L'ipocrisia del Cavaliere Augias

Dal salottino della Bignardi ha dichiarato che Berlusconi non può tenersi il titolo. Ma deve spiegare chi era l’agente Donat

Corrado Augias è stato netto e perentorio: dal salottino tv di Daria Bignardi ha dichiarato, con il suo solito stile british con il quale dissimula le prediche, che “Berlusconi è un interdetto e un condannato quindi non può tenersi il titolo di Cavaliere”. Augias è uomo di grande morale, anzi di grande moralismo; è da sempre un fustigatore del berlusconismo, che osserva con la solita superiorità antropologica degli intellettuali radical-chic. Da moralista dell’Italia migliore, a Corrado Augias non basta che Berlusconi si sia autosospeso: vuole che gli venga tolto con ignominia quel titolo di Cavaliere del Lavoro che si è guadagnato grazie alla sua straordinaria attività di imprenditore di successo.

D’altro canto anche Corrado Augias è un Cavaliere; per la precisione è Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, onorificenza e titolo che condivide con un altro illustre Cavaliere al Merito: tale Josip Broz, meglio conosciuto come Maresciallo Tito. Eh sì, perché Augias, che si scandalizza perché Berlusconi è Cavaliere, non si scandalizza del fatto che l’onorificenza di cui lui si fregia sia la stessa conferita, nel 1969, ad uno dei più feroci dittatori comunisti della storia, responsabile delle foibe e della pulizia etnica di decine di migliaia di italiani in Istria e Dalmazia.

Ora, la prima questione è capire come sia possibile che la Repubblica Italiana abbia conferito la sua più importante onorificenza ad un massacratore di italiani. La seconda questione è che, come tutti i moralisti, Augias tende a moralizzare la vita degli altri per non affrontare la moralità della propria. Nell’intervista alla Bignardi lui stesso ha cercato di banalizzare, ridendoci sopra, una storia emersa quattro anni fa da un interessantissimo libro del giornalista d’inchiesta Antonio Selvatici e costruito studiando scrupolosamente gli archivi della StB (la polizia segreta cecoslovacca); la storia riguarda un intero dossier, ritrovato negli archivi, dedicato all’informatore italiano Corrado Augias, nome in codice “Donat”. In 135 pagine si elencavano gli incontri, i rapporti, i resoconti che tra il 1963 ed il 1967 interessavano il giovane Augias, allora funzionario Rai.

Ovviamente all’inizio Augias ha negato, annunciando querele mai presentate e dovendo poi ammettere che quei contatti c’erano stati sotto forma di “blande frequentazioni”. Rimane sorprendente la capacità camaleontica di molti intellettuali e corposi pensatori della sinistra italiana di nascondere la propria storia e le proprie responsabilità rispetto ad un passato ingombrante. Coloro che hanno giustificato gulag, Pol Pot, foibe, dittature caraibiche, rivoluzioni proletarie, che sono stati “frequentatori” di apparati stranieri non certo alleati dell’Italia, sono riusciti a cambiarsi d’abito alla velocità della luce, inserendosi tranquillamente nei gangli del potere. È la stessa capacità camaleontica che consentì a Berlinguer di denunciare la “questione morale” in politica, dimenticando la “doppia morale” del PCI. Il caso del cavalierato di Berlusconi va oltre la miseria della polemica politica e riguarda l’ipocrisia di un paese che non fa mai i conti con la propria storia.

Ora ci aspettiamo due cose: primo, che la Presidenza della Repubblica revochi la vergognosa onorificenza di Cavaliere al Maresciallo Tito. Secondo, che Corrado Augias, il grande moralizzatore, si autosospenda da Cavaliere al Merito in attesa di spiegarci per filo e per segno chi era l’agente Donat. Se, come lui ha detto, “uno che è condannato per frode fiscale non può essere Cavaliere”, allora non lo può essere neppure uno che “frequentava” i servizi segreti nemici.

Commenti
Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 20/03/2014 - 16:42

Se questo è un uomo......

michele lascaro

Gio, 20/03/2014 - 16:56

Ci sono uomini che anche come spia non valgono una cicca. Infatti l'agente Donat, aveva appena incominciato a spiare, fu subito liquidato dai servizi segreti cecoslovacchi, proprio perché, come agente segreto non valeva una cicca, e avrebbe potuto causare danni irreparabili all'organizzazione dell'Est comunista.

isaisa

Gio, 20/03/2014 - 17:16

Augias restituiscimi la quota parte dello stipendio che prendi dalle mie tasche.

Gianca59

Gio, 20/03/2014 - 17:28

Augias: uno che sprizza odio solo standosene zitto.

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 20/03/2014 - 17:29

Avere frequentazioni con i servizi stranieri è l'equivalente di essere traditori.

roberto.morici

Gio, 20/03/2014 - 17:29

Più ridicolo come Augias che come Donat....O viceversa.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Gio, 20/03/2014 - 17:31

Augias...una spia comunista a danno di patrioti italiani si permette di sindacare,dalla TV italiana che lo ha sfamato (sbagliando!)persone che la Patria la difendono,come morendo l'hanno difesa,mentre lui brigava per consegnarLe agli amici(suoi)Komunisti.Quale umana bassezza contraddistingue questi striscianti camaleonti!

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 20/03/2014 - 17:32

...perché? Adesso vale qualcosa?

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 20/03/2014 - 17:43

E' un peccato che la rai sia pubblica ... dovrebbe essere privatizzata allora .....o fai ascolti o ..sai quanti di questi UOMINI NULLI vanno a zappare .. Bello e istruttivo il servizio (da una TV PRIVATA) delle IENE . anche qui dipendenti pubblici da 140.000 € anno a fare IL NULLA e per pagare TUTTA questa marmaglia di esseri NULLI i NOSTRI IMPRENDITORI ... si suicidano... V E R G O G N O S O!!!!! ma....ma è "un correre dietro al vento"

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 20/03/2014 - 17:48

Completo la frase di lettore57: no, questo non è un uomo è un leccaculo snob. Confesso che non reggo il personaggio, proprio non lo sopporto e meno ancora dopo aver letto l'erticolo e appreso che alla fine ha dovuto ammettere a denti stretti certe "blande frequentazioni" ... Che paraculo, molto british ma sempre paraculo. Anche lui Cavaliere ... del cavallo Rai, quello che sta con il culo per terra. Buffone!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 20/03/2014 - 17:49

grande Rossi!! magistrale e da manuale di giornalismo la tua ricostruzione dello scheletro nell' armadio che quel tale Donat alias Augias , mellifluo e ipocrita come pochi in RAI, teneva ben celato. ruffiano e venduto perchè non ci dice quanto percepisce di emolumenti da noi che paghiamo il canone tele?Ma tranquilli che addavenì PUTINONE !!

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 20/03/2014 - 17:50

Di anti italiani (di sinistra) l'Italia è piena, personaggi che hanno fatto e fanno ancora oggi da zerbino a Paesi stranieri. Sicuramente l'Italia di sinistra fa cavalieri, criminali e delinquenti.

Ritratto di geode

geode

Gio, 20/03/2014 - 17:51

Ma un "CAVALIERE" si che può essere condanato, dal tempo, dall'ipocrisia, dal servilismo, e dalle "LECCORNIE VARIE".

liberitutti

Gio, 20/03/2014 - 18:04

Silvio, restituismi i MILIARDI che ti sei fatto alla faccia nostra.. btw rete4 sul satelitte, subito. Fosse pure uno intorno a Giove!

guardiano

Gio, 20/03/2014 - 18:06

Ma no non ci credo che un signore con quella faccia insignificante alla fabio fazio sia stato una spia della iugoslavia, se cosi fosse lasciamogli pure il titolo di cavaliere, ma questo falso monsignore va cacciato a pedate in c...o dalla greppia della rai pubblica.

sergio linari

Gio, 20/03/2014 - 18:08

Un uomo, un ipocrita! Dà fastidio solo a guardarlo.

Klotz1960

Gio, 20/03/2014 - 18:10

E' una nullita' assoluta, non penso meriti questo spazio.

enzo1944

Gio, 20/03/2014 - 18:11

Leccapiedi e Pecorone rosso!.....e nient'altro!....Solo zerbino del napoletano del Colle!!

narteco

Gio, 20/03/2014 - 18:13

Augias è il nec plus ultra del servilismo sinistro o del pensiero unico dei radical chic alla umberto eco,saviano,gad lerner o Zagrebelsky,spocchioso ed insolente oltremisura il compagno donat spia tra il 1963 e 67 al soldo dei servizi cecoslovacchi osa fare la morale a Berlusconi,lui megafono partigiano di telecubarai3 per anni ed al servizio di carlo debenedetti che ha devastato l'italia, licenziamenti,insider trading,morti per amianto in olivetti e a vado ligure per i fumi tossici di sorgenia ecc ecc,pero al suo Carlo augias non chiede di rinunciare al titolo di cavaliere visto che lui stesso condivide il titolo di cavaliere al merito con tito responsabile delle foibe e della pulizia etnica di decine di migliaia di italiani massacrati in Istria e Dalmazia.Tutto regolare per i compagni trattamento speciale con caviale e champagne per festeggiare tali onoreficienze poi fanno la morale a Berlusconi.Forza Silvio!!!!!

maurizio50

Gio, 20/03/2014 - 18:14

La Sinistra è piena di italiani che hanno agito contro il popolo Italiano.nessuno dimentichi il Migliore, al secolo Palmiro Togliatti, esaltato da milioni di incoscienti italiani,( tra cui certo l'attuale Capo d.S.), passato alla Storia per aver trovato soddisfazione dalle deportazioni cui i soldati dell'Armata Rossa condannarono i soldati italiani presi prigionieri!!!

LAMBRO

Gio, 20/03/2014 - 18:21

PER QUESTI FIGURI LE MALEFEMMINE SONO SOLO QUELLE A CASA DEGLI ALTRI ; QUELLE A CASA LORO NON CONTANO! LE CANAGLIE TRASFORMISTE GALLEGGIANO SEMPRE COME LE BIOMASSE BASTA LEGGERE """ I REDENTI"".

hector51

Gio, 20/03/2014 - 18:21

Morale da chi stava col nemico????

andrimail

Gio, 20/03/2014 - 18:25

Grazie a DIo non sono nato come quest'uomo di M.....

Ritratto di IVO

IVO

Gio, 20/03/2014 - 18:33

OGGI E' MEGLIO ESSERE CONDANNATI CHE CAVALLIERI NON PARLIAMO POI DI SENATORI VERO???

Bellator

Gio, 20/03/2014 - 18:38

Ma questo mezzo 007 da strapazzo, oltre a toglierli il titolo di Cavaliere, dovrebbe essere giudicato da un Tribunale Militare e condannato per spionaggio a favore del Patto di Varsavia, io ex Ten.del Genio Militare, non l'avrei definito spia, ma un farabutto delatore e lo avrei messo a pulire le latrine in eterno. Ma la storia dei Profughi Italiani, dell'Istria, Dalmazia quegli stronzi che hanno dato l'onorificenza al quel Bastardo di Tito, che ha fatto massacrare migliaia di Italiani, chi sono stati ??.E questo Augias, chi..!! si permette di sproloquiare del Cavaliere , ma gli andasse a leccargli il c..lo !!.Chiedo al GIORNALE, di preparare, una bella biografia di questo spione di mezza tacca, facendogli pelo e contropelo!.

Bellator

Gio, 20/03/2014 - 18:38

Ma questo mezzo 007 da strapazzo, oltre a toglierli il titolo di Cavaliere, dovrebbe essere giudicato da un Tribunale Militare e condannato per spionaggio a favore del Patto di Varsavia, io ex Ten.del Genio Militare, non l'avrei definito spia, ma un farabutto delatore e lo avrei messo a pulire le latrine in eterno. Ma la storia dei Profughi Italiani, dell'Istria, Dalmazia quegli stronzi che hanno dato l'onorificenza al quel Bastardo di Tito, che ha fatto massacrare migliaia di Italiani, chi sono stati ??.E questo Augias, chi..!! si permette di sproloquiare del Cavaliere , ma gli andasse a leccargli il c..lo !!.Chiedo al GIORNALE, di preparare, una bella biografia di questo spione di mezza tacca, facendogli pelo e contropelo!.

roseg

Gio, 20/03/2014 - 18:39

Mr. COPIA E INCOLLA HA PARLATO.

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 20/03/2014 - 18:39

E´impensabbile che um COMUNISTA di tal livello, osannatore di TITOe& C poosa ammetter di esser stao um miserabbile servo di tal regime, ma com um presidente compagno , che cazzo sperate voi poveri Italioti, AUGIAS era e resta um perfetto imbecille comunista, poi a spare cazzate lo sanno fare tuttianche sapendio mentire, e´ nel loro DNA

marvit

Gio, 20/03/2014 - 18:44

Ricco SPIONCELLO da cavalierato a DONDOLO

Daniele Sanson

Gio, 20/03/2014 - 18:46

Affabulatore di giovani ,dei quali si compiace circondarsi, raccontastorie del passato delle quali nessuno ne verifica la veridicitá . Ora l'articolo di Giampaolo Rossi descrive veramente il lato oscura di questa persona che ha tramato non si sá se per o contro il Paese, se il suo brigare ha portato del male a qualche persona/e e non voglio neppure pensare a conseguenze più estreme. Sicuramente un personaggio dalla doppia personalitá e dalla doppia vita , non si capisce proprio come lo Stato gli abbia concesso una simile onorificenza. E ha pure il coraggio di pontificare dalla televisione. danisan

Ritratto di robertoguli

robertoguli

Gio, 20/03/2014 - 18:55

Personaggio discutibile in quell'occasione. Bravo Rossi a ricordare quelle circostanze. Distinti saluti. Roby

Bellator

Gio, 20/03/2014 - 18:56

Questa specie di morto vivente, perché non spiega agli Italiani, chi è il suo Sponsor, in arte De Benedetti !! ,chi è Prodi!!ed i danni che hanno causato all'economia Italiana per la Svendita di Aziende di Stato, uno le ha ricevute e l'altro le ha date, a prezzo stracciato, permettendo al suo compare di rivenderle subito,ottenendo guadagni miliardari. Questo alla RAI chi o ha Assunto !!,solo i sinistronzi potevano farlo !!.

onurb

Gio, 20/03/2014 - 18:57

In un paese serio un individuo del genere sarebbe stato estromesso dal consesso civile. Ha tramato contro lo stato che lo rimpingua per bene.

Antonio43

Gio, 20/03/2014 - 19:04

Ma tante volte uno dice tra sè e sè, calma, non ti incazzare, non vale la pena, ma gentaglia di questa risma ti toglie gli schiaffoni dalle mani. Vigliacco, traditore, leccaculo, ma si può sopportare questo parassita che giudica gli altri, quando ha sulla coscienza comportamenti come i suoi? Non credo che lo incontrerò, ma se mai accadrà una sputazzata in mezzo agli occhi gliela voglio proprio dare!

giottin

Gio, 20/03/2014 - 19:21

Schifoso come tutti i komunisti che dicono che il komunismo non esiste più. Eccome se esiste! Trinarcuti siete obbrobriosi!!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Gio, 20/03/2014 - 19:26

E' incredibile gli articoli che si scrivono pur di difendere un pregiudicato. Cosa c'entra ora Tito con l'onorificenza data a Auggias? Ricordo al giornalista quello che ha dichiarato in una intervista Edward Luttwak, politologo americano più a destra di Reagan: " Negli Stati Uniti un reato come quello di Berlusconi, la frode fiscale, come minimo lo portava in cella per cinque anni. Veniva arrestato subito dopo il processo, gli danno solo il tempo di mettere le cose a posto. E la questione dell’età non esiste. Una persona ha fatto 3 anni di prigione per non aver pagato 5 mila dollari di tasse. E aveva più di 73 anni”. “Sostenere – prosegue Luttwak - che non puoi mettere gente in prigione perché ha più di 70 anni è ridicolo, oggi i settantenni fanno paracadutismo e Berlusconi ha una fidanzate a 76 anni. Quindi può andare tranquillamente in prigione, dietro le sbarre”.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Gio, 20/03/2014 - 19:28

Ricordo al giornalista, che naturalmente se ne guarda dallo scriverne, che lo statuto dei cavalieri del lavoro prevede che in caso di condanna di un associato questi deve essere ESPULSO CON IGNOMINIA. Berlusconi è stato condannato, onde per cui ...........

Massimo Bocci

Gio, 20/03/2014 - 19:33

Tipica onoreficenza per ladri!!! comunisti anti italiani......traditori, ISTITUZIONALI !!! E chi ha più titoli un vero, traditore,servo collaborazionista come lui!!! Che operava TRADIVA a pagamento!!!! Anche il posto in Rai sarà stato un altro pagamento (prebenda per servo comunista) per i servizi resi al comunismo internazionale. Signori noi beoti Italiani e una vita che campiamo questi MISERABILI TRADITORI di etnia comunista!!!

Ritratto di etasrl

etasrl

Gio, 20/03/2014 - 19:34

ma questo è un onore,trattamento analogo è riservato da questo vanitosone anche a DIO.

angelomaria

Gio, 20/03/2014 - 19:37

l'eredita' DEL SANGUE DEI VINTI!!!

Ferri Nicolò

Gio, 20/03/2014 - 19:41

Augias, sei un gran figlio di.......e, quando parli di Berlusconi ricordati che non vali un millimetro di una sua unghia. Sporca spia che disonori tutti i CAVALIERI al merito...!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 20/03/2014 - 19:43

AUGIAS SEI E SARAI SEMPRE UN POVERO COMUNISTA IGNORANTE. FAI PENA.

cgf

Gio, 20/03/2014 - 19:54

pensa a tua figlia, quando non ci sarai più come fara?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 20/03/2014 - 19:56

Nessuno più di questo verme (senza offendere i vermi) si è impegnato a sputare sul corpo nobile di Silvio Berlusconi. Sembra assistere ad uno di quei film della mala dove il cecchino 'specialista' è pagato profumatamente dallo 'svizzero' di turno per colpire spietatamente il migliore degli uomini al mondo. A distanza di poche puntate, nelle invasioni barbariche assistiamo al ritorno del verme Augias, per volontà del solito Anonimo. Daria Bignardi, sia chiaro, non ne è responsabile. E credo pure le sia stato imposto di farlo parlare di SB. Questo verme non è degno nemmeno di leccare il culo a Dudù. Almeno dieci milioni di persone, ma credo molti milioni di più, malgrado gli accanimenti di Satana nei nostri Tribunali, hanno una stima illimitata per Berlusconi. Ora, assistere (perché è impossibile negarsi Daria Bignardi) a questo ectoplasma che ..., fa rivoltare il sangue. Guarda Cairo, se questo tipo di sciacalli ti fanno arricchire, stanne certo, susciterai ogni sorta di maledizioni. Sarai colpito nei tuoi affetti più cari. Silvio Berlusconi ha fatto sognare ed ancora fa sognare l'Italia migliore. Oscurato Lui, migliaia di suicidi. Ha saputo frenare la rapacità dello Stato. Ha elargito redditi a migliaia di famiglie. Ha garantito pensioni sociali di rispetto ad una virtuosissima fascia sociale. Gli economisti sanno completare il positivo quadro. Il crimine commesso da corrado Augias nell'imbrattare il più Grande dei Giusti, merita l'esilio alla Cajenna. Con tutto il mio odio. -riproduzione riservata- 19,56 - 20.3.2014

scipione

Gio, 20/03/2014 - 20:02

E' la risaputa DOPPIA MORALE dei delinquenti stalinisti -leninisti rosi dall'invidia sociale e non si vergognano di fare i moralisti quando sonostati tutta la vita nella m...a.

INGVDI

Gio, 20/03/2014 - 20:04

Bene Giampaolo Rossi, è necessario fare chiarezza e denunciare continuamente l'ipocrisia della sinistra e dei suoi intellettuali. Purtroppo gli eredi del comunismo in Italia hanno ancora oggi un consenso che supera il 32%, e ciò non fa ben sperare per il futuro di questo disastrato Paese.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Gio, 20/03/2014 - 20:05

Si e poi assieme a lui il vostro padrone ci spiega per filo e per segno questi piccoli fatti: inizi della sua attivita di imprenditore, da dove tutto quel denaro, l'aiuto ricevuto da Bettino Craxi, leggi ad personam quali il decreto Biondi,legge Tremonti,Maccanico,D'Alema salva rete4,legge Cirami etc.etc. La gente che frequenta con indagati per Mafia. Escort. La Vitola vari, lacche' e via dicendo. Finisco qui e vi dico: ma dove volete andare e un Delinquente e lo ha dimostrato molto bene.

scipione

Gio, 20/03/2014 - 20:06

luigipiso,pinux3,Andrea5253.....sinistronzi vari,prego,un ELOGIO per il " patriota" DONAT.

gianbra

Gio, 20/03/2014 - 20:11

è solo un essere viscido e frustrato

Tony Capo

Gio, 20/03/2014 - 20:12

il solito sinistronzzetto all'italiana, che cammina con la grossa bisaccia delle sue malefatte alle spalle

Roberto.C.

Gio, 20/03/2014 - 20:15

Perchè, i soliti cretini, non commentano il CAVALIERE al MERITO della Repubblica Italiana Josip Broz ovvero maresciallo TITO?? Il più feroce dei dittatori comunisti della storia, responsabile delle foibe e della pulizia etnica di decine di migliaia di Italiani in Istria e Dalmazia.Perchè?? Il Colle o chi per lui è in silenzio perpetuo. Ma si ricordino che gli Italiani non dimenticano!! S.Berlusconi è, e quindi rimane, il Cavaliere del lavoro con ampi meriti.

il nazionalista

Gio, 20/03/2014 - 20:18

Se per evasione fiscale, NON PROVATA, si punisce nel modo che sappiamo, per ' intelligenza col nemico ' si dovrebbe mettere la spia al muro!!! Ora l' agente comunista donat, da denominare più propriamente: agente 0,00 perché come spia vale ' nulla,nulla ', in quanto deficiente deve essere considerato impunibile a priori; però farlo assurgere a grande intellettuale e lume della cultura italica è veramente troppo. Tanto più che la spia da film trash, grazie alla patente di maitre à penser concessagli dai compagni sinistri è di casa nella televisione pubblica, dove pontifica e incassa lauti gettoni(a nostre spese). Che entri al servizio di qualcuno dei residui stati comunisti - la Corea del nord sarebbe quello ideale per lui - e si faccia pagare da quello!!

Leo Vadala

Gio, 20/03/2014 - 20:24

Se, come lui ha detto, “uno che è condannato per frode fiscale non può essere Cavaliere”, allora non lo può essere neppure uno che “frequentava” i servizi segreti nemici. Mi devo essere perso qualcosa per strada - c'e' stata qualche guerra tra noi e la Cecoslovacchia dal 1963 al 1967? Perche' eravamo nemici?

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 20/03/2014 - 20:31

...Mentre il Cavaliere costruiva le sue aziende, creando posti di lavoro, questi signori si preoccupavano di dare occupazione ai propri figli presso "mamma Rai". Nullafacenti! Parassiti! Vergognatevi!

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Gio, 20/03/2014 - 20:39

Oh, è tornato l'oracolo dormiente! Siccome non lo si vede più in TV, quando si vede le spara grandi! Ma non date attenzione a costui, un poveretto che non ha capito mai niente della vita.

giovannibid

Gio, 20/03/2014 - 20:43

è questo individuo che dovrebbe, insieme ad altri, dimettersi dalle onorificenze visto che ha MANGIATO a sbafo con i soldi del POPOLO ITALIANO di cui lui e i suoi accoliti non fanno parte. AL CONFINO LAZZARONI TRADITORI VIVA LA LIBERTA'

Ritratto di pippo48

pippo48

Gio, 20/03/2014 - 20:52

Augias... sei una troia da marciapiede di quarta categoria...Un pompinaro ghei.

Ritratto di pippo48

pippo48

Gio, 20/03/2014 - 20:54

Asiniere (no Cavaliere) Augiass......sei ancora vergine?

Luigi Fassone

Gio, 20/03/2014 - 20:58

Un vero peccato...che Augias sia il perfetto ossia di un mio carissimo amico mancato due anni fa. Dai,DONAT,datti una regolata.Vai in pensione definitiva. Si sta sì bene ai giardinetti,coi pargoli che ti sguizzano tra le stanche membra...!

Pelican 49

Gio, 20/03/2014 - 21:16

Ogni tanto la terra si smuove ed affiorano i soliti vermi comunisti che fino ad ieri tramavano contro il proprio Paese ed oggi, dopo il fallimento di tutto quello in cui credevano, si ergono a difensori della morale (la loro) e soprattutto dei propri privilegi. Augias, un verme strisciante, fallito pure come spia, che fa campagna elettorale pro-sinistra 365 giorni all'anno, a spese dei contribuenti. Lui che critica anche i "baroni universitari" ma poi raccomanda la figlioletta, per farla lavorare dove? ... ma in RAI naturalmente! In altri tempi lo si sarebbe definito un "trombone rincoglionito", oggi un semplice Cavaliere dei miei stivali.

belmonte

Gio, 20/03/2014 - 22:03

Un condannato non può essere Cavaliere? Beh, il Berlusca, in quanto condannato, è in buona compagnia: Gesù di Nazareth, Galileo, Wagner, El Cid Campeador, Lavoisier, e son millanta che tutta notte canta.

ammazzalupi

Gio, 20/03/2014 - 22:03

Il cavaliere Augias... cavaliere dei miei coglioni! Un miserabile traditore della Patria, come tanti altri komunisti.

ego

Gio, 20/03/2014 - 22:08

Definirlo ipocrita è ancora poco.

Luigi Farinelli

Gio, 20/03/2014 - 22:12

Basterebbe leggere libri come "I segreti di Roma" per capire quanto, anche dal punto di vista storico, Augias sia completamente di parte. Ciò che racconta (pure in maniera interessante e coinvolgente) pare ispirato direttamente dalle logge massoniche.

antorno

Gio, 20/03/2014 - 22:26

Non riesco a trovare parole adeguate per esprimere il mio sdegno ! Auguro ad Augias tutto il male possibile ! Ti andrà storta anche a te :come tutti creperai,allora riderò .al tuo funerale !

Alessio2012

Gio, 20/03/2014 - 22:27

Non poteva restarsene a pascolare le pecore insieme a Serra?...

doris39

Gio, 20/03/2014 - 22:35

Ma guarda,guarda. Oltre ad essere un plagiatore di libri altrui( il cav. giornalista Corrado Augias nel 2009 è stato scoperto a copiare-incollare da altri )è stato pure un " informatore",tanto per usare un eufemismo, del nemico.La gogna ,a differenza di Renato Farina,collaboratore del Sismi,non l'ha subita. Come al solito due pesi e due misure!.Il Governo dovrebbe dare spiegazioni sul CAVALIERE TITO. Vergogna!

federico28

Gio, 20/03/2014 - 22:46

A proposito del maresciallo Tito ho ancora ben stampata nella memoria la foto che ritrae il Presidente Pertini (il più amato dagli italiani...ma mi faccia il piacere alla Totò)in visita a Belgrado dove si inchina e bacia la bandiera della Federativa Repubblica Jugoslava.Due figure con molte affinità...elettive!

alfa2000

Gio, 20/03/2014 - 23:12

e beh, tanto a parte una barca di quattrini, come dice l'articolo si sono ben inseriti nei gangli del potere, infatti guarda caso anche la figlia lavora in rai, e naturalmente non è l'unico che ha un parente stretto nella stessa azienda dove ha prestato o presta ancora servizio, questo succede solo in aziende statali, nel privato o sei bravo o sei bravo, altrimenti a spasso

Ritratto di martinitt

martinitt

Gio, 20/03/2014 - 23:28

Speriamo che Berlusconi non si ribelli da come viene trattato in Italia e decida di portare le sue Aziende in Paesi meno ostili nei suoi confronti. Sarebbe una sventura per i dipendenti delle sue Aziende che si troverebbero senza lavoro e anche il Fisco italiano che non potrà più contare delle cospicue tasse da uno fra i maggiori contribuenti.

castagna

Gio, 20/03/2014 - 23:45

Con tutto rispetto egregio augias o come sti chiamavano donat. Una spia al soldo di un paese straniero, anche se dilettante non merita che gli venga tolto il titolo di cavaliere, na che venga messo al muro e fucilato. Non parlare degli altri spia

yulbrynner

Gio, 20/03/2014 - 23:52

ma perché non guardate in casa vostra quaqquaraqua e piglia in culo de no atri,

yulbrynner

Gio, 20/03/2014 - 23:55

ma perché non guardate in casa vostra quaqquaraqua e piglia in culo de no atri,

Badabadou

Ven, 21/03/2014 - 00:48

Eccone un altro che ha rivelato quanto vale. Con quella logica insulsa da prima elementare: un condannato non può fare... un condannato non può essere.... E hanno pure preso una laurea, questi splendidi intellettuali, per essere incapaci di compiere un'analisi più approfondita della realtà esaminando altre variabili, come ad es. il tasso spaventoso di politicizzazione unilaterale della magistratura, l'assurdità di una condanna per frode fiscale al primo contribuente dello Stato italiano, il fatto che un politico lo deve valutare il popolo e non un manipolo di giudici. Ma c'era da aspettarselo: questi 'intellettuali' dal pensiero corto sono considerati tali solo perché si sono buttati a sinistra, altrimenti chi mai li conoscerebbe?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 21/03/2014 - 01:02

Il personaggio Augias è l'esempio più deteriore di sepolcro imbiancato che si è fatto la tana nella RAI. Questa gente si fregia del titolo di intellettuale. IN REALTÀ SI TRATTA DI PERSONE CINICHE E VISCIDE CHE CAVALCANO IL SERVILISMO VERSO CHI GLI DÀ LAVORO. OVVERO I COMPAGNI INSERITI NEI LUOGHI DI POTERE MAFIOSO DEI ROSSI.

Libero2014

Ven, 21/03/2014 - 01:52

Mandatelo a visitare le foibe con i parenti degli infoibati!

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Ven, 21/03/2014 - 03:16

Corrado Augias è, a mio avviso, una delle persone più viscide che frequenti la TV, e quello che ho letto sul Giornale ne è la conferma. Renzi ha il merito di aver arginato l'antiberlusconismo dilagante che era sulla bocca dei tanti seminatori di odio presenti in TV. Ma, evidentemente, quelle persone così poco serene con se stesse, come Corrado Augias, non possono essere arginate e perseguiranno l'odio sino alla fine dei propri giorni.

Iacobellig

Ven, 21/03/2014 - 06:25

augias come dalema, superiori agli altri!!! un'occasione per stare zitto.

Sapere Aude

Ven, 21/03/2014 - 06:34

Ci sono tanti italiani che per anni hanno mestato col nemico ricevendo in cambio dai traditi (noi) lavoro e agi, l’ineffabile Augias è uno di questi. Rinfrescata la memoria, prima negano ferocemente poi minimizzano (errorucci di gioventù). Non senza ergersi dopo a paladini dell’onestà laica di cui vanno fieri. L’articolo è stato cucito addosso ad Augias ma poteva benissimo essere il profilo di altri esseri ignobili che sulle nostre spalle vivono da anni a Rai3 da signorotti. Tra tante riforme anche in Rai si dovrebbe procedere a una bella cura dimagrante – che Cottarelli non si fermi alla spesa della pubblica amministrazione, ma suggerisca di completare l’opera mettendo alla porta le migliaia di giornalisti Rai che invece di informazione fanno semplicemente propaganda.

Ritratto di odoiporos

odoiporos

Ven, 21/03/2014 - 07:23

Auguas l essere più spregevole che esce fuori dal tubo catodico. Si chiama INTELLIGENZA COL NEMICO. Se provata i magistrati come fanno per tutti gli altri che riaprono indagini per fatti di 50 anni fa hanno il DOVERE pena il reato di OMISSIONE di aprire un fascicolo con su scritto Augias!!! Altro che togliere il titolo di cavaliere. Se provato che questa ruffiano era uno spione al soldo dei sovietici solo GALERA

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Ven, 21/03/2014 - 07:52

Rossi questo è davvero giornalismo ci dai il piacere di aprire il giornale la mattina questo Corrado Augias è un cialtrone una cicca maltrattata dagli stessi servizi segreti stranieri che si permette di dare lezioni di morale sul cavalierato.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Ven, 21/03/2014 - 08:09

Ipocrita dopo aver visto le sue chiacchierate del salottino solo ipocrita possiamo dirti tutti sanno che Silvio è stato condannato libretto di Mao alla mano questi tribunali sono Bulgari.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 21/03/2014 - 08:12

L'immagine dell'Italia è data da Parlamentari,Amministratori ,Funzionari Pubblici. Questi sono,molto spesso,ladri,falsi e come in questo caso,con un passato torbido che amano dimenticare in fretta. Con una rappresentanza così come si fa a sentirsi orgogliosi di essere Italiani : spero che l'iniziativa del Veneto abbia successo e che l'Italia passo dopo passo diventi una Confederazione di Stati. Forse nel piccolo ,nascerebbe nei Cittadini una coscienza di Stato ,che oggi non esiste ,e gli ambigui personaggi ,che oggi trionfano ,uscirebbero dalla scena.

roseg

Ven, 21/03/2014 - 08:24

Augias chi ??? Ora mi ricordo mr. copia e incolla.

roberto.morici

Ven, 21/03/2014 - 10:18

Augias, il quasi 007, il cavaliere misterioso, l'uomo dal sorriso melenso, l'evanescente coglioncello scherzoso...Se anche questo è un uomo...

enzo1944

Ven, 21/03/2014 - 10:40

andrea 626390,augias,che fa assumere la figlia alla RAI grazie agli amici rossi,è solo un verme politico mantenuto da sempre dai Contribuenti Italiani!...e solo perchè è un povero PECORONE ROSSO(molto ricco di euri),zerbino del partito PCI-PD,che sta affamando gli Italiani!...caro augias,il tuo PCI-PD,con i tuoi amici Sindacati,hanno generato per gli Italiani i salari più bassi d'Europa e le tasse più alte del mondo,anche per mantenere i nullafacenti delle Caste cui appartieni! Buffone,vergognati di criticare chi ha prodotto ricchezze per l'Italia,...tu sei solo un mantenuto e un mangiapane a tradimento! Buffone!!

onurb

Ven, 21/03/2014 - 11:07

andrea626390. Per questo gli assassini negli Stati Uniti non vengono mandati in libertà dopo un paio di anni. Per tanti c'è pure la condanna a morte. Ogni nazione tratta i propri cittadini con le leggi che si è data, non con quelle degli altri stati: altrimenti potremmo dire che alle cittadine italiane, in Italia, si dovrebbe applicare la sharia.

LAMBRO

Ven, 21/03/2014 - 11:52

SONO VOLTAGABBANA PATENTATI MA.... SI ATTEGGIANO SPOCCHIOSAMENTE A POZZI DI SAGGEZZA!! OVVIAMENTE PRO DOMO LORO!

LAMBRO

Ven, 21/03/2014 - 11:57

IL CAV AUGIAS DOVREBBE SAPERE CHE IL TITOLO DI CAV LO PUO' REVOCARE IL MINISTRO COMPETENTE O IL COLLE . NON E' UN PECCATO IGNORARE CERTE COSE E' , INVECE , DISONESTO E IPOCRITA PRETENDERE DI PONTIFICARE IN MERITO. RIBADISCO QUANTO DICEVA MIO NONNO : A CIASCUNO IL SUO MESTIERE E GLI GINORANTI ALLA CARIOLA.

enzo1944

Ven, 21/03/2014 - 12:32

Buffone e cialtrone rosso,sei solo uno sporco leccapiedi del PCI-PD,che ti ha mantenuto per la tua disponibilità a fare il "cameriere",impostore e bugiardo su tutte le vicende dell'Italia!...andresti processato per alto tradimento degli Italiani!...stai tranquillo,presto Qualcuno ti chiamerà al redde rationem ed allora FINIRAI DI CONTAR PALLE,cosa che hai sempre fatto in vita! Buffone,vergognati!!

scipione

Ven, 21/03/2014 - 18:48

luigipiso,pinux3,Andrea 6263,Agrippina,....sinistronzi vari aspetto il vostro ELOGIO per il PATRIOTA CAVALIERE DELLA REPUBBLICA AUGIAS, per meriti spionistici a favore del nemico.

Ritratto di giubra63

giubra63

Ven, 21/03/2014 - 23:44

togliere immediatamente il cavalierato all'essere immondo di augias, traditore dell'Italia e collaboratore delle forze al servizio del Patto di Varsavia. Mi ricorda il reclutatore fascista-repubblichino dario fo, e i vari bocca, biagi,guttuso ecc. che da fascistissimi nel 1945 per non essere uccisi diventarono comunisti. e cosa aspetta napolitano a togliere il cavalierato al massacratore di italiani: il feroce comunista tito?