La Mussolini autografala fotografia del Duce:"Allora? È mio nonno"

Pizzicata mentre autografa una foto del Duce in Aula, la deputata del Pdl zittisce le polemiche: "Che male c'è? È mio nonno..."

"E allora? È mio nonno. Come mi chiamo io? Mussolini, non Rossi...". Alessandra Mussolini zittisce sul nascere le polemiche, non accetta di farsi tirare per la giacchetta dalla sinistra. La deputata del Pdl è stata catturata dagli obiettivi dei fotografi mentre dedica e autografa due foto del nonno, ritratto in divisa e mentre fa il saluto romano. Barricate del Pdci: "È un insulto alla Camera e alle istituzioni democratiche del nostro Paese".

A chiederle un autografo è la deputata leghista Carolina Lussana, mentre alla Camera si discute il disegno di legge sulla corruzione. La Mussolini, seduta al suo scranno in Aula, esaudisce la richiesta della collega scatenando l'ira della sinistra radicale. Dalla segreteria del Pdci Flavio Arzarello ha chiesto il presidente della Camera Gianfranco Fini a intervenire. "E allora? Ho dedicato due foto a una persona che lo voleva. Dov’è il problema?", domanda la deputata Pdl che passa al contrattacco. E spiega: "Mi meraviglia chi si meraviglia. Che devo fare? È mio nonno e a me fa piacere firmare una foto di mio nonno, se me lo si chiede. Mi fa piacere e lo faccio in tutti i luoghi in cui me lo si chiede". La Lussana ricorda che il Ventennio e la figura di Mussolini appartengono alla storia: "Questo non si può cancellare, sennò dovremmo togliere tutte le foto di Mussolini dai libri di storia e cancellare i simboli del fascismo che ancora si trovano in molte città".

"Al di là delle speculazioni, nel mio gesto non c’era nulla di politico", spiega la deputata leghista raccontando che si è trattato di un atto di cortesia nei confronti di un ammiratore della Mussolini che le aveva chiesto un suo autografo sulla foto del Duce. "Da politico mi chiedo invece, siccome non stiamo parlando di un esaltato ma di un lavoratore e di un padre di famiglia, come mai ci siano ancora 'nostalgici' - conclude la Lussana - forse perché la politica non è stata in grado di dare risposte ai giovani e forse ora rischiano di tornare in auge personaggi come Mussolini".

Commenti

ninito

Mer, 13/06/2012 - 20:38

Altra uscita cretina della sinistra. Ma pensino a mandare a casa a Monti, che quello li veramente sta daneggiando al paese.

ninito

Mer, 13/06/2012 - 20:38

Altra uscita cretina della sinistra. Ma pensino a mandare a casa a Monti, che quello li veramente sta daneggiando al paese.

aspide007

Mer, 13/06/2012 - 22:03

@- Un insulto lo sarebbe stato se fosse stata autografata la foto dello Stalin "sovietico" o di "quello" italiano. Sono altri i simboli che dovrebbero essere cancellati.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 13/06/2012 - 22:24

Poveri mentecatti. Cosa si vuole pretendere dai comunisti .Quello che si ricaverebbe da una rapa.

Franco-a-Trier

Mer, 13/06/2012 - 23:06

Non puo' vedere la foto di suo nonno? Pazzesco tutto questo solo in Italia puo' succedere una cosa simile.

Roberto Casnati

Mer, 13/06/2012 - 23:28

La Mussolini non mi è simpatica come persona e come parlamentare, tuttavia ha tutto il diritto di autografare ciò che vuole e come vuole e questo suo diritto deve assolutamente essere salvaguardato senza censure soprattutto da parte di chi ha paura della nostra storia e del nostro passato. Che piaccia o no Mussolini ed il fascismo fanno parte della nostra storia e negarlo é stupido, da ignoranti, da pavidi come appunto sono i comunisti che hanno persino paura di un libretto come "Falce e carrello". Chi demonizza l'avversario del passato o del presente è solo un poveretto, di solito un vigliacco, assolutamente indegno di un paese civile che non ha altre armi per contendere se non la demonizzazione. Voglio ricordare inoltre che il fascismo nacque proprio per risanare e mettere ordine in un paese allo sbando grazie a "politicanti" ladri ed incapaci. Quante analogie con la nostra situazione presente!

lot

Gio, 14/06/2012 - 00:40

Ma pensa te! Adesso quelli di sinistra pretendono di assoggettare pure i parenti di Mussolini alla loro visione di parte! Ma non hanno altro da fare questa gente che ci ha trascinato nella m.... attuale? Invece di pensare agli autografi perchè non pensano a farci uscire dalla m...?

papimax2307

Gio, 14/06/2012 - 01:06

Per una volta stimo la sig. alessandra, anche se lei al nonno non e' degna nemmeno di legare i lacci delle scarpe, come si diceva negli anni del ventennio criticando il suo operato da socialista, "ha permesso agli operai di andare in vacanza e mettere il cappello alla Domenica" cosa che hai vari agnelli, pirelli, doria, ecc.ecc. dette molto fastidio.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 14/06/2012 - 02:06

E quelli che vanno in giro con il Che sulla maglietta? Alessandra Mussolini è la nipote di Benito Mussolini ed ha più diritto lei di gestire l'immagine di suo nonno. Sti trinariciuti proprio non capiscono un emerito ca..o.

jokerman0

Gio, 14/06/2012 - 06:42

Un insulto è che in Italia ci sia ancora un partito che si chiama comunista

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 14/06/2012 - 07:01

signora Mussolini buon giorno! io non ho mai votato per suo nonno ma devo riconoscere che non ostante la guerra e qualche amore, non si è mai comportato cosi stupidamente ed incoscientemente come certi professori che dall' alto di una cattedra ci hanno illuso di saper predicare, eccome!, ma di saper solo ruzzoilare male: chi la critica è un imbecille che sicuramente non è in gradfo di vedere al di la del proprio naso e non sa distinguere un legame da un voto altrettanto infame di quelli che stanno portando l' italia sull' orlo del disastro economico: nel 33 , suo nonno seppe rilanciare l' economia italiana, e cio avvenne anche se oggi il fatto è disconosciuto da tutta quela sinistra italiana che senza sapere il pèerché appoggia il governo monti che fino ad ora si è battuto per distruggere qualsiasi forma di ripresa: ora chew non ha piu mezzi per ricostruire, pensa alla ricostruzione della spagna ma non alla nostra: poverino! mi chiuedo come sia diventato rettore alla bocconi

Cosean

Gio, 14/06/2012 - 08:22

Ecco perche culturalmente l'Italia sta decadendo! Sarebbe un orrore se trovassimo qualche discendente di Stalin che firma autografi del suo avo. Per Hitler sappiamo benissimo che le sue ceneri sono state sparse proprio per non creare alcun mito. Qui nessuno si scandalizza se la nipote firma autografi del dittatore italiano. E proprio nel parlamento. Nella culla della Democrazia.

Ritratto di walter174

walter174

Gio, 14/06/2012 - 09:06

Ma cosa criticate! Anche io vorrei una foto di zio Benito autografata, e allora? Dov'e il problema? Un uomo come lui dovrebbe fare solo scuola a questi deficienti che ci governano, no anzi, che ci sfruttano e che ci stanno derubando!

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 14/06/2012 - 08:59

Una italiana con le p.lle.

sarando

Gio, 14/06/2012 - 09:01

come è vero che ci dimentichiamo facilmente di tutto. CHI CI HA PORTATO AD UNA GUERRA INUTILE CHE HA PRODOTTO MORTE E DISTRUZIONE?

Cinghiale

Gio, 14/06/2012 - 09:07

Può piacere o no ma ci sono ancora dei "nostalgici" del duce che non ha solo fatto scelleratezze. Almeno lui ha sempre sostenuto prima gli Italiani dopo gli altri, adesso purtroppo è spesso il contrario.

franky6464

Gio, 14/06/2012 - 09:11

meno male che i sinistrati sono la minoranza sennò saremmo proprio un bel paese di mmmrda

VINCENZO ROMITI

Gio, 14/06/2012 - 09:42

Alla guerra ci ha portato la Germania c punto e basta ! Una Germania che ci sta preparando un altro tranello tragico . Purtroppo neache all'orizzonte abbiamo in vista un altro grande italiano, un Duce, sappia far fronte allo stapotere germanico. Grande donna Alessandra che custodisce la memoria di quello che e' stato il piu' grande capo di governo che l'Italia abbia mai avuto.

Imbry

Gio, 14/06/2012 - 10:18

Magari tornasse zio Benito al posto degli attuali Monti, Bersani, Casini ed Alfano, almeno il popolo italiano saerbbe messo al primo posto!

mauriziopiersigilli

Gio, 14/06/2012 - 10:20

rancorosi , cattivi ,vendicativi, comunisti, ignoranti falsi ,traditori ,fanatici, intolleranti ideologicamente falliti, e sicuramente in larga parte responsabili dello sfascio di questo paese

attore1

Gio, 14/06/2012 - 10:24

Ci saranno ancora dei nostalgici, non dimenticate però,che non è stato poi così tanto da ammirare,ci ha portati a una guerra scellerata e inutile, sosteneva gli italiani, però ha pensato anche molto a lui,vi ricordate quanto fuggi e lo beccarono,con tutti i carri pieni di oro dei poveri contadini? anelli,fede nuziali, catenine,orecchini e orologi, La Sig.ra Alessandra e i nostalgici lo ricordano questo? Questa è storia,basta documentarsi.

bruna.amorosi

Gio, 14/06/2012 - 10:38

E ALLORA???????????'' perchè non dobbiamo subirci la foto ed i baciamani di un KOMUNISTA che oggi è addirittura CAPO DI STATO ITALIANO? ma dai vogliamo mettere la differenza ? brava ALESSANDRA non si rinnegano le PROPRIE ORIGINI .

no b.

Gio, 14/06/2012 - 11:54

eccovi servita, cari pecoroni lettori di questo giornaletto, la vostra dose quotidiana di odio! Dai su, sfogate le vostre inutili vite sulle tastiere!

Tino Gianbattis...

Gio, 14/06/2012 - 21:24

X Attore la storia la si studia non la si interpreta. Visto che di quell'oro non se ne sa più nulla ci dica ci dica lei come fa a sapere di cosa vi era nei contenuti. Sulle guerre si rivolga ai banditi massoni savoia che si auto nominarono imperatori e il badoglio vicerè Ma ancora non l'ha capito che se domai sparisse quanto è stato costruito nel ventennio saremmo lo stivale vuoto del mondo.

Carlos d'Amore

Ven, 15/06/2012 - 02:07

Una anche a me,grazie! E ai sinistri: parliamone, ma senza i vostri rancorosi, automatici, logori e ignoranti oltraggi!!!!