L'ottimismo del Quirinale: primi spiragli nella Giunta

Napolitano conosce i rischi in caso di scontro sulla decadenza del Cav. La via: il Senato si prenda il tempo per trovare una soluzione

Speranza? Certo. Fiducia, pure quella, perché no. Del resto Giorgio Napolitano la sicurezza che il Cav sosterrà ancora il governo l'ha persino messa nero su bianco nella nota di giovedì. Quanto poi all'ottimismo, guai a non esserlo. Però attenti, la partita è ancora aperta e tutto può succedere. Il cielo sopra Palazzo Chigi resta cupo, spiega, e non bastano le parole di Alfano sulla «fiducia ben riposta» a stabilizzare la situazione. «Il clima si è rasserenato? - dice ai giornalisti che lo hanno inseguito fino alla mostra del cinema di Venezia - Mi fa piacere che la vediate così». E cambia subito discorso: «Il film di Scola su Federico Fellini mi ha emozionato». La politica italiana, forse molto meno.

Ma insomma, quello del Colle era «un gesto di apertura» o un «avviso di sfratto»? Un riconoscimento politico o un «garbato avvertimento», un invito a non gettare l'Italia nel caos? Trentasei ore dopo la diffusione del comunicato informale, il Pdl sta ancora decrittando il reale significato delle parole di King Georg. Era quello il «segnale» tanto atteso? E mentre, nel dubbio, la corsa verso la crisi è rallentata, il Quirinale trova il modo di recapitarne un altro un altro, di segnale. Questo: lunedì la giunta per le elezioni, l'organo che si occuperà delle decadenza di Silvio Berlusconi, potrebbe prendersi tutto il tempo necessario prima di decidere, creando così lo spazio per una soluzione.

Più che una notizia, è una sensazione, un umore che trapela tra gli uomini del presidente arrivati assieme a lui al Lido. Forse è un auspicio, o magari una premonizione, che comunque si sposa bene con una frase di Renato Brunetta: «Se lunedì ci fosse un'accelerazione senza se e senza ma, senza spazio ai diritti della difesa, se le guarentigie di Violante fossero messe da parte, non ci sarebbe discussione. Ma Italia ha bisogno di un governo forte che governi, le larghe intese servono a questo. Non ci si perda in guerre di religione o in rese di conti».

Il fattore T, inteso come tempo, è dunque la chiave di volta della vicenda e il terreno sul quale Napolitano, forse, si è segretamente impegnato. Ufficialmente invece ha fatto dei passi verso la ri-legittimazione politica del Cavaliere, per il riconoscimento di leader del centrodestra anche da condannato. Aperture troppo timide, sostiene il Pdl. «Deve osare di più», dice persino una colomba come Fabrizio Cicchitto.

Ma, visto dall'ottica del Colle, quei «passi» sono stati «significativi». Già il 13 agosto il capo dello Stato, fissando in un messaggio le modalità per arrivare a un provvedimento di clemenza, ha riconosciuto apertamente che Berlusconi è «il capo indiscusso» del centrodestra, una condizione politica raggiunta in virtù al voto popolare e che con può essere cambiata da una sentenza. E giovedì, esorcizzando lo spettro di una crisi «che precipiterebbe il Paese in gravissimi rischi», ha ribadito che il governo si regge grazie «al sostegno della forza da lui guidata». Cioè, il Cav, e non il Pdl, è una delle architravi dell'esecutivo guidato da Enrico Letta.

Quindi, si legge ancora tra le righe della nota quirinalizia, Berlusconi è un leader determinante per la stabilità e per il bene comune. Assicurando poi che «non sta studiando o meditando il da farsi in caso di crisi», il presidente fa intendere che non sta brigando per un Letta-bis. Basterà? Al di là del piano B per governo, il «riconoscimento» è una cosa, l'«agibilità politica» un'altra. Ore tese aspettando lunedì, anche se per Gaetano Quagliariello «dopo le parole di Napolitano il governo gode di salute migliore».

Commenti

Thefibber

Sab, 07/09/2013 - 08:40

Ma che ci vuole? Prendere tempo fino alle elezioni europee dove Silvio si può candidare e li rimane blindato visto che c'é l'immunità. Poi si decide sul senato

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 07/09/2013 - 08:40

ormai non ci crede nessuno quello che fa napolitano. diceva cosi prima di venire incontro a Berlusconi: poi ha posto condizioni capestro per avere la grazia. no grazie, preferiamo che napolitano abbia il coraggio di metterlo in galera....

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 07/09/2013 - 08:42

Condanna o no , il grande sbaglio fu non andare subito alle urne.Come fecero gli spagnoli.Forse cé la saremmo cavata meglio.Altro che monticello, lettuccio e cassi vari. Qui pare , lo dico da destroide che unico problema italiano sia Berlusconi.Il male e´ tutta la sinistra smidollata e parassita, e questa pseudodestra che non e capace di annientare il suo avversario.Perche con chi vuole la morte politica , si puo solo reagire ,con il "morte tua vita mia". E adesso vediamo se avete il coraggio di pubblicarmi.

Massimo Bocci

Sab, 07/09/2013 - 08:44

Una soluzione????........................COMUNISTA!!!!

franco@Trier -DE

Sab, 07/09/2013 - 08:57

un comunista rappresentante l'Italia..

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 07/09/2013 - 08:59

Ricordo a tutti e in particolar modo a perSilvio46 che sta facendo il giro del web un video “d’annata” con protagonista Silvio Berlusconi. Era il 1995 e il Cavaliere ospite nel programma di Michele Santoro “Tempo Reale”, appena dopo la sua discesa in campo, pronunciava farsi quanto mai inopportune col senno di poi: “Uno che viene colto con le mani nel sacco e che subisce una condanna definitiva in cui si dimostra che è stato evasore del fisco, io credo che abbia il buongusto di mettesi da parte“. Non c'è nulla da aggiungere .......

linoalo1

Sab, 07/09/2013 - 09:01

Ma perchè,invece di lodarlo,non lo si manda a casa per 'Demenza Senile'?Perchè??Perchè solo un demente può attivare 4 Senatori a Vita,che ci costano( a noi cittadini) più di un Miliardo di €uro all'anno,proprio uando il Governo non riesce a trovare 1UN)Miliardo di €uro per evitare l'aumento dell'Iva!!Perchè,voi Media,non lo avete evidenziato a grandi lettere?Forse perchè vi piace Napolitano?O forse perchè vi aspettate una legge per la nomina Popolare del Presidente?Finchè ci saranno i Comunisti a dettare legge,potete scordarvelo!Così come Berlusconi si può scordare di rimanere Senatore!Perchè?Perchè finalmente possono eliminare il più grande ostacolo che,negli ultimi 20 anni,non gli hanno permesso di conquistare il Potere assoluto dell'Italia!Lino.

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 09:09

E' INUTILE che ci girano intorno ,se vole che LETTA vada avanti il kompagno NAPOLITANO.deve dare l'assoluzione TOTALE di tutti quei misfatti di cui ci credete soltanto voi sporchi kompagni .lo può fare e deve farlo così come lo ha già fatto per altri suoi kompagni

nonmi2011

Sab, 07/09/2013 - 09:16

Linoalo, in primis complimenti per la grammatica e la sintassi. Imperdonabili il fatto che Ella non sia stato invitato a Sanremo come esponente di punta degli intellettuali di destra. Faccio solo sommessamente osservare che le sue conoscenza diciamo di aritmetica non sono all'altezza delle sue competenze letterarie. Probabilmente voleva scrivere 1 milione di euro ma nell'enfasi le è sfuggito qualche zero. E se è vero, come è vero, che ha esagerato con gli zeri, il suo dotto ragionamento sull'Iva temo sia una farneticazione. Ma sono certo che se riprende in mano il pallottoliere che usava alle scuole elementari (ammesso Ella le abbia frequentate) riuscirà a rimediare all'errore. Cordialità.

onurb

Sab, 07/09/2013 - 09:18

Il tempo sta per scadere e le chiacchiere di Re Giorgio stanno per arrivare al termine. Dopo valuteremo. Una cosa è certa: in prigione, ai domiciliari o ai servizi sociali, Berlusconi rimarrà sempre il leader indiscusso del centrodestra. E lo sarà da una posizione ancora più forte. E' sempre stato così: le persecuzioni creano consenso verso i perseguitati e i martiri producono nuovi seguaci.

nonmi2011

Sab, 07/09/2013 - 09:20

Volevo rassicurare un postatore disperato. Mortimermouse e la di lui signora Bruna Amorosi godono ti ottima salute. A parte, ovviamente, quella mentale.

gianni71

Sab, 07/09/2013 - 09:27

Un pò di ottimismo non guasta mai. Purtroppo per voi, lunedì verrà decretata la decadenza del plurindagatopregiudicatoamnistiatoprescritto Berlusconi! Basta con questo amico dei mafiosi, vergogna del nostro Paese!

xgerico

Sab, 07/09/2013 - 09:28

@linoalo1- Beh se scrivi che 4 senatori costano 1 miliardo di Euro all'anno, forse la "demenza" non è da parte del Presidente della Repubblica, ma tua!

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 09:40

NONMI2011 grazie per aver attestato la mia esistenza in vita ma stia tranquillo che anche la mia salute mentale è IN OTTIMA FORMA .

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 07/09/2013 - 09:48

Possiamo parlare della desertificazione industriale, della disoccupazione galoppante e delle riforme strutturali che ci servono per uscire dalla crisi? Grazie

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 09:49

GIANNI 71..STRANO alcuni giornali importanti esteri dicono che in ITALIA la cosa più scandalosa sia la MAGISTRATURA POLITICIZZATA .che è non sai leggere oppure leggi quello che ti piace ? . poi guarda che di pregiudicati in questo pese ai voglia quanti ce ne sono . specie quelli assistiti da certi magistrati che per farli parlare li caricano a comando e gli fanno dire ciò che vogliono dicessero . dai caro gianni non prendertela ma non sei credibile .e lo sai però se ti va di sprecare fiato e dita fai pure sono liberale io e in confronto a te morirei perchè tu potessi dire ciò che pensi .

Accademico

Sab, 07/09/2013 - 09:53

il presidente napoletano dice di prendere tempo per la decisione. E perchè? Alla sua età non ha ancora imparato che mettere la polvere sotto al tappeto non risolve!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 07/09/2013 - 10:03

l governo non cade perchè è pronta una maggioranza molto ma molto più ostile al condannato e SILVIO lo sa benissimo

nonmi2011

Sab, 07/09/2013 - 10:10

Errata corrige. Bruna amorosi è pronta al martirio, per cui non posso rassicurare il postatore disperato ancora per molto. La speranza è che sia pronto al martirio anche il di lei marito mortimermouse.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 07/09/2013 - 10:11

Perchè complicare le cose? E' colpevole, chieda la grazia. Faremo la solita figura a livello internazionale, ma almeno sblocchiamo il parlamento per le riforme. Tanto siamo la nazione dei mafiosi e degli impresentabili

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 07/09/2013 - 10:13

NONMI2011 lei continui ad rassicurarsi. io al suo posto non ne sarei cosi rassicurato :-) gente come lei è sintomo di malattie dovute alla cocaina sniffata in dosi massicce....

guidode.zolt

Sab, 07/09/2013 - 10:18

da "spirare" a ... "spiragli" il passo è breve!

PL

Sab, 07/09/2013 - 10:22

Pulcinella e l'italia

@ollel63

Sab, 07/09/2013 - 10:26

tal andrea626390, chiunque egli sia con gli altri suoi simili, non afferrano, non vogliono né possono, nella loro arroganza e limitatezza, vedere che il cosiddetto "..si dimostra che è stato evasore del fisco.." è una balla colossale insostenibile invereconda (ancorché sancita da tre corti di giustizia. Di giustizia?.. Ma fate il piacere! Corti di giustizia quelle? Corti d'arroganza giacobina fanatica... e l'ultima poi! Ridicola, per non dire altro...), costruita sulla sabbia limacciosa di una ideologia malata, bestiale, distorta, defunta. NON DIMOSTRA PROPRIO NULLA, anzi evidenzia l'esatto contrario: E' ASSOLUTAMENTE INNOCENTE (non c'è uno straccio che provi il contrario, né è indicato il percorso seguito per la evidenziazione della prova -perché non c'è- solo fantasmi di menti sinistre aberranti). Ma loro, quelle corti di ingiustizia, hanno il potere di stravolgere interpretazioni di leggi, mistificare fatti, sognare, inventare e manipolare percorsi esistenti solo nelle loro arrampicate cerebrotiche sinistrate ...

tudai53

Sab, 07/09/2013 - 10:29

mortimermouse: un consiglio, meglio che vai al Raffaele a farti una visita invece di andare ad arcore!!!

sisone

Sab, 07/09/2013 - 10:29

Assunti 1) Se guardi la parte posteriore di un arazzo pensi subito a un grande caos. Niente di più sbagliato! L’arazzo dimostra un ordine, un armonia e una volontà di chiarezza che va oltre i pregi citati. 2) Per il bene del paese la politica deve stare lontana dagli affari. Ma è la politica un affare. Affare tra i più remunerati e immediati , senza dover ordire più di tanto perché l’accordo è voluto da tutti.. 3) Sallustio 50 a.C. diceva: La maggior parte degli uomini politici si comportano in un modo quando chiedono il potere e in un altro quando lo hanno ottenuto. Ecco spiegato tutto il gran daffare per lasciare le cose come prima. Ci sono stati degli adeguamenti perché il popolo, da sempre creduto “bue” dai politici, non lo è più tanto. Prima bastava un po’ di politichese e qualche promessa futura, oggi per colpa di Berlusconi che ha sparigliato le carte questo non si può più fare.E’ meglio parlare di lavoro, di persone che non riescono ad arrivare a fine mese, della guerra in Iran. Poi bisogna protestare contro la corruzione (in generale) Per la riforma delle leggi (mai cambiate) e magari contro le vene varicose perché volute dalle fabbriche di medicinali. Ora senti parlare di commissioni di inchiesta, di gruppi parlamentari riuniti per discutere, disquisire su argomenti che a questo punto non potranno più avere tempi certi, e si continua a rimandare per non cambiare nulla. Comunque se senti parole come: Responsabilità per il bene del paese – Per il bene comune ( o qualcosa di simile ) - Non cederemo al ricatto ( di Berlusconi, ovviamente)- sostituisci con - Poltrone che saltano, prebende perdute e avrai il quadro della situazione

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 07/09/2013 - 10:30

“Uno che viene colto con le mani nel sacco e che subisce una condanna definitiva in cui si dimostra che è stato evasore del fisco, io credo che abbia il buongusto di mettesi da parte“. Parole sante dette da chi ? Sì vi sembrerà strano ma le ha dette proprio lui , quello che si dovrebbe mettere da parte.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Sab, 07/09/2013 - 10:35

Egregio Signor Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Io mi rivolgo a Lei come “cittadino avente diritto di replica e di espressione politica in quest’ Italia, dove ho dato tutto prima, tutto mi è stato strappato dopo e nulla ho mai ricevuto in benessere”, Lei ne è anche a conoscenza da diversi anni. Per cui: 1.) Io ho sempre mantenuto e mantengo il massimo rispetto “Per le alte cariche” anche quando nelle mie più lecite facoltà democratiche mi permettono di criticare, osservare, decifrare, sintetizzare o dissentire poiché io vivo e mi nutro di “vera democrazia di popolo” e non solo di faziosità politica. 2.) Ho percepito sempre i suoi messaggi stampa diretti ed indiretti verso il popolo del PDL, verso l’Onorabile Senatore Silvio Berlusconi e verso il Governo, che Lei ha espresso nel mese di agosto ed in questi ultimi primi giorni di settembre. Mai nel richiamo verso il PD. 3.) Sono giorni “veramente difficili” sia per il Suo operato che per il Governo e per il Popolo della Libertà o Forza Italia ove io personalmente ho posto la mia speranza di vita e di esistenza sia personale che nei riguardi dei miei figli affinché non passino tutti quei guai che per persecuzione politica (questa era la base) ho subito in passato per oltre vent’anni non chinando mai la testa verso coloro che trincerati nelle Giubbe Rosse (servi del comunismo) aprivano – chiudevo fascicoli processuali per ammutire il mio pensiero di Libertà con marchingegni senza mai riuscirci. Hanno solo reso povero un soggetto ed una famiglia (in modo disumano). Il mio non è un caso isolato in Italia, ma è frutto di una Italia non modernizzata, poiché, mai nel passato (che ha generato alcuni mostri di soggetti inanimi) la politica si era preoccupata della vera istruzione culturalmente del pensiero per i giovani. Molti oggi sono “in un certo senso sprofondati nell’anarchia e molti sono svestiti della morale ed anche della dignità, perfino dentro il contesto familiare”. In sostanza non vige più il rispetto dell’essere umano, se non solo il facile arricchimento che non porta a nessuna soluzione di fatto per il futuro dell’Italia. 4.) Come me esistono infiniti casi. Un fatto è certo non possiamo disconoscere la volontà di oltre nove milioni di cittadini, ai quali Lei dovrà porre attenzione come Presidente della Repubblica, che hanno scelto il proprio Leader ed a cui hanno affidato il proprio pensiero, la propria volontà politica e la loro speranza di poter cambiare l’Italia in meglio secondo le proprie prerogative ed il proprio programma politico – sociale. 5.) Quindi, questo Popolo della Libertà ha tutti i diritti e nessuno escluso di “vivere, esistere ed attivarsi” sul proprio piano di consenso e programma politico. 6.) Non neghiamo che siamo rimasti “allibiti” e non dico spiazzati dalla Sentenza emessa dalla Cassazione nei riguardi del nostro Leader Sen. Silvio Berlusconi. Liberamente da cittadino sono in modo molto logico “Ben distaccato anche dalle motivazioni depositate dal Dott. Esposito”. Non desidero entrare nemmeno nei particolari del pensiero personale e giuridico che questo Giudice ha dimostrato di aver e voler decidere in proprio (anche se la motivazione l’ha fatta firmare agli altri Giudici) tutto quanto immaginabile possibile in negatività verso l’Imputato Berlusconi. Credo che almeno il CSM faccia una analisi più che doverosa per il rispetto della Giustizia di Italia che non deve basarsi sulle ideologie politiche e ne deve discriminare il pensiero altrui. 7.) Noi tutti sappiamo e siamo consapevoli che oltre questa sentenza pendono altri Giudizi esistenti nei vari Gradi e Livelli procedurali contro il Dott. Silvio Cav. Berlusconi oggi Senatore per il volere di una parte del Popolo Italiano schierato nel PDL. Ma è anche vero, che molti procedimenti nei suoi riguardi, oltre ad essere ingiustificati, sono madornali per non dire inique e che la stessa Magistratura avrebbe benissimo potuto dedicare il tempo operativo per “condurre in porto – dirittura d’arrivo – altri processi molto essenziali ove in alcuni casi tantissimi soggetti altamente con provati reati sono stati messi in libertà per scadenza termini”. Oppure che molti Giudici non sono riusciti a depositare le motivazioni di alcune sentenza ove l’imputato condannato per reati provati ha avuto per diritto la scarcerazione. Non desidero nemmeno pensare che l’abbiano commesso volutamente. Se ciò fosse stato accaduto a Berlusconi il PD avrebbe detto:concussione – mafioso. 8.) Lei steso Signor Presidente Napolitano, alcune volte ha richiamato all’ Ordine il compartimento della Giustizia, però è venuta meno sempre la politica che non è stata mai “vigile a prendere in esame tale esigenza” nel rimodulare e compattare “La Costituzione ai tempi del XXI Secolo”. 9.) La nostra Costituzione può anche essere la più bella del mondo (questo lo può dire Benigni perché nel suo programma di lavoro ha anche fruttato molti euro) ma in realtà al limite potremmo dire la “più funzionale” se fosse adeguata ai tempi moderni. Signor Presidente oggi in molte scuole (anche qui a Pescara presso il Manthoné) non si usano più i libri di testo sui banchi ma solo Tablet ove lo studente attinge ai vari libri di testo in forma mediatica e svolge il suo studio in modo interattivo sia con gli insegnati che con i propri compagni, risparmiando centinaia di euro per libri di testo. Quindi un risparmio per le famiglie. Questa è modernizzazione. Possiamo credere che la Repubblica Italiana con la sua Costituzione sia stata Modernizzata e adeguata in tutto ? io non l’ho notata. 10.) Signor Presidente Napolitano, preciso per quale motivo ho descritto nove paragrafi. Per il semplice fatto che in Italia “nulla si è fatto prima e nulla vorrebbero che si facesse dopo”. Ecco perché io pur credendo nella Sua volontà su quanto Lei ha espresso, non credo assolutamente che sia “Un atto risolutivo per il Popolo della Libertà e per il Senatore Berlusconi nostro Leader”, in quanto ho la convinzione che la “Giunta pur se rimandando di qualche mese, dopo l’Aula del Senato con quei soggetti, anche del PD, che hanno solo odio ed invidia individuale contro il nostro Leader ci troveremmo “allo stesso punto d’oggi”. Anzi avremmo concesso spazio politico contro il nostro interesse, che in caso di decadenza del Senatore Berlusconi, noi del PDL chiederemo il voto popolare e politico per una nuova Legislatura – qualunque sia in extremis – il sistema elettorale anche se fosse il porcellum. NON VORREMMO ANDAR AL VOTO IN PRIMAVERA 2014. 11.) Se io fossi il Senatore Berlusconi, sinceramente, “AVREI GIA’ CONSEGNATO NELLE SUE MANI LE LISTE FIRMATE DAI DEPUTATI DELLA CAMERA E DEL SENATO IN MODO IRREVOCABILE ED IN AUTOMATISMO ATTINENTI ALLA RISULTANZA DELLA VOTAZIONE AL SENATO SULLA DECADENZA DEL SEGGIO DI BERLUSCONI. Qualora questo non accadesse “NULLA DI FATTO SIGNOR PRESIDENTE, TUTTI AMICI COME PRIMA”. Poi ciò che succederà per vie legali o della Magistratura Italiana o Europea sarebbero altre maniche di camicia. 12.) Non per diffidenza, se non si agisce sia col video che il nostro Leader ha già preparato che con la volontà ferrea per come io stesso invito ad attuare “Non si potrebbe andare avanti ne con il Governo e nemmeno per raddrizzare la non perfetta Giustizia”. Rimarremmo tutti Ingiustamente Puniti con il metodo “BASTONE E CAROTA”. No Signor Presidente, non sarebbe corretto. 13.) Ecco perché “LA SUA PAROLA DEVE ESSERE LIMPIDA – CHIARA – AFFERMATIVA” che la rivolga alla Giunta non serve, LA DEVE RIVOLGERE AL SUO EX PARTITO PD E A QUEI SOGGETTI CHE PROVANO ODIO CONTRO IL PDL e consequenzialmente contro Berlusconi che ha saputo sempre imprimere fiducia e speranza ai cittadini. Non era e non è poco con la crisi che galoppava anche Italia prima. BUONA DOMENICA SIGNOR PRESIDENTE Giorgio Napolitano

cast49

Sab, 07/09/2013 - 10:35

andrea626390, se Berlusconi continua a dire che è innocente, bisogna credergli, altrimenti non avrebbe detto ciò che ha detto da santoro. Ficcati bene in mente che Berlusconi è onesto, che i giudici hanno confezionato una sentenza politica senza prove e senza testimoni a favore e questo si chiama golpe, ok?

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 10:39

sig Martimermouse che dice vogliamo querelare questo NONMI2011 PER AVERCI SPOSATO senza che noi ne sapessimo niente? oppure è meglio lasciar stare tanto di questo passo le SUE cellule celebrali saranno fuse dalla sozzeria che assume,giornalmente e tra un pò non ne sentiremmo parlare più ?

chinawa58

Sab, 07/09/2013 - 10:40

@Andrea626390,mi dici quanti sono in Italia quelli che evadono il Fisco eppure sono rimasti impuniti?,uno fra tutti CDB lei giustamente dirà ma lui non s'è candidato in Parlamento,giusto ma sempre d'evasione si tratta,si ma Berlusconi è stato condannato per frode fiscale ch'è ancora peggio,giusto anche questo solo che c'è un particolare e non di poco conto,il Giudice ha sentenziato che lui non poteva non sapere perchè lui era l'ideatore del sistema,domanda ma perchè non s'è voluto ascoltare i testimoni della difesa e neanche lo stesso Agrama considerato a priori socio occulto di Berlusconi,perchè non s'è voluto accertare della fondatezza delle carte e guarda caso non bisognava andare in Svizzera bastava controllare contratti fatti con lo stesso mediatore Agrama dalla Rai con Zavoli e Agnes quindi anch'essi erano ideatori di un sistema per gonfiare i bilanci, dell'azienda Rai e non di poco ma il 150% in più di quello rivelato su Mediaset,sbaglio oppura a numeri non si tratta di bruscolini.

Massimo Bocci

Sab, 07/09/2013 - 10:48

x luigipiso, Vero parole sante siamo una nazione (si fa per dire), meglio un clan di mafia,un'associazione a delinquere, a statuto COMUNISTA-CATTO, (costituito sotto ricatto.... da Stalin-Togliatti-Papalini) cioè UN REGIME DI VERI e CONCLAMATI.......ANTIDEMOCRATICI ascendente LADRI.....filo BOLSCEVICHI DI MERDA!!! E alla luce di questo perché un vero Italiano INNOCENTE!!! Dovrebbe chiedere la grazia (di che?? di cosa?? di un arbitrio,vessatorio!!! TRUFFALDINO DI VERO GEGIME SOVIETICO, e poi a chi ad un BARO BOLSCEVICO (GOLPISTA), per legittimarlo, Mai!!! Lupino vecchie procedure, mistificatorie da REGIME dei Soviet, fortunatamente ancora qui non avete costruito i Gulag,le camere di tortura??? o NO???

gianni71

Sab, 07/09/2013 - 11:34

...bruna.amorosi...la tua ottusità e demenza senile non hanno limiti. Non scimmiottare frasi fatte e dette da illustri personaggi che nulla hanno a che vedere con il plurindagatopregiudicatoamnistiatoprescritto amico tuo e con tutti i decerebrati che lo seguono. Se proprio vuole morire, lo faccia lunedì dopo la sentenza. Tutti i giornali parleranno di te.

onurb

Sab, 07/09/2013 - 11:35

mark 61. E incapace di governare, come casi recenti hanno ampiamente dimostrato. Ma poi non capisco perché voi sinistrati siate così attaccati a un governo che non avete voluto, che sembra voler togliere l'IMU sulla prima casa e annullare l'aumento dell'IVA. A mio avviso dovreste fare il tifo affinché qualcuno lo spedisca a casa: in tal modo potrete farvi le pippe pensando all'IMU e all'IVA e finalmente potrete godere.

cicero08

Sab, 07/09/2013 - 11:50

Penso che, soprattutto Napolitano, non possa fare alcuna mossa in ragione del principio sacrosanto che recita : "lex, dura lex, sed lex". E poi basta con la barzelletta che vorrebbe la legge Severino applicabile solo fra una decina di anni dopo k toni trionfalisgici di chi voleva attribuirsene la paternità subito dopo a sua approvazione.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 07/09/2013 - 11:56

BRUNA.AMOROSI io direi di lasciarli sniffare ancora la cocaina. ci penseranno loro (e la cocaina) a distruggersi, senza che noi li abbiamo sulla nostra coscienza... :-) tutto sommato, sono loro a volere quella merda da sniffare... :-)

gianni71

Sab, 07/09/2013 - 12:19

...bruna.amorosi...la tua ottusità e demenza senile non hanno limiti. Non scimmiottare frasi fatte e dette da illustri personaggi che nulla hanno a che vedere con il plurindagatopregiudicatoamnistiatoprescritto amico tuo e con tutti i decerebrati che lo seguono. Se proprio vuole morire, lo faccia lunedì dopo la sentenza. Tutti i giornali parleranno di te.

Pazz84

Sab, 07/09/2013 - 12:40

@bruna.amorosi e quali sarebbero questi fantomatici giornali?!? Quelli russi dell'amico Putin?!? Gli unici titoli che si vedono sui giornali esteri riguardanti la situazione italiana riguardano un pregiudicato che tiene sotto scacco un intero paese se non viene salvato

agosvac

Sab, 07/09/2013 - 13:13

Egregio andrea626390, lei non ha capito niente, come tutti i sinistroidi ed i grilleti. Berlusconi dice "colui... che subisce una condanna definitiva in cui si DIMOSTRA che è stato evasore del fisco.." Il problema è tutto in quel "si dimostra" ovvero con prove certe, cosa che nè i giudici del tribunale di Milano in primo e secondo grado nè la Cosrte di Cassazione, hanno realmente dimostrato con prove inequivocabili. Imagistrati inquirenti hanno portato di fronte ai magistrati giudicanti un gran numero di "teorie" nessuana delle quali suffragate da prove. Dove sono i conti in cui Berlusconi avrebbe nascosto i proventi dell'evasione fiscale? In quale nazione o paradiso fiscale, quali sono i numeri dei conti in cui giacciono queste somme??? E, poi, la cosa più importante: che senso avrebbe per Berlusconi pagare 560 milioni di euro ogni benedetto anno per un totale di qualcosa come 6 miliardi di euro e "cercare" di risparmiarne appena 7 milioni complessivamente? Solo un deficiente lo può pensare!!! Appunto un deficiente, ovvero un magistrato di sinistra, estremamente politicizzato, oppure un mezzo rincoglionito esponente del Pd o dei 5S!!!!!

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 14:46

MIO PADRE SANTO UOMO ; DICEVA -LE PEGGIO RUOTE SONO QUELLE CHE FISCHIANO E QUì DE KOMPAGNI CHE FISCHIANO MAMMA QUANTI CE NE SONO .eppure ho l'impressione che morirete soffocati dalla vostra rabbia .

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 14:46

MIO PADRE SANTO UOMO ; DICEVA -LE PEGGIO RUOTE SONO QUELLE CHE FISCHIANO E QUì DE KOMPAGNI CHE FISCHIANO MAMMA QUANTI CE NE SONO .eppure ho l'impressione che morirete soffocati dalla vostra rabbia .

Il giusto

Sab, 07/09/2013 - 15:20

Ovviamente prosegue il sondaggio su chi sia il silviota piu' stupido!Per ora,mortimer e la bruna sono in vantaggio ma si avvicinano pericolosamente alla vetta anche agosvac e bocci!Avanti con le preferenze...

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 15:22

pazz84 vedo che insiste allora sa che le dico ? evidentemente è più grande di quanto voi crediate BERLUSCONI se sono 20 anni che tiene in scacco il paese e la vostra rabbia .oppure i vostri magistrati sono come il diavolo fanno pentole ma come voi siete incapaci di fare coperchi .

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 15:38

GIUSTO DELLA STUPIDA DALLA A TUA MADRE .

tudai53

Sab, 07/09/2013 - 15:49

bruna.amorosi: morire soffocati dalla rabbia non credo proprio, forse morire da tanto ridere quando il vostro idolo finalmente se ne andrà è piu plausibile!! Poi se sono 20 anni che berlusconi tiene in scacco il paese non è la sua grandezza 1,60mt, bensì i voti delle pecore come te che credono ancora che i maiali volano!!

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 16:09

tudai53 ma chissenefrega basta che tu crepi di risata o di rabbia l'importante è che tu sparisca .poi è vero che i maiali volano basta vedere quanti dei vostri sono in alto .

che fare

Sab, 07/09/2013 - 18:16

Io non riesco a capire perché lo difendete. Lo difendereste pure le facesse una rapina in diretta TV. Ma non vi rendete conto che vi sta usando? Alzate la testa, pecore!