Napolitano sveglia

C'è in gioco la democrazia e il Presidente fa l'offeso. Ma quando toccò a lui la porcata gioudiziaria...

Napolitano è infuriato col Pdl? Pazienza, ce ne faremo una ragione. Bersani dice di aver perso la pazienza per l'atteggiamento del Pdl? E chi se ne frega, si accomodi, lui e il Pd, fuori dal governo che tanto andrà a sbattere per la seconda volta in pochi mesi. Dopo aver messo agli arresti Berlusconi ora pretendono pure di silenziare il Pdl e i suoi milioni di elettori. Addirittura stanno facendo passare per adunata sediziosa la manifestazione di oggi a Roma di sostegno a Silvio Berlusconi. Attenti alle parole, dicono minacciosi. Di mio propongo due o tre slogan: Giudici banditi, Napolitano sveglia, Libertà. Ma Napolitano non potrà ascoltarli perché al Popolo della libertà sarà impedito di sfilare fino a piazza del Quirinale, la stessa che invece venne aperta ai contestatori di Berlusconi la notte delle drammatiche dimissioni da premier. In questo Paese tutto funziona a due velocità e morali: c'è una giustizia per chi è di destra e una per chi è di sinistra, le piazze della sinistra sono democratiche, le altre eversive e via dicendo.

Se avesse solo un po' di coraggio, dovrebbe essere lo stesso Napolitano ad aprire piazza del Quirinale in segno di rispetto e ascolto verso dieci milioni di italiani. Che vivono lo stesso dolore che ha provato lui quando una giustizia banditesca e fuori controllo voleva metterlo alla berlina e mandarlo sotto processo dopo aver origliato illegalmente alcune sue imbarazzanti telefonate. Un suo amico e consigliere fidato, Loris D'Ambrosio, morì d'infarto per la preoccupazione e la vergogna, vittima di una giustizia non sacra ma assassina. La vendetta del presidente fu spietata: pretese e ottenne la sua stessa assoluzione, le prove furono bruciate, i protagonisti di quella infamia, in testa Ingroia e Di Pietro, sono finiti a zappare l'orto e gli è andata ancora bene.

E allora che facciamo presidente? Non è bello che quando tocca a lei difendersi da giudici scellerati non si vada giù per il sottile, quando tocca ad altri si urli invece al golpe e si vietino le piazze. Non abbia paura, signor presidente, ci dimostri che lei con questa porcata non ha nulla a che fare, altrimenti i maligni che parlano di una sua discreta complicità nell'omicidio di Berlusconi avranno sempre più spazio. E, sarebbe brutto scoprirlo, pure ragione.

Commenti
Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 04/08/2013 - 09:44

Come ho spiegato occorre che il PDL mantenga la calma, lasciamo che siano quelli del pD i comunisti a perdere le staffe,sono partiti che l'odio li spinge a fare delle cavolate. Noi dobbiamo ricuperare i consensi perduti. Ha ragione e per questa volta sono d'accordo con lui MONTEZEMOLO che consiglia di stare calmi che solo cosi potremo riscotruire il popolo dei moderati.

millycarlino

Dom, 04/08/2013 - 11:39

Credono di stupirci, ma non fanno altro che proporre monotonamente quanto la Russia di Stalin aveva saputo esportare in Italia come base culturale per battere gli avversari politici: odio ed emarginazione fisica. Tanto fu profonda questa azione tanto resisterà nel tempo nelle sinistre nostrane. Gli Agit Prop, le Quinte Colonne, le bombe Molotov, le Brigate Rosse ed altro. Quindi non illudiamoci, non cambieranno mai e continuueranno a credersi democratici, liberali, tolleranti, senza neppure conoscere le radici dei significati di tali asserzioni, in coppia coi fascisti. Milly Carlino

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Dom, 04/08/2013 - 12:58

Guglielmo Donatone. Provi a far scrivere sotto dettatura, anche ad un laureato, la frase "L'ho detto e lo ripeto: non ce n'è più". Sconsolante. Sekhmet.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 04/08/2013 - 14:24

Lo avete rivoluto come PdR?adesso ve lo tenete caro caro ed occhio a scherzare con il fuoco,potrebbe anche dimettersi,ne verrebbe fjori uno anche peggio.Comunque ammetto che vedervi impautiti e livorosi e' uno spettacolo senza pari,se poi oggi in piazza qualcuno sbaglia,speriamo chd le FdO non vadano per il slttile

Ritratto di Semprebannato

Semprebannato

Dom, 04/08/2013 - 14:27

Finiranno anche i tempi delle discussioni.....rammolliti!

maxaureli

Dom, 04/08/2013 - 15:11

Italiani... sveglia!!! ... rivoluzione e' la parola giusta!

xwil

Dom, 04/08/2013 - 15:13

Leggere l'analfabeta conclamato rinnocent637 è uno spassoso esercizio di ricevuta comicità involontaria...

carlo-f

Dom, 04/08/2013 - 15:14

"Pazienza, c'è ne faremo una ragione" ..... si, il popola Italiano ne fara' una ragione quando la sbatteranno fuori dall'ordine dei giornalisti. Ma impara a scrivere in Italiano almeno, ignorante.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 04/08/2013 - 15:16

Guagliò, quiss tiene quasi novant'anni: lu vulit fà campà o no?

robylella

Dom, 04/08/2013 - 15:16

Sallusti, posso capire che i correttori automatici ogni tanto danno i numeri, ma rileggere l'articolo prima di pubblicarlo sarebbe anche apprezzabile per non incorrere negli sberleffi dei sinistri depositari di ogni verità e scienza!

janry 45

Dom, 04/08/2013 - 15:18

Ma ci dobbiamo preoccupare delle pazienze degli altri,quanto la nostra pazienza ormai è scoppiata.Avanti senza più guardare indietro

Boccato

Dom, 04/08/2013 - 15:24

L ÚNICA SUCITA PER BERLUSCONI E L´ITALIA È QUELLA DI FARE CADERE QUESTO GOVERNO SINISTROSO DI M@#$A ! ALLE URNE SILVIONE, ALLE URNE !ANDIAMO AL VOTO E LA SINISTRA ALLO INFERNO !

claudio faleri

Dom, 04/08/2013 - 15:26

siamo ancora negli anni 70, la sinistra fanatica esiste, fin quando vivono i 68-ini aumentano i pericoli, nelle sezioni chissà che addestrano ancora gli schiavetti all'ubbidienza

Amedeo Nazzari

Dom, 04/08/2013 - 15:26

povera pi di elle. poveri pseudo giornalisti. povero il vostro padrone. mi sembrate cani addestrati che sennza padrone eseguono il loro numero da circo continuamente e senza senso

Boccato

Dom, 04/08/2013 - 15:27

CROLANDO QUESTO GOVERNO DI M*&*A TUTTO ANDRA MEGLIO... SENZA LA ARROGANTE BOLDRINI, LA NEGRA KYENGE, PD, PARTITO DELLA SODOMIA, NAPOBEPPE MUSSOGRILO E TUTTI QUANTI, L´ITALIA AVRÀ UNO FUTURO.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 04/08/2013 - 15:27

Non bastavano sette anni di osservazioni,raccomandazioni,riflessioni,ingiunzioni,roba da far scoppiare i c.....ni,no,lo dobbiamo sopportare ancora altri sette e benchè agisca nell'ombra e gioisca del quanto sta accadendo al Cavaliere si adombra e si indigna,ma porca miseria,il tutto è partito da lui stesso e uno che ama l'intervento dei carri armati figurarsi se difenderà mai Berlusconi,spero solo che l'ultima cosa a farsi,chiedere a costui la grazia non venga effettuata,sarebbe per costui la ciliegina sulla torta. Schifani e Brunetta andate da costui ma chiedete le dimissioni della Selboldriniana e basta!

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 04/08/2013 - 15:28

SE NON CI CONCEDONO LA SFILATA PER LA PIAZZA DEL COLLE " VUOL DIRE E FORSE I SERVIZI SEGRETI SANNO CE E' IN ATTO UNA GUERRA CIVILE" UNA GUERRA CIVILE STRANAMENTE NON MOSSA DALLA DESTRA. UN'ORA FA AVEVO SCRITTO ED ORA RIPETO NELL'INDIRIZZO DEL SIGNOR PRESIDENTE CON RIGUARDO ED EDUCAZIONE MASSIMA QUANTO SEGUE: Riflessioni sul Senatori Bondi e la Critica del Quirinale Signor Presidente della Repubblica Italia Siamo in un momento molto difficile, è Lei lo sa benissimo; mi auguro che i Suoi Consiglieri di Stato l’abbiano avvertito di ciò che può accadere in Italia. Oggi come oggi, anche se in periodo estivo, tutto può accadere; io credo che se ci fosse stato ( come tempo temporale ) lo stesso ex Presidente Scalfaro ( politico giurato nemico al Berlusconismo ) avrebbe riunito le parti in causa o in contrasto aiutato dall’allora Consigliere Dott. Gaetano Gifuni per trovare una soluzione a salvare “capra e cavoli”; in questo caso la “capra sacrificale è Berlusconi con tutto il popolo che lo sostiene al Senato”. Questo non è poco! Siamo oltre otto milioni di votanti nella destra ( il centro Lei sa benissimo che non esiste più – distrutto volutamente da chi manovrava Di Pietro, persona pulitissima – si lava bene ogni mattina, a parte le parolacce che indirizzava verso il Colle ), quindi otto milioni di elettori su una popolazione di 59.685.227 di cui un terzo è formato da minori non elettori, quindi ne rimangono circa 39.700.000 aventi diritto al voto. Fra questi se detraiamo “anarchici, extracomunitari residenti, e chi non intende andare al voto perché non credono in questa Repubblica ) ne dobbiamo sottrare altri 11.900.000 per cui ne rimarrebbero interessati alla “Res Pubblica” circa 27.800.000 circa ove Oggi come Oggi “FORZA ITALIA o PDL” comunque noi di DESTRA abbiamo un bagaglio di POPOLO RAPPRESENTATIVO CHE DEL 28,3 % GIA’ ASSODATO, quindi una rappresentanza – oggi pacifica – di circa 8.000.000 circa. Quindi Signor Presidente, quello che dice il Senatore Bondi, un uomo che proviene dall’ex PC ed è sempre stato una persona corretta e responsabile “Dice la Verità” : STIAMO CORRENDO IL RISCHIO DI UNA GUERRA CIVILE, il male peggiore sarebbe quello che tanta gente rimasta insoddisfatta dalla non giustizia esistita alla caduta del Fascismo e del delitti subiti ingiustamente fino ed anche a diversi anni dopo della cessazione del fascismo vengano tirati fuori dall’armadio e qualcuno potrebbe incominciare a trainare un “carro di morte”. In parole povere l’Italia, non farebbe una bella figura in questa Europa moderna ( di vecchio è rimasta sola la Germania che in effetti non ha mai riconosciuto le proprie colpe nel conflitto della seconda guerra mondiale). Desidero precisare, questa non è storia inventata dal sottoscritto, che lo stesso “Benito Mussolini” aveva avvertito molti anni prima sia la Francia che l’Inghilterra di ciò che Hitler poteva combinare e tutti credevano di poter “controllare o contenere”, così non fu. E noi, Italiani di allora come Italiani di oggi, non abbiamo saputo ne potevamo fare alcunché contro quella macchina micidiale dell’esercito tedesco sostenuta da una ideologia di morte. Eravamo impreparati perché uscivamo dalla Prima Guerra Mondiale che ha fatto più vittime di qualsiasi Guerra al mondo. Vinta per fortuna col sangue dei Nostri Padri. Soldati ragazzini, ai cui gli si è tolto il piacere della Vita, hanno conosciuto e dovuto uccidere il nemico e con essi si sono immersi nella propria morte. Ora, io mi chiedo, desideriamo tornare indietro nel tempo, ove qualcuno cercherà di pareggiare i conti sui cadaveri ingiusti e puniti dall’allora “bande sciolte del PC ? “ che oggi sono rappresentati con la stella a cinque punte o da qualche nuovo movimento “istigatore” che si delinea pubblicamente oltre il comunismo con la falsa riga “delle cinque stelle” (per me non si riferisce ad un Hotel di lusso, ma ad una simbolica stella moltiplicata per le stesse punte). Eppure, ultimamente e dopo le elezioni qualcuno voleva dare spazio a questo movimento per averlo con se al Governo. Sarebbe stata una Pazzia. Una volta si diceva che il MSI era fuori dell’Arco Costituzionale, eppure veniva eletto da giusti cittadini a pari diritto d’altri italiani che si iscrivevano ai circoli del PC. Oggi nessuno sa dire che il movimento di Grillo è un movimento eversivo ? o istigatore a delinquere calpestando la dignità del singolo e dell’avversario politico con tutti i propri elettori ? Signor Presidente, noi viviamo per una Italia che desideriamo sia protagonista al Mondo, ove i nostri ragazzi che hanno studiato con ottimi risultati e che non trovano lavoro in Italia emigrano e dopo molti anni ritornano. Questi soggetti fanno onore all’Italia, poiché fanno capire sia agli Americani o ai Russi Moderni che il Popolo Italiano, dai Tempi della fondazione di Roma ha un cervello che funziona e che è capace di trasmettere ad altri tutte quelle modernizzazioni che portano al benessere comune ed l Mondo Intero. Signor Presidente, concludo per augurare a Lei e famiglia una Buona Domenica e un Buon Principio di Settimana all’insegna della pacificazione tra le Istituzioni, la Politica ed il Popolo. Qui non si sta cercando di salvare l’uomo Berlusconi, a cui io personalmente e la mi famiglia auguriamo altri cento anni di vita, cosi come L’ ho auguriamo – sinceramente e che Dio mi fulmini se dico il falso – anche alla Sua Persona. La prego di non “tentennare”, non l’abbi a male. Io già ho subito tanto nel passato da uomo libero e sempre rimasto tale. Oggi mi sento ingiuriato offeso anche pubblicamente pur in questa piccola città da dove scrivo in Francavilla al Mare (Ch), poiché i malati mentali si stanno – oggi verbalmente – sfogando di tutto ciò che vogliono credere o desiderano far valere come “vangelo”. Il Senatore Bondi ha detto una cosa vera. BUONA DOMENICA SIGNOR PRESIDENTE

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 04/08/2013 - 15:28

Per far distruggere le sue intercettazioni compromettenti, Napolitano non ha esitato a farsi fare una sentenza favorevole dalla corte costituzionale nominata da lui.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 04/08/2013 - 15:31

ma come ve ne siete accorti adesso che dorme? grillo quando lo chiamava morfeo vi siete sempre indignati però ora vi fa comodo così. xwil ho letto rinnocent637 e devo dire che c'è di peggio,anzi in confronto ad altri sembra un gigante della letteratura.

BTrac

Dom, 04/08/2013 - 15:32

Ha ragione Berlusconi, bisogna andare alle elezioni il più presto possibile. Questa non è più una democrazia. E' un regime comunista.

a_zotti52@virgi...

Dom, 04/08/2013 - 15:32

Financial Times giornale economico autorevole di livello mondiale ieri titolava; il buffone di Roma vada a casa..se il Pdl vuole diventare un vero partito trovi a svezzarsi dal sig Berlusconi altrimenti morira´assieme a lui. Mi spiace sig sallustri se lei dice che hanno condannato anche 10 milioni di elettori cio´ significa che anche questi 10 milioni sono mentalmente degli evasori come il sig Berlusconi il mio ragionamento non fa una grinza ed e´inconfutabile.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Dom, 04/08/2013 - 15:35

***Qui tra nostalgici malati terminali infetti da un DNA rosso sangue, pederasti inkalliti, ubriakoni della "bettola ber-sani", manettari bifolki coltivatori di "finokki & karciofi", comici col cervello lesso dalla neve a 100 euro al grammo, servi bavosi delle banche ladre, sindaci che vanno dietro ai perizomati ma vietano tutto aumentando però ogni costo dei servizi, peripatetiche dei servizi sociali quali streghe che non hanno mai conosciuto una nerchia, perpetue consorti dei ladri di korte...non si capisce più niente. Ma sono veramente così imputriditi i falliti sinistri o...è soltanto un sogno?*

roberto.morici

Dom, 04/08/2013 - 15:38

Un pò di pazioenza e, soprattutto, rispetto per il vecchio che ha diritto alla pennichella pomeridiana. Che volete: è tornato dalle vacanze...

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Dom, 04/08/2013 - 15:39

Cosa può importare a napolitano di un Berlusconi che finalmente è fuori dal parlamento e in galera, quando sulla coscienza ha milioni di morti fatti dalla sua grande patria l'Urss! Sono contenti di aver vinto uno battaglia dopo vent'anni, ma non sanno vincere la guerra, quindi scordiamoci l'intervento di un comunista. Anzi l'aiuto di un comunista lo rifiuterei, non li farei apparire come salvatori della Patria, quando invece sono solo m...e. Siamo noi popolo di destra che dobbiamo farli sparire dalla faccia della terra col voto.

gigi0000

Dom, 04/08/2013 - 15:39

La grandezza di un personaggio si misura con la sua capacità di anteporre a tutto ed a tutti la Giustizia. Napolitano è, o dovrebbe essere, il Garante della Costituzione. Svolga il suo ruolo, dopo essere stato il principale artefice del pasticciaccio in cui ci ha cacciato tutti ed in cui ha fatto finire Berlusconi, lasciandosi sfuggire di mano la sua azione. Ora vi ponga rimedio, sono convinto che un suo gesto legittimo, sebbene impopolare e, magari, anche deleterio per l'Italia, potrebbe ristabilire la giustizia negata ad un innocente. Potrebbe essere ricordato come un grande, capace d'ammettere i propri errori e di ravvedimento, oppure come un meschino, indegno d'esser citato nei libri di storia.

Jeppo

Dom, 04/08/2013 - 15:42

Avevo fiducia nel mio Presidente ... avrei preferito un altro commento e un altra presa di posizione .... ma i favori si ricambiano ...

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 04/08/2013 - 15:45

@a_zotti52@virgi...: il Finacial Times non è nuovo a questi attacchi e conseguentemente è classificabile come giornale comunista oppure, forse anche peggio, manovrato da qualche potere forte di sinistra nostrano. Lo sanno tutti! Se veramente bisogna rinnovare il PDL (che Dio non voglia) l'unica alternativa è il chiodo schiaccia chiodo: se ne và un Berlusconi (Silvio) e ne entra un altro (Marina).

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 04/08/2013 - 15:45

a_zotti52@virgi...padronissimo di credere a quanto scrive quel foglio di carta made in Albione il quale il più delle volte, merita di essere usato per andare al cesso,e farsi carico dei suoi consigli è come fregare la coda all'asino.

killkoms

Dom, 04/08/2013 - 15:49

@a zotti ecc,ma lo sai dove devi metterlo il ft con tutta la gb? il giornale di una nazione che nonostante abbia fraudolatamente conservato la moneta nazionale,è più in crisi di noi,grazie anche ad uno stato sociale che assegna "preminentemente"le case popolari alle ragazze madri!e così,ogni sciagurata che vuole scappare dalla sua famiglia ed avere tetto e assegni pubblici si fà mettere incinta dal primo che capita!il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti!per casi analoghi capitati a casa fiat(per dirne una!)l'allora presidente/proprietario, l'avvocato,non fù toccato(per la legge,poteva non sapere),viceversa pagò l'allora ad romiti!anche recentemente,in occasione della disputa dell'eredità dell'avvocato,tralasciando il famoso miliardo(o erano 2?) all'estero,di cui parlò la figlia dell'avvocato stesso(ma dopo non ne ha parlato più nessuno, giudicanti in primis)per le anomalie della stessa hanno pagato i 2 avvocati,non casa agnelli!

benny.manocchia

Dom, 04/08/2013 - 15:51

Caro Direttore,non devo dirlo a te:Napolitano vecchio bolscevico,protegge i comunisti.E gli italiani zitti. Che popolo siamo diventati! Un italiano in usa

Ritratto di depil

depil

Dom, 04/08/2013 - 15:51

per cortesia non abbinate la parola onestà con Napolitano e famiglia.

Chanel

Dom, 04/08/2013 - 15:54

Condivido in toto l'articolo di Sallusti, ma credo sia importante mantenere i nervi saldi e far esplodere le contraddizioni a sinistra. Rimosso l'unico argomento di cui si riempivano la bocca devono trovare soluzioni politiche, cosa di cui non sono capaci (e infatti gli italiani nel chiuso della cabina elettorale non si sono sognati di dare loro il governo del paese). Per la prima volta concordo con quel paraguru di Montezemolo e ritengo sia un errore far cadere il governo, meglio finalizzare la giusta indignazione per questa sentenza e promuovere la riforma della giustizia. Alla ridicola affermazione che non si possono fare riforme con un partito guidato da un condannato, basta far notare che "il condannato" non è al governo mentre sono stati democraticamente eletti i parlamentari e i ministri del pdl.

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Dom, 04/08/2013 - 15:55

Ma quante bugie devono ancora essere propinate dal sig. Berlusconi al suo elettorato o agli Italiani, perché NON sia più ritenuto credibile ? Il signor Sallusti dovrebbe inoltre ricordare che il Presidente Napolitano lo ha già graziato. In passato, quando fu spianata la strada politica all’ex cavaliere, con la fine della prima repubblica, nessuno dei condannati si permise di chiedere sconti, indulti o quant’altro al Presidente della Repubblica http://it.wikipedia.org/wiki/Mani_pulite. Ci fu solo una consapevole assunzione di colpa. Ora sembra difficile comportarsi da galantuomini nella sconfitta, si invocano ancora complotti NON PROVATI. Il teorema di qualsiasi condannato.

antiom

Dom, 04/08/2013 - 15:56

carlo-f, (presumo che significhi carlo il "fesso") se non fosse per Il Giornale e Libero, noi italiani non sapremmo niente del putrido sottobosco dei suoi compagnuzzi: proprio come cercano di fare i giornali di suo riferimento e l'ordine che, pare, difende e apprezza.

Pat2008

Dom, 04/08/2013 - 15:56

Se il Presidente avesse la statura di un vero capo di Stato, concederebbe immediatamente la grazia senza neanche consigliarsi con il suo staff, si ergerebbe con decisione a baluardo della democrazia per dimostrare che in un paese civile non si può eliminare per via giudiziaria, attraverso delle procure platealmente politicizzate, il capo del partito di maggioranza. Se il Presidente fosse veramente il Presidente di tutti gli Italiani, in un caso del genere non starebbe a sottilizzare su pretestuose questioni di forma, non avrebbe paura delle reazioni scomposte del corteo degli ultras ignoranti e degli odiatori di professione, e darebbe un segnale chiaro, inequivocabile per tutti, che lo scontro politico non può degenerare nella barbarie di una giustizia degenerata e di un astio furibondo e dilagante che niente di buono può portare al Paese. Non si può eliminare con un processo il voto di metà degli Italiani, ed è palesemente questo ciò le le procure staliniste cerano di fare da vent'anni. Se il presidente concedesse la grazia con decisione e senza tentennamenti, con la sicurezza del giusto, sarebbe un altissimo monito, un messaggio a difesa delle istituzioni, della democrazia, della civiltà giuridica, dello stato di diritto. Ci toglieremmo tutti il cappello con ammirazione e rispetto davanti a un simile coraggio e a una tale autorevolissima presa di posizione. Autorevolissima non perché viene dal presidente, ma perché da un gesto così limpido e coraggioso emanerebbe tutta la naturale e cristallina autorevolezza della giustizia. Questa è una delle situazioni in cui un uomo viene messo alla prova della storia, e da quello che fa in casi del genere è possibile derivare un giudizio definitivo sul suo autentico valore. Qui si parrà la tua nobilitate, presidente Giorgio Napolitano, questo è proprio il momento in cui tocca a te: alla fine della tua carriera e della tua vita sei chiamato a dimostrare, al di là dei sofismi dei tuoi agiografi, di saper essere veramente garante della Costituzione, anche quando esserlo è terribilmente scomodo e impopolare. Purtroppo è abbastanza evidente che quello sopra delineato è allo stato dei fatti un quadro assai fantasioso, che non avremo nessuna presa di posizione autorevole, nessuna pacificazione nazionale, nessuna chiarezza e giustizia. Il comportamento di questa magistratura ha passato veramente un confine, al di là del quale si aprono prospettive terribili. Sto rileggendo in questi giorni "Arcipelago Gulag" di Alexander Solgenitsin, e, pagina dopo pagina, trovo agghiacciante la constatazione di quanto la nostra realtà si stia dirigendo verso quella realtà, per le motivazioni e i modi che ispirarono e tradussero in pratica, attraverso la magistratura, la devastante azione politica del regime sovietico di Lenin e Stalin, il cui linguaggio è ciecamente riproposto, senza il vaglio di alcun consapevole ripensamento critico fatto alla luce dell'esperienza storica, dalla nostra magistratura, o almeno da una parte rilevante di essa.

Duka

Dom, 04/08/2013 - 15:56

QUANTE BALLE.... ci propinano ogni giorno. Un indipendente ed onesto giornale austriaco oggi apostrofa la sentenza Berlusconi come il malaffare italiano. Tutti, anche i rossi, hanno ben capito che i giudici italiani hanno volutamente ucciso quel poco che rimaneva di democrazia. E' stata ed è una sentenza politica perseguita al solo scopo di eliminare un avversario politico ed i suoi elettori. E' molto più semplice ammettere l'incontestabile che girare la frittata come stanno facendo i PCI,PDS,DS,PD. Questo è un fatto altra cosa è individuare la gravità del gruppo Mediaset nell'aver sottratto al fisco 1% delle tasse pagate. Qualunque cittadino incorresse in questo errore di tale "grave entità" non andrebbe nemmeno in castigo.

Michele Calò

Dom, 04/08/2013 - 15:59

#a_zotti@virgilio- O lei è un cretino oppure ha una grave carenza di acido folico:propendo per la prima ipotesi. Il FT di autorevole non ha più nemmeno il passato, Da quando è nelle mani di Murdoch scrive cazzate a iosa. Basterebbe rileggersi quando difendeva i derivati che poi hanno ucciso l'economia occidentale. Quanto ai giudizi su Berlusconi basta considerare che da anni Murdoch cerca di comprare per un tozzo di pane Mediaset, uno dei media network più redditizi d'Europa. Così come quel farabutto di De Benedetti usa repubblichella 2000 come carta igienica della sinistra per fare la guerra a chi non è riuscito a battere sul piano industriale. Ma tant'è: voi sinistronzi mononeuronali siete analfabeti sì, ma di senso civico liberale, abituati ad una omologazione fognaria da decenni di parassitarismo politico e sindacale. Io che con i paesi esteri ho rapporti quotidiani di lavoro so solo che temono Berlusconi perché capace, se non fermato APPUNTO, di togliere mercato ad USA, UK, Germania e Francia, come ha già fatto con i rapporti con la Russia. Comunque sia, non preoccupatevi: con le pezze al culo che vi ritroverete a breve andate a baciare i piedi di Napolitano, PD e cazzari vari sinistri. Vedrete come starete meglio!!! COGLIONI!!!!!

unosolo

Dom, 04/08/2013 - 16:01

Il Presidente proprio per il suo passato doveva intervenire subito , non lo ha fatto e non lo farà , questo è essere comunisti , cioè quello che è mio è mio quello che è vostro diventa nostro, i miei panni me li lavo da solo i vostri ve li faccio lavare . Quanti politici e sindacalisti oltre ai togati non hanno mai rubato ? quanti di costoro in cambio di favori ( ?) o oggetti preziosi , o addirittura in cambio di alloggio gratis o come accertato anche con denaro hanno barattato qualcosa in cambio di favori ? sappiamo quanti appalti ha bandito lo stato e da sempre imprenditori amici o compiacenti se li assegnavano ? Non esiste un solo parlamentare o un togato che non abbia gonfiato almeno una sola volta il rimborso di una qualsiasi spesa lper l'ipotesi che poteva o non poteva sapere , dovrebbero essere certi della accusa mentre sembra sia una teoria non provata. Ex sindacalista che gira tutte le TV anche dopo i festeggiamenti solo per dire cavolate , a suo tempo ha detto sempre no a prescindere e sempre in piazza difendendo solo la P.A. non ha voluto mediare rifiutando sempre ogni confronto , oggi fa il puro , siamo sicuri che anche questo tipo non abbia gonfiato i rimborsi sindacali ? anche questo è reato eppure fa il puro.

Silvano Poma

Dom, 04/08/2013 - 16:01

La presa di posizione del Presidente della Repubblica temo confermi una opinione diffusa: che anche lui era d'accordo di eliminare in qualsiasi modo Berlusconi. la prova è il comunicato uscito pochi minuti dopo la sentenza che sintetizzando dice: adesso che finalmente ci siamo sbarazzati di Berlusconi si deve riformare la Giustizia. Che Berlusconi sia ormai archiviato è evidente, che la sentenza debba essere applicata pure, che il PDL protesti comprensibile, che sarebbe meglio cavalcare per un po' la figura del martire forse (magari presentando spontanee dimissioni in Senato), lasciare che il Governo sia infilzato solo dal PD molto meglio. Poma

a_zotti52@virgi...

Dom, 04/08/2013 - 16:10

per Michele Calo;´ io a differenza di Lei argomento i miei giudizi e Le ricordo che vivo da tempo in Austria e sono un´apprezzato consulente finanziario a livello mondiale, detto questo Lei continui a sproloquiare inzuppando le misere cose che dice di volgarita´; mi risulta strano cio´che asserisce dei suoi rapporti internazionali infatti in questi contesti il linguaggio e l´educazione sono fondamentali; evidentemente lei e´un mentitore e un poveraccio privo di cultura-

Paul Vara

Dom, 04/08/2013 - 16:11

La volgarità dei toni (per non parlare dei contenuti) dimostra la disperazione del PdL nel tentare di difendere l'indifendibile.

pastello

Dom, 04/08/2013 - 16:15

Se un qualunque dipendente di una qualunque azienda facesse la cresta sui rimborsi spese verrebbe licenziato. E se la cresta la facesse un parlamentare europeo Re d'Italia? Hahahahahahaha

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Dom, 04/08/2013 - 16:16

Vorrei rivolgermi da perfetto analfabeta, a quei commenti puerili e stupidi sull uso della lingua italiana,..insomma signori "so tutto",non potreste badare per una volta alla sostanza,piuttosto che alla forma?Ricordate che l Italia e giunta a questo punto anche per questo motivo..belle parole e tralalala`..

Settimio.De.Lillo

Dom, 04/08/2013 - 16:17

Per Amedeo nazzari: Che pena, caro amedeo; a parte il fatto che BERLUSCONI NON è il mio padrone, e comunque è molto meglio essere cani addestrati che CANI ROGNOSI kome voi komunisti. Non faccia il furbo, voi di demokratico NON avete nulla, siete sostenitori dei sessantottini BOMBAROLI addestrati dal KGB.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 04/08/2013 - 16:20

Per piacere, non chiamate "signor presidente" questo stalinista che non ha mai fatto mistero della sua fede comunista e della sua parzialità. Comodo giocare con l'arbitro tesserato nella propria squadra!

voltaire78

Dom, 04/08/2013 - 16:21

@duka......purtroppo il giornale austriaco da lei citato parlava del malaffare italiano criticando la destra e non i magistrati........ Vorrei da elettore del centro destra una reazione diversa della mia parte politica.....é con la credibilità che ci teniamo i voti e dunque salviamo il Presidente non con le castronerie scritte in un italiano scorretto.....per favore......anche il Presidente apprezzerebbe!!

lamiaterra

Dom, 04/08/2013 - 16:22

RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE!!! …E COSI’ ALLA FINE BERLUSCONI SILVIO LO HANNO CODANNATO. ------ CRAXI LO AVEVA CAPITO SUBITO, PER QUESTO E’ MORTO E’ SEPPELLITO IN TERRA STRANIERA ----- “Le Toghe Rosse sono il Cancro dell’Italia e questo cancro, per il bene dell’Italia, al più presto va estirpato”.

carlo-f

Dom, 04/08/2013 - 16:22

antiom , continui a dare retta a questi analfabeti, ma lo sa che chi scrive quest'articolo (oltre a non conoscere l'italiano) e' stato graziato anch'esso? Cioe', prima si fanno le malefatte, poi quando si viene colti con le mani nella marmellata si esige "la grazia". Troppo facile.

voltaire78

Dom, 04/08/2013 - 16:22

@duka......purtroppo il giornale austriaco da lei citato parlava del malaffare italiano criticando la destra e non i magistrati........ Vorrei da elettore del centro destra una reazione diversa della mia parte politica.....é con la credibilità che ci teniamo i voti e dunque salviamo il Presidente non con le castronerie scritte in un italiano scorretto.....per favore......anche il Presidente apprezzerebbe!!

pastello

Dom, 04/08/2013 - 16:23

Propongo un sondaggio alla buona: chi è stato il peggior presidente della Repubblica? Il vincitore riceverà un viaggio premio low cost a Bruxelles con rimborso a tariffa piena.

battistafesta

Dom, 04/08/2013 - 16:27

A momenti dimenticavo che il direttore di questo giornale è a sua volta un delinquente pregiudicato. Cosa dovremmo aspettarci? E' l'organo d'informazione della banda bassotti, ormai. Sono giornate meravigliose. Ah Sallusti, se guerra civile deve essere, la voglio in prima fila al fianco della sua pitonessa. Io sarò quello che vi stringerà forte forte :)

Boccato

Dom, 04/08/2013 - 16:28

COME DI SOLITO CN LA SINISTRA PARTIGIANA, DUE PESI, DUE MISURE ! DEMOCRAZIA DI M#$%A !FINTA !FALSA ! ALLE URNE BERLUCONI, SUBITO !! È LA TUA UNICA SALVEZZA E, D´ITALIA ANCHE !

Boccato

Dom, 04/08/2013 - 16:30

CHE COSA SI PUO ASPETARE D´UNO VECHIO PARTIGIANO VECHIO ?

futuro libero

Dom, 04/08/2013 - 16:30

Egr Dr Sallusti lei dice napolitano sveglia ma napolitano è sveglissimo ha lavorato dal 2006 proprio per questo come pretendere che oggi faccia qualcosa,costui non è una persona è il clone di stalin.La colpa però è nostra,anche se molte cose siamo stati costretti a non fare e cambiare.Ricordiamoci che è dall'inizio della repubblica che questi mostri lavorano per la dittatura,ricordiamoci che quella bestia di togliatti aveva detto ai suoi di occupare tutte le istituzioni in particolare la giustizia doveva essere rossa per eventualmente difenderli.Oggi io sono molto confusa,da una parte vorrei mandare in merda questo governo,napolitano non manderebbe al voto ma richiamerebbe bersani di fare un governo con i stallati (stallati da stalle e non da stelle).Peccato che non abbiano ancora capito il fine ultimo di grillo mandare i vari pezzi dell'attuale PD al macero per comandare loro.Si andrebbe subito al voto esapendo come lavorano i grillini credo che si farebbero fuori da soli.Poi però penso che dobbiasmo far soffrire questi sinistronzi in modo che siano loro a togliere la spina ma occorre fare subito la riforma della giustizia,una riforma non alla napoletano o alla piddinite o selina o grillina ma una vera riforma in modo che la giustizia diventi davvero giustizia.Dove nessun magistrato o giudice faccia politica e che nemmeno possa entrare in politica o nella P.A.Chi sbaglia deve pagare di tasca sua e esce dalla magistratura non come ora che noi dobbiamo pagare per le loro nefandezze.Ma la colpa ultima di questo obbrobrio l'ha creato il vigliacco napolitano il quale si è sempre disinteressato di essere il presidente del CSM dando così il benestare alla giustizia di comportarsi come voleva,l'importante era raggiungere lo scopo:eliminare Berlusconi.Però abbiamo visto tutti con quale velocità è riuscito a far bruciare nastri molto imbarazzanti che lo riguardavano.Per me una persona simile è solo da disprezzare,è un lurido vigliacco.Come può chiedere a questo essere di svegliarsi?Sicuramente il mio commento verrà censurato ma io credo che tutti devono sapere cosa si scrive in libertà,finchè ancora c'è.Forza Silvio non mollare la speranza per la libertà è l'ultima a morire e la democrazia trionferà,siamo con te e molti e molti se ne aggiungeranno schifati da questa dittatura rossa incapace di governare.

Boccato

Dom, 04/08/2013 - 16:31

ALLE URNEEEEEEEEEEEEEEEEE !

@ollel63

Dom, 04/08/2013 - 16:31

Tutti i sinistron sono stati mobilitati per dare l'assalto a questi blog del giornale, ma in realtà si tratta del 'falso-quotidiano' il solito personaggio sinistron munito tanti 'fintiname' provocatori. Non han capito che più spargon kaka su questo giornale più concime e vita portano al centrodestra. SINISTRON SIETE FINITI.

antiom

Dom, 04/08/2013 - 16:32

Pat2008, apprezzo e condivido, dalla prima all'ultima lettera, il suo post: al punto che dovrebbe trovarsi sempre in evidenza come tantissimi scritti del Giornale. Complimenti sinceri. Spero che buona parte dei coglioni di sinistra ne tragga insegnamento, tanto più, perché un giornalista di loro riferiemnto, come Sansonetti, ha avuto molto da ridire sulla sentenza della cassazione.

robytopy

Dom, 04/08/2013 - 16:34

ma che bisogna scrivere per un tozzo di pane, un bel tozzo di pane immagino, ma forse scriverei anch' io lo stesso e quanti giovani giornalisti di sinistra accetterebbero un lavoro ben retribuito con l' onere di scrivere quello che non pensano. Purtroppo questo è il dramma dell' Italia, che è popolata da Italiani !

giovanni PERINCIOLO

Dom, 04/08/2013 - 16:34

Fiato sprecato Sallusti. L'uomo del colle ci ha messo oltre quarant'anni ad ammettere che i suoi idoli nel 1956 avevano invaso l'Ungheria e lei vorrebbe che da lui una reazione immediata??? In fondo credo che sia rimasto il compagno fedele che definiva "intervento fraterno" quello dell'Ungheria, l'abiura invece una sorta di atto formale dovuto .... per far carriera! Forse penso male ma.... D'altra parte cosa ci si aspetta da compagni che ebbero il coraggio di chiedere (e ottenere) la grazia per Moranino (Gemisto) condannato all'ergastolo per sette omicidi, fuggito in Cecoslovacchia dove passo' il tempo a sputare sull'Italia e sulle sue istituzioni via Radio Praga per quasi dieci anni. Il gemisto che, rientrato in Italia dopo la grazia, fu candidato alle elezioni in quel di Vercelli e fu eletto nelle gloriose file del PCI. Ci penso' il buon Dio a non farlo godere troppo a lungo e un paio d'anni dopo lo spedi' all'inferno, almeno lo spero, perché non vorrei perdere la fede!

@ollel63

Dom, 04/08/2013 - 16:39

Non conta il falsonome del sinistrato che commenta su questo blog, inutile rispondere al singolo stron del sinistron che kaka su queste pagine. E' il solito falsonom pluriregistrato falsoquotidiano. Più costui kaka più forza e vita darà al centrodestra e onore e gloria Berlusconi. Meschino illuso sinistron-falso-quotidiano. Continua pure a kakare. Non puoi far altro.

Leo Vadala

Dom, 04/08/2013 - 16:42

Ammesso e concesso che la sentenza e' stata anche politica, ma pare a me che tutti i sostenitori di Berlusconi escludino a priori una sua effettiva colpevolezza. Vi e' mai passato per la capa l'idea che - nonostante lo sfondo politico - la sentenza possa essere giusta e che Berlusconi sia effettivamente un delinquente? E, vi prego, non ripetete le assurde litanie che non ci sono prove. Nessuno di voi e' avvocato e nessuno di voi ha visto documenti, ecc. Certo, Ghedini e Coppi tuonano e affermano che non c'erano prove concrete. Tralasciando il fatto che le loro dichiarazioni insinuano che qualcosa di losco effettivamente c'era, vi aspettavate forse che dicessero che Berlusconi e' stato colto con le mani nel sacco e che si meritava 10 anni di galera? Mi sa che si sono guadagnati la pagnotta limitando i danni a 4 anni di galera. Un italiano (che ragiona) in USA

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 04/08/2013 - 16:42

Ottimo articolo veritiero fino in fondo anche se molto contenuto. Ci sarebbe da aggiungere parecchio ma poi, i tanti "Bastian Contrari" con le loro "Guerre Mediatiche e facce da "lavatoi comunali" avrebbero sempre da ridire per perseguire i loro obiettivi tenebrosi e distruttivi. Purtroppo il nostro Capo del Colle, riguardo al PDL e Berlusconi in particolare, a differenza di altri Politici e NON, ha profferito parole di elogio specialmente verso la "sua" Magistratura ma . NIENTE MAI, verso il PDL o il suo Lider tentato di falcidiare da quasi VENTI ANNI. Ora poi,comunque si voglia mostrare, per un verso o per l'altro - anche indirettamente . non dovrà fare "sforzo alcuno" acchè la sua "mannaia" vada definitivamente" a compiere l'effetto "tanto desiderato". Non solo Bersani è stufo ma tutti gli altri del PD e SX tutta nonchè il rivoluzionario Negativo Grillo e compagni aspettano con trepidazione , grande agitazione il "possibile" epilogo finale. Questo dimostra da sempe che Berlusconi rappresenta da sempre uno SCOGLIO talmente grande da non poter superare e conquistare così il futuro ed i futuri governi.Non sanno comunque, sempre a mio parere che il TROPPO STORPIA.

romacentro

Dom, 04/08/2013 - 16:44

In questo panorama pieno di falsità, di ingiustizie e di barbarie, voluto principalmente dalle sinistre togate o meno togate, dal gruppo Espresso, e da potentati innominabili, devo riconoscere che la profezia del senatore PD Ugo Sposetti mi consola di tante amarezze. Sostiene infatti che: "la condanna di Berlusconi sarà la fine di tutto il Pd; il partito non reggerà l'urto e salterà in aria come un birillo". Fosse vero, caro senatore!

@ollel63

Dom, 04/08/2013 - 16:46

Il grido di Sallusti è il grido d'ogni Italiano che abbia a cuore la democrazia. E sono milioni e milioni. Si lascino perdere, non si legga nemmeno la ka-ka dell' unico stron-sinistrato-pluriregistrato di quello stron-quotidiano che si precipita su queste pagine con le sue plurikake.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Dom, 04/08/2013 - 16:46

Di sicueo il PdR doveva svegliarsi quando ha fatto di tutto per non fare andare in galera il direttore di un quotidiano condannato per diffamazione.

kleinfeld

Dom, 04/08/2013 - 16:50

Per la cronaca il Financial Times NON è' di Murdoch, quindi quello che racconta quel babbo di Michele Calo' e' un mare di stronzate

Klotz1960

Dom, 04/08/2013 - 16:52

Ma quale calma, ma siamo impazziti? L'errore gravissimo e' stato tollerare per quasi 20 anni una magistratura eversiva. Come si e' potuto pensare che la Cassazione non condannasse SB? Hanno lavorato per quasi 20 anni per arrivare ad oggi!! SB inchiodato, un Governo genuflesso a Bruxelles ed alla Merkel, ed il Presidente che ora -ORA!!!!- parla di riforma della giustizia. E smettetela di citare Montezemolo, che da 10 anni e' appostato come un avvoltoio aspettando l'occasione buona. Ma e' chiaro che siamo in una guerra civile, con i delinquenti di sinistra che usano la giustizia e la destra che per il bene del Paese tollera. La sinistra politica giudiziaria e mediatica ha dietro di se' il sostegno di Bruxelles e della Merkel, perche' l'Italia resta la seconda potenza indusriale d'Europa ed il terzo debito del mondo. Dovremmo ESIGERE lo sfondamento del limite del deficit del 3% e gli Eurobonds, pena un referendum immediato sull'Euro e l'uscita dall'Euro. Ora dobbiamo solo far crollare il Governo ed andare alle elezioni. Se il Goverono resta in piedi, il PdL e la democrazia sono finiti. Pensate per caso che questa marmaglia si fermera' qui? Siamo in una crisi recessiva drammatica causata solo ed esclsuivamente dall'Euro e con l'unico leader in grado di reagire disabilitato politicamente. Non ci basta? Cosa aspettiamo? Ed attenzione ad alcuni cd moderati del Pdl, apparentemente interessati a grandi intese con la sinistra etc, che continuano a raccomandare la piu' passiva ed autolesionistica rassegnazione. Francamente dubito fortemente della loro buona fede.

Klotz1960

Dom, 04/08/2013 - 16:52

Ma quale calma, ma siamo impazziti? L'errore gravissimo e' stato tollerare per quasi 20 anni una magistratura eversiva. Come si e' potuto pensare che la Cassazione non condannasse SB? Hanno lavorato per quasi 20 anni per arrivare ad oggi!! SB inchiodato, un Governo genuflesso a Bruxelles ed alla Merkel, ed il Presidente che ora -ORA!!!!- parla di riforma della giustizia. E smettetela di citare Montezemolo, che da 10 anni e' appostato come un avvoltoio aspettando l'occasione buona. Ma e' chiaro che siamo in una guerra civile, con i delinquenti di sinistra che usano la giustizia e la destra che per il bene del Paese tollera. La sinistra politica giudiziaria e mediatica ha dietro di se' il sostegno di Bruxelles e della Merkel, perche' l'Italia resta la seconda potenza indusriale d'Europa ed il terzo debito del mondo. Dovremmo ESIGERE lo sfondamento del limite del deficit del 3% e gli Eurobonds, pena un referendum immediato sull'Euro e l'uscita dall'Euro. Ora dobbiamo solo far crollare il Governo ed andare alle elezioni. Se il Goverono resta in piedi, il PdL e la democrazia sono finiti. Pensate per caso che questa marmaglia si fermera' qui? Siamo in una crisi recessiva drammatica causata solo ed esclsuivamente dall'Euro e con l'unico leader in grado di reagire disabilitato politicamente. Non ci basta? Cosa aspettiamo? Ed attenzione ad alcuni cd moderati del Pdl, apparentemente interessati a grandi intese con la sinistra etc, che continuano a raccomandare la piu' passiva ed autolesionistica rassegnazione. Francamente dubito fortemente della loro buona fede.

cronin

Dom, 04/08/2013 - 16:53

Sallusti i 10 milioni di italiani vi hanno votato le prime volte ignorando di eleggere un pregiudicato. Se non sbaglio ora ne mancano 4.

romacentro

Dom, 04/08/2013 - 16:54

@battistafesta. lei crede di essere spiritoso, e approfitta della tolleranza e della civiltà che la redazione di questo giornale le offre per sfogare i suoi pruriti sessuali. Lei è un poveraccio.

pansave

Dom, 04/08/2013 - 16:56

La somiglianza impressionante con l'ultimo re d'Italia Umberto II, il Re Galantuomo, ha ingannato tanti . Non dimentichiamo che dietro l'immagine in gessato da saggio canuto c'è stato uno dei più convinti dirigenti e sostenitori del comunismo, ricordo la sua felicità e le sue motivazioni, quando le armate rosse del'URSS invasero i paesi liberi dell'est. La storia è scritta, solo gli stupidi e/o superficiali non ne traggono giusti significati.

Ritratto di AlessandroCasoni

AlessandroCasoni

Dom, 04/08/2013 - 16:58

Ricordiamoci anche della giustizia ingiusta che colpì la Sinistra Italiana liberale e riformista, rappresentata da Craxi e dal PSI. Per non dimenticare e non concedere repliche.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 04/08/2013 - 16:58

Le sentenze vanno rispettate, pertanto invito alla calma. Berlusconi non andrà in galera perchè anziano, non vedo il motivo di tanta rabbia.

@ollel63

Dom, 04/08/2013 - 17:00

Quel tribunale e quella corte presieduta da quel presidente antiberlusconiano conclamato, in pubblico e in privato ha emesso sentenza, per questo, illegittima. Non ha, quindi, alcun valore. E napolitano dovrebbe saperlo, forse lo sa, ma gli fa comodo non scomporsi. BASTA, si ascolti il grido di Sallusti, di Veneziani, ... del popolo di Centrodestra.

Ritratto di salvogiornale

salvogiornale

Dom, 04/08/2013 - 17:03

Fuori dall'Italia per ingratitudine d'un Presidente che gli italiani probabilmente non sopportano? perchè non viene proposto Referendum per sapere cosa vuole il Popolo italiano?

Ritratto di asfodelo13

asfodelo13

Dom, 04/08/2013 - 17:05

Tengo a precisare che non mi sento rappresentato da questo uomo. Le sue minacce personalmente non mi toccano ne dovrebbero toccare il popolo della DX.Anzi farebbe bene a dimettersi e farebbe un favore a tutti.Vedremo poi chi sara' eletto.Andra' ad ingrossare la lista dei senatori a vita a 25.000 euro al mese piu' gli altri stipendi vari. Non sono daccordo con Bondi perche' in Italia non ci sara' mai una rivoluzione ..gli italiani sono bravi a lamentarsi ma non ad agire seriamente. Ci hanno massacrato di tasse ..rovinato la vita con la riforma delle pensioni e gli italiani come hanno reagito??Niente di niente..testa bassa e alla via. Se i signori del PD ed accozaglia varia sono indignati la cosa giusta dovrebbe essere di uscire dal governo ed invece sono ancora li attaccati al seggiolone del mangia mangia. Sign.Picardi di italiani veri con le palle non ne esistono quasi piu' o sono in minoranza. Evviva la Repubblica delle Banane (senza offesa per le banane)

maxaureli

Dom, 04/08/2013 - 17:06

egiziani popolo di eroi. italiani popolo pusillamine.

Gioa

Dom, 04/08/2013 - 17:10

Napolitano sveglia!!!. Letta sveglia!!! Se avesse toccato a voi quanto toccato a BERLUSCONI cosa avreste fatto? Di sicuro avreste fatto come sta facendo lui. Ma a voi poco importa tanto di fatto i giudici sono dalla vostra per cui MPS, coop e via scrivendo, le istituzioni e via scrivendo sono vostre per cui se all'interno la meritocrazia viene modificata BASTA NON DIRLO, ma dire solo di BERLUSCONI e DEI SUOI. Signor premier letta nulla da dichiarare? Se toccasse a Bersani, Prodi e tutto il pd lei signor premier vieterebbe la piazza del Quirinale? si esprima. Già non si esprime perché lei e tutto il pd siete in buonissima fede. Questo vuol dire che voi a differenza del PDL fate altro che bene!! Complimenti!!. Considerato che fate solo del bene tanto che BERLUSCONI deve essere attaccato sempre per riuscire a fare le riforme. Voi invece potete fare e disfare come volete. Mi dica signor premier letta perché quando era al comando BERLUSCONI votato da NOI ITALIANO ogni volta che apriva bocca per un programma di riforme veniva attaccato? Anche SILVIO è stato votato da noi ITALIANI. Lei signor lette ieri ha dichiarato della meritocrazia non a pioggia. Le ricordo che questo è stato detto da BRUNETTA in occasione della riforma della pubblica amministrazione tanto da iniziare a farne una riforma di fatto non siete riuscita a fargliela fare. Lei signor premier sta dicendo le stesse cose. Copia? Copiare è difficile perché per chi lo fa. Ah!! Napolitano le ha preso 25 saggi. Tutti i suoi amici del pd che fanno se chiede aiuto a 25 saggi? Si esprima premier letta. 25 saggi costa molto....Saprà spiegare il perché a tutto il mondo signor premier letta. OBIETTIVO.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Dom, 04/08/2013 - 17:12

Stessa campagna d'odio e di fango che negli anni '70 scatenava certa stampa di sinistra. Dov'è la differenza tra voi e loro?

BeppeZak

Dom, 04/08/2013 - 17:17

Agrippina aziona il cervello prima di dire cazate. Le manifestazioni violente sono retaggio della sinistra e quelle gestite dai sindacati. Non rientra nella mentalità del centro destra essere violenti. Guarda in casa tua, controlla sotto i tappeti. Dentro l'armadio vedrai il sudiciume che c'è. Solo che li i magistrati chiudono gli occhi. Chissà come mai?

Ilgenerale

Dom, 04/08/2013 - 17:20

A questo punto , contro un golpe di questo tipo , resta solo lo scontro aperto! Se pensavano di avere gioco facile si sono sbagliati di grosso!!!

chiara2012

Dom, 04/08/2013 - 17:20

l'uomo cui dare la vostra fiducia,Gulagchecammina.....ma ridicolo,ci avete presi in giro anche troppo.ora manifestate,bravi.

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 04/08/2013 - 17:24

E' ora che qualcuno gli faccia un gavettone d'acqua gelata a questa cariatide, o tirerà le cuoia nel sonno, senza sapere perché ha vissuto, tranne una intera vita per la "Causa": La presa, finalmente, del Potere del suo vecchio, caro, glorioso, inossidabile e intoccabile PCI - Partito Komunista Italiano. Quando uno ha assunto, al posto del battesimo, il vibrione del colera di quella "dottrina", resterà infettato sino all'ultimo rantolo. Speriamo solo che alla "dogana" che si approssima, poi lo disinfestino come si merita. ----------

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 04/08/2013 - 17:24

Presidente a "MEZZO SERVIZIO".

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 04/08/2013 - 17:24

Fossi in Berlusconi non mi umilierei a ricevere la grazia dal Presidente della Repubblica. Ciò significherebbe riconoscere di aver commesso un reato e di essere pentito. Pertanto nessuna grazia ed espiazione della pena con fierezza e coraggio come fecero altri grandi personaggi storici del passato durante il fascismo.

angelo piras

Dom, 04/08/2013 - 17:25

Paul Vara. Lei è comunista? No! Non fa niente. Sono cinquanta anni che conosco il comunismo e personalmente molti comunisti. Egoisti, baciapile e presuntuosi. Perfetti fomentatori di discordia. Dante, li farebbe mutilare ponendoli davanti al demonio.

prisco

Dom, 04/08/2013 - 17:26

No Berlusconi?? no processo.

antoniopochesci

Dom, 04/08/2013 - 17:27

Sig.Napolitano, Lei sarà il mio Presidente della Repubblica il giorno in cui avvertirà non tanto e non solo la sensibilità ma quanto meno il dovere di " RENDERE PUBBLICHE " al popolo italiano, che ne ha tutto il diritto, le Sue telefonate con il sen. Mancino. Come è bello è appagante ascendere al pulpito per sciropparci i Suoi rancidi predicozzi infarciti di retorica sul rispetto della Magistratura, salvo poi abbandonarsi a scenate da comune mortale quando i Suoi Sacri Lombi Istituzionali vengono punti da qualche zanzara di qualche procura, che Lei, con l'aiuto di tutto l'ambaradm der Palazzo e delle penne cortigiane al suo servizio, si affretta precipitosamente a schiacciare. E quando gli ipocriti e i farisei dei Republicones e dintorni accetteranno che, come si è potuto per anni dileggiare ed insultare il Presidente Cossiga, si possano contestare anche le Sacre Tavole e i Discorsi della Montagna che scendono dall'attuale Colle di Re Giorgio. Quousque tandem abutere patientia atque dignitate LIBERTATUM POPULI? Quousque tandem tolerandum est borbonicum jus Curtis Cassationis et magistratum paene omnium meridionalensium qui emittunt sententias non in nomine italici populi sed tantum in nomine meridionalensis populi? Detto in cinese: ma come è possibile che lo jus romanum et universalis si sia ridotto ad essere solo jus borbonicum, interpretato ed amministrato cioè solo da giudici di provenienza geografica e culturale dal Volturno in giù, come nel caso dei 5 parrucconi che componevano il plotone di esecuzione della Cassazione?

rossono

Dom, 04/08/2013 - 17:29

Amedeo nazzari non puo' risparmiarci delle sue minkiate!! Grazie

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 04/08/2013 - 17:32

"Michele Calò"un profondo plauso dal sottoscritto per quanto esposto,se Berlusconi avesse combinato quello che ha combinato murdoch,sarebbe stato giustiziato seduta stante nel bel mezzo del transatlantico,invece siamo qui ad ascoltare i travaglio,i cacciari,i grillini,le vendoline ,le talpe ,gli epifanio,i landini,le camusso e dulcis in fundo il ri-assiso sul trespolo quirinalizio,tutti a sperare che muoia, il solo che parla chiaramente e lavora,di cui anch'io, girovagante l'estero per lavoro ho scoperto che il bunga bunga facente sogghignare la Kulona e il socio della carlà era una benedizione caduta dal cielo atta a togliere di mezzo quel rompicoglioni che andava al Kremlino,a Washington,in Libia ecc. omaggiato e rispettato,e per eliminarlo si sono inventati l'oxfordiano e adesso il rappresentante del budino.Va da sè che gli eruditi come a_zotti@virgilio e co. citano i giornali esteri credendo ai topi che volano.Basta,sarà dura ma se il Cavaliere la spunta allora sarà la rivoluzione e i murdoch e le kulone dovranno andare a nascondersi.Mai paura.

Ritratto di Y93

Y93

Dom, 04/08/2013 - 17:33

quando arrivavano in piazza i black bloc e company e mettevano a ferro e fuoco le città .....era una cosa normale...ora che un partito corretto educato scende in piazza viene trattato come una massa di dlinquenti. COMUNISTI AVETE ROVINATO L'ITALIA !!!! ANDATE A CUBA O IN CINA!!!!!

Asfalto

Dom, 04/08/2013 - 17:36

BERLUSCONI DELINQUENTE, BERLUSCONI DELINQUENTE, BERLUSCONI DELIQUENTE. Cari bananas abituatevi ad associare queste due parole.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 04/08/2013 - 17:37

Se stasera in quella piazza non ci sarà mezzo milione di persone il PDL potrà dichiararsi defunto.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 04/08/2013 - 17:42

L'attuale, è il vero banco di prova delle qualità inventive di chicchessia. Oltre ad essere l'evidentissima prova, come dicono Veneziani, Ferrara, che il valore di quanti 'hanno la poltrona', è stato tutto nel sanguisuggere Silvio Berlusconi. In un modo o nell'altro. Sempre parafrasando lo 'stupore' di Stockhausen, davanti a 'certi scenari impossibili, della Storia', - questa sentenza della Cassazione è ''' un'opera d'arte '''. Ha 'sbancato' la credibilità nella Giustizia. Ha sbancato la Democrazia. Ha sbancato il Governo dello Stato Italiano, sine die. Ha disarmato l'intelligenza generale di quanti non ne sono stati direttamente colpiti. Sulla piazza rimangono, quello con l'orecchino, urlato quale pederasta dal leghista in Parlamento, e il furioso mangiafuoco da baraccone nei panni di pifferaio che si tira dietro un fiume di sciamannati. Con buona pace del paludato Esposito dalla voce tremula, e del suo tricheco sancho panza, occupatissimo a muovere la testa come il suo somaro. Questi fanno la Storia. Autonomi e inviolabili. Ed il coro degli imbecilli a dire : - Le sentenze non si discutono. Le condanne si applicano e si devono eseguire. -

acam

Dom, 04/08/2013 - 17:43

i conti stanno a zero. ad occhio e croce lo sputtanamento prima, la condanna poi sono costati al paese circa 500 miliardi tra borse su borse giù spread fluttuante alla mercé dei più spudorati speculatori. e ora che il popolo ha pagato e continua a pagare, la colpa è sempre del vinto, vi raccomando epifani e company, bindi e combriccola, renzi e compari, casini sente odore d'arrosto e non lo vuole far bruciare. ma mandateli tutti a fare quel che sanno fare i ruffiani, fate sposare vendola e fassina e lasciate bersani con grillo. poi vedrete che le tasse non le pagerete più perché si scassa tutto senza guerra civile, ci si comprano i tedeschi e i francesi che ambiscono ad avere 8600 km di spiagge in più, poi gli auguriamo molto piacere con gli immigrati. insomma avete capito? sa sete si leva col prosciutto....:)

Gioa

Dom, 04/08/2013 - 17:43

Signor genio lopardi50 di fatto è che la differenza esiste perché i GENI VERI SONO DI DESTRA mentre la massa sono di sinistra. Il premier letta senza la DESTRA al suo fianco non riesce a fare nulla. ALTRA DIFFERENZA è che quanto scritto da me sono dati di fatto VERI. Provi signor leopardi50 ad entrare a lavorare in un ente pubblico poi si renderà conto di persona. Altro che chiacchiere...VERITA'. EVVIVA SILVIO BERLUSCONI CHE PER NOSTRA FORTUNA E' UN IMPRENDITORE POLITICO. OBIETTIVO.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 04/08/2013 - 17:44

Eccellentissimo Presidente Napolitano. Credo proprio Ella meriti appieno l'appellativo di Uomo della Provvidenza. I fatti sono ai nostri piedi. Una 'Giustizia' che non vogliamo assolutamente stigmatizzare ha ritenuto di 'cancellare' il più importante Partito Politico Governativo. Le conseguenze sono letali per le sorti dello Stato Italiano, Europeo, Mondiale. Nelle Sue 'mani', Preziosissimo Signor Presidente, la possibilità di evitare l'irreparabile. Occorre, come mai in passato, una immediata Concessione di Grazia. Non si tratta di graziare un uomo privilegiato, per il suo personale tornaconto. Si tratta di graziare un ' MOTORE ', vitale, per le sorti del Paese. Purtroppo, non graziandolo, il finimondo. Si andranno poi a cercare le responsabilità. E, Ella Signor Presidente, sarà nel mirino. Ma, considerazioni speculative individualiste a parte, ecco, anche Lei, in queste circostanze, è un 'MOTORE'. Della stessa importanza dell'altro. Possiamo ritenerci d'essere giunti al traguardo ultimo. Che è anche un vicolo cieco. GRAZIA IMMEDIATA, necesse est. Mi inchino davanti alla serietà storica del Suo attuale momento istituzionale. Al quale non può assolutamente voltare le spalle. F.to - L'Italia.

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 04/08/2013 - 17:45

Vedi --- Leopardi50 17.12 ---- la differenza sta nel fatto che i Komunisti di allora "mentivano sapendo di mentire". E' scritto ormai sui libri di Storia. Ma sono sempre gli stessi che oggi, mascherati da un altro nome, hanno tramutato quel fango mediatico, in prassi politica, in azione concreta, ma altrettanto scellerata, continuando sullo stesso filone, oggi come allora: Mentire, sapendo di mentire. Questo è il cardine su cui sono giunti al Potere in ogni Paese che glielo ha permesso. In Italia non passeranno. -------

rossono

Dom, 04/08/2013 - 17:46

Caro zottiu UN buon rappresentante economico non perde Tempo a venire a scrivere cazzate...

corvomichele

Dom, 04/08/2013 - 17:47

"Il sindaco ne ha informato il Prefetto. Il Campidoglio è e sarà sempre disponibile a valutare ogni richiesta di occupazione di suolo pubblico ma solo seguendo le procedure corrette e rimanendo nell'ambito della legalità, valore a cui questa amministrazione tiene molto".

vivaitaly

Dom, 04/08/2013 - 17:48

bisogna informare il popolo Italiano, il vero popolo Italiano che la sinistra vuole distruggere l'Italia.

killkoms

Dom, 04/08/2013 - 17:49

@leopardi50,e gli assassinii di calabresi prima,e tobagi dopo?praticamente"richiesti"a mezzo stampa?

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 04/08/2013 - 17:49

cosa si deve svegliare un comunista in sonno?se ritornasse la vecchia urss con un clik approverebbe i carri armati in difesa della LIBERTA' di chi? non si può ancora sapere

Gioa

Dom, 04/08/2013 - 17:51

BRAVO BEPPEZAK TU SI CHE SEI UN GENIO. Agrippina aziona il cervello prima di dire stronzate. Le manifestazioni di violenza sono di sinistra. Basta entrare a lavorare in un ente pubblico...la maggior parte dentro gli armadi oltre ad avere gli scheletri che non sanno più dove metterli sono pieni di sudiciume. Di fatto è che non parlano mai quando gli si presenta il "conto"...cercano sempre di difendersi se qualcuno gli fa notare eventuali inciuci. Difendiamo la giustizia. IO NO DAVVERO!! Se tu Aprippina vinci un concorso per merito NON LO DIRE TI FANNO IL MOBBING. PROVARE PER CREDERE!! BRAVO BEPPEZAK.OBIETTIVO.

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Dom, 04/08/2013 - 17:51

Caro Sallusti, nel suo scritto trovo una sola frase sbagliata:"Un suo amico e consigliere fidato, Loris D'Ambrosio, morì d'infarto per la preoccupazione e la vergogna, .....". In una vasta e autorevole letteratura - anche nella mia intervista a Il Giornale http://www.ilgiornale.it/news/io-l-idraulico-corpo-sento-rischio-tumore.html - ho illustrato il Reale Rischio Congenito di CAD, conditio sine qua non dell'Infarto Miocardico, diagnosticato con un fonendoscopio a partire dalla nascita ed eliminato con la non costosa Terapia Quantistica. Se non si parla di questo scottante argomento la CAD continuerà ad essere una epidemia in aumento e continueremo sui giornali a leggere le morti di innocenti pe IMA "improvviso e imprevisto". Per questo motivo ho indetto la petizione alla URL http://www.change.org/it/petizioni/la-petizione-l-ho-indirizzata-agli-uomini-di-buona-volontà-dare-voce-alla-petizione?utm_source=guides&utm_medium=email&utm_campaign=petition_created.

Ritratto di marforio

Anonimo (non verificato)

benny.manocchia

Dom, 04/08/2013 - 17:58

I comunisti sono convinti che metteranno sotto terra l'Italia anti-rossa.Cio' spiega interamnte l'idiozia dei kompagni. Il comunismo non attecchira' mai in Italia.MAI. un italiano in usa

cicero08

Dom, 04/08/2013 - 18:01

Se il palco è davvero privo delle necessarie autorizzazioni, se sono stati divelti segnali stradali, vuol dire che avevano ragione clloro che paventavano l'adunanza sediziosa ..

Gioa

Dom, 04/08/2013 - 18:03

Se chi lavora in un ente pubblico sta con BERLUSCONI è perché la libertà di lavorare e di produrre viene meno. La professionalità dai sindacati stessa non viene ripagata ma al contrario viene ripagata chi non la merita. Signor premier lette inutile che insiste per cercare di pararsi uomo di sinistra che CERCA DI CONTINUARE L'OPERA DI BRUNETTA, lei signor premier Letta dopo 50anni si accorge ora della meritocrazia. Ma fino ad oggi i vostri amici sindacati sono stati in letargo...inutile tentare di intervenire ora per far vedere che siete bravi. Non è compito vostro. Signor premier letta ha detto che la riforma della giustizia la realizzerebbe senza toccare i magistrati e come? Modificando i DOCUMENTI? Signor premier letta ha un parente giudice? EVVIVA LA DEMOCRAZIA DI SILVIO CHE CI PERMETTE DI LAVORARE ALL'INTERNO DELLA PA E DI ESSERE PREMIATI. LA SINISTRA NON L'HA MAI FATTO...ORA PER LA SINISTRA E' ORAMI TARDI..NON RIUSCIRANNO PERCHE' SE PER 50ANNI NON SONO RIUSCITI A PREMIARE I MEGLIO E A NON PREMIARE CHI NON DOVEVANO...CHE CONTINUASSERO A DORMIRE. EVVIVA BERLUSCONI E IL PDL FONTE DI VERITA', DI GIUSTIZIA VERA, DI LIBERTA', DI PROFESSIONALITA', DI DEMOCRAZIA, DI GRANDE UMANITA'. OBIETTIVO.

Europeo21

Dom, 04/08/2013 - 18:03

bisogna che si pensi ai problemi REALI dell'italia (disoccupazione, debito pubblico etc) non alle condanne dei politici come Berlusconi o chicchessia. Ma chi se ne frega di Berlusconi...

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Dom, 04/08/2013 - 18:11

Direttore Sallusti non l'ho sentita dire "Napolitano sveglia" quando il Presidente le ha fatto la grazia. Che ne dice di un po' più di rispetto? E e non parlo di riconoscenza perché quella (e la capisco) la riserva a chi la stipendia. Cordialità.

cicero08

Dom, 04/08/2013 - 18:12

Tintanto il ruolo gli impone una difesa assluta della Cassazione, uno dei baluardi della nostra democrazia. Nulla è più negoziabilee deve solo darsi completa applicazione alla legge. ? ? P

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Dom, 04/08/2013 - 18:21

@ Baliano 04/08/2013 - 17:45. Il suo post mi conferma che cambia il colore ma la presunzione di imporre le idee è la stessa tra voi e i rossi. Dove è finito lo spirito liberale che a detta del suo leader doveva animare Forza Italia? Perchè crede che il fondatore di questo quotidiano se ne sia andato sbattendo la porta? NON VORRA' DIRMI CHE ANCHE LUI ERA COMUNISTA.

Gioa

Dom, 04/08/2013 - 18:21

europeo21_se non ti frega di BERLUSCONI perché lo scrivi?..lo sappiamo già che non ti frega nulla. Di fatto è che senza BERLUSCONI con il nuovo partito di FORZA ITALIA i problemi REALI(disoccupazione, debito pubblico, etc) dell'ITALIA non si risolveranno MAI. Se tuo euopeo21 hai qualche suggerimento scrivi a BERLUSCONI gli potrebbe servire per realizzare al meglio quanto chiedi. LE IDEE sono sempre ben accette. IMPORTANTE CHE TU NE ABBIA ALMENO UNA. Non suggerire nulla al premier letta perché altrimenti lui chiede aiuto ai 25saggi che tu stesso paghi e allora addio la RISOLUZIONE DEL DEPITO PUBBLICO ti tocca lavorare senza GUAGAGNARE per altri 50anni. EVVIVA SILVIO BERLUSCONI E LE SUE IDEE DI MIGLIORAMENTO PER IL PAESE. Se poi per te il DEBITO PUBBLICO deve rimanere, mi pare di capire, continua a chiedere aiuto al signor premiere letta che forse a un parente giudice. OBIETTIVO.

Angela P.

Dom, 04/08/2013 - 18:22

Leggo gli scritti dei poveri komunisti che insistono a scrivere su un giornale di destra. Ridicoli, patetici. E proprio vero:la madre degli utili idioti è sempre incinta.

canaletto

Dom, 04/08/2013 - 18:23

NAPOLITANO INVECE DI STASE IN SILENZIO, FACCIA QUALCOSA PER AZZERARE I FOTTUTI DEL CSM E DELLA CONSULTA DEVONO ANDAR A PULIRE I CESSI NON GIOCARE CON LA VITA DELLE PERSONE INNOCENTI

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 04/08/2013 - 18:23

Così, tanto per dare qualche spunto ai tanti convinti della frase "la legge è uguale per tutti" e che l'informazione sia "imparziale" (e non tutta schierata a sinistra... ); così, tanto per stigmatizzare che in Italia (loro..) sono tutti puliti e integerrimi pagatori di tasse e c'è invece la pecora nera Berlusconi-delinquente-cassato, messo alla berlina, infangato da 20anni, perché "non poteva non sapere". Voglio parlare del santo, della voce-guida dogmatica dell' onesto-equo-solidale-democratico popolo di sinistra, dell'onestà e capacità imprenditoriali fatte persona, di quello che non ha mai ricevuto sconti dalla magistratura e da quei media che un giorno si e l'altro anche costruiscono impalcature partigiane su ogni minima cosa (e se non ci sono, le inventano e mistificano i fatti) riguardi il centrodestra ma soprattutto il "nemico", il "male dell'Italia", il "ricco" che ha osato contrapporsi alle gioiose macchine da guerra dei compagni onesti a prescindere e per volontà divina. Si, voglio spendere due parole sul signor Carlo De Benedetti (tessera nr.1 del Pd), uno dei più ricchi imprenditori italiani, proprietario (tra l'altro) di Repubblica e L'Espresso. Quello che dichiarò “Cominciai quasi dal nulla: avevo solo 18miliardi di lire (a oggi 41milioni di Euro...)”. Ma si, dai, dovreste ricordarvi di quello che negli anni '90 fece fallire il più grande colosso italiano dell'informatica, l'Olivetti, e fu condannato per BANCAROTTA FRAUDOLENTA (tra l' '85 e il '96 bruciò a Ivrea l'equivalente a oggi di 13,3miliardi di Euro -azioni crollate da 21mila Lire a 600..-, con perdita di decine di migliaia di posti di lavoro e che al termine del macello commentò compiaciuto «Missione compiuta»..). Quello che al tempo di "mani pulite" fu anche incarcerato (1giorno a Regina Coeli...) per CORRUZIONE (nel '93 avrebbe dichiarato al Wall Street Journal: “Se dovessi rifare tutto di nuovo, lo rifarei: pagherei le tangenti ai politici per ottenere le commesse pubbliche“); per la cronaca, De Benedetti fu assolto... una assoluzione che ancora oggi fa discutere, anche se gli onesti compagni ci ricordano sempre che "le sentenze non si commentano"... e ti credo! Una storia gigantesca di tangenti milionarie (all’epoca miliardarie) finita subito, ma guarda un po' 'sta "legge uguale per tutti", nell’oblio. Si, si, avete capito bene, è sempre quel personaggio il cui giornale (o meglio, il Gruppo l'Espresso) è già stato condannato in secondo grado a una multa di 225milioni di Euro per EVASIONE FISCALE (fatti risalenti al '91). Tanto per farvi capire meglio, è quel De Benedetti che, per motivi fiscali, mantiene la propria residenza in Svizzera, in modo da "stare al sicuro" mentre fa puntare il dito rosso dai suoi giornali contro chiunque consideri nemico-concorrente, accusandolo di avere a che fare (forse, ma forse-forse) con i paradisi fiscali. E' anche quello che il 18/5/10, mentre teneva a Londra una lezione sul futuro dell'Europa (sicuramente un "saggio imperdibile" di cui nessuno si ricorda...), dichiarò bello fresco: «‘Se facciamo qualcosa di serio per l'evasione fiscale ci sono regioni dell’Italia del sud che vanno al collasso’. Me lo ha detto un ministro del Tesoro italiano» aggiungendo «L’Italia non è un paese unico, ma due. Nel Nord c’è un’area competitiva con la Baviera. Il Sud è completamente diverso.. (omissis).. per essere competitive alcune aree hanno bisogno di essere al di fuori della legalità». Aggiungiamo anche che l' ex Presidente di Olivetti e AD Fiat, nell' '81 entrò col 2% nel Banco Ambrosiano diventandone Vice Presidente (Presidente: Roberto Calvi...quello che è stato suicidato sotto un ponte di Londra...). Dopo solo due mesi, il nostro santone lasciò l’istituto che era già alle soglie del fallimento. De Benedetti fu condannato in 1° grado e in appello a 8anni e 6mesi per concorso in BANCAROTTA FRAUDOLENTA (40miliardi di Lire di plusvalenza...), ma guarda-guarda le sentenze furono poi ANNULLATE dalla CASSAZIONE perché "non esistevano i presupposti per i quali era stato processato.... Ed è sempre De Benedetti che uscì, in parte per assoluzione in parte per prescrizione, dal processo sugli appalti alle Poste (CORRUZIONE), e chiuse con due oblazioni da 50milioni di Lire ciascuna altrettanti processi per le manovre in Borsa sui titoli Olivetti (INSIDER TRADING) e per i bilanci del gruppo di Ivrea (FALSE COMUNICAZIONI SOCIALI); così come chiuse con una sanzione di 30mila Euro un'altra storia di INSIDER TRADING attuata all'interno delle operazioni della sua società di investimenti Management&Capitali (M&C) che annoverava tra gli azionisti "cosette" tipo Schroders Investment Management, Cerberus Capital Management LP, e Goldman Sachs... Eh si, "La Legge è (proprio) uguale per tutti", ma per qualcuno "è più uguale" e per qualcun altro è "meno uguale", ma soprattutto l'unico brutto e cattivo che in Italia "non poteva non sapere" è Berlusconi! L'indecente associazione a delinquere rossa deve finire... E FINIRA'!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Dom, 04/08/2013 - 18:27

paola29yes: non mi pare di aver letto un suo commento simile quando Sallusti è stato graziato, o sbaglio. Cordialità.

acam

Dom, 04/08/2013 - 18:41

lamentateve, ma questo succede quando si vul fare i signori. i pezzenti ti smerdano!

Kiaora

Dom, 04/08/2013 - 18:48

Faccia quello che vuole!!! Fuori dal governo e che si torni a votare

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 04/08/2013 - 18:50

Il vero problema --- leopardi50 18.21 --- è che stai tergiversando, sulle mie affermazioni. A me basterebbe già. (( I Komunisti hanno sempre mentito sapendo di mentire: Oggi come Ieri. Altrimenti avrebbero attecchito solo sui deserti di Marte )) -- Montanelli? Te lo raccomando per il salto della quaglia, un ex fascista quasi pentito diventato fervente filo-komunista: Si chiama accattonaggio politico. ---------

giovanni PERINCIOLO

Dom, 04/08/2013 - 18:51

x ilsaturato. Tutto vero e incontestabile ma ai sinistri di tutto cio' non importa nulla, per loro la verità é une

acam

Dom, 04/08/2013 - 18:52

mi ricordo una traduzione dal latino di un pellegrino, che avendo trovato sulla strada una vipera tramortita dal freddo la raccolse e la riscaldo, non appena riscaldata ella lo morse e fuggi via. speriamo vada tutto bene, e non come nella favola

moichiodi

Dom, 04/08/2013 - 18:53

Sallusti, manca il punto esclamativo. Comunque il presidente non funziona? Chiedete le dimissioni che se ne elegge un altro nessun problema

acam

Dom, 04/08/2013 - 18:55

vendoal e fassina dovrebbero andare da fracesco a dirgli che si amano perdutamente... e vorrebbero essere sposati da epigani con bindi e finicchiaro per testimoni

ZIPPITA

Dom, 04/08/2013 - 18:58

x il saturato: Sei fantastico!!! E che memoria!!! ma a "loro" non interessa, x LORO e' soltanto Berlusconi la rovina dell'Italia, Berlusconi ha creato posti di lavoro e ricchezza, lo "Svizzero" solo danni e ricchezza personale. Quante famiglie ha lasciato col culo per terra? Anche a me piacerebbe vederlo dietro le sbarre, ma non succederà, perché il suo avvocato e' stato appena eletto tra i "GIUDICI SUPERPARTES" della Cassazione.....quindi. La rabbia e' che tutti lo sanno ma nessuno fa nulla. Comunque grazie per aver rinfrescato la memoria a tanti COMPAGNI che ultimamente, tra uno scandalo e l'altro a casa loro, se l'erano scordato lo scempio che e' stato capace di fare il Compagno Debenedetti.

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 04/08/2013 - 19:05

Il problema si rifà all'educazione civile delle due fazioni. Gli scamiciati (una volta) della sinistra sono pronti alle peggiori piazzate, alle più rumorose esibizioni, alle più tetre espressioni, pur di infangare l'avversario e cercare di demolirlo. I bianchi colletti del Cdx, avendo ricevuto un'educazione più legalitaria, meno farsescamente rivoluzionaria, sentono ancor di più le vere ingiustizie ma sono scevri dall'assumere l'atteggiamento da barrocciai avvinazzati della controparte. E quando le Autorità tuonano, per la sinistra sono fascisti da combattere, per il cdx sono comunque Istituzioni e come tali da rispettare anche se in molti casi agiscono partigianamente e non super partes. Racconto un pezzo di vita vissuta. Nel corso di una dimostrazione di elementi di destra la Polizia si schierò a bloccare una strada, al che il corteo si fermò e un dimostrante, provvisto di megafono invitò gli altri a non offendere in alcun modo gli Agenti. Un funzionario degli stessi, avendo invitato tutti ad andare altrove tramite bus provvisti per l'occasione, si vantò al telefono con i suoi dirigenti di aver "caricato" la folla costringendola ad ubbidire. Questo venne udito da molti partecipanti ma nessuna reazione, al di fuori di qualche commento, scaturì. I sinistri si sarebbero comportati altrettanto civilmente ? Io ne dubito !

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 04/08/2013 - 19:10

A Napolitano bisognerebbe mozzargli le mani per averti salvato dalla galera che ti spettava, al posto del salvacondotto avrebbe dovuto firmare per inasprimento della pena a 25 anni di carcere su un isolotto senz´acqua potabile.

@ollel63

Dom, 04/08/2013 - 19:14

napolitano non può parlare altrimenti i magistrati lo divorano.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Dom, 04/08/2013 - 19:16

***Che brutte canaglie che esternano il loro malessere in questo blog. Gente che ha negli okki pendenti il sangue di chi soffre per essere un insulso passivo e sottomesso. La Feccia umana. La solita karogna kommunista che si sente repressa essendo rappresentata da un pederasta con la sveglia al collo e l'anello a naso oltre che fare la pipì dal ginokkio essendo un misero kastrato o da ubriakoni che barcollano come il "Bettolaro bers-ano". Questi miserabili, sono o dei gran kornuti che godono mentre la moglie si fa fottere da un mandingo simil-orango o da tali lo prendono nel di dietro. Questo luridume umano, nei paesi komunisti, come minimo li userebbero per fare la malta con la calce viva. Che schifezza umana! Prima di tirare le loro luride cuoia, questi vermi, malediranno sé stessi per aver gettato la loro tapina ed inutile esistenza dentro le più luride fogne rosse karike di merdaccia.*

acam

Dom, 04/08/2013 - 19:17

siamo fondati sul lavoro! quale? qualcuno al contrario evoca un reddito di cittadinanza e il principio del lavoro dove lo mettiamo, ammesso che ci fossero i soldi, che sono stati sperperati a vanvera. ma qualcuno può dare un freno alle fregnacce di grillo?

idleproc

Dom, 04/08/2013 - 19:24

Avrebbe potuto essere il Leader del Popolo Italiano per difenderne gli interessi sociali e nazionali invece... ormai come previdi in tempi non sospetti... il gioco è finito.

odifrep

Dom, 04/08/2013 - 19:26

Caro SALLUSTI, questa volta devo "difendere" Napolitano. Il Capo dello Stato, si sarà senz'altro rivolto alla Cazzazione per intercedere sul buon esito della sentenza Mediaset, ma credo che la risposta sia stata questa :"Cos'altro vuoi.....cosa?.....dobbiamo provvedere anche per BERLUSCONI?". A questo punto, Napolitano, avrà ingranato la retromarcia e sarà scappato via. Direttore, come può sperare che una persona nata "rossa" muoia "nera". Saluti.

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 04/08/2013 - 19:27

La sa "lui" e lo sanno tutti quelli addentro alle faccende giudizziarie che questi processi sono delle porcate a tradimento ......."lui" è un politico di altra sponda... quindi la guerre est la guerre .Non aspettiamoci nulla!

millycarlino

Dom, 04/08/2013 - 19:33

Abbiamo un presidente della Repubblica da operetta. Ora fa la prima donna offesa. La colpa è nostra gli abbiamo fatto credere d'essere indispensabile, come uomo e come istituzione.Noi dobbiamo pensare alla nostra Italia non ai suoi Soviet come per esempio la magistratura falce e martello. Milly Carlino

Ritratto di SilvioSalvo

SilvioSalvo

Dom, 04/08/2013 - 19:50

Primaditutto consiglio mio spassionato e' quello di mobilitarci in massa sotto le isituzioni e poi fare sicuramente un appello alla corte Europea dove il CAV e' rispettato e dove ricordiamocelo sempre ha stretto le mani piu' potenti del mondo.Ha me non interessano quello che scrivono i giornali esterofili noi siamo italiani.Silvio ti ammirriamo e siamo MILIONI!!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 04/08/2013 - 20:03

Oggetto. IL Times di Londra (ed i suoi "imparziali" commenti). Appartiene al gruppo Murdoch (Sunday Times; falsi diari di Hitler, scandalo intercettazioni e chiusura del News of the World, fallita acquisizione di Mediaset, proprietario Sky). C'é bisogno di dire altro ?

sic

Dom, 04/08/2013 - 20:05

mala tempora dal momento che il PDR garante della legalità, ha ammesso, a processo avvenuto, la necessità di una riforma della giustizia. Sufficiente perchè il suo ruolo istituzionale risulti irreparabilmente compromesso,e inemendabile macchato. Ci sono elementi sufficienti per chiedere la revisione del processo, perchè OGNI ERRORE GIUDIZIARO dovrebbe essere riconosciuto e perseguito come CRIMINE CONTRO L'UMANITA, quando si dimostri che per far emergere la verità processuale (ci accontentiamo di quella processuale), sia stato fatto ricorso ad un giudizio arbitrario, che in quanto tale non si fonda sul diritto. Così è stata decapita la democrazia. Perchè ricorrere alla CEDU che tra l'altro prevede un giudizio di ammissibilità da parte di un giudice monocratico (sic, la commissione!) che dichiarerà irricevibile il ricorso, e non invece LAVARE I PANNI LURIDI in casa con la richiesta di REVISIONE DEL PROCESSO? di questi tempi ogni processo andrebbe revisionato perchè la comprensione del merito di regola viene affrontata in cassazione. E' questa "pochezza" che x tramite della loro indipendenza impedisce di riformare la giustizia, è ha decapito la democrazia.

wolfma

Dom, 04/08/2013 - 20:19

Ma cosa vi aspettate da un komunista doc???

soldellavvenire

Dom, 04/08/2013 - 20:21

sergio.stagnaro - lei è fuori come un campo da golf ma mi permetto di rispondere alla sua "Terapia Quantica" con la mia "Terapia Tantica" sallusti - tu, invece, dormi! e pensa alla galera che TU hai scampato: mica tutti i giorni è domenica

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 04/08/2013 - 20:23

mi domando perche' si definiscono democratici quando inverce sono un branco di comunisti che hanno vergogna di mostrare la falce e il martello. anche il presidente e' comunista quindi non aspettatevi nulla...e' inutile sperare, la sovranita' appartiene ai giudici non piu' al popolo. dovrebbero vergognarsi e sono falsi ...

battistafesta

Dom, 04/08/2013 - 20:41

@romacentro: io sarò anche un poveraccio (forse), Berlusconi e Sallusti sono delinquenti e pregiudicati, CERTIFICATI. E lei, per favore, soffra in silenzio, senza insultare scompostamente, non le fa bene.

battistafesta

Dom, 04/08/2013 - 20:45

@romacentro: io sarò anche un poveraccio (forse), Berlusconi e Sallusti sono delinquenti e pregiudicati, CERTIFICATI. E lei, per favore, soffra in silenzio, senza insultare scompostamente, non le fa bene.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 04/08/2013 - 20:47

NON TOCCATE IL CANE CHE DORME.3 VOLTE CENSURATO.Il collezionista di mini carriarmati non si tocca.

dukestir

Dom, 04/08/2013 - 20:54

Tu dovresti stare al gabbio.

killkoms

Dom, 04/08/2013 - 20:59

@ilsaturato,già!ci si trastulla con rasi ad effetto tipo"le sentenze si rispettano","le sentenze non si commentano",e la classica"la legge è uguale per tutti"!ma siccome orwell,per la sua"fattoria degli animali"si ispirò al mondo com unista,i maiali della fattoria predetta,(in cui teoricamente rano"tutti uguali") in quanto maiali erano più uguali degli altri!così da noi i comunisti (ed assimilati) sono più uguali degli altri davanti alla legge!berlusconi,che NON aveva più cariche in mediaset,è stato condannato per 7 milioni di €!cdb non è stato citato inj giudizio per 225 milioni!a latina hanno condannato a 2 mesi di carcere una persona per una dichiarazione dei redditi"infedele" di appena 21 €!

giac2

Dom, 04/08/2013 - 21:11

Carissimo Direttore, tutto era gia scritto 200 anni fa. Invito infatti a leggere "Des Conspirations et de la Justice Politique 1820" di François Guizot (1787 - 1874) non tanto Lei signor Direttore che certamente conoscerà lo scritto, ma bensì tutti i lettori, specialmente quelli di indole giustizialista.

moichiodi

Dom, 04/08/2013 - 21:20

quella sera c'era in atto un'avvicendamento al governo, non un attacco alla magistratura il cui capo, e lei lo sa, è il presidente della repubblica. ma il pudore non è il suo forte. in ogni caso perchè non chiede lei e il pdl le dimmissioni? se il pdl vuole un altro presidente basta chiedere. chissa se questa volta avremo un non comunista (magari un lodista: che so, alfano, cirielli, schifani, fini esperti di aggiramento delle leggi ). e se poi capitasse rodotà? come si mette?

sic

Dom, 04/08/2013 - 21:20

a battistafesta, abbia almeno l'educazione di identificare un soggetto se è a me che si rivolge usi rispetto perchè a me non interessa il particolare giudizio, ma il sistema che è allo sfacio, perchè consente di mantentenere eserciti di perditempo statali che urgentemente richiederebbero di essere definitivamente allontanati almeno dai pubblici uffici un saluto

timoty martin

Dom, 04/08/2013 - 21:37

Poco a poco si stanno svelando tutte le ipocrisie, le indivie e le congiure dei PD/comunistri per affondare il PDL. Il PDL non si arrenderà anche perchè è l'unico partito che VARAMENTE rappresenta la democrazia e voglia rilanciare l'economia del Paese. Il PD è solo un perditempo e spreca denaro.

sale.nero

Dom, 04/08/2013 - 21:38

Vediamo domani come tratterà il PDL. Ogni tanto fa intendere di essere 'super partes' ma poi il sangue non mente.

sic

Dom, 04/08/2013 - 21:38

"Si potrebbe scrivere un libro sull'ingiustizia dei giusti", ma non si può sfuggire al proprio ruolo istituzionale

moichiodi

Dom, 04/08/2013 - 21:38

ho una fuga di notizia da fare: attenzione! si aggira per roma un terrorista capace di tutto. è imbottito di tritolo fino alle orecchie. un indizio:ha aspetto mite, assomiglia molto all'ex ministro bondi.

battistafesta

Dom, 04/08/2013 - 21:44

@romacentro: io sarò anche un poveraccio (forse), Berlusconi e Sallusti sono delinquenti e pregiudicati, CERTIFICATI. E lei, per favore, soffra in silenzio, senza insultare scompostamente, non le fa bene.

Stella

Dom, 04/08/2013 - 21:52

Come sempre d'accordo con Sallusti al 100%!

luber47

Dom, 04/08/2013 - 21:56

1. per quelli che, sorvolando sulle questioni poste dall'articolo di Sallusti, sottolineano le sviste della sintassi o dell'ortografia: l'insostenibile leggerezza della loro mente; 2. Direttore lei dimentica o non vuole ricordare che al di là dei racconti agiografici quasi dovuti ad un novantenne approdato, quasi per inerzia, sulle sponde della democrazia dopo il passato comunista, che sta parlando di un uomo che ha trascorso la sua lunga vita politica da perfetto cerchiobottista e che la sua storia gli impedisce qualunque gesto che non rientri nella logica dell'interesse politico di parte. Difficili le conversioni a quell'età.

tar100ino

Dom, 04/08/2013 - 21:58

Mi pare che Napolitano abbia preso il secondo mandato come un vero tira a campare e tutte le cose che svolge è su quella falsariga. Non vuole intervenire a commentare i malanni della magistratura, però quando è stato messo lui nei guai eccome è intervenuto, per le poco edificanti risoluzioni del caso Berlusconi non ci pensa tanto e l'Italia è diventata uno stato non democratico e con propensione comunista stalinista. Vergogna!!!! Questa magistratura fà veramente schifo!!!!

sic

Dom, 04/08/2013 - 22:19

Con l'attuale sfascio giudiziario anche il bianco diventa nero e viceversa. Quanto al fatto di accettare le sentenze la distorsione in parola fa "vomitare" financo un parere di legittimità. Non ci si può sottrarre ad un ruolo istituzionale altrimenti si deve fare altro

steacanessa

Dom, 04/08/2013 - 22:24

cicero08: in poche righe é riuscito a battere il record di belinate precedentemente detenuto da Bersani.

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 04/08/2013 - 22:56

Caro Leader, Presidente Eterno Napolitano, si tranquillizzi! Noi nelle guerre civili, da quella scatenata da voi fin dal momento della liberazione, all'alba della repubblica, siamo sempre quelli che si difendono. Non usiamo carri armati, non spariamo avvisi di garanzia, raffiche di inchieste e processi, come nella guerra ad personas che ci fatte, col suo alto patrocinio, ormai da venti anni. Che non s'è accorto di questa guerra che dilania l'Italia? Non lo dica in giro, Caro Leader, Presidente Eterno; riabilita Grillo e il suo "Morfeo". Non tema, buon uomo, nella nostra storia la pratica della "defenestrazione" non c'è mai stata. Ricorda un certo Jan Masaryk di Praga?

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Dom, 04/08/2013 - 23:16

Leo Vadala Dom, 04/08/2013 - 16:42 Scrive: "Vi e' mai passato per la capa l'idea che - nonostante lo sfondo politico - la sentenza possa essere giusta e che Berlusconi sia effettivamente un delinquente? E, vi prego, non ripetete le assurde litanie che non ci sono prove. Nessuno di voi e' avvocato e nessuno di voi ha visto documenti, ecc. Certo, Ghedini e Coppi tuonano e affermano che non c'erano prove concrete." .....Tu, invece, sei avvocato e hai letto le carte vero? Leo Vadala, tu sei una merda.

marcoghin

Dom, 04/08/2013 - 23:51

Caro Sallusti, si illude che Napolitano si svegli? Abbandoni la diplomazia e dica la cose come stanno!

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 05/08/2013 - 06:13

"Quando toccò a lui la porcata..." Embè? "Elementare ..." come diceva quel famoso investigatore. Quando toccò a lui, disse tra Sè e Sé e pochi intimi, innumerabili nel PCIpd: "NON CI STO". - E' della stessa razza del suo maestro di porcherie, pace all'animaccia sua: Resteranno nella Storia come monumenti all'ipocrisia delle "Ragion di Stato" e del micragnoso interesse privato (politico), in atto pubblico, ma sempre "Super Partes", sempre e solo di quella "parte": Uomini piccoli piccoli, accomunati dalle stesse bassezze, spacciati e venduti in saldo per "Padri della Patria". - "Padrini" ----

marcoghin

Lun, 05/08/2013 - 07:27

Caro Sallusti, crede davvero che Napolitano debba svegliarsi? Proprio lui? Napolitano?? E meno male che questo era il meno peggio!!

millycarlino

Lun, 05/08/2013 - 08:00

Re Giorgio non dorme veglia sornione affinché il disegno si compia secondo quanto stabilito, dal suo e di altri,piano di destabilizzazione berlusconiana. Quello "ORMAI" (che sta per "FINALMENTE"), da lui stesso scritto in un messaggio sgangherato non certo all'altezza di un Capo di Stato imparziale quale lui vuol farci credere d'essere, non gli è sfuggito dalla penna, ma dal suo subcosciente.Milly Carlino

sorciverdi

Lun, 05/08/2013 - 08:22

Caro Sallusti, in questo Paese non ci sono due velocità morali come lei scrive ma una totale amoralità a sinistra e una moralità solo parziale a destra a causa dei troppi personaggi che dovrebbero raccogliere la cacca dei cani per le strade invece di starsene sotto l'ombrello protettivo che li ripara dalla realtà. D'altro canto cosa vogliamo aspettarci da una sinistra prima serva di Stalin ed ora serva delle peggiori lobby capitaliste? Sono dei trasformisti, in particolare molti suoi "eminenti personaggi" la cui carriera politica iniziò sostituendo la camicia nera con una rossa pur di continuare a galleggiare e trarre profitto dalla propria inutilità. Alcuni di loro, quelli che sottoscrissero un sistema-stato ed una costituzione imposte dai vincitori della Seconda Guerra Mondiale, furono addirittura chiamati "padri della Patria" e taluni finirono per crederci col risultato di sovrastimarsi al punto tale da pensare che ogni propria parola fosse Verbo e non lo sfogo di bocca di gentucola che ha tradito tutto e tutti, compresi quei civili Italiani morti nei bombardamenti da loro stessi sollecitati. A guerra finita qualcuno di loro ebbe pure il coraggio di mandare in galera un giornalista che aveva pubblicato prove (regolarmente distrutte per ordine della magistratura...) da lui e da altri, compreso un perito calligrafo, ritenute validissime. Guareschi finì in galera e morì poco dopo appena sessantenne mentre De Gasperi c'è ancora chi lo venera così come vengono celebrati quei partigiani che ammazzavano gli occupanti tedeschi in inutili agguati pur sapendo benissimo che sarebbe stata la popolazione a pagare il conto...ma quello serviva per "svegliare gli animi". Inutile continuare perché ci vorrebbero mesi per poter scrivere tutte le nefandezze su cui si basa questa repubblica fondata più sulla menzogna e sull'ipocrisia che sul lavoro e strutturata in modo da poter resistere alla sua stessa putrescenza cui stiamo assistendo ma che la sinistra nega un po' per stupidità (effetto collatorale di eccessiva ingestione di ideologia solo parte della quale prende la via dell'intestino e poi del retto) e molto per convenienza perché fuori da questo sistena pseudo democratico i suoi lacché potrebbero solo andare a zappare la terra e non certo vivere di rendita! La fine dell'Italia è vicinissima e l'unica cosa che può consolarci è che stavolta assieme alla brava gente crolleranno anche i soloni che oggi sputano sentenze.

romacentro

Lun, 05/08/2013 - 08:39

@battistafesta. Apprezzo molto la sua ammissione sul fatto che lei sia un poveraccio. Le fa onore, e forse la riscatta da tutto quel livore, astio e odio che nutre nei confronti di chi non la pensa come lei. Insomma, sta migliorando. Complimenti.

mister_B

Lun, 05/08/2013 - 09:31

com'è sallusti, ora dopo averlo accusato di fomentare violenza, fa come grillo, incita alla ribellione e offende napolitano? forse non se lo ricorda più, ma se il presidente non avesse commutato la sua condanna di 14 mesi per diffamazione in pena pecuniaria, lei in questo momento stava a san vittore a fare l'ora d'aria.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 05/08/2013 - 09:41

Ricapitolando:Napolitano l'ha riproposto b. come presidente.napolitano l'ha rivotato tutto il pdl per un secondo mandato.Napolitano è stato sempre dipinto da b. e dal pdl come un ottimo presidente.napolitano ha concesso la grazia al direttore di questo giornale.Allora cari,adesso ve lo tenete stretto stretto,gli volete chiedere la grazia per b.?perfetto,fatelo pure.Volete che sciogla le camere per tornare al voto?quì purtroppo per voi fate i conti senza l'oste.Primo,il PdR deve constatare che non ci siano altre maggioranze,secondo il PdR disse chiaro e tondo quando fu rieletto che la condizione era il governo pd-pdl,se cade quello me ne vo.Ora è storia nota che Napolitano pose due condizioni,una a testa,al pd disse che se avessero fatto cadere loro il governo,avrebbe sciolto le camere,al pdl invece che se la colpa fosse stata la loro,si ssarebbe dimesso.fatevi i conti e vedete un pò voi,se si dimette questo chi potrebbe arrivare?Uno peggio,ergo meglio tenerselo buono il vecchio,diversamente dalla padella alla brace.

Seroma

Lun, 05/08/2013 - 09:55

Complimenti a "Sallusti" e“Il Saturato”, solo chi non ha orecchi, occhi e tant’altro, non può rendersi conto della realtà, quello che ho letto é documentato e certificato da tutti i media, giornali e Club Economici, Sociali e Politici della Repubblica Italiana e del Mondo, ma come si può restare in silenzio, come si può, con un risolino ammiccare e far finta di niente? Quello che chiedo a “Il Silurato”, di fare un’analisi, dello stesso tenore, sul Sig. Eugenio Scalfari, ma come fanno i Giornalisti a non accorgersi di quello che sta accadendo in Italia? Che tutti abbiano paura? Che nessuno abbia il coraggio di fare un “dossier” e pubblicarlo? Leggiamo di continuo articoli di nomi eclatanti, che parlano del nulla, descrivono il frivolo e l’inconsistente, assistiamo di continuo a trasmissioni televisive, alle quali partecipano fior fiore della nomenclatura culturale Italiana, pronti a parafrasare Il niente, far analisi molto acculturate dell’inconsistente, ridere e deridere a destra(non posso continuare…ed a manca…perchè sarebbe un falso), assistere ad una satira a senso unico dove si va giù senza ritegno e tutti a ridere e sganasciarsi e spesso ascoltiamo: quant’è bravo, che fenomeno. Benigni stesso, ora paladino religioso (leggasi Divina Commedia) e sostenitore addirittura della Costituzione Italiana (la migliore del Mondo) nonché dell’Inno d’Italia (Il più bello al Mondo). La sinistra, o almeno la cultura di sinistra, negli anni ’80 voleva addirittura cambiarlo l’inno, perché s’irridevano parole e musica, ora miracolo, è tutto cambiato,(di Orwelliana memoria) e chi non canta è un eretico, che bello vedere i giocatori, e gli spettatori con la mano sul cuore e cantare l’Inno d’Italia, ricordo solo, essendo un Bersagliere, che quando, prima, lo cantavamo ci additavano e prendevano per Fascisti. Nel 1961 per il centenario dell’Unità d’Italia, misi fuori del balcone la Bandiera d’Italia, non vi dico cosa non si disse e cosa mi indirizzavano gli odierni sostenitori dell’Unità d’Italia. Due pesi e due misure, forse anche più, sta di fatto che qualcuno ora, incomincia a sbottare…ad maiora… Seroma

LAMBRO

Lun, 05/08/2013 - 09:59

Senta sig. Presidente , vogliamo essere seri? Vogliamo essere coerenti con le GRAZIE fin qui concesse a Brigatisti, Assassini ecc...? Vogliamo fare un atto globale di pacificazione? O dobbiamo stare attenti ai dettati della magistratura sobillata da Ingroia? Lei è ancora il presidente del CSM ? E' più meritevole di GRAZIA un Brigatista o un Uomo di Stato che, volenti o nolenti, ha contribuito alla Storia d'Italia degli ultimi 20 anni? Sia il Presidente di TUTTI , ne ha Facoltà !!

sorciverdi

Lun, 05/08/2013 - 11:35

Vedo che i soliti troll comunisti non riescono a contenersi e sparano una caxxata dopo l'altra senza voler ammettere che è proprio la sinistra italiana che fotte questo Paese da 70 anni, loro compresi. Quindi invece di dire che quelli di destra sono dei cagnolini da circo che continuano ad eseguiro l'esercizio anche se il padrone non c'è più, pensino a loro stessi e ai loro padroni di merda. Mi si perdoni quest'ultima parola poco elegante ma non so come altrimenti definire la gentaglia che prima serviva Stalin (alcuni di loro dicono che non ne erano al corrente...mah!) mentre adesso pulisce il fondo schiena al peggior capitalismo.

killkoms

Lun, 05/08/2013 - 11:42

@moichiodi,il raglio d'asino non và in cielo!

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 05/08/2013 - 12:22

Robytopy, se è a qualche scribacchino di Repubblica o dell’Unità (“nomen (non) est omen” in questo caso) che ti riferisci, non metto bocca. Se è al dott. Sallusti che alludi, faresti bene a informarti, prima di scrivere certe… Egli, oltre a guadagnarsi il pane facendo egregiamente la sua professione di giornalista, è tra i due o tre suoi colleghi, che nella storia della Repubblica Italiana (non parlo di questa repubblica presidenziale nata da un golpe giudizial-finanziario), sono stati condannati al carcere per aver fatto il loro mestiere. Tra questi, guarda caso, anche Guareschi. Con buona pace delle ricorrenti manifestazioni “spontanee” in difesa della libertà di “opinione”, di “stampa” e di “informazione”. Forse ho dimenticato qualcuna delle parole magiche. Ma tu le sai sicuramente a memoria e nel giusto ordine. Aggiungi un piccolo sforzo: controlla il loro significato su un vocabolario.

Zizzigo

Lun, 05/08/2013 - 12:22

Non c'è più libertà di parola ed il Capo dello Stato nicchia... la carpa, sul fondo melmoso dello stagno, aspetta ed addenta solo i bocconcini che gradisce e si sposta celandosi nella nuvola limacciosa da lei stessa creata...

bart

Lun, 05/08/2013 - 12:56

Napolitano che dorme? Adesso copiate anche Grillo?

moichiodi

Lun, 05/08/2013 - 13:35

x killkoms. era solo una battuta per stemperare. io credo veramente che bondi sia di indole mite e poetica. mi è parso inutile commentare l'articolo di sallusti. sarebbe come sparare alla croce rossa. è solo una arrampicata sugli specchi per tenere compatto il popolo azzurro in questo momento di grave difficoltà.

moichiodi

Lun, 05/08/2013 - 13:38

onestamente cosa si può chiedere a napolitano? cosa concretamente dovrebbe fare? lo dica chiaramente sallusti. io credo che non abbia alcuna possibilità di fare qualcosa. e allora sallusti ciurla nel manico. se poi non gli va bene(a rate) napolitano lo dica. chieda le dimissioni.

Ritratto di Ambrosia

Ambrosia

Lun, 05/08/2013 - 14:05

Grazie Direttore. La verità' quando ci vuole ci vuole, anche se scomoda ed indesiderata! GIANCARLO DEAMBROGI.