Ora anche Londra conferma "Colpo di Stato contro il Cav"

L'analista politico del Daily Telegraph ricostruisce il complotto. E Luttwak rivela: "Merkel e Sarkozy d'accordo con Napolitano"

Il complotto contro Berlusconi ci fu e forse fu un vero e proprio colpo di Stato. Lo dicono l'americano Edward Luttwak, esperto di geopolitica e da sempre voce in Italia delle amministrazioni Usa e l'inglese Ambrose Evans-Pritchard, uno dei massimi analisti di economia internazionale.
Il primo, intervistato ieri su Radio24, ha confermato che il complotto «fu ordito da Sarkozy e la Merkel con l'appoggio di molte persone in Italia». Di nomi ne fa due: Giorgio Napolitano e Giuseppe Pisanu. Il nome di Napolitano è stato ampiamente indicato in molte ricostruzioni di quel periodo come il protagonista italiano del complotto. Lo stesso Mario Monti confessò ad Alain Friedman che già nei mesi precedenti alla famosa crisi finanziaria dell'autunno 2011, il presidente della Repubblica gli aveva indicato la necessità che lui prendesse il posto di Silvio Berlusconi.
Il nome di Pisanu invece compare per la prima volta ed è ampiamente credibile come parte della congiura: l'ex democristiano che a Berlusconi doveva tutta la sua carriera politica, già nel settembre 2011 rilasciò un'intervista a Repubblica auspicando un governo di larghe intese senza il Cavaliere. Il suo nome ricorre inoltre nel 2009, insieme a quello di Gianfranco Fini e Giulio Tremonti, in un documento riservato dell'ambasciatore americano in Italia David Thorne (pubblicato da Wikileaks) tra coloro che «stavano gettando le basi» per la successione a Berlusconi.
Luttwak specifica che l'obiettivo del complotto «era rovesciare un governo democraticamente eletto». Questo è il motivo per cui gli americani si rifiutarono di partecipare. Il politologo americano, pur ritenendo che «ciò che accadde non fu un vero e proprio colpo di Stato ma un complotto dietro le quinte», confessa: «non so quanto in linea con la Costituzione». In altre parole Luttwak conferma che il presidente della Repubblica (che doveva essere il garante della nostra sovranità) partecipò attivamente a un'operazione organizzata da governi stranieri, tesa a eliminare il premier italiano legittimo e sostituirlo con un altro gradito dai mandanti internazionali.
Ancora più clamoroso ciò che ha scritto Ambrose Evans-Pritchard in un articolo pubblicato ieri sul prestigioso The Telegraph. Partendo dalle recenti dichiarazioni di Tim Geithner sulle pressioni dell'Ue per rovesciare il governo Berlusconi, egli scrive che «ciò che ha rivelato l'ex ministro americano concorda con quanto noi sapevamo all'epoca circa le manovre dietro le quinte e l'azione sui mercati obbligazionai».
Evans-Pritchard è chiarissimo nel suo giudizio: «Io ho sempre trovato bizzarro ciò che accadde». Fino a poco tempo prima «l'Italia era ritenuta un esempio virtuoso, uno dei pochissimi Stati dell'Ue che si avvicinava a un surplus del bilancio primario» e «non era in grave violazione del deficit». Poi clamorosamente aggiunge: «La crisi italiana dell'autunno 2011 fu scatenata dalla Bce che alzò per due volte i tassi provocando una profonda recessione double-dip (il tipo di recessione che segue le fasi di limitata crescita artificiale). Eppure, la colpa di questo disastroso errore politico fu fatta ricadere sul governo italiano». In altre parole il famoso imbroglio dello spread, con il quale si manipolò l'opinione pubblica facendo credere che il nostro Paese fosse a rischio default, fu costruito per generare una pressione politica violentissima contro Berlusconi e il suo governo.
Evans-Pritchard è netto: quello che è avvenuto contro Berlusconi «è uno scandalo costituzionale di prim'ordine»; ciò che fu fatto in Italia (così come in Grecia con la destituzione del premier Papandreou) «furono colpi di Stato sicuramente nello spirito se non anche nel diritto costituzionale». Fuori dall'Italia, dove la democrazia è ancora una cosa seria e non un giocattolo in mano a vecchi comunisti e maggiordomi dei poteri forti, il tema del complotto contro Berlusconi sta scandalizzando e aprendo questioni politiche importanti sul futuro dell'Europa. Ciò che da mesi sta emergendo dalle rivelazioni internazionali non riguarda un archivio di storia, né attiene al semplice destino di un singolo un uomo politico; ciò che emerge è la fine della democrazia e della nostra sovranità.

Annunci
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 17/05/2014 - 08:31

vogliamo che su napolitano vi sia la messa in stato di accusa per alto tradimento!!! non solo lo vogliamo, ma lo esigiamo anche!!!! poi dovrà essere privato di ogni effetto giuridico, a partire dalla qualifica di presidente fino all'ultima spilletta che ha sul bavero!!!

Ritratto di Aulin

Aulin

Sab, 17/05/2014 - 08:33

Saltano fuori i soliti vizi italiani: voltagabbana e, soprattutto campanilisti. La sinistra non ha mai fatto mistero, per i propri interessi particolari, di essere disposta a vendersi all'estero, da Stalin in poi camminando sui cadaveri degli italiani veri. Chi è di sinistra, semplicemente, non è italiano. Ora, tolto il solito 30% di elettori cattocomunisti che si nutre alla mangiatoia PD, mafiosi, resta il restante 70%. Loro possono cambiare la situazione una volta per tutte.

enzo1944

Sab, 17/05/2014 - 08:34

napoletano che stai al Colle,..............vai a casa e di corsa!....prima che gli Italiani ti chiedano anche di restituire il maltolto e quello che hai sottratto alle famiglie Italiane,e ti chiedano di pagare anche tutte le sofferenze che hai generato negli anni in cui hai calpestato la Costituzione,sempre ad uso personale,del tuo partito e dei massoni che rappresenti in Italia!!....Oramai hai perso credibilità(menti come i bambini dell'asilo),mai super partes,....e,come vedi,anche gli USA(incluse GB e le vere democrazie) ti stanno scaricando con chiarezza e forza!.....Vergognati e sparisci per sempre,insieme al tuo PCI-PD ed ai tuoi amici Sindacati,per cui hai lavorato da sempre,........anche contro i poveri e le Famiglie Italiane!!....Ci lascerai,prima possibile,con i salari più bassi d'Europa e le tasse più alte del mondo!....complimenti e grazie presidente!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 17/05/2014 - 08:41

sinistronzi, siete veramente IMBECILLI! questa è la ennesima rivelazione di un complotto contro Berlusconi e nemmeno in linea con la costituzione italiana, proprio quella carta che voi avete tanto difeso, non fu nemmeno considerata da napolitano!!! DELINQUENTI!!!!! VERGOGNATEVI!!!

capitanocaster

Sab, 17/05/2014 - 08:41

HA ANCHE IL CORAGGIO DI DIRE CHE NON SAPEVA NIENTE.......

Ritratto di dbell56

dbell56

Sab, 17/05/2014 - 08:43

Chi fa della menzogna il proprio stile di vita non va troppo lontano. Parlo per esperienza personale fatta in un momento infelice della mia vita. D'altronde l'ha detto il Signore: quando ti fanno una domanda rispondi si col si e no col no. Tutto ciò che metti di più, proviene dal maligno. E' vero!!

Mannik

Sab, 17/05/2014 - 08:49

Per interpretare il contenuto dell'articolo di Evans-Pritchard bisogna sapere anche che il Regno Unito è fortemente critico e scettico nei confronti della CE e soprattutto della moneta unica. Chiaro che la pressione dei tecnocrati è per la GranBretagna come l'albero della cuccagna per cavalcare l'onda dell'Euro-scetticismo. Forse l'articolista avrebbe dovuto spiegarlo invece di fossilizzarsi solo sull'aspetto superficiale.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Sab, 17/05/2014 - 09:04

...giorno dopo giorno si allunga il numero di chi grida al complotto avvenuto....x i sinistrati sarà anche questo un bluff?....svegliatevi dal vostro torpore

joc3ki83

Sab, 17/05/2014 - 09:11

Fine della democrazia e della nostra sovranità. Proprio un bell'esempio di amor patrio !!! In paese davvero serio si aprirebbe un fascicolo penale per autori e collaborazionisti. Purtoppo il nostro non è un paese serio e tutto scivolerà via come l'acqua sulle anatre. Saluti a tutti fuorchè ai furfanti. Aldo

mifra77

Sab, 17/05/2014 - 09:25

E' evidente che il silenzio e le dichiarazioni sfuggenti del Presidente Napolitano,nascondano una realtà che non vuole o non può dire. Niente di più facile che anche il nostro presidente abbia degli scheletri nascosti nell'armadio e che sia ricattato da chi lo spulcinella come gli pare. Tradimento? forse; magari ripensare ad una vita da politico furbastro, potrebbe rivelare tanti perché.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 17/05/2014 - 09:37

Io dico solo che se c'è stato un complotto questo è sicuramente riuscito. Lamentarsi ora non rimette le cose a posto. Ricandidare la stessa persona alla soglia dei suoi ottanta ci farebbe passare per sfigati. I complottisti potrebbero pensare che siccome hanno avuto vita facile una volta ne possono apporfittare una seconda. La verità è che tutti ce l'hanno con Silvio. In questo clima ci conviene ancora candidarlo come premier?

Klotz1960

Sab, 17/05/2014 - 09:43

Che vergogna, che indecenza, ha battuto anche Scalfari, va proprio cacciato. Ma direi di abolire la Presidenza della Repubblica, sono pochi, da Pertini in poi, quelli che non hanno travalicato i loro poteri.

vince50_19

Sab, 17/05/2014 - 09:47

Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri. (art. 90 costituzione) Detto questo l'omo è chiuso in una botte di ferro: chi mai lo metterà sotto accusa? Se non avete la pistola con la canna fumante, 'o rey se ne fregherà altamente, continuerà a pontificare e dare ordini ai suoi "noti dipendenti"..

elalca

Sab, 17/05/2014 - 09:52

tra i presidenti del dopoguerra questo individuo mi fa quasi più schifo di oscar luigi..........il che è tutto dire!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Sab, 17/05/2014 - 09:55

E LUI TACE, ANZI DICHIARA:NON NE SAPEVO NULLA,MA POI SI SCOPRE CHE SA TUTTO DI TUTTO QUANTO AVVIENE NEL NOSTRO PAESE, MA NON SA QUELLO CHE LUI HA FATTO UN COLPE DI STATO;NON LO SA E PRENDE L'ITALIANI PER STUPIDI,NEGHERA ANCHE CHE TRAMO CON MONTI, POI LETTA, POI RENZI. MA SE ABBIAMO UN PRESIDENTE A QUESTO STATO MENTALE CHE NON RICORDA QUELLO CHE FA ALLORA E VERO CHE DOVREBBE DIMETTERSI COME SOSTENGONO I GRILLINI

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 17/05/2014 - 09:55

CARLITO BRIGANTE, più che mai conviene candidare Berlusconi! fosse anche un mero atto di riconoscenza! anzi, Berlusconi dovrebbe essere eletto come presidente della repubblica! 20 anni di insulti ed accuse inconsistenti devono essere riabilitati proprio da voi sinistronzi!!

Ritratto di danutaki

danutaki

Sab, 17/05/2014 - 10:01

@ mannik...lo stridore delle sue unghie sul vetro...lacera i timpani !!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 17/05/2014 - 10:09

E' ormai giunta l'ora che i Carabinieri varchino la soglia del Quirinale per tradurre in galera lo stomachevole traditore della Patria!!!

francesco de gaetano

Sab, 17/05/2014 - 10:10

Avete pubblicato una foto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano molto rassomigliante ad un personaggio della Germania, quell'indimenticabile Preibke che tanto danno ha provocato al mondo intero .Non vorrei che ci fosse attinenza con i fatti questi ultimi giorni sul colpo di Stato provocato dalla Germania e sostenuto dall'Italia, dal suo Presidente della Repubblica.

tonipier

Sab, 17/05/2014 - 10:18

"SONO ESSERI SPREGEVOLI, CONOSCONO SOLO ODIO E RICCHEZZA" La Patria per questi non esiste...esiste solamente il ricordo della ZAPPA...solo che allora gridavano a sguarcia gola, pane e lavoro, ora in silenzio prendono soldi e poltrone, chi li scardina più, il popolo, questo ancora dorme... speriamo si risvegli da questo brutto sogno.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 17/05/2014 - 10:19

Torno a ripetere: NON DIMENTICHIAMO COME E' NATA QUESTA REPUBBLICA!!

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 17/05/2014 - 10:23

Immagino che Napolitano, al quirinale stia già pensando a come disfarsi di questi sudici americani ed inglesi che si permetto di dubitare di lui: persona integerrima rispettosa della costituzione credo tedesca

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 17/05/2014 - 10:25

quello che è avvenuto contro Berlusconi «è uno scandalo costituzionale di prim'ordine»; ciò che fu fatto in Italia (così come in Grecia con la destituzione del premier Papandreou) «furono colpi di Stato sicuramente nello spirito se non anche nel diritto costituzionale». Fuori dall'Italia, dove la democrazia è ancora una cosa seria e non un giocattolo in mano a vecchi comunisti e maggiordomi dei poteri forti, il tema del complotto contro Berlusconi sta scandalizzando e aprendo questioni politiche importanti sul futuro dell'Europa. Ciò che da mesi sta emergendo dalle rivelazioni internazionali non riguarda un archivio di storia, né attiene al semplice destino di un singolo un uomo politico; ciò che emerge è la fine della democrazia e della nostra sovranità.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 17/05/2014 - 10:26

Nixon fu obbligato a dimettersi per molto meno. Ora che abbiamo la certezza ci aspettiamo azioni concrete, non solo articoli di stampa e lamentele. Atti concreti che svelino i segreti del complotto, smascherino i responsabili e li mettano in stato di accusa. "Fatti, non pugnette", direbbe l'assessore di Zelig...

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 17/05/2014 - 10:26

quest uomo rappresenta l'ideale politico piu abietto: lo stesso ideale che ha rovinato l' italia

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 17/05/2014 - 10:28

quello che è accaduto e che accade in Italia con l' aiuto della germania e della francia è vergognoso: anzi criminale eppure nessuno interviene e Napolitano dopo aver ripetutamente violato la costituzione, si permette di prenderci , tutti, per i fondelli

Massimo Bocci

Sab, 17/05/2014 - 10:29

Non c'era nessun bisogno di conferme, per sapere cosa hanno sempre ORDITO e TRAMATO i TRADITORI!!! COMUNISTI...LADRI!!!!, CONTRO GLI ITALIANI!!! Ma questo e COSTITUZIONALE DAL 47- By STALIN!!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 17/05/2014 - 10:29

Ora vedrete che, a seguito di queste ulteriori pesantissime rivelazioni da parte inglese, Mr. Bean Fonsie Renzi deciderà di sostituire l'attuale Ministro degli Esteri, la gallina Federica Mogherini, con il più risolutivo ed efficace Genny 'a Carogna! Ci penserà Lui a trattare con la culona Merkel per farla recedere dalle indecenti posizioni assunte nei confronti dell'Italia!!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 17/05/2014 - 10:31

Una buffonata. Questo americano scrive che è stato avvicinato da alcuni funzionari europei per mandare via l'incapace minacciando di non dare i fondi FMI all'Italia!!!!! La realtà è che l'Italia questi fondi non li voleva (per non finire come la Grecia, in pratica commissariata) e quindi c’è una contraddizione lampante: minaccio di mandarti via se vuoi che dia i fondi a te che i fondi non li vuoi? La realtà ufficiale è questa: gli USA volevano commissariare l'Italia e i leaders europei l'hanno difesa. Basta rileggersi le cronache di Cannes 2011 e rileggendo le cronache dell’autunno 2011 si scopre che il corruttore, pregiudicato e incapace è andato via per la sua incompetenza: non si parlava più con Tremonti, la maggioranza si stava sfaldando, era stato messo sotto con il rendiconto finanziario in Parlamento, si reggeva politicamente grazie a un gruppo raccogliticcio chiamato "Responsabili" (Scilipotti, Razzi & C. che scalpitavano per avere sottosegretariati). Un'ultima cosa: Dell'Utri è stato condannato definitivamente per aver messo in contatto il corruttore (anche di minorenni) con la MAFIA!!!!!!! Ora fra le due notizie di questi giorni dobbiamo occuparci delle chiacchiere di un americano e non dell'ultima notizia: che il corruttore era in contatto con la MAFIA???????? Mi dimenticavo: c'è anche la notizia che un indagato per l'Expo in questi ultimi due anni è stato 6 volte ad Arcore!!!!!! Sei volte? Che ci è andato a fare????

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 17/05/2014 - 10:33

l' incapacità di Monti, scelto dalla Merkel e da Napolitano, evidenzia sempre di piu una innata incapacità politica di tutti questi signori: hanno rovinato l' Italia e le loro decisioni continuano a farlo

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 17/05/2014 - 10:35

prenderlo a calci in culo è il minimo che si dovrebbe fare...; e monti?? un incapace di questo stampo se non fosse incapace sarebbe un terribile collaborazionista degno di infamia... , altro che di lauti stipendi e di un posto in senato!

roberto.morici

Sab, 17/05/2014 - 10:37

Voglio spezzare una lancia a difesa del Nostro Caro Presidente. Lui non c'era e se c'era stava facenno 'na pennichella e, usufruendo di un Suo storico dirito acquisito, parlerà di questa vicenda tra una trentina d'anni. Punto.

maubol@libero.it

Sab, 17/05/2014 - 10:37

Ma quando mandiamo a casa Napolitano? IMPEACHMENT subito!

Dako

Sab, 17/05/2014 - 10:37

Abbiamo un sciagurato presidente che non se ne andrà dal "Colle" neanche a cannonate, perchè da li può farsi distruggere comodamente le.... (prove.)

Ritratto di giusdange2

giusdange2

Sab, 17/05/2014 - 10:37

Anche Londra sapeva. Come diceva il compianto Mike, allegria!

ego

Sab, 17/05/2014 - 10:37

Chiedo che "Il Giornale" organizzi una raccolta di firme per sollecitare la messa in stato di accusa di Napolitano e per indurre gli organi giudiziari a promuovere un'indagine atta a identificare e, in caso positivo, adeguatamente punire gli eventuali partecipanti al complotto. Un fatto di tale gravità, come quello ipotizzato, non può essere posto sotto silenzio, pena la totale demolizione del senso dello Stato e delle Istituzioni democratiche che lo rappresentano.

xeno

Sab, 17/05/2014 - 10:39

Queste accuse non vengono dallo "inaffidabile" Berlusconi, ma da autorevoli personaggi del mondo politico e giornalistico estero che si vergognano e si preoccupano per noi di questi misfatti visti anche come chiaro segno di disfacimento ed instabilità della politica internazionale E quale è la reazione di coloro che rappresentano le alte istituzioni dello stato o quella delle grandi testate giornalistiche a queste vergognose accuse? E’ l'omertà. Noi perdiamo la nostra sovranità e loro, pur di nascondere vergognosi coinvolgimenti e tenere nell'angolo l'odiato nemico insabbiano limitandosi a definire questi gravi oltraggi come argomenti "più letterari che politici" Mai tanto in basso. Questa, così come ai giorni d’oggi è rappresentata e si esprime, non può essere la nostra patria. E’ uno Stato che desta grande vergogna e fischiarlo è il minimo che si possa fare. Occorrerebbe rifondarlo o abbandonarlo come si fa quando affonda una nave.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 17/05/2014 - 10:45

una gioia immensa!!!! Questa volta i soliti sinistrati non hanno avuto il coraggio di intrufolarsi ! Cominciano a svegliarsi e a sentire un po' di vergogna!

xeno

Sab, 17/05/2014 - 10:46

Queste accuse non vengono dallo "inaffidabile" Berlusconi, ma da autorevoli personaggi del mondo politico e giornalistico estero che si vergognano e si preoccupano per noi di questi misfatti visti anche come chiaro segno di disfacimento ed instabilità della politica internazionale E quale è la reazione di coloro che rappresentano le alte istituzioni dello stato o quella delle grandi testate giornalistiche a queste vergognose accuse? E’ l'omertà. Noi perdiamo la nostra sovranità e loro, pur di nascondere vergognosi coinvolgimenti e tenere nell'angolo l'odiato nemico insabbiano limitandosi a definire questi gravi oltraggi come argomenti "più letterari che politici" Mai tanto in basso. Questa, così come ai giorni d’oggi è rappresentata e si esprime, non può essere la nostra patria. E’ uno Stato che desta grande vergogna e fischiarlo è il minimo che si possa fare. Occorrerebbe rifondarlo o abbandonarlo come si fa quando affonda una nave.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 17/05/2014 - 10:50

Inutile girarci intorno: l'unico premier eletto dal Popolo sovrano tra gli ultimi 5 è solo Berlusconi. Lo stesso Napolitano è fatto indugiare al Quirinale... per non farlo scappare col malloppo.

enzo1944

Sab, 17/05/2014 - 10:51

..........avesse avuto la coscienza pulita questo napoletano che sta al Colle,non avrebbe fatto eliminare e distruggere le bobine delle intercettazioni telefoniche tra lui e Mancino(trattative Stato-mafia)!!......e,dopo essersi rifiutato di andare a deporre a Palermo,ha pure dichiarato che lui................ non sapeva nulla di queste cose!.....esattamente come su tutta la vicenda dei golpe contro Berlusconi!......Lui non sa nulla!.....lui era al Quirinale,ma che faceva???...........riposava o dormiva,forse?????!!!!

gentlemen

Sab, 17/05/2014 - 10:52

Magistrati & Forze Armate, dove siete? Perché non andate a prenderlo?

onurb

Sab, 17/05/2014 - 10:54

Che aggiungere a ciò che viene testimoniato nell'articolo? Semplicemente questo: i vigliacchi e i traditori abbiano almeno la dignità di levarsi di torno e di non aprire più bocca, in modo che su di loro scenda l'oblio che si meritano. Poca cosa, d'accordo, ma noi gliene saremo grati, nonostante tutto ciò che hanno tramato contro di noi.

ego

Sab, 17/05/2014 - 10:57

per andrea626390----La sua ricostruzione dei fatti è semplicemente ridicola!

onurb

Sab, 17/05/2014 - 10:57

Mannik. A noi interessa la notizia. Le chiacchiere le lasciamo agli altri.

villiam

Sab, 17/05/2014 - 10:58

ormai tutti riconoscono il colpo di stato ,solo il governo e il napolitano nascondono la testa ,forza italia ha un difetto ,è troppo tenera verso la sinistra ,dai capoccia ,alle tangenti,alle coop,a napolitani e tutti gli inciuciari vari,a differenza loro che nascondono ,negano ,e se riescono ti massacrano solo che non la pensi come loro ,scuola sovietica,stalinista ,affama popoli!!

Anonimo (non verificato)

honhil

Sab, 17/05/2014 - 11:03

Ora Re Giorgio è nudo e tutti vedono la sua nudità. L’ex comunista non poteva fare una fine peggiore, moralmente parlando. E’ a tutti gli effetti un traditore della Patria e così la Storia lo ricorderà nei secoli dei secoli: inchiodandolo, per tutto il tempo che l’umanità avrà un respiro, all’albero dell’impiccato. Sotto il quale, da adesso in poi, Eugeniuccio Scalfari e Michelino Serra, e tutta la pletora di giornalisti e comici con il torcicollo a sinistra che gli fanno corona, possono continuare a celebrare messa e ad agitare i loro turiboli. Di questi sacerdoti e sacrestani del profano ordine debenedettiano, sempre devotamente pronti a passare sottotraccia le posizioni politiche ed economiche della tessera numero uno del Pd e dell’intero Ulivo, riservando a Berlusconi e alla centro destra i titoli cubitali, indirettamente il mondo il suo giudizio l’ha già dato. Ed è scritto nero su bianco sulle pagine della stampa internazionale che raccontano nei minimi dettagli conosciuti finora di come un Presidente della Repubblica ed i suoi corazzieri della carta stampata hanno fatto carta straccia della Costituzione. Di quella costituzione che dicevano e scrivevano tutti i santi giorni e tutti in coro di volere servire, proprio mentre l’appallottolavano. Con il solo scopo di far vincere il proprio pupo, indifferenti alla fibrillazione che causavano allo Stivale.

onurb

Sab, 17/05/2014 - 11:05

andrea626390. Va beh che sei stipendiato per scrivere le tue cagate. Ma qua non se imbarca cucchi, come si dice a Padova.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 17/05/2014 - 11:08

Però al Colle rimane Napolitano e sembra non abbia alcuna intenzione di mollare, dato che pare voglia guidare Renzi nel percorso da lui indicato. Una bella coppia. L'Uomo di Budapest, che giudicò salvifica l'invasione sovietica in Ungheria, poi "malauguratamente" evoluta in qualcosa come 20mila morti ed oltre, e l'Uomo degli 80 euro, quello che parla alla velocità della luce, ma purtroppo non sa fare bene i conti.

ego

Sab, 17/05/2014 - 11:08

per Mannik---------A scuola l'avrebbero giudicata "fuori tema".

timoty martin

Sab, 17/05/2014 - 11:14

Come tutti i nodi vengono al pettine, finalmente incomincia ad emergere la verità, sia in USA che in UK, due Paesi dove la parola democrazia ha ancora un senso e le bugie hanno le gambe corte. E' comunque risaputo che il capo dello Stato ha tantissime colpe e modi dittatoriali. Mandiamola via, senza un € di pensione pero', è già costato troppo agli Italiani.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Sab, 17/05/2014 - 11:16

mezzo mondo esterna fatti concreti e quel pistolotto di scassarotto dice che è un parto letterario! Ma va a cagher, va!

denteavvelenato

Sab, 17/05/2014 - 11:20

Dopo la giustizia, arrivano le notizie a orologeria....

Sapere Aude

Sab, 17/05/2014 - 11:21

@Carlito Brigante, va benissimo non candidare Berlusconi, a patto che si accompagni a Ciampino l'altro e lo si imbarchi per Cascais, si dia un calcio nel culo a tutto quell'armamentario del Pd dai cinquanta in su e si metta fuorilegge ogni refolo comunista. E siano gli italiani a decidere che tipo di destra e sinistra vogliono.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 17/05/2014 - 11:32

come vi prendono in giro popolo italiano, fanno quello che vogliono questi comunisti amici dei massoni europei, vi fan credere quello che vogliono con tv e giornali, quanto siete ingenui e creduloni

elalca

Sab, 17/05/2014 - 11:32

#andrea 626390: patetico e grottesco oltre che trinariciuto.

wizardofoz

Sab, 17/05/2014 - 11:35

Tanto per dirla tutta, stamani a Radio24 si è pure ironizzato su questo articolo de Il Giornale e per la precisione sull'opinione del britannico Pritchard ritenuto una fonte di poco conto. Capito? Radio24-Il Sole 24 Ore. Confindustria. C'è altro da aggiungere?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 17/05/2014 - 11:38

Ok, e' accertato. Già si sapeva. Ma ora che fanno? Per prima cosa dovrebbero chiedere l'impeachment del vecchio golpista maneggione, o almeno non dargli tregua.

unosolo

Sab, 17/05/2014 - 11:42

sappiamo bene come gli avvocati convincono i loro assistiti e la prima cosa " tu nega anche si ti prendono sul fatto " potete anche dirne quante ne volete ma negherà sempre anche se usciranno prove certe. Nonno ,bonanima , diceva : devi credere al 25% di quel che dicono ma la cetezza è sul 75% del contrario , come ci capiva sui politici.

antonioball73

Sab, 17/05/2014 - 11:49

x gabriellatrasmondi.ma vergogna di che? a parte il fatto che x me e' la solita pagliacciata mediatica senza prove,prendendo per vero cio' che dite mi viene una sola parola:GRAZIE!tutto il mondo era ostaggio di miseri 7 milioni di italiani che volevano questo personaggio nelle istituzioni nazionali ed internazionali,e che con i loro voti imponevano la sua presenza.ma probabilmente chi non ha ordito frodi internazionali da 360 milioni,chi non e' coinvolto in processi riguardanti la prostituzione,chi non ha mai candidato vari personaggi condannati x vicinanza alla mafia,non vuole nemmeno respirare la sua stessa aria e quindi ha agito di conseguenza.se cosi' e' stato grazie ancora

rosalba cioli

Sab, 17/05/2014 - 11:50

sono pienamente d'accordo con ego, non solo raccolta di firme, ma pure una presenza in piazza per denunciare all'opinione pubblica di tutto il mondo che non tutto il popolo è bue, qualcuno si è reso conto dell'accaduto e ha capito fin dall'entrata in campo di Berlusconi che era in gioco la democrazia del paese! qualcuno l'ha svenduto la mia libertà e la democrazia del mio povero paese Italia

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 17/05/2014 - 11:52

andrea626390 COMPAGNO.. SU BERLUSCONI HAI DETTO DI TUTTO L'UNICA ACCUSA CHE ANCORA NON GLI HAI ATTRIBUITO E' QUELLA DI RAPINA A MANO ARMATA , STUPRO E DI ESSERE CULATTONE COME TE , PIANTALA DI RAGIONARE CON IL TUO BUCO POSTERIORE CI HAI AMPIAMENTE ROTTO LA BALLE.

Ritratto di danutaki

danutaki

Sab, 17/05/2014 - 11:53

@ andrea626390....non si sente nemmeno più lo stridore delle sue unghie...Consumate ??

macchiapam

Sab, 17/05/2014 - 11:54

E' inutile continuare a coltivare storie di retroguardia come i cosiddetti "complotti" anti-Cav dell'ultim'ora. Il protagonista della vicenda è stato Napolitano, che fin dal momento in cui, per dovere costituzionale, conferì l'incarico di premier a Berlusconi, iniziò a demolirlo pian piano, forzando il dettato della Costituzione mediante i discorsetti tenuti ogni giorno in occasione delle cerimonie più diverse. Frammischiati alle solite parole di circostanza c'erano sempre giudizi sibillini (ma ben comprensibili per gli addetti ai lavori) di critica al governo in carica. E mai, guarda caso, un giudizio di approvazione o conforto. E' ovvio che, trainati da un simile atteggiamento, tutti i nemici si sono allineati; ma la faccenda del complotto è roba tardiva, interessa poco. Molto più interessante è il comportamento di Napolitano. E vedremo che cosa farà con Renzi, che dovrebbe piacergli non tanto più di Berlusconi.

onurb

Sab, 17/05/2014 - 11:56

ego. Non è ridicola: è quella voluta dal datore di lavoro di andrea626390 per seminare zizzania nel campo avverso e confondere le acque. Ci sarà una ragione per cui questi signori vengono a scrivere in questo blog cose di assoluta incoerenza, ad esempio accusandoci di non essere garantisti, quando ricordiamo tutti cosa essi scrivono sugli inquisiti di destra. Quindi definire ridicola la ricostruzione significa sminuire la funzione di questi personaggi che, retribuiti per il loro lavoro, si infiltrano nel blog con uno scopo ben preciso e facilmente intuibile.

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 17/05/2014 - 11:56

NAPOLITANO SI DEVE DIMETTERE IN ALTERNATIVA ABBIAMO UN RICONOSCIUTO PADRE DELLA PATRIA IL PIÙ' GRANDE COLLETTORE DI TANGENTI DEL MONDO MA A TITOLO PERSONALE... "PRIMO GREGANTI" CHE SAREBBE UN SUO COMPAGNO DEGNO DI SOSTITUIRLO..... HA HA HA ....

spigolatore

Sab, 17/05/2014 - 12:17

Quel rudere comunista che sta al Qui Rinale ha ancora il coraggio di dire che non ne sapeva niente? Perché c'ha messo due giorni per fare una dichiarazione a cui nessuno ha creduto, forse, in cuor loro, neppure i sinistronzi?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 17/05/2014 - 12:25

mortimermouse, il termine delinquente è riportato nella sentenza di condanna del tuo caro pregiudicato. Informati. Dici che è innocente? Perché dovrebbe essere innocente? Ah, perché lo dice il condannato. Ho capito. Secondo la tua logica bisognerebbe svuotare le carceri italiane perché sono sicuro che oltre la metà si professa innocente, ad iniziare da tale Totò Riina. Tutti a casa. Perché Berlusconi si e gli altri no?

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Sab, 17/05/2014 - 12:25

"La Costituzione non si tocca", scrivono sui muri i Komunsti...Va bene, ma NON si rispetta, da loro.

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Sab, 17/05/2014 - 12:27

E pensare che al tempo del golpe, i sinistri vili traditori stappavano bottiglie di champagne.

antonio54

Sab, 17/05/2014 - 12:28

Tanto non succede nulla. In un paese dove la serietà è un optional, e malgrado queste cose in un altro paese siamo da ergastolo. Qui da noi, come al solito passerà tutto in galleria, finendo come sempre a tarallucci e vino...

Romolo48

Sab, 17/05/2014 - 12:31

@ Mannik … cosicché, per lei è più importante spiegare l'antieuropeismo degli Inglesi piuttosto che il complotto verso la democrazia italiana perpetrato cancellando il governo Berlusconi. O lei ha un'idea distorta dei valori o è in malafede. Da come si esprime, propendo per la seconda ipotesi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 17/05/2014 - 12:34

mezza europa e l'america confermano il complotto contro berlusconi. solo napolitano e i suoi amichetti mafiosi negano. ridicoli :-) patetici! il bello è che pure i sinistronzi credono a napolitano, messo in minoranza da mezzo mondo e da prove! patetici! cretini come ersola, andrea, luigitipiscio, che non mancano mai di esternare solo cagate prive di sostanza :-)

ritardo53

Sab, 17/05/2014 - 12:38

Io propongo la pena di morte per i traditori della PATRIA sotto tutti gli aspetti con effetto retroattivo, almeno ci liberiamo di RE GIORGIO, D`Alema, Prodi, Fassino, De maledetti, Bersani, Letta, Monti, Draghi, Passera, e chi più ne ha più ne metta. Mai sentito dire di figli de mignotta superiori ai comunisti.

Nebbiafitta

Sab, 17/05/2014 - 12:49

E' sconcertante che dinanzi ad un fatto del genere, ove viene evocato un complotto ai danni di un capo di governo Italiano in carica, il Presidente della Repubblica dimostri tanta indifferenza e liquidi il tutto con tanta superficialità. Viene da pensare che di quanto accaduto fosse già a conoscenza, e che questo "incidente diplomatico" sia stato artificiosamente architettato con un preciso obiettivo, che merita senza dubbio di essere approfondito con l'accertamento delle varie responsabilità a qualsiasi livello. Ma cosa ci stanno a fare Magistratura e servizi segreti?

Nebbiafitta

Sab, 17/05/2014 - 13:32

Sono convinto che anche l'esimio prof. Monti avrebbe qualcosa da dire in merito!! Solo per Berlusconi vale la prova "NON POTEVA NON SAPERE".

benny.manocchia

Sab, 17/05/2014 - 13:37

SE ANCHE STAVOLTA I COMUNISTI RIUSCIRANNO AD INSABBIARE LE ACCUSE CONTRO NAPOLITANO, NELLA NOSTRA NAZIONE CI SARA' UNA RIVOLUZIONE... un italiano in usa

benny.manocchia

Sab, 17/05/2014 - 13:37

SE ANCHE STAVOLTA I COMUNISTI RIUSCIRANNO AD INSABBIARE LE ACCUSE CONTRO NAPOLITANO, NELLA NOSTRA NAZIONE CI SARA' UNA RIVOLUZIONE... un italiano in usa

t.francesco

Sab, 17/05/2014 - 13:44

Strano paesi stranieri rispettabili accusano il nostro Presidente di complotto e le nostre alte cariche non commentano (Presidente Senato,Presidente Camera, Magistratura, ecc.) ma quanti complici aveva????

Ritratto di pascariello

pascariello

Sab, 17/05/2014 - 13:52

Confrontato con Napoletame Giuda Iscariota era un esempio di correttezza. Ha calpestato la lettera e lo spirito di quella Costituzione che sfodera ogni due per tre per giustificare le proprie "prerogative" (leggi privilegi feudali) e quelle di tuurti i parassiti di quel Quirinale che ci costa 8 volte la Corte d'inghilterra, compresi i suoi "pretoriani" da operetta del Paese dei Campanelli. Mi auguro che presto intervenga "a' livella" e poossano accompagnarlo nell' ultimo viaggio, quello dove non potrà portarsi tutto ciò che si è arraffato in 70 anni di ben retribuita nullafacenza !

rosalba cioli

Sab, 17/05/2014 - 14:04

a dare la caccia ad un solo uomo: Berlusconi

benny.manocchia

Sab, 17/05/2014 - 14:07

Mezzo mondo accusa Napolitano di complotto per cacciare il cav.ma lui,il capoccia della nostra povera nazione,e' li' che nega come un bambino colto mentre mangia la marmellata di nascosto... un italiano in usa

@ollel63

Sab, 17/05/2014 - 14:10

napolitano è LO STALIN D'ITALIA

gigetto50

Sab, 17/05/2014 - 14:10

.....deve avere una salute ed una tempra di ferro, Napolitano. A qualcun altro sarebbero venuti infarti, ictus etc etc....

82masso

Sab, 17/05/2014 - 14:21

Complimenti per la bufala creata ad arte questi giorni dopotutto bisognava in qualche modo sviare l'opinione pubblica dai vari Matacena, Scajola e dell'Utri.

Ettore41

Sab, 17/05/2014 - 14:24

Non vedo cosa ci sia da stupirsi. Non dimentichiamoci che la Merkel ha respirato da bambina la dottrina comunista dottrina che aspirava alla conquista ideologica mondiale con qualsiasi mezzo. Il Napolitano e' quello che esultava all'entrata dei carri armati sovietici a Praga. Pensate che le sue idee siano cambiate? Tutti e due, la Merkel e Napolitano, hanno messo in pratica il loro credo: Raggiungere con ogni mezzo l'obiettivo prefisso fregandosene della Democrazia e del Popolo Sovrano.

mario massioli

Sab, 17/05/2014 - 14:33

Invito tutti di visionare su yutube ,PAOLO BARNARD alla gabbia del 27/11/2013. Parla del presidente della repubblica italiana, GIORGIO NAPOLITANO. Non trovate niente sui media importanti. Finalmente FELTRI INIZIA A INFORMARE VRAMENTE. Grazie. PER LA DIREZIONE,SONO ALCUNI GIORNI CHE NON PUBBLICATE I MIEI COMMENTI,COME MAI?

ego

Sab, 17/05/2014 - 14:35

per onurb---------ipotesi, la sua, attendibile, fermo restando, però, che insieme ai prezzolati bazzicano pure i sinistri-imbecilli.

millycarlino

Sab, 17/05/2014 - 14:39

La tua faccia da poker non è riuscita a nascondere all'estero il tuo colpo di stato. Io avrei vergogna. Milly Carlino

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 17/05/2014 - 14:42

Andrea534321324365475785 "..La realtà ufficiale è questa: "...ha,ha,ha,ha,ha,ha,ha..la realtà di Andrea!! sei imbattibile!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 17/05/2014 - 14:50

Anche per questo personaggio si sta avvicinando l'ORA ,coraggio kompagno sollevati da tutte le malefatte.

filder

Sab, 17/05/2014 - 14:58

Il metusalemme comunista non lo ammetterà mai,ma se per caso si dovrebbe contraddire,direbbe di sicuro che lo ha fatto per salvare l Italia: ma quello che mi meraviglia di più e che Berlusconi non ha votato l impiccement assieme a Grillo,nella speranza che il boia gli regalasse la grazia.

Ritratto di Riky65

Riky65

Sab, 17/05/2014 - 15:04

Presidente .....come direbbe Briatore ....lei è fuori!!!

Ritratto di Aulin

Aulin

Sab, 17/05/2014 - 15:09

antonioball73 a parte il fatto che i milioni a votare Berlusconi erano 10 e sempre di più di quelli che mangiano alla mangiatoia mafiosa PD, questa si chiama democrazia. Per voi è senz'altro sprecata, questo è vero, visto che passate il tempo a distruggere il paese. Abbbiamo già perso la pazienza, vi conviene chiudervi in casa a prendere i vostri sussidietti dal PD e piantarla di berciare.

eliolom

Sab, 17/05/2014 - 15:17

Magistratura italiana, se ci sei batti un colpo! Adesso sono due esponenti di nazioni amiche, ove si osserva la vera democrazia, che attestano e parlano di congiura per sostituire un governo eletto democraticamente dal popolo. La magistratura italiana e' sorda? E' cieca? Abbi uno scatto di dignita': e' il popolo che lo chiede.

Mannik

Sab, 17/05/2014 - 15:23

@Romolo48 - Io propendo per la tesi che lei non ha capito ciò che ho scritto. Eppure non è così difficile. Basta leggere questa testata per capire in che direzione manovrano i giornalisti se serve. La tesi del "complotto" come dice lei non regge. E' assolutamente verosimile che ci fossero dei tentativi ovvero manovre per arginare il pericolo di Arcore, dopo tutto ha messo in pericolo l'intero sistema della CE. Se non capisce le implicazioni macroeconomiche vada a documentarsi. Il complotto come lo chiamate voi altro non era che autodifesa di un insieme molto più importante che un politico che negli anni ha dimostrato di essre inaffidabile, inattendibile, antidemocratico (nel senso che pensava soprattutto au comodi suoi) e inoltre insopportabile per il suo modo da bulletto da periferia.

Mannik

Sab, 17/05/2014 - 15:25

Inoltre caro Romolo, il suo dovrebbe solo tacere in fatto di complotti. Si è già dimenticato la compravendita di parlamentari per far cadere il governo? Ovvio che si è scordato, non fa comodo nel piccolo mondo berlusconiano.

linoalo1

Sab, 17/05/2014 - 15:27

Come andrà a finire?Delirio Tremens Napolitano di dimeterà da solo,prima ancora di essere accusato di Alto Tradimento e, noi Italiani,ancora una volta l'abbiamo preso delicatamente nel di dietro!Nessuno pagherà e tutto rimarrà come prima!A meno che non si facciano nuove Elezioni e vinca un Partito Coraggioso!Ma esiste od esisterà un Partito Coraggioso?Lino.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Sab, 17/05/2014 - 15:28

Questa vicenda non mi stupisce affatto, del resto, fu per primo Berlusconi a parlare di complotto. La cosa che mi irrita di più è che dovremo tenerci Napolitano come Presidente per un secondo mandato, grazie alla pessima scelta di Berlusconi di spianargli la strada al colle. Confesso di avere delle difficoltà a comprendere alcune scelte del centrodestra che, il più delle volte e con la scusa del fair play, fa incredibili autogol. Napolitano è un comunista dei peggiori in circolazione. Di quei comunisti duri e puri alla vecchia maniera che, a Dio piacendo, si stanno estinguendo per motivi strettamente legati alla natura umana. A contendersi il titolo di peggiore presidente della repubblica, egli è secondo solo al democristiano Oscav Luigi Scalfavo. Anche questi fu un partigiano, nel senso che mai seppe osservare una posizione tale da garantire equidistanza tra le diverse forze politiche. In mezzo a questi due presidenti c'è il popolo italiano scippato del proprio voto e che meriterebbe di vedersi restituito il diritto all'autodeterminazione ed alla sovranità. Piccolissimo problema: gli italiani sono un popolo immaturo, diviso su tutto e totalmente incapace di reagire di fronte ad una simile prepotenza. Date loro il calcio, il Grande Fratello, una pizza e siate certi che non s'interesseranno di nient'altro.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 17/05/2014 - 15:29

RaddrizzoLeBanane, il tuo caro pregiudicato alle ultime elezioni ha chiesto il voto a evasori, abusivi, delinquenti, promettendo di tutto e di più. Tu farai parte di quest'ultima categoria e non oso immaginare le soddisfazioni che si saranno tolti con te in cella. Ora capisco il tuo nickname: raddrizzi veramente le banane, ma quali però?????? P.S. – Una raccomandazione a favore delle scimmie: non offenderle mettendo la loro immagine. Loro hanno un I.Q. superiore al tuo. Con simpatia.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Sab, 17/05/2014 - 15:38

A QUESTO PUNTO, il Presid. d. R. Giorgio Napolitano, se avesse un minimo di coscienza umana ed anche ONESTA' politica nonchè amore per gli Italiani che rappresenta, dovrebbe gettare la "SPUGNA" (Dovrebbe dichiarare il suo FALKLIMENTO nel non essere riuscito a portare i KOMUNISTI al Governo Dittatoriale)e dire TUTTA LA VERITA' su questo Complotto se non SUI VARI COMPLOTTI ventennali contro Berlusconi e i suoi Governi. Forse solo così potrebbe redimersi ed essere "perdonato" anche dalla STORIA FUTURA.

al59ma63

Sab, 17/05/2014 - 15:43

E lasciatemelo dire scrivetelo se ne avete voglia, ma quelli da me sempre VOTATI di Forza Italia o PDL qualdirsivoglia sono degli emeriti coglioni, hanno avuto l' occasione di smammare Napolitano con impeachment e si sono astenuti o non hanno votato non ricordo....invece quelli del PD hanno SUBITO APPROFITTATO quando hanno avuto l' occasione di sbattere Berlusconi fuori dal Senato, alla faccia del buonismo e del GARANTISMO COGLIONE che noi votanti di Forza Italia siamo quotidianamente costretti a subire da dei politici di FI che evidentemente non sono all' altezza...:SILVIONE SVEGLIAAAAAAAA!!!!!!!!

canaletto

Sab, 17/05/2014 - 15:44

STRANO CHE NON SAPESSE NULLA, FORSE I DUE SOCI LA KULONA E SARKOZI NON GLI HANNO DETTO NIENTE???? E ALLORA PERCHE' INTERPELLO' QUEL FALLITO FARABUTTO DI MONTI CHE CE LO MISE IN KULO A TUTTI

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Sab, 17/05/2014 - 15:54

@ALESSANDRO DI P... Non dovresti parlare per tutti. Io non perdono.

Tarantasio.1111

Sab, 17/05/2014 - 15:58

Era proprio necessario che fossero scrittori americani, politici americani o inglesi a farci capire chi e cosa facesse RE GIORGIO, o Pisanu, ricordate quando Prodi vinse le sue ultime elezioni? dalla Campania i voti arrivarono con ore e ore di ritardo mentre Pisanu ministro uscente non fece nulla per sciogliere la tresca delle schede? Pisanu... FINI CASINI e altri non sono stati, anzi sono ancora dei quaqquaraquà, uomini che per la loro ricchezza personale hanno fatto il male agli italiani. Comunque, il fatto che questi onesti stranieri ne parlano, è bene, anche se personalmente tutto questo era già chiarissimo, e, non tanto presumibilmente, bastava un minimo di intuito. IL MALE del paese ITALIA sono gli italiani stessi che continuano a votare le sinistre.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 17/05/2014 - 16:13

A questo punto ci sono più che ampie condizioni per poter chiedere e obbligatoriamente pretendere l'impeachment del Presidente che nessuno ha mai eletto.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 17/05/2014 - 16:25

IMPEACHMENT, IMPEACHMENT, IMPEACHMENT, IMPEACHMENT!!!!. IMPEACHMENT subito, non più tardi di lunedí.

Lino1234

Sab, 17/05/2014 - 16:30

Viviamo proprio in un mondo assurdo dove centinaia, se non migliaia, di magistrati si muovono su una notizia che rivela la seguente quisquilia: un ultrasettantenne potrebbe essere andato a letto con una donna con meno di 18 anni, pagandola. Indagini su indagini, il mondo giornalistico in fermento. ..... Ministri, giornali americani e inglesi denunciano un triplice tentativo di colpo di stato in Italia, con nomi e cognomi. La magistratura non ne vuol sapere nulla e se ne lava le mani. Bello ehhh. Saluti. Lino.

gigetto50

Sab, 17/05/2014 - 16:31

......quello che mi pare strano, é che peché solo in questi giorni gli americani e non solo tirano fuori queste cose.....si saranno per caso gia' veramente stufati della politica della Merkel? Forse cominciano ad aver paura di una Super Germania..visti i precedenti non poi tantissimo lontani? Boh...

g. Claude Louis...

Sab, 17/05/2014 - 16:32

è sempre la solita delinquenza, giudiziaria e politica di sinistra. -- delinquenza GIUDIZIARIA per il GRAVISSIMO USO POLITICO DEL TERZO POTERE DELLO STATO, dove il terzo potere dello Stato, il potere giuridico è stato usato per delegittimare una parte politica e legittimare la parte politica PIU' IMMORALE E SPORCA. -- Delinquenza POLITICA della sinistra, vista dall'inizio del secolo scorso: lo abbiamo visto in guerra sempre pronti ad ordire, sabotare, sobillare e tradire. Lo abbiamo visto nel 1945 con l'Istria concessa alla Jugoslavia grazie ad un delinquente Togliatti e PCI, lo abbiamo visto dal dopoguerra dove a fronte dei finanziamenti USA del p. Marshall ( legali e dichiarati ), il PCI accumulava ingentissimi finanziamenti illegali in forma di tangenti e finanziamenti occulti fino al 1990; lo si è visto nel 1990 dove il PCI propose ed ottenne l'amnistia per i reati di corruzione e finanziamento illecito dei partiti in modo da vedere bloccate le indagini di allora che li riguardavano, accompagnando un simile provvedimento, alla pianificazione giudiziaria di ciò che avvenne tre anni dopo, dove i comunisti, per il semplice silenzio di alcuni suoi funzionari, rimasero immuni dalle inchieste giudiziarie condotte da magistrati che, pochi anni dopo avrebbero svolto un ruolo politico parlamentare PROPRIO NELLE FILE DEI PARTITI SALVATI DALLE INDAGINI GIUDIZIARIE DA LORO STESSO CONDOTTE. Lo abbiamo visto con le cose dette dai parlamentari del PD, che andavano raccontando ( 1995-2000 ) “che gli italiani non volevano più fare i lavori umili e quindi c'era bisogno di aprire le frontiere”, per poi cercare in tutti i modi di proporre ed ottenere la concessione del voto amministrativo a questi immigrati ( e quindi non italiani ) per poter ampliare il proprio bacino elettorale, progetto da estendere anche a livello politico e quindi nazionale. -- ora per venire incontro alle critiche costruttive, sensate che alcuni scrivono su Il Giornale, è sufficiente ricordare che già da giugno 2011, il P. della R. si mosse in tal senso, ( come anche denunciato in un articolo del 25 luglio 2011 http://www.ilgiornale.it/news/i-poteri-forti-tramano-trappola-dei-banchieri-far-fuori.html ) ma è da ben prima, dal 2010 che si manifestano i primi contrasti nel PDL, contrasti nati con l’unione tra PDL ed AN, unione che fù ( perlomeno allora fu possibile vederla così ) un capolavoro politico dello statista Silvio Berlusconi, che gli permise di offuscare il suo terzo alleato ( quello della svolta dell'MSI ). Conferma la si ha da questo articolo de Il Tempo ( http://www.iltempo.it/politica/2014/02/12/quando-fini-mi-disse-che-era-d-accordo-con-il-colle-1.1218409 ) del 12 febbraio 2014, in cui viene descritto la caratura morale di colui che fu l’artefice della svolta dell’MSI, ma soprattutto si capisce dove abbia attecchito il tradimento politico interno al PDL che si ebbe con la caduta del governo di silvio Berlusconi, avallato dal P. d. R. ( o forse è stata proprio costui ad orchestrarla ) e proveniente dall’estero. Poiché tale teoria è confermata da tutte le testimonianza, ( confermato oggi anche dall’articolo del Daily Telegraph ) rimane plausibile anche l’ipotesi della compravendita ( magari non tramite dazione diretta di denaro, ma semplicemente tramite successivi incarichi in altre istituzioni o enti locali, o enti vari ) dei voti attuata dal PD e dal centrino italico che hanno condotto il governo di cdx ( alla Camera ) dai 346 deputati ai 308. Che il tutto fù complotto, ordire, tradire, è dimostrato da ciò che venne detto poi, che l’esplosione degli spread è stata la causa della caduta del governo ( visto che questo non aveva più la fiducia dei mercati ). Per quale motivo gli incontri istituzionali del P. della R. avvennero già in giugno 2011 quando lo spread era a livelli ordinari? Un P. della R. che comunque sia in ogni evento istituzionale, non ha fatto altro che eleggere persone di sinistra ( Senatori a Vita tutti di parte come una parte dei giudici C.S.M., presidente C.S.M. ) e molto raramente ha accolto le istanze parlamentari provenienti da S.B. e dal PDL. inoltre già al G20 di cannes ( avutosi il 3 novembre 2011 ) alcuni premier e funzionari europei chiesero a Silvio Berlusconi se fosse vero il fatto, che si stava per dimettere avendo avuto notizia ( questi premier e funzionari ) che in italia si stava per insediare un nuovo governo.

gamma

Sab, 17/05/2014 - 16:43

In effetti di questo scandalo e delle rivelazioni fatte da Geythner se ne sta parlando più all'estero e specialmente sulla stampa USA e Britannica che non sulla stampa italiana che anzi tende ad addormentare la faccenda. Sulla stampa tedesca se ne parla ma tendendo in genere a ridicolizzarla con una palese punta di astio nei confronti degli Stati Uniti.

g. Claude Louis...

Sab, 17/05/2014 - 16:46

è sempre la solita delinquenza, giudiziaria e politica di sinistra. -- delinquenza GIUDIZIARIA per il GRAVISSIMO USO POLITICO DEL TERZO POTERE DELLO STATO, dove il terzo potere dello Stato, il potere giuridico è stato usato per delegittimare una parte politica e legittimare la parte politica PIU' IMMORALE E SPORCA. -- Delinquenza POLITICA della sinistra, vista dall'inizio del secolo scorso: lo abbiamo visto in guerra sempre pronti ad ordire, sabotare, sobillare e tradire. Lo abbiamo visto nel 1945 con l'Istria concessa alla Jugoslavia grazie ad un delinquente Togliatti e PCI, lo abbiamo visto dal dopoguerra dove a fronte dei finanziamenti USA del p. Marshall ( legali e dichiarati ), il PCI accumulava ingentissimi finanziamenti illegali in forma di tangenti e finanziamenti occulti fino al 1990; lo si è visto nel 1990 dove il PCI propose ed ottenne l'amnistia per i reati di corruzione e finanziamento illecito dei partiti in modo da vedere bloccate le indagini di allora che li riguardavano, accompagnando un simile provvedimento, alla pianificazione giudiziaria di ciò che avvenne tre anni dopo, dove i comunisti, per il semplice silenzio di alcuni suoi funzionari, rimasero immuni dalle inchieste giudiziarie condotte da magistrati che, pochi anni dopo avrebbero svolto un ruolo politico parlamentare PROPRIO NELLE FILE DEI PARTITI SALVATI DALLE INDAGINI GIUDIZIARIE DA LORO STESSO CONDOTTE. Lo abbiamo visto con le cose dette dai parlamentari del PD, che andavano raccontando ( 1995-2000 ) “che gli italiani non volevano più fare i lavori umili e quindi c'era bisogno di aprire le frontiere”, per poi cercare in tutti i modi di proporre ed ottenere la concessione del voto amministrativo a questi immigrati ( e quindi non italiani ) per poter ampliare il proprio bacino elettorale, progetto da estendere anche a livello politico e quindi nazionale. -- ora per venire incontro alle critiche costruttive, sensate che alcuni scrivono su Il Giornale, è sufficiente ricordare che già da giugno 2011, il P. della R. si mosse in tal senso, ( come anche denunciato in un articolo del 25 luglio 2011 http://www.ilgiornale.it/news/i-poteri-forti-tramano-trappola-dei-banchieri-far-fuori.html ) ma è da ben prima, dal 2010 che si manifestano i primi contrasti nel PDL, contrasti nati con l’unione tra PDL ed AN, unione che fù ( perlomeno allora fu possibile vederla così ) un capolavoro politico dello statista Silvio Berlusconi, che gli permise di offuscare il suo terzo alleato ( quello della svolta dell'MSI ). Conferma la si ha da questo articolo de Il Tempo ( http://www.iltempo.it/politica/2014/02/12/quando-fini-mi-disse-che-era-d-accordo-con-il-colle-1.1218409 ) del 12 febbraio 2014, in cui viene descritto la caratura morale di colui che fu l’artefice della svolta dell’MSI, ma soprattutto si capisce dove abbia attecchito il tradimento politico interno al PDL che si ebbe con la caduta del governo di silvio Berlusconi, avallato dal P. d. R. ( o forse è stata proprio costui ad orchestrarla ) e proveniente dall’estero. Poiché tale teoria è confermata da tutte le testimonianza, ( confermato oggi anche dall’articolo del Daily Telegraph ) rimane plausibile anche l’ipotesi della compravendita ( magari non tramite dazione diretta di denaro, ma semplicemente tramite successivi incarichi in altre istituzioni o enti locali, o enti vari ) dei voti attuata dal PD e dal centrino italico che hanno condotto il governo di cdx ( alla Camera ) dai 346 deputati ai 308. Che il tutto fù complotto, ordire, tradire, è dimostrato da ciò che venne detto poi, che l’esplosione degli spread è stata la causa della caduta del governo ( visto che questo non aveva più la fiducia dei mercati ). Per quale motivo gli incontri istituzionali del P. della R. avvennero già in giugno 2011 quando lo spread era a livelli ordinari? Un P. della R. che comunque sia in ogni evento istituzionale, non ha fatto altro che eleggere persone di sinistra ( Senatori a Vita tutti di parte come una parte dei giudici C.S.M., presidente C.S.M. ) e molto raramente ha accolto le istanze parlamentari provenienti da S.B. e dal PDL. inoltre già al G20 di cannes ( avutosi il 3 novembre 2011 ) alcuni premier e funzionari europei chiesero a Silvio Berlusconi se fosse vero il fatto, che si stava per dimettere avendo avuto notizia ( questi premier e funzionari ) che in Italia si stava per insediare un nuovo governo.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 17/05/2014 - 16:50

Come se gli attacchi interni dei comunisti in collusione con una parte di magistratura incontrovertibilmente politicizzata di sinistra, i complotti del Presidente non eletto della Repubblica, i tradimenti all'interno del Pdl, dei vari Fini, Pisanu ed altri non bastassero ci si sono messi anche la Merkel e quel poveraccio di Sarkozy. Ma Berlusconi resiste e dura perché la sua forza e determinazione per una giustizia, equità e libertà del nostro Paese sono talmente forti da prevalere e vincere su ogni tentativo di un suo disarcionamento.

scala A int. 7

Sab, 17/05/2014 - 16:51

L' Ultimo tassello e' la " sentenza Mediaset " che dovrebbe essere contemplata in un girone infernaler della Divina Commedia ...son tutte dita di una stessa mano

scipione

Sab, 17/05/2014 - 16:51

A proposito del complotto contro Berlusconi un UOMO come Scalfarotto ha sentenziato : " si tratta di una vicenda che ai nostri occhi ha una caratura piu'letteraria che storica ".E intanto, dopo il libro di Friedman,le testimonianze di Monti,Prodi,De Maledetti,dopo le affermazioni di Zapatero,dopo le rivelazioni bomba di Tim Geithner,,dopo le rivelazioni di Luttwak( "l'obiettivo del complotto era rovesciare un governo democraticamente eletto" ,quello di Berlusconi," Merkel e Sarkozy d'accordo con Napolitano " ) ),dopo le clamorose rivelazioni scritte da Ambrose Evans Pritchard sul The Telegraph si puo' affermare tranquillamente e senza ombra di dubbio che gli occhi di " aquila " di Scalfarotto,hanno centrato LA QUESTIONE : "...la vicenda ha una CARATURA PIU' LETTERARIA CHE STORICA ".D'altra parte chi sono tutti questi personaggi che affermano TUTTI ALL'UNISONO che ci fu un COLPO DI STATO? Se Napolitano afferma che lui non ne sapeva niente perche' NON C'ERA , NON CI FU NESSUN COMPLOTTO,LE DIMISSIONI DI BERLUSCONI FURONO LIBERE... ,bisogna dargli credito: si vuol mettere in dubbio la sua serieta', la sua sincerita', la sua lealta', la sua democraticita',il suo rispetto amorevole per la costituzione e per la Patria,l'assoluta difesa dei governi eletti democraticamente dal POPOLO SOVRANO? Suvvia NON SCHERZIAMO.

gedeone@libero.it

Sab, 17/05/2014 - 16:59

Questo ha l'anima più nera di quella di belzebù...

restinga84

Sab, 17/05/2014 - 17:00

Se,quanto riportato dal giornalista Rossi,risponde a verita`,cosa aspetta la nostra solerte Magistratura ad aprire immediatamente un fascicolo o,sono molto occupati in inchieste come, Ruby 3,4,5,6 ecc.ecc........?? In casi come questo, se non interviene la Magistratura per fare chiarezza,chi,deve intervenire,Gesu`Bambino?

scipione

Sab, 17/05/2014 - 17:03

Carlito Brigante,porca miseria,lascia stare la candidatura di Berlusconi( che d'altra parte ha gia' affermato che non sara' lui i prossimo premier ),non divagare con le put...nate.Di' piuttosto provi un po',non molta ma solo un po', di indignazione e rabbia per il CRIMINALE COMPLOTTO CONTRO LA SOVRANITA'del tuo Paese? Al di la' di Berlusconi che rappresentava, comunque ,tutta l'Italia,e' stata inferta una ferita mortale alla nostra sovranita' democratica.Ti prego,pubblica un altro post,da ITALIANO INCAZ....TO.