Una manager top model per far volare i nuovi ricchi africaniLa strategia dell'azienda Jetprivati

Italia e aerei privati, un rapporto sempre più difficile a causa della crisi. Ma c'è chi, guardando all'estero e concentrando l'attenzione sul mondo dei nuovi ricchi, resiste e cresce. Si tratta di Jetprivati, l'azienda tricolore che già da anni noleggia e vende gran parte dei suoi esclusivissimi aerei a russi, cinesi e sudamericani. Ma anche ai multimiliardari africani, che stanno accumulando ricchezze enormi soprattutto in Nigeria e Sudafrica e che oggi rappresentano il 6% della quota di mercato globale. Proprio per rafforzare questa visione esterofila il colosso ha deciso di puntare sul talento di una top model e imprenditrice nota in tutto il mondo. Si tratta di Giulia Deamina, che dopo aver sfondato con i propri brand nel mondo della moda e del giornalismo è stata scelta come nuovo vice presidente di Jetprivati. «Nonostante la crisi, questo settore è destinato a riprendere la sua crescita perché è legato al bisogno di imprenditori, top manager e vip di muoversi senza sprechi di tempo, per poter seguire da vicino il loro business in un momento economico mondiale che non lascia più nulla al caso e all'approssimazione», spiega. E infatti sono tante le sfide che l'aspettano. La prima: trasformare il jet privato in un viaggio su misura. «Intendiamo intercettare la clientela che viene a Milano per affari, ma soprattutto per vacanza - prosegue -. Perché per queste persone non è più sufficiente viaggiare in prima classe. La vera esigenza dei super ricchi è personalizzare il proprio aereo e il proprio viaggio al cento per cento».
E questo spiega perché l'azienda abbia puntato proprio di lei. «Abbiamo deciso per questo di portare a bordo una top model, con i clienti più facoltosi del mondo», conclude l'amministratore delegato, Renzo Pisu.