Ora il superbanchiere rivela: Cav cacciato perché anti euro

L'ex Bce Bini Smaghi ricostruisce gli eventi che portarono alle dimissioni del 2011. Berlusconi ad Arcore confida ai suoi: presto deciderò, ma è il Pd che vuole la crisi

Silvio Berlusconi saluta i suoi simpatizzanti davanti villa San Martino ad Arcore

Un'altra giornata di riflessione. L'ennesima. In cui chiuso ad Arcore il Cavaliere continua a studiare vantaggi e svantaggi che derivano da ognuna delle possibili soluzioni. Le opzioni sul tavolo sono ormai note e il dubbio è solo sulla scelta finale, con tutte le conseguenze del caso. Diverse a seconda della strada che Silvio Berlusconi deciderà d'intraprendere. Una giornata un pizzico movimentata dalle rivelazioni di Lorenzo Bini Smaghi, l'ex board Bce secondo cui nel 2011 il Cavaliere aveva «ventilato in colloqui privata con i governi di altri Paesi dell'Eurozona l'ipotesi di una uscita dall'euro». Per questo, insomma, sarebbe poi stato costretto a dimettersi da Palazzo Chigi.
Nel frattempo, però, la politica resta in stand by, appesa al voto della Giunta per le elezioni in programma la prossima settimana e all'eventuale show down. E nel silenzio che continua a rimbalzare da Arcore si tratteggiano retroscena e si delineano scenari, alcuni - a dire la verità - al limite del ridicolo. Il segno che in attesa della mossa del Cavaliere il nervosismo che si respira nel Palazzo è tangibile.
D'altra parte, sono settimane che Berlusconi è chiuso a villa San Martino in compagnia degli avvocati, dei figli, della fidanzata Francesca Pascale e della sempre presente Mariarosaria Rossi. Tutti gli altri vanno e vengono, a seconda dei giorni e delle riunioni in programma ad Arcore. Sono settimane, insomma, che l'ex premier studia tutti gli aspetti della pratica e valuta il da farsi. E «molto presto», assicura nelle conversazioni telefoniche delle ultime ore, «deciderò il da farsi».
Già, perché la settimana cruciale è ormai alle porte. È tra il 10 e il 19 ottobre, infatti, che si deciderà tutto: prima il voto dell'aula di Palazzo Madama sulla decadenza da senatore, il 15 ottobre la scadenza dei termini entro cui presentare la domanda di affido ai servizi sociali (altrimenti scattano i domiciliari) e il 19 la Corte d'Appello che si riunisce per rideterminare la pena accessoria dell'interdizione. Anche se il Cavaliere una decisione dovrebbe prenderla ben prima, probabilmente la prossima settimana e al più tardi entro fine mese.
Al momento continua ad essere incline a chiedere l'affido ai servizi sociali, una scelta che gli consentirebbe di avere una certa agibilità (non solo politica). Mentre resta negativo sulla domanda di grazia perché una simile richiesta gli permetterebbe di avere un ombrello «politico» nei confronti di procure troppo aggressive ma lo costringerebbe a giocare in difesa. Pro e contro, appunto. Di certo il Cavaliere non s'illude che il Pd gli faccia sconti mercoledì durante il voto in Giunta. Perché, è il senso del suo ragionamento, i democratici puntano a sfasciare tutto visto che il loro elettorato non sopporta questo governo e che oltre mezzo partito vuole andare al voto. Una questione su cui insistono anche i capigruppo del Pdl Renato Brunetta e Renato Schifani. Il primo punta il dito contro Guglielmo Epifani che «agita il cappio» perché il Pd «è tenuto insieme dalla voglia di eliminare il nemico», il secondo polemizza contro «l'accelerazione dei lavori in Giunta» convinto che «il Pd lavora per andare alle elezioni». E pure il ministro Maurizio Lupi è convinto che sia «tutto nelle mani del Pd» mentre il suo collega Gaetano Quagliariello invita a non trasformare il voto in Giunta in «una corrida».
Fa discutere, intanto, la ricostruzione della caduta del governo Berlusconi fatta da Bini Smaghi nel suo libro Morire di austerità. L'economista, infatti, ipotizza una sorta di complotto quando dice che «la minaccia di uscita dall'Euro non sembra una strategia negoziale vantaggiosa». E spiega: «Non è un caso che le dimissioni di Berlusconi siano avvenute dopo che l'ipotesi di uscita dall'Euro era stata ventilata in colloqui privati con i governi di altri paesi». Come se i responsabili fossero stati quegli Stati - come Germania o Francia - che hanno fatto da gendarmi dell'euro».

Commenti
Ritratto di monique

monique

Sab, 14/09/2013 - 08:21

vai che il prossimo slogan , dopo aboliro' l'imu sara' TORNEREMO ALLA LIRA peccato pero' che lui non ci sara' piu'

maxaureli

Sab, 14/09/2013 - 08:22

Proprio ieri ho letto la notizia su un sito americano!! VERGOGNA

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 14/09/2013 - 08:22

Eppure io ricordo chiaramente che il Cavaliere ha dichiarato di non aver mai detto di voler uscire dall'euro. Strano no?

AH1A

Sab, 14/09/2013 - 08:35

Il Cav "era" antieuro ed antiUE...ma ora che si è appellato alla Corte Europea dirà che prima era stato frainteso...

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 14/09/2013 - 08:40

Signore, Lei scrive: "Berlusconi è chiuso a villa San Martino in compagnia degli avvocati, dei figli, della fidanzata Francesca Pascale e della sempre presente Mariarosaria Rossi". Si è dimenticato di associare a questa gente il cane DUDU', o sbaglio????

Ritratto di serjoe

serjoe

Sab, 14/09/2013 - 08:53

Silvio l'euro non approvo', con tanti nemici si ritrovo' e la nomenclatura lo condanno'.Oltre a tutto cio' amico di Putin divento'e questo e' il colpo che lo stronco'.

a.zoin

Sab, 14/09/2013 - 08:56

Io non darei nessun torto a Berlusconi. Se guardiamo i paesi nordici fuori dall`EURO,si può vedere una stabilità di crescita economica. I paesi che vogliono entrare nelle zona EURO,sono paesi molto instabili,dove la disocupazione è molto alta, la criminalità è altissima e la polititica è CORROTTA COME QUELLA ITALIANA. Prciò come potrei"NON" dare ragione a Berlusconi ??? L`Economia Italiana, potrebbe essere molto più stabile e,una delle migliori del pianeta terra, se i POLITICANTI fossero più SERI, meno AVIDI e MENO CORROTTI.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 14/09/2013 - 08:58

lo avete capito solo adesso ? sono anni che lo scrivo, siete tutti giullari di corte, scimmiette da circo, cagnolini che con uNo zuccherino scodinzolano. Avete perduto, ORGOGLIO, SOVRANITA', AUTODETERMINAZIONE, DIGNITA' E TUTTO CIO' CHE VI DEFINISCE UOMINI LIBERI CARI ITALIANI.

linoalo1

Sab, 14/09/2013 - 09:04

E' ovvio e palesemente evidente,per chi vuole vedere e non ha gli occhi foderati di proscutto,che il PD eliminerà Berlusconi,con la conseguente caduta del Governo per poi addossarne la colpa a Berlusconi ed ai suoi!I quotidiani e le TV di Sinistra,hanno gia pronti articoli e servizi per addossare tutte le colpe sempre a lui!E,quando non ci sarà più,come faranno?Lino.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 14/09/2013 - 09:06

Soltanto gli ipocriti ed i farabutti non lo hanno ancora capito che le dimissioni di Berlusconi sono state organizzate grazie ad un golpe messo a segno dai finanzieri più ingordi da sempre avversati da sempre dal Cavaliere! Ma il peggio deve ancora venire se la "culona" riuscirà a sopravvivere alle elezioni!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 14/09/2013 - 09:07

Leggo: “Cav cacciato perché anti euro”. L’ipotesi non mi meraviglia. Germania & Co ci vogliono nella CE, naturalmente, ma ai loro piedi. Un’Italia fuori dell’euro, e quindi in sicura ripresa economica, terrorizza quanti hanno sofferto la concorrenza dei prodotti italiani, specie dopo la svalutazione della lira fatta dal governo Amato negli anni ’90, quando Germania, Francia e dintorni sono state invase dai nostri prodotti divenuti più concorrenziali. Del resto, passata la gloria della lira degli anni ’60, la competitività italiana ha trovato sempre alimento nella svalutazione della lira, una “tassa occulta” che gli Italiani subivano senza fiatare, ma garantiva competitività e lavoro, anche in un Paese sempre più oberato dalle tasse e travagliato dal sistema di potere instaurato dall’accordo tacito fra DC e PCI, sistema che foraggiava in maniera crescente la “politica” ed i suoi accoliti. Purtroppo la scelta prodiana di infilarci nell’euro, per giunta a condizioni di sfavore, ci ha tolto lo scudo della svalutazione e ci ha trascinato nella povertà, esattamente come volevano e vogliono Francia e Germania. Viva madonna Merkel e l’euro che fa grande la Germania.

Silviovimangiatutti

Sab, 14/09/2013 - 09:14

Ciò significa: che la stampa italiana (con Repubblica e Corriere in testa) è stata asservita non solo alla sinistra nostrana ma anche agli interessi di Francia e Germania. E molti dei rispettivi lettori si sono bevuti tutte le bugie che sono state scritte sul conto di Silvio. Così l'Italia è stata piegata alla volontà di Sarkozy e della Merkel.

xgerico

Sab, 14/09/2013 - 09:22

Ma siiiiiii, vogliamo diventare il 27° cantone svizzero!

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 14/09/2013 - 09:22

@a.zoin: scusi ma le dice "I paesi che vogliono entrare nelle zona EURO,sono paesi molto instabili,dove la disocupazione è molto alta, la criminalità è altissima e la polititica è CORROTTA COME QUELLA ITALIANA". In quando a instabilità più instabili di noi non è facile (media di un governo all'anno), disoccupazione record, la culla delle mafie di tutti i colori e politica corrotta. Secondo il suo ragionamento l'Italia dovrebbe implorare per entrare in Europa.

franco@Trier -DE

Sab, 14/09/2013 - 09:30

zoin mettetevi in testa che la colpa non è dell'euro o in piccola parte, la colpa di questa crisi dipende dalla politica italiana dai vostri politici incapaci di governare e dalla loro corruzione , ci sono paesi in Europa che hanno l'euro eppure la loro economia non è come la italiana esempio la Olanda e altri paesi LUx, Belgio,Germania, ecc.

gi.lit

Sab, 14/09/2013 - 09:31

In quasi nove anni di governo non ricordo una sola presa di posizione di Berlusconi contro l'Ue. Al contrario, non fece nulla per arginare gli effetti nefasti dell'euro che si manifestarono subito dopo la sua introduzione. Non mise nemmeno in discussione il Trattato di Schengen (che dovrebbe essere sospeso unilateralmente)e non mise in discussione le tante stoltezze della Ue. E allora? Che significa che è stato cacciato perché anti euro? Mi permetto ricordare che quel colpo di mano del presidente della Repubblica fu reso possibile dalla crisi del Pdl che via via ha perso milioni di voti proprio a causa della inettitudine dei governi di centrodestra.

Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Sab, 14/09/2013 - 09:32

Non riesco a capire perché i cialtroni rossi, i babbei storici di sinistra , i tarati mentali falce e mazzette continuino a postare qui le loro vomitevoli opinioni. Non hanno abbastanza spazio sull'Unitampax o sul Fatto dei Fatti ? Fra ladri e mentecatti loro pari dovrebbero star bene. Specialmente col pregiudicato e delinquente diffamatore Travocchio.

Ritratto di jonaslancer

jonaslancer

Sab, 14/09/2013 - 09:36

al punto in cui siamo in Italia ci vuole la dittatura

killkoms

Sab, 14/09/2013 - 09:38

pensiamo all'utile idiota che facendoci entrare nell'€ disse che grazie ad esso"lavoreremo un giorno in meno a settimana"!

killkoms

Sab, 14/09/2013 - 09:42

@silviovimangiatutti,e per tutto ringraziamento per questo servilismo la storica sede del corriere verrà venduta per fare cassa!ben gli stà agli scribacchini!

pinolino

Sab, 14/09/2013 - 09:47

Avviso a chi vede uno spiraglio per ammorbidire la linea dura... E' bene ribadire quello che altri commentatori hanno scritto prima di me su altri articoli : la storiella che l'affido ai servizi sociali garantirebbe "una certa agibilità politica" è una bufala colossale, chi si immagina il comizietto giornaliero mentre serve la minestra ai bisognosi è bene che torni con i piedi per terra.

guidode.zolt

Sab, 14/09/2013 - 09:52

@killkoms - 09.38 - ed aveva pure ragione..! qui c'è gente che resta addirittura "a spasso" tutto l'anno, altro che un giorno in meno!

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Sab, 14/09/2013 - 09:54

Sono i sinistri che vogliono sfasciare tutto e che evadono le tasse. Infatti ho letto di Noemi che chiamava "Papi" Bersani, il quale telefonava anche in questura chiedendo di rilasciare Ruby xchè nipote di Obama. La Daddario poi mostrava sue foto osè con bersani in tanga e la Serracchiani lo difendeva dicendo che lui ama le donne e non le ha mai pagate. Sembra poi che l'amico fraterno di B.(bersani), tale D'Alema, condannato in secondo grado per associazione mafiosa, abbia fatto da tramite con la mafia al fine di proteggere B. e la sua famiglia. Ma lui con la mafia non ha mai avuto a che fare. Ora lo vogliono cacciare per pochi "euro" e Renzi non gli da una "Lira".

Amedeo Nazzari

Sab, 14/09/2013 - 09:58

ci sono piu elettori del centro destra che altro. io sono di centro sinistra. vengo qui a vedere che dite. ma il fatto e' che nonostante sia stato giudicato B e' sempre il primo nelle intenzioni di voto. la mia domanda e':ma che ci vedete in questuomo che io non vedo?? o e' la qualita del pd che non vi piace?

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Sab, 14/09/2013 - 09:58

il segreto di pulcinella...fosse stato pro euro-marco poteva farsi 7 orgie di minorenni al giorno senza problemi...

guidode.zolt

Sab, 14/09/2013 - 10:01

Quando c'è da tradire l'Italia e gli Italiani i comunisti stanno sempre al gioco, memori di quando facevano il gioco della Grande Madre Russia, finanziati in rubli dalla vecchia URSS...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 14/09/2013 - 10:02

Si sta facendo la fine di Peperopoli-Padania, ognuno si inventa quello che gli pare e piace. Aspettiamo anche un romanzo di Azimov sull'ex-cav

pgbassan

Sab, 14/09/2013 - 10:03

02121940 e Silviovimagniatutti: perfetto (e lo dice un europeista dalla prima ora poi scettico e definitivamente antiUE, realizzata nella maniera che più schifosa non si può, logico portata avanti a un certo punto dalle sinistre). Pochi sanno e poco parlano i giornali del club Bildelberg, vero protagonista della politica ed economia degli stati. Là a Sankt Moritz si decide ogni cosa, e si è decisa la caduta del governo Berlusconi già a luglio 2011. Poi gli utili idioti tra giornali e procure hanno fatto molto per ciò. Meno male che il Cavaliere non chiede la grazia: sarebbe la disfatta totale, l'abbraccio mortale, il mettersi nelle mani del grande manovratore, presidente partigiano e settario, da sempre nemico del centrodestra e indegno personaggio, retaggio del comunismo dei milioni di morti. E poi quel che sarà sarà.

wotan58

Sab, 14/09/2013 - 10:04

02121940, c'è da tempo una fortissima ostilità verso B. dal mondo della produzione , anche, se non soprattutto, per la posizione sull'Euro. Confindustria, attraverso il presidente Squinzi e non solo Confindustria, è intervenuta innumerevoli volte, anche recentemente per televisione, nei convegni, ed ha pubblicato studi reperibili sul sito, - per chiarire il disastro economico che provocherebbe l'uscita dell'Italia dall'Euro. Parla di -30/40% del PIL e oltre 12 milioni di disoccupati: Qualche vantaggio per pochissimi che esportano in ben determinati settori, ma diminuzione globale dell'export (contrariamente a quanto ipotizza una piccola parte degli economisti) e crollo del mercato interno. E la cosa che si teme e di cui ha terrore l'Europa è la grave crisi del sistema finanziario italiano dovuto alle insolvenze dei privati e delle aziende per il credito (mutui, leasing e quant'altro) in grado di innescare una crisi di dimensione planetaria, ben peggiore dei vantaggi che avrebbero gli investitori esteri a fare incetta di pezzi di Italia, favoriti dal cambio e dalla crisi delle aziende. Tant'è. Io credo che Berlusconi non menta quando dice di essere favorevole all'euro, (anche perché la prima vittima sarebbe Mediaset!), ma che si tema in giro che possa sfruttare per fini politici l'ondata emotiva dell' antieuropeismo dilagante, in parte di importazione per chi ci vorrebbe cacciare dall'Europa e per di origine interna per motivi ideologici dell'area comunista che ancora sogna la rivoluzione bolscevica e la vittoria sul capitalismo.

baio57

Sab, 14/09/2013 - 10:06

@ monique - Già in piedi così presto ? Su, corri a fare la spesa alla Coop come tutti i figli del Monte dei Paschi , che le promozioni finiscono a metà mattina.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Sab, 14/09/2013 - 10:07

non riesco veramente a comprende che queste notizia vengono sempre fuori quando il Cavaliere Berlusconi è messo alla gogna. Cosi è successo quando è uscita la notizia del processo in Svizzera che scagiona Berlusconi,sembrano che queste notizia date in ritardo siano fatta aooposta

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 14/09/2013 - 10:08

Santo, santo, santo, sempre Santo il nostro beneamato Silvio. Amatelo, tutti, ed il mondo si salverà.

Ritratto di ..zzTop

..zzTop

Sab, 14/09/2013 - 10:10

peccato lo fosse a sua insaputa

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Sab, 14/09/2013 - 10:19

il cavaliere è stato cacciato perchè di ciò che ha sempre promesso non ha mai realizzato un piffero. Un ballista di prima categoria non viene cacciato perchè è contro l'euro ma viene cacciato perchè il suo operato è un insulto a questo paese.

El Chapo Isidro

Sab, 14/09/2013 - 10:26

@ marcello.sanna...Ogni giorno un sostenitore di berlusconi si chiede perchè i sinistri osino commentare su questo spazio sacro...sappi caro marcello che questo spazio riceve finanziamenti pubblici senza guardare che i soldi provengano da sinistra o da destra e quindi visto che anche io finanzio questo spazio ho il tuo stesso identico diritto a visitarlo e a scrivere le mie opinioni...che nel 2013 tu ancora non sappia certe cose è la dimostrazione di quanto poco siete informati voi della "destra" e perciò di quanto sia facile prendervi in giro...(la redazione moderata e liberale pubblicherà questo commento che non contiene insulti, offese o inneggia alla violenza ma contiene solo la verità?)

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 14/09/2013 - 10:28

Più che la Merkel, se in Italia c'è ancora l'Euro e non il Dinaro Tunisino, gli italiani devono ringraziare Ennio Doris e Confalonieri che hanno spiegato al Berlusca quello che stava succedendo e soprattutto gli hanno spiegato quanto sarebbe costata una sua ulteriore permanenza a Palazzo Chigi alle sue aziende. Il giorno dopo si è dimesso.... Business first.

baio57

Sab, 14/09/2013 - 10:33

@ filippo agostani - Buona l'ironia,ma tant'è. Sono solo i sinistri che vogliono l'unità del Pese e pagano sempre le tasse ? Mah ! In quanto alle telefonate di Bersani ,informati chi diede il n° di telefono di M.Gavio al suo braccio destro(emh ,sinistro) Penati ai tempi dello scellerato "affare Serravalle" . Un occhio magari sulle disavventure sinistre del MDP ,passando poi alle nefandezze (quelle sì) del Forteto .In quanto a D'Alema ,ebbene il velista è il primo ministro Italiano dal dopoguerra ad aver avvallato bombardamenti su popolazioni civili .Per quanto riguarda le collusioni mafiose , abbiamo esempi a iosa anche di esponenti sinistri . Venendo poi alla Daddario invece ,puoi commentare sui feuilletons di riferimento,più consoni a trattare il gossip voyeuristico. Tutto ciò non per giustificare alcunchè sia ben chiaro , è lo sbandierare il moralismo come vostro marchio di fabbrica che infastidisce .

Requiem sharmutta

Sab, 14/09/2013 - 10:38

Pare che Berlusconi abbia detto ".... il PD punta a sfasciare tutto visto che il loro elettorato non sopporta questo governo e che oltre mezzo partito vuole andare al voto". Io personalmente non ci credo; però, se B fosse sicuro di quanto dice e se veramente B non volesse esser lui a far cadere il Governo, propongo un modo molto semplice di verificare la questione amletica su CHI VUOL FAR CADERE IL GOVERNO: i Ministri del PdL non si dimettano quando la Giunta ed il Senato dichiareranno Berlusconi decaduto dal posto di Senatore. Se il PD ritirerà i propri ministri, sarà evidente che il PD è responsabile dello sfascio del Governo, altrimenti sarà il PdL. E' così facile!

buri

Sab, 14/09/2013 - 10:38

dicono che il tempo è galantuomo, è vero basta aspettare e tutto viene a galla, intrighi, malefatte e tutto quant'altro, peccato che quando succede è troppo tardi, il danno è fatto! e nessuno ti ripagherà per i torti subiti

Mr Blonde

Sab, 14/09/2013 - 10:48

evidentemente dragon lord ha un canale di comunicazione prioritario con il cav, si dicono cose tra di loro che pochi altri eletti sanno. Adesso c'è una fantomatica frase per cui il cav aveva "ventilato" l'uscita dall'euro. Fermo restando che pochi capiscono il vantaggio che abbiamo avuto tra il 2000 e il 2007 (poi sfruttato dai ns politici destra soprattutto e sinistra anche per riaffermare il loro potere clientelare dopo mani pulite, tra cui la disoccupazione dal 10.4 al 6.2, debito pubblico sceso al 104 con effetti sui tassi per tutti e ricordatevi accendere un mutuo quanto costava prima e dopo l'euro), se anche fosse vero che il cav fosse stato contro la moneta magari era il caso di sostenerlo pubblicamente perchè chi lo ha votato si sarebbe fatto un idea diversa, o magari chi non lo votava lo avrebbe fatto (tra l'altro forse anch'io). Ma visto che le vere intenzioni le conosceva solo dragon lord vi riporto invece una serie di dichiarazioni: DIAMO IL BENVENUTO ALLA NUOVA MONETA, È UN'IDEA STRAORDINARIA CHE È DIVENTATA REALTÀ. CON L'EURO È STATO BANDITO IL PECCATO MONETARIO. (ANSA, 26 NOVEMBRE 2001) - CON L'ADOZIONE DELL'EURO SI SONO VERIFICATI DEGLI IMPOVERIMENTI DI UNA FASCIA CONSISTENTE DELLA POPOLAZIONE ITALIANA. NON È COLPA DELL'EURO MA È COLPA DEL CAMBIO EURO-LIRA FATTO DA QUEL GOVERNO (PS il cambio fu determinato dalle medie degli ultimi periodi precedenti) CHE È STATO PENALIZZANTE PER L'ITALIA. Il Messaggero, 4 novembre 2011 - BERLUSCONI ZITTISCE LA SINISTRA: "MAI DETTO DI USCIRE DALL'EURO" (IL GIORNALE 09/06/2013) - e poi scusate vado fuori tema ma ho trovato una chicca su quella che avrebbe realmente dovuto ispirarlo (no la santanchè di turno...): «Se fosse stata una bella gnocca me ne ricorderei» a proposito dell a tatcher...

James Cook

Sab, 14/09/2013 - 10:52

Nemmeno Stalin e Hitler avevano una stampa così schierata! complimenti Dott.Sallusti,nell'ultimo anno le giravolte sono state tali che la medaglia d'oro nei tuffi dal trampolino dell'informazione non gli sfuggirà di certo.

Ritratto di monique

monique

Sab, 14/09/2013 - 10:53

baio57 coglione vivo di marchette ma i vecchi come te mi fanno schifo

m.m.f

Sab, 14/09/2013 - 10:55

............100 con tutte le lodi come imprenditore,il suo governo ha data la mazzata finale al paese,ha fatto più danni di tutti,negli ultimi 20 nni,ora anche la instabilità politica. Certamente aveva ereditata una situazione poco rosea da colo che vi erano prima di lui,il suo governo ha completata l'opera....... Al di là delle parole ha il suo governo governato fino al 2011,i risultati li abbiamo visti .........quindi tale e quale agli altri ne meglio ne peggio.

Ritratto di limick

limick

Sab, 14/09/2013 - 10:58

Meta' degli italiani sono stati fottuti da SHULTZ e RAMPUY e sempre quella meta' continua a ringraziare... con la collaborazione di PRODI NAPOLITANO LETTA. Puntate la sveglia!!! Magari vi svegliate! :) Anche senza parlare di Berlusconi. Branco di conigli, cosa avevate paura di rimanere italiani? Di non avere l'euro come gli altri? Di non potere essere una stellina di me... nella bandiera blu'? Ora pedalate e fate poche storie..... schiavi.

ilbarzo

Sab, 14/09/2013 - 11:01

Che c'era sotto qualcosa di losco lo si era capito e il vostro presidente Napolitano, sicuramente faceva parte del complotto.Queste sono le persone da mettere in galera.

cast49

Sab, 14/09/2013 - 11:04

TRA IL DIRE E IL FARE...

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 14/09/2013 - 11:07

Capita la fregatura dell'euro o NO ?

James Cook

Sab, 14/09/2013 - 11:09

Per il sig.Zoin, provi lei ha comprare la benzina con le sue lirette provi lei a comprare l'energia elettrica, il gas,ecc. faccia due conti,poi vedrà. Ci provò Mussolini affamando un intero popolo innescando una dolorosa migrazione di italiani che cercavano fortuna e lavoro all'estero.Guardi che si può svalutare anche senza uscire dall'Euro.... basta tagliare pensioni,stipendi,sanità,servizi sociali,festività,ecc.Poi mandiamo Lei ed il più grande statista italiano sulle barricate....

ilbarzo

Sab, 14/09/2013 - 11:09

Silvio,non arrenderti mai,il popolo e con te,in parte anche quello di sinistra che non ama le tasse.Quando andremo a nuove elezioni vincerai sicuramente di nuovo.I cittadini odiano essere spolpati dalle sinistre,specie dai comunisti come Napolitano,Monti Amato,D'Alema ecc.ecc.

Ritratto di serjoe

serjoe

Sab, 14/09/2013 - 11:17

Con gli "anti" costruire non si puo',ma solo frignare un po'.

tofani.graziano

Sab, 14/09/2013 - 11:18

AMEDEO NAZARI 9.58-Lei gentile lettore si domanda come mai milioni di elettori credono in SILVIO BERLUSCONI.Io una modesta risposta mi sentirei di darLe.1°Certamente e'un perseguitato e le condanne appaiono di natura POLITICA e non criminale.2° e' visto come l'unico che puo' fare qualcosa per questo disgraziato paese.Per quanto riguarda il p.d.,stendiamo un velo pietoso, trattasi di un guazzabuglio di nullita', insomma il nulla assoluto.Cordialita'- Graziano Tofani

Atlantico

Sab, 14/09/2013 - 11:22

PINOLINO, ma perchè dirglielo ? Loro ci credono ( sono personcine con cervello resettato che credono qualunque panzana raccontatagli da 20 anni ) e lasciamoglielo credere. Poi diranno che i magistrati infrangono la legge per non permettere a Berlusconi qualcosa. Sono 20 anni che si nutrono di queste scemenze.

unosolo

Sab, 14/09/2013 - 11:25

perche qualcuno aveva dei dubbi ? il " KAPOK " quando lo disse il Berlusconi in EUROPARLAMENTO , non era per gli attacchi che gli facevano di continuo compresa la ns sx ? sveglia non solo dalla ITALIA gli attacchi verso un grande industriale , noi scacciamo le industrie mentre le altre nazioni comprano ed investono , il nostro debito sale e noi il primo problema della sx è Berlusconi decadente per forza primaria , siamo scemi ad appoggiare codesto attacco , nessun partito ha un leader ed è per questo che costringe tutti i partitini ad appoggiare questa stupida manovra anche se il debito scivola molto al di sopra delle aspettative , ai politici interessa solo di tenersi a galla.

Atlantico

Sab, 14/09/2013 - 11:25

Filippo Agostani, davvero complimenti. Le copierò il suo post, è troppo simpatico.

mifra77

Sab, 14/09/2013 - 11:26

La storia ci racconterà fra qualche anno che ancora una volta in Italia non siamo stati capaci di tenere a distanza Germania e Francia, mettere la museruola alla sinistra sfascista interna e di appoggiare quelle imprese che garantivano lavoro e benessere. L'euro doveva salvarci? ma da che? L'euro giova solo alla Germania che dopo aver risolto i suoi problemi a spese dell'Europa, ci vuole sottomettere ed imporre la sua perfidia. Non è un caso che tutti i paesi che per primi adottarono l'euro,tranne la Germania, oggi hanno problemi. Ed allora perché continuare? Se la soluzione è quella proposta dalla Germania e cioè:"fame - lacrime e sangue" pensate che condividere le disgrazie con gli altri sia meno doloroso? Io comunque resto del parere che anziché guardare all'Europa dalla quale sono sempre arrivate invasioni e guerre,si sarebbe dovuta dare luogo ad una unione forte politica ed economico-monetaria tra i paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Non penso che se Italia, Spagna e Grecia si fossero rese promotrici di una unione mediterranea e soprattutto tenendo alla larga la Germania, non starebbero meglio.

El Chapo Isidro

Sab, 14/09/2013 - 11:26

La manipolazione allo stato puro, l'informazione al servizio del regime...manca solo che descriviate al cavaliere come un gigante con la lunga chioma bionda al vento, che lotta spada in mano contro gli orchi di saruman...non c'è una sola verità in questo articolo! Purtroppo ci saranno molti che crederanno comunque a queste righe perchè il berlusconismo è come una religione, non c'è bisogno di prove, bisogna solo credere!

killkoms

Sab, 14/09/2013 - 11:29

@guidodezolt,mortadella non ha mai fatto gli interessi del paese,e un altro pò diventava presidente della repubblica!"

killkoms

Sab, 14/09/2013 - 11:29

@guidodezolt,mortadella non ha mai fatto gli interessi del paese,e un altro pò diventava presidente della repubblica!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 14/09/2013 - 11:34

Silvio è un martire come Gesù... Voleva fare il bene del suo popolo, ma la cricca eversiva formata dal comunista Napolitano e dalle toghe di regime ha deciso che gli italiani sono merde sacrificabili sull'altare dell'eurofanatismo. SANTO SUBITO, è uno dei pochi eroi rimasti in questo povero paese!!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 14/09/2013 - 11:35

Poi se lo dice Bini Smaghi, la fonte è ancora più attendibile, visto che con Berlusconi ce l'ha a morte perché Silvio l'ha cacciato dalla BCE per metterci Draghi.

benny.manocchia

Sab, 14/09/2013 - 11:43

deagon lord- ma perduto cosa? e voi che cosa avete vinto? Intanto SB non decadra'.Scegli un nik piu' serio,stronzo un italiano in usa

Ritratto di afrikakorps

afrikakorps

Sab, 14/09/2013 - 11:49

@Carlito Brigante: Carissimo lei si sbaglia: il 19/11/2009 B ha detto che voleva uscire dall'Euro; poi il 20/11 ha detto che era stato travisato ed ha smentito; il 24/11 ha detto "Io esco senza un Euro" ma i comunisti hanno capito male; il 25/11/ ha detto "Io esco dalla NEuro" e lì tutti speravano si sbagliasse ed invece è uscito....

millycarlino

Sab, 14/09/2013 - 11:50

Non posseggo la sfera di cristallo, ma se Berlusconi uscisse con Forza Italia anti europea, scomettiamo che vince con grande distacco dal secondo, le elezioni? Milly Carlino

mifra77

Sab, 14/09/2013 - 11:59

Fossi in Berlusconi,prenderei esempio da Benedetto XVI°. Darei al partito una superguida e andrei a godermi i sacrifici di una vita. Unico testamento al mio successore? Alla larga dalle lavandaie della sinistra(tutti) e soprattutto scrollarsi tutti quei granchi attaccati ai genitali che si divertono a fare salamelecchi ed a sbavare addosso al capo, salvo poi remare contro nelle segrete stanze. Quasi tutti coloro che ti si sono alleati,in cuor loro già sapevano che avrebbero cercato di fregarti. Non scambiare avversari con nemici; tu non hai avversari contro, hai nemici che ti vogliono distruggere perché invidiosi e non hanno la lealtà di capire che quando tu hai avuto la possibilità di annientarli,li hai risparmiati! ed ora paghi!

goliotok

Sab, 14/09/2013 - 12:00

02121940 e Dragon_Lord, condivido. I rischi di uscire dall'euro, contrariamente a chi li paventa per interesse facendo leva su masse di cittadini cresciuti ed educati nella più totale ignoranza di come funzionano realmente i sistemi monetari, sono un nulla al già iniziato e inesorabile declino che ci ridurrà ad una colonia depredata dai potentati finanziari franco-tedeschi (e non solo) che dominano l'Europa. Altro che l'Europa dei popoli!! Ma per capire la genesi e conoscere una via d'uscita invito ad approfondire e aderire alla Me-MMT. http://memmt.info/site/ Diversamente finiremo con lo sbranarci tra di noi dentro questa grande gabbia nella quale ci siamo fatti rinchiudere. (Berlusconi e/o il berlusconismo sono un falso problema, artatamente sfruttato per non parlare del vero ed enorme problema costituito dall'appartenere a questa Europa retta da poteri criminali).

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 14/09/2013 - 12:09

Non e' una novita', ormai siamo governati da bruxelles, gli idioti al governo in itaglia sono solo utili idioti. L'itaglia serve come vacca da mungere per salvare le banche tedesche, per fregarsi le nostre aziende, per fare da cuscinetto all'immigrazione, ormai siamo terra di nessuno. Dovrebbero essere felici che usciamo dall'euro, visto che siamo cattivi con i conti in disordine, invece non ci vogliono lasciar andare. Perche?

Ilgenerale

Sab, 14/09/2013 - 12:11

A Questi microbi sinistri proprio non entra in testa! Berlusconi ha sempre criticato l'euro , non avrà detto: "oggi usciamo dall'euro!" , ma lo ha sempre apertamente criticato e tanto e' bastato per considerarlo un nemico da certi poteri internazionali. Il resto lo conosciamo, e' cronaca!

hotmilk73

Sab, 14/09/2013 - 12:25

ahhahah...non è stato ammesso,il buon silvio..alla lista BILDEBERG..perche ritenuto un INCAPACE...ahahahahahah...hahaahahahahahahahahahhah

hotmilk73

Sab, 14/09/2013 - 12:27

mifra hai ragione...che se ne vada ad antigua..si apra un asilo femminile cosi se le cresce fin da piccole e finalmente non potrà piu nuocere al mio PAESE

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 14/09/2013 - 12:28

Berlusconi e stato fatto fuori perche mai si e sottomesso al duo francia-germania. ´Le nazioni che Hanno voluto una Europa di sottomessi o al massimo zerbini .Questa Europa e´ un capolavoro del massone giscard d´éstaing.Ci aggiungiamo tutti i rossi che fanno comunella con qualsiasi partito sia a strassburgo cosi come a bruxelles , cosi tanto loro si sentono antiitaliani.

Anonimo (non verificato)

Paul Vara

Sab, 14/09/2013 - 12:29

Aspettiamo le rivelazioni a sorpresa del presidente europeo dell'associazione calvizie che dichiarerà che Berlusconi è stato cacciato per il suo "toupet"...

hotmilk73

Sab, 14/09/2013 - 12:31

ilgenerino...hai ragione...il resto, lo conosce il mondo intero...dal BUNGA BUNGA..alla FRODE FISCALE.....alla lettura della condanna data in diretta in MONDOVISIONE......il mondo SA' chi è silvio.....siete solo voi caprette lobotomizzate ,che vivete su pandora....poveracci...condoglianze

electric

Sab, 14/09/2013 - 12:32

Chi guadagnava un milione di lire aveva un tenore di vita sicuramente migliore di chi oggi guadagna mille Euro (corrispondenti a DUE milioni di lire). Inoltre, uno stipendio di un milione di Lire=500 Euro avrebbe attratto nel nostro Paese le industrie straniere, perche' la manodopera italiana sarebbe costata poco. Quindi la disoccupazione sarebbe stata molto bassa. Inoltre non saremmo stati invasi dai prodotti cinesi, perche' sarebbero stati poco vantaggiosi rispetto ai prodotti made in Italy...

hotmilk73

Sab, 14/09/2013 - 12:32

ho visto FINI....rideva...rideva.......ahahahhaah..ed io con lui...ahahahahah...condoglianze pecore,condoglianze

hotmilk73

Sab, 14/09/2013 - 12:35

minchia quanti rosiconi.....tra qualche settimana tutti ricoverati col fegato spappolato...AHAHAHAHAHAHAHHAAH....AHAHAHAHHAHAHAHAHAHAAHAH...CONDOGLIANZE AL PDL...ahahahahhahahaha

benny.manocchia

Sab, 14/09/2013 - 12:39

Insomma,l'Europa non vuole un cav antieuro,cosi' ha ordinato ai magistrati italiani di attaccarlo. Vero? E' andata cosi'? Altrimenti spiegatemi come e' andata... un italiano in usa

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 14/09/2013 - 12:41

Caro Ilgenerale, non con gli stivali ma dei miei stivali, fascistello patetico e anacronistico, ma non ha ancora capito che quello che ha detto o non detto Berlusconi non conta, perche' tanto cambia secondo l'ora del giorno, o forse la durata dell'astinenza? Lui non ha ideali o convinzioni politiche di nessun tipo, lui va a braccio secondo cio' che conviene in un certo momento. Per questo e' incoerente, per questo deve costantemente ritrattare e precisare. L'unica sua coerenza e' nel fare gli affari propri con i soldi e sulla pelle degli italiani.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Sab, 14/09/2013 - 12:46

Il Cav. e´stato cacciato dagli USA tramite i servizi per la sua vicinanza a Putin, e´deve agli occhi del mondo andare propagandisticamente in galera come Mubarak- la magistratura e la sinistra sono soltanto dei venduti, e L´Italia e´merce in vendita-

Ritratto di serjoe

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 14/09/2013 - 12:49

Ora il superbanchiere rivela: Cav cacciato perché anti euro. Non solo anche perchè non aveva più la maggioranza e ha dimostrato di essere manifestatamente incapace di continuare nel mandato affidatogli.

Mr Blonde

Sab, 14/09/2013 - 12:53

marforio berlusconi è stato fatto fuori tra l'altro perchè non aveva più uno straccio di maggioranza dopo il voltafaccia di fini e, come dice giustamente pisistrato, ci stava rischiando dal collasso anche le sue aziende, sue dico e non "nostre" ok?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 14/09/2013 - 12:53

Tutte cose note: il fatto dell'uscita dall'euro, il ricatto del comunista del colle al Cav., l'insofferenza dei compagni verso questo governo. Cose note alle persone in grado di capirle, ma secondo voi i trinariciuti sono in grado di capirlo? E gli indecisi, quelli che fanno pendere la maggioranza di qua e di là ogni giorno in maniera diversa? Non ci scommetterei un soldo bucato sul fatto che Berlusconi possa far cadere il governo letta addossando la responsabilità ai sedicenti democratici. Una cosa è certa: la maggioranza dei consensi non andrà a chi resterà col cerino in mano, quindi bisogna fare molta attenzione e fare in modo che siano i compagni a far cadere letta. Io, nei panni del Cav., ci penserei un attimo prima di ribaltare il tavolo, perchè temo che questo non potrabbe portare a niente di buono per lui e per l'intero Centro-Destra italiano.

Ritratto di serjoe

serjoe

Sab, 14/09/2013 - 12:57

Hotmilk e Vara...una vera tara.

pier47

Sab, 14/09/2013 - 13:17

buongiorno, BOSSI : -entrare nell'euro significa lavorare per francesi e tedeschi,schiavizzati e ci compreranno TUTTO. Prodi ha truccato i conti per entrare in europa e i francesi e tedeschi lo sapevano,mica sono coglioni,ma ci hanno ammanettati,quello che volevano,in più prodi ha clamorosamente ciccato il cambio dalla lira e ci siamo impoveriti. BOSSI: -vero federalismo fiscale -costi standard (che se li avessimo applicati qualche anno fa avremmo un pò di miliardi in più) -gabbie salariali (ma al nord ci sono troppi asini e non hanno accettato,grazie anche ai sindacati,perchè,secondo Ricolfi professore pd,al nord il costo della vita è il 28% in più che al sud). -elezioni dei giudici sul territorio (come negli usa) -aiutare gli extra a casa loro, adesso stiamo pagando per questo -le ronde,non dico niente,sappiamo tutti come siamo messi,da me rubano negli appartamenti,in box,cantine,ditte,cimiteri (rame e bronzo),scippi e chi più ne ha più ne metta. devo continuare? Ultima cosa,le decisioni al governo si prendono nel consiglio dei ministri dove la Lega era sempre in minoranza,il miraggio del federalismo ha fatto si che chiudessero troppe volte gli occhi,questo l'errore. E chi ha votato PD PDL MONTI NON CRITICHI TROPPO E' COLPA LORO L'ODIERNA SITUAZIONE.RAVVEDETEVI!!!PERCHE' DOPO TUTTO LA LEGA E' IL MINORE DEI MALI NON LA PERFEZIONE.

Ilgenerale

Sab, 14/09/2013 - 13:38

Hotmilk, Pravda, e tutti quelli come voi mi fanno profondamente pena. Fate finta che quello che sta succedendo oggi in Italia sia normale perché soddisfa la vostra squallida ideologia sinistra ma sapete bene anche voi che il tentativo di far fuori Silvio arriva da lontano . Ma vi do un info in anteprima, più lo attaccano e più si rafforza, se uscirà da parlamento acquisterà ancora più forza politica perché potrà dire cose che in parlamento non può dire! Potrà smascherare apertamente il disegno della Germania e della Francia, potrà dire tutta la verità sulla Casa Bianca e la "primavera araba", e potrà dichiarare apertamente la sua amicizia con Putin, ultimo leader politico rimasto in Europa in grado di fermare tutta questa gente!!!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 14/09/2013 - 13:46

@Amedeo Nazzari - perché tanti supporters per il Berlusca ? Personalmente ritengo che essendo la scelta politica circoscritta a due partiti di ladri (non dimentichi che il suo PD ha parecchi scheletri in armadio, mi limito a citare MPS, Penati, banca delle Marche e il fatto che il titolare della tessera n.1 PD ha la residenza in Svizzera per motivi abbastanza ovvi ai più), l'elettore sceglie il ladro che garantisce un minimo di dividendo (eg. un condono tombale, un condono edilizio o uno scudo fiscale tanto per fare esempio).

roberto zanella

Sab, 14/09/2013 - 13:50

Scopriamo l'acqua calda. Il gruppo del Bilderberg l'ha fatto fuori,primo perchè Berlusconi non si è mai iscritto a quella p2 finanziaria,secondo è la conferma della nomina di Monti membro del Bilderberg e ora Letta che lo ha sostituito nel Gruppo. Bisognerà ancora scavare su cosa successe tra Bilderberg e ramificazioni e il Colle. Perchè Napolitano fu avvisato per tempo,da allora il comunista avrebbe iniziato a studiare como costruire gli artifici per la nomina a senatore di Monti per poi farlo diventare Presidente del Consiglio. La cosa però che mi lascia perplesso è il silenzio di Berlusconi. Capisco le paure,perchè lo avranno ricattato attraverso la Borsa,per le sue Aziende,di sicuro. Ma lui doveva convocare le tv e parlare al Paese :"Italiani mi dimetto perchè volevo uscire dall'euro e non l'hanno voluto,ditemi cosa ne pensate" Sarebbe diventato un eroe perchè l'80% degli italiani sono contro l'euro.Berlusconi invece di menarsela con la storia della Severino sarebbe ora un eroe difficilmente si sarebbe riuscito a mandarlo a casa e allora si che avrebbe preso il 51% alle elezioni. Ha sbagliato proprio nel momento giusto in cui sarebbe entrato nella storia.Mostra che non è stato uno statista fino in fondo.

eureka

Sab, 14/09/2013 - 14:01

Obama, Sarkozy e Hollande, la Merkel non potevano dettare condizioni sull'Italia quando c'era Berlusconi e questo dava loro fastidio. Berlusconi è stato l'unico politico a fare gli interessi dell'Italia ed è per questo che, con l'aiuto del Pd e dei Maistrati rossi, l'hanno disarcionato con metodi poco ortodossi per poi riconsegnarsi servili a questi stranieri. È' questo il Pd: prima al servizio della Russia per prendere denaro poi al servizio della Merkel per??? Qualcosa in cambio ci sarà.

enrico09

Sab, 14/09/2013 - 14:11

@a.zoin: verifichi le informazioni che da per favore. La Svezia, senza euro, ha subito una recessione negli ultimi anni e non ha fatto meglio di Francia e Germania, la Finlandia ha adottato l'euro da molto tempo, la Norvegia ha petrolio a volontà quindi nessun problema...

enrico09

Sab, 14/09/2013 - 14:16

@ Reinhard: cerchi bene negli articoli di questo giornale, il giorno della rielezione di Napolitano, ci troverà una dichiarazione di Berlusconi che dice essere "Felice, anzi Felicissimo..." della rielezione di Napolitano. Certo se l'hanno eletto per criticarlo allora dimostrano scarsa coerenza politica...

unosolo

Sab, 14/09/2013 - 14:18

la sinistra trema , da ormai un mese che l'Epifani recita quella poesia ed ecco che in tutti i posto si sviscerano a raccontare cavolate , ad istigare , ma a volte anche con satira , comunque parlarne vuol dire che scoccia , unico leader politico in carica gli altri ex e poco virili , durano poco.

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 14/09/2013 - 14:24

L'avevo supposto e scritto qualche settimana fa chi fosse il regista della caduta di Berlusconi, il Banchiere della BCE conferma. Era facile supporlo, dopo l'attacco di Schultz a Berlusconi nel Parlamento Europeo e la promozione del tedesco a Presidente dell'Unione Europea, posto fino ad allora occupato da Van Rompuy e attaccato dall'inglese Farage come assassino della democrazia europea per conto delle Banche private e degli affaristi internazionali. Berlusconi non è mai stato contro l'Euro e l'Unione Europea, però ha tentato di cambiare le carte dei patti economici. Questo lo ha fatto additare immediatamente come nemico delle Banche private e della BCE, perciò hanno deciso di farlo fuori politicamente, facendosi aiutare dalle toghe italiane, spesso utili idioti di costoro e legati alla sinistra. Cosicchè Berlusconi, invece di fare la fine di Kennedy o di Mattei, o di salvarsi per il rotto della cuffia di Farage da uno strano incidente aereo perchè si è posto di traverso all'Euro e all'Unione Europea, è stato reso inoffensivo con il sistema giudiziario assistito dalla sciocca sinistra nostrana che crede di potere dirigere una cosa del genere, che è fuori da qualsiasi loro portata. Berlusconi forse aveva creduto di potere modificare le cose con il suo prestigio, come ricco uomo internazionale, ma non ha fatto i conti che si trovava ad affrontare un organizzazione massone, formata da straricchi come e più di lui, che non ci hanno messo molto a farlo fuori. Berlusconi ha capito da dove gli veniva il vero attacco e ha cercato in tutte le maniere di dichiarare che lui era a favore dell'Euro e dell'Unione Europea, cosa in gran parte vera, ma è stato il suo voler manovrare fuori dal coro che lo ha perduto. Il vero nemico dell'Italia e degli italiani sono costoro, la BCE, l'Euro e l'Unione Europea. Ci hanno già tolto la sovranità che formalmente e apparentemente sembra ancora stare nelle nostre mani ma, in realtà, è ormai nelle mani di questi farabutti internazionali, assistiti in Italia da una valanga di stupidi e di traditori che si renderanno conto del danno fatto all'Italia e agli italiani solo quando non ci sarà più rimedio.

alberto_his

Sab, 14/09/2013 - 14:25

Di buone intenzioni è lastricata la strada per l'inferno, si dice. Al di là di qualche timida dichiarazione (ma il nostro ci abituato a dire tutto e il suo contrario, così per non sbagliarsi mai) nulla è stato fatto per uscire dall'Euro. Parlarne con De e Fr non ha certo aiutato, la decisione era da prendere unilateralmente, ma l'intera classe politica nostrana è debole e venduta.

killkoms

Sab, 14/09/2013 - 14:44

@jamesthecock,sei più falso che comunista!gli svalutatori della lira sono stati quelli della 1^repubblica!durante il fascismo l'emigrazione subì un calo, poichè il regime la scoraggiava,cercando di inviare invece italiani nelle colonie! quelli che andarono via durante il fascismo erano fuorisuciti politici,ma quelli ce li aveva pure l'urss,anche se non fa notizia!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 14/09/2013 - 14:45

@wotan58- Cordiali saluti. Naturalmente, come si dice a Roma, “c’è chi se la canta e se la sona”. Ergo quando si parla di uscire dall’euro può far comodo terrorizzare il paese profetizzando sventure. Il fatto, purtroppo, è che nell’euro ci siamo entrati, per gentile concessione di Francia e Germania (che ci temevano fuori), con un debito pubblico superiore al reddito nazionale (mentre avrebbe dovuto essere inferiore al 60%) e con un rapporto di cambio punitivo che ci ha subito impoverito. Ora siamo dentro e l’alternativa è: uscire o rimanere? Entrambe le situazioni, rebus sic stantibus, si presentano certamente come negative, ciò a causa il debito pubblico, enorme e che non fa altro che aumentare, sia in termini assoluti, sia in percentuale per il crollo della produzione. Per uscire ci vorrebbe una popolazione con le palle, coesa, pronta a tirarsi su le maniche, il che non è, purtroppo. Quindi non ci resta che stare fermi e pregare per un miracolo … che certamente non sarà Renzi, il furbetto. Forse Letta? Chi sa come finirà. Mala tempora currunt.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 14/09/2013 - 14:51

Il Cav afferma che è il PD "che vuole la crisi"? Allora la crisi non gliela dia. Presenti le dimissioni prima del voto scontato e dia disposizioni alla sua truppa disordinata di continuare ad appoggiare il governo. Poi si vedrà. Meglio Letta che andare incontro ad un nuovo terremoto finanziario.

no beluscao

Sab, 14/09/2013 - 15:01

@benny pernacchia in usa ... se sei in usa dormi la mattina o sei mortimerd stesii post stesse caxxate . il pregiudicato in quei giorni diceva che in italia tutto andava bene e poi si è visto a fidarsi di lui....

mbotawy'

Sab, 14/09/2013 - 15:12

L'uscita dall'Euro e dalla Unione Europea,reminiscenza delle sanzioni imposte all'Italia ai tempi di Mussolini,era nel piano del Cav. e di appoggiare questa colpita Italia alla potente Russia,di cui Putin e'il suo amico fedele. Un piano che risolverebbe la nostra situazione brillantemente,ma ahime' ostacolato dagli "auto-eletti deputati" sinistrorsi,gelosi di mantenere il ben remunerato posto in parlamento,avidi di soldi,menefreghisti di come finira' la nostra Italia.

Giangi2

Sab, 14/09/2013 - 15:49

@ Amedeo nazzari, ti rispondo io, forse perche gli italiani di destra si sono accorti del giochino politico della sinistra? Okkupare democraticamente tutte le istituzioni per poi pilotare sempre democraticamente la vita politica italiana. Non le dice niente l'ultima genialata di Napolitano di mettere 4 senatori a vita e un membro della consulta tutti di sinistra? Più grave la nomina alla consulta che poi di fatto e' la responsabile della ingovernabilità italiana. Inutile ogni sforzo legislativo del nostro parlamento se poi alla consulta bocciano le leggi, e ovviamente da qui si vede il peso di quest'ultima nomina presidenziale.

Ritratto di by Ciumbia

by Ciumbia

Sab, 14/09/2013 - 15:54

L'ex-cav, l'ex-superbanchiere, l'ex-velina etc...... Once upon the time

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 14/09/2013 - 16:02

Salve Berlusca, questa cosa si sapeva da anni, che tu come la Lega avevate il desiderio di uscire dall'Euro. Ma non sei il solo. Nel programma "La Nuova Europa", ci sono ancora quattro i paesi che vogliono uscire, ma la KOMUNISTA MERKEL non vuole per gli interessi del suo paese. Ha investito troppo con la Grecia. La politica della Merkel è la solita dei KOMUNISTI, quello che è mio e mio , quello che è tuo diventa mio perchè prima ti ROVINO poi TI COMPRO e sei MIO. L'Italia farà la fine della Grecia e di Cipro. Se la Merkel verrà rieletta, nel suo programma è che L'Italia diventi la SPAZZATURA D'EUROPA, cosi sta scritto e detto da analisti POLITOLOGHI. L'talia verrà Svenduta a pezzi e inondata di exstracomunitari, per volere della Signora, questo è il suo piano dopo le elezioni. Auguri.

G_Gavelli

Sab, 14/09/2013 - 16:04

Basta anche tu, PERSEGUITATO Silvio! Chi se ne frega di chi sarebbe la crisi! La Crisi manderebbe a puttane il Paese: guardiamo ai fatti e non a chi ne avrebbe la colpa! Cazzo!!!!!

mifra77

Sab, 14/09/2013 - 16:10

@HOTMILK ad ognuno i suoi gusti! berlusconi andrà pure ad allevare bambine da mettere nel suo harem ma non mi pare che il tuo amico che ride se la passi meglio! E se poi vediamo con quanta insistenza dall'altra parte si chiede il riconoscimento dei matrimoni gay,non c'è da stare allegri. Naturalmente tu sei dei loro!ho capito bene?I miei gusti sono più simili a quelli de cavaliere; io davanti ad una donna vado ancora in estasi!

canaletto

Sab, 14/09/2013 - 17:02

ERA RISAPUTO L'URO E' UNA FARABUTTAT DI PRODI CHE HA INCULATO L'ITALIA

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Sab, 14/09/2013 - 17:07

xbaio57. vedi caro baio, io ho votato sinistra, destra e anche lega. Se Penati ed i responsabili dell'MPS, ritenuti colpevoli, venissero condannati, non avrei da obiettare perchè le leggi si rispettano e non sono una prerogativa della destra o della sinistra. Quando riscontro che marrazzo si è dimesso, mi chiedo perchè B. non ha fatto lo stesso. Quando penso ai poveretti che sono in carcere per furti magari dettati dalla necessità e non hanno avuto modo di difendersi se non con un avvocato d'ufficio, mi chiedo se questa cagnara attorno a B. sia giusta. Tutto qui, senza astio, ma di certe cose bisogna chiedersi il perchè.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 14/09/2013 - 17:19

@roberto zanella - "Sarebbe diventato un eroe perchè l'80% degli italiani sono contro l'euro..." Le sue statistiche fanno un po' acqua secondo me perché difficilmente un soggetto che percepisce compensi in Euro (che siano d'impresa o da lavoro dipendente) chiederebbe di sua sponte di averli in Dinari Tunisini. Forse giusto ai disoccupati potrebbe interessare, magari per ricevere qualche Dinaro come "reddito di cittadinanza", buono per comprare qualche tozzo di pane al centro commerciale.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Sab, 14/09/2013 - 18:06

Ed eccone un altro a libro paga del Cavaliere. La schiera è lunga e comprende politici, giudici, giornalisti, ecc. Ci sono perfino mafiosi del calibro di Dell'Utri e Mangano. Avanti il prossimo, alla corte di sua Emittenza un pezzo di pane non si nega a nessuno (purchè lo osanni e sei disposto a rinnegare persino tua madre)

Ritratto di limick

limick

Sab, 14/09/2013 - 18:28

La legge e' uguale per tutti pero' di PENATI, MPS e COMPAGNI non se ne parla piu'. E sono costati altroche' l'evasione di Berlusconi... A Siena e' tutto MPS da AMATO allo STADIO! E i senesi si inginocchiano e chiedono di poter partecipare al ladrocinio, questo e' il cancro italiano, il cittadino che s'indigna ma si fa comprare con 2 euro.....

precisino54

Sab, 14/09/2013 - 19:51

Qualora ci fosse ancora qualcuno disposto a giurare sulla estraneità in certi eventi dell'influenza franco germanica, ecco che arriva una autorevole interpretazione di quanto avvvenuto in certi frangenti. Quello che appare quasi fastidioso ai miei occhi è la originale contemporaneità con la dichiarazione di Olli Rehn sulla necessità che l'Italia faccia una politica di un certo tipo. Ma vogliono capirlo che l'Italia è uno stato sovrano, non siamo figli di un dio minore da essere sempre sottoposti al giudizio di euroburocrati che non ho l'assoluta certezza che abbiano fatto bene? per non dire del loro essere superpartes!

killkoms

Dom, 15/09/2013 - 11:04

@limick.lo disse bene giolitti,"per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano"!

fato63

Ven, 22/11/2013 - 18:39

cari signori, a parte le amenità, dovreste un po' informarvi e andare al di là delle dichiarazioni di facciata e...di cortesia di Berlusconi. Che il Cavaliere fosse così entusiasta dell'ingresso nell'euro dubito assai... Tant'è che la tessera n. 2 di FI, Antonio Martino, allievo di Friedman, fu ed è ferocemente contrario a questa operazione scellerata. andatevi a vedere chi è Antonio Martino e chi è suo padre Gaetano...La verità è che allora come oggi opporsi a questa vulgata acriticamente pro euro significava venire linciati dai soloni del politically correct di sinistra. In realtà anche Tremonti espresse molti dubbi sull'operazione... In ogni caso, la questiono ora è complessa, ma è suicida qualsiasi governo che a fronte di questo disastro non abbia un piano B che contempli anche l'uscita dalla moneta unica. Leggere, per credere, anche il prof.Paolo Savona.... SALUTI fabio