Lusi si difende dalle accuse:"Nessun patteggiamentoMi fido della magistratura"

L'ex tesoriere della Margherita, intervistato da Maria Latella, ribadisce la sua innocenza e la volontà di non sottrarsi al processo

L'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi interviene su SkyTg24, all'Intervista di Maria Latella. Lusi non ci sta proprio a prendersi le colpe della vicenda che lo vede coinvolto in relazione ai conti della Margherita e allora si difende. E alla giornalista racconta: "Ho applicato nei fatti un patto fiduciario", definito "scellerato" da qualcuno.

Il trambusto sui rimborsi elettorali, secondo l'ex tesoriere del partito di Rutelli, si ridurrebbe a un errore: "Hanno accettatto che facessi e compissi operazioni finanziarie sulla base di un accordo verbale". Perché "nei partiti non c'è un meccanismo di Cda, ma di rapporti fiduciari. Le cose si mettono a voce". Quindi il fatto che non ci sia nessuna traccia dei 194 milioni spesi in 11 anni dipenderebbe proprio da questo. Dal fatto che "il tesoriere esegue solo ordini verbali".

Ma le spese erano "alle luce del sole". "Venivano controllate", si difende, scaricando la colpa: "Io facevo tutto quello che mi era chiesto di fare". E "c'erano tre organi che controllavano. I revisori dei conti avevano in mano di tutto. È un po' difficile dire che ho truccato i conti". Lo mette bene in chiaro. Si dichiara innocente rispetto "all'associazione a delinquere ed illecito traffico di beni".

Lusi non ha paura della magistratura, né di quello che potrebbe venir fuori in tribunale. "Io andrò a difendermi nel processo, non dal processo", sottolinea. E non ci sarà bisogno di nessun patteggiamento, perché "la verità prima o poi verrà a galla". Il tesoriere si fida "della magistratura italiana" e spera che il processo gli permetta di "recuperare la dignità di fronte alla famiglia e al Paese". E aggiunge: "Voglio il dibattimento e dire quello che penso".

Il Senato dovrà votare per permettere o negare l'arresto dell'ex tesoriere mercoledì prossimo. Lusi esorta a votare contro il provvedimento: "Non ci sono gli elementi sul pericolo di fuga e della possibilità di inquinamento delle prove e della reiterazione del reato". Accusa: "Di scritto sulla richiesta del mio arresto c’è solo che io parli con i media, con riferimento al maledetto colloquio privato trasmesso da un bandito su Servizio Pubblico". E sulla fase che gli viene più contestata, quel "se parlo io salta tutta la sinistra", replica: non l'avrei "mai detto pubblicamente, questo conferma che quello era un colloquio riservato e rubato. Non credo che il futuro del centrosinistra dipenda da me".

E si preoccupa per moglie e figli: "Se vado in carcere e mia moglie resta ancora ingiustamente agli arresti domiciliari sono preoccupato per loro". Anche nell'eventualità di finire in carcere, Lusi non si lascia scoraggiare. In quel caso avrebbe "un'idea per essere utile al Paese", sulla quale però non si sbottona. "Ne parlerò eventualmente a suo tempo con i magistrati".

Commenti

Mario Marcenaro

Dom, 17/06/2012 - 12:41

...così, poco alla volta, i politici, tutti associati nel gestire i soldi maltolti, di diatriba in diatriba, da un mese all'altro, mettono un ulteriore macigno sulla volontà degli elettori, ripetutamente espressa, di eliminare del tutto le risorse della nazione alla politica. Viva l'Unità d'Italia, Viva la Repubblica, fondate sull'insabbiamento. E poi dicono che ce la faremo, a spalare sabbia?

Ritratto di gian td5

gian td5

Dom, 17/06/2012 - 13:41

Subire un processo senza patteggiare è comportamento da persona onesta, se Lusi lo è stato anche nel passato, la presunta superiorità morale della sinistra perderà gli ultimi pezzi.

giampik

Dom, 17/06/2012 - 14:41

Cicciobello, con la faccia che ha, potrebbe tranquillamente lavorare da battacchio campanario nelle principali Cattedrali italiane!

Boxster65

Dom, 17/06/2012 - 15:22

Premetto che sono uomo di destra e non di sinistra come credo politico, pero' devo ammettere di essere molto meno interessato di voi al fatto che anche a sinistra nella Margherita abbiano stramangiato e bevuto tutti alla faccia di noi poveri contriburnti e spero che vengano TUTTI presi e sbattuti in carcere. Su Lusi c'ek peraltro poco da dire. Costui non e' l'agnellino sacrificale che vuol fare credere di essere, e' invece un delinquente matricolato, socialmente pericoloso da rinchiudere nelle patrie galere. Il fatto che non patteggi non e' un sintomo di persona che si ritiene innocente ma un semplice calcolo speculativo che si fonda sul malfunzionamento della nostra giustizia. Se patteggiasse verrebbe immediatamente condannato in via definitiva e sarebbe costretto a rendere almeno in parte quello che ha rubato. Andando nei tre gradi di giudizio ne uscira' prescritto nei reati contestati e i soldi rubati se li terra'. Speriamo che qualcuno lo faccia fuori prima!

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 17/06/2012 - 15:59

ma di cosa PARLIAMO !!!!!!!!!!!i IL PDL ha già annunciato che voterà contro l'arresto di lusi per restituire la cortesia alla trentina di senatori del pd che hanno salvato de gregorio. mercoledì si prepara un'altro poco edificante teatrino in un Parlamento imbottito di condannati ed inquisiti, d'altronde è ovvio che nel segreto dell'urna chi è a rischio di arresto, voti per salvare lusi, in attesa che venga il proprio turno.

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 17/06/2012 - 15:59

ma di cosa PARLIAMO !!!!!!!!!!!i IL PDL ha già annunciato che voterà contro l'arresto di lusi per restituire la cortesia alla trentina di senatori del pd che hanno salvato de gregorio. mercoledì si prepara un'altro poco edificante teatrino in un Parlamento imbottito di condannati ed inquisiti, d'altronde è ovvio che nel segreto dell'urna chi è a rischio di arresto, voti per salvare lusi, in attesa che venga il proprio turno.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Dom, 17/06/2012 - 16:11

lo ammetto,per capire ho avuto bisogno di vedere alcuni giornali differenti,e non l'ho capito: "se dovessi andare in galera" dice! Questo qua, qualcuno lo avrà eletto. Questo qualcuno gli può far capire quali reati ha commesso ed indicargli la via del carcere ché come senatore si può pure autoarrestare? altro che aspettare le votazioni del Senato ! Perché, vedete, la vergogna principale è vostra,del suo elettorato: uno cccosì non ci divente, ci era!!!

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Dom, 17/06/2012 - 16:11

lo ammetto,per capire ho avuto bisogno di vedere alcuni giornali differenti,e non l'ho capito: "se dovessi andare in galera" dice! Questo qua, qualcuno lo avrà eletto. Questo qualcuno gli può far capire quali reati ha commesso ed indicargli la via del carcere ché come senatore si può pure autoarrestare? altro che aspettare le votazioni del Senato ! Perché, vedete, la vergogna principale è vostra,del suo elettorato: uno cccosì non ci divente, ci era!!!

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 17/06/2012 - 16:11

C'è una cosa che non torna, fosse soltanto una , rutelli afferma che vuole restituire i quattrini allo stato , cosa che non credo nemmeno se lo vedo , ma lusi afferma che i quattrini , non tutti sia ben chiaro , sono a disposizione ma occorre andare da un notaio firmando chi se li cucca e a che titolo !! quindi i quattrini rimangono li GIACENTI ma PRONTI a SPICCAR il VOLO !! PITTORESCO MOLTO PITTORESCO !!

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 17/06/2012 - 16:11

C'è una cosa che non torna, fosse soltanto una , rutelli afferma che vuole restituire i quattrini allo stato , cosa che non credo nemmeno se lo vedo , ma lusi afferma che i quattrini , non tutti sia ben chiaro , sono a disposizione ma occorre andare da un notaio firmando chi se li cucca e a che titolo !! quindi i quattrini rimangono li GIACENTI ma PRONTI a SPICCAR il VOLO !! PITTORESCO MOLTO PITTORESCO !!

ciannosecco

Dom, 17/06/2012 - 17:04

"5 mark 61" Bome lo spiega allora l'arresto di Alfonso Papa?Se seguo il suo ragionamento,il centrodestra avrebbe l'occasione di vendicare quell'assurda votazione.Invece lei stesso ammette che il centrodestra farà di tutto per salvarlo.Lei è in confusione,si chiarisca le idee e magari riformuli.

ciannosecco

Dom, 17/06/2012 - 17:04

"5 mark 61" Bome lo spiega allora l'arresto di Alfonso Papa?Se seguo il suo ragionamento,il centrodestra avrebbe l'occasione di vendicare quell'assurda votazione.Invece lei stesso ammette che il centrodestra farà di tutto per salvarlo.Lei è in confusione,si chiarisca le idee e magari riformuli.

Censore71

Dom, 17/06/2012 - 22:23

Anche questo ladro si salverà grazie alla pdl. Ma possibile che quando ci sia un ladro in giro la pdl corra e faccia di tutto per salvarlo piuttosto che metterlo in galera e buttare la chiave? I miliardi di debito pubblico che ora ci tocca pagare lo hanno fatto i ladri alla lusi e i ladroni alla pdl che sono sempre contro i magistrati e afavore dei delinquenti per partito preso. ma si può continuare a votare un partito che difende i delinquenti?

Censore71

Dom, 17/06/2012 - 22:23

Anche questo ladro si salverà grazie alla pdl. Ma possibile che quando ci sia un ladro in giro la pdl corra e faccia di tutto per salvarlo piuttosto che metterlo in galera e buttare la chiave? I miliardi di debito pubblico che ora ci tocca pagare lo hanno fatto i ladri alla lusi e i ladroni alla pdl che sono sempre contro i magistrati e afavore dei delinquenti per partito preso. ma si può continuare a votare un partito che difende i delinquenti?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/06/2012 - 01:30

Tra minacce ai suoi ex colleghi e sviolinate alla magistratura si intuisce che Lusi è un perfetto maneggione. Il fatto che abbia rubato milioni di euro ormai non è più in discussione. Anzi pare che i cattivi siano quelli che vogliono fargli pagare il suo debito con la giustizia. Questi politici hanno proprio un faccia di bronzo che neanche Cellini avrebbe saputo cesellarla meglio.

bravo44

Lun, 18/06/2012 - 01:37

Perché mettere uno in galera prima del processo.Se la magistratura ha le prove inconfutabili della colpevolezza dell'indagato istruisca il processo e così se è colpevole vada in galera se è innocente rimane fuori.Non riesco a capire come si fa ad essere contenti se uno viene messo in galera prima del processo,è una tortura per estorcere una confessione.Deve essere la magistratura a provare la colpevolezza e non il contrario.Attenti potrbbe capitare a tutti.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/06/2012 - 01:30

Tra minacce ai suoi ex colleghi e sviolinate alla magistratura si intuisce che Lusi è un perfetto maneggione. Il fatto che abbia rubato milioni di euro ormai non è più in discussione. Anzi pare che i cattivi siano quelli che vogliono fargli pagare il suo debito con la giustizia. Questi politici hanno proprio un faccia di bronzo che neanche Cellini avrebbe saputo cesellarla meglio.

bravo44

Lun, 18/06/2012 - 01:37

Perché mettere uno in galera prima del processo.Se la magistratura ha le prove inconfutabili della colpevolezza dell'indagato istruisca il processo e così se è colpevole vada in galera se è innocente rimane fuori.Non riesco a capire come si fa ad essere contenti se uno viene messo in galera prima del processo,è una tortura per estorcere una confessione.Deve essere la magistratura a provare la colpevolezza e non il contrario.Attenti potrbbe capitare a tutti.