L'ultimo regalo della Merkel: è in arrivo una patrimoniale

Lo scudo anti spread tramonta: per farlo funzionare bisognerebbe aspettare i tempi delle burocrazie europee, che notoriamente non sono gli stessi dei mercati. Intanto, nonostante il record delle tasse, c'è chi pensa alla patrimoniale

Roma - Lo scudo anti spread tramonta. Se non altro perché per farlo funzionare bisognerebbe aspettare i tempi delle burocrazie europee, che notoriamente non sono gli stessi dei mercati. Già da qualche giorno il governo fa notare che l'Eurogruppo che si terrà oggi a Bruxelles, l'ultimo prima dello stop estivo, sarà dedicato quasi esclusivamente alla Spagna e oggi toccherà al neoministro dell'Economia certificare il tramonto del meccanismo che ci avrebbe dovuto salvare, quantomeno dalla speculazione. Vittori Grilli non si aspetta accelerazioni improvvise sul tema; al massimo un altro via libera di principio con i soliti distinguo dei paesi del Nord Europa. Ieri Grilli ha nuovamente cercato di rassicurare gli italiani, escludendo misure eccezionali, anche di fronte al precipitare dei conti spagnoli: «La situazione non cambia». Niente rischio contagio, quindi.

Decisamente più pessimista Giorgio Squinzi: «Di fronte alla speculazione internazionale, siamo quasi tutti a rischio default». Viale dell'Astronomia ha calcolato quanto costa all'economia la parte di interessi sul debito imputabile alla speculazione. Lo spread Btp-Bund, secondo il centro studi, è maggiore di 300 punti rispetto a quello giustificato dai fondamentali. E questa differenza, il costo della speculazione, causa «perdite pari allo 0,9 per cento del Pil e a 144 mila posti di lavoro e maggiori oneri per interessi pari a 12,4 miliardi per il bilancio pubblico, 12,1 miliardi sui conti delle famiglie e 23,7 su quelli delle imprese». La conclusione di Confindustria è, appunto, che serve lo scudo anti spread in versione rafforzata, con la Bce che gestisce, garantisce e controlla. Questa partita, in realtà è rimandata a settembre.
Sempre che non si allarghi lo spread, magari sopra 500 punti, rendendo difficile il pagamento degli interessi. Perché in quel caso potrebbero emergere altre proposte. Su una ha puntato i fari nei giorni scorsi Oscar Giannino e viene dall'istituto di ricerche tedesco Diw. Prestigioso e ascoltato. In sostanza, per risolvere la crisi dei debiti propone una tassa una tantum e un «prestito forzoso» per i patrimoni sopra 250 mila euro, compresi quelli immobiliari. Proposta che Stefan Bach, presidente della sezione del Diw che si occupa di conti pubblici, spiega osservando che in molti Stati i risparmi privati sono molto più consistenti dei debiti pubblici. Descrizione che calza a pennello sul Belpaese visto che gli italiani, riporta una tabella dell'istituto, hanno un patrimonio pari al 555% del Pil, mentre lo stock del debito si ferma al 122%. La proposta è quindi quella di tassare una tantum di 10 punti percentuali i redditi più alti e obbligare i privati a prestare una parte dei loro patrimoni allo Stato, con la prospettiva di una restituirli in futuro, magari «in parte». Ricetta che Bach applica a tutti, Germania compresa, solo che se l'obiettivo è tornare ad un debito sotto il 60% del Pil, Berlino è già a un passo dal raggiungerlo, mentre l'Italia è lontanissima. La proposta, spiega infatti, Bach, «è una opzione significativa» proprio per i Paesi con situazioni più difficili.

A ben guardare la soluzione prospettata non è incompatibile con i vincoli per gli stati dell'Euro che si stanno preparando a Bruxelles. Ad esempio l'European redemption fund, che dovrebbe raccogliere la parte di debito eccedente il 60% dei debiti sovrani dei singoli Paesi, che poi dovranno farsi carico di pagare gli interessi ed estinguerla. E il passo precedente, cioè il fiscal compact. Ieri la Camera ha ratificato definitivamente il patto che vincola i Paesi dell'euro a ridurre di un ventesimo all'anno la quota del debito che eccede il 60% del Pil. Un sì sofferto, con una maggioranza stretta, inedita per l'esecutivo Monti. Su 630 deputati hanno votato in 433 e i sì sono stati 368. Tra i 65 astenuti e i 65 voti contrari ci sono Lega, Idv e un pezzo consistente del Pdl: 5 no, 43 astenuti e gli assenti sono stati 55.
Sarà sicuramente più facile l'approvazione di un emendamento al decreto sviluppo presentato ieri dai relatori. Prevede che il pagamento dell'Iva, per le aziende con fatturati fino a due milioni di euro, avvenga solo quando la fattura viene incassata e non quando viene emessa. Una boccata di ossigeno per le pmi, che non avranno più bisogno di aspettare per i rimborsi dell'Iva pagata per pagamenti mai arrivati.

Commenti

Dario40

Ven, 20/07/2012 - 08:33

un'altra Patrimoniale ? Qualcuno al governo deve essere affetto da demenza senile,infatti si è già scordato che l'IMU è una Patrimoniale bella e buona ! Spero solamente che i Parlamentari del PdL non facciano i soliti cialtroni, per conservare la poltrona, e dicano NO a questa proposta !

idleproc

Ven, 20/07/2012 - 08:38

No è "il regalo" alla finanza euro-globale creativa per tentare di salvarla in cambio di nulla ed è fatto da governi criminali asserviti. Nulla finirà nell'economia reale Italiana. Sacrifici se ne possono anche fare ma non per salvare gli speculatori e i ladri euro-globali. Sganciamoci dal sistema finanziario globale fino a quando siamo in tempo un tempo che grazie a chi ha sostenuto il cosiddetto "governo" è quasi scaduto.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 20/07/2012 - 08:39

Oltre che i cervelli (li pagano ma, ve l'assicuro, non li strapagano) questa vecchia babbiona ci fotte pure i danè. Ha sbagliato Silvio quando ha detto che gli italiani sono più sparagnini della media. I teutonici (di ogni classe) hanno la manìa dell'ultimo modello di tutto non appena possono, se no si sentono poveri. Ma forse lo sono davvero. Dentro.

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 20/07/2012 - 08:44

Non è la Merkel; sono i sostenitori del nostro NON ELETTO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO che impongono di fatto agli italiani queste idiozie.

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 20/07/2012 - 08:44

Non è la Merkel; sono i sostenitori del nostro NON ELETTO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO che impongono di fatto agli italiani queste idiozie.

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 20/07/2012 - 08:43

Non è la Merkel; sono i sostenitori del nostro NON ELETTO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO che impongono di fatto agli italiani queste idiozie.

ntn59

Ven, 20/07/2012 - 08:53

Ma Monti gioca per la Merkel o per gli Italiani? Siamo il Paese più tartassato al mondo e ora anche la patrimoniale? L'IMU non è già una patrimoniale? La Merkel fa gli interessi della Germania...siamo noi che dobbiamo pensare a quelli dell'Italia. Una Italia in difficoltà fa molto comodo alla Germania: speculazioni sullo spread, concorrenza verso le nostre industrie,...che interesse ha la Germania a risollevare l'Italia? Se l'euro significa sottomissione alla Germania rivoglio la mia liretta, costi quel che costi. Che fanno i politici Italiani? Si accontentano degli avanzi tedeschi?

Bozzola Paola

Ven, 20/07/2012 - 08:53

A questo punto mi sembra evidente che Berlusconi non c'entrava niente nel discorso dello spread. Il meccanismo infernale è causato dagli speculatori (banche e varie)a cui non interessa nè della Spagna, della Grecia e dell'Italia.Siamo in mano a dei delinquenti che guardano solo al loro interesse aiutati da governi idioti come il nostro e da politicanti da strapazzo (come i nostri) che , per odio puramente politico e brama di potere, mettono in pericolo un paese. Dobbiamo dire GRAZIE ad altri due delinquenti come Prodi e Ciampi che non hanno capito nulla (dai risultati si evince)di economia mondiale e ci hanno messo in questo CASINO.Cosa possiamo fare ? In questo momento, se avessimo dei politici veri e non dei parassiti, dovremmo cercare il male minore e andarcene da un gioco più grosso di noi e cioè toglierci dall'euro. Tanto come siamo messi non c'è peggio al peggio. Siamo usciti da un dopoguerra con le pezze al sedere. Ora siamo quasi allo stesso punto se non peggio in quanto allora c'era la voglia di ricominciare, ora c'è il disfattismo politico che è peggio di una guerra. Se i nostri politicanti non capiscono che andando avanti così i nostri figli (i loro li hanno già sistemati ampiamente)saranno dei mendicanti o ci sarà una guerra civile non ci rimarrà altra soluzione. Nel momento in cui la gente sarà veramente alla fame ci sarà una guerra civile. NON SI PUO' TIRARE LA CORDA, ALLA FINE SI SPEZZA E MALE.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 20/07/2012 - 09:41

prescindendo da ogni buona creanza che vede il "paterfamilia" parsimonioso, che nelle bisogna risparmia riducendo le uscite anzi di decurtare quanto di produttivo dispone,c'è da dire che è inutile commentare queste idee monocratiche ché , molto probabilmente, saranno adottate più che presto, imminenti! -_voglio aggiungere una mia considerazione:- siamo al massimo di costrizioni tributarie,e non è bastante ( il debito continua a crescere),le prossime, urgenti, necessarie risorse come verrebbero approvvigionate?-

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 20/07/2012 - 09:52

E' da 70 anni che i comunisti vogliono togliere ai previdenti per regalare agli sprovveduti. Ogni occasione è buona per parlare di patrimoniale! L'ideologia del gatto e della volpe, a qualunque costo!

mv1297

Ven, 20/07/2012 - 09:51

Il discorso della patrimoniale da applicare a detentori di (appunto) patrimoni sopra un certo livello, mi sembra una operazione doverosa. In fin dei conti, chi ha accumulato sopra ogni stretto necessario, toglie ricchezza nel mercato, toglie la liquidità necessaria al buon funzionamento di una economia. Arricchirsi sarà anche un diritto (io un limite lo metterei comunque), ma se non si vuole essewre solidali con il resto della società per puro egoismo, allora la patrimoniale ci va benissimo. Inutile pretendere di averselo guadagnato con sudore ed averci pagato sopra le tasse, una persona non può accumulare sopra un certo limite: i soldi in giro non sono infiniti, se uno ha tanto, cento hanno molto meno (in proporzione al già poco che hanno). Bisogna cambiare mentalità, tutti! ALtrimenti è sodato che si arriva alla guerra civile.

bobsg

Ven, 20/07/2012 - 10:08

Ci vogliono portare via tutto. Dobbiamo difendere i nostri beni a qualsiasi costo; ci sono costati anni di sacrifici e non possiamo permettere ai banchieri, di cui Monti e Merkel sono la longa manu, di rubarceli. Popolo bue svegliamoci e reagiamo!

bobsg

Ven, 20/07/2012 - 10:06

Ci vogliono portare via tutto. Dobbiamo difendere i nostri beni a qualsiasi costo; ci sono costati anni di sacrifici e non possiamo permettere ai banchieri, di cui Monti e Merkel sono la longa manu, di rubarceli. Popolo bue svegliamoci e reagiamo!

Ritratto di Annagil

Annagil

Ven, 20/07/2012 - 10:09

"12,4 miliardi per il bilancio pubblico" di maggiori oneri per il pagamento di interessi... l'IMU, pesante quanto è stata, ha raccolto poco meno di 10 miliardi. Già adesso, le maggiori entrate non coprono le maggiori uscite e l'anno prossimo le entrate diminuiranno di almeno il 5% a causa del crollo del PIL. Sarebbe ora di capitolare, uscire dall'euro e ripagare i debiti in neo-lire: sul momento sarebbe dolorosissimo, ma l'Argentina insegna che a due anni di distanza le cose migliorano molto. L'alternativa è arrivarci comunque, ma dopo altri due anni di sacrifici inutili.

bobsg

Ven, 20/07/2012 - 10:10

Vogliono portarci via tutto. Dobbiamo difendere i nostri beni a qualsiasi costo; ci sono costati anni di sacrifici e non possiamo permettere ai banchieri, di cui Monti e Merkel sono la longa manu, di rubarceli. Popolo bue svegliamoci e reagiamo!

killkoms

Ven, 20/07/2012 - 10:10

graz8ie ai fe.ssi italici che compramo audi,mercedes,bmw ed"auto del popolo",ci meritiamo questo ed altro!

Ritratto di Annagil

Annagil

Ven, 20/07/2012 - 10:24

@mv1297 "in fin dei conti, chi ha accumulato sopra ogni stretto necessario, toglie ricchezza nel mercato, toglie la liquidità necessaria al buon funzionamento di una economia." Forse... il punto però è che i fondi raccolti non arriverebbero all'economia reale ne aumenterebbero la ricchezza complessiva di questo luogo metafisico detto "mercato". Andrebbero -in modo diretto- a pagare interessi sul debito, che finirebbero per la maggior parte in depositi (quelli per titoli in mano ai risparmiatori medio piccoli), trasferiti all'estero (da parte degli investitori medi con possibilità.. la fuga dei capitali dall'Italia è in corso da un anno) o investiti in operazioni speculative (per la quota detenuta da speculatori), ed, indirettamente, a rifinanziare banche (anche estere) che a loro volta non ottemperano più al loro scopo primario di matching fra capitali e mercato, visto come rischioso, ma investono in operazioni finanziarie tentando di recuperare le perdite degli ultimi anni (tipo giocatore che punta sempre di più per ripianare le perdite) o in debito pubblico per raggiungere gli obbiettivi di riserva (che poi vengono mancati perchè il paese viene declassato). In pratica, non si tassa per infrastrutture ed attività economiche, ma per rifinanziare il debito esistente e farne altro con cui coprire gli interessi e così via, con nessun effetto per l'economia reale, che anzi viene strangolata dalle maggiori tasse necessarie per gli interessi... In effetti, al momento è l'attività meno "solidale" che ci possa essere.

gentlemen

Ven, 20/07/2012 - 10:29

@mv1297 - Forse Lei non ha capito: patrimonio sopra i 250.000 euro ,immobili compresi ,significa pagare per 2 Italiani su 3,ovvero non avere la possibilità di pagare e vedersi pignorare la propria casa da equitalia.In tal caso io difenderò la mia casa CON OGNI MEZZO e a costo della mia libertà!

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 20/07/2012 - 10:41

Voi del GIORNALE non rispettate le parole del REDENTORE... "GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI" !! Va be che non siete certo il regno dei cieli , ma continuare a pubblicare i primi commenti sempre come i PRIMI mi pare un comportamento da KOMUNISTI !!

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 20/07/2012 - 10:46

Voi del GIORNALE non rispettate le parole del REDENTORE... "GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI" !! Va be che non siete certo il regno dei cieli , ma continuare a pubblicare i primi commenti sempre come i PRIMI mi pare un comportamento da KOMUNISTI !!

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 20/07/2012 - 10:46

Voi del GIORNALE non rispettate le parole del REDENTORE... "GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI" !! Va be che non siete certo il regno dei cieli , ma continuare a pubblicare i primi commenti sempre come i PRIMI mi pare un comportamento da KOMUNISTI !!

guidode.zolt

Ven, 20/07/2012 - 10:46

un solo grido...un solo idioma...scapuma..!!!

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 20/07/2012 - 10:46

Voi del GIORNALE non rispettate le parole del REDENTORE... "GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI" !! Va be che non siete certo il regno dei cieli , ma continuare a pubblicare i primi commenti sempre come i PRIMI mi pare un comportamento da KOMUNISTI !!

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 20/07/2012 - 11:01

Voi del GIORNALE non rispettate le parole del REDENTORE... "GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI" !! Va be che non siete certo il regno dei cieli , ma continuare a pubblicare i primi commenti sempre come i PRIMI mi pare un comportamento da KOMUNISTI !!

guidode.zolt

Ven, 20/07/2012 - 11:01

L'uscita dall'euro sta diventando impellente...

rinaldo

Ven, 20/07/2012 - 11:10

Aspettiamoci di tutto. I professori stanno studiano altre rapine per poi fare la fin della Spagna e Grecia.

rinaldo

Ven, 20/07/2012 - 11:11

Aspettiamoci di tutto. I professori stanno studiano altre rapine per poi fare la fin della Spagna e Grecia.

rinaldo

Ven, 20/07/2012 - 11:09

Aspettiamoci di tutto. I professori stanno studiano altre rapine per poi fare la fin della Spagna e Grecia.

rinaldo

Ven, 20/07/2012 - 11:09

Aspettiamoci di tutto. I professori stanno studiano altre rapine per poi fare la fin della Spagna e Grecia.

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 20/07/2012 - 11:14

gentlemen....intanto i terroni non pagherebbero nemmeno questa !! visto che molti loro immobili non sono accatastati... case fantasma !!

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Ven, 20/07/2012 - 11:22

x MV1297 alle sue considerazioni opporrei quanto segue: la patrimoniale immobilliare risente delle valutazioni di mercato. Io abito a Roma e pago su una rendita enormemente piu alta di chi abita fuori roma ma viene in citta a lavorare, inquina, crea traffico disagi vari. Allora livelliamo le aliquote (solo per finalita fiscali) poi ne riparliamo. Ulteriormente, si crei un ufficio centrale degli scambi, smistatore di flussi di acquisto e/o vendite. non ci sarebbe piu nero, tutti pagherebbero il dovuto. Prendiamo i soldi da chi ha fruito di benefici oggi non piu applicabili. POI e solo POI ne riparliamo di patrimoniali. Le sue considerazioni sono un esaltazione della "cicala" di Esopo.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Ven, 20/07/2012 - 11:19

x MV1297 alle sue considerazioni opporrei quanto segue: la patrimoniale immobilliare risente delle valutazioni di mercato. Io abito a Roma e pago su una rendita enormemente piu alta di chi abita fuori roma ma viene in citta a lavorare, inquina, crea traffico disagi vari. Allora livelliamo le aliquote (solo per finalita fiscali) poi ne riparliamo. Ulteriormente, si crei un ufficio centrale degli scambi, smistatore di flussi di acquisto e/o vendite. non ci sarebbe piu nero, tutti pagherebbero il dovuto. Prendiamo i soldi da chi ha fruito di benefici oggi non piu applicabili. POI e solo POI ne riparliamo di patrimoniali. Le sue considerazioni sono un esaltazione della "cicala" di Esopo.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Ven, 20/07/2012 - 11:21

x MV1297 alle sue considerazioni opporrei quanto segue: la patrimoniale immobilliare risente delle valutazioni di mercato. Io abito a Roma e pago su una rendita enormemente piu alta di chi abita fuori roma ma viene in citta a lavorare, inquina, crea traffico disagi vari. Allora livelliamo le aliquote (solo per finalita fiscali) poi ne riparliamo. Ulteriormente, si crei un ufficio centrale degli scambi, smistatore di flussi di acquisto e/o vendite. non ci sarebbe piu nero, tutti pagherebbero il dovuto. Prendiamo i soldi da chi ha fruito di benefici oggi non piu applicabili. POI e solo POI ne riparliamo di patrimoniali. Le sue considerazioni sono un esaltazione della "cicala" di Esopo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 20/07/2012 - 11:54

Lo scopo del Governo Monti è pedagogico. Cioè allineare al passo del cervello più infantile l'italica economia. Nei Talk-show Ferrero è ancora alla teoria di dare i soldi da far circolare a tutti per far ripartire l'economia. E allora lui vuole essere quello che butta giù i soldi dal balcone, così circolano meglio.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 20/07/2012 - 11:55

Lo scopo del Governo Monti è pedagogico. Cioè allineare al passo del cervello più infantile l'italica economia. Nei Talk-show Ferrero è ancora alla teoria di dare i soldi da far circolare a tutti per far ripartire l'economia. E allora lui vuole essere quello che butta giù i soldi dal balcone, così circolano meglio.

Hdrx

Ven, 20/07/2012 - 12:28

Quindi un qualsiasi cittadino con una casetta in periferia da 260.000 euro, 3-4 stanze magari col mutuo, un paio di figli e un reddito da 1.300 euro al mese si troverebbe a dover pagare 26.000 "una tantum" per "salvare l'economia"... Beh, credo che per molti un fucile diventerebbe un'alternativa molto più economica.

antonin9421

Ven, 20/07/2012 - 12:34

mv1297... bella mentalità da scroccone nullafacente.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 20/07/2012 - 12:47

Per franco.brezzi: Premesso che non sono comunista, mi potrebbe spiegare chi sono i comunisti in questione su questo argomento? Forse Oscar Giannino o l'istituto tedesco Diw?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 20/07/2012 - 12:48

L'intelligenza della Merkel è indiscutibile e pone la netta differenza tra politici come berlusconi e gente colta e preparata come Lei. E' chiaro che la crisi deve pagarla chi finora ha accumulato, mica può pagarla il precario, il disoccupato, il mono reddito.

agosvac

Ven, 20/07/2012 - 12:52

Come dice, molto giustamente il lettore gentleman, una tassa sui patrimoni, finanziari o immobiliari, sui 250.000 euro colpirebbe la stragrande maggioranza degli italiani, non 2 su 3 ma , direi, almeno 8 su 10. Infatti se è vero che la maggioranza degli italiani 250.000 euro in contanti se li sognano da lontano è anche vero che sono poche le case, specie in città, che valgono meno di 250.000 euro!!! Chi ha acquisito , con grandi sacrifici e pagando un mutuo ben salato, 20 o 30 anni fa un appartamento in una città come Roma o Milano o altra grande città magari pagandola "solo" 100 milioni di vecchie lire, oggi si ritrova con un appartamento del valore di almeno un milione di euro, ma resta sempre nella maggioranza dei casi la sola ed unica casa di appartenenza. Una patrimoniale andrebbe bene solo su chi i soldini li ha per davvero, non su chi possiede solo la casa in cui abita!!!

ortensia

Ven, 20/07/2012 - 12:59

Gia' che ci sono perche' non alzano il livello della tassazione al 100% Qui ci vogliono ridurre come la Spagna dove una volta si diceva che il ladrillo nunca baca e ora non si riesce piu' a svendere un appartamento nemmeno per un tozzo di pane. Cosa possiamo augurare a questi geni che ci governano? Un accidente secco o cosa?

ortensia

Ven, 20/07/2012 - 13:01

Gia' che ci sono perche' non alzano il livello della tassazione al 100% Qui ci vogliono ridurre come la Spagna dove una volta si diceva che il ladrillo nunca baca e ora non si riesce piu' a svendere un appartamento nemmeno per un tozzo di pane. Cosa possiamo augurare a questi geni che ci governano? Un accidente secco o cosa?

ortensia

Ven, 20/07/2012 - 13:01

Gia' che ci sono perche' non alzano il livello della tassazione al 100% Qui ci vogliono ridurre come la Spagna dove una volta si diceva che il ladrillo nunca baca e ora non si riesce piu' a svendere un appartamento nemmeno per un tozzo di pane. Cosa possiamo augurare a questi geni che ci governano? Un accidente secco o cosa?

ortensia

Ven, 20/07/2012 - 13:01

Gia' che ci sono perche' non alzano il livello della tassazione al 100% Qui ci vogliono ridurre come la Spagna dove una volta si diceva che il ladrillo nunca baca e ora non si riesce piu' a svendere un appartamento nemmeno per un tozzo di pane. Cosa possiamo augurare a questi geni che ci governano? Un accidente secco o cosa?

chiara2012

Ven, 20/07/2012 - 13:15

merkel, comunista di ddr e stasi, vuole potere e tanta tanta miseria.vuole la fame.monti è suo killer, uno dei tanti che imperversano nel moderno soviet europa.Farsi illusioni è vano.O loro o noi.Il resto è pretesto.

chiara2012

Ven, 20/07/2012 - 13:16

merkel, comunista di ddr e stasi, vuole potere e tanta tanta miseria.vuole la fame.monti è suo killer, uno dei tanti che imperversano nel moderno soviet europa.Farsi illusioni è vano.O loro o noi.Il resto è pretesto.

Massimo Bocci

Ven, 20/07/2012 - 14:18

Il servo crucco baciando il deretano alla culona,....Ich gehorche meinem fiureragli;....questo si è uno che gli ordini (crucchi) li esegue per fare il culo agli Italiani,.....non è mica un inaffidabile VERO Italiano come il Bunga Bunga che la culona la dileggiava.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 20/07/2012 - 16:45

xMV1297-E anche vero , chi e abituato a scialacquare da una vita, si ritrova a vivere alle spalle di chi e´abituato a ponderarsi sia con le spese , che con il soprappiu. Vedo gente che non puo permetterselo , che vive solo per gli altri. Non prendono decisioni in base a quanto guadagnano , ma solo per essere al passo del vicino magari piu benestante. Per uno che non dico si ´´arriccchito con il lavoro , avendo qualche risparmio deve vederselo rubare tramite tobin tax, o tasse speciali da applicare in un futuro prossimo venturo.Io personalmente non volgio da pensionato ritrovarmi dopo una vita a dover sopportare le folli speses di chi come i nostri governi toglie solo a chi la mattina se ne va a lavorare, mentre chi fa la bella vita , anche se non potrebbe farla si mette a paragone di cicale. A questo punto sperpero tutto e mi metto in fila , per una casa popolare, e assistenza, sperando di non essere messo dietro a rom, e stranieri che mai hanno versato qualcosa nelle casse erariali.

antonin9421

Ven, 20/07/2012 - 17:14

mv1297... ragionamento da nano-cervello.

antonin9421

Ven, 20/07/2012 - 17:16

mv1297... ragionamento da nano-cervello.

baio57

Ven, 20/07/2012 - 17:55

Non voglio essere pedante ,ma vorrei sapere cosa state combinando .Decine di post ripetuti anche due tre quattro o più volte .Il nuovo sistema è un caaoosss ! Rimarremo sempre più in pochi a commentare... qualche bananas ...e LuigiPiso !

ariete38

Ven, 20/07/2012 - 18:02

Qualsiasi argomento inerente all' euro è un inno alla follia della moneta unica. Nessuno è più in grado di capire che cosa può salvarci da questo incubo. Propongono, fanno, disfanno ed intanto l'abisso è sempre più vicino. Insomma tutti insieme disperatamente nel burrone targato Europa Unita.