Jaguar, scarpe, feste in yacht Quando il dettaglio ti rovina

Dal leader dei Forconi sull'auto di lusso alla Melandri scatenata da Briatore alla risata di Pecoraro Scanio al funerale dei caduti: una foto può costare cara

Hai voglia poi a spiegare, giustificare, chiarire, non è come sembra... Quando arriva il clic, la foto che ti frega, sei finito. Può essere anche un frase nata storta («se dovessi acclarare che la mia casa è stata pagata da altri senza saperne io il motivo...»), una paparazzata clandestina (il portavoce di Prodi affacciato sul viale dei trans), un dettaglio sottovalutato, apparentemente innocuo, ma che ti si appiccica addosso, per sempre, come un flagello. Che errore infilarsi in una Jaguar, dopo aver ringhiato nelle piazze inferocite dei forconi. Quella foto costerà cara a Danilo Calvani, leader del Coordinamento 9 Dicembre in marcia verso i Palazzi della politca. La Jaguar non è sua? Modello vecchio che varrà 2mila euro? E poi lui, imprenditore agricolo in bancarotta, non ha neppure un'utilitaria? Tutto vero, ma non importa, ormai è marchiato, schiacciato dal fotogramma fatale. Può accampare, come scusa per l'errore a porta vuota, l'inesperienza della ribalta e delle sue trappole.
Già molti, più scafati di lui, leader politici o presunti tali, erano già scivolati sulla buccia di un particolare, rompendosi le ossa. «I giornali dovrebbero occuparsi di questioni più serie» sbottò alla fine D'Alema, dopo l'ennesimo articolo sulle sue scarpe chic, fatte a mano da un artigiano calabrese, valore presunto (ma smentito dall'interessato) 1 milione e mezzo di lire, il famoso stipendio del metalmeccanico Cipputi. Quel dettaglio, insieme alla barca a vela, passioni post-comuniste del D'Alema ripulito (e rivestito) dagli spin doctor reucci di Capri, lo ha perseguitato per anni, sempre in agguato in ogni polemica, sempre rinfacciabile. «Non capisco il perché, non lo capirò mai» dirà D'Alema, irritato. Ma quando poi, beccato da Chi a passeggio nell'esclusiva St. Moritz, si difenderà tornando ancora alle scarpe: «Le ho comprate da Decathlon, costano 29 euro, se non ci credete chiedete pure a quelli che erano in fila con me...». Un'ossessione.
Colpita e affondata dal fotogramma anche l'allora ministra Melandri. «Non ho mai soggiornato nella villa di Flavio Briatore a Malindi» precisò all'Espresso, aggiungendo di essere stata sì in Kenya, ma da «turista consapevole», non cafonal. Non abbastanza consapevole, però, perché non si era accorta, la Melandri, che qualcuno aveva fatto clic. La foto, con lei scatenata in un ballo in kaffetano, uscì su Chi, con sbertucciamento incluso, nientemeno che della Ventura («Non capisco perché non dica di essere stata ospite di Flavio a Malindi. Io c'ero e ricordo di aver trascorso il Capodanno con lei e un paio di amiche») e asfaltamento finale dall'ospite schifato, Briatore: «È stata da me in Kenya, ha bevuto champagne al tavolo con noi, poi ha negato». Una maxxi figuraccia.
«Il richiamo eversivo che arriva dai cannoli» titolò invece la Repubblica nelle pagine di Palermo, a commento di un altro fotogramma cult: il presidente siciliano Cuffaro che, il giorno dopo essersi beccato una condanna a cinque anni «solo» per favoreggiamento semplice, festeggia con un vassoio di cannoli strabordanti ricotta e pistacchi. Il suo declino, finito con la galera (dal 2011 è a Rebibbia), è iniziato con quei cannoli. E chissà quanto ha lavorato, nel subconscio dell'elettorato, quella risata offensiva, per Pecoraro Scanio, ex leader dei Verdi finito in soffitta. Nel 2006 un fotografo zoomma su di lui, in chiesa, insieme al governatore emiliano Errani, mentre ride di gusto, con la lingua di fuori, nel momento più sbagliato: in chiesa, mentre il sacerdote celebra il funerale dei soldati italiani morti a Nassiriya. «Una grave strumentalizzazione, una indegna campagna» proveranno a difenderlo i Verdi. Con poco successo.
Ne è uscito illeso, alla fine, il sindaco Emiliano, gran consumatore di mitili, donatigli in gran quantità dai costruttori baresi poi indagati per corruzione. Ma la storia delle cozze pelose ha rischiato di travolgerlo. «Sindaco, come va?», gli chiese un cronista, in pieno scandalo: «Di merda». Mi processo davanti a tutti per quattro spigole e cinquanta cozze pelose e mi condanno. Per leggerezza. Ho sbagliato, sono stato un fesso, non certo un corrotto». Salvo per un pelo, di cozza. Forse perché non c'era una foto ad inchiodarlo.
Guai al paparazzo che ha beccato l'udiccino Michele Vietti, vicepresidente del Csm, con in braccio un'affascinante signora con decolté ad altezza ombelico. In costume variopinto, impegnato in una danza con tre ragazze su uno yacht è invece la foto che aggiorna e rivede l'immagine di ciellino «memores domini» (povertà, castità e obbedienza) di Roberto Formigoni. Volontario, invece, il book fotografico stile secondo impero scelto dall'allora presidente della Camera Gianfranco Fini, per presentare, sulle pagine del settimanale Oggi, tutta la sua nuova famiglia Fini-Tulliani. Al suo fianco il cognato, quello della casa di Montecarlo. La sventura politica di Fini immortalata in un clic.

Commenti

giovanni.ceriana

Ven, 13/12/2013 - 11:22

sicuramente fa meno scalpore e vergogna vedere il leader dei forconi su una jaguar dell'anteguerra e di valore quasi pari allo zero che vedere un sindacalista intinto nel cashmere di un abito sartoriale di costo ben superiore a quello della macchina stessa, il tutto ovviamente alla faccia dei lavoratori

gioch

Ven, 13/12/2013 - 11:41

Ceriana- Non solo:Il "gerarca" sindacale Bonanni,e con lui gli altri,con le tessere degli iscritti si è fatto un "appartamentino" da 2(DUE) milioni di euro.Tutto legittimo,per carità,ma almeno non si sdraino continuamente al passaggio dei governanti e scendano in sciopero come non fanno da anni perchè il PD sta al Governo.

gioch

Ven, 13/12/2013 - 11:44

Ceriana- Come non indossare adeguati indumenti se ci si presenta ai convegni con i "Builderbergherini"?per parlare dei disoccupati,dei pensionati affamati,dei giovani demotivati e scoraggiati che vivono sulle spalle,spesso,degli affamati pensionati?

Triatec

Ven, 13/12/2013 - 11:47

A me danno più fastidio quelli che si infilano dentro un'auto blu, con autista e scorta incorporata. Magari per essere accompagnati a fare spesa.

Triatec

Ven, 13/12/2013 - 11:49

Bella la foto di Vietti... mi viene un dubbio, ma il costo di quella serata chi lo avrà pagato??? Noi??? non ci posso credere!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 13/12/2013 - 12:03

tutti parassiti della nazione e del popolo.

Gianca59

Ven, 13/12/2013 - 12:05

Secondo me sono solo gli Italiani rompicoglioni che si attaccano a questa stupidata per sputtanare e basta. BASTA INUTILI POLEMICHE E ANDIAMO ALLA SOSTANZA DI QUESTA PROTESTA APPOGGIATA DAGLI ITALIANI CHE NON NE POSSONO PIU' ALTRO CHE JAGUAR !!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 13/12/2013 - 12:17

Come Grillo, più o meno.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 13/12/2013 - 13:04

Un articolo squallido, del resto come la gente che lo popola. Comunque serve a farci prendere atto che la nostra classe politica, quella che vive lussuosamente alle nostre spalle, è formata in buona parte da gente che merita solo di apparire sui giornali scandalistici.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 13/12/2013 - 13:59

una scassona da 9000 euro l'ha anche lo spazzino che abita sotto casa mia ... e allora non ci caschiamo più sul fango mediatico!! parlare del significato della rivolta e analizzarla ...

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 13/12/2013 - 14:15

Forza forconi in Jaguar. Sarebbe giusto fare una colletta per regalare una Jaguar nuova fiammante a Danilo Calvani che la merita più di ogni altro. Se è giusto che qualcuno possegga una Jaguar, questo è Danilo Calvani.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 13/12/2013 - 14:43

É CHE DIRE DI D;ALEMA CHE PORTA SCARPE DA 3000 EURO AL PAIO?; CON UNA FATTORIA IN UMBRIA; UN APPARTAMENTO DA 200 METRI QUADRI SOVVENZIONATO DALLO STATO É UNA BARCA MILIONARIA CHE HA BISOGNO DI 3 MARINAI! FISSI CHE LA TENGONO SEMPRE PRONTA PER IL PADRONE; SOLO QUESTA BARCA COSTA 76,000 EURO ALL;ANNO DI ORMEGGIO (FONTE RAI) PIU I MARINAI É IN PIU I COSTI DEL CARBURANTE! INDOVINO INDOVINELLO? COME FÁ UNO COME D;ALEMA CON "SOLI" 20,000 EURO AL MESE A MANTENERE UN CETO DI VITA DA MULTIMILIARDARIO????!.

CarloP51

Ven, 13/12/2013 - 14:56

Abbiamo scoperto che a Vietti piace la gnocca come Berlusconi! Mettete sotto controllo il suo telefono e tenetelo d'occhio....ha il baffetto dello sparviero sporcaccione!

lorenzovan

Ven, 13/12/2013 - 15:10

ahhh esposito..a parte che a quanto mi isulta la barchetta non c'e' la'ha piu..hai dimenticato che l'ha comprata al tempo della bicamerale...lol...te lo ricordi ??? quando il caro baffino la meno' on la bicamerale per due anni...dimostandosi il miglior alleto del berluska...da sempre.. e poi ci chiedi da dove vengono i soldi ???lolololol

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 13/12/2013 - 15:58

Si tratta di una vecchia Jaguar pagata 9.000€, appartenente ad un amico e pure fermata da equitalia. Semmai la notizia è che non potrebbe circolare.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 13/12/2013 - 16:09

#lorenzovan. Vedi lorenzovan che baffino fu fu la barca la voleva vendere ma ancora lui non l,ha venduta!.Certo che per ogni cazzata che riguarda il Massimo lider del komunismo,viene sempre tirato in ballo Berlusconi!. AHO! MA VOI DEL PDPCI CÉ L;AVETE PER MANIA DI DARE LA COLPA SEMPRE A BERLUSCONI! CI STATE ROMPENDO LE PALLE DA 20 ANNI CON QUESTA SERENATA! MA CHI É CHE VIVE NELLA FATTORIA UMBRA? BERLUSCONI OPPURE D;ALEMA?! CHI É CHE SE NÉ APPROFITTA DELL;APPARTAMENTO SOVVENZIONATO DALLO STATO IN CUI VIVE D;ALEMA CON LA SUA FAMIGLIA? BERLUSCONI?! OPPURE D;ALEMA?! MA CAMBIA DISCO É MUSICA CHE QUESTO É ROTTO!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 13/12/2013 - 16:13

#lorenzovan. Vedi lorenzovan che baffino fu fu la barca la voleva vendere ma ancora lui non l,ha venduta!.Certo che per ogni cazzata che riguarda il Massimo lider del komunismo,viene sempre tirato in ballo Berlusconi!. AHO! MA VOI DEL PDPCI CÉ L;AVETE PER MANIA DI DARE LA COLPA SEMPRE A BERLUSCONI! CI STATE ROMPENDO LE PALLE DA 20 ANNI CON QUESTA SERENATA! MA CHI É CHE VIVE NELLA FATTORIA UMBRA? BERLUSCONI OPPURE D;ALEMA?! CHI É CHE SE NÉ APPROFITTA DELL;APPARTAMENTO SOVVENZIONATO DALLO STATO IN CUI VIVE D;ALEMA CON LA SUA FAMIGLIA? BERLUSCONI?! OPPURE D;ALEMA?! MA CAMBIA DISCO É MUSICA CHE QUESTO É ROTTO!.

angelomaria

Ven, 13/12/2013 - 16:58

ma sbatteteli in galera senza pensarci ttroppo non solo stanno crendo il caos e oltretutto ci vi prendono per il cuolo riscusate altro che loro incazzati????

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 13/12/2013 - 20:16

pasquale.esposito visto che ami cosi Berlusconi digli che ti trovi un posto di lavoro nelle sue aziende in Italia,tanto tu preferisci vivere al tuo paesello in Italia che qui in Germania, o sei anche tu uno che critica la Germania però ci sta bene?

eureka

Ven, 13/12/2013 - 21:45

Se avessero beccato così Berlusconi gli sarebbero tutti andati contro. Qui nessuno dice nulla perché?Se si fa parte di una casta nessuno fiata?

AG485151

Ven, 13/12/2013 - 22:47

Questo , questo qui è il vicepresidente del csm. Il csm è il CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA. L'incarico lo ha per delega del Presidente della Repubblica. Se la foto è vera va processato. O no ? Comunque va cacciato dalle istituzioni. E' roba da matti. Non c'è più limite alla sfrontatezza di questa gente.

Tobi

Sab, 14/12/2013 - 08:40

i mass media, inforcando la gente su notizie di folklore come quelle dei forconi (e di chi ci va appresso), distolgono l'attenzione da ciò che Europa e politica stanno preparando per i nostri conti correnti. Pare che i forconi (anche se molti di loro credono nella loro protesta) siano un diversivo per distogliere l'attenzione della gente da certe manovre che saranno fatte ai danni dei nostri risparmi (http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2013/12/13/SPY-FINANZA-Le-manovre-sulle-banche-nascoste-dai-Forconi/451714/)

elizat

Sab, 14/12/2013 - 11:54

ecco dove sono i soldi che nessuno si va a prendere e on sono pochi http://spreconomics.blogspot.com/2013/12/dove-possiamo-trovare-dei-soldi-e-come.html

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 15/12/2013 - 02:03

Se la faccenda del capo dei forconi in Jaguar e la Melandri a Malindi sono in un certo senso peccati veniali. La figura di Pecoraro Scanio che non si limita a ridere ma addirittura sghignazza al funerale degli italiani morti a Nassiriya è imperdonabile. Rivela tutta la superficialità e l'inconsistenza di un individuo come i tanti che purtroppo hanno distrutto la politica. Gente che con la loro stolta incapacità hanno fatto al nostro paese enormi danni di cui ne stiamo ancora subendo le nefaste conseguemze.

Roberto Casnati

Dom, 15/12/2013 - 03:40

Per verificare il vero tenore di vita di certi "poveretti" nostrani basta farli sorridere (solo gli evasori abituali sorridono ancora) e quelli non esiteranno a mostrare una dentiera da qualche milione di euro!

angelovf

Dom, 15/12/2013 - 18:42

Ma che significa se una persona si presenta a protestare ed ha molti soldi o la giaguar,dobbiamo piuttosto capire se è ladro o ha fatto tutto con il suo lavoro(capacità). Una persona con i suoi soldi compra ciò che più gli piace.un politico che non aveva niente,e lui che deve spiegare come ha comprato tante case solo con lo stipendio.