Napolitano: "La crisi non aspetta Serve un governo"

Il Quirinale chiede uno sforzo di coesione che permette di risolvere la situazione politica italiana

"I problemi urgenti e le questioni di fondo che riguardano l'economia, la società, lo Stato, non possono aspettare". Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel celebrare la giornata della donna al Quirinale si rivolge anche alle forze istituzionali e ricorda la necessità di avere risposte in fretta e dunque un governo, per dimostrare "uno sforzo serio di coesione".

Il Quirinale chiede che le decisioni relative "ai vertici delle istituzioni rappresentative" avvengano "in un clima disteso e collaborativo. Poi aggiunge: "Siamo sempre riusciti a superare i più acuti momenti di crisi e rischi di scontro" e "dobbiamo riuscirci anche questa volta".

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano
Annunci Google
Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Ven, 08/03/2013 - 15:26

Se iniziasse a fare il suo dovere, una volgta tanto, ad esempio riprendere quei scalcagnati di pm che lascino stare Berlusconi in santa pace, forse un governo ce l'avrebbe, dopo aver sistemato Gargamella, naturalmente.

antoniociotto

Ven, 08/03/2013 - 15:52

se la crisi non aspetta cosa aspetta lui a dimettersi. ho sempre le dieci bottiglie di berluschi in frigo. se non le stappo non potrò acquistarne altre!!!!!

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Ven, 08/03/2013 - 15:52

speriamo che non ci pensi troppo, o ci ritroviamo grazie a un altra pensata con un altro monti

Dany

Ven, 08/03/2013 - 15:53

TUTTE BALLE! Senza Governo o governicchio almeno non possono fare danni e ruberie!!!

benny.manocchia

Ven, 08/03/2013 - 15:59

napolitano,che fallimento il tuo... un italiano in USA

antoniociotto

Ven, 08/03/2013 - 16:13

eppur non muore. l'anima triste non la vuole neppure il diavolo.

Ritratto di tinycricket

tinycricket

Ven, 08/03/2013 - 16:24

Ha voluto essere il grande tessitore ed è rimasto impigliato nella sua stessa rete.

macchiapam

Ven, 08/03/2013 - 16:27

E' necessario prendere atto di una circostanza fondamentale: l'attuale situazione d'incertezza e stallo è dovuta al comportamento di Napolitano che, demolendo deliberatamente il governo Berlusconi e favorendo la formazione di un governo non espresso da una maggioranza parlamentare, ha gettato il tutto nell'incertezza, aprendo la porta, incautamente, a giustificate espressioni di protesta e d'incertezza, che non si sa come coordinare. Ora è indispensabile, subito: a) sostituire il vegliardo pasticcione con un presidente di statura adamantina; b) coalizzare le forze migliori, al di là delle separazioni di partito, per la formazione di un governo intento al superiore interesse nazionale; c) indire nuove elezioni.

guido.blarzino

Ven, 08/03/2013 - 16:36

Subito dopo le elezioni italiane, Napolitano è andato a parlare con la Merkel per dire che non c'era alcun problema politico a seguito delle elezioni. In quei giorni intanto Steinbrück Spd definiva Berlusconi e Grillo dei clown: subito Napolitano chiedeva rispetto per il nostro Paese ed ha cancellato la visita con Steinbrück Spd. Tornato in Italia diceva che tutto sarebbe andato a posto. Poi ha cominciato a vedere le nebbie. Ora dice " la crisi non aspetta, serve un governo ". Ma questo lo disse Berlusconi 2 gg dopo il voto e tutti a prendere in giro Berlusconi. Questa è ormai storia dalle elezioni ad oggi: sono passati in tutto 11 giorni. Che carnevale caro Napolitano !!!

Amon

Ven, 08/03/2013 - 17:08

ah si? non aspetta? e perche per un anno avete solo alzato tasse senza fare nulla per la crescita? le banche erano la priorita?

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Ven, 08/03/2013 - 17:09

*** Chiedere la soluzione a quel 25% che non ha votato. Sono persone che ragionano con la propria mente, con la loro indole e sapranno sicuramente darvela. Gli altri: 25% Grillo contestazione, Bersani Sinistra e Berlusconi destra...lavorino guadagnandosi la pagnotta.*

VYGA54

Ven, 08/03/2013 - 17:20

Messaggio a Bersani: Ho fai un governo forte con il Pdl ho l'incarico te lo sogni.

moshe

Ven, 08/03/2013 - 17:32

Stiamo assistendo, a partire da Napolitano sino ad arrivare a Bersani col suo partito, al VERGOGNOSO FALLIMENTO DELLA POLITICA DELLA SINISTRA. Mi auguro che alle elezioni che ci saranno tra breve, chi andrà a votare ne tragga le conseguenze in modo serio.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 08/03/2013 - 17:34

Caro (la regina d'inghilterra costa meno) presidente (ancora per poco)... La crisi è colpa tua che invece di sostenere il governo Berlusconi nel momento più difficile, hai preso la palla al balzo per farlo fuori non appena ne hai avuto occasione per tutelare gli interessi di bottega del tuo patetico partito... Gli italiani riconoscenti per il tuo operato, hanno "premiato" il tuo patetico partito non votandolo... Infatti il PD vince al senato grazie al voto degli italiani all'estero (cioè quelli che non hanno subito gli orrori di Monti e che, bontà loro, hanno deciso che noi dobbiamo continuare a patire), mentre alla camera vince grazie ai voti dei partitino anti italiano del sud tirolo... Quello del tuo amico Druncomesichiama... (mi piacerebbe leggere un bell'articolo su quella storiaccia). Del resto questo è il PD... Un partito anti italiano, i cui capi non si fanno scrupoli ad affossare l'Italia pur di arrivare nella stanza dei bottoni. Ora, caro presidente...NON FARTI BALENARE NELLA MENTE LA FOLLE IDEA DI RIFILARCI NUOVAMENTE UN ALTRO GOVERNO NON ELETTO DA NESSUNO E CHE NON SI FA PROBLEMI A DISTRUGGERE LA NOSTRA ECONOMIA... O POLITICI CHE SE FANNO CAZZATE SPARISCONO, O VOTO SUBITO!!!

fcf

Ven, 08/03/2013 - 17:52

Il messaggio di Napolitano diretto a Bersani è importantissimo. O Bersani si rende conto che milioni di gay e di lesbiche fremono in attesa di potersi sposare oppure non avrà più l'appoggio determinante di Vendola e i cittadini italiani non lo vorranno come Presidente del Consiglio dei Ministri !

moshe

Ven, 08/03/2013 - 17:52

Napolitano ci ha prima rovinati col fallito Monti, ora con l'insulso ed incapace Prodi. Prodi dal canto suo non ha nè capo nè coda, continua ad aggrapparsi ad un Grillo che lo ha chiaramente mandato a fare in .... senza troppi giri di parole, l'unica strada percorribile, quella assieme al pdl, non vuole nemmeno prenderla in considerazione a causa della sua stupida ignoranza di comunista radicato ai tempi di Stalin. L'unica consolazione che ci rimane è che Bersani, dopo questa figura di nullità, dalle prossime elezioni ce lo saremo tolti di torno. Il popolo sinistro ha avuto la possibilità di cambiare con Renzi, ma ha seguito la filosofia dell'accanimento della linea Bersani; poveretti!

Ritratto di woman

woman

Ven, 08/03/2013 - 18:12

Basta con questi presidenti comunisti! Sono loro che hanno creato questa situazione.

cameo44

Ven, 08/03/2013 - 18:16

Il Presidente Napolitano parla di nebbie ma così non è se analizza con attenzione e serenità il responso delle urne nota che Bersani non ha le carte in regola per fare un Governo che il PD e il PDL sono alla pari motivo per cui Bersani non è in condizione di dettare le regole o fare ultimatum come o io o nessuno Napolitano come suo ultimo atto del suo settennato abbastanza schierato prenda atto che l'unica soluzione è quella di fare un Governo di unità nazionale per fare quelle riforme di cui tutti si dicono d'accordo come la riforma della legge elettora le la diminuzione dei parlamentari l'eliminazione del finanziamento publico ai partiti oltretutto applicando l'esito del referendum qual che riforma della nostra costituzione per rendere il paese governabile e poi si torni alle urne con le nuove regole non parliamo di dare in carico a Rotodà perchè non di parte e ampiamente schierato abbiamo bisogno di una persona veramente al di sopra delle parti magari fuori dalla scena politica giusto per attuare quei punti su cui tutti si di cono disponibili solo così si può smascherare chi mente questa è serie tà e responsabilità per il resto solo chiacchiere ed interesse persona le e di partito

#marcok@

Ven, 08/03/2013 - 18:21

Berlusconi è stato il primo a porre il problema dando anche la soluzione più ovvia e sensata, Napolitane è bene che dica ai suoi amici Monti e Bersanik e al suo snobbato grillino di darsi una mossa, SVEGLIA il mondo va avanti e i problemi pure non aspettano il lassismo e l'incapacità e la mediocrità di questi opachi individui.

#marcok@

Ven, 08/03/2013 - 18:24

Napolitano è l'artefice di questa grave situazione politica e di stallo, adesso si svegli e cerchi di rimediare IMMEDIATAMENTE, altro che aspettare le lungaggini BUROCRATICHE. S V E G L I A.

#marcok@

Ven, 08/03/2013 - 18:29

guido.blarzino, non avevo ancora letto il tuo post, condivido appieno le sue considerazioni.

Franco60 Ferrara

Ven, 08/03/2013 - 18:31

Caro Napolitano, manda a casa bersani e berlusconi e dai l'incarico a RENZI e alla MELONI DX + SX e poi mi fate sapere. Saluti Franco

#marcok@

Ven, 08/03/2013 - 18:33

Per i comunisti prima viene l'inciucio per il potere e lepoltrone POI VIENE IL RESTO e cioè L'Italia e gli Italiani, questo è il risultato a cui tutti stanno amaramente assistendo. ARROGANTI IGNORANTI FALLITI e FALSI.

perSilvio46

Ven, 08/03/2013 - 18:35

Fitch : da oggi il nostro debito pubblico è ufficialmente SPAZZATURA. E non pensate che non conti niente: i fondi pensione esteri, ecc. non possono detenere titoli spazzatura, quindi dovranno liberarsi, e di corsa , dei nostri titoli. Adesso avremo modo di vedere se la ricetta Grillo che prevede l'acquisto forzoso dei titoli di debito pubblico può funzionare, il modo è chiaro: almeno metà dello stipendio e della pensione sarà pagata in titoli di stato. Il valore di default è circa del 30%, per chi li dovrà vendere subito per campare saranno ca..i amari. I giochi sono finiti.

carygrant

Ven, 08/03/2013 - 18:52

almeno per una volta dò ragione a Napolitano. Se poi riuscirà nell'intento di convincere Bersani che è determinante far nascere un governo ad intese più o meno larghe con il pdl ben venga. Anzi...io capisco che il pd non voglia mettersi con il pdl ma non credo nemmeno che il pdl abbia fatto la corte al pd: sànno tutti che il risultato delle elezioni dà una maggioranza molto relativa al pd sia alla Camera che al Senato quindi in questo caso il pd non deve credere di fare un dispetto al pdl dicendo no noi non vogliamo Berlusconi e il pdl. Il pd in questo caso ilm dispetto lo fa all'Italia che ha bisogno di un governo possibilmente stabile e cmq di un governo. E la deve smettere piuttosto il pd di fare la corte a Grillo perchè questo non ci sta, sarebbe inutile insistere. Quindi se nel pd c'è qualcuno che ha un sussulto di dignità si faccia avanti e dia una parvenza di apertura per cercare di uscire da una situazione che favorirebbe solo Grillo e le sue follie. E ora un'altra considerazione:per quanto il voto sia segreto e le opinioni delle persone anche se sbagliate sempre da rispettare sono, io mi chiedo se quelle persone che hanno votato Grillo sapevano daVVERO cosa stavano facendo e chi stavano votando. Grillo è un comico cabarettista e non credo ABBIA una grande cultura e non credo diano poi tante garanzie come non ne dava il Senatur Bossi ai primi tempi della Lega. I professionisti della politica avranno anche deluso ma non si può solo sfasciare adesso come direbbe Grillo: bisogna anche ricostruire.

Ritratto di woman

woman

Ven, 08/03/2013 - 19:27

Ecco dove ci hanno portato venti anni di congiure di palazzo e altro.

HERMEUX

Ven, 08/03/2013 - 19:39

Un governo subito - nessun altro inciucio del quasi ex presidente - smettesse Bersanik di fare il tontolone e lasciare fare al genio pontieri - siano essi di dx e sx - qui l'acqua è alta e l'Italia è a rischio alluvione .Tutti i commenti in giro sui quotidiani riportano la stessa musica-oltre il 60% degli italiani è aperto ad un governo di transizione tra sx e dx ma subito ...possibile che questo lo vediamo solo noi ed il PD pettina ancora le bambole ???

Gianca59

Ven, 08/03/2013 - 19:57

Aveva già saputo del declassamento che ci ha rifilato Fitch ?

girola

Ven, 08/03/2013 - 20:39

giusto: affidi l'incarico di formare il governo ad Alfano. avrà anche l'appoggio di parte del PD che non vuole più le vecchie cariatidi come le arpie Bindi, Finocchiaro, Sereni,Turco e compagnia, ed i decotti parassiti D'alema, Bersani,Veltroni, Franceschini e...chi più ne ha più ne metta.

odifrep

Ven, 08/03/2013 - 21:53

Se Napolitano ha concluso dicendo questo, vuol dire che fra tre mesi perderemo il "+" ed una "B". Quindi, resteranno le altre due B B = BERLUSCONI e BERSANI. Nonno Giorgio, è da una settimana che consiglio di chiamare Silvio, per risolvere i problemi. Niente da fare, come avessi parlato al muro. Ed io aspetto ancora con infinita pazienza.

Ritratto di Gio47

Gio47

Ven, 08/03/2013 - 22:56

continuo a pensare che se ci troviamo in queste acque la colpa è sua, ha voluto mettere il naso e le mani adesso abbiamo un senatore che non merita il titolo e lo stipendio e una politica che non riesce a fare un Governo e lo dobbiamo ringraziare anche per l'accanimento di certa magistratura verso Berlusconi. Viva l'Italia, dal Brasile

Remont

Ven, 08/03/2013 - 23:45

PUO INIZIARE AD ESSERE IL PRESIDENTE DI TUTTI

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 09/03/2013 - 00:31

Sarebbe il caso di chiedere al nostro comunista se si è accorto che a tenere in sospeso il nostro paese è la testa dura del suo compare capo del PD. Non lo dica a noi che SERVE UN GOVERNO, LO DICA A BERSANI.

Silviovimangiatutti

Sab, 09/03/2013 - 05:41

E allora Sig. Presidente che cosa aspetta a dire al Sig. Bersani di trovare un accordo con il Sig. Berlusconi ? E di mettere da parte gli egoismi di partito. Se le sta a cuore il destino dell'Italia .... ovviamente.

brunicione

Sab, 09/03/2013 - 07:51

Napolitano non può pretendere che i partiti si impegnino a formare un governo, proprio adesso che sono tutti occupati a spartirsi i rimborsi elettorali......calma..prima i soldi..

vittoriomazzucato

Sab, 09/03/2013 - 08:24

Sono Luca. "Caro giorgio" il voto degli Italiani ha stabilito che "il tuo compagno Bersani" non ce l'ha fatta. Devi rassegnarti. La Littizzetto da Fazio quando disse che BERLUSCONI aveva rotto il c.... non sapeva che quello che diceva non si riferiva al passato, ma al futuro a meno che non fosse una fattucchiera. Per metterti tranquillo ci vorrebbe una decisione di BERLUSCONI di regalare al tuo protetto una pacca di senatori. Prova a chiederlo e magari con una leggina ad hoc potresti farlo, tanto tu la democrazia la sai tirare dove ti fa comodo. A proposito di clown.....GRAZIE.