Morte d'un soldato al tempo delle jene

Ma vi sembra possibile che nell'agosto bastardo del 2013 un signore muoia dicendo: "Ho amato la mia patria più della mia anima"?

Ma vi sembra possibile che nell'agosto bastardo del 2013 un signore muoia dicendo: «Ho amato la mia patria più della mia anima»?. No, non è possibile ma è successo. Si chiamava Walter Jonna. Capitano della X flottiglia Mas, tre croci al merito di guerra, arruolato volontario a 17 anni, da ragazzo scampò a due fucilazioni già in esecuzione. Una in Russia, dove era partito da alpino (combattè pure in Grecia) e dove fu messo al muro dai russi, ma non reggendosi in piedi, cadde sui corpi dei suoi commilitoni e fu scambiato per morto. Ricoverato al centro mutilati e invalidi, raggiunse con le stampelle La Spezia e si arruolò nel settembre del '43 nella Decima Mas del Comandante Borghese.

Condannato a morte dai partigiani fu confessato da un prete-partigiano, don Angelo Recalcati, che poi diventò suo amico. Ma il plotone d'esecuzione composto da finanzieri si rifiutò in extremis di aprire il fuoco; poi lui riuscì a evadere. Mi mandò il suo libro che raccontava la sua storia, «Inseguendo un sogno». Era presidente onorario dei combattenti della X Mas. Lasciate stare che era un fascista e veniva dalla scuola di mistica fascista di Giani e Pallotta. Quel che colpisce è che nei nostri giorni, popolati da sciacalli, miserie e guerre civili evocate a sproposito, deserto dei valori e irrisione d'ogni santa cosa, un soldato che già due volte aveva dato la sua vita all'Italia, sia morto professando amore per una patria morta più di lui. Lui era disposto a darle l'anima. L'ha riavuta integra e celeste, con onore

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 06/08/2013 - 08:52

TU NON HAI TRADITO . ONORE !

sorciverdi

Mar, 06/08/2013 - 10:47

Onore a un vero soldato e a un vero Italiano. S'inchinino davanti a lui tutti i traditori dell'Italia!

buri

Mar, 06/08/2013 - 10:59

con i tempi che corrono è certamente da rimanere stupito, quel soldato merita il nostro rispetto, di p essere portato ad esempio e ricordato

EL AMOR BRUJO

Mar, 06/08/2013 - 15:27

No, Veneziani, non lasceranno stare che era fascista. La grettezza non glielo consente.

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Mar, 06/08/2013 - 15:56

grazie per avercene parlato...come al solito da unici più che rari

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 06/08/2013 - 16:02

Dulce et decorum est pro Patria mori, Orazio a parte. e premessa l'inutilità delle guerre, tanto senso del dovere non può che toccare il cuore, spero anche la mente, dei lettori.

aguaplano

Mar, 06/08/2013 - 16:02

la storia mette da parte questi uomini nel momento in cui non c'è più spazio per loro. quando la differenza di statura ci mette tutti troppo in ridicolo.

Ritratto di franco.biolcati

franco.biolcati

Mar, 06/08/2013 - 17:51

Walter Jonna:PRESENTE!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mar, 06/08/2013 - 18:06

Oggi tutti ci crediamo uomini solo perché abbiamo rinunciato a credere a qualcosa. Perché credere in una Patria significa credere negli altri. E noi, ormai, sommi strafottenti, crediamo solo nelle "emozioni" e non più in un'Italia ingrata che non dà più niente a chi ci crede e tantissimo a chi la devasta.

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mar, 06/08/2013 - 18:07

onore alla tua ANIMA

Anonimo (non verificato)

giovi bl

Mar, 06/08/2013 - 18:36

Almeno gli ufficiali imparino da questo UOMO

smalp77

Mar, 06/08/2013 - 19:06

Non sei morto Capitano Jonna, sei solo "andata avanti". I vecchi (e buoni) soldati non muoiono mai. Arrivederci a rapporto da papà Cantore. Là ci sono solo i buoni italiani

Silver54

Mar, 06/08/2013 - 19:11

Un vero Signore, oltre che un soldato. Non ci meritiamo tanto. Grazie Veneziani.

chiara2012

Mar, 06/08/2013 - 19:44

Camerata Jonna.PRESENTE.

Ritratto di max2006

max2006

Mar, 06/08/2013 - 20:32

Io non sono fascista benchè di destra. Ma mi onora leggere di quest' uomo. Solo chi combatte per un ideale anche se dalla parte sbagliata della storia merita rispetto e lealtà. E mentre suona il silenzio fuori ordinanza tutti in piedi e sull' attenti. Sta passando, avvolto nel tricolore, il feretro di Walter Jonna. Capitano di un tempo e di un Italia che non c' è più. Max Piras

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mar, 06/08/2013 - 20:36

Grazie Capitano Walter Jonna! La terra ti sia lieve. Onore a te! Un Italiano!

ammazzalupi

Mar, 06/08/2013 - 21:17

Mi unisco a tutti coloro che hanno voluto darti l'ultimo saluto, caro Walter Jonna. Onore a te! E la Patria, quella che tu e tutti noi continuiamo ad amare, ancorché misera e derelitta, ti culli fra le sue braccia. In eterno! G. Rocchi

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 06/08/2013 - 21:24

Alto elogio a chi non ha mai tradito, e disprezzo senza fine ai traditori. Waler Jonna, PRESENTE!!!

maurizio@rbbox.de

Mar, 06/08/2013 - 22:34

L'eccezione di una regola che cui parla dell'opposto. Onore e pace a Lui

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Mar, 06/08/2013 - 22:57

Io ne conosco un altro, ce l'ho in casa. Mio suocero, 99 anni, l' 11 marzo p.v. ne compirà 100. Ufficiale pilota della Regia Aeronautica, ha rischiato di morire innumerevoli volte, su caccia, bombardieri-aereo siluranti S79; ma è sempre li,corroso dal tempo ma indomito combattente a lottare contro la barbarie e la morte.

janry 45

Mar, 06/08/2013 - 23:14

ONORE A LUI

forbot

Mar, 06/08/2013 - 23:20

Grazie M.Veneziani, per averci ricordato che nella ns. terra ci sono anche quelli disposti a dare la loro vita e l'anima per la loro Patria. Questo ci conforta, dopo tutto quel blaterare, a cui pian piano ci vogliono abituare questi nostri attuali politici da strapazzo. Son passati otto mesi e siamo ancora quì ad aspettare quando si decidono a dimezzare il loro numero in Parlamento. A cosa servono tutti questi nullafacenti sulle spalle del popolo? Mi sono informato e mi dicono che in America, pur essendo trecento milioni di persone, in Parlamento hanno solo cinquecento deputati. Se questo fosse vero, allora è la conferma che il pesce quando puzza, puzza per primo dalla testa. Diano per primi il buon esempio, il popolo in automatico si allinierà.- Ma fin'ora tante chiacchere, ma fatti: Nisba.-

francoberto

Mer, 07/08/2013 - 00:40

Sono lieto che la "mia"La Spezia (da troppo tempo in mano a perfidi rossi)ti abbia dato l'occasione per dimostrare il tuo valore,il tuo ardimento e la tua lealtà.Riposa in pace,fra i giusti,Walter Jonna.

gigggi

Mer, 07/08/2013 - 08:29

Veneziani, mi permetta: mio padre fascista vero( non come lei che "ha solo sentito")...è stato di fronte ad un plotone di esecuzione di partigiani,catturato con me ,mia sorella e mia madre che si getto' ai piedi del comandante per cercare di risparmiare la vita dell'uomo piu' mite che abbia conosciuto e che aveva la colpa di avere indosso la divisa di militare.La vita gli fu risparmiata firmando una dichiarazione di appartenenza ai partigiani...Ora non c'è piu',fascista fino all'ultimo...ma mite e buono , si infervorava quando lo provocavo sulle contraddizioni di un regime e ideologia aberrante cui aveva aderito senza mai andare a fondo e che nonostante il suo credo la macchia della guerra delle distruzioni e dei morti era comunque una macchia."colpa dei tradimenti" adduceva come scusa...esattamente come fanno tutti coloro i quali credono "nell'uomo" le cui colpe non sono mai a "lui" addebitabili...anche oggi...soprattutto "oggi". Come per tutti i padri era mio padre ,buono e mite ma credeva nell'uomo che lo aveva costretto a "fare" una guerra e quando gli chiedevo da piccolo"hai mai ucciso nessuno?" ... o non rispondeva o " ero un militare"...Noti, signor veneziani quanto una ideologia ed un uomo possa coartare la volonta' di un uomo...buono e mite!

cwo11

Mer, 07/08/2013 - 09:20

il suo esempio getta nel ridicolo la retorica scomposta e faziosa dei nostri attuali politicanti da strapazzo, pieni di soldi e con il chiodo fisso di farla sempre franca, costi quel che costi.

VALERIO MASSIMO...

Mer, 07/08/2013 - 09:39

Un Uomo con la "U" maiuscola in un paese che ormai dimentico della sua storia è troppo impegnato a mantenere posizioni farisaiche e ideologicamente maleodoranti. Inchiniamoci davanti a questi esempi rari.

vincenzo de vera

Mer, 07/08/2013 - 09:55

Onore a Walter e ai tanti che hanno condiviso amore disinteressato per la Patria, spesso irriconoscente coi suoi Figli migliori!

vincenzo de vera

Mer, 07/08/2013 - 09:56

Onore, Walter, e che Dio ti accolga come meriti.

Ghinotto di Tacco

Mer, 07/08/2013 - 10:02

"Gli uomini sono rari", è morto uno degli ultimi Italiani.

mifra77

Mer, 07/08/2013 - 10:03

Un militare,un uomo, un ITALIANO. Ha creduto in una madre-patria con tutta la sua anima? Onore a lui! Certo non era un italiano integrato come li vorremmo oggi. Bandiera e Inno Nazionale Italiani, oggi, fanno venire i brividi solo a pochissimi e spesso vengono utilizzati a sproposito.

Giacinto49

Mer, 07/08/2013 - 10:38

Un uomo vero in un mondo di barboni in fuoriserie.

ale76

Mer, 07/08/2013 - 11:56

"Lasciate stare che era un fascista e veniva dalla scuola di mistica fascista di Giani e Pallotta." E certo! Che importanza ha se è un assassino, torturatore, fascista e stupratore! L'importante è l'onore...

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Mer, 07/08/2013 - 12:36

Non e' vero che non ci sono piu' questi italiani. Vogliamo ricordarne uno, italiano e uomo, recente? Fabrizio Quattrocchi; in Iraq di fronte ai terroristi che lo avevano rapito disse: "vi faccio vedere come muore un italiano". Ne parlo' perfino il presidente degli USA, Bush. Non viene mai ricordato, ne' mi risulta che, con tutti i reparti speciali e i soldi della Difesa sia stata avviata nessuna operazione per scovare gli uccisori e punirli come avrebbero meritato. Ne avremmo ricavato rispetto e stima.

edo1969

Mer, 07/08/2013 - 12:47

EL AMOR BRUJO ecco un altro che ha preso un bel colpo di calore.. siamo nostalgicucci oggi eh? Ma quanti anni hai? Alla tua età ancora giochi a fascisti contro comunisti come indiani e cowboy. Ma io mi dico la vogliamo far diventare una democrazia normale sta povera Italia, gente? Sono passati 70 anni, vi rendete conto?

Ritratto di Massimo Scalfati

Massimo Scalfati

Mer, 07/08/2013 - 12:53

Onore al Camerata Walter Jonna. Per vale il motto "Il nostro nore si chiama fedeltà"

CALISESI MAURO

Mer, 07/08/2013 - 13:07

edo 1969. non e' una questione di fascisti o comunisti, e' molto di piu' e' essere retti a prescindere in una nazione di voltagabbana. Tutto qui ma e' difficile da capire per uno di sx perche' non e' nel DNA degli stessi.

Luigi Farinelli

Mer, 07/08/2013 - 14:08

Oggi se un professore a scuole dice ad un alunno: "comportati da uomo!" le autorità scolastiche possono licenziarlo (come realmente accaduto in Gran Bretagna). E così avverrà normalmente quando verrà ufficializzata la legge per infettare la scuola con l'imposizione dell'ideologia gender ("del genere") voluta dalle lobbies laiciste europee. Il concetto di Patria poi sarà estirpato dalle menti delle nuove generazioni, lavate nel cervello fin dagli asili per inculcare loro il concetto di Stato sovrannazionale composto da androgini e individui femminizzati fin nel midollo per estirpare ogni capacità critica, ogni principio di autorità, ogni principio etico e morale. Prendere ad esempio Walter Jonna può gratificare quelli della nostra generazione che ancora non si arrendono alla diffusione del principio unico, dell'omologazione dei cervelli e delle anime, del pensiero debole, ma se non ci sarà una reazione dura, durissima, la destabilizzazione totale della nostra società e dell'Occidente procederà a ritmo sempre più spedito. Ed allora l'amore di patria, il concetto naturale di famiglia, la fede in Dio cominceranno ad essere perseguitati come si è già cominciato a fare nella "civilissima" europa dei massoni, di Hollande, di SEL e di Mr. Hyde Veronsi, tutti felici di poter imporre i loro immondi "Nuovi Principi" e i loro schifosi "Nuovi diritti", utili a creare il "parco buoi" governato da loro: gli "Illuminati" autolettisi guida del Nuovo Ordine Mondiale.

athmos

Mer, 07/08/2013 - 15:08

Onore al capitano Jonna; grazie Veneziani

val

Mer, 07/08/2013 - 20:50

Grazie a Veneziani per aver ricordato Walter Jonna e a Luigi Farinelli per la preziosa profondità del suo commento.

Ritratto di Jampa

Jampa

Gio, 08/08/2013 - 00:32

Onore al Capitano Walter Jonna e a tutti come lui !

Ghinotto di Tacco

Gio, 08/08/2013 - 09:30

@Ale76: dove hai letto la biografia di Walter Jonna?

edo1969

Gio, 08/08/2013 - 14:14

CALISESI MAURO chi ti ha detto che sono di sx? NON lo sono, se mai t’interessa. O forse non ti riferivi a me? Va be’ non importa. Comunque se tu sei “retto a prescindere” in “una nazione di voltagabbana”... e beh contento tu. Magari invece un giorno ti sveglierai e non ci saranno più i buoni (tu e i tuoi camerati, o kompagni o quant’altro) e i cattivi (tutti gli altri, i “voltagabbana”). Sarai cresciuto un po’.