Il Papa: in Vaticano c'è una lobby gay

In un'udienza privata con alcuni religiosi latino-americani il Santo Padre avrebbe ammesso l'esistenza di una lobby gay

Durante un’udienza con alcuni religiosi dell’America Latina Papa Francesco ha ammesso che nella Curia romana esiste una "corrente di corruzione" ed anche che in Vaticano c’è una "lobby gay", aggiungendo che "bisogna vedere cosa possiamo fare al riguardo". L'incontro si è tenuto giovedì scorso. Il pontefice ha ricevuto in Vaticano i delegati della Confederazione di Religiosi Latinoamericana e dei Caraibi (Clar). Sul sito web cileno Reflexion y Liberacion è stato pubblicato un resoconto dell’incontro, con varie frasi significative che avrebbe pronunciato il Papa.

Interrogato sulla sua volontà di riforma, Francesco ha risposto: "Eh sì, è difficile. Nella curia c’è gente santa, santa davvero. Ma esiste anche una corrente di corruzione, anche questa esiste, è vero. Si parla di una lobby gay ed è vero, è lì... Ora bisogna vedere cosa possiamo fare al riguardo". Il Santo Padre avrebbe poi aggiunto: "Non posso essere io a fare la riforma, queste sono questioni di gestione e io sono molto disorganizzato, non sono mai stato bravo per questo", ribadendo che ha fiducia nella commissione cardinalizia che ha creato con questo incarico.

Secondo i vertici della Clar il pontefice avrebbe incoraggiato i religiosi ad "avanzare verso nuovi orizzonti", senza paura "di correre rischi andando verso i poveri e i nuovi soggetti emergenti nel continente". Anche se "vi arriva una lettera della Congregazione per la dottrina, affermando che aveva detto questa o quella cosa... Non preoccupatevi. Spiegate quello che dovete spiegare, però andate avanti... Aprite le porte, facendo qualcosa là dove la vita chiama. Preferisco una Chiesa che si sbaglia per fare qualcosa che una che si ammala per rimanere rinchiusa...".

Il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, interpellato sulla vicenda, ha detto di non avere "alcuna dichiarazione da fare sui contenuti della conversazione" dato che si trattava di "un incontro di carattere privato". Non c'è alcuna conferma, dunque. Ma nemmeno una smentita.

Commenti

moshe

Mar, 11/06/2013 - 20:48

Papa Francesco, guardati alle spalle!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 11/06/2013 - 21:09

Questo fatto è di una importanza mostruosa. I bronzi di tutte le Cattedrali della Terra si agitano molto rumorosamente. Eminentissimo Cardinale Tarciso Bertone, il cerino acceso è nelle Sue Sacre Mani.

Silvio B Parodi

Mar, 11/06/2013 - 21:15

MA NON E' UNA NOVITA' SI E' SEMPRE SAPUTO E SEMPRE TACIUTO.

paolonardi

Mar, 11/06/2013 - 21:16

Durante questo Conclave lo Spirito Santo doveva essere in vacanza. I Cardinali hanno scelto un Vicario di Cristo che al massimo avrebbe potuto essere un parroco di qualche campagna sperduta nelle Ande. Da laico estremo, ma permeato di cultura cristiana, penso che questo Papa non sia all'altezza del compito che dovrebbe svolgere sia per ignoranza - Gesù non era povero e all'epoca non esistevano banche- che per scarsa prospettiva storica. Il pauperismo ha dimostrato la sua inconsistenza e la sua donnosita' nella vita socio-politica e i fedeli più accorti chiedono un Papa alla Benedetto XVI con carisma e cultura e per questo inviso ai sinistri che invece coccolano Francesco. Ho un criterio di giudizio per scegliere le cose giuste da fare: l'assoluto contrario di quanto sostengono i rossi; la storia dell'ultimo secolo ha dimostrato che mai, nemmeno una volta, hanno sostenuto la cosa giusta.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 11/06/2013 - 21:26

GRANDE FRANCESCO !! Ho sempre sospettato che l'arcangelo Gabriele alias il CORVO non fosse stato vittima di abusi sessuali da parte del tedesco !! i documenti sottratti non erano altro che foto e video di orgie gay vaticane !!

opzionemib0

Mar, 11/06/2013 - 21:46

purtroppo e' una lobby che da 2000 anni invece di prenderlo nel popo',lo mette in quel posto...soprattutto all'itagliiiietta di caghetta memoria. ITAGLIiiiANNNI----toh!!

Lucaferro

Mar, 11/06/2013 - 22:03

Carissimo Papa Francrsco, attenzionr a quelle squallide e perverse persone cje messun riguardo giammai hanno avuto ed avranno nei confronti dei Tuoi predecessori e Tuo. Vanno annienttati e sradicati inesorabilmente. Noi siamo con Te.

Ritratto di salvogiornale

salvogiornale

Mar, 11/06/2013 - 22:04

Bravo, Bravissimo S.S. Papa Francesco che ha avuto il grande coraggio di sfidare i potenti per l'esistenza d'una corrente di corruzione in Vaticano che ha pesato anche sulla mia pelle da ex praticante la Chiesa e dal cammino catecuminale.

killkoms

Mar, 11/06/2013 - 22:07

e ora?il"macho del tavoliere"chiederàle dimissioni del Papa in quanto omofobo?o per salvare la decenza come con la biancofiore?

macchiapam

Mar, 11/06/2013 - 22:15

Il papa ha intrapreso un andazzo molto giusto; ma in qualche modo non tanto diverso da quello di Giovanni Paolo I. E allora non è troppo fantastico immaginare che, una sera o l'altra, un illustre prelato riesca a somministrargli una pillola definitiva. Attenzione, papa Francesco: chi tocca i fili muore.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 11/06/2013 - 22:18

NELL'ISLAM INVECE VI SONO LE LOBBY DEMONIACHE che uccidono donne e bambini durante i funerali, nei mercati, nelle chiese. Smettetela di parlar male della Chiesa Cattolica, rassegnatevi non la DISTRUGGERETE MAI E TUTTO IL MALE CHE GLI LANCIATE VI SI RITORCERA' CONTRO.

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Mar, 11/06/2013 - 22:24

Niente di nuovo sotto il sole: da tre anni il Vescovo Milanese De Capitaniio lo sostiene dal suo blog: ......." Il Vaticano è UN GRAN PUTTANAIO " ............. Da non perdere. Con tutti i particolari: http://www.google.it/search?client=safari&rls=en&q=Vaticano+èun+puttanaio&ie=UTF-8&oe=UTF-8&redir_esc=&ei=-4O3UbXqK-KF4gTp1YG4DA

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mar, 11/06/2013 - 22:25

La famosa "scoperta dell'acqua calda", Santità! - A margine di questo, però, andrebbe detto come uno dei primi esempi di "tolleranza" verso i gay venne praticato proprio in Vaticano durante il Rinascimento dove Raffaello, Michelangelo e molti altri, ebbero ampia libertà nei loro movimenti e nella vita sessuale non proprio etero (cosa che, insieme ad altre, provocò la Riforma luterana). Mi si dirà che la Chiesa era interessata a questa "tolleranza" sia per esserne direttamente coinvolta che per il lavoro di quei grandi artisti. Ma almeno ci hanno lasciato la "Scuola di Atene" e il "Giudizio Universale"!

odifrep

Mar, 11/06/2013 - 22:28

La Chiesa : un'organizzazione molto bene disorganizzata. Per il bene che ho voluto a Wojtyla, non mi va di commentare. Papa FRANCESCO, che DIO Ti custodisca.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mar, 11/06/2013 - 22:31

mA QUANTI SONO I GAY? COMINCIO A IMPENSIERIRMI

CATTOLICO

Mar, 11/06/2013 - 22:31

BEHH Sinceramene questo si sapeva da tempo,Satana purtroppo sta dappertutto

opzionemib0

Mar, 11/06/2013 - 22:45

moshe.....l'ho capita....stupenda...anche se solitamente questi lo mettono in quel posto...

Ritratto di CesareAugusto

CesareAugusto

Mar, 11/06/2013 - 22:46

Finalmente, dopo tanto cianciare buonista e pauperista un'affermazione importante. Bisogna combattere le quattro piaghe dell'occidente cristiano: aborto, divorzio, omosessualità e islamizzazione. Che lo Spirito Santo accopagni Papa Francesco.

Sylvie forever

Mar, 11/06/2013 - 23:14

Ho tanta paura che questo Papa duri poco....

opzionemib0

Mar, 11/06/2013 - 23:29

povera chiesa...Cristo si sta rivoltando nella tomba.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 12/06/2013 - 00:15

Abbiamo finalmente un uomo che parla molto chiaro e non ha paura di farlo. Soprattutto perché riporta il linguaggio ai suoi veri significati e non a quelle viscide storpiature del "politically correct". L'ennesimo escremento adottato dai nostri sprovveduti rossi che per questo si danno le arie da progressisti.

Tom Hagen

Mer, 12/06/2013 - 01:09

Finalmente un'autorità che può esprimere un pensiero libero, e ribadire con decisione una posizione eticamente legittima, contro una lobby politico economica che trova la sua legittimazione nella ricerca di consenso a tutti costi di una sinistra a cui interessa solo aumentare la base elettorale, e vince perché dando ragione a tutti i voti li prende. Pisapia docet, adesso anche voi romani vi cuccate l'equivalente, ben vi sta...Tenetevi stretto il Papa vestito di bianco e senza le scarpette rosse di Prada da buliccio

Roberto Casnati

Mer, 12/06/2013 - 02:33

Questo pontefice mi piace moltissimo, spero solo che non faccia la fine di papa Luciani.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 12/06/2013 - 06:49

Mi sto sempre più convincendo che papa Francesco è la persona giusta, messa al posto giusto, nel momento giusto. Di quanto ha detto in quell'incontro non fermiamoci alla coraggiosa frase che esiste una "corrente di corruzione" ed che in Vaticano c’è una "lobby gay", ma che ha detto soprattutto: ""Bisogna vedere cosa possiamo fare al riguardo" e non tralasciare quanto ha premesso:" Nella curia c’è gente santa, santa davvero". Importante è non essere portati in maniera facilona o ideologicamente a buttar via assieme ad un poco di acqua sporca il bambino (la Chiesa e le sue istituzioni).

BRAMBOREF

Mer, 12/06/2013 - 07:18

BRAMBOREF Sin dai tempi di Marcinkus si sapeva che alcuni porporati non erano esattamente dei santi. Faccendieri ed altro ancora, e sono ancora li, protetti e ben pasciuti.

vince50_19

Mer, 12/06/2013 - 07:38

Un plauso a Papa Francesco che ha avuto il grande coraggio di dirlo "coram populo". Adesso stia molto attento a chi, sentitosi toccato nel vivo, non metta in atto pericolosi progetti di "rivalsa". L'affaire Papa Luciani docet, a mio avviso..

a.zoin

Mer, 12/06/2013 - 08:18

Che nel clero ci siano parecchi casi di OMOSESSUALITÀ, è una cosa risaputa,dall`inizio del cristianesimo. Penso che molte persone, accettino queta anomalia,ma non accettano il modo alteroso in cui la chiesa spesso difende i propri dipendenti.

decespugliatore

Mer, 12/06/2013 - 08:19

E ora vedremo le accuse di omofobia grandinare da tutto il mondo buonista e politically correct.

guidode.zolt

Mer, 12/06/2013 - 08:33

Credo sia opportuno che Papa Francesco assuma un degustatore...! stia attento al caffè profumato alla mandorla...

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 12/06/2013 - 08:34

--- paolonardi h21.16 --- La tua analisi non mi sorprende, anzi, forse in minima parte la condivido, tranne la malcelata "blasfemia" sullo Spirito Santo "in vacanza". Se fosse stato eletto un facsimile d'un "borgia", avresti completamente ragione. E' uscito dal Conclave, l'opposto, il contrario, ovvero il più "semplice" tra i "complicati" e i "dotti" ( altro che lo Spirito in vacanza). Non un "dotto", infatti, ma guarda caso uno di quelli indicati proprio da Cristo ( che era affatto un ricco): " Ti ringrazio Padre per aver nascosto queste cose ai Sapienti e le hai rivelate ai piccoli". - I "sapienti" alla Benedetto XVI hanno gettato la spugna, pare: Immane il "lavoro" da fare per un "dotto" tout court. - Non si combatte il "fumo" di Satana semplicemente con la Sapienza, lui, Satana, è di gran lunga più sapiente di qualsiasi Uomo, Papa compreso. Lo si sconfigge con la Semplicità, con l'Esempio, con la Coerenza al Vangelo, semplicemente ( altro che "pauperismo" ). --- ((( Aggiungo anche che qui e adesso mancando un Savanarola, basterebbe solo rispolverare, per quei "pastori", assolutamente indegni, un po' di "Santa Inquisizione": Avrebbe il giusto senso oggi e a questo punto. Non è detto che così non avvenga, se Dio lo vuole. ))) - Rgrds

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mer, 12/06/2013 - 08:37

A volte certi commenti sembrano arrivare dal demonio in persona. Qualcuno ha scritto che questo Pontefice poteva essere al massimo un parroco di provincia. Terribile, ma vorrei ricordare a chi lo ha scritto che per diventare gesuiti occorrono ben due anni in più che per i Sacerdoti secolari, e i loro titoli di studio equivalgono a due lauree. Sono nipote di un gesuita che sa cosa valgono culturalmente. Il Santo Padre che è anche un esorcista saprà bene cosa fare e prevedo trasferimenti nei monasteri di tanta gerarchia vaticana.

guidode.zolt

Mer, 12/06/2013 - 09:51

Papa Francesco parla una lingua semplice, comprensibile a tutti, perchè tutti, anche i più umili e non acculturati, Lo possano comprendere e viene facile un parallelo con Papa Luciani, mio conterraneo proveniente da Canale d'Agordo (BL), ad un tiro di schioppo da Cencenighe che diede i natali allo scrittore del "Deserto dei Tartari"...terra feconda; la parlata di Papa Luciani, semplice e comprensibile, si trasformò, durante una telefonata con un giornalista, in un eloquio fluente ed appropriato, ed al giornalista stupito di ciò, rispose che quando parlava alla folla doveva essere compreso da chiunque, mentre in quel momento si stava rivolgendo ad una sola persona, Lui, alla quale si rivolgeva con il giusto eloquio..!

Ritratto di Loredana.S

Loredana.S

Mer, 12/06/2013 - 10:13

Al sig. Paolonardi: forse questa volta lo Spirito Santo non è passato da casa sua, prima di entrare in Conclave?? Nei precedenti si? oppure c'era qualcosa che non andava anche con Giovanni Paolo II e Benedetto XVI? che Spirito distratto!! Quante stupidate e quante volgarità in molti post! ma siete così anche in famiglia? Immagino come cresceranno i vostri figli!

Cocudi

Mer, 12/06/2013 - 10:22

@ paolonardi lasci perdere lo Spirito Santo come ben doverebbbe sapere non fa orario di ufficio lavora h 24. La scelta di papa Francesco è stata provvidenziale chi altro del collegio cardinalizio legato alla curia poteva dare messaggi così diretti che arrivano anche ai più semplici. Non creda che sia uno sprovveduto, una persona chiamata a presiedere la conferenza espiscopale di una nazione cattolica come l'Argentina . La carica di Arcivescovo di Buenos Aires non si da al Parroco di campagna, con tutto il rispetto per i Parroci. Il documento di Aparecida è opera sua ed è una pietra miliare della Chiesa sudamericana. Altra cosa che mi fa credere nell'opera riformatrice di Papa Francesco è il fatto che appartiene alla Compagnia di Gesù che come sa per costituzione e per storia sono i paladini dell'ortodossia. Un ultimo appunto il fatto di volere una chiesa povera o che S. Pietro non aveva un conto in banca, secondo me, va interpretato non in modo letterale, ma come concetto ispiratore di una Chiesa attenta ai bisogni del mondo e non ad autoglorificarsi. La Chiesa deve tornare ad essere Missionaria non solo nel terzo mondo anche nei paesi cosiddetti "evoluti" e questo è nel DNA della Compagnia di Gesù.

Duke_Samedi

Mer, 12/06/2013 - 10:31

Non vorrei che le conversazioni del Santo Padre -peraltro "riportate"- servano solo a creare nuovi "nemici da combattere" da parte di quella Curia che proprio Papa Francesco sta iniziando a combattere strenuamente. La parola "lobby" mi fa ritornare alla memoria uno dei cavalli di battaglia degli anni '30: la "lobby ebraica", che avrebbe controllato l'intero Mondo attraverso il denaro e che sarebbe dovuta essere annientata; sappiamo come andò a finire (più di 6 milioni di annullati) e a chi servì realmente... E, tra l'altro, ancora in troppi, oggi, la pongono a base "scusante" del proprio antisemitismo! Ricordatevi che le "suffragette" che vedete dimenarsi nello squallore delle sfilate del "Gay Pride" SONO E SARANNO SEMPRE LA MINORANZA dei veri omosessuali, che vivono tranquillamente la propria condizione e, alle sfilate a chiappe scoperte, preferiscono fare i propri comodi riservatamente, senza dare disturbo a nessuno (con buona pace del "macho del Tavoliere" e delle amministrazioni di sinistrosi).

occhiotv

Mer, 12/06/2013 - 10:39

Che grande persona. Se non gli mettono i bastoni tra le ruote o qualcosa di peggio, farà grandi cose, speriamo tanto in una grossa " pulizia ", perchè come abbiamo visto nella politica italiana quanto marcio è venuto fuori, pensate che nella politica vaticana siano tutti santi? Ricordate che dove ci sono tanti soldi che girano, l'erba cattiva cresce a dismisura. Noi tutti speriamo su Papa Francesco che non guardi in faccia a nessuno. Pero' devo ammettere che questo puo' diventare pericoloso per Lui. Forza Papa Francesco|||||||||||||

Tobi

Mer, 12/06/2013 - 10:49

Grande Papa Francesco! «veritas in caritate» (San Paolo, Ef 4,15), cioè coniugare la carità con la verità.

cornacchia46

Gio, 13/06/2013 - 10:20

Ditemi come ritenete che un gay debba vivere, secondo Voi. Lasciate da parte le questioni religiose.