La Merkel tifa "stabilità" per comandarci meglio

Ieri frau Angela ha telefonato a Letta: il rinvio dei tagli fiscali sta benissimo alla cancelliera e all'Europa. L'obiettivo è condizionare le nostre scelte politiche de economiche

Angela Merkel ha ieri telefonato a Enrico Letta. La conversazione, riportano le cronache, è stata «affettuosa». E quello che la Merkel voleva dire al premier è filtrato all'esterno. Un messaggio preciso per ribadire «l'auspicio per la stabilità politica» e per «la continuità dell'azione di governo». La circostanza si unisce alle tante altre di queste ore nell'eleggere l'attuale esecutivo come decisivo per evitare al Paese e all'Europa di precipitare in un'altra emergenza finanziaria simile a quella dell'estate 2011. Ci sta: ognuno fa la sua parte. Ma c'è qualcosa che non torna in questi messaggi apocalittici. Qualche contraddizione. Qualche paradosso. E l'impressione che la partita che si sta giocando sia sempre un po' diversa da quella che ci viene rappresentata. Il paradosso è che il rigido europeismo con il quale la cancelliera ha rivinto le elezioni richiede esattamente quanto sta per accadere nell'ipotesi di una crisi di governo. Cioè la rinuncia ai tagli fiscali. L'eliminazione da parte del governo Letta dell'imposta sulla prima casa (Imu) e dell'aumento di quella sui consumi (l'Iva) sono (o erano) l'esatto contrario di quanto chiedono Europa, Fondo monetario e Bce. Vi ricordate il commissario europeo Olli Rehn, quando 15 giorni fa è venuto in audizione alla commissione Bilancio della Camera? Ebbene, in Parlamento, Rehn non ha usato giri di parole: «L'abolizione dell'Imu desta molta preoccupazione». Al punto che per Bruxelles l'Italia avrebbe già sforato il tetto del 3% del rapporto deficit/Pil, andando al 3,1. Con la crisi di governo le preoccupazioni di Rehn svaniscono all'istante: dalla seconda rata Imu arrivano 2,4 miliardi e da tre mesi di Iva al 22% un altro miliardo. Un importo totale con il quale ci si paga le missioni militari (0,4 miliardi) e la Cig in deroga (0,5), mentre i restanti 2,5 miliardi permettono di rientrare nel limite del 3% (ne bastano 1,6) con un cuscinetto aggiuntivo di 900 milioni per eventuali sorprese. La contraddizione, nel messaggio europeista della Merkel, è quindi evidente: o si tiene alla stabilità del governo delle larghe intese, o al rapporto deficit/Pil. Almeno nel breve periodo, che è l'orizzonte temporale di riferimento in questa fase. Certo, a lungo andare la stabilità politica permette di dare continuità all'azione di un governo. E di impostare politiche di crescita. Ma va anche detto che, soprattutto su quest'ultimo punto, non si sono viste fino a oggi grandi strategie. Tanto che le previsioni sul Pil 2013 sono andate progressivamente peggiorando fino ad arrivare alle attuali, comprese tra -1,7 e -2,3 per cento, le peggiori in Europa solo dopo quelle della Grecia. Ecco allora che i messaggi che arrivano oggi dall'Europa e dalla Germania in particolare sembrano carichi, più che di apprensione, di ipocrisia politica. Quello che sembra stare più a cuore non è tanto la stabilità italiana, quanto la capacità di influenzarne le scelte politiche ed economiche.

Commenti

franco@Trier -DE

Mar, 01/10/2013 - 08:23

politici italiani imparate a governare il vostro paese da chi ne sa più di voi e prendetene come esempio.

canaletto

Mar, 01/10/2013 - 10:27

LA CULONA VADA ALL'INFERNO. NON DIMENTICO LO SGARBO FATTO A BERLUSCONI PRIMA CHE SI DIMETTESSE. VERGOGNA, SE ADESSO PENSA DI FAR VOTARE QUALCUNO DEL PD PER AVERCI SUDDITI SI SBAGLIA

Ritratto di MIRKO60

MIRKO60

Mar, 01/10/2013 - 12:14

Ma che fumano i titolisti di Sallusti? (figuriamoci se mi pubblicano)

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 01/10/2013 - 12:16

La Merkel fa bene a fare gli interessi dei tedeschi ed è per questo che tifa per il prolungamento di un governo guidato da un bamboccio come Enrichetto Letta dal quale riceve ubbidienza che non otterrebbe lontanamente neanche dal migliore ed addestrato "pastore tedesco"!

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 01/10/2013 - 12:19

Certo leggere sul Giornale di Berlusconi delle "contraddizioni della Merkel" fa sorridere...Silvio non ricorda cosa ha detto da un'ora all'altra. Vedete, quando girano i film, c'e' un' addetto alla continuita' che deve assicurare che tra un'inquadratura e un'altra, tutti i dettagli siano coerenti, per esempio che il protagonista della scena non abbia le maniche tirate su in un'inquadratura e giu' in quella dopo. Ecco, Berlusconi ha bisogno di qualcuno che assicuri coerenza ai suoi discorsi, tipicamente uno psichiatra potrebbe fare al caso.

coccolino

Mar, 01/10/2013 - 12:20

EUROPA DI MERKEL...

Ritratto di i£ Soviet.

i£ Soviet.

Mar, 01/10/2013 - 12:21

aff... al neuro, aff... al neuro-soviet

LAMBRO

Mar, 01/10/2013 - 12:26

TI PIACEREBBE COLONIZZARE L'ITALIA VERO? CERTAMENTE PERCHE' HAI CAPITO CON CHI FARE COMBUTTA!! I CATTOKOMUNISTI!

Ritratto di asfodelo13

asfodelo13

Mar, 01/10/2013 - 12:28

CARO CANALETTO UNA VECCHIA CANZONE DEGLI 883 AVEVA COME TITOLO "LA DURA LEGGE DEL GOL" NEL NOSTRO CASO "LA DURA LEGGE DELLA MERKEL" E DELLA TROIKA.IL PROBLEMA E' STARE NEI PARAMETRI E PENSO PROPRIO CHE ALLA MERKEL NON GLI INTERESSI IL COME . IN ITALIA VIGE LA LINEA DELLE TASSE PER FARE CASSA A SPESE DEI CITTADINI SENZA MINIMAMENTE INTACCARE LA SPESA PUBBLICA. TUTTO QUESTO PERCHE' AVVIENE??????PER UN SEMPLICE MOTIVO ..GLI ITALIANI PER NATURA SONO BRAVI AL LAMENTINO MA NON ALL'AZIONE..SOPPORTANO TUTTO L'IMPORTANTE E' AVERE L'IPHONE DI ULTIMA GENERAZIONE IN TASCA ..TUTTO IL RESTO NON IMPORTA. ABBIAMO UN RE ZAR(CHE CI RAPPRESENTA)E CHE SI PERMETTE DI FARE IL BURATTINAIO NOMINANDO 4 SENATORI A VITA(PAGATI DA NOI)FILO PD. ORA L'ULTIMA PAGLIACCIATA DI COLORO CHE NON VOGLIONO STACCARSI DAL CADREGHINO..INVENTANO MILLE SCUSE E GLI ITALIANI BRAVI E CREDULONI CHE LI DIFENDONO. LA NOSTRA CREDIBILITA' ALL'ESTERO E' ZERO E SIAMO CONSIDERATI I VOLTAGABBANA D'EUROPA PER MERITO DI CHI CI RAPPRESENTA IN PARLAMENTO. IN PAROLE POVERE TUTTA QUESTA PAGLIACCIATA IN UN MODO O NELL'ALTRO AVRA' FINE E SI RICOMINCERA' DACCAPO ..GLI ITALIANI PIRLA DIMENTICANO FACILMENTE. UN ULTIMA CONSIDERAZIONE CARO CANALETTO ..IO LAVORO ALL'ESTERO DA 30 ANNI ..QUANDO MI CHIEDONO DA DOVE PROVENGO IN PERFETTO INGLESE RISPONDO UK ,MI VERGONO DI DIRE SONO ITALIANO.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 01/10/2013 - 12:28

Se questa notizia è vera dubito che ci possa essere ancora qualcuno che creda che non siamo Merkel dipendenti a cominciare dalla nullità Saccomanni. Non parliamo poi dei Piddini e dei pappamolle dei Piddiellini che con la loro miopia non riescono a decifrare gli ultimi dati pubblicati dall'Istat da una spernacchiata della culona...forse ha ragione Grillo...basterebbe,però, che la finisse anche lui a prendersela con Berlusconi...!

-cavecanem-

Mar, 01/10/2013 - 12:32

Ma cos altro potrebbe dire la Merkel? La loro situazione non e' insostenibile come quella Italiana.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 01/10/2013 - 12:33

joe condor, vai in germania a lavorare!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 01/10/2013 - 12:35

Sì, stabilità nel fango della crisi. Invece, se c'era Berlusconi la paffuta cancellierina non si sarebbe mai permessa una simile presa in giro. E' chiaro che la speranza dell'Italia è impersonificata da Berlusconi, che deve andare a fare il Presidente della Repubblica, e che ci faccia dimenticare il malgoverno del torbido vicerè Enrico e soprattutto il suo Franceschiello.

ENRICO RESTELLI

Mar, 01/10/2013 - 12:36

Il solito articolo fatto ad hoc per trovare scuse sul perchè Berlusconi fa cadere il governo Letta (governo che lui stesso aveva fortemente voluto appena dopo le elezioni e prima che il PD tentasse invanamente di trovare altre soluzioni). Tutte scuse che servono per coprire le reali motivazioni personali. Certo che a nessuno di noi piace essere condizionati e tanto meno governati dagli altri, ma allora serve che veramente i nostri politici (Destra e Sinistra) facciano il VERO Governo delle larghe intese (anche con ulteriori sacrifici, però per TUTTI in proporzione alle loro posizioni patrimoniali e reddituali ed anche con veri tagli alle spese specie quelle improduttive. Ma ciò non era, non è, e non sarà mai possibile con Berlusconi alla quida del PDL (o Forza Italia). Non lo è stato nel passato e men che meno oggi, dato che nello scenario del Paese i suoi problemi personali sovrastano di gran lunga quelli del Paese.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mar, 01/10/2013 - 12:37

Piuttosto che farci governare da una classe politica di incapaci sarebbe auspicabile perdere parte della nostra sovranità e farci governare dai tedeschi. Almeno con loro si aprirebbero spiragli di speranza alle sorti questo paese.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 01/10/2013 - 12:39

L’ “amica” Germania il colpo gobbo l’ha fatto quando ha favorito l’ingresso del bel Paese nell’euro, malgrado avessimo un debito pubblico a tre cifre, ben lontano dal 60% previsto. Il cervellone che ci comandava allora cadde nel tranello felice e contento, convinto che l’euro sarebbe stato un “ombrello” per la nostra economia, mentre invece si è rivelato una camicia di forza. Per portare a casa l’entrata nell’euro il professore accettò anche il famoso cambio a noi sfavorevole (per memoria £ 1936,27 per 1 €) che ci impoverì all’istante. L’ennesimo esempio, quello, che per il "bene comune" è meglio che i professori di economia si limitino a insegnare, come predica il noto detto secondo cui “chi sa lavora, chi non sa insegna”. Lo abbiamo verificato anche molto di recente.

gian paolo cardelli

Mar, 01/10/2013 - 12:39

"Aumentiamo le tasse in Italia, i consumatori consumano di meno, le aziende italiane varranno di meno e sarà più facile comprarle"... ed i sudditi pecoroni "di sinistra" applaudiscono pure!

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 01/10/2013 - 12:41

Alberto43 - Nessuno dubita che siamo "Merkel-dipendenti". Ubi maior minor cessat. La Merkel e la Germania sono SUPERIORI, sono serie e credibili, e i risutati si vedono. Noi siamo Terzo Mondo al confronto, anche, e sottolineo anche, grazie a vent'anni di paralisi politica e conseguentemente economica, dovuta all tragica scesa in campo di un futuro Pregiudicato. Lei, come Berlusconi, in assenza di altri argomenti sostanziali, soddisfa se stesso chiamandola culona? A me sembra che il culo lo abbiano fatto loro a noi.

benny.manocchia

Mar, 01/10/2013 - 12:42

IMU e Iva bloccati non piace all'EU.Pero' se li pagate per fare contenta la UE i soldi di tasca (vuota) li togliete voi,non la UE.La sensazione e' che i comunisti italiani preferiscono rendere ancora piu' poveri i cittadini della penisola,piuttosto che cedere alle richieste del cd,richieste note dall'inizio del nuovo governo ed approvate da tutti.Intanto le industrie italiane scappano all'estero e l'Europa tutta contenta nel vedere la povera Italia agli stracci.Roba da far saltare tutto e mandare a fare in c...l'Europa guidata dai tedeschi (che cercano disperatamente di rinverdire il potere che avevano prima che quella nazione venisse distrutta completamente negli Anni 40.) Spagna e Grecia si stanno muovendo anche perche' in quelle nazioni i comunisti valgono come una moneta bucata. Un italiano in usa

ENRICO RESTELLI

Mar, 01/10/2013 - 12:46

@Alberto43 lo so che siamo Merkel dipendenti,ma se vogliamo riscattare questa nostra condizione non è certo con le urla di Grillo, Brunetta, la Lega e lo stesso Berlusconi (non dimentichiamoci i suoi amichevoli apprezzamenti pubblici sul deretano della Merkel)che ci arriviamo. Ma solo con la forza e l'unione di TUTTI (questo era lo scopo delle larghe intese) non per il tornaconto elettorale della propria parte; quindi ognuno deve cedere qualcosa per il Bene Comune del Paese Italia.

edoardo55

Mar, 01/10/2013 - 12:46

Verità sacrosanta. Quello che gli euroburocrati e i finanzieri internazionali vogliono è un paese servile, docile, in perenne stato di sofferenza, vivo quanto basta per pagare le tasse che soddisfino le loro esigenze e loro prestiti. Occorre un atto di ribellione. Di notte sogno una PRESA DELLA BASTIGLIA.

ENRICO RESTELLI

Mar, 01/10/2013 - 12:52

franco@Trier -DE Concordo pienamente. I nostri politici prima di sbraitare contro la Merkel dovrebbero dimostrare all'Europa di essere in grado di governare l'Italia, a maggiore ragione ora che hanno (o avevano) costituito un Governo delle larghe intese. A casa mia "Larghe intese" significa fare cose che da soli non si riuscirebbe mai a fare.

benny.manocchia

Mar, 01/10/2013 - 12:57

Potete essere sicuri di una cosa:c'e' sempre un punto in cui i cittaidni si ribellano e allora...guai ai vincitori. Un italiano in usa

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 01/10/2013 - 13:04

Caro ENRICO RESTELLI, l'Enrico si era impegnato (per iscritto) a non aumentare le tasse. Invece le aumenta. Robe da mascalzoni. O no? Come si fa a restare al governo con uno così?

agosvac

Mar, 01/10/2013 - 13:05

Il fatto è che in Germania non tutto quello che luccica è oro! Dicono che la disoccupazione è al 5/6%, ma non dicono che la maggior parte di quelli che considerano occupati sono nient'altro che precari che passano da un posto ad un altro per lo più sottopagati.Dicono che sono virtuosi ma dal loro debito pubblico hanno escluso, aiutati dai burocrati semidelinguenti dell'Ue, tutti i debiti contratti per la riunificazione. Se li conteggiassero avrebbero un debito pubblico triplo di quello dell'Italia ed anche della Grecia!Dicono che non hanno problemi immobiliari come il resto dell'Europa eppure mio nipote ha messo in vendita un appartamento in una zona residenziale di Monaco da più di sei mesi e non riesce a venderlo perchè le banche non fanno più mutui!!! Si finaziano quasi a tasso zero ma il surplus dei loro bund viene assorbito dalla bundesbank perchè sennò i tassi sarebbero costretti ad aumentare riducendo, di fatto, gli spread con Spagna ed Italia!!! E poi vorrebbero essere la locomotiva della crescita ma la loro economia cresce solo dello 0,6/0,7% quando qualche hanno fa cresceva del 3/4%!!! In pratica si reggono solo sulla sfortuna dei parners europei che crescono meno di loro ma che potrebbero crescere molto più di loro senza le restrizioni da loro stessi imposte!!! La Germania è solo un grosso bluff ed un giorno o l'altro l'alta finanza questo bluff lo andrà a vedere: hanno nei loro portafogli enormi quantità di bund che non rendono niente. Finora non li hanno venduti per non perderci, ma quando si renderanno conto che la situazione non è più sostenibile allora cominceranno a vendere per acquisire titoli che rendono e sono altrettanto se non più solvibili. Ed allora finirà il bluff della krante Germania.

Ritratto di i£ Soviet.

i£ Soviet.

Mar, 01/10/2013 - 13:09

grazie al pdpdl nell'ultimo biennio la colonia italia ha già versato ai neuromassoni circa 46 miliardi al MES ed al fondo EFSF e nei prossimi anni dovrebbe contribuire ancora per circa 80 miliardi...le banche tedesche e francesi inoltre devono rivenderci i nostri titoli di stato, prima del default

pier47

Mar, 01/10/2013 - 13:11

buongiorno, io che vivo al nord posso dire: Merkel fai la furba,parla di tagli agli sprechi e affonda su questi, non parlare di tasse ,vedrai che troverai tante amicizie e simpatie da noi.Meglio Berlino che roma. saluti

Ritratto di siro4747

siro4747

Mar, 01/10/2013 - 13:12

Lo spread Vola, tonfo della Borsa. La Borsa ha chiuso a -1,20%. Questi erano i titoloni dei giornaloni di ieri| Oggi borsa +1.2 spread 261, cioè non è successo niente! Ai mercati non importa nulla della famosa stabilità di governo, ma importa che i governi non facciano ca@@ate aumentando le tasse senza tagliare le spese improduttive!!

Duka

Mar, 01/10/2013 - 13:15

Embeh la Merkel con Letta fa ciò che vuole esattamente come fece con Monti. La differenza sta nei fatti e nella qualità delle persone; la Merkel i due italiani se li pappa a colazione.

Ritratto di limick

limick

Mar, 01/10/2013 - 13:15

Mammoni e stataloni come i nostri comunisti non esistono altrove, a loro piace essere governati da chiunque sia basta che se magni. Senza dignita', i partigiani si rivolteranno nelle tombe, ma loro, quelli vivi, se si svegliano la mattina e non hanno uno che gli dice cosa fare che farebbero??? Meglio la kulona che li tiene intruppati, tanto sarebbero bocce perse da mantenere in qualsiasi sistema, anche democratico, anche fuori dall'euro... La sfiga e' proprio l'italia e la maggioranza dei suoi abitanti che domina la minoranza produttiva.

Anna H.

Mar, 01/10/2013 - 13:16

La Merkel ha governato la Germania facendola tornare una superpotenza modiale. Berlusconi è stato al governo in Italia per 20 anni discontinui portandola al livello di terzo mondo. La Germania è autorevole, l'Italia grottesca. Qualla di Berlusconi e dei suoi lacchè per Angela Merkel è solo pura invidia per l'operato di una vera statista.

angelomaria

Mar, 01/10/2013 - 13:22

ma perche dobbiamo essere schiavi di una GERMANIA le cui banche sono al tracollo !!!!

HANDY16

Mar, 01/10/2013 - 13:22

Finchè il nostro paese resterà bloccato a causa delle paturnie di un vecchio babbione rimbecillito e pure pregiudicato ( non ci dimentichiamo che molti processi l'hanno graziato per prescrizione che lui stesso si era fatto abbreviare dai suoi leccaculo e si era fatto depenalizzare il reato di falso in bilancio che l'avrebbe reso pregiudicato qualche anno fa) non avremo speranze. Mi auguro solo che la natuta faccia il suo corso e ce lo tolga dai piedi una volta per tutte in modo lento e doloroso. Questo è il minimo che si possa augurare a chi ha messo il paese alla gogna del mondo intero per difendere i propri interessi personali.

gian paolo cardelli

Mar, 01/10/2013 - 13:24

Leopardi50: tipico rgionamento da suddito, "Franza o Spagna, basta che se magna"... lei è rimasto alla maturità civica e politica che avevamo dopo la caduta dell'Impero Romano, complimenti!

Anna H.

Mar, 01/10/2013 - 13:26

@siro4747 : ai mercati delle tasse e delle spese improduttive non importa un piffero, ai mercati interessa la solvibilità del debito sovrano, punto. E il fatto che le politiche economiche un Paese siano dettate in base all'agenda processuale di un singolo non crea i presupposti per formarsi un giudizio di affidabilità.

benny.manocchia

Mar, 01/10/2013 - 13:27

Rira bien qui rira le dernier... un italiano in usa

Kovalsky

Mar, 01/10/2013 - 13:29

La Merkel con la complicità dei traditori nazionali e dell'oligarchia nazionale che hanno come unica aspirazione quella di operare come proconsoli locali subordinati e cavare il sangue agli italiani, ha già instaurato due governi fantoccio. L'euro e la sua strutturazione come currency board toglie la sovranità monetaria ai singoli paesi e impone loro di affrontare singolarmente i problemi del debito estero senza una effettiva cooperazione. La Germania per la possibilità di spalmare sull'Europa il suo surplus è il paese che ha tratto i maggiori vantaggi e adesso vuole drenare tutte le ricchezze disponibili in Italia per trasferirle alle banche tedesche. Solo l'oligarchia italiana e i suoi maggiordomi possono ubbidire passivamente alla Merkel e portare in Africa l'Italia. K

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 01/10/2013 - 13:30

L'Europa chiede solo la stabilità di bilancio che può essere ottenuta invece che aumentando le tasse, tagliando la spesa statale, cosa che non avete mai fatto. Banda di buffoni e parassiti.

Ritratto di rhadamantis

rhadamantis

Mar, 01/10/2013 - 13:31

Magari fossimo come la Germania, MAGARI!

MatteoLorenzi

Mar, 01/10/2013 - 13:53

Solito schema contrappositivo che identifica il nemico per compattare le truppe (culturalmente poco evolute)....magari avessimo per il centro destra un politico con la visione, lucidità', solidità, e leadership della Merkel ! Noi siamo all'avanspettacolo rispetto a loro, informazione seria e corretta si dovrebbe concentrare su questi temi e puntare a fare crescere la consapevolezza dell ' opinione pubblica . Invece siamo a questi livelli di argomentazioni deprimenti ...detto da ex elettore di FI ( e non da "nemico" comunista)

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 01/10/2013 - 13:59

Chi è il premier italiano ? Guardando la foto è quello di destra o quello di sinistra ?

Ritratto di foresto

foresto

Mar, 01/10/2013 - 14:10

La mia considerazione e' questa. Visto che mezzo mondo e' preoccupato (giustamente) della situazione italiana e tutti si intromettono con svariati consigli, significa che l'Italia, nonostante i nostri politici inermi e chiacchieroni e nonostante la débâcle di molte aziende, la nostra (NON) Nazione gode tuttora di una importate collocazione strategica ed economica... almeno nel mondo occidentale. Uno degli ultimi statisti della vecchia generazione gia' si ponevano il dilemma del futuro del Paese a fronte della nullita' delle nuove leve. Personalmente resto del parere di tornare alla pre-unita' nazionale con le città e/o regioni Stato.

titina

Mar, 01/10/2013 - 14:12

Se i politici, invece di pensare sempre alle elezioni, pensassero a lavorare per il Paese non saremmo in questa situazione. Non date le colpe alla Merkel: quando lì ci sono le larghe intese, lavorano per il bene del Paese. Mi scriverò i nomi di chi non dà la fiducia: sono stufa!!!!

Ritratto di ventavog

ventavog

Mar, 01/10/2013 - 14:16

leopardi50, si ricordi che fine fecero i collaborazionisti dei tedeschi....

Ritratto di bismark22

bismark22

Mar, 01/10/2013 - 14:21

Telefoniamole noi e chiediamole come va con l'SPD che ha 319 deputati in coalizione contro i suoi 311e ce ne vogliono 316 per governare. Ne ha 21 in meno della scorsa legislatura con i liberali, strana vittoria! Chiedete come va. Non è che l'SPD le prepara la sorpresona? Chiedete...invece di farci chiedere..

piero1939

Mar, 01/10/2013 - 14:22

non credo alla germania quindi mi aspetto la solita giravolta negativa ci vogliono rovinare come è sempre stato ma bibione e capri sono nostre. la loro ricchezza deriva dalla nostra insicurezza ed è quello che vogliono. non sono niente. il tempo metterà la verità in piazza.

releone13

Mar, 01/10/2013 - 14:32

......E volete dargli torto?Se noi italiani non siamo nemmeno capaci di rifare una legge elettorale, non riusciamo a trovare 1 miliardo dentro 800!!!!!!!!!!!di spesa pubblica.......cosa volete, che quando siamo in difficoltà ce li prestino loro??????Ma fanno benissimo a sputtanarci e a condizionare la nostra agenda ( ammesso che ne abbiamo una....), anzi sarebbe bene che venissero a governare non dico tanto, magari 3 4 anni , giusto per rimetterci in piedi...Poi, sempre commissionati dai tedeschi, potremmo PROVARE a governarci da soli.........E quando si sgarra giù bastonate, perchè tanto in Italia si capiscono SOLO le maniere forti. Chi , allo stato dei fatti, può negare che noi NON SIAMO CAPACI DI GOVERNARCI?????????????????? Chi può negare che appena possiamo raccontiamo un sacco di fregnacce pur di farci gli affari propri?Se questo non fosse vero, non saremmo nella merda come siamo......i tedeschi non ci sono, come mai???????????????????? E? inutile lamentarci dei politici, prima di tutto perchè li votiamo noi, secondo perchè cosi facendo esprimiamo quello che siamo, votiamo e quindi mandiamo al potere quelli che ci rappresentano, quindi siamo d'accordo con loro su quello che pensano e quello che fanno................semplice!

Ritratto di Arbogaste

Arbogaste

Mar, 01/10/2013 - 14:43

le riforme in Germania le ha fatte Schroeder non la Merkel. Lei ha solo difeso i buchi nei bilanci della bache tedesche e costretto la Grecia ha comperare materiale militare tedesco. Letta è un Quisling qualsiasi.

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 01/10/2013 - 14:54

A.A.A. Cercasi TV (privata o depravata, non importa)che trasmetta la telefonata tra la Frau e S.E. il Presidente del Consiglio. Garantita audience alti livelli.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Mar, 01/10/2013 - 14:58

farsi comandare non è bello ma la merkel ci dice solo di fare quello che avremmo dovuto fare da tempo (ed alle prossime elezioni si ripresenteranno gli stessi che ci hanno portato qui)

Ritratto di siro4747

siro4747

Mar, 01/10/2013 - 15:14

#annah: secondo te l'Italia non è in grado di coprire il suo debito pubblico? Ti ricordo che siamo il primo paese in Europa in quanto a capitalizzazione privata che, per convenienza, in Europa non viene considerata! Ci sarà un perchè?!?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 01/10/2013 - 15:34

STANNO FACENDO FALLIRE L'ITALIA E QUESTO PER FARLA DIVENTARE UNA COLONIA TEDESCA . I POLITICI , DEVONO ANDARE A LAVORARE TUTTI QUANTI E GUADAGNARE QUANTO UN OPERAIO COMUNE , FORSE CAPIRANNO CASA VUOL DIRE STARE AL MONDO .

giovanni PERINCIOLO

Mar, 01/10/2013 - 15:36

"....rincuorato da «un'affettuosa telefonata» di Angela Merkel..." telefonata alla quale immagino, mettendosi sull'attenti, ha risposto "ya, meine liebe kanzerline"!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 01/10/2013 - 15:53

La, Merkel puo governare bene la Germania, perche i tedeschi non voterebbero mai un partito come il PDPCI, che é Antiitaliano e contro i datori di lavoro, in Germania i komunisti del PDPCI non comandano i sindacati, i giornali, le banche, le scuole, LA GIUSTIZIA! le universitá, le tv statali,gli enti locali, le provincie,le assicurazioni etc... etc...., la miseria Italiana si vede quando tu confronti la giustizia Svizzera con quella Italiana oppure quella Tedesca;un paese puo solo progredire quando ha una giustizia che non blocca le riforme, come quella Italiana, per questo la Merkel vuole tenere Letta in sella, questa signora é molto bene informata di quello che succede in Italia, essendo lei ogni anno in ferie da noi, la Merkel ha solo una paura che finalmente l,Italia faccia la riforma della giustizia, questo lo si vede da come lei contatta Napolitano e Letta, il motivo di tutto cio? e che se l,Italia fá questa riforma i capitali esteri non verranno investiti solo in Germania oppure in Francia, ma anche in Italia,e questo la Merkel lo vuole evitare a tutti i costi, é i furboni del PDPCI sono molto contenti di non fare la riforma della giustizia, loro rubano a tutto spiano é la stampa Tedesca non pubblicherá mai che il PDPCI é il partito piu corrotto D,europa, é che Berlusconi viene persequitato da 20 anni, questo é il motivo perche in Germania non fanno é non faranno mai un documentario sulle porcherie della giustizia italiana! VERO FRANCO@TRIER???!. la prego censore di far passare il mio commento, grazie.

Rossana Rossi

Mar, 01/10/2013 - 15:55

Quello che non gli è riuscito coi cannoni gli sta riuscendo con l'economia.......e noi pecoroni asserviti obbediamo andando in malora......bravi!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 01/10/2013 - 15:59

Caro Pisistrato, non so cosa hai studiato, forse il liceo artistico o la coreografia, però io sono ragioniere e prima ho fatto l'avviamento commerciale, e dopo ho meccanizzato un centinaio di aziende tra cui anche delle banche. Ovviamente ho avuto dei dipendenti. (Solo per dire che non sono l'ultimo arrivato in economia). Berlusconi aveva abbassato i costi dell'energia e aveva portato la liquidità di Gheddafi. Grazie alla sua diplomazia di grande statista l'Italia era l'unica grande nazione fuori dalla crisi. Ecco perché non era necessario licenziare quella della PA.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 01/10/2013 - 16:02

"Stabilità nella crisi". Impantanati. Ma Pippo, Pippo non lo sa che quando passa ride tutta la città... di Berlino. Ma si può essere idioti...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 01/10/2013 - 16:06

# Giovanni Perinciolo. Non, per migliorarla ma si scrive KANZLERIN! é non KANZERLINE! per il resto sono d,accordo con lei.

linoalo1

Mar, 01/10/2013 - 16:25

Leggere alcuni commenti mi fa quasi pentire di essere Italiano e di vivere fianco a fianco con degli Ignorantoni che meriterebbero di essere mandati a vivere all'estero,magari sotto la Merkel!Questi Ignorantoni non hanno ancora capito che la nostra situazione non è solo nostra!Forse le altre Nazioni stanno meglio di noi?Informatevi meglio!Qui in Italia,l'unico problema è che chi dovrebbe cercare di aiutarci,pensa solo a se stesso,al suo Partito ed a combattere Berlusconi!Noi non esistiamo se non per pagare l'aumento dell'Iva,dell'Imu,la Tares,le accise e tutte quelle tasse che gli permettano di vivere agiatamente!Il Popolo?Chi è?Muoia pure di fame!Lino.

Ritratto di Gimand

Gimand

Mar, 01/10/2013 - 16:38

@agosvac - 13.05 Quello che tu dici è vero: la Germania è un gigantesco bluff. Soltanto che il suo è un bluff credibile, se ci provassimo noi come minimo oltre ai danni ci riderebbero in faccia. Si regge sull'acquiscienza dei suoi partner europei? Ma gli altri partner europei sarebbero forse più credibili senza la Germania? Vero è che è quasi ferma a livello di PIL, ma tutti gli altri sono in recessione. Potrà reggere il bluff forse il tempo necessario per spennarci tutti. Così noi saremo spennati e loro...soltanto fermi.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 01/10/2013 - 17:12

@Gianfranco Robe... - come ragioniere dovresti sapere che in un'azienda quando i costi superano i ricavi o si tagliano i costi o si chiude. Di tagli il tuo "vate" non ne ha mai fatti, d'altronde forestali, lavoratori socialmente inutili e fancazzisti di stato votano.... come sai bene. Tu in quale categoria rientri ?

verbus

Mar, 01/10/2013 - 17:18

Per togliere la Germania dalla crisi economica guardate cosa ha fatto la Merkel e guardate quello che ha fatto l'intera classe politica e sindacati tutto il contrario di quello che succede in Italia! ma siccome siamo il paese dei "diversamente" diversa è la stabilita ! quanti battimani, un Italia stabilmente in ginocchio finalmente degna di rispetto, un plauso speciale ai traditori del pdl

emi096

Mar, 01/10/2013 - 17:46

....ci voleva tutto questo tempo per capirlo? Ma vi sembra normale che il Sig. Olli Ilmari Rehn venga nel nostro parlamento a dettare le scelte che dovrebbero essere sovrane per una nazione?! La NON SOVRANITÀ è l'arma vincente per L'Europa dei pochi!

franco@Trier -DE

Mar, 01/10/2013 - 20:39

il culo non lo ha lei ma voi ve lo sta facendo.

Ritratto di limick

limick

Mar, 01/10/2013 - 21:13

Non si capisce proprio cosa sia esistito a fare il sacrificio dei partigiani, ora i loro figli si fanno affamare a casa loro dai figli dei nazisti di allora che coerentemente non hanno mollato i loro sogni di egemonia europea, noi abbiamo ridicolizza la resistenza dei nostri nonni consegnando il paese al nemico in nome dell'ideologia comunista e democristiana mai morta in questo stupido paese di smidollati. In compenso avete avuto un grande vantaggio, quando andate (andavate) in ferie all'estero non dovete fare il cambio della moneta! Vuoi mettere il vantaggio!! Ci hanno comprato con poco.

Ritratto di limick

limick

Mar, 01/10/2013 - 21:20

foresto Mar, 01/10/2013 - 14:10 Le regioni e le province sono uno spreco solo perché le tasse le riscuote Roma, se ognuno riscuote e spende le sue diventa un sistema infallibile. Pareggio di bilancio garantito a vita. Sarebbe un sistema Antiparassiti, ed e' questo il problema, i parassiti votano e non saltano una elezione neanche morti.

Ritratto di limick

limick

Mer, 02/10/2013 - 08:50

franco@Trier -DE Mar, 01/10/2013 - 20:39 Si vede che stai coi crukki e sei a loro livello.