Napolitano: "Dopo Monti? Decidono i cittadini"

Per il Capo dello Stato il governo tecnico "ha segnato un cammino da cui l’Italia non potrà discostarsi" neppure dopo le elezioni. Ma ammette: i cittadini decidono chi governa

Non si sa chi vincerà le elezioni e come sarà composto il nuovo parlamento. Ma chiunque avrà la maggioranza dovrà seguire la linea solcata da Mario Monti: lo dice il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, parlando a Napoli in una conferenza stampa con i presidenti tedesco e polacco. "Vedremo come si esprimeranno i cittadini e in base al risultato elettorale si troveranno le soluzioni per governare stabilmente il paese, mettendo a frutto il lavoro del Governo Monti le cui decisioni hanno segnato il cammino dal quale l’Italia non potrà discostarsi". Poi quello che sembra un avvertimento: "Partiti con posizioni diverse potranno al massimo aggiungere qualcosa e non distruggere quello che ha fatto". E il motivo qual è? "Questo dovrebbe rassicurare i mercati".

"Quando ci sono elezioni libere nessuno può prevedere il risultato. C’è sempre un certo grado di rischio quando si vota, vogliamo per questo non votare? O per essere tranquilli vogliamo scrivere a tavolino il risultato delle elezioni? Vedremo come si esprimeranno i cittadini".

Commenti

egi

Lun, 19/11/2012 - 14:14

Purtroppo in stile comunista prima fanno le leggi poi nascondono la mano squallido e vergognoso.

idleproc

Lun, 19/11/2012 - 14:21

Si è Uolterizzato. Decidano i cittadini MaAnche no.

vittoriomazzucato

Lun, 19/11/2012 - 14:23

Sono Luca. Ma queste parole le ho sentite anche da Bersani; forse si sono sentiti via telefono. GRAZIE.

franco.cavola

Lun, 19/11/2012 - 14:28

Caro Napolitano, grazie per la sua concessione! La democrazia per lei è un opzional: perchè gli italiani non dovrebbero esprimersi massicciamente contro le politiche di Monti e di questa Europa tecnocratica, casinara e nata dall'alto?

unosolo

Lun, 19/11/2012 - 14:33

che cosa è fine della dittatura dopo averci riempito di tasse salvando la casta , mai tagli allo spreco politico e presidenziale.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 19/11/2012 - 14:34

Il dopo monti ci sara certo.Quello che il popolo sovrano potrebbe risparmiarsi e un altro pupazzo al quirinale.O c´e´o non c´e, 240 milioni di euro risparmiati potrebbero alleggerire i problemi di molti Italiani.Ho detto ITALIANI.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 19/11/2012 - 14:38

AAAAAHHHHHHHHH...... Sììììì?????? Chi governa lo decino i cittadini? E allora ci dica chi ha messo quel fantoccio di MONTI a Palazzo Chigi!!!! Lo hanno voluto gli italiani o TU? Sei un mostro, presidente dei miei coglioni!!!!!! Sii maledetto tu e tutta la tua stirpe, fino alla settima generazione!!!! FARABUTTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

baio57

Lun, 19/11/2012 - 14:51

Napolistalin ora hai veramente rotto i c....ocomeri !

giovannibid

Lun, 19/11/2012 - 14:56

Bisogna ricordare al presidente (NON DI TUTTI) che in Italia esiste la DEMOCRAZIA e che è il POPOLO a decidere la politica nazionale o forse il presidente non ha letto la Costituzione? Ma non è lui il "FAMOSO" GARANTE? Mi sa che in questa povera Nazione molti parlano, ma, solo perché hanno l'uso della lingua ma non si ricordano che bisogna prima attivare il cervello (se ce l'hanno)

giuseppe.galiano

Lun, 19/11/2012 - 14:57

Che perspicacia, eh? veramente notevole.....

Amon

Lun, 19/11/2012 - 14:58

caro, ne senso di costoso, presidente se gli italiani vogliono un governo che in programma ha l'uscita dall'euro che si fa?

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 19/11/2012 - 15:04

ma guarda che soprabito da KGB che indossa !!

mario.de.franco

Lun, 19/11/2012 - 15:13

Mi spiace caro Presidente nNapolitano, alle prossime elezioni i candidati dovranno pur dire cosa intenderanno fare se eletti, noi cittadini sceglieremo quelli che più ci aggradano e li voteremo. Se ci prometteranno cose che a Lei non stanno bene pazienza dovrà farsene una ragione . Se chi vincerà ci prometterà di uscire dall'Europa, pazienza dovrà farsene una ragione... Questa è Democrazia, diversamente è oligarchia o peggio dittatura. Ma c'è qualcuno che difende la Carta Costituzionale ?

Patrick

Lun, 19/11/2012 - 15:15

Da Comunista a Oligarghico ma insomma sempre la stessa idea: "il popolo e' stupido e non puo' decidere il suo futuro, per questo c'e' lo Stato che decide per lei!"

kayak65

Lun, 19/11/2012 - 15:28

se potessi decidere io sulla sorte di questo residuo di comunista alla bresnev allora si che l'italia mi farebbe cavaliere.se potessi fare la stessa cosa con monti e il suo clan governativo allora passerei alla storia come mazzini o cavour.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 19/11/2012 - 15:38

Eh sì, il professor Monti ci ha legati ben bene alla catena della Merkel. Sarete ricordati a lungo!

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Lun, 19/11/2012 - 16:00

L'unica consolazione è che fra non molto andrà via lui ed il suo eccelso "economista". Certo ci vorrà tempo per porre rimedio ai danni provocati e ripristinare un minimo di democrazia ed equità nel Paese. Ma, se il diavolo(Casini, Montezemolo e company) non ci mette la coda, ne usciremo, con molte ammaccature ma ne usciremo.

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Lun, 19/11/2012 - 16:00

Ma che fa? Impone la linea politica ai futuri governi democratici?E' questo il rispetto che ha l'inquilino del Colle per la libertà e la democrazia? Costui è solo uno squallido komunista di facciata (perchè-nei fatti-non lo è mai stato!)! Meriterebbe di essere inviato in Korea del Nord ad imparare cosa sia il vero comunismo:lo metterebbero in galera buttando la chiave!Ed invece in Italia il kompagno del tu fatichi e lui magna,lo abbiamo fatto presidente della repubblica;entrambi falsi!!

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 19/11/2012 - 16:08

Ma allora che c§§§o il vomito ricordando anche (lui se lo è dimenticato) quando era al parlamente europeo e si trattava di compilare la nota spese e .........

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 19/11/2012 - 16:23

liberate i cani

rinaldo

Lun, 19/11/2012 - 16:29

Ma cosa crede di imporci lui il risultato che vuole!!!! Certo che ci saranno delle incognite dalle votazioni l'importante che lui se ne vada e nn continui ad interferire in tutto. Tanto il suo compenso nn ha subito nessun taglio. neeee !!!!! Noi abbiamo pensioni da 461 euro. Vergogna

Mario Marcenaro

Lun, 19/11/2012 - 16:29

Bravo: ora si che abbiamo la certezza delle sue mani in pasta nel disastro dell'Italia. Per lo meno sta dimostrando coerenza, a spese nostre però, non sue!

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Lun, 19/11/2012 - 16:30

I politici dovrebbero dare al popolo fiducia e tranquillità! Le elezioni in Sicilia hanno dimostrato che più della metà della popolazione non ha votato perché non ha fiducia nei politici! Questo vuol dire che bisogna creare una nuova classe politica che dia alla popolazione intera fiducia e tranquillità! Ma la realtà ci dice che Giorgio Napolitano non é all'altezza! Dovrei essere io il Capo dello Stato per licenziare tutti coloro, che non agiscono per il bene della Patria, ma agiscono per interesse proprio e di partito! Inoltre bisogna recuperare centinaia di miliardi quadagnati in Italia e portati all'estero! Bisogna recuperare anche centinaia di miliardi di soldi e beni illegalmente acquisiti! Bisogna anche stoppare al 100% l'immigrazione, perché l'Italia non ha più risorse per tutti i poveri del mondo! Il popolo ha diritto alla casa, al lavoro, alla sanità e all'istruzione! Mens Sana In corpore Sano! Pro Patria Semper!

Romolo48

Lun, 19/11/2012 - 16:35

Rieleggere Monti solo per rassicurare i mercati; ma chi rassicura noi cittadini. Abbiamo almeno il diritto di votare per chi ci pare o dobbiamo chiedere il permesso a Lei, Signor Presidente?

Acquila della notte

Lun, 19/11/2012 - 16:44

Domanda da fare al presidente da parte del giornale: se il popolo fa vincere qualcuno che ha un programma contrario a quello di monti, che fa napolitano dichiara nulle le elezioni?

maurizio50

Lun, 19/11/2012 - 16:52

Questo Napolitano ha veramente rotto i c+++++++;tutti i giorni a colazione, pranzo e cena deve fare gli elogi di Dracula Monti.Tutti i giorni i leccapiedi della Rai, e pure di Mediaset, incensano la saggezza del novantenne capo che ci ha imposto il governo dei fenomeni; i quali son bravi solo, a quanto pare, ad inventare nuove tasse, vista la grama situazione economica dell'intero Paese. Tutti i giorni a colazione pranzo e cena mi va di traverso quel che mangio a forza di tirar moccoli a quel fenomeno del novantenne capo, augurando a Lui e a tutti i suoi leccapiedi che gli venga a tutti quanti un accidente!!!!!

bosco43

Lun, 19/11/2012 - 16:58

Golpista dannato di un ciabattone,deciderà chi vota,non chi sta lì a farci sputar sangue!!! Ma quando si leva dalle palle questo bolscevico sputasentenze???

scipione

Lun, 19/11/2012 - 17:00

" I cittadini decidono chi governa "....Finalmente, forse, il comunista ha letto la Costituzione.Sbrigati ad andartene che gli italiani non ti sopportano piu'.

gioch

Lun, 19/11/2012 - 17:12

Se davvero fossero i cittadini a decidere chi governa,lui(minuscola d'obbligo)non sarebbe,sicuramente,Presidente della Repubblica.

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Lun, 19/11/2012 - 17:16

ma questo comunista crede di essere in una Repubblica Presidenziale?????????? non ha ancora capito che deve sgommare

beppazzo

Lun, 19/11/2012 - 17:33

Come dire "il governo sovietico (dei tecnici non eletti)ha segnato il cammino da cui l'Italia non potrà discostarsi, ma che cavolo di ragionamento è questo da vecchio arnese della Lubianka Poi ammettere che sono i cittadini quelli che devono decidere è scoprire l'acqua calda. Da un lato per rassicurare i mercati, si comporta da capitalista, dall'altro il comportamento è quello di dirigista della ex DDR.Si capisce da quello, il suo feeling con la Merkel (ex DDR)

onurb

Lun, 19/11/2012 - 17:35

Napolitano è vecchio e quindi va giustificato nelle stupidaggini che afferma. Quando parla del governo Monti e della sua politica che dovrà, a suo dire, essere seguita anche dal governo eletto a primavera Napolitano non ricorda, o finge di non ricordare, che la politica delle tasse sempre più alte per coprire le spese sempre più alte è una tradizione atavica della politica italiana. Ed è la causa che ci ha portato al disastro attuale e al debito pubblico di dimensioni impronunciabili. Anche Mario Draghi l'altro ieri ha detto chiaro e forte che bisogna smettere di aumentare le tasse e incominciare a ridurre la spesa. Ma Napolitano da quell'orecchio non sente e insiste a sostenere la politica di Monti. Almeno in questo re Giorgio è coerente e non si smentisce: per anni DC e PCI hanno inciuciato per garantirsi il consenso, usando gli strumenti della spesa allegra, delle tasse e della carta moneta. Solo cambiando decisamente politica l'Italia può sperare di risollevarsi, altro che proseguire quella di Monti.

Ritratto di onollov35

onollov35

Lun, 19/11/2012 - 17:41

Ma quando avremo un Presidente con idee liberali e di destra!

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Lun, 19/11/2012 - 17:48

Naturalmente questo comunista di me...a non ammette che ha decidere saranno gli italiani e non lui. La vecchiaia fa brutti scherzi, che vada all'ospizio dorato.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 19/11/2012 - 17:50

Questo quì s'è bevuto il cervello.grande statista con testa da comunista,che dire? Non passa giorno che ci propina frasi artefatte e melense.I professori hanno tracciato il solco,sì,del fallimento del Paese e non a caso sono andati nei Paesi Arabi a proporre la svendita del poco rimasto. E questi sono i salvifici imposti dal comintern. E ora che andiate a pescare e smettere di fare danno!!!.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 19/11/2012 - 17:54

Ma il buon Dio non si è stancato di costui? un comunista che osannava i carrarmati russi in Ungheria e che non vedeva le Foibe del suo collega TITO ma vattene via parassita che ci costi più di un presidente USA vergognati

Ritratto di romy

romy

Lun, 19/11/2012 - 17:55

Temo purtroppo che i problemi non si potranno risolvere con le prossime elezioni........un po' di speranza ci potrebbe anche essere,ma è molto difficile,i danni dell'Euro e dall'euro sono e saranno incalcolabili.............quindi uscirne sarebbe un affare per il lungo periodo.........,ma non è facile capirlo ed accettare un simile rischio,specialmente iniziale dove avremo tutti contro,e poi non vedo condottieri all'orizzonte per una simile impresa.........e poi come farlo intendere alla maggioranza degli Italiani?questo si che è il top dei problemi.

ilsignorrossi

Lun, 19/11/2012 - 17:55

per fortuna tra un pò scade il mandato di questo figuro

gianni.g699

Lun, 19/11/2012 - 17:55

TRADITORE e VENDUTO !!!

villiam

Lun, 19/11/2012 - 17:57

napolitano spero vivamene che lei faccia parte di coloro che che si toglieranno di mezzo dopo le elezioni ,di danni ne ha fatti già abbastanza !!!!!!!!!e cominci a chiedere scusa agli italiani!!!!!!

beep

Lun, 19/11/2012 - 18:09

Dio mio ma questo è da ricoverare con urgenza. Spero che le sue parole siano state travisate, per rispetto della carica che ricopre, altrimenti c'è da preoccuparsi e anche molto.

billyjane

Lun, 19/11/2012 - 18:14

Ma guarda che arroganza questo vecchietto, lucido solamente per gli interessi suoi ed accoliti. Non gli viene in mente, visto che si proclama presidente di tutti gli italiani, quei poveracci che sono senza lavoro e reddito, oppure coloro che si sono suicidati per troppe tasse. CHE CRIMINALE.

fumonero

Lun, 19/11/2012 - 18:25

napolitano i cittadini ne hanno le p..e piene di voi burocrati e parassiti.e se fosse per me restereste senza lavoro perche io a votare non ci vado piu.

ceccodeluca

Lun, 19/11/2012 - 18:44

quello che ancora forse non tutti abbiamo capito perbene è che prossimamente avremo l'unica arma di cui i cittadini onesti dispongono e cioè il voto per cui usiamolo nel miglior modo mandando a casa tutta questa classe dirigente senza distinzione alcuna, qualcuno mi potrebbe tacciare di populismo ma è una parola che per me conta veramente poco la cosa importante è votare in maniera completamente contraria a come questi pagliacci credono, a buon intenditore buone parole n.d.r. andiamo a votare tutti e mandiamoli finalmente nella tomba visto che sono dei morti che camminano.

Massimo Bocci

Lun, 19/11/2012 - 18:51

Il vetero comunista , sentenzia ora che abbiamo riportato ai PRINCIPI (sacri) del REGIME NOSTRO 47, ai fondamentali di FAME e MISERIA COSTITUENTE quando la (CRICCA) degli amici degli amici o padri fondatori di questo POSTRIBOLO REGIME non vorrete mica tornare alle feste eleganti, al LIBERALE Bunga Bunga, a mangiare tre volte al giorno, alle ferie, tutte cose COSTITUZIONALMENTE a loro riservate, dunque MISERABILI (BUE), giù la testa il 23 del mese c'è la mia paghetta, "low cost"da 220 milioni, una cosa IRREVERSIBILE,COME EURO e il REGIME47, che fanno gradevole la vita del COMUNISTA CATTO DOC, o COOP.

fabiou

Lun, 19/11/2012 - 19:08

napolitano ha appoggiato il golpe contro i cittadini.mi fa rabbrividire sia di paura che di ribbrezzo.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Lun, 19/11/2012 - 19:08

questo vecchio trombone dicendo "decidono i cittadini" si è almeno reso conto che imponendo con un vero e proprio golpe istituzionale Monti (uno che non è mai stato eletto da nessuno, che nessuno ha mai votato, che nessuno ha mai voluto) ha fatto esattamente il contrario? Non gli è rimasto nemmeno un barlume di coerenza a questo pulcinella in sedicesimo? O è l'Alzheimer che gli fa dei brutti scherzi?

antonio54

Lun, 19/11/2012 - 19:21

mario.de.franco: sarebbe bello se fossimo noi cittadini a scegliere programma e governi. Mi dispiace per lei, ma non è così. Esempio lampante: abbiamo un governo non eletto da nessuno. Ecco cosa vale il nostro voto. NULLA. Se ha modo di consultare la nostra Costituzione, dia una guardata all'art. 67 è vedrà come questi signori ci prendono per il naso. Noi cittadini non scegliamo proprio nulla, siamo solo spettatori. Cordialità.

Nonmimandanessuno

Lun, 19/11/2012 - 19:27

oI cittadini dvevano decidere anche e soprattutto prima di Monnti.

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 19/11/2012 - 19:28

i cittadini hanno gia' deciso di mandarvi tutti affanculo, Lei compreso, vada a vivere in un palazzo piu' sobrio se vuole essere credibile, altrimenti è come tutti gli altri....un parassita!!!

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 19/11/2012 - 19:47

non è cumunista è soltanto nù errune che viaggia in clio!!

MMARTILA

Lun, 19/11/2012 - 21:21

Per fortuna non dipende da lui, dal vecchio indomito Komunista che si crede Lenin ed ha già messo a punto un mini colpo di stato.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 19/11/2012 - 21:22

Ma quali elezioni libere? Hanno fatto la legge per l'inciucio, già si sa che vincerà Monti senza neanche candidarsi. Democraticamente parlando, la cosa è drammatica... Da una parte ci sono PD, PDL e UDC per Monti, dall'altra c'è Grillo che vuole portare i giudici (la peggio casta che c'è in Italia) al potere. Poi ci raccontano che il problema sono i ragazzi che manifestano e che vengono mazzolati dalle forze dell'ordine...

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 19/11/2012 - 22:01

"C'è sempre un certo grado di rischio quando si vota..." dice il Presidente Napolitano. Significa che ancora non tutti i voti sono sotto controllo. Per lorsignori siamo quindi di fronte a una democrazia "imperfetta"; infatti, se fosse perfetta e compiuta (secondo il metro di questa gente), tutti i voti, dico tutti, sarebbero perfettamente sotto controllo. Tutti e perfettamente!

Higgs

Lun, 19/11/2012 - 22:02

Re Umberto, il popolo italiano ti vuole nel Museo delle Cere, IL PIU' RAPIDAMENTE POSSIBILE. Vai a casa, definitivamente, sparisci.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 19/11/2012 - 22:09

"C'è sempre un certo margine di rischio..." dice il Presidente. Mi viene in mente l'episodio di Lucky Luke intitolato Dalton City. Joe Dalton, il più crudele, ma non il più furbo dei quattro fratelli sta provando la roulette come croupier. Sotto il tavolo c'è una leva che serve a bloccare la pallina dove e quando il croupier vuole. La leva ogni tanto si inceppa ed è lì che Joe Dalton sentenzia:"C'è sempre un margine di rischio nel gioco!"

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 19/11/2012 - 22:11

Mi dispiace, signor Presidente, in un paese democratico "il cammino" lo decide il popolo sovrano, e se deciderà di "discostarsi" da quello del professor Monti, lo farà. Forse si tratta di un flashback, lei ricorda evidentemente "il cammino" verso il sole dell'avvenire, ma era il secolo scorso ed era l'Unione Sovietica, la sua seconda patria adottiva, ora, ahinoi, dispersa.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Lun, 19/11/2012 - 23:20

Cosa blatera in continuazioni, la sovranità appartiene al popolo, non certo a un comunista che nessuno a votato. Certo che finito di fare il presidente di una parte d'italiani lo dovremo sopportare come senatore a vita. CHE SCHIFO!

vfangelo

Lun, 19/11/2012 - 23:28

Sarebbe ora che te ne vai, forse e' meglio per l'Italia , con i tuoi giochi hai fatto fuori Berlusconi per riempirci di tasse,tanto non sentì gli stessi dolori dei poveri.

sulin

Mar, 20/11/2012 - 00:12

Ma si rende conto quello che sta dicendo questo vecchio signore? Ma "come è umano lei", pensate: ci fa persino votare....ma che votiamo chi dice lui però. E se tutti votassimo per uscire dall'euro cosa farebbe questo esempio di democrazia? chiamerebbe la sua amica culona e ci manderebbero i carri armati del "Premio Nobel per la PACE"? VERGOGNA, la democrazia: quando non ce la hai dentro, non la puoi inventare.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 20/11/2012 - 01:22

Il fatto peggiore di questa gente è che dopo averci portato alla rovina continuano a ritenersi in grado di governare. CI HANNO RIDOTTI MALE ED HANNO L'ARROGANZA DI CONSIDERARSI STATISTI. I cittadini non grillettati vi L I C E N Z I A N O.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 20/11/2012 - 06:45

Questione di opinioni. IO LA PENSO DIVERSAMENTE E PENSO CHE LA POLITICA DI MONTI VADA CAMBIATA. Comunque in DEMOCRAZIA dovrebbero decidere i cittadini e non un capo di stato uscente. Intanto vediamo un po' come vanno le elezioni.

mares57

Gio, 29/11/2012 - 20:49

Siamo diventati tutti matti?

mares57

Gio, 29/11/2012 - 20:52

Quando il barile sarà completamente raschiato chi pagherà i vitalizi dei nostri governanti? O forse hanno già provveduto in merito i nostri super golpisti?