Parma, acceso l'inceneritore Grillo: "Parmigiano alla diossina" De Girolamo: "È incosciente"

Il leader del M5S sul blog: "Gli abitati di Parma avranno neoplasie". De Girolamo: "È incosciente"

A Beppe Grillo proprio non è andata giù la sconfitta di Federico Pizzarotti, ha fallito nella promessa che gli aveva permesso di vincere le elezioni: l'ormai famigerato inceneritore di Parma è stato acceso. E il leader del Movimento 5 Stelle che fa? Lancia anatemi a chi abita nella zona, vaticinando neoplasie e forme di parmigiano alla diossina.

"Pdl e pdmenoelle esultano per l'accensione dell'inceneritore di Parma contro cui il M5S si è battuto usando ogni forma legale. Esultano per le neoplasie future degli abitanti di Parma, per il cibo avvelenato della Food Valley. Chi mangerà in futuro parmigiano e prosciutti imbottiti di diossina?", tuona Grillo dal sul blog.

Parole forti, che potrebbero quasi costargli l'accusa di procurato allarme. E che già gli sono valse l'etichetta di "incosciente" da parte del ministro delle Politiche agricole, Nunzia De Girolamo: "Le sue affermazioni sulla Food Valley e su due dei principali prodotti del Made in Italy come il Parmigiano reggiano e il Prosciutto di Parma sono gravissime e prive di ogni fondamento", ha detto il ministro, "L’agroalimentare italiano di tutto ha bisogno tranne che di affermazioni gratuite dai toni apocalittici che rischiano di screditare uno dei comparti più importanti della nostra economia e il duro lavoro dei nostri produttori che hanno saputo conquistare e mantenere in
tutti questi anni una posizione di leadership e di grande reputazione internazionale
".

Commenti

Gius1

Ven, 30/08/2013 - 17:10

Chiudetelo in carcere e fate arrugginire la chiave.E´una vergogna che uno die prodotti DOC Italiani,amati all´estero, per una stronzata di grillo, debba essere trattato cosi

Ilgenerale

Ven, 30/08/2013 - 17:11

GRILLO IN GALERA!!!!

guidode.zolt

Ven, 30/08/2013 - 17:28

Ma sarà sufficente lavarlo in lavatrice con il ciottolo che sostituisce i detersivi...vero Grullo...?

Beaufou

Ven, 30/08/2013 - 17:29

Bene, se qualche giornale estero riprenderà le idiozie di Grillo (e ci possiamo scommettere, con la canea che si fa attorno all'agroalimentare italiano), si denuncia Grillo per diffamazione e procurato allarme, si fanno fare le perizie analitiche sul parmigiano e sul prosciutto, e se i prodotti risultano a posto (ovvero non contengono diossina, che è quello che afferma Grillo) si chiedono i danni al suddetto Grillo, così forse si dà una calmata. I produttori di Parma hanno un'ottima chance per rifinanziare la loro attività, anche se i tempi possono dilatarsi a dismisura, com'è nella migliore tradizione della scassatissima giustizia italiana.

fabriziokk

Ven, 30/08/2013 - 17:30

E’ inaccettabile che Grillo se ne esca con queste sparate di stampo terroristico basate tra l’altro sul NULLA ASSOLUTO..io NON ho capito se la sua è piuttosto una speranza o cosa visto che tali prodotti sono tutelati da due Consorzi SERISSIMI con controlli e normative molto rigorose..quindi stia tranquillo il Signor Comico che il Parmigiano e così il Prosciutto di Parma resteranno prodotti ottimi ed affidabili come POCHI al mondo. Io però se fossi nel Presidente dei suddetti Consorzi una bella querela a Grillo gliela farei! Ah..dimenticavo..io sono di Parma ed ho votato Pizzarotti..però questa uscita di Grillo NON mi è piaciuta per niente almeno in questi termini..credo che alle prossime votazioni del Sindaco di Parma ci penserò due volte prima di rivotare un candidato del 5 Stelle..saluti.

Ritratto di MAXBRIX

MAXBRIX

Ven, 30/08/2013 - 17:35

La premessa è che sono ed abito a Parma. Il seguito è che forse qualcuno dovrebbe sapere che il termovalorizzatore sorge a poche centinaia di metri dalla Barilla che, questo è sicuro, mai ha avanzato proteste di sorta e mai ha paventato danni al prodotto. Grillo stavolta è uscito completamente di senno ed il Consorzio del Parmigiano Reggiano dovrebbe procedere con urgenza e cattiveria nei suoi confronti a livello penale e civile (ergo caviamogli i soldi dalle tasche una buona volta e mandiamolo a lavorare davvero). Quanto al pupazzo che fa il sindaco a Parma, ogni commento è inutile tanta è l'insipienza del soggetto che più in là di scrivere cazzate su twitter e facebook non va, incapace com'è di capire nemmeno dove si trova.

Cinghiale

Ven, 30/08/2013 - 17:43

Mi auguro che sia un articolo un pò "buttato li", perchè se davvero Pizzarotti ha detto queste cose è un SOMARO. Ecco come sputtanare un prodotto, il Parmigiano Reggiano, in nome della bandiera politica, un prodotto speciale. E poi ci si domanda come mai in Europa non tuteliamo i nostri prodotti, se vengono sacrificati sull'altare del campanilismo politico cosa ci possiamo aspettare da questa classe dirigente. Se fosse vero perchè non ha presentato le prove di questo fatto prima che ripartisse l'inceneritore? SOMARO due volte in tal caso. Pizzarotti fatti sentire perchè questa è davvero grave, sputtanare il prodotto d'eccellenza in provincia di Parma insieme al prosciutto crudo è davvero grave.

oscaiola82

Ven, 30/08/2013 - 17:51

Per molto meno un cittadino normale si sarebbe beccato una querela ed una richiesta di risarcimento. Ma i PM, così solerti nell'intervenire quando a loro aggrada, non ravvisano "un procurato allarme sulla salute". L'obbligatorietà dell'azione penale vale solo per i soliti noti? Esiste una Procura e dei PM a Parma?

gianni.g699

Ven, 30/08/2013 - 17:52

Dove sono e sono stati i sinistrati al potere tutto diventa lecito la diossina il co2 il colera la peste bubbonica tutte boccate di aria salubre e salutare per la popolazione ... e come si difendono se li sputtani !!!

makeng

Ven, 30/08/2013 - 18:02

comicamente ignorante e grullo. Come tutti quelli che credono in lui.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Ven, 30/08/2013 - 18:12

Io ho dato il voto a pizzarotti e berlusconi. La differenza è che berlusconi ha mantenuto l'impegno e ha fatto abolire l'imu, pizzarotti l'inceneritore l'ha fatto accendere. Le parole di grillo sono sacrosante, e deficenti sono i pidiellini e piddini complici nello scempio del nostro territorio. Se avessero fatto come a Venegono avrebbero speso 10-20 milioni per un impianto di smaltimento e riciclaggio dando lavoro a 150-200 persone, invece hanno buttato 200 milioni per 10 posti di lavoro e per avvelenare il nostro territorio.

Cava1981

Ven, 30/08/2013 - 18:14

Il problema è che si da troppo risalto a ciò che questo signore dice e fa. Già dalla scorsa campagna elettorale non rilasciava interviste però era continuamente su tutti i tg e tutti i giornali, più di qualsiasi alrto leader (compreso Monti che era presidente del consiglio). Per farlo sparire basterebbe non dargli più peso, dopotutto il modus operandi è chiaro, prende la notizia del giorno e la spara grossa... Se abbiamo una figura come Grillo, la colpa è dei media che continuano a fargli pubblicità. Come si fa a dar ancora retta a 'sto qui???

zadina

Ven, 30/08/2013 - 18:17

Grillo credevo che fosse una persona più seria e ragionevole andare a screditare il parmigiano Reggiano che è una eccellenza nel mondo ha fatto un ragionamento demenziale per speculazioni politiche dovrebbe vergognarsi cerca di creare delle difficoltà a delle aziende ottime con grande impegno cercano di risollevarsi dai danni subiti dal terremoto e questo comportamento non è accettabile da cittadini ragionevoli onesti la credibilità che avevo in Grillo è crollata mai più ascolterò considererò le chiacchiere di una persona simile signor Grillo la fiducia è una cosa seria una volta persa non la aquisterai mai più almeno da parte mia.....

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Ven, 30/08/2013 - 18:31

Grillo ha ragione .....io il parmigiano non lo mangio più.

vince50

Ven, 30/08/2013 - 20:48

Se questo personaggio comico da quattro soldi avrà più potere,l'Italia sarà fottuta definitivamente.Più che politici sono alla stregua di una setta,fanatici irresponsabili fautori del NO a prescindere grazie agli imbecilli che abbondano.

mariolino50

Sab, 31/08/2013 - 01:27

Grillo non ha ragione, forse, ma nemmeno quelli che sostengono che l'inceneritore non inquina, tutte le combustioni inquinano più o meno, compresa la vostra auto e la caldaietta di casa, come pure il camino, in questo momento lavoro proprio in un inceneritore, e conosco i pregi e i difetti piuttosto bene.

brunicione

Mar, 03/09/2013 - 13:57

Grillo, per fare notizia, deve esagerare e spararle grosse, esattamente come sta facendo con l'inceneritore.

Azzurro Azzurro

Mar, 03/09/2013 - 18:02

ignoranza allo stato puro