proclama democratico, ma ad iniziare da Epifani dentro questo partito cè gente che democratica non lo è neppure quando dorme. Pur di levarsi di dosso colui che odiano in quanto è per loro il nemico da abattere e per questo hanno tramato in tutti i mezzi ( magistratura politica compresa) hanche con accuse completamente false. Questa è l'antitasi della democrazia tanto declamata dal PD, questa è vigliaccheria politica.

Kamen

Mar, 10/09/2013 - 10:05

Bisogna avere una testa di titanio per affermare che ci sono stati tre gradi di giudizio.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mar, 10/09/2013 - 12:26

Tu Direttore hai sbagliato mestiere perchè dovevi fare il genio della lampada e dare un calcio nel sedere a quei due incompetenti di Longo e Ghedini.

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Mar, 10/09/2013 - 18:25

Vede Sallusti, quando uno ha subito tre gradi di processo e ritenuto colpevole, giusta o meno la sentenza va rispettata. Se mettiamo in discussione questo fatto per uno che ha potuto pienamente difendersi, lo dobbiamo mettere in discussione per tutti i carcerati che magari non avendo avuto mezzi, non hanno potuto ben difendersi. Propongo a questo punto di liberare tutti i ladri in prigione e di nominarli senatori.

bombadil

Mar, 10/09/2013 - 18:31

Nel periodo di evasione contestata a Mediaset la medesima versa all'erario circa 570 milioni di euro,per la magistratura mancavano 7,5 milioni di euro,in appello Mediaset versa all'erario 10,5 milioni di euro,la presunta evasione con gli interessi,erario soddisfatto.La sentenza di Milano e'senza dubbio il tentativo di eliminare il politico,reo di guidare con successo la fazione avversaria a quella che votano i magistrati,non tutti ma quasi.Per non parlare del colle e di tutti gli altri sciamani falce-martellisti che attraverso le radio,televisioni di stato e a pagamento,giornali e rotocalchi che tentano di spacciare una azione degna della dittatura più truce e volgare,per una cosa normale.Il clima e' pesante ma i sinistri avranno un'altra delusione.P.S.Ma come si può essere così deficienti da far decadere il capo di una forza di coalizione e chiedergli di continuare a sostenere ancora la coalizione.Caro Silvio alle urne prima possibile,con un buon programma contro la immigrazione selvaggia,i clandestini ...ecc...ecc...la Norvegia insegna...

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 10/09/2013 - 21:31

mandate via il CONDANNATO e il governo va avanti si vive anche senza un evasore

Il duca

Mer, 11/09/2013 - 07:35

Caro Teramano, credo che considerare il sig. de Benedetti un comune cittadino, non sia intellettualmente onesto! È' stato sicuramente più furbo gestendo i suoi affari ed i suoi interessi "dietro le quinte" e non in prima persona. Quanto alla condanna di Silvio Berlusconi, abbia la bontà di leggersi la sentenza e vedrà che è' stato condannato per essere stato, secondo i giudici " l'ideatore della truffa" (come ha scritto qualche noto giornalista ) e non per evasione fiscale.

Ritratto di sergio la terza

sergio la terza

Mer, 11/09/2013 - 09:05

Guglielmo Epifani dà sempre più giù da matto.-il suo modo di parlare oltre a presentare un'odio profondo nei confronti del Cav,chiaramente dimostra che è demenziale.-il PD lo accantoni e lo invii in una casa di matti.-

Kamen

Mer, 11/09/2013 - 10:47

I sinistri sono,cordiale e liberale eufemismo,di dura cervice: insistono nell'affermare che vi sono stati tre gradi di giudizio.

Mannik

Mer, 11/09/2013 - 14:22

@bombadil - i milioni frodati al fisco erano ca. 300 non 7.

Ritratto di Zione

Zione

Mer, 11/09/2013 - 19:00

Abbasso il vile GIUDICIUME, Politico e SCORNACCHIATO !!!

SaràGrandi

Gio, 12/09/2013 - 14:44

SENTI nino biricchino???? SMETILA E LEGGI BENE LASCIA STARE I SINISTROSI Allucinante dire che Berlusconi è stato l’ideatore di reato. Come se uno scrittore rac­contasse come si rapina una banca, un pazzo la rapina, e il magistrato condanna lo scritto­re. Siamo fuori dal mondo. Fuo­ri da un Paese civile». Quindi evoca il presidente della Repub­blica: «Deve intervenire lui. Ma non con la grazia bensì con la commutazione della pena».

benny.manocchia

Gio, 14/08/2014 - 17:22

quante scemenze da parte dei comunisti. un italiano in usa

UNITALIANOINUSA

Sab, 08/11/2014 - 13:02

e bravo il Teramano.anche lei riceve mazzetta da debenedetti... unitalianoinusa