Lazio, aggredito Sandro Ruotolo

In una sala di Civita Castellana (Viterbo) sono volati insulti e sedie durante un comizio del candidato di Rivoluzione Civile. Identificate e interrogate 5 persone

"Oggi intorno alle 12.30 - racconta Sandro Ruotolo, candidato a governatore del Lazio per Rivoluzione Civile - una decina di giovani con uno striscione di CasaPound hanno fatto irruzione nella sala Pablo Neruda di Civita Castellana dove stavo svolgendo un incontro con i cittadini: mi hanno minacciato e insultato. Sono volate le sedie, hanno acceso un fumogeno all’ingresso dell’edificio poi sono fuggiti".

"Stavo incontrando i cittadini ed era presente anche il vice-sindaco ma nonostante fosse un incontro pubblico, non c’erano rappresentanti delle forze dell’ordine - spiega Rutolo -. Abbiamo chiamato i carabinieri che sono venuti successivamente e ora sono loro che dovranno fare le indagini. Alcuni dei cittadini di Civita Castellana presenti all’incontro hanno riconosciuto alcuni dei giovani che hanno fatto l’irruzione". "Sono nel mirino di CasaPound - aggiunge Ruotolo - perché in occasione dell’incontro dell’8 febbraio con gli altri candidati presidenti del Lazio ho rifiutato di stringere la mano al candidato di CasaPound, perchè sono convintamente anti-fascista. Oggi non si sono avvicinati a me perchè si sono frapposti i cittadini. Dopo l’irruzione è arrivato anche il sindaco di Civita Castellana ad esprimermi solidarietà".

CasaPound: contestazione goliardica

In una nota CasaPound spiega così quanto è accaduto: "Goliardica contestazione all'antidemocratico Sandro Ruotolo da parte dei militanti di CasaPound Italia Viterbo, che, questa mattina, hanno fatto pacificamente irruzione nella sala comunalePablo Neruda di Civita Castellana, dove era in corso un’iniziativa di Rivoluzione civile, srotolando uno striscione con su scritto Ruotolo maleducato per stigmatizzare il gesto del candidato governatore di Rc,che, al termine della Tribuna elettorale del Tgr Lazio, non ha voluto stringere la mano al candidato di Cpi Simone di Stefano spiegando di essere orgogliosamente antifascistà". "Evidentemente - afferma Alberto Mereu, responsabile locale candidato al consiglio regionale del Lazio - non tutti sono stati fortunati come noi che abbiamo potuto ricevere un’educazione adeguata. Perciò ci siamo sentiti in dovere di riprendere Ruotolo, che alla tenera età di 58 anni non ha ancora imparato a relazionarsi con i suoiavversari politici".

Il Pd: aggressione fascista

"Altro che goliardata, qui siamo davanti ad aggressioni squadriste da parte di un movimento che si richiama pubblicamente ai dettami del fascismo. Stigmatizziamo dunque la gravità di quanto accaduto". Così la capolista democratica in Lazio 2, capogruppo nella commissione Giustizia della Camera, Donatella Ferranti, che aggiunge: "esprimiamo solidarietà al candidato di Rivoluzione civile, Sandro Ruotolo".

Identificate e denunciate 5 persone

"Quattro aggressori di Casapound sono stati identificati dalle forze dell'ordine e denunciati per i reati di turbativa della campagna elettorale, ingiurie e violenza privata". Lo comunica in una nota Rivoluzione civile precisando che il movimento e il candidato presidente alla Regione Lazio Sandro Ruotolo "si costituiranno parte civile".

 

 

 

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 11/02/2013 - 18:18

Ruotolo potrebbe aver salvato la faccia solo se indossava i pantaloni di color marrone

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 11/02/2013 - 18:29

i fascisti sono sempre e solo fascisti,punto e basta.Feccia della nostra società,vergogna della nostra storia e della nostra Patria.Liberale antifascista da sempre,Gobetti eroe!

degrel0

Lun, 11/02/2013 - 18:30

Ben fatto,ragazzi!Insegnate l'educazione a quel broccolo!

hellas

Lun, 11/02/2013 - 18:46

E meno male che la noia mortale di questa campagna elettorale viene spezzata ogni tanto da una bella notizia : e questa di Baffone Ruotolo, il "convintamente antifascista", preso a pernacchie dai ragazzi di Casa Pound è di quelle bellissime !! non stringi la mano ad un tuo avversario politico, perchè sei sdegnosamente antifascista ? E allorea beccati il pernacchio ed impara che la politicia significa ancche ascoltare tesi scomode di chi non è omologato ( e i Ruotoli, i Santori, i Lerner ecc sono OMOLOGATISSIMI ! )

Aversano

Lun, 11/02/2013 - 18:50

Se uno è anticomunista deve stringere la mano a baffone?

Aversano

Lun, 11/02/2013 - 18:52

Ma se uno è anticomunista deve stringere la mano a baffone?

Aversano

Lun, 11/02/2013 - 18:52

Ma se uno è anticomunista deve stringere la mano a baffone?

Ritratto di nero60

nero60

Lun, 11/02/2013 - 18:54

qualcuno l'educazione al comunista gli e la doveva pur insegnare grazie C.P. SI CREDONO ONNIPOTENTI QUESTI ROSSI DA STRAPAZZO.

mimicaro2005@li...

Lun, 11/02/2013 - 19:00

Ovviamente, non è un attacco qualsiasi, come quelli numerosissimi a personaggi o organizzazioni di destra, no! è molto più grave. "Altro che goliardata, qui siamo davanti ad aggressioni squadriste da parte di un movimento che si richiama pubblicamente ai dettami del fascismo. Stigmatizziamo dunque la gravità di quanto accaduto", ha solennemente affermato, popodimenochè, la capolista democratica in Lazio 2, capogruppo nella commissione Giustizia della Camera, Donatella Ferranti. Mica abbiamo di fronte i NO TAV o i COLLETTIVI, gente tranquilla ed inoffensiva. Rotolo è "orgogliosamente antifascistà", ma è stato così attento a diventarlo, dopo tanti anni con santoro! che ha trascurato di imparare le buone maniere!

Ritratto di nero60

nero60

Lun, 11/02/2013 - 19:04

PER AGRIPPINA :ALLORA NON USUFRUIRE DELLE LEGGI CHE IL DUCE HA FATTO PER IL SUO POPOLO COME L'INPS, L'INAIL LA MUTUA ECC.. ECC.. PS.SE NON FOSSE STATO PER GLI ALLEATI I FASCISTI VI AVREBBERO PRESO A CALCI NEL DERETANO ALTRO CHE LIBERATORI DELLA PATRIA,SEMPRE PRONTI A SALTARE SUL CARRO DEI VINCITORI APPENA LA COSE SI METTONO MALE,INFATTI NEL MONDO CI PRENDONO COME ESEMPIO NEGATIVO

Roberto Monaco

Lun, 11/02/2013 - 19:10

Voi fasci vi meritereste un bel ritorno agli anni 70, quando avete ricevuto, e più di una volta, quello che meritavate

eziogius

Lun, 11/02/2013 - 19:16

furono queste situazioni che ci regalarono Benito, vero? Goliardate tragiche.......

Franco60 Ferrara

Lun, 11/02/2013 - 19:18

Agrippina, Agrippina

Franco60 Ferrara

Lun, 11/02/2013 - 19:21

Agrippina, Agrippina,Agrippina, lo sai cosa sei tu? lo schifo dell'umanità, non ci sono vocaboli per esprimere cosa siete voi comunisti, teste vuote, ignoranti, e assassini. Saluti

Franco60 Ferrara

Lun, 11/02/2013 - 19:25

Ingroia si è identificato come " rivoluzione civile", io invece direi di farla veramente la rivoluzione civile, quella vera, " con le armi!" saluti VIVA Benito!!!!!!!!!!

gibuizza

Lun, 11/02/2013 - 19:35

Chi la fa l'aspetti! Che differenza c'è con la censura alle presentazioni dei libri di Pansa?

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 11/02/2013 - 20:01

Roberto Monaco se fossimo negli anni 70..caro kompagno altro che casa paund...avete buscato alla grande mi pare..

blues188

Lun, 11/02/2013 - 20:12

Agrippina, i comunisti sono sempre e solo comunisti,punto e basta.Feccia della nostra società,vergogna della nostra storia e della nostra Patria.Liberale anticomunista da sempre,Gobetti pirla!

Boccato

Lun, 11/02/2013 - 21:06

BRAVI !

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 11/02/2013 - 21:09

che gnègnè questi di cosacivile. andate a fare gli antifascisti nei vostri sogni che di fascisti non ce ne è nemmeno uno cretini! tutto democratizzati colla sottocultura imposta dai banchieri che hanno sfasciato ogni sintomo sociale.

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Lun, 11/02/2013 - 21:15

Agrippina manifestazione che neanch'io tollero. Non tollero neanche gli insulti scomposti e fuori luogo di chi si definisce liberale. Per l'antifascista da sempre ti consiglio un buon psichiatra. Ave

andrea da grosseto

Lun, 11/02/2013 - 23:36

Anche quando i centri sociali interrompono con violenza, ingiuriano e offendono altre manifestazioni vengono identificate e denunciate 5 persone?

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 11/02/2013 - 23:57

ANDATE TUTTI A QUEL PAESE.Ma qui rozzolano solo sinistrati.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 12/02/2013 - 01:30

Chissà perché quando sono i fascisti ad attaccare i rossi ci sono dei poveri sprovveduti come #Agrippina che sfoderano linguaggi da guerra civile. Quando invece sono i rossi a tappare la bocca agli altri (vedi Pansa) allora si giustificano come fossero i difensori della Patria. PROPRIO LORO CHE STAVANO VENDENDO L'ITALIA ALL'URSS. Se fate finta di non saperlo leggetevi la storia. IGNORANTI

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Mar, 12/02/2013 - 03:05

Come mai quando i sinistrati ed i centri sociali interrompono i comizi (...praticamente sempre) non vengono perseguiti alla stessa maniera?? Non sarà mica perchè c'è una magistratura sovietica???

Ritratto di unviandante

unviandante

Mar, 12/02/2013 - 08:20

i centri sociali fanno anche di peggio, ma non fanno notizia. si sa, se indossi una maglietta di che guevara puoi fare quello che vuoi

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 12/02/2013 - 08:23

@Agrippina e @Roberto Monaco sono la massima rappresentazione dell'intelligenza, del ... io posso e tu non puoi, della tolleranza del piu becero comunismo. Sono quelli che, ancora oggi difronte all'evidenza dei fatti, negano le foibe. E colui il quale occupa (daltronde per loro è prassi comune occupare) il colle ora se ne uscirà con una delle sue tante, ormai troppe, str.....te

Paolupi79

Mar, 12/02/2013 - 08:29

Quando si interrompe un comizio di "compagni", si è sempre dei fascisti, se invece sono i centri sociali a rompere i cog...ni agli altri, si tratta solo di poveri ragazzi che protestano perchè sono senza lavoro e senaza ideali..... Siamo un paese con due pesi e due misure...

erbamala

Mar, 12/02/2013 - 08:58

@gibuizza-direi non molta differenza. A parte i commenti dei suoi compari di schieramento che, per coerenza, allora gridavano allo scandalo e si strappavano i capelli adesso applaudono fino a spellarsi le mani... non trova?