Napolitano in Emilia"Non vi lasciamo soli"Ma la gente lo fischia

Il Capo dello Stato incontra i sindaci delle zone colpite e i terremotati: "Non vi lasciamo soli"

"Sono qui per vedere e ascoltare". Ha iniziato così il suo discorso a Bologna il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, giunto alla sede della Regione Emilia-Romagna per incontrare gli amministratori delle zone colpite dal sisma. Il presidente ha poi visitato i luoghi del terremoto per toccare con mano il dramma patito dalla popolazione.

Davanti a sindaci, presidenti delle Province e delle Regioni terremotate Napolitano fa sentire il proprio incoraggiamento: "Lo Stato è qui". Quello che è successo, ha detto il Capo dello Stato, "è qualcosa di molto grave per la pluralità e vastità delle dimensione che ha colpito al cuore un’ area di molteplici eccellenze, storiche, artistiche e religiose, per il grado di sviluppo economico e sociale e per i livelli di civismo e capacità della vita associata. Dobbiamo avere l’obiettivo di salvaguardia di tutto questo".

Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, ha tenuto a ribadire che in Emilia "nessuno chiede assistenzialismo" e "non si pratica lo sport di passare di mano il cerino acceso".

"L'Emilia si rialzerà"

"Voi siete gente forte - ha detto Napolitano ai terremotati della tendopoli di Mirandola, nel Modenese -. Sono sicuro che l’Emilia debba riuscire a rialzarsi in piedi e sono sicuro che l’Emilia si rialzerà". Napolitano si è emozionato guardando i terremotati negli occhi. Si è detto sicuro che gli emiliani sono gente che hanno fatto della coesione sociale un punto di forza e quindi sapranno "ricostruire insieme" ciò che è stato distrutto dal sisma.

"Darò la sveglia ai politici"

Al campo di accoglienza Friuli a Mirandola, dopo aver assicurato la vicinanza di tutto il governo e delle istituzioni, il Capo dello Stato ha detto che governo e parlamento - attraverso il decreto per la ricostruzione - sono impegnati in prima persona a fianco delle istituzioni locali. Poi con una battuta ha detto che si impegnerà in prima persona. In che modo? Lo ha spiegato lui stesso: "Casomai qualcuno si distraesse, io posso dargli la sveglia e lo farò".

 

 

Commenti

federossa

Gio, 07/06/2012 - 18:00

---e per festeggiare la RINASCITA DELLE FABBRICHE, guarda caso, ho portato i RESTI DELLA FESTA del 2 GIUGNO! ahahahahaha Che inculat......cari compagni!

mabebo

Gio, 07/06/2012 - 18:21

sicuramente il ns presidente si rende conto delle difficoltà dei terremotati, visto che lui abita in una palazzina di 1400 stanze con 800 dipendenti e altrettanto guardiani della sua incolumità.Gli paghiamo anche la carta igenica!!!!!!!

Ritratto di apasque

apasque

Gio, 07/06/2012 - 18:32

UEILA'!!!! EVVIVA!!! Ti sei accorto che c'é stato un terremoto da quelle parti? Evviva, era ora. Ora non farti più vedere....

cesar

Gio, 07/06/2012 - 18:31

egregio presidente......la visità alle comunità colpite dal terremoto rientra tra i suoi compiti istituzionali....che può e deve esercitare come meglio crede.....ma le lusinghe fatte invece agli emiliani.......la vuota retorica e altre banalità se le risparmi per per i parassiti suoi conterranei e la casta in generale......... cordialmente c.g.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 07/06/2012 - 18:32

E' stato contestato duramente.... come mai prima

Ruy Diaz

Gio, 07/06/2012 - 18:33

Dategli una leva e si solleverà fino al Paradiso.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 07/06/2012 - 18:35

Se i risultati saranno gli stessi di come ha rialzato l'Italia stanno freschi e consolati!

mario.de.franco

Gio, 07/06/2012 - 18:53

In politica bisognerebbe eliminare il futuro, soprattutto in Italia. O il presente o il passato. Perchè?! Perchè mi sa tanto di presa in giro. Si dice cosa si fa e quando . Se poi abbiamo in carica un governo come l'attuale , insediato dal nostro Presidente..allora ad ogni discorso bisognerebbe stenografare e far firmare l'impegno prevedendo GROSSE penali personali...

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 07/06/2012 - 18:53

Dopo la doverosa festa del 2 giugno, il Capo dello Stato si è recato in visita alla tendopoli emiliana, ed ha assicurato che lo Stato è presente e farà la sua parte. Nulla sarà lasciato di intentato per ristorare i danni morali e materiali subiti da queste operose popolazioni.

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 07/06/2012 - 18:56

Su youreporter si sentiva qualche sommesso fischio ...........

mezzalunapiena

Gio, 07/06/2012 - 19:02

certo che detto da napolitano(darò la sveglia ai politici) dopo 60 anni che è in politica mi sembra che arrivi fuori tempo massimo.molti italiani,e alcuni partiti,hanno criticato giustamente i soldi spesi inutilmente per il 2 giugno.mi sembra di avere letto il costo del quirinale si aggiri sui 224.000.000 di € anno il più costoso nel mondo occidentale.poi mi sembra di avere letto che sono a disposizione del presidente c.a 80 appartamenti in giro per l'italia che non utilizza mai.che rappresenti lo stato(dei politici)che è molto diverso rappresentare lo stato perchè eletto dagli italiani.

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 07/06/2012 - 19:05

Se dovesse intervenire Monti per risollevare quei territori, sarebbe come seminare sale nei campi ...........

scipione

Gio, 07/06/2012 - 19:07

Campa cavallo....NON E' COSA DA MUMMIE.

cgf

Gio, 07/06/2012 - 19:23

18 gg sig.presidente, 18 giorni dopo...

cgf

Gio, 07/06/2012 - 19:28

"Sono qui per vedere e ascoltare" diciotto giorni dopo il 20 maggio, sono passati già 18 gorni..

silvano45

Gio, 07/06/2012 - 19:31

è il nuovo gesu' dice alzati e cammina è tutto molto penoso e ridicolo ci crede solo lui e il suo ricco enturage. PS.ma dove sta scritto che dobbiamo pagare viaggi e soggiorni anche per la consorte nella costituzione?

Roberto Casnati

Gio, 07/06/2012 - 19:39

Napolitano ovvero "oggi le comiche". Nonostante la sua sempiterna presenza in politica il "nostro" presidente ha dimenticato le varie addizzionali per i terremotati dell'Irpinia che sono ancora nelle baracche grazie a De Mita che s'è mangiato tutto? Oppure non ricorda i terremotati del Belice ancora in attesa d'una ricostruzione? O ancora dimentica i terremotati del Friuli che si sono ricostruiti da sè le case senza aver avuto una lira dallo stato? O, in tempi più recenti, dimentica il terremoto di Ancona? Che strano tipo di aterosclerosi quella di Napolitano, è estremamente selettiva, è a macchia di leopardo e gli consente di ricordare solo ciò che gli fa piacere come, ad esempio, di prendersi il più che lauto appannaggio che nemmeno il presidente degli USA ha. Napolitano l'infinita storia di Pulcinella.

Silvio e me ne vanto

Gio, 07/06/2012 - 19:45

A Presidè, ma l'hai visti pe davvero tutti quei capannoni accartocciati peggio de quelli che se costruivano in eternit? Manco na parola ai speso verso li compagni tua che l'hanno costruiti? Quanno te pare, si te conviene, te mancheno le parole!! Nun sarà che hai parlato poco perchè ancora c'avevi li dessert nello stommico, dopo er party der 2 giugno? Mentre magnavi e bevevi l'emiliani morivano o stavano senza casa!! Se sà la vergogna nun è cosa da tutti. Comunque Presidè un ringraziamento te lo voglio fà: hai cacciato er Cavaliere e c'hai messo uno capace....... si ma solo de facce male. Così che quanno ce vedrai ridotti alla fame n'artro bel party te farà scorda de tutto! Nun te la prenda Presidè, me so voluto levà n'sassolino pe quanno l'ascortai dissertà su li carri armati russi in Ungheria: ero pischello ma già a quer tempo me so reso conto co chi avevo a cheffà. Bonasera Presidè!!

bangcube

Gio, 07/06/2012 - 19:59

Solo, solo tra le macerie dovevano lasciarlo, invece che rimanere a farsi guardare negli occhi ... e prendere in giro: sono sicuro che vi rialzerete, e blah e blah e ce la farete - in altre parole arrangiatevi.

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 07/06/2012 - 20:01

Hey re Giorgio. Visita ai terremotati. Bene. Belle parole e tante ma fra qualche mese oblio. Scommettiamo? A risentirci. Regards

beale

Gio, 07/06/2012 - 20:08

"Lo Stato è qui" intendendo dire: lo Stato sono io! Poi un terremoto di parole, parole...

Silvio e me ne vanto

Gio, 07/06/2012 - 20:23

10 unluca, non me ne voglia se non ho capito se il suo era un commento ironico o meno, nel caso non lo fosse voglia ascoltare il video sul Corrierone. Saluti

TRIDENTINA AVANTI

Gio, 07/06/2012 - 20:51

Ascoltando l’edizione della 14.00 di oggi 7 giugno del TGR Veneto, vengo a sapere che se S.M. il Re, Giorgio I° Napoletano di Borbone-Gallo di Comiziano, coniugato Renault, noto inquilino ABUSIVO, è in visita alle popolazioni dell’Emilia colpite dal sisma. Il TG riferisce inoltre che il succitato ABUSIVO domani, con spirito militaresco, sarà presente alla festa della Marina Militare a Venezia. La testata giornalistica di RAI 3 ha quindi riportato la notizia che il soggetto alloggerà per la notte a Venezia c/o “Hotel Danieli”. Ora mi chiedo se non vi fosse una sistemazione altrettanto decorosa, per il fondoschiena di S.M. il Re, Giorgio I° Napoletano di Borbone-Gallo di Comiziano, coniugato Renault, magari presso la foresteria della Prefettura o di qualche caserma della zona. Anche perché, immagino, non si tratta di una sola “suite”, ma con tutta la corte, dame di compagnia e giullari……. E poi parlano di sacrifici, si sacrifici……agli dei.

disalvod

Gio, 07/06/2012 - 21:09

Parte Del Mio Paese,dopo Trent'anni Dal Terremoto ,ancora Sta Aspettando Gli Aiuti.male A Chi Ci Capita In Queste Disgrazie Perche' Agli Altri ,per Quanto Possono Dire E Fare,interessa Ben Poco E Va Tutto Nel Dimenticatoio..adesso Con Questi Disastri E Con Queste Calamita' Molti Diventeranno Ricchi Sulle Disgrazie Altrui E Molti Si Ritroveranno Nella Miseria Dimenticati Da Dio E Dalle Istituzioni.e' Un Peccato Dire Certe Cose Ma La Realta' Non Le Smentisce.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 07/06/2012 - 21:38

Non so come ci sia arrivato li. ma penso o treno o aereo cé ne hanno messo di tempo.

rikkà

Gio, 07/06/2012 - 21:44

Invece di fare retorica rinunci all1% dei costi del suo costosissimo quirinale, rinunci a 39 delle 40 vetture che ha a disposizione e devolva questi fondi a loro......troppo facile leggere un foglietto sulla pedanetta....

gentlemen

Gio, 07/06/2012 - 21:59

Una risata...........................seppellirà presto anche lui!

corto lirazza

Gio, 07/06/2012 - 22:12

immagino che fra la popolazione dei terremotati emiliani sia sia sentito piu di un "...mo va a caghèr..." mormorato a bassa voce, visto il senso pratico e la buona educazione dei miei conterranei...

cesarina

Gio, 07/06/2012 - 22:15

Si deve solo vergognare, anzichè andare a parlare bla bla bla, dimostri con i fatti gli aiuti che promette, potrebbe essere l'unico gesto intelligente in tutto il suo mandato da presidente

Massimo Bocci

Gio, 07/06/2012 - 22:21

Come, in una regione di comunisti,...di coop rosse (forse le costruttrici di tutti quei capannoni??),...fischiano il loro campione il comunista numero (un costituente del regime discepolo di Stalin).... il più pagato al mondo....ma allora e proprio vero anche per comunisti è il crollo dei miti,....dell'ideologia comunista, dell'uguaglianza, la fraternite,.... sono rimasti solo i LADRI!!!

onil

Gio, 07/06/2012 - 22:26

Sapete perché il presidente è andato in Emilia (peraltro dopo 18 giorni!): domani deve andare a Venezia per l'anniversario della Marina Militare e la presenza della nave Amerigo Vespucci; già che era di passaggio.......

giottin

Gio, 07/06/2012 - 23:09

"Non vi lasciamo soli", "non vi lasciamo soli", non vi lasciamo soli", eppure questa frase io l'ho già sentita, ma certo, ora ricordo, l'ho sentita dire ogni volta che succedeva una catastrofe, dove arrivato il trombone di turno, oggi è toccato al re dei Borboni, tra la finta commozione alla fornero ed i bla bla bla, ci scappa anche quella frase di circostanza, ci mancherebbe, volete mica dicesse: l'avete voluto il terremoto, adesso arrangiatevi e no, non sta bene. Il problema è che dopo, questo re torna nella sia reggia da 240 milioni all'anno ed a non lasciare soli quelli caduti in disgrazia tocca a noi italiani con l'ennesimo aumento della benzina di Irpinia e Belice memoria. Già, non vi lasciamo soli....ma vai un po' a c.....

Endan

Gio, 07/06/2012 - 23:12

Era ora che anche i suoi colleghi comunisti riuscissero a capire quanta falsità nel suo parlare,parlare,parlare ma mai compiere atti che fossero a favore degli italiani che grazie a lui sono e saranno ancora costretti a svendere i beni di famiglia per saziare la fame smodata del suo Monti & C.

Endan

Gio, 07/06/2012 - 23:15

Si deve solo vergognare,fa solo credere che "Lo Stato è qui" aparole e non a fatti.

vittorioenrici

Gio, 07/06/2012 - 23:23

Mi sarei aspettato una contestazione più forte, ma d'altronde è un loro compagno comunista, però dimenticano che ultimamente ha indossato l'abito da banchiere.Di suo non scucirà molto e neanche si priverà dei tanti previlegi che usufruisce.

Endan

Gio, 07/06/2012 - 23:21

il governo ai cittadini "Abbiate fiducia nello Stato, faremo tutto il necessario" sì,creando qualche nuovo balzello anzitutto per i terremotati e poi per i pensionati e gli stipendiati che pagano sempre e loro non ci rimettono un centesimo dalla tasca. Prendano spunto dal presidente Obama che nella sua funzione guadagna circa 300.000 euro l'anno, cioè quasi quanto un usciere della nostra camera dei deputati...VERGOGNA.

Chanel

Gio, 07/06/2012 - 23:31

Ma non potrebbe cominciare a risparmiare un pò di soldi senza girare come una trottola, con tanto di scorta al seguito, da un capo all'altro?

giancabr

Gio, 07/06/2012 - 23:35

Poverino ha potuto visitare le zone colpite dal sisma solo dopo diciotto giorni dalla prima scossa devastante. Per poi sparare solo chiacchiere: ma vi rendete conto di quanta retorica... Di quanta ipocrisia e poca sostanza... Le solite generiche promesse al popolino bue. Tenuti bene a distanza i fischi della gente esasperata: certo esasperata, ma non solo per il terremoto. Questo terremoto sembra una metafora di quello che oggi è diventata l'Italia. Vivo a Ferrara, la scossa del 20 è stata una esperienza che non auguro a nessuno, ha lasciato un profondo segno accentuando il mio stato d'animo profondamente ferito da come siamo trattati da questo governo che nessuno di noi ha eletto. E Tu Re Giorgio sei profondamente responsabile di tutto ciò!

masbalde

Gio, 07/06/2012 - 23:37

Subito una legge per adeguare alle minime norme antisismiche le case e capannoni di vecchia costruzione: per mettere in relativa sicurezza case e capannoni antecedenti alle norme antisismiche basta "incatenarli" cioè legare muri esterni e travi con tiranti di ferro fermati a chiavi in croce: se fosse subito obbligatorio e fiscalmente detraibile servirebbe anche a rilanciare l'edilizia oltre che a salvare dal terremoto persone e cose. Il costo della applicazione dei tiranti per un edificio medio è di circa 3000 € a piano: questa misura serve ad impedire che i muri di appoggio delle travi si aprano durante le oscillazioni sismiche. Anche la polizza assicurativa dovrebbe essere più economica in presenza di tali dispositivi.

erminiamusolesi...

Ven, 08/06/2012 - 00:07

bene,re giorgio ha fatto la visita di cortesia,si è emozionato,MA..........ha fatto vedere la ricevuta del suo bonifico personale e quello del suo parentado ben collocato da lui?a quello che leggo,bla,bla bla,ma niente di tutto ciò.Secondo me si dovrebbe vergognare,prima ha mangiato e bevuto con 2000,DICO 2000,BUFFONI ,il tutto pagato con i soldi dei contribuenti logicamente,e poi dopo quasi un mese va a prendere in giro della gente che ha perso tutto? si vergogni presidente e con lei tutti i mangiapane a tradimento della sua enorme ciurma......l'hanno fischiata?bene,ne sono felice,non gli hanno tirato uova e pomodori,perchè al contrario di lei che gozzoviglia,loro non possono permettersi di sprecare niente.una pensionata da 603€al mese,come lei,più o meno...........

Ritratto di gangelini

gangelini

Ven, 08/06/2012 - 01:12

Emiliani e Romagnoli forza, cercate di fare di testa vostra e con le vostre forze, noi cittinini d'Italia vi daremo una mano, ma state attenti a questo Presidente, non e' molto affidabile.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 08/06/2012 - 01:27

E' significativo che nella terra d'Emilia, rossa per antonomasia, abbiano fischiato il comunista che aveva esultato per l'invasione dell'Ungheria da parte dell'Armata Rossa. Qualcosa sta veramente cambiando. Speriamo però che questo dissenso non vada a finire nelle mani dei grilloidi.

brunog

Ven, 08/06/2012 - 04:04

In segno di solidarieta' avra' portato i resti dei pasticcini e lo champagne avanzato durante la festa di gala del due giugno. Gli emiliani si arrangiano da soli, delle chiacchiere vuote di Monti e Napolitano non sanno che farsene, sono due buffoni imprestati alla politica.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 08/06/2012 - 06:35

Napolitano d' ora in avanti sara ricordato non per il suo passato comunista che certo non gli può fare onore, ma soprattutto per averci imposto questo professore mche senza idee e senza esperienza, ha colpito i piu deboli dopo aver detto che avrebbe restaurato la legalità, la giustizia e l' equità sociale: se vogliamo ben vedere ha detto anche tante altre belle cose: predicato bene??? certamente si. Razzolato male: senza dubbio! ma di cose fatte bene , veramente bene, solo una e nessuna altra: pensioni che dovevano essre europizzate, ma anche il lavoro, dopo meso e mesi è ancora li senza un gran capo e senza una coda: Facile vantarsi di quello che si fa male, facile pavoneggiarsi di cose che si puo predicar bene ma.... Questo presidente non si è ancora accorto di aver razzolato male cosi come il suo protetto: e quando se ne rendera conto, sempre che l' età glielo permetta, sara ancora una volta troppo tardi: cento volte meglio lasciar lavorare berlusconi

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 08/06/2012 - 06:38

Non vi lasceremo mai soli!... forse perche lui pensa di trasferirsi con monti e la fornero a ferrara??? citta fra l' altro bellissima??? certo che se lo fara da pensionato tutto potrebbe andare per il meglio, ma se lo facesse da politico posso solo pensare a quei poveri cittadini che giustamente diu politica non ne vogliono piu sentir parlare

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 08/06/2012 - 06:56

Caro Presidente! tutte le sere nel mio non esito e ricordarmi di Lei e di Monti: il nobile professore che Lei ci ha imposto perche òa germania lo richiedeva e soprattutto perche da buonprofessore sapeva predicare molto bene: purtroppo Lei pero non si è reso conto che questo predicatore non sapeva nemmeno seminare ma solo raccogliere e poiche le messi non son frutto di gramigna, oggi siamo arrivati alla resa dei conti : sappia pero che anche Lei è coinvolto in questi risultati perche le decisioni son state imposte da lei alla nazione: il pdl lo ha condito con un concordato con Berlusconi, la lega l' ha condita con qualche attacco sicuramente giustificato ma inopportuno in quanto reclamizzato per distruggere dimenticando che le paghette di sinistra son anche loro sempre paghette, il pd anche lui sotto tiro ha accettato l' imposizione , e il centro, ma quale centro, con casini, gran casinista, ha accettato senza nemmeno sapere perché, l' imposizione: ora tiri le somme

gicchio38

Ven, 08/06/2012 - 07:16

Ed E' Il Minimo Che Possa Oramai Ricevere. Ha Stufato Tutto Il Mondo Con Le Sue Lagne E Piagnistei. Rinuncia, Piuttosto Ad Almeno La Meta' Di Tutti I Soldi Che Noi Cittadini Veri Italiani E Onesti Siamo Costretti A Regalare Alla Tua Stirpe E Razza E Pensa A Fare Collezione Di Targhe E Lauree Ad Onorem Tanto Fra Non Molto Non Ti Serviranno Nemmeno Piu' Quelle. Sei Stato Un Vero Comunista Convinto E Fedele Alla Tesi "tu Lavori E Io Magno". Auguri E Lunga Vita Al Grandissimo Presidente Comunista Come Dice Lui "rappresentante Di Quasi Tutti Gli Italiani".

sorans99

Ven, 08/06/2012 - 07:17

Quel ripugnante delfino di Togliatti ed ammiratore dei carri armati sovietici che sparavano sulla gente di Budapest e Praga, prima di traslocare dal Quirinale, intende colpirci con una "grande piccola" che fa paura: Emma Bonino. Il modo islamico avrà servito il bel Paese in nome dei "diritti civili"...

pinet47

Ven, 08/06/2012 - 07:26

Anche Libero è ormai asservito a Re Giorgio e al vampiro bocconiano. Non una parola alle legittime contestazioni fatte dai terremotati alle lacrime di coccodrillo, con il ventre ben ripieno dai festeggiamenti.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Ven, 08/06/2012 - 07:42

Quando il presidente Napolitano dice che destinerà ai terremotati dell'Emilia 200.000,00 Euro, cioè la stessa cifra spesa per i festeggiamenti del 2 giugno, ci sta dicendo che quest'anno i festeggiamenti li pagheremo due volte. Si, perchè sempre di soldi nostri si tratta. Se avesse fatto pagare ai 2000 ospiti del buffet 1000 euro ciascuno, cifra per loro insignificante, avrebbe raccolto 2.000.000 di euro e non a carico dei soliti noti.

ruberorubisa

Ven, 08/06/2012 - 08:26

Festa della Repubblica,festa dell'arma,festa della marina mil.festa della nonna una dopo l'altra ed ai terremotati manca pure l'acqua.Siamo alla frutta.VFC presidente.

mauriziopiersigilli

Ven, 08/06/2012 - 08:30

esempio pratico e vivente del totale fallimento e sfascio di questa repubblica nata dalla resistenza fondata sul lavoro e bla bla bla bla il dramma nel dramma e che ci sono ancora politici e elettori che ancora lo sostengono