Il Papa indaga sui soldi dello Ior

Francesco nomina la commissione che dovrà setacciare la banca vaticana. E qualcuno già trema

Lo Ior sotto la lente d'ingrandimento di Papa Francesco. Dopo aver nominato alcuni giorni fa un suo uomo di fiducia, monsignor Battista Ricca, nuovo prelato dell'Istituto per le Opere di Religione, il Pontefice torna a occuparsi della Banca Vaticana: prima di dare il via alla riforma della Curia Romana che coinvolgerà anche lo Ior, il Papa vuol conoscere alla perfezione i meccanismi che riguardano l'istituto, vuole leggere tutta la documentazione e acquisire informazioni fondamentali in vista della riunione che avrà i primi di ottobre con il gruppo di otto cardinali che lo aiuteranno a compiere la tanto attesa «rivoluzione vaticana». Per questo motivo Papa Francesco ha istituito una commissione speciale con ampi poteri che riferirà direttamente a lui e che dovrà compiere un'inchiesta sull'Istituto per le Opere di Religione con acquisizione di materiale da consegnare (in corso d'opera e a fine lavori) direttamente al Santo Padre.

La commissione sarà presieduta dal cardinale Raffaele Farina, salesiano, 80 anni a settembre, archivista e bibliotecario emerito di Santa Romana Chiesa, conosciuto in Curia per la sua precisione e la sua discrezione, che sarà coadiuvato dal cardinale francese Jean Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, porporato che in veste di protodiacono, lo scorso 13 marzo, pronunciò il fatidico «Habemus Papam». Insieme ai due cardinali ci sarà anche il vescovo spagnolo Juan Ignacio Arrieta Ochoa de Chinchetru, membro dell'Opus Dei e segretario del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, che avrà il ruolo di coordinatore e che fisicamente si recherà allo Ior per l'acquisizione di documenti. Della commissione faranno parte anche due statunitensi: monsiggnor Peter Brian Wells, assessore per gli Affari Generali della Segreteria di Stato Vaticana che avrà funzioni di segretario per la custodia degli atti e la professoressa Mary Ann Glendon, insigne giurista ed ex ambasciatore degli Stati Uniti d'America presso la Santa Sede.

Con questo clamoroso gesto, che non ha precedenti nella storia della banca vaticana, il Papa di fatto avvia un'indagine approfondita sull'istituto finanziario per conoscerne meglio la posizione giuridica e le attività, «per consentire, qualora fosse necessario, una migliore armonizzazione del medesimo con la missione della Chiesa universale e della Sede Apostolica» si legge in un comunicato diffuso dalla Segreteria di Stato Vaticana.

La commissione (che potrà avvalersi anche di collaboratori e consulenti esterni oltre che del supporto dei membri della Curia Romana) avrà ampio accesso a tutto il materiale dello Ior, senza limitazioni di alcun tipo: nel suo documento Bergoglio ha voluto chiarire anche questo punto specificando che «il segreto d'ufficio e le altre eventuali restrizioni stabiliti dall'ordinamento giuridico non inibiscono o limitano l'accesso della commissione ai documenti, dati e informazioni».

Non si tratta comunque di un commissariamento fanno sapere dalle sacre stanze: la commissione di referenti indagherà per conto del Papa, che ha chiesto una fotografia della situazione, e non intralcerà il lavoro della commissione cardinalizia di vigilanza sullo Ior presieduta da un altro salesiano, il cardinale Tarcisio Bertone. Anzi, dal Vaticano fanno sapere che potrebbe esserci una stretta collaborazione tra le due commissioni e «ufficiale di collegamento» potrebbe essere il cardinale Tauran, membro di entrambe.

Commenti

nalegior63

Gio, 27/06/2013 - 08:58

BERTONE? basta guardarlo in faccia x capire da che parte sta se poi ci si ricorda quando usci allo scoperto x dare una spallata a silvio e pubblicizzare MONTI a primo ministro mass.....faccia di m.....servitore del bild....g.... GIUDA

Roberto Casnati

Gio, 27/06/2013 - 09:07

Questo Francesco I mi piace davvero tanto, ma proprio tanto!

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 27/06/2013 - 09:09

Grande papa Francesco. E' auspicabile che si faccia chiarezza e pilizia all'interno di questa istituzione votata all'affarismo più sfrenato. Un unico rammarico: perchè a far luce sui misfatti dello IOR hai chiamato chi doveva controllare e non lo ha fatto?

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 27/06/2013 - 09:10

Grande papa Francesco. E' auspicabile che si faccia chiarezza e pilizia all'interno di questa istituzione votata all'affarismo più sfrenato. Un unico rammarico: perchè a far luce sui misfatti dello IOR hai chiamato chi doveva controllare e non lo ha fatto?

nalegior63

Gio, 27/06/2013 - 09:30

aggiungo un cristiano non puo essere massone

Noidi

Gio, 27/06/2013 - 09:40

Tempo fà avevo deciso di uscire dalla chiesa cattolica, in quanto facevano esattamente il contrario di quello professato da Cristo. Questo Papa mi fà tornare sulle mie decisioni. Pertanto gli consiglio di stare molto, ma molto attento, non vorrei mai che un "caffè corretto" gli faccia male (qualcuno ha detto Papa Luciani?).

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 27/06/2013 - 10:19

Questo Papa dura poco.....

angelo piras

Gio, 27/06/2013 - 10:21

@ A Giacomo l’Infinito. Quando leggo le saccenti ed elaborate cazzate che leopardi50 sciorina, provo per lui tanta pena. Vuole imitare il vero Leopardi ma non si accorge di essere solo un povero tapino.

Gianca59

Gio, 27/06/2013 - 11:02

Grandi pulizie sull' altra sponda del Tevere. Dalla parte nostra invece ....

guidode.zolt

Gio, 27/06/2013 - 11:25

Ci vorrebbe un Papa Francesco nel pd...

carlopriori

Gio, 27/06/2013 - 11:36

caro guidode.zolt, non rimarrebbe nemmeno il simbolo.

Baloo

Gio, 27/06/2013 - 11:48

Idea che circolava dai tempo di Giovanni Polo II. Ma forse la morte misteriosa di JP I consigliava prudenza, prima di capire cosa e perché fosse successo. Ora è arrivato il momento Stiamo tutti vicini a questo Papa santo e coraggioso!!!

guidode.zolt

Gio, 27/06/2013 - 12:20

Quando ascolto Papa Francesco mi viene in mente, chissà perchè... un certo "caffè all'Ucciardone"...! chissà se Papa Luciani amava il caffè...

Duka

Gio, 27/06/2013 - 13:53

Sperando che riesca a mettere in PIAZZA tutti i conti cifrati anche quelli dei parlamentari italiani.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Gio, 27/06/2013 - 14:42

X angelo piras - Grande Piras, allora sei capace di leggere e provare sentimenti. Credevo che tali virtù appartenessero al genere umano

angelo piras

Gio, 27/06/2013 - 16:02

@leopardi50. Anche gli animali (questo intende)? Possiedono delle virtù che la maggior parte del genere umano non ha. In questo caso, sono felice di non assomigliare a quegli umani ai quali leopardi50 appartiene.