Monti sui marò è più colpevole dell'India

Da cretini abbiamo inanellato una serie di topiche, riuscendo a fare una figuraccia dietro l'altra senza mai arrivare a capo di nulla

Siamo talmente tonti (o finti tonti?) da scoprire soltanto oggi che le istituzioni indiane sono rappresentate da autentici cialtroni, capaci di rinviare millanta volte le decisioni riguardanti i marò, trascinando all'infinito la vicenda surreale? Non ci possiamo credere. Chiunque abbia superato senza infamia la quinta elementare sa che l'India è stata dominata dall'Inghilterra, dalla quale però non ha imparato molto sotto il profilo del diritto e delle garanzie civili nonché del rispetto per gli esseri umani. Pertanto, stupirsi se le autorità di laggiù si comportano in modo scorretto è, più che da ingenui, da cretini.
Da cretini infatti abbiamo inanellato una serie di topiche, riuscendo a fare una figuraccia dietro l'altra senza mai arrivare a capo di nulla. Ora siamo alla ricerca di un capro espiatorio e qualcuno è convinto di aver trovato la persona cui addossare ogni responsabilità: Emma Bonino, ministro degli Esteri, sulla quale si va dicendo peste e corna, considerandola inadeguata al ruolo che ricopre. Povera donna. Non sarà simpatica. Non sarà un genio della diplomazia. Ma quando è arrivata alla Farnesina il pasticcio era già stato combinato e non si capisce cosa mai ella avrebbe potuto escogitare per riportare a casa gli sfigatissimi militari, colpevoli di avere la cittadinanza italiana e, quindi, meritevoli di essere abbandonati dalla loro patria da barzelletta.
Diciamolo senza tanti giri di parole: la Bonino in questa storia non c'entra nulla. Ciò non significa che stiamo caldeggiando la sua conferma agli Esteri: affermiamo una verità storica.
Ed entriamo nel merito della «causa», che sarebbe una farsa se non rischiasse di concludersi drammaticamente. I marò vengono comandati di salire su una nave con l'ordine di difenderla dai pirati. Obbediscono. Non eravamo sul posto quando avvenne la sparatoria e ignoriamo come si siano svolti i fatti. Ma siamo certi che i fatti si svolsero in acque internazionali. Non si comprende, dunque, per quale motivo il capitano dell'imbarcazione abbia attraccato in un porto indiano, anziché filarsela infischiandosene delle disposizioni dei capoccia col turbante. Mistero mai svelato.
Secondo mistero. I soldati della ex San Marco, per ben due volte, ottengono di rimpatriare (licenza premio) in occasione di feste natalizie et similia. Gentili concessioni che avevano l'aria di essere un invito: ora che sono in Italia, teneteveli e chiudiamo questa menata. Noi, tonti (o finti tonti), invece di afferrare l'antifona, ci atteggiamo a gentiluomini e glieli rispediamo laggiù persuasi di fare cosa buona e giusta.
Nella prima circostanza, vabbè, passi la nostra minchioneria. Ma nella seconda è successo l'inverosimile. L'allora ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant'Agata, disse ufficialmente che i marò dovevano rimanere qui. Non solo. Argomentò da persona intelligente le ragioni in base alle quali era da pazzi rimandarli in quel Paese balordo. Carta canta? No. Piange. Nella fase iniziale, il governo, preso atto delle riflessioni legali dell'eccellente ministro, si convinse che in effetti i militari non fossero costretti obtorto collo a correre tra le braccia dei loro carcerieri. Pratica archiviata? Col cavolo. Mario Monti, premier dell'epoca, si rimangiò immediatamente la parola e costrinse i disgraziati - col plauso, supponiamo, di Giorgio Napolitano - a ripartire e a farsi fregare dagli aguzzini indiani. Assurdo. Insensato. Illogico.
Perché la Procura di Roma non emise un provvedimento finalizzato a processare i soldati? E questo è il terzo mistero. L'esecutivo tecnico si è così macchiato di orrendi peccati, imperdonabili, di cui non pagherà le conseguenze, neppure sul piano politico, considerato che è defunto da un bel pezzo. Sulle sue manchevolezze, sulla sua dabbenaggine è sceso il silenzio. C'è molto di incomprensibile in questa sporca faccenda. Perché non si indaga? Quali interessi immondi e inconfessabili hanno indotto il governo a sacrificare due servitori dello Stato innocenti? Nessuno se ne occupa. Solo chiacchiere, petizioni platoniche, interventi retorici e manco un'azione concreta, a parte la gita di alcuni parlamentari in India, probabilmente organizzata a scopi propagandistici, cioè ignobili.
Nessuno si illuda che le nostre autorità siano all'altezza di recuperare terreno e di risolvere il problema. È sufficiente pensare che l'unico attrezzato a salvare i militari, Terzi di Sant'Agata, è stato mandato via dall'esecutivo con ignominia proprio perché minacciava di aver indovinato la strada idonea per giungere al traguardo. Il trattamento subito dall'ex ministro è istruttivo: guai a chi osa proteggere e assicurare giustizia ai marò. Che non sono neanche di sinistra. Marciscano in carcere.
Recentemente, qualcuno ha dato il via alla caccia agli idioti che hanno provocato il disastro. Suvvia, non c'è bisogno di battute venatorie: basta guardarsi attorno.

Commenti

angelomaria

Gio, 20/02/2014 - 08:55

su quello non si era mai dubitato!!ma non e'una scusa accusatelo formalmente e minacciate di chiusere tutte le relazioni diplomatiche e bisniss ma non hanno le palle!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/02/2014 - 08:58

ma Monti ha cercato di salvare la Italia , naturalmente le tasse necessitano per tenere la Italia a galla.Semmai si deve eliminare quei comunisti ladroni quei simpatizzanti della falce e martello metterli fuorilegge che vi aumentano le tasse per portare i vostri soldi nelle banche off-shore.Se le tasse servono per sistemare la Italia e i cittadini ben vengano.

Gianfranco Rebesani

Gio, 20/02/2014 - 09:02

Il "bocconiano" Monti,aduso a maneggiare "il vil denaro" di noi popolo bue, ma rispettoso per quello della grande finanza,ha sacrificato l'agnello ( da buon cattolico praticante), ovvero i due marò, per avaguardare gli interessi della grande industria italiana (in primis Finmeccanica) per timore che l'India annullasse la mega commessa di elicotteri e di chissà quanti altri contratti. La sensibilità verso il prossimo, il pio Mario l'ha dimostrata con il cagnolino ricevuto inaspettamente in regalo in diretta TV. Tante coccole e carezze davanti allo schermo, ma appena calato il sipario ha provveduto a sbarazzarsene. E' da questi piccoli particolari che si capisce il carattere di una persona. "Carità pelosa" e niente più, Nessun rispetto per la vita e la dignità degli altri.

elalca

Gio, 20/02/2014 - 09:06

Bravo Direttore bell'articolo. purtroppo inutile, lo sapevo già che monti è solo un professore con l'autorità di un bidello e la cultura (quella vera) di un plinto del ponte sul brembo. un essere inutile che ha costruito la sua carriera sulla capacità della sua spina dorsale di mettersi a 90 gradi a seconda dell'interlocutore.

michele lascaro

Gio, 20/02/2014 - 09:55

Se in Italia ci fossero stati ricchi a palate e con coraggio testosteronico, avrebbero già fatta denunzia del bocconiano dei miei stivali.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 20/02/2014 - 09:55

@ Omar El Mukhtar e Raoul Pontalti- Ho letto oggi, tardivamente, le vostre osservazioni di ieri e ringrazio per i chiarimenti che mi hanno confermato ciò che pensavo, ma non avevo il coraggio di scrivere, essendo “colpevolmente” disinformato sulla questione dei due marinai che gli Indiani vogliono condannare, anche se non si tratta di “pirateria”, ma “probabilmente” di dilettantismo colpevole e pericoloso. Concordo sul giudizio dato sul precedente ministro della “guerra”, una persona ridicola ed incapace.

buri

Gio, 20/02/2014 - 10:45

ma certo se le cose finiscono male per i marò, sarà Monti ad averlo sulla coscienza, e pensare che Napolitano lo ha fatto senatore a vita per mandarlo al governo con questo bel risultatom senza parlare di tutti i guai causati dal suo governo, il peggiore degli ultimi 50 anni

michetta

Gio, 20/02/2014 - 15:29

Quando ho espresso i miei pensieri su questi maledettissimi maledetti politici del cavolo, mi avete cassato. Sempre! Ora, che ve la racconta e ve le canta, il vostro Vittorio Feltri, va bene! Se dipendeva da me ed altri che la pensano come me, i vari Monti, Terzi, l'amica di Pannella con tutti i presidenti del consiglio e della repubblica, che ci si sono messi di puzzo in buono, per mandare a ramengo tutto cio' che riguardasse i due Sottufficiali Fucilieri della Marina Militare, oggi, 20 febbraio 2014, non sarebbero piu' esistiti, ne' come politici, ne' come incaricati di qualsivoglia ente statale, ivi compreso il posto di addetto alle pulizie delle scuole elementari. Invece, stanno tutti lì e pontificano sempre! Gli auguri, che mando ogni giorno con ogni commento all'Italia, non riguarda questi soggetti. Anzi, proprio scomparendo dal Paese loro, l'Italia, risorgerebbe. Eccome! Auguri Italia

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Gio, 20/02/2014 - 15:39

Che Monti è un pirla incapace lo sappiamo tutti ormai, solo che così ci ha fatti passare per pirla tutti e sessanta milioni quanti siamo.

Rossana Rossi

Gio, 20/02/2014 - 15:40

franco-a-trier_DE da bravo crucco dici solo minchiate. Feltri ha perfettamente ragione, il vergognoso comportamento del pseudo-governo monti ha dimostrato anche e soprattutto in questa vicenda di essere una vergognosa incapace nullità. Una delle pagine più invereconde della nostra pseudo-politica.

Mario-64

Gio, 20/02/2014 - 15:42

Alleluja ,finalmente qualcuno che dica le cose come stanno. Non si puo' incolpare l'India di essere quello che e' ,cioe' un paese del terzo mondo corrotto fino al midollo. Dobbiamo incolpare chi ha voluto credere nella "giustizia" indiana ,chi ha sacrificato militari in divisa per proteggere investimenti miliardari delle aziende italiane. D'altro canto non si puo' pretendere da un professorino universitario la scaltrezza e l'esperienza di un politico. Sul colle piu' alto invece sedeva un altro politico ,questo si scaltro , che pero' ha fatto dietrofront alla prima alzata di voce degli indiani. Napolitano avrebbe dovuto dire NO ,i militari non vanno riconsegnati ad una massa di fanatici per le loro speculazioni politiche .Invece non lo ha fatto e adesso dalla povera Emma si pretende un miracolo.

epesce098

Gio, 20/02/2014 - 15:47

elalca - Concordo, bell'articolo, ma teniamo presente che nè belli articoli, nè tutti i nostri commenti riusciranno a cambiare le cose. E' come urlare alla luna. Ci vorrà tutt'altro per cambiarle.

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Gio, 20/02/2014 - 15:49

Accetto tutto; sono cretino, sono un tonto, ecc...ma la vergogna ricada su chi non difende (fino alla morte) l'orgoglio e la dignità dell'Italia. Chi è al potere è un anti-italiano, alla stregua dei traditori in tempo di guerra, poi fucilati all'istante. Per questi traditori, nessuna pena...neanche amministrativa. Il cretino Monti chi lo mise lì dove si trovava??? Siamo risaliti al mandante di questa vicenda surreale e umiliante. Il mio pensiero va ai due "ragazzi" Italiani, sacrificati per l'imbecillità dei VERI responsabili!!!

Stella

Gio, 20/02/2014 - 15:57

Bellissimo articolo di Feltri! Condivido ogni parola! Monti dovrebbe rispondere delle tante incompetenze del suo Governo!

Martin Lutero

Gio, 20/02/2014 - 16:13

Lunedì 18/02/2014 ho incrociato montibocconi nel settore oculistico di una importante struttura ospedaliera di Milano. Evidentemente "GHE VED ADASI... e magari "GHE SENT ADASI..." visti gli innumerevoli casini in cui ha trascinato il nostro paese, "MARO'" compresi. (traduzione su Google)

Ritratto di albauno

albauno

Gio, 20/02/2014 - 16:13

E' veramente disgustoso quanto ha fatto il !beneamato" Monti ai nostri marò. Militari che fanno il loro dovere senza essere senatori a vita. Si vergogni!

External

Gio, 20/02/2014 - 16:24

franco-a-trier_DE, chi?

timoty martin

Gio, 20/02/2014 - 16:29

Prprio cosi'. Fu proprio Monti a rispedirli! Cosa fa oggi per aiutarli a tornare a casa?

maurizio50

Gio, 20/02/2014 - 16:30

Nessuno nella vicenda è immune da colpe; primi tra tutti gli ignoti (o forse no) imbecilli che da Roma ordinarono ai nostri due soldati di scendere dalla nave italiana e cioè da territorio italiano, e di andare a consegnarsi agli adoratori di vacche sacre. Si dice sia stato l'amm.Di Paola, ministro della difesa del governo dei pagliacci di Monti!Lo stesso Terzi di Vattelapesca , che adesso si sta cercando di riabilitare, non ha fatto un tubo fin dai primi momenti e soltanto in prossimità della fine del governo Monti, ha separato le sue responsabilità da quelle del fenomeno bocconiano.Prima fino a tutto il dicembre 2012 ha tenuto il bordone al suo gran capo, in mezzo alle invettive di quasi tutta l'Italia. Neanche il nobile bergamasco mi è parso nella circostanza nè capace diplomatico nè , tanto meno , abile Ministro degli Esteri. Ma il peggio in assoluto, e qui , Feltri, credo che Lei sfondi una porta spalancata dal novembre 2011,senza ombra di dubbio è stato lo sciagurato economista da strapazzo che voleva passare per il salvatore dell'Italia, l'indefinibile Mario Monti, il peggior dilettante della politica messo lì grazie al nonuagenario Capo dello Stato,(che forse pensava di essere il Maresciallo Hinderburg reincarnatosi e che, come costui ha consegnato il governo al suo Hitler , sia pure in sedicesimo;)il vero e alla fine il responsabile finale della porcheria in danno dell'Italia e dei marò è stato il borioso ragioniere bocconiano, il tirapiedi di Frau Merkel, che dopo aver affossato l'economia italiana, salvando però i suoi amici delle banche, stava portando nella fossa anche i due nostri ragazzi! E c'è in giro ancora qualche imbecille che dice di ispirarsi a un cotanto fenomeno!

lento

Gio, 20/02/2014 - 16:42

I poliziotti si levarono il casco: I militari dovrebbero buttare il moschetto!!Davanti a questi imbecilli di politici-

thelonesomewolf97

Gio, 20/02/2014 - 16:46

Niente di nuovo sotto il sole : si era capito da tanto che Monti, con quella faccia e quell'atteggiamento, non avrebbe fatto nulla. Ci voleva una persona più determinata, più forte,più seria, infine più maschia! Di medusa ne abbiamo tante.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 20/02/2014 - 16:50

@elalca magari monti fosse solo "inutile"! Il vero guaio è che è dannoso e, come tale, ha fatto danni irreparabili. I nostri illuminati governanti hanno drizzato le orecchie... si fa per dire... solo quando si è sparsa la notizia di una possibile pena di morte, ma cosa c'entra la pena? Il problema è un altro! Primo: il tribunale indiano non ha alcuna autorità su acque internazionali, quindi non devono essere giudicati da un tribunale indiano. Secondo: ci sono prove inconfutabili (prontamente distrutte da quella manica di bastardi selvaggi) della loro innocenza. Terzo: rimandarli in là è stato l'atto finale di una dissennata politica (si fa per dire...) messa in atto da quella banda di cialtroni delinquenti che ci sta governando da novembre 2011 con la complicità del vecchio bolsceviko del colle. Ma adesso vedrete! Il giovane so-tutto-io risolverà in un batter d'occhio tutto quanto... se qualcuno ci crede...

ilbarzo

Gio, 20/02/2014 - 17:14

Credo anch'io che Monti per aver fatto la carriera che ha fatto,si sia messo spesso e volentieri a 90 gradi.Non si spiega altrimenti,come giustamente afferma un altro lettore.Il suo cuoziente intelletivo a alquanto scarsino.

ilbarzo

Gio, 20/02/2014 - 17:21

E allora visto che il colpevole e' l'incompetente di Monti,spediamo lui in India e riprendiamoci i maro',ne avremo solo che da guadagnarci.Cosa ce ne facciamo di un elemento del genere?

kayak65

Gio, 20/02/2014 - 17:34

ricordate che dietro il burattino monti c'e' sempre stato il mangiafuoco rosso napolitano.e lo stesso vale per i pupazzi letta e renzi.difatti sommando questi 3 utili idioti il risultato non cambia;i maro' sono sempre in india e ci prendono in giro consapevolmente.napolitano e' il primo responsabile di questo disastro e di quello economico del ns paese.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 20/02/2014 - 17:42

I Fantastici Idioti, sono gli stessi fantastici idioti proUe e pro merkel..strano, e cioe' reuccio(infame e traditore con poteri speciali e devastanti per la patria)mortimer, vero sicario e garzone di bottega, di poteri non italici, l'allora ministro della difesa e per giunta...generale, con lacrimuccia..la solita magistratura apparato immondo e anti italiano, che agisce solo se le prude il sedere..in qualche bella giornata di sole o se c'e il cav di mezzo, semplice.

carlo dinelli

Gio, 20/02/2014 - 17:45

Mi scuso se sono monotono, ma questa vicenda, oltre a farmi soffrire, mi rende incazzato nero... Monti, uno dei più grandi delinquenti della storia italiana (l'altro è Mortadella) oltre ad aver affossato gli italiani, ha sulla coscienza anche questi nostri militari ai quali auguro loro di ritornare presto a casa. Riguardo al re ottuagenario, meglio stendere un velo pietoso.

MikeRoyko

Gio, 20/02/2014 - 18:16

Caro Feltri io continuo a domandarmi perché' la procura di Milano e il resto della nostra grande magistratura non ha arrestato immediatamente i nostri due Maro' al loro rientro in Italia o almeno vietato il loro espatrio per un sospetto duplice omicidio commesso a bordo di una nave italiana ?

acam

Gio, 20/02/2014 - 18:20

eh... mmh... ma va là, maro o fucilieri di marina, sott'ufficiali di secondo ordine 2000 euro al mese... riflessioni... ma se disgraziatamente quei due poveracci dovessero secondo gli indiani essere impiccati il buon renzi deve mandare là gente di qualità e responsabile delle azioni die due maro uno si chiama Giorgio e uno Mario hanno gia fatto male abbasta invece l'italia ha bisogno di gente come i nostri ragazzi che sopportano con dignità le cazzate degli altri quelli si meritano rispetto non i capindringete non voglio piu dir niente

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/02/2014 - 18:29

lento in altri tempi di avrebbero passato per le armi.Incitamento alla diserzione contro la Nazione invece di cambiare i vostri governanti.Mi dirai...sono tutti uguali e hai ragione in questo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/02/2014 - 18:29

lento in altri tempi di avrebbero passato per le armi.Incitamento alla diserzione contro la Nazione invece di cambiare i vostri governanti.Mi dirai...sono tutti uguali e hai ragione in questo.

acam

Gio, 20/02/2014 - 18:31

vederli impiccati prima per il collo poi per i piedi darebbe un buon esempio ai burattinai europei che li guidano

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 20/02/2014 - 18:36

Monti deve andare all'inferno, non solo per la vicenda dei marò ma per tutto quello che ha fatto al governo e alla UE

fedele50

Gio, 20/02/2014 - 18:42

LI AVEVAMO IN CASA , MALEDETTO LODENATO VENDUTO DI UN monti, dovrebbero processarlo x alto tradimento e, poi al muro .W L'ITALIA PATRIA MIA.

lirero

Gio, 20/02/2014 - 18:52

Sono quasi completamente d'accordo. Quasi perchè fra i responsabili non vengono citati gli stessi marò. Potevano rifiurarsi di ritornare, a maggior ragione dopo avere "assaggiato" l'India. Io avrei rassegnato le dimissioni, mi sarei dato alla macchia ( si diceva così un tempo), non avrei fatto ciò che loro fecero: " Siamo militari ed obbediamo". Un po' di pirlaggine anche da parte dei marò, certamente i meno colpevoli.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 20/02/2014 - 19:12

Monti un uomo tutto di un loden, abituato a banchificare dalla mattina alla sera, l'unica medaglia patriottica che ha in petto se l'è guadagnata con il giuramanto da senatore a vita, le truppe che lo difendono, in quanto italiano, fanno parte di un contratto di lavoro e poi si è mai visto un capo di stato che va a recuperare i suoi soldati come Rambo? E,inolte, si è forse mai rifiutato di andare a ricevere qualche soldato all'aereoporto accompagnato dalla banda e dalla bandiera a mezz'asta?

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Gio, 20/02/2014 - 19:15

Ma il senatore a vita non era una carica per chi ha promosso il nome dell'Italia col proprio fulgido comportamento? Perchè monti che ha tradito i marò e l'Italia che rappresentano con le stelle al bavero è ancora senatore? Cosa cacchio a fatto al governo di importante per l'Italia tranne che infierire con le tasse su un' economia depressa deprimendola ancora di più secondo i dettami di una potenza straniera? Vi serve un volonario per levarlo dal senato a calci nel c..o? Presente!

acam

Gio, 20/02/2014 - 19:50

guardate in faccia i due militari vi smbrano facce da rambo che sgozzano e trucidano persone imbelli sono facce di persone perbene che fanno e Hanno fatto il loro dovere sandokan non era un nostro compatriota dispiace per i morti e le loro famiglie ma i nostri ragazzi che c'entrano se quelli non Hanno girato la barca all'incontrario al momento dell'intimazine i nostri non avrebbero sparato alle spalle

acam

Gio, 20/02/2014 - 20:20

franco treviri ci sei mai vissuto in italia quelli che di Tasse ne vogliono sempre di piu non spendono un Centesimo per il bene degli italiani ma solo per non farli morire se no le Tasse chi le paga piu

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 20/02/2014 - 20:36

Visto e considerato che quel cialtrone di monti (con lo zampino dell'homo quirinaliensis) ha combinato tutto questo grande casino, perché non lo mandiano lui in India in cambio dei due maró? Anzi giá che ci siamo mandiamoli tutt'e due. Ci libereremo di due inutili. Che bello !

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 20/02/2014 - 21:36

L'unico che aveva capito fu il ministro Terzi,ovviamente subito smentito da monti,inevitabile,in Italia quando uno prende una decisione giusta gliela cambiano subito.Sento dire devono fare questo e quello,QUASI IMPOSSIBILE, perchè semplicemente non ci hanno in nota.I nostri politici si sentono/appaiono piccoli re nei confini nazionali ma appena varcano(spente le telecamere sui formali tributi dovuti ad esponenti di un'altro stato)non ci hanno più in nota.Da qui nascono gli infiniti balletti visti finora intervenga tizio caio e sempronio torni a casa sempronio ecc ecc e tutto questo succede sulla pelle dei nostri due bravi soldati che si stanno sacrificando con grande dignità sconosciuta ai giorni nostri.

Ritratto di perigo

perigo

Gio, 20/02/2014 - 22:08

Tutto giusto, tutto corretto, tutto valido. Ma ora chi si prende la briga di sbrogliare la matassa degli errori imperdonabili (ne fosse solo uno!) da parte dell'inetto Monti, telecomandato dall'incapace Napolitano e di tutta la squadra che ha portato la dignità dell'Italia sotto i tacchi dell'India e di chi la governa. Qualcuno si prende la briga di riportare a casa quei due soldati?

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Gio, 20/02/2014 - 23:22

MIKE ROYKO Le rispondo io: erano tutti impegnati a cercare qualche cavillo che li potesse far condannare il Cav e per assicurarsi così un roseo futuro in politica. Magari, per pura coincidenza con il pd.

Giorgio Mandozzi

Gio, 20/02/2014 - 23:34

Da sempre siamo conosciuti nel mondo per la nostra inaffidabilità ed incapacità. L'India, per cercare di tirarsi fuori da un pasticcio, per due volte ce li ha rimandati a casa. Teneteveli! E noi, NO. Quell'imbecille di Monti aiutato da quel nullologo di Passera ed avallati dal pilatesco Napolitano sono riusciti a creare una situazione irrisolvibile. Certo non sarà colpa dell'anonima Bonino. Invece di chiedere l'impeachment di Napolitano per delle cazzate, dovevano chiederlo PER ALTO TRADIMENTO per Napolitano, Monti e Passera (da dichiarazioni di Terzi il maggior sponsor del rinvio dei marò). E non facciamo la solita caccia alle streghe. I colpevoli hanno nome e cognome.

bluprince

Ven, 21/02/2014 - 00:13

la procura di milano avrebbe dovuto fermare i nostri marò al loro rientro in italia? ragazzi, ma che dite? state scherzando? la procura di milano aveva (ha) ben altri problemi e gatte da pelare che di occuparsi di simili quisquilie!! quali? spiare dal buco della serratura con chi scopa berlusconi! questo sì che è un lavoro adatto ad una procura della repubblica italiana SERIA, che diamine!!!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 21/02/2014 - 01:03

La cinica irresponsabilità nei confronti dei Marò da parte del corvo bocconiano è un vero e proprio tradimento del nostro paese. IL TRINARICIUTO CHE HA AVUTO LA STOLTA IDEA DI FARLO ADDIRITTURA SENATORE A VITA È UN SUO VERGOGNOSO COMPLICE.

michaelsanthers

Ven, 21/02/2014 - 01:10

monti con la minuscola, è un incapace,smentito da tutti gli economisti degni di tale nome,meno male che è stato inghiottito dall'anonimato come merita-un falso che diceva che mai si sarebbe candidato-se ancora insegna gli andrebbe tolta la cattedra per non rovinare gli studenti-per evitare censure non esprimo ciò che veramente penso di quel figuro

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Ven, 21/02/2014 - 04:46

nelle mani di demistura e monti!!!!...e adesso si svegliano le'autorita' ' italiane???...VERGOGNA !

Accademico

Ven, 21/02/2014 - 05:50

Sulla incompetenza e trombonaggine dell'insulso - affettato - Monti Mario mi sono espresso più volte. E non ho aggiunto alcunchè alla disistima nei suoi confronti manifestata in salse diverse dalla totalità degli Italiani.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 21/02/2014 - 08:28

Carissimo Feltri, Lei può usare tutti gli epiteti che vuole, tutti gli aggettivi più o meno offensivi, ma nessuno riuscirà mai a descrivere realmente lo stato comatoso in cui versa il nostro governo. Sì, perché più che della Bonino dovremmo parlare dei governi che hanno avuto un ruolo in questa vicenda. SENZAPALLE. Ecco l'unico appelativo che gli appiopperei. Dietro a qualsiasi grande uomo politico c'è sempre, sicuramente, un grande stato. Ce l'abbiamo? No, altrimenti la questione sarebbe chiusa da tempo. Chiedere a Israele eventuali chiarimenti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 21/02/2014 - 09:54

Cinghiale pirla sarai tu per me Monti ha i coglioni.Rossana lui ha cercato di scovare gli evasori fiscali ma siccome siete tanto furbi che fa lui li prende dove può, la colpa è vostra non sua, lui seguiva le orme della Germania per cercare di salvare la Italia, dimmi ora che non c'è più al governo andate meglio senza Monti..Il centro destra non andava bene quello sinistra neppure che cosa volete decidetevi.

buri

Ven, 21/02/2014 - 14:36

Visto che è proprio xosì, proponiamo all'India uno scambio, ti diamo Monti e ci restitiìuisci i nostri marò

Ritratto di Eva Ulian

Eva Ulian

Sab, 22/02/2014 - 11:47

Rimandando #Marò in #India come avrebbe avvantaggiato trattative commerciali a favore d’Italia? No,sono stati sequestrati a scopo di riscatto? Il 1° riscatto era di 1m$ da parte di #Kerala. Il 2° #Delhi ha tenuto in ostaggio #Mancini fino ritorno #Maro. Questa è la pista da seguire. #Nato #EU #UN

Ritratto di Eva Ulian

Eva Ulian

Sab, 22/02/2014 - 11:49

Rimandando #Marò in #India come avrebbe avvantaggiato trattative commerciali a favore d’Italia? No,sono stati sequestrati a scopo di riscatto? Il 1° riscatto era di 1m$ da parte di #Kerala. Il 2° #Delhi ha tenuto in ostaggio #Mancini fino ritorno #Maro. Questa è la pista da seguire. #Nato #EU #UN

Ritratto di perigo

perigo

Dom, 23/02/2014 - 14:03

L'India deve capire che l'inettitudine dei vari Napolitano, Monti, Letta, Bonino, è finita. Non perché c'è il taumaturgo Renzi, ma perché l'Italia si è rotta di subire sgarbi, ceffoni, abusi da parte di uno Stato pirata. I 2 marò restino in ambasciata rifiutandosi di firmare la presenza al commissariato indiano. Saranno relegati, ma di fatto lo sono in uno Stato ostile. Si dia un segnale chiaro a quel Paese che l'Italia ha smesso di sopportare. Poi si passi ai fatti, mettendo in atto rappresaglie diplomatiche sui trattati commerciali, congelando le importazioni indiane. Si aspettino gli eventi agitando l spettro del nostro ritiro totale e immediato da tutte le missioni internazionali per le quali sborsiamo un sacco di quattrini per l'ONU, la NATO + diversi altre strutture internazionali per le quali prestiamo servizio di vigilanza e sicurezza. Vediamo se quei pirati che già ci hanno sequestrato l'ambasciatore in aprile hanno il coraggio di violare la sede diplomatica dell'Italia!