Ocse: crollo dei consumi in Italia

Disoccupazione alle stelle, pil rivisto al ribasso, crescita assente e crollo dei consumi. L'Ocse avverte: serve una nuova manovra

Come nella Seconda guerra mondiale. "Le misure di austerità varate dal governo Monti hanno causato il maggior calo dei consumi registrato in Italia dal secondo conflitto mondiale". A emettere la sentenza ci ha pensato l'Ocse, che ha scattato una fotografia impietosa del nostro Paese. Disoccupazione alle stelle, crescita che non si vede, pil tagliato e incertezza politica. Tutti elementi presenti e segnalati dall'Organizzazione parigina nel suo nuovo outlook.

"Il consolidamento fiscale, pari quest’anno a quasi il 3%, ha indebolito la domanda interna, e i consumi privati sono scesi al tasso maggiore dalla Seconda Guerra Mondiale", ha affermato l’organizzazione. Che poi ha parlato di un "tasso di disoccupazione in Italia, stimato al 10,6% nel 2012, destinato a salire all’11,4% nel 2013 e all’11,8% nel 2014". È quanto prevede l’Ocse.

Se ciò non bastasse, ad aggravare la situazione, c'è anche il deficit del paese che, secondo l'Ocse, sarà "pari al 3% del Pil nel 2012 e al 2,9% nel 2013". Stime riviste radicalmente al ribasso (la precedente previsione era di un deficit/Pil allo 0,6% per il 2013). Insomma, la crescita non c'è. E stenterà ad arrivare nel 2013, al contrario delle previsioni del ministro dell'Economia, Vittorio Grilli.

La vera sorpresa risiede però nella soluzione prospettata dall'Ocse, ossia continua con l'agenda Monti e varare una nuova stretta fiscale nel 2014 per rispettare l’obiettivo di una riduzione del debito al 119,9% del Pil nel 2015. Una nuova manovra, dunque. Perché "le riforme varate dal governo Monti, in particolare quella del mercato del lavoro, riusciranno a sollevare l’Italia da una decade di stagnazione economica e l’esecutivo che gli succederà dovrà proseguire sulla stessa linea di riforme strutturali e consolidamento fiscale" dal momento che "una marcia indietro danneggerebbe sia la fiducia dei mercati che la crescita".

Bisogna affrettarsi, secondo l'Ocse, perché "nonostante le riforme strutturali in Italia per il ritorno alla crescita e il risanamento dei conti pubblici sono ben avviate, l’attività economica in Italia dovrebbe continuare a contrarsi nel breve tempo come conseguenza della stretta di bilancio, dell’indebolimento del clima di fiducia e della stretta creditizia".

In serata, Palazzo Chigi ha diramato un comunicato che non tiene in considerazione le cose negative del rapporto Ocse, ma si concentra solo su quelle (poche) positive. "Il governo prende atto della valutazione positiva dell’Ocse, in particolare per quanto riguarda il risanamento del bilancio, gli effetti delle riforme e la conferma che l’Italia raggiungerà il pareggio di bilancio in termini strutturali nel 2013 e nel 2014, come questo governo si era impegnato a fare e come richiesto dalle norme Ue. Unito al sostegno fornito all’attività economica, questo significa che Italia è stata in grado, fino a questo momento, di evitare lo scenario peggiore, in altre parole un circolo vizioso tra austerità e recessione".

Il governo, d'accordo con l'Ocse, sottolinea come "l’occupazione sia rimasta notevolmente resiliente fino a questo momento" e che "il tasso di disoccupazione è aumentato soprattutto perché più persone, in particolare le donne, stanno entrando nel mercato del lavoro".

Commenti

Roberto Monaco

Mar, 27/11/2012 - 11:57

Esattamente come nella seconda guerra mondiale, aspettate che ho sentito l'allarme antiaereo, a più tardi

luciano160153

Mar, 27/11/2012 - 11:59

meno male che da Fazio ha dichiarato che il peggio è passato

luciano160153

Mar, 27/11/2012 - 12:00

meno male che da Fazio ha dichiarato che il peggio è passato

m.m.f

Mar, 27/11/2012 - 12:02

.......RICORDIAMO SEMPRE E NON DIMENTICHIAMO MAI CHE MONTI E' UN REGALO CHE ABBIAMO DOVUTO ACCETTARE A FRONTE DELLE MASCALZONATE CHE HANNO FATTE PER GLI ULITMI 30 ANNI ,SOPRATUTTO GLI ULTIMI 10 ,A QUESTO PAESE A NOI CITTADINI I SIGNORI CHE ORA HANNO IL CORAGGIO DI RI CANDIDARSI. GLI ITALIANI CHE SONO NOTORIAMENTE UN POPOLO DI IGNORANTI STANNO PURTROPPO PENSANDO DI TORNARE A VOTARLI. A QUESTO PUNTO CHE LE TASSE RADOPPINO O TRIPLICHINO......

procto

Mar, 27/11/2012 - 12:02

Incredibile, in appena 12 mesi Monti ha rovinato l'eccellente lavoro fatto da Silvio in vent anni di buongoverno.

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Mar, 27/11/2012 - 12:07

Bisogna affrettarsi ad uscire dall'euro e riprenderci la nostra sovranità. Spero e auspico che il nuovo governo abbia gli attributi per farlo come, peraltro, fortemente consigliato da vari economisti di fama mondiale e da Paul Krugman, Premio Nobel per l'Economia: "Adottando l'Euro, l'Italia si è ridotta allo stato di una nazione del Terzo Mondo che deve prendere in prestito una moneta straniera, con tutti i danni che ciò implica"

Mechwarrior

Mar, 27/11/2012 - 12:09

non ho capito.....va tutto a scatafascio e vogliono tartassarci di piu? si vede che sono 'gnurant e non capisco niente di economia :-)))))))) Grazie Monti, tecnici, OCSE, Draghi, Merkel.....voi si che sapete cosa sia giusto per me

a.zoin

Mar, 27/11/2012 - 12:12

Come è possibile che una persona del livello di Monti ,non veda le conseguenze che stà combinando. E questo Monti VORREBBE UNA SECONDA PROROGA !!!!!!!!!!!!!! Se il resto dei parlamentari e il CAPO dello STATO, fossero ONESTI, si farebbero RIDARE IL DANARO CHE GLI è STATO DATO, DAL L`INIZIO della sua INSTALLAZIONE. Ma, ciò è impossibile!!! MANGIANO TUTTI DALLO STESSO PAIOLO,o dallo stesso piatto.

Demostene2010

Mar, 27/11/2012 - 12:13

Che bravi che siete al Giornale! Perche' adesso non pubblicate la lista dei provvedimenti vergogna...e di chi questi provvedimenti vergogna li ha votati in parlamento? No, non vi conviene, smonterebbe il teorema "e' tutta colpa di Monti".

leo.nar.do

Mar, 27/11/2012 - 12:13

Ma questi sono folli e incapaci ... Ci vogliono davvero affamare tutti e portarci al livello di "quarto mondo" ... Speriamo che un futuro governo politico lasci queste scelte politiche scellerate ... Ormai è dimostrato che il rigore porta solo recessione e miseria ...

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mar, 27/11/2012 - 12:13

Per salvare una moneta farlocca e le banche che lo sostengono ha distrutto quello che avevamo e vorrei sapere dove prenderà le tasse se continua così ancora per 6 mesi. Credo che questo sia il limite di sopportazione che ci rimane prima della fine totale.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 27/11/2012 - 12:14

Ci prendete in giro? Ci voleva l'OCSE a dire che siamo col c..lo per terra? E non è per caso colpa del PDL? O vogliamo far passare l'idea che la colpa di tutto è di Monti? O del vomitevole p.d.r.? Certo, loro hanno entrambi gravi responsabilità. Ma la colpa più grave è del PDL. Nell'aver appoggiato il governo Monti e, ancor di più, nell'aver continuato ad appoggiarlo quando già si prefigurava una situazione grave come quella attuale. Meravigliarsene ora ha un che di presa per i fondelli...

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Mar, 27/11/2012 - 12:14

ahahahaha , ma la prox primavera come faremo mai a leggere ancora questi titoloni? siete dei pateteci giornalai non giornalisti

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 27/11/2012 - 12:14

Perché vi meravigliate? C'è bisogno della palla di vetro per sapere ciò che già si sapeva? Ai giornalisti dico quello che ho già avuto modo di scrivere su queste pagine: non si deve mollare, e soprattutto non servono i titoloni per attirare l'attenzione, ma si deve costringere la classe politica a legiferare "contro i loro interessi". A buon intenditore ......

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 27/11/2012 - 12:17

il Marionetta se ne deve andare, dopo aver mollato il malloppo di senatore a vita.., e pagato per i danni che ha fatto, grazie al reuccio del colle con la boccuccia a cuore di cacca.

Demostene2010

Mar, 27/11/2012 - 12:17

Per procto: giustissimo! E pensare che fino al 12 nov 2011 tutto andava bene: i voli erano esauriti, i ristoranti pieni...poi nel giro di 24 ore siamo passati dall'opulenza alla miseria piu' nera!

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 27/11/2012 - 12:18

Questo disastro ha nome e cognome G.N.

Zizzigo

Mar, 27/11/2012 - 12:19

OCSE e Monti... ma cosa ne capiscono di Economia? Qui i neuroni, se ci sono, si sono irrimediabilmente danneggiati! Come è possibile essere così ottimisti per chi possiede anche solamente le basi della "Economia"?

Imbry

Mar, 27/11/2012 - 12:23

a.zoin, la risposta è semplice. Monti è stato messo dove si trova proprio per ridurci a paese del terzo mondo al fine di asservire le massonerie e le lobby internazionali che per il proprio arrichimento e bramosia di potere, vogliono un unico grande ordine mondiale. Mario Monti, Mario Draghi, Merkel... sono tutte semplici pedine di un enorme scacchiera... la schacchiera siamo noi!

Cosean

Mar, 27/11/2012 - 12:27

Veramente è Monti come nel Dopoguerra! Per la guerra è colpa di un'altro.

disalvod

Mar, 27/11/2012 - 12:28

A QUESTO PUNTO VISTO IN CHE SITUAZIONE CI TROVIAMO,CONSIDERATA L'ASSURDA, VERGOGNOSA E PERICOLOSA BUROCRAZIA ITALIANA E COME FUNZIONA TUTTA LA MACCHINA DELLO STATO E DELLE ISTITUZIONI PERCHE' NON COMMISSARIARE L'ITALIA E CHIAMARE PERSONE DEGLI ALTRI PAESI EUROPEI CHE HANNO FATTO BENE NEL LORO PAESE?L'ITALIA SARA' SEMPRE PIU' DIVISA E NELLE ATTUALI CONDIZIONI E CON LE ATTUALI LEGGI SARA' UN PAESE INGOVERNABILE PERCHE' CI SONO TROPPI PARTITI E TROPPI GALLI SENZA CRESTA E SENZA PALLE.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Mar, 27/11/2012 - 12:30

La politica di Monti è stata recessiva, ora è certificato dall'OCSE. Il disastro è ufficiale e, ancora, molti commentatori si affannano a prendersela con il Cav ed il PDL. Questa maggioranza di governo, fortemente voluta dal Colle e dai centristi, era l'unica possibilità dopo la scissione di Fini a meno di non essere tornati a votare. Questa sarebbe stata la strada maestra. Non altre. Peccato che chi poteva decidere non abbia voluto perseguirla. Oggi ne paghiamo le conseguenze.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mar, 27/11/2012 - 12:30

Come no e' sempre colpa di Berlusconi. Solo che lui non ha alzato le tasse talmente da costringere piccole aziende a chiudere, spinto gente al suicidio e alla rivolta contro Equitalia. E non venitemi a parlare di evasione fiscale quando c'e' un esercito di coop che le tasse non le paga!! Avete ragione voi, tanto quelli che hanno votato B sono +/- celebrolesi, aboliamo le elezioni per sicurezza a lasciamo il timone a Monti, che e' tanto bravo a leccare il c*** alla Merkel.

qwertyuiopè

Mar, 27/11/2012 - 12:30

Come sempre la crisi è scoppiata solo nell'ultimo anno mentre prima andava tutto benissimo! Vogliamo essere obiettivi e guardare i dati di fatto? Le manovre lacrime e sangue di Monti sono solo state l'ovvia ed indispensabile conseguenza dell'eredità lasciata dal precedente governo. E comunque tutto è sempre stato avvallato dal parlamento che rimane gremito di esponenti del pdl...

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 27/11/2012 - 12:31

Si procto hai ragione solo che alla farcitura mortadelliana dello sfilatino vaselinato, sai per la gioia delle posterga dell'italico popolo, ha pensato l'amico tuo di Bologna, tale Romano Prodi, il cui nome è costantemente dimenticato nei meriti da parte dei sinistrati sinistronzi come te!! Vero, ettore muty?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 27/11/2012 - 12:34

Primo se Monti è in quella posizione è perchè il precedente ha fatto figure ben peggiori, secondo prima della II guerra c'era chi vedeva ristoranti pieni, terzo chi sostiene Monti?

ilfatto

Mar, 27/11/2012 - 12:37

Sig.Romano di chi è la colpa? di Monti? ma non raccontiamoci favole, ho 50 anni e oramai da 45 NON ci credo più! capisco che le danno da mangiare ma questa è vera propria disinformazione! i fatti sono questi: "POTERE D'ACQUISTO - Da gennaio 2002 a gennaio 2012 la perdita del potere d'acquisto per il ceto medio è stato del 39,7%, e in 10 anni una famiglia di 4 persone ha subito una stangata, per aumento dei prezzi, rincari delle tariffe, manovre economiche, caro-affitti, caro-carburanti, di circa 10.850 euro. Lo afferma uno studio del Codacons che fa il punto sui 10 anni della moneta unica." e DICA chiaramente chi c'era dal 2002 al 2006 e poi dal 2008 al 2011!! la predo NON prenda in giro le persone dotat di un MINIMO dscernimento!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mar, 27/11/2012 - 12:38

Inutile lamentarci di Monti perchè l'abbiamo voluto noi e gli abbiamo dato pieni poteri! Non dimentichiamo le lodi sviscerate di tutta la politica, di tutti gli antiberlusconiani, dei media di parte suggeritori di quelli esteri, delle Istituzioni nazionali,a cominciare dal monarca Napolitano (il creatore) e, soprattutto, dei banchieri! Solo gli applausi di questi ultimi avrebbero dovuto metterci sul chi va la'! Mi chiedo: siamo proprio sicuri che il precedente governo, anche se martoriato dai tradimenti e dalla magistratura, avrebbe saputo fare peggio?! Ai posteri l'ardua sentenza! Per ora, dopo la bicicletta, non ci resta che pedalare e prepararci ad altre tasse, taglio dei salari e pensioni (certo non quelli alle caste, alla politica e agli sprechi)! Beh, qualcosa aumenterà: il numero dei mendicanti davanti alle chiese e nelle piazze! Buon Natale e felici anni a seguire!

Ritratto di ConteUguccione...

ConteUguccione...

Mar, 27/11/2012 - 12:41

monti,monti, monti.... monti è SOLO un PUPAZZO, i responsabili veri del disastro sono i PUPAZZARI che cercano di nascondersi dietro di lui... SVEGLIAAAA!!!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 27/11/2012 - 12:41

E ci credo che risana i conti... Distrugge il mercato interno (- import)a suon di tasse, e le aziende la roba la vanno a (s)vendere all'estero (+ export) e bye bye deficit... Degli italiani alla fame se ne frega, tanto nella nostra "democrazia" per esser premier non serve più essere votati (l'ha deciso Napolitano.). Insomma lo stato incassa con le tasse, le imprese sono costrette a vendere all'estero e gli italiani sono alla canna del gas... W la figa!

Atlantico

Mar, 27/11/2012 - 12:44

Mi ricordo, negli anni di Berlusconi, la ricchezza che si vedeva in giro, i soldi cadevano dalle tasche e nessuno li raccoglieva. E poi i ristoranti erano pieni, bisognava addirittura prenotare 4-5 mesi prima e negli aeroporti non si entrava lettralmente, tanto è vero che io stavo pensando di comprarmi un Learjet seminuovo per poter fare un volo ogni tanto. Poi purtroppo è arrivato Monti e le cose sono cambiate, dal giorno alla notte siamo diventati tutti poveri ma forse c'è una speranza: sta tornando Silvio ! Tutto tornerà come prima, ci saranno un milione di posti di lavoro, meno tasse per tutti, meno burocrazia, una vera rivoluzione liberale, la riforma della Costituzione e le famose tre I: internet, informatica e inglese. Meno male che Silvio c'è !

lamwolf

Mar, 27/11/2012 - 12:45

Maledetta Europa unita, maledetto Euro, maledetti i politici che si sono succeduti e che ci hanno portato alla rovina e che ancora molti rubano. Insomma una vita di sacrifici per vedere andare tutto in malora e con i nostri figli senza occupazione e che saranno una vita precari. Fin quando riusciremo ad arrivare a fine mese pagando solo tasse? quanto ancora dovremo sopportare? e se la gente non ci riesce più?......

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 27/11/2012 - 12:46

dlux: vero, ma il PDL ha colpe anche più gravi di quelle che Lei indica, non dimentichiamo che giulietto tremonti fu il primo ad imporre tutta una serie di provvedimenti recessivi, e liberticidi. Monti sta solo raffinando quanto già impostato da altri.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mar, 27/11/2012 - 12:48

Monti ha fatto di noi carne di porco, ci ha squartati e ci ha venduto ai tedeschi. Io non conosco peggior criminale di questo. Cosa aspettiamo a prendere in mano badili e forconi? Anche perchè, con la miseria, perderemo perfino la memoria, la storia e la cultura. Siamo solo schiavi del 4° Reich. Ragazzi, a quelli che scherzano col fuoco bisogna darglielo!

bruno1959

Mar, 27/11/2012 - 12:48

possibile che nessuno di voi, pro o contro Berlusconi che sia, non ha capito che l'Italia e noi Italiani siamo destinati ad essere sacrificati per il bene delle potenze europee ed offerti in olocausto all'Europa? Tutto cio è stato deciso nelle stanze di potere internazionali e di ciò sono coscienti il nostro più grande nemico e INCONTINENTE VECCHIO che occupa il Quirinale, il quale ha accettato di vendere gli Italiani alle potenze estere...nonchè il suo braccio armato che attualmente siede a Palazzo Chigi!!! CHI SIEDE OGGI NELLE STANZE DEL POTERE NON LAVORA PER L'ITALIA MA CONTRO L'ITALIA!!!!!!!!!! E SE GLI ITALIANI NON CAPIAMO TUTTO QUESTO E ANDIAMO A VOTARE, ANZICHE DISERTARE LE URNE IN MASSA, ENTRO IL 2013 L'ITALIA SARA' DISTRUTTA!!!!!!!!!!!!

roliboni258

Mar, 27/11/2012 - 12:50

caro professore bocconiano non compro piu' niente,solo da mangiare,

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 27/11/2012 - 12:51

Il paziente sta sempre più male e si propone finalmente una cura radicale: troncargli l'agonia. "Ma com'è buono lei...!" Direbbe un certo Paolo. In pratica i GRANDI poteri mondiali hanno dislocato i loro uomini qua e là e stanno decidendo le sorti di tutti. Qualcuno trarrà benefici, invece noi siamo fra quelli da spolpare: per questo sono stati messi in gioco i TERMINATORS.

Masci gina

Mar, 27/11/2012 - 12:51

Meno male che con Berlusconi e Tremonti la crisi non c'era, perche' i ristoranti erano pieni. Altro che seconda Guerra Mondiale, a Monti bisogna fare solo un monumento per quello che sta facendo. L'Italia era gia' messa male, molto male, Berlusconi, il Vostro padrone, gli ha inferto il colpo mortale.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 27/11/2012 - 12:52

Per uscire da questa crisi, visto che è stata paragonata al domani della fine della seconda guerra mondiale, c'è solo una cosa da fare: così come fece Mussolini, all'indomani della crisi economica poi sfociata al venerdì nero del 1929, e come si fece nel dopoguerra, si deve dare spazio alle grandi opere pubbliche. L'Italia, e lo vediamo con i disastri dovute alle alluvioni, cade a pezzi; pertanto abbiamo da lavorare su quei lati, poi abbiamo gli inestimabili parchi archeologici che stiamo perdendo a pezzi, strade con voragini, ... insomma di lavoro ce ne tanto da poter fare, che potremmo avere un nuovo boom economico, come avemmo negli anni 60.

Ritratto di florenceale78

florenceale78

Mar, 27/11/2012 - 12:53

Se aveste un minimo di onestà intellettuale non ve la prendereste con Monti, che ha salvato il salvabile, tra l'altro utilizzando gli stessi voti, dei partiti che c'erano precedentemente. Ma prendetevela, tolto il periodo di De Gasperis con 50 anni di politica del compromesso e dell'ingovernabilità...adesso che facciamo, facciamo chiudere anche l'Ilva per la decisione di un singolo magistrato?...l'Italia dell'anti-decisionismo se non cambia è finita...vedremo tanti barboni per le strade...

kayak65

Mar, 27/11/2012 - 12:53

l'anno prossimo sara'ancora peggio!l'iva aumentera'al 22% e di conseguenza benzina,assicurazioni,e tutto cio' legato ad esso,l'aumento dell'imu per la rivalutazione catastale,la fuga degli investitori perche' l'italia e' troppo burocratica,sprecona e costosa,il clima sara' da III guerra mondiale.bisogna mandare monti e il suo clan a casa ed impedirgli di fare altri disastri.si diletti con la sua bocconi e impari la differenza tra l'economia reale e quella fantasticata.ovviamente anche l'imperatore giorgio il rosso deve essere messo in condizione di non nuocere piu' al paese.penso pertanto ad una bella casa di riposo a napoli.dpo oltre 60 anni di politica e quindi di ozio e' ora che si levi dalle scatole

mifra77

Mar, 27/11/2012 - 12:54

Si scrive Europa e si legge germania che dopo aver spadroneggiato per anni in grecia con negozi e nelle basi militari, la ha ridotta in mutande e adesso attacca l'Italia. Monti naturalmente svolge il ruolo di complice e insieme alla merkel dichiara guerra agli italiani e fa tutto quanto chiede l'europa. Se non ci affrettiamo a scaricare questo sicario internazionale,sicuramente faremo la fine della grecia. Se mio figlio si ostina a frequentare l'alta società e non se lo può permettere,io gli consiglio di cambiare gruppo di amici e se non lo fa uso anche argomenti forti Cosa aspettiamo a fermare il professore che mangia e beve in Europa e i soldi li prende da pensionati e operai e studenti,vuole annullare la privacy e non publica le spese e le retribuzioni che percepisce in Italia e dalle collaborazioni all'estero.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 27/11/2012 - 12:54

L'articolista è un ottimista. Nei periodi di guerra l'economia (per quanto di tipo particolare) si sviluppa e vi è uno stimolo per progredire scientificamente... Oggi nulla di tutto ció: solo tasse e rassegnazione. Grazie a traditori (in parlamento e sui colli romani) e governicchi illegittimi (al soldo di banchieri e finanzieri d'assalto)

thepaul

Mar, 27/11/2012 - 12:55

Se gli italiani fossero un popolo intelligente, che impara dai proprio errori, alle prossime elezioni la triade ABC dovrebbe viaggiare intorno a percentuali tipo 0,000000-niente. Vero che il precedente governo ha nascosto in tutti i modi la crisi, arrivando a dire che in Italia i voli erano sempre pieni, alberghi e ristoranti al "tutto esaurito". Vero che per anni la finanza creativa di Tremonti e le tasse di Prodi non hanno concluso niente, ma ormai siamo arrivati alla resa dei conti. E' ovvio che questo governo è stato messo lì per compiacere i poteri forti internazionali, la massoneria, la finanza, le banche. E' sotto gli occhi di tutti che, tagliando le tasse, i consumi ripartono e, con l'effetto moltiplicativo, le entrate per lo stato aumentano. Viceversa, aumentando le tasse, i consumi scendono e le entrate, inizialmente più alte, col tempo per forza di cose diminuiscono, come insegna la legge di Laffer. Lo abbiamo visto con la benzina, con calo dei consumi del 10%, con il conseguente calo dei pedaggi nel weekend. In pratica, l'italiano che è costretto a prendere l'auto per andare a lavorare, nel weekend rimane a casa, riducendo quindi le spese per agriturismo, ristoranti, hotel... Ormai non ci sono più dubbi: noi italiano dobbiamo diventare poveri, perché così è stato deciso "nelle alte sfere". Altrimenti non si spiegherebbero manovre lacrime e sangue ogni 3-4 anni. Monti non è altro che un esecutore delle decisioni prese altrove. Siccome il popolo non è capace di ribellarsi, preferendo fare la fila per l'ultimo iphone invece che per protestare, questa politica, la finanza internazionale, si permettono di massacrarci. Il populismo di Grillo, oggi, spaventa il manovratore, specialmente perché nato dal web, quindi dalla terra di nessuno. Per forza di cose tutti i media, al momento, sono sistematicamente impegnati a criticare Grillo e i grillini, perché rappresentano il sassolino nella scarpa. Ma, ripeto, ciò che mi stupisce, è che ci siano 4 milioni di imbecilli disposti a pagare per votare il PD, come ci saranno ancora altri imbecilli che ancora credono nel PDL, nella Lega e li voteranno...

Acquila della notte

Mar, 27/11/2012 - 13:00

+m.m.f dopo averti letto ho la conferma che gli italiani sono un popolo di ignoranti!

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Mar, 27/11/2012 - 13:00

@ ilfatto, Lei cita dati veri ma dimentica che nell'Euro a condizioni penalizzanti per noi ci hanno portato Ciampi e Prodi, non il Cav che ha dovuto gestire decisioni irreversibili prese da questi fari della sinistra italica. Scusi la pignoleria, ma mi pare piuttosto rilevante.

leo.nar.do

Mar, 27/11/2012 - 13:02

Il Centrodestra [tutto] se vuole prendere qualche voto alle elezioni, prenda le distanze dall'agenda-Monti che ha già fatto tanto male all'Italia ...

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 27/11/2012 - 13:02

beh, monti sta dalla parte di quelli che la seconda guerra mondiale l'ha vinta...hai voglia dire in giro nazismo qua e là, questi son mezzi ebrei e comunisti, dovrebbero essere i buoni

Ritratto di robinsonmuniz

robinsonmuniz

Mar, 27/11/2012 - 13:08

Non si può ascrivere interamente la responsabilità dell'attuale sfacelo al Governo Monti, per quanto personalmente non nutra particolare simpatia per i cosiddetti "tecnici". Se misure drastiche si sono rivelate necessarie è stato anche a causa degli errori dei Governi precedenti. Del resto se il centrodestra avesse disapprovato l'azione di Monti avrebbe potuto tranquillamente mandarlo a casa anzitempo, disponendo dei numeri necessari per farlo; a quanto pare, però, a sentire le dichiarazioni rilasciate nelle ultime ore da Berlusconi, Mario Monti costituisce tuttora una "risorsa". Basta con le ipocrisie, e che ognuno si assuma le proprie responsabilità.

unosolo

Mar, 27/11/2012 - 13:09

prendere ai ricchi ? Prima del Monti si sbracciavano per tassare i ricchi , ora ? Tutti i politici , parlamentari e sindacati hanno causato il fermo della nostra economia , invece di snellire la produzione hanno frenato con tasse le aziende trainanti della nostra economia ,loro ,i parlamentari si sono garantiti la poltrona in modo che perdono seggi nelle elezioni già hanno di fatto garantito 90 poltrone per decidere quanti parlamentari mandare a casa . L'economia è ferma si vede andando nei mercatini o iper mercati , la gente che prima poteva spendere ora non può osare spendere anche un solo centesimo fuori dalla esigenza . L'ILVA chiuderà lo stato cosa fa ? prende tempo e i sindacati ? spariti. Questo è l'ITALIA oggi , politi e ricchi da un lato e chi li paga dall'altro lato ,anche se disoccupati si deve pagare chi ci rovina..

Ritratto di italiota

italiota

Mar, 27/11/2012 - 13:10

gli economisti europei hanno cannato in pieno i calcoli facendo la moneta unica senza politiche economiche adeguate...e adesso i danni li paghiamo noi.

idleproc

Mar, 27/11/2012 - 13:10

thepaul. Più che imbecilli, sono male informati. Altri perdono tempo ed energie a litigare per fregare il vicino, appacoronandosi poi verso chi credono sia il più forte per avere possibilmente qualche briciola caduta dal desco del grande pasto e sperando di sedersi poi a tavola. E' una culutra da servi della gleba, non di uomini liberi. Vedremo se i male informati cominciano a comprendere come effettivamente gira e vedremo se gli altri sono effettivamente la maggiranza in Italia. Su questo si gioca il futuro degli Italiani.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 27/11/2012 - 13:12

Quel tale governo si scrive "Monti" ma si legge "Napolitano".

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Mar, 27/11/2012 - 13:12

Si come la seconda guerra mondiale con la differenza che dovrete fare da soli senza l'aiuto degli alleati tedeschi vedremo come ve la caverete,fesso l'allarme aereo lo leggi qui sul giornale se sai leggere.Atlantico ma quando? Hai delle visioni tu o forse lo hai sognato

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 27/11/2012 - 13:14

Nella migliore delle ipotesi è un inetto.

cloroalclero

Mar, 27/11/2012 - 13:14

l'austerità sta dando problemi ed è l'effetto dell'inefficienza del governo berlusconi che stava portandoci ai livelli delle grecia..preferisco la prima, la seconda sarebeb stat esiziale per il paese..e berlusconi ha ancora il coraggio di presentarsi dopo i danni che ha provocato..

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 27/11/2012 - 13:17

Con il calo dei consumi diminuiranno le entrate ed il disavanzo dello stato aumenterà ulteriormente. Indovinate quale sarà la manovra del principe degli idioti ?

Nikitalella

Mar, 27/11/2012 - 13:19

ricordiamoci solamente che il controvalore dell'euro fu deciso dal caro Prodi. Berlusconi non è stato il meno peggio..e ricordiamoci che ogni qualvolta è salita al governo la sinistra, cosa che succederà nel 2013, ha sempre aumentato le tasse..prepariamoci a essere ancora spennati per far contenti i gruppi Bilderberg, la Trilaterale e la cul...a Merkel, così la germania finalmente dominerà l'europa

Nikitalella

Mar, 27/11/2012 - 13:24

ricordiamoci solamente che il controvalore dell'euro fu deciso dal caro Prodi. Berlusconi non è stato il meno peggio..e ricordiamoci che ogni qualvolta è salita al governo la sinistra, cosa che succederà nel 2013, ha sempre aumentato le tasse..prepariamoci a essere ancora spennati per far contenti i gruppi Bilderberg, la Trilaterale e la cul...a Merkel, così la germania finalmente dominerà l'europa

ilfatto

Mar, 27/11/2012 - 13:33

@Corsaro Azzurro...pignoleria per pignoleria..non dimentico il ministro del tempo tal Marzano che un giorno si e l'altro pure andava in TV dicendo che il cambio dei prezzi lira/euro non aveva comportato alcun aumento dei prezzi e che le commissioni di controllo pensate da Prodi NON avevo ragione di ESSERE...tutto vero fino a che i prezzi sono stati in doppia valuta...poi passati quei 3 mesi sappiamo tutti come è finita..e per tornare al cambio e ora di sfatare che siamo stati penalizzati, si vada a rivedere i cambi della lira verso il marco o verso il FF, guardi a quanto hanno cambiato e vedrà che la differenza è infinitesimale

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 27/11/2012 - 13:43

@ CLOROALCLERO - Anche l'effetto serra è colpa di Berlusconi. Com'è che si dice pirla in milanese ?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 27/11/2012 - 13:54

#thepaul.egregio, signore se gli Italiani sarebbero un Popolo intelligente, non si farebbe influenzare da gente come bersani, camusso, landini, dipietro, vendola e napolitano!, se gli italiani fossero un Popolo intelligente non andrebbero dietro a dei sindacati come la Cgil-Fiom che invece di difendere i lavoratori é impiegati fanno politica di parte!. Se, gli Italiani fossero un Popolo intelligente non direbbero di no a tutto quello che porta lavoro, come il ponte di Messina che darebbe lavoro a 30,000 operai senza costare un Euro All,Italia, se noi fossimo intelligenti non avremmo una Giustizia che impedisce gli investimenti esteri da piu di 45 anni, se noi fossimo piu intelligenti non avremo detto di no all,energia nucleare che avrebbe dato All,Italia una fonte di energia fatta in casa invece di essere schiavi di Paesi Esteri, se noi fossimo intelligenti non seguiremmo gente che infanga da 20 anni un Imprenditore che dá da mangiare a quasi 100,000 persone é che paga Miliardo di Euro di tasse all,anno, mentre uno che evade Miliardi di Euro in Svizzera distruggendo ditte é migliaia di posti di lavoro, viene osannato da una parte politica che é marcia fino al midollo "400 indagati é nessuno in galera"!. ps, se lei pensa che io sono succube di Berlusconi allora si sbaglia, io sono solo pragmatico é vedo solo che con la sx il nostro paese sará rovinato,olivetti docet. distinti saluti, Pasquale

ammazzalupi

Mar, 27/11/2012 - 13:56

AAAAhhhhhh... questa è bella!!! L'OCSE ha detto che i consumi sono calati? Che scoperta!!!!!!!! Ma: se con l'euro i soldi hanno perso il loro valore d'acquisto per il 200%, se le tasse e gli aumenti di ogni genere di prima necessità hanno assottigliato ancora di più le riserve economiche familiari, se gli stipendi non sono aumentati di una virgola, se i disoccupati aumentano... chi cazzo è che può riempire il carrello della spesa? Io non mi stancherò mai di maledire quel porco di PRODI che ci trascinò nella bolgia europea, dove gli antichi nemici (Francia e Germania in primis) non vedevano l'ora di rapinarci delle nostre ricchezze che non erano riusciti a strapparci con le armi e con le guerre! E con PRODI maledico il Komunista alloggiato al Quirinale, che ci ha imposto il Monti, tradendo il popolo italiano e le sue scelte fatte con libere elezioni. Loro godono alla grande, con le loro sconfinate ricchezze! Noi soffriamo, con le pezze al culo! E i consumi...? Loro moriranno d'inedia. Insieme a noi!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 27/11/2012 - 14:03

ma perchè non facciamo tutti un esamino su come vengono prodotti i denari che abbiamo in tasca e secondo quali meccanismi vengono distribuiti? già perchè molti italiani credono di avere un debito da pagare, è vero ma non è proprio così. un conto è avere un debito verso se stessi, e dimmi te se devi strozzarti per un debito verso te stesso, un altro è uno che ti convince a prendere denaro in prestito da rendergli con interessi per pagare il debito verso te stesso. monti fa parte di quelli che ci hanno convinto a far questo e ci piaccia o no usa i nostri stessi soldi come strumento per farci far quel che vuole. le responsabilità sdei governi italiani ci sono, sono quelle di aver aderito e accettato la sovranità e l'impunità della bce facendosi, e non è possibile non sia così, corrompere per difendere i propri interessi familiari. hai voglia dire prodi, berlusconi e compagnia sindacale, in mezzo dovremmo mettere anche tutti gli italiani che indottrinavano il popolo che quelle erano le scelte giuste da fare, a partire dalle maestre beote che inneggiavano all'unità d'europa! a me basterebbe smettessero, li si lascia in pace, ma se non smettono, questi megalomani, ci metteranno in serissime difficoltà.

billyjane

Mar, 27/11/2012 - 14:15

Non sentivamo il bisogno del parere dell'OCSE. Bastava semplicemente chiederlo ad uno dei 7 milioni di pensionati a meno di mille euro al mese per averne la conferma. Intanto per la riduzione del parlamentari ne hanno fatti altri 90 per la valutazione della riduzione dei medesimi. Un'altra spudorata presa per i fondelli. A quando i forconi per questa melma di succhiasangue, a cominciare da quel imam riccardi che pretende accoglimento di disgraziati, ma a spese nostre. Un po' come dire son frocio ma col fondo schiena tuo. CHE SCHIFO.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Mar, 27/11/2012 - 14:18

@ ilfatto, le do un link sulla fissazione del cambio. http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Resaula&leg=13&id=00004747&part=doc_dc-ressten_rs-gentit_dcdddl17041706e1705-intervento_ciampi:1&parse=no&stampa=si&toc=no Molto interessante la frase di Ciampi sulla diatriba relativa al valore di cambio Lira-Marco (e, quindi, Lira-Euro) e la trattativa che ha condotto all'accordo 1 Marco = 990 Lire. L'europa voleva un cambio a 950 lire. Noi abbiamo ottenuto 990! Ovvero l'uovo oggi (un pò di svalutazione competitiva nel 1996) in cambio della gallina domani (cioè un cambio fisso penalizzante e l'impossibilità di ricorrere in futuro al vantaggio competitivo dato dalla svalutazione della lira). Se poi ci aggiungiamo - viste le scelte tedesche - l'impossibilità di utilizzare la politica monetaria a difesa del debito pubblico la frittata è completa. Quegli accordi non li ha sottoscritti il Cav.

Ritratto di Manieri

Manieri

Mar, 27/11/2012 - 14:24

Se non si fa presto ad uscire da quell'euro che prodi ha vomitato dalla sua faccia da c...o, in Italia dovranno paracadutare le razioni alimentari come fanno nei villaggi africani.

laura

Mar, 27/11/2012 - 14:34

Ma guarda che novita'. Lo sanno tutti tranne quel fenomeno del Bocconiano.

vince50_19

Mar, 27/11/2012 - 14:36

"Egregio" presidente bocconiano, invece di continuare a spennare quelli che hanno sempre pagato le tasse accollando loro altri emolumenti in.. uscita, perchè non vai a stanare quei "bravi ragazzi" che, durante l'anno del tuo mandato, hanno portato via dall'Italia oltre 230miliardi di euro per sottrarli al fisco? Forse lì in mezzo ci sono tuoi amici e allora fai lo gnorri? Prima di chiedere altri sacrifici agli italiani, dovresti dimostrare di riuscire a recuperare capitali esportati illegalmente e mandare in galera gli evasori e gli elusori. Invece sei un pavido e cacasotto che se la prende sempre con i più deboli e gli indifesi. VERGOGNATI!

enzo1944

Mar, 27/11/2012 - 14:47

monti,.........quando ti decidi a far pagare le tasse alle tue AMICHE BANCHE??.....quando ti decidi a TAGLIARE I VERGOGNOSI COSTI E BENEFITS DELLE CASTE POLITICHE,SINDACALI,ROMANE E DELLA MAGISTRATURA???......quando ti decidi a tagliare i costi di questo STATO MANGIASOLDI,guidato da LADRONI,MASSONI E FURBASTRI DELLA PEGGIORE SPECIE!.............tutti pagati dai soldi dei CONTRIBUENTI ITALIANI??...dimostra che hai le PALLE,altrimenti tornatene da dove sei venuto,e sparisci per sempre,Stipendiato da GOLDMAN SACHS e TRILATERALE!!

gianni.g699

Mar, 27/11/2012 - 15:04

Fanno come i ladri di pisa,,, di giorno si rompono la faccia e di notte vanno insieme a rubare !!! bravo masso.illumin.monti ...

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 27/11/2012 - 15:06

Fin che in Italia avremo tanti celebrolesi che incolpano solo ed esclusivamente Berlusconi, saremo e resteremo solo e sempre alla canna del gas. Prima c'era la Dc che ha governato per 50 anni, con la caduta del muro i comunisti che hanno cambiato nome, sono riusciti con Frodi ad andare al governo e hanno sgovernato tanto bene che ci hanno ridotto alla miseria loro tanta cara e napolitano ha pensato bene di fare il golpe con monti avendo un frodi impresentabile e mettendoci sotto al dominio kulona proveniente dalla DDR. Eppure sti celebrolesi hanno ancora il coraggio di crederci e di sperare che il prossimo sgoverno sia a guida bersanov.

ilfatto

Mar, 27/11/2012 - 15:22

@Corsaro Azzurro...tornando ad essere pignolo, il cambio all'epoca era quello, ed era già a questi livelli dall'ultima svalutazione che fu se non erro nel 1995 o 96, nel decennio 1990/2000 ho vissuto in Germania e del cambio Lira/marco ricordo perfettamente tutto, visto che con lo stipendio in marchi era vantaggioso trascorrere le vacanze in Italia...quindi il cambio NON poteva essere diversamente, ora in teoria i tedeschi viste le vamtaggiose condizioni di partenza anche ora dovrebbero avere gorssi vantaggi a venire in vacanza da noi ma.....non è così e sa perchè? i prezzi da noi hanno subito, dopo il periodo di doppia valuta un ncremento senza precedenti e senza alcun controllo da parte di chi aveva il DOVERE il farlo...l'equiparazione 1000 lire un EURO purtroppo NON era solo un sentire ma una realtà che stiamo ancora pagando tutti, perchè l'UNICA cosa convertita al centisimo sono stati i nostri STIPENDI...

framont

Mar, 27/11/2012 - 15:48

CON SILVIO SI MANGIAVA ...CON MARIO SI FA LA DIETA. E POI DITE CHE CI VOGLIONO BENE, MAH !!! PROPONGO DI PORTARE TUTTI GLI AVANZI CHE BUTTANO I SUPERMERCATI DAL KOMPAGNO GIORGIO: SCOMMETTETE CHE VICINO AL QUIRINALE SI FORMA UNA MONTAGNA, MONTECIBORIO ?

libertyfighter2

Mar, 27/11/2012 - 15:49

PRIMA del 2011 le cose andavano male, ma nessuno ancora ci stava espropriando delle case. Dopo il 2011 grazie a Tafazzi vari tipo Proto e Demostene, l'IMU ha distrutto il valore immobiliare, costretto molti a vendere, reso diversi edifici improduttivi e fatto strage della residua economia del paese. In compenso, altri Tafazzi tipo Demostene, voteranno PD per permettere alla patrimoniale sogno di Bersani e Vendola, di fottersi i loro residui risparmi.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 27/11/2012 - 16:19

1- Debito italiano 2000 Miliardi di euro : debito proprio 800 miliardi + interessi sul debito 1200 miliardi . 2- Se il PIL diminuisce è impossibile matematicamente ripagare il debito ai creditori 3- I creditori come avvoltoi cercano di spolpare la vittima del debito e di affamare i debitori 4- I debitori hanno una sola opportunità : rifiutare tutti insieme il debito, emettere moneta sovrana e - per punire gli avvoltoi - rifiutare qualunque transazione presente e futura in dollari

mauro1953

Mar, 27/11/2012 - 16:21

atlantico ! ma và a fan c...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 27/11/2012 - 16:21

@ilfatto. Ottimo, perfetto. Solo che gli smonta il mantra secondo cui la causa di tutto è che Prodi avrebbe "contrattato" un cambio non favorevole. Una bestialità che solo degli ignoranti foraggiati ad ignoranza da certa stampa possono sostenere. Solo un doveroso ringraziamento a chi governava al momento dell'introduzione dell'euro e che grazie all'efficacissimo controllo operato ci ha garantito un passaggio dolce e per nulla traumatico alla nuova moneta. Indovinate chi era? Un aiutino, era un tipo non molto alto con in testa meno capelli che oggi .......

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 27/11/2012 - 17:08

pasquale esposito@ se gli italiani SAREBBERO andati a scuola avrebbero scritto FOSSERO,a meno che da Roma in giù i verbi cambiano.

thepaul

Mar, 27/11/2012 - 17:18

@ pasquale.esposito: io attribuisco la colpa del nostro status ad entrambi gli schieramenti politici, che mi fanno schifo allo stesso livello. Invece mi rendo conto che il "pragmatismo" porta sempre al "campanilismo", attribuendo la colpa di tutto ad una sola parte politica, quando l'altra ha dimostrato di essere del tutto incapace, nonostante la maggioranza bulgara in parlamento. E proprio per questo che non cambierà mai niente. Invece di fare fronte comune CONTRO questa politica, contro questi politici, di dx come di sx, c'è sempre qualcuno che deve dare la colpa all'altra fazione...non abbiamo speranza... P.S. Per chi parla di cambio lira/euro: il marco valeva "circa" 1000 lire prima dell'euro, "circa" 50 centesimi dopo l'euro. Quindi con 1000 lire potevo comprare un marco "prima", mezzo euro dopo". Il problema è stato l'aumento generalizzato dei prezzi, grazie a tutta la catena di distribuzione, aumento che NESSUNO, ai tempi, tenne sotto controllo. Non è un problema di cambio, è un problema di scorrettezza. Solo che mentre gli stipendi sono stati semplicemente convertiti dalla lira all'euro, i costi di qualsiasi bene sono raddoppiati dall'oggi al domani. Ora ne paghiamo le conseguenze: risparmi finiti, tassazione alle stelle, recessione...del resto, se io prima con la mia famiglia spendevo 30.000 lire e mangiavamo la pizza in 4 con birra e bibite, oggi in quattro non bastano 50 euro...

rossono

Mar, 27/11/2012 - 17:21

m.m.f si ricordi di chiedere a qualcuno piu' grande di lei,perche negli anni 60-70 cera il boom dell'emigrazione!! a sfasciare tutto hanno contribuito DC-e il suo caro PC che guarda caso e il partito che lancia sempre i sassi e poi nasconde le mani!! Dare la colpa sempre ai soliti non risolve il problema !!

gentlemen

Mar, 27/11/2012 - 17:24

Penso che nel 2014 non ci sarà più l'UE. Per quale motivo dovremmo continuare ad impoverirci per fare contenti speculatori e burocrati lautamente pagati per continuare ad impoverirci? Per noi italiani,ne sono sicuro,il termine ultimo sarà quello delle prossime elezioni.Il governo che verrà,dovrà prendere importanti provvedimenti che andranno contro l'UE e la finanza speculativa,altrimenti la guerra civile è assicurata.E' stato soppresso GHEDDAFI che aveva un esercito potentissimo,figuriamoci cosa accadrebbe contro quello italiano,disarmato e sottopagato! Ah! ma ci sono i killer eurogendfor! Si vedrà,si vedrà............. Io,nel frattempo,spero di aver messo molti chilometri tra me e l'Italia!

aironeazzurro

Mar, 27/11/2012 - 17:28

Non sarà il caso di mandare a quel paese l'OCSE, Banca mondiale ecc. e iniziare a pensare e fare come i nostri antichi Romani?

giovannibid

Mar, 27/11/2012 - 17:31

ha evitato il peggio per la CASTA che non va a fare la spesa nè paga affitti da urlo e hanno degli stipendi da favola. Per sputtanare fini NON SONO POCHI I MAGNONI SIA POLITICI CHE DIRIGENTI CHE MAGISTRATI. se tagliassero un po di stipendi e vitalizi darebbero un bel taglio al debito pubblico. E la smettano di nascondersi dietro l'evasione fiscale. SONO LOTRO CHE DANNEGGIANO IL PAESE VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

Acquila della notte

Mar, 27/11/2012 - 17:38

hanno dato mandato di tappare tutte i buchi delle notizie negative. notate: monti va ovunque, parla ovunque, cerca di sminuire e ripete che ha salvato l'italia. si chiama martellamento mediatico, fenomeno di asch. INFORMATEVI!!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 27/11/2012 - 17:50

Ma Monti con che voti governa? Con quelli del Pdl, Udc, Pd, Fli. Quindi la colpa non e' tutta sua o mi sbaglio? Solo che la casta ignobile ha in mente solo la legge elettorale per cercare di fottersi uno con l'altro e di stoppare i provvedimenti che li bastonano,vedi riduzione province, vitalizi, prebende varie. Poi per dimostrare che siamo in popolo di mentecatti, milioni di idioti come sorci dietro al pifferaio a votare le primarie del Pd. Non c'e' speranza.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 27/11/2012 - 17:51

Molto probabilmente Monti voleva dire : "PEGGIO DI COME HO FATTO...NESSUNO SAREBBE STATO CAPACE...". E, INFATTI L'OCSE ,gli consiglia una nuova...STANGATA (Forse sulle sue spalle...oppure potrebbe significare anche "...VATTI A BUTTARE A MARE...UN MARE MOLTO PROFONDO....!)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 27/11/2012 - 18:03

Che cosa deve ancora succedere perchè quei bellimbusti dei nostri parlamentari si decidano a staccare la spina a questi banda di venduti e traditori?

villiam

Mar, 27/11/2012 - 18:04

monti ci ha portato al disastro totale!!!!!!!il baratro invenzione dei sinistri per portare alle dimissioni il governo,napolitanof,ha gestito il pupillo delle agenzie di rating al potere ,quello che volevano le banche ,siamo peggiorati in tutto ,lo spread l'ha fatto calare draghi foraggiando le banche ,a questo punto dovrebbe vergognarsi,ma già lui è un senatore ,la vergogna non la conosce al pari di chi lo ha nominato!!!!!!!!!!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 27/11/2012 - 18:26

Ci vuole la faccia come il c..o, per dire "ho evitato il peggio".

ilbarzo

Mar, 27/11/2012 - 18:33

Caro sign.Monti,tu non hai affatto evitato il peggio,tu hai rovinato l'Italia e gli Italiani.Se tu avessi un po' di buon senso e un tantino di dignita' ti leveresti dai c.....i,poiche' nessun Italiano di ha voluto,solo il tuo amico Napolitano,il quele in buona fede ha avuto fiducia in te.Una persona inetta ed incapace.Forse prima di presentarti agli Italiani,eri una persona onorata e stimata,per cui era molto meglio se continuavi a rimanere in incognito.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mar, 27/11/2012 - 18:43

...demostene abbiamo capito che sei ridicolo,non ser e continuare a confermarlo ,,,,se altro non hai da fare prendi tempo(tanto) e rifletti

fedele50

Mar, 27/11/2012 - 19:07

monti schiavo fallito al servizi dei potentati stranieri,ci hai rovinato , in combutta con il marciume politico e l'avallo della mummia del colle, da italiano ti condannerei al massimo della pena, una sedia e una benda per il traditore la offro io.

ilfatto

Mar, 27/11/2012 - 19:29

visto che leggendo i vari post noto che la confusione e la DISINFORMAZIONE è alquanto DIFFUSA e visto che ho 50 anni e oramai da 45 alle favole, a differenza di TANTI qui NON ci credo più! i fatti, che tutti potrebbero conoscere se solo lo volessero, sono questi: "POTERE D'ACQUISTO - Da gennaio 2002 a gennaio 2012 la perdita del potere d'acquisto per il ceto medio è stato del 39,7%, e in 10 anni una famiglia di 4 persone ha subito una stangata, per aumento dei prezzi, rincari delle tariffe, manovre economiche, caro-affitti, caro-carburanti, di circa 10.850 euro. Lo afferma uno studio del Codacons che fa il punto sui 10 anni della moneta unica." spero sappiate chi c'era dal 2002 al 2006 e poi dal 2008 al 2011!! vi prego, NON offendete le persone dotate di un MINIMO discernimento! e aprite una volta per tutti gli occhi e guardate ilmondo intorno a VOI!

antonioamelio

Mar, 27/11/2012 - 19:37

Si è sbagliato. Doveva dire "Ho fatto il peggio non ho evitato il peggio" sto buffone...

krgferr

Mar, 27/11/2012 - 19:49

Corre ansiosa una domanda fra gli antiberlusconiani che, naturalmente, vuole essere una ulteriore accusa al Nostro: “Berlusconi sta approvando tutte le abominevoli scelte di Monti, chissà perché lo farà? In ogni caso tutto ciò dimostra quanto ignobile sia costui; meno male che lo abbiamo cacciato, sostituendolo con Monti” A parte la strana logica di tali considerazioni che peraltro mi paiono assai diffuse, mi sembra che la risposta sia semplicemente questa: qualcuno voleva la forca per Berlusconi senza rendersi conto che in realtà la stava costruendo per sé; ora, solo perché costoro stanno prendendo atto dell'errore, perché mai il Berlusca dovrebbe rinunciare a fornire a costoro tutta la corda perché si impicchino con comodità ed efficacia? E se con i suoi avversari crepa anche il resto del Paese chissenefrega? Tanto sarebbe comunque considerato un bastardo e dunque? Saluti. Piero

Rosario46

Mar, 27/11/2012 - 19:57

Non vi piacevano i "padroni" che s'arricchivano, ora godetevi la povertà, che piace tanto ai compagni. Saluti

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Mar, 27/11/2012 - 20:05

@ ilfatto, El Presidente, ma avete letto cosa disse Ciampi al Senato nella seduta del 10-12-1996? Lo riporto per chi non avesse potuto leggerlo attraverso il Link. "Il secondo punto era la fissazione della parità e su questo problema la trattativa é stata certamente piú dura, ma direi che la vivacità della discussione trae origine dal giudizio positivo che l'Istituto monetario europeo e molti dei paesi membri danno della competitività della nostra economia. Di qui la loro posizione di partenza di un cambio lira-marco di 950 lire, perché si affermava che l'economia italiana é troppo forte, ha una competitività che é denunciata dall'avanzo nella bilancia dei pagamenti correnti; di fatto a loro avviso il tasso di cambio di mercato a 1.000 lire nei confronti del marco tedesco era dovuto alla circostanza che negli ultimi mesi la Banca d'Italia aveva, giustamente, operato molti acquisti di valuta per ricostituire le riserve. Naturalmente ho controargomentato, ma non sto qui a ripetere ció che ho detto in quella sede per brevità. Comunque, il negoziato, come sapete, si é concluso con un accordo di cambio a 990 lire, per un marco molto vicino alla proposta italiana". Dunque la trattativa si è incentrata su una forbice del 5%. Quindi, il nostro patrimonio si svalutò del 4% sulla base di una trattativa che vedeva il governo italiano dell'epoca puntare ad una svalutazione del 5%. In base a quanto detto da Ciampi in Senato, non è vero che il cambio Euro-Lira fosse non trattabile. Quindi, caro El Presidente si sbaglia quando sostiene che la contestazione sulla trattativa errata sia una "bestialità che solo degli ignoranti foraggiati ad ignoranza da certa stampa possono sostenere". Quanto alla rapida svalutazione dell'Euro, questa è stata frutto di una diversa percezione del suo valore da parte dei consumatori. In Italia ed in molti altri Paesi della zona Euro la nuova moneta è stata trattata come una moneta straniera e, come accade spessissimo, le è stato inconsciamente un valore più basso innescando una svalutazione molto forte, peraltro prevista da molti euroscettici. Né si poteva, con provvedimenti dirigisti, mantenere a lungo un potere d'acquisto assegnato a tavolino. Consiglio a tutti gli "ignoranti" liberali come me un saggio di Antonio Martino in materia. Con esso possiamo abbeverarci nella nostra incultura di poveri idioti che rifiutano il pensiero unico tanto caro ai nostri amici ilfatto, El Presidente e via sinistrando. http://brunoleonimedia.servingfreedom.net/OP/57_Martino.pdf

Rosario46

Mar, 27/11/2012 - 20:07

Per ettore muti. Il suo commento inizia con un ahahahah, che probabilmente vorrebbe simboleggiare una risata, cos'è un cambiamento dei tempi? Quando governava B. eravate tutti insulti e sberleffi, ora che non c'è B. siete passati alle risate, forse per la gioia dei tempi che stiamo attraversando? Saluti

Il giusto

Mar, 27/11/2012 - 20:12

ovviamente avete scritto il contrario di quello detto dall'ocse:"il paeseha intrapreso un cammino lungo e doloroso ma necessario,dopo un DECENNIO DI STAGNAZIONE"!E si augurano che il prossimo governo prosegua su questa linea!Ma solo voi silvioti leggete le notizie solo su un giornale?

Il giusto

Mar, 27/11/2012 - 20:22

ovviamente avete scritto il contrario di quello detto dall'ocse:"il paeseha intrapreso un cammino lungo e doloroso ma necessario,dopo un DECENNIO DI STAGNAZIONE"!E si augurano che il prossimo governo prosegua su questa linea!Ma solo voi silvioti leggete le notizie solo su un giornale?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 27/11/2012 - 20:24

Sanno anche gli infanti che le manovre recessive di questi governi imposti dalla Troi(k)a bancaria aggravano la situazione. Ma a loro non frega niente. Si salvano le banche. Le nazioni e 500 milioni di Europei, come già fatto col Terzo Mondo dal FMI, S I F O T T A N O. Così pensa l' elite finanziaria.

Il giusto

Mar, 27/11/2012 - 20:29

ovviamente avete scritto il contrario di quello detto dall'ocse:"il paeseha intrapreso un cammino lungo e doloroso ma necessario,dopo un DECENNIO DI STAGNAZIONE"!E si augurano che il prossimo governo prosegua su questa linea!Ma solo voi silvioti leggete le notizie solo su un giornale?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 27/11/2012 - 20:29

In un paese serio, Cina, Russia, ecc.... un Draghi, che ha svenduto alla finanza oligarchica mezza Italia industriale, sarebbe quantomeno in Siberia o nel Gobi. All' ergastolo.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 27/11/2012 - 20:29

Che abbia evitato il peggio è vero ma adesso servono tagli alle spese statali, non è pensabile continuare a tassare anche l'aria

Il giusto

Mar, 27/11/2012 - 20:30

ovviamente avete scritto il contrario di quello detto dall'ocse:"il paeseha intrapreso un cammino lungo e doloroso ma necessario,dopo un DECENNIO DI STAGNAZIONE"!E si augurano che il prossimo governo prosegua su questa linea!Ma solo voi silvioti leggete le notizie solo su un giornale?

gentlemen

Mar, 27/11/2012 - 20:31

Un buco in mezzo agli occhi:un messaggio forte e chiaro a tutta la UE,ai banchieri,agli speculatori,ai burocrati strapagati! Uno solo,basterebbe per convincere tutti che il limite di sopportazione è stato abbondantemente superato! Il resto sono solo chiacchiere!

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mar, 27/11/2012 - 20:52

masci gina, di commenti idioti ne ho letti tanti, ma uno idiota come il tuo non è cosa di tutti i giorni anche tra i commenti più idioti, e merita una menzione speciale.

Il giusto

Mar, 27/11/2012 - 21:10

ovviamente avete scritto il contrario di quello detto dall'ocse:"il paeseha intrapreso un cammino lungo e doloroso ma necessario,dopo un DECENNIO DI STAGNAZIONE"!E si augurano che il prossimo governo prosegua su questa linea!Ma solo voi silvioti leggete le notizie solo su un giornale?

Ritratto di lectiones

lectiones

Mar, 27/11/2012 - 22:23

CUM GRANO SALIS ll fisco? Questo fisco è una tirannia! L’articolo 53 della Costituzione sancisce l’obbligo per tutti i cittadini di contribuire alle spesa pubblica in ragione della capacità contributiva del singolo, pretendere oltre è un esproprio, ed anche per l’esproprio la Costituzione è generosa di finalità sociali. Per il lavoro (Art. 1 della Costituzione) l’art. 36, (41 – 42), 1°Comma, ratifica il diritto alla retribuzione in ogni caso sufficiente a sé e alla famiglia per un’esistenza libera e dignitosa. L’imposizione fiscale che iugula questa libertà dignitosa, è certamente anticostituzionale e non mi sembrerebbe arbitrario un intervento della Corte che stabilisse i limiti entro i quali nessun cittadino può essere tartassato oltre quella capacità contributiva che gli deriva dalla sua onesta fatica. La tirannia , secondo Aristotele, è una degenerazione della monarchia, ma anche l’esercizio di qualsiasi autorità, fatta con intransigenza e rispetto della personalità altrui, è tirannia. Potremmo definire tiranno il prof Monti che si è dato a tiranneggiare i contribuenti che secondo lui non corrispondono il dovuto per dolosa evasione? Di questo passo – inquisitorio – non mi stupirei tanto che il TIRANNO fosse il prof. Monti, così come fu tiranno Dionisio II il Giovane. Cicerone fece derivare la tirannia dalla mancanza della «recta ratio imperandi atque prohibendi». Ma non è questo di cui vogliamo trattenerci, parliamo di tirannia FISCALE. Il contributo dovuto allo Stato, lo stabilisce il contribuente e non la pretesa dell’esattore che, sazio del proprio (?), non considera le esigenze vitali di chi è riluttante a contribuire oltre ragione (l’evasore). Non vorrei che il gabelliere esattore giungesse a contare il numero delle flatulenze del contribuente, derivate extra dalle abbondanti libagioni casalinghe. Certo, le cose finanziarie del nostro Stato vanno a ramengo e il debito colossale (2000 miliardi) che ci opprime, è una tirannia dalla quale bisogna sottrarsi. Ma “cum grano salis”, se il debitore muore sotto l’esosità dell’esazione fiscale, chi ripianerà il debito? I creditori potranno servirsi delle cuoia dei debitori? Credo di no, ed è perciò che consiglierei al prof. Monti di rivedere il suo progetto – Quintino Sella – dell’economia fino all’osso, i tempi sono feroci (non si lasci sedurre dalla CALLIPIGIA berlinese) e la “tassa sul macinato” non ebbe un felice risultato. Celestino Ferraro

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Mar, 27/11/2012 - 23:30

Grisostomo normalmente i traditori come voi vengono giustiziati altro che schiavizzati.Ritorna indietro nel tempo con la mente.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 28/11/2012 - 00:48

Cosa intende per "aver evitato uno scenario peggiore"? Che dopo avere aumentato smisuratamente le tasse ci permette di respirare ancora? Ma che razza di rintronati abbiamo al governo?

Ritratto di kywest

kywest

Mer, 28/11/2012 - 08:39

@El Presidente. Siamo andati a dormire con il caffè a 800lit e ci siamo svegliati con il caffè a 80€cent. "Dolce e non traumatico"? Ma vai a zappare la terra!

peroperi

Mer, 28/11/2012 - 10:00

MA MONTI CI VUOLE DIR QUALI SONO LE SUE INTENZIONI O NAVIGA A BRACCIO USANDO L'ITALIA COME PALESTRA PER LE SUE CAXXATE?

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 28/11/2012 - 10:22

@centocinque - Probabilmente hai ragione. Ma sono convinto che, se il PDL non avesse dato appoggio al governo dei tecnici, avrebbe costretto il p.d.r. ad indire nuove elezioni. E poi, sei proprio sicuro che l'Euro e l'Europa siano una buona idea? Io avrei sentito il parere del popolo. E lo farei ora più che mai.

Cinghiale

Mer, 28/11/2012 - 10:47

Pensate se ci propinano un Monti bis, sotto tortura per 5 anni!

Ritratto di danie

danie

Mer, 28/11/2012 - 10:51

Spero solo che il 21.12. 2012 le IENE al governo si estinguano

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Mer, 28/11/2012 - 14:46

@ Cinghiale, La prego di non evocare questo catastrofico scenario... Ho gli incubi solo a pensarci. Dopo cinque anni di governatorato del Gauleiter, temo che in molti dovremo emigrare in paesi con tasso di sviluppo accettabile. Di certo, con buona pace dell'amico franco@Trier, io non me ne andrò nel IV Reich ma in qualche paese per me più appetibile tipo il Canada, gli USA o, perché no, la Namibia, paradiso naturale incontaminato.