Kazakistan, il Pdl fa quadrato su Alfano. Epifani: chi ha sbagliato paghi

Il pasticcio dell'espulsione dei familiari del dissidente Ablyazov agita la politica. Smentita la notizia dell'incontro tra il Cavaliere e il presidente kazako Nazarbayev

Il caso Ablyazov, l'oppositore del presidente kazako Nazarbaev la cui moglie e figlia sono state espulse dall'Italia, dopo un blitz delle forze dell'ordine avvenuto a Casal Palocco (Roma) nella notte tra il 28 e il 29 maggio scorso, continua a tenere banco. Entro due giorni, sulla base della relazione del capo della Polizia, sarà decisa la sorte dei responsabili di quanto accaduto. Il governo è in forte imbarazzo. Letta si dice sicuro che "sarà fatta piena luce" e si dice convinto che il ministro dell'Interno Alfano "non sia stato informato dai suoi". Il capo del Viminale reagisce prendendosela con "chi ha esposto me e il governo mettendoci in difficoltà". E promette che "salteranno molte teste". Il problema è anche politico, ovviamente. E al di là dell'evidente pasticcio sull'espulsione (affrettata) della donna e di sua figlia, la storiaccia viene presa a pretesto per colpire Alfano.

Berlusconi: niente incontro con il presidente kazako

In un comunicato palazzo Grazioli fa sapere che "sabato scorso, 6 luglio, contrariamente a quanto riporta stamani un quotidiano sardo, citato a sua volta da agenzie di stampa il presidente Berlusconi si è trattenuto tutto il giorno nella sua residenza di Arcore. In nessun altro giorno il presidente Berlusconi si è recato in Sardegna e non ha mai incontrato il presidente Nazarbayev durante il suo soggiorno in Italia".

Il Pdl fa quadrato su Alfano

Sul ministro dell'Interno fa quadrato il Pdl: "Da giorni - dice il presidente dei senatori Pdl, Renato Schifani - leggendo le cronache di alcuni giornali, sembrerebbe che la crisi economica sia stata superata, che improvvisamente non esistano i problemi legati alle tasse, al debito pubblico, alla crescita, alle famiglie in difficoltà, alle imprese che arrancano e chiudono. L’unico problema, secondo talune linee editoriali, è diventato il caso Shalabayeva e le eventuali responsabilità del governo. Aspettiamo, come tutti, che si spieghi all’opinione pubblica cosa sia accaduto realmente nei vari passaggi della catena di controllo che determinò l’espulsione della cittadina kazaka e della figlia, ma escludiamo senza alcun dubbio ripercussioni per il governo. Pertanto, chi spinge per le dimissioni di Alfano - ha concluso Schifani - resterà deluso".

Maurizio Gasparri (Pdl), vice presidente del Senato, sottolinea che "il messaggio che certa stampa e alcuni esponenti di sinistra vogliono far passare sul caso Ablyazov è vergognoso perché non supportato dai fatti". Secondo l’esponente azzurro "come al solito si vuol additare il governo come colpevole ed in particolar modo il vicepremier Alfano, attaccandolo in maniera selvaggia. È una vicenda sulla quale bisogna trovare i veri responsabili, ma la prudenza e le giuste verifiche sono necessarie".

"Il Partito di Repubblica - tuona Renato Brunetta, presidente dei deputati Pdl - si sta rivelando una sola cosa con il Partito di Renzi. Il gioco si è fatto oggi trasparente. Far cadere Letta per promuovere Renzi alla testa del Partito democratico e poi del Paese. Repubblica - prosegue Brunetta - per questo è disposta a tutto, anche a distruggere
l`immagine internazionale dell'Italia. Ezio Mauro agita acque oscure sul caso Shalabayeva, condanna l`ottimo Alfano e con esso Letta adoperando le notizie inquinate fornite dai suoi segugi. L'economia non esiste più, non c'è bisogno di riforme".

Epifani: chi ha sbagliato paghi

"Una democrazia non può consentire quanto accaduto - scrive su Facebook il segretario del Pd Guglielmo Epifani -. Giorno dopo giorno l’indignazione sale con giusto fondamento. Si chiariscano rapidamente tutti punti ancora oscuri, poi chi ha sbagliato dovrà alla luce del sole assumersi le proprie responsabilità dell’inaccettabile errore commesso, anche perchè non potrà in nessun caso sottrarsi. In gioco c’è la tutela di diritti umani come quelli della signora Shalabayeva e di sua figlia di soli sei anni, come anche la dignità e la credibilità del paese e delle nostre istituzioni".

Commenti

titina

Lun, 15/07/2013 - 12:47

Sono stanca di vedere ogni santo giorno che i politici cercano di far cadere chi sta governando con la speranza di prenderne il posto alle prossime elezioni. Se pensassero agli italiani cercherebbero di andare tutti d'accordo e prendere misure adeguate.

LAMBRO

Lun, 15/07/2013 - 12:53

Un loro burocrate omette colpevolmente di informare il Ministro ma di chi è la colpa? di Alfano PDL!!!BUFFONI gli unici a non capire sono i vs Kompagni mentecatti trinariciuti!! Avete persino mandato Renzi a baciare la mano alla MerKel, lo mandate da Obhama con la benedizione della Repubblica (ved. l'ingegnere svizzero) a fare scuola da premier per seppellire Letta. Uno dei vs soliti giochi sporchi che pagheranno gli Italiani che aspettano soluzioni subito!!! Ma a voi cosa ve ne frega del popolo bue? Altro che democrazia e rinnovamento! E' DITTATURA: la vostra!

Ritratto di limick

limick

Lun, 15/07/2013 - 13:05

Infastti chissenefrega della kazaka, abbiamo ben altri problemi e quando ci daranno Battisti o i maro' forse ne parliamo... a me personalmente della moglie di sto qua non me ne frega un kazako.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/07/2013 - 13:14

LIMICK infatti nemmeno a me frega niente della moglie kazaka, il problema è che questo casino lo hanno provocato per mettere nei guai alfano, come al solito questa è una delle tattiche dei comunisti del menga :-)

Ritratto di 1959andrea

1959andrea

Lun, 15/07/2013 - 13:19

@ limick: che cosa c'entrano il brasile (battisti) e l'india (marò) con questa vicenda? me lo potrebbe spiegare ché così la sua sembra un'affermazione abbastanza stupida, grazie.

Ritratto di Kronos69

Kronos69

Lun, 15/07/2013 - 13:40

Siamo veramente una nazione di ridicoli, consegnare la moglie di un rifugiato politico, si sarebbe vergognato perfino Gheddafi... L'unione sarda giura che le fonti siano certe, e visti i dettagli della storia ed il protagonista, scommetterei che la storia è vera: avranno il tempo per dimostrarlo. La nota di palazzo grazioli lascia il tempo che trova.

Pazz84

Lun, 15/07/2013 - 14:06

Un ministro totalmente ignaro (?!?!?) di quello che accade nel suo ministero non serve a nulla.

giova58

Lun, 15/07/2013 - 14:14

Ma Berlusconi invece di smentire perchè non inizia a querelare come hanno fatto D'Alema, Fassino & co? Almeno si rifà un pò delle spese processuali.

killkoms

Lun, 15/07/2013 - 14:15

@1959andrea,abbiamo consegnato 2 nostri cittadini di serie B (militari)ad una pseudodemocrazia con la pena di morte,e stiamo a piangere es trapparci i capelli per la consorte di un esile quattrinaro col vizio delle società offshore!

killkoms

Lun, 15/07/2013 - 14:19

@pazz84,solo alfano non poteva non sapere?andreotti quando era ministro della difesa non distrinse un cacciatorpediniere da un peschereccio d'alto mare,e allo stesso dicastero rivera, sottosegretario,alle rimostranze dei familiari di un militare morto suicida rispose di non essere stato informato!

Perlina

Lun, 15/07/2013 - 14:28

Pensate un pò gente, governati da Renzi. Che il Ciel ci aiuti.

milo del monte

Lun, 15/07/2013 - 14:53

Ora abbiam anche il rimpatrio a insaputa..una nuova moda...impossibile che Alfano non sapesse...suvvia... a meno di non considerarlo un incapace......

bzen

Lun, 15/07/2013 - 15:48

secondo me Alfano c'è dentro fino al collo in questa sporca vicenda.

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Lun, 15/07/2013 - 15:54

Cadranno certamente delle teste , per cui alfano non ha nulla da temere

Totonno58

Lun, 15/07/2013 - 16:03

E' chiaro che in questo sistema malato ognuno difende per definizione il suo orticello...il problema è che, se davvero Alfano non sapeva nulla, NON abbiamo un ministro degli interni ed il prefetto può tranquillamente scavalcarlo...altro che complotto dei comunisti per metterlo in cattiva luce!!!

pitomaz

Lun, 15/07/2013 - 16:08

Se l'ha deciso o ha dato l'OK Alfano, non restano altro che le dimissioni. Se invece lo hanno fatto a sua insaputa, significa che non conta nulla e quindi non restano altro che le dimissioni

reliforp

Lun, 15/07/2013 - 16:16

ma s'è trovato il quid????

lacuriositàucci...

Lun, 15/07/2013 - 16:22

mortimermouse, non spendere soldi per farti curare: è inutile.

Ritratto di mauro santinelli

mauro santinelli

Lun, 15/07/2013 - 16:57

NN conosco questo personaggio nè tanto meno la moglie, ma una cosa è sicura: con gli interessi ke abbiamo in KZ nessuno si lamenterà più di tanto sia a dx ke sx. Le persone a confronto dei soldi nn valgono niente, il mondo nn si divide in sx e dx ma in uomini e pagliacci......

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Lun, 15/07/2013 - 17:07

Non comprendo il motivo di smentire una notizia lanciata da un giornale sardo circa un probabile incontro tra il Cav. e il presidente Kazako. Non vorrei che fosse come quella storiella che il primo a cantare è colui che l'ha fatta. Quando c'è odore di energia (petrolio, gas, etc.) il nostro Cav. è sempre in prima linea. Intanto il fine settimana l'ha trascorso con il suo fido amico comunista Putin.

DonFabio

Lun, 15/07/2013 - 17:13

1) Alfano non sapeva. Infinocchiato dai suoi. DIMISSIONI. 2) Alfano sapeva. Violazione dei diritti umani. DIMISSIONI. 3) DIMISSIONI.

chiara63

Lun, 15/07/2013 - 17:19

Alfano ma se lo diceva pure il vostro cav. "non ha il quid".....si dimetta e fa più bella figura!

specchiato

Lun, 15/07/2013 - 17:23

gasparri si agita contraddicendosi: "attacco selvaggio" "bisogna trovare i veri responsabili, ma la prudenza e le giuste verifiche sono necessarie". Giuste verifiche? la prima persona da contattare è proprio alfano, certo che se lui si defila come nel giorno del pic-nic anti-consulta per non rispondere alle interrogazioni parlamentari, poi usa frasi incerte, insomma sembra stia studiando una balla/strategia plausibile, da buon avvocato italico furbetto. e brunetta: "l'ottimo alfano", un momento sarà ottimo quando si sarà scrollato di dosso il sospetto di un'ennesima concussione del suo unico datore di lavoro (di sicuro non è il popolo italiano). seguendo i vari commenti, in proporzione, ma quanta ferocia contro la idem per un'imu! DIMISSIONI. stop

gianfran41

Lun, 15/07/2013 - 17:24

In che cosa consisterebbe il grave errore di cui sarebbe chiamato a rispondere il vice Presidente Alfano? Sono queste le cose urgenti di cui dovrebbe preoccuparsi il Governo? A me sembra, piuttosto, che si voglia gettare fumo negli occhi della gente per confondergli le idee. Il fatto è che non sanno più che pesci pigliare per evitare che la nostra economia venga definitivamente distrutta. Svegliati governo! Ci sono imprese che chiudono, gente a spasso, famiglie che non ce la fanno più, pensionati sull'orlo dell'indigenza. A tutta questa gente non importa niente né del Kazakinstan né, tanto meno, di questo plurimiliardario Nazarbaev.

antidoto

Lun, 15/07/2013 - 17:24

Solita scena da teatrino all'italiana, vista già un’infinità di volte. Finché l’Italia sarà un Paese guidato da improvvisatori, incompetenti e soprattutto raccomandati, non cambierà nulla, anzi, finiremo male, e anche presto.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 15/07/2013 - 17:35

Leggete bene i commenti di leopardi50, pitomaz, totonno58, kronos69, Pazz84, di tutti gli altri e di quelli che si aggiungeranno... Leggeteli bene e non dimenticate l'indegna e spregevole missione che portano a termine ogni volta da bravi soldatini rossi. Non vanno a scrivere le loro insulsaggini da "vuoto cosmico eversivi" sui 300 "organi di partito" che hanno a disposizione. Eh no, non c'è gusto! Sono pagati per venire a recitare le lezioncine che gli hanno innestato nel cervello (beh, cervello...), ma lo farebbero anche gratis perché è più forte di loro... quando possono inventarsi qualche sputo di fango, delegittimazione, ironia di basso rango farcita dai soliti slogan, contro esponenti del centrodestra ma soprattutto contro il "nemico", l' "incubo", la "fissazione" da neuropsichiatria, cioè Berlusconi, si "attivano" in modo incontrollato. Dobbiamo ricordare tutto NOI Italiani veri e onesti. Soprattutto nella prossima cabina elettorale dove ognuno di noi deve tentare di portare tutti quegli italiani non rossi che hanno perso la strada. Non sono loro la maggioranza dell'Italia, sono solo più violenti e urlanti. Scusate lo sfogo e prometto che non risponderò a nessuno dei loro successivi latrati.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 15/07/2013 - 17:37

Voglio credere che Berlusconi dica la verità e che non abbia incontrato il presidente kazako... mi rifiuto di credere che debba necessariamente pestare una merda ogni volta che muove un passo!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Lun, 15/07/2013 - 18:41

è legittimo che chi ha sbagliato deve pagare molto caro le sofferenze a madre e figlia. Certamente non c'entra nulla Alfano che mai ha saputo nulla di una questione che inizialmente sembrava un espulsione normale di due persone senza documenti di entrata e non è il Vice I° ministro che deve intervenire in migliaia di questioni del genere. Chi ha agito cosi dovrà sputare sangue e andarsene a casa qualsiasi funzionario sarà evidenziato. Ci saranno firme? è quella del giudice istruttore che deve firmare il consenso all'allontanamento giustificato?

piertrim

Lun, 15/07/2013 - 18:55

E' vero che chi ha sbagliato deve pagare! Pensate però che conto si dovrebbe presentare al PD.

killkoms

Lun, 15/07/2013 - 19:04

@gianni1950,altra cosa strana è che l'onnipresente ed iperattiva giustizia italica non abbia aperto alcuna inchiesta!

specchiato

Lun, 15/07/2013 - 19:14

@ilsaturato. il suo commento è aggressivo, insultante e si allontana dal tema kazakhstan, turbato? ho seguito il suo consiglio ed ho letto bene e con attenzione i nomi da lei segnalati. leopard50 esprime un dubbio sulla legittimità sulla fonte sarda dell'incontro tra i due leader. che male c'è? non ha offeso nessuno. - pitomaz, totonno59 dicono cose ovvie in modo rispettoso. - kronos si spinge più in là ma ne ha diritto. - pazz84 ha ragione da vendere. L'unico fanatico resta lei, buone vacanze

Pazz84

Lun, 15/07/2013 - 19:27

@gianni1950 e cosa crede che ci stia a fare Alfano?!? A scaldare una sedia e a prendere una marea di soldi per non fare nulla?!? Il Ministro dell'interno deve informarsi a tal proposito proprio per evitare incidenti diplomatici. Ma tant'è che continuano a dire che i suoi sottoposti hanno fatto tutto senza metterlo al corrente... mi chiedo allora cosa ci stia a fare Alfano

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 15/07/2013 - 19:28

Ora Alfano per salvarsi sostiene che la storia è stata gestita da un livello inferiore si certo una decisione cosi la può prendere un qualsiasi sottotenente BALLISTA

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 15/07/2013 - 20:04

Gianni1950, e secondo te, quando si devono espellere due clandestini (una donna e una bambina di 6 anni) è uso fare un blitz militare con 50 persone armate fino ai denti?? Per Totò Riina allora hanno usato i cacciabombardieri e i sommergibili?

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Lun, 15/07/2013 - 20:18

Certo che siamo ben messi..Personaggi che non sanno neanche cosa succede a casa loro.Meditate,destri,meditate....

Totonno58

Lun, 15/07/2013 - 20:27

ILSATURATO...faccia una cosa, quando vede i nomi da lei elencati non legga perchè, evidentemente la semplice descrizione della verità le dà fastidio...ad es., io mo sono limitato ad osservare il fatto che, se davvero Alfano non sapeva nulla della vicenda, sarebbe bene riempire il posto vuoto di Ministro degli Interni e non fingere che esistano fantasmi che si abbattono su Alfano, il PDL, il governo e via via fino al complotto ebreo-comunista-massonico ecc...mica mi ha letto, eh, IL SATURATO?:)

Cosean

Lun, 15/07/2013 - 20:38

Chi ha sbagliato, NON paghi! Altrimenti che PDL sarebbe?

thecaliffo

Lun, 15/07/2013 - 21:04

Non capisco cosa possiamo aspettarci dal ministro "Delfino" ... è uno di quelli che son bravi ad andare in tv a leggere il copione che gli han passato ... il delfino, senza l'onnipotente, stava facendo fallire il partito ... vi aspettate che possa fare il ministro? Poveri noi, che ci scanniamo pure per questi miserabili ...

Silviovimangiatutti

Lun, 15/07/2013 - 22:28

L'hanno capito anche i bambini che qui c'è qualche funzionario di polizia corrotto (dai kazakhi).

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 16/07/2013 - 00:41

Su queste pagine scrive gente che sa cosa fa o non fa Alfano. Da bravi scolaretti DIPLOMATI DAL LORO PARTITO IN TRINARICIUTISMO

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 16/07/2013 - 00:47

Su queste pagine c'è gente che sa cosa fa o non fa Alfano. Da bravi scolaretti diplomati in TRINARICIUTISMO, appena un loro "maestro" dà un'indicazione d'attacco partono subito lancia in resta. PEREPEPE' PEREPEPE' SUONA LA TROMBETTA PD E LORO PARTONO ALLA CARICA. Povera carne da cannone, che pena fate.

vincentvalentster

Mar, 16/07/2013 - 08:11

Impossibile che Alfano non sapesse: l'ambasciatore, da quello che si legge, inizialmente voleva parlare con lui e poiché non gli è stato consentito, ha avuto un incontro con il Capo di Gabinetto che, ascoltatolo, lo ha indirizzato per competenza al Dipartimento di Pubblica Sicurezza. Un Capo di Gabinetto riferisce sempre al Ministro tutto ciò che è accaduto di rilevante in sua assenza e così probabilmente è accaduto. Se poi non abbia ritenuto di seguire la vicenda nei suoi sviluppi futuri, questo non è dato sapere o immaginare. Ho impressione che oltre alle teste di funzionari di ogni livello che vogliono far saltare, sarebbe giusto far saltare come prima quella del Ministro che, comunque, è il responsabile politico. In altri Stati si sarebbe già dimesso.

Ritratto di thunder

thunder

Mar, 16/07/2013 - 09:00

MA COSA SI ASPETTA A RIMPATRIARE TUTTI GLI STRANIERI CHE SONO NELLE CARCERI ITALIANE? sono 25.000 circa per 300 euro al giorno circa fate un po voi il conto di quanto costa questo scherzetto. poi io devo tasse spropositate e pagare il ticket per le medicine.

killkoms

Mar, 16/07/2013 - 10:19

@vincentvalester,in quali altri stati?non certo in inghilterra, dove fu concesso lo status di rifugiati a personaggi poi rivelatisi estremisti islamici!che in altri paesi la politica sia più seria della nostra è una favola,cone quella che negl USA si detrae tutto dalla dichiarazione dei redditi!

piertrim

Mar, 16/07/2013 - 11:39

"MA COSA SI ASPETTA A RIMPATRIARE TUTTI GLI STRANIERI CHE SONO NELLE CARCERI ITALIANE? sono 25.000 circa per 300 euro al giorno circa fate un po voi il conto di quanto costa questo scherzetto. poi io devo tasse spropositate e pagare il ticket per le medicine." CONDIVIDO!

Ritratto di Kronos69

Kronos69

Gio, 25/07/2013 - 18:48

Il saturato (faccio le mie congetture sulla sostanza saturante, ma non dubito della saturazione in sé né del luogo), grazie, grazie e ancora grazie per le grasse risate. Italiani veri? Gli unici rossi, dalla vergogna, dovreste essere voi. L'inettitudine o la malafede dei vostri rappresentanti sono l'unica possibile spiegazione, Alfano che non è a conoscenza di ciò che gli passa sotto il naso (tra qualche tempo, calate le acque, si scoprirà il contrario), Berlusconi che (a suo dire) si fa sfilare milioni e milioni sotto il naso da Previti, suo avvocato, per corrompere il giudice Mills, e non se ne accorge perché "troppo ricco" (sic.)... Le cose son due, o sono in malafede (vi invito a scommetterci soldi vostri), oppure sono degli inetti apocalittici.