Il partito alfaniano alleato "usa e getta"

La De Girolamo è stata corteggiata, usata e gettata via come uno straccio inutile. È la fine che faranno tutti gli alfaniani

Nunzia De Girolamo, ministra dell'Agricoltura in quota Alfano, è nel mirino dei suoi alleati della sinistra e della stampa loro amica. La vogliono fare fuori e l'hanno addentata come i cani rabbiosi fanno con la preda. La signora non è certamente simpatica. Alla pari di molte sue colleghe è arrogante, presuntuosa, ambiziosa, e anche un po' sboccata, come dimostrano le registrazioni abusive dei suoi incontri con strana gente del suo collegio elettorale (Benevento) finite ovviamente in prima pagina. Storie di sottobosco politico: appalti per un bar dell'ospedale, favori a parenti, minacce a nemici. Ordinaria mala politica italiana, senza apparenti risvolti criminali. Di anomalo c'è che la magistratura, usa a trasformare parole in reati e intercettazioni in sentenze quando si tratta di politici di centrodestra, questa volta si tiene alla larga dal caso. Nessuna inchiesta, nessun avviso di garanzia. Ergo: la De Girolamo non è di centrodestra, altrimenti sarebbe già in guai seri. Ma non è neppure di sinistra visto che a infangarla sono quelli del Pd, cioè i compagni di partito di suo marito (già, la signora è sposata con Boccia). E allora chi diavolo è Nunzia De Girolamo? Semplice: nessuno. Nel senso che con Alfano e soci ha deciso di entrare in quella zona grigia degli utili idioti, eroi per un giorno e fessi per la vita. Cosa pensavano? Che il premio per aver tradito Forza Italia e consegnato Berlusconi ai suoi carnefici fosse un lasciapassare a vita della sinistra e dei suoi giornaloni? Illusi. Nunzia De Girolamo è stata corteggiata, viziata, usata e ora viene gettata via come uno straccio inutile. È la fine che faranno tutti gli alfaniani, quelli della sinistra li andranno a prendere uno per uno.
Per cercare di salvare il salvabile questi signori cercheranno in Parlamento e presso l'opinione pubblica l'aiuto dei berlusconiani: non si processa senza prove, non si infanga su parole dette nella libertà del privato eccetera eccetera. Siamo d'accordo e denunciamo il linciaggio mediatico della De Girolamo. Alla quale diamo un consiglio non richiesto: si dimetta e molli quella compagnia fino a che è in tempo a uscirne solo ammaccata. Lo faccia con un messaggino tratto dalla ricca memoria del suo telefonino. A leggere le cronache di questi giorni c'è ampia scelta. Il migliore mi pare: «Siete tutti dei grandissimi pezzi di m...».

Commenti

pupism

Lun, 13/01/2014 - 08:47

Caro direttore, mi potrebbe spiegare senza perifrasi (come solo Lei sa fare) come mai queste deduzioni le capisco io che sono un signor Nessuno e non le hanno capite Alfano & soci? Mi dica nel prossimo suo articolo quali sono state per lei le VERE motivazioni del 2 ottobre? Grazie mille!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/01/2014 - 09:13

Fenomenale!!!!...sarebbe la stampa di sinistra quella rabbiosa e scatenata sulla de girolamo vero?Invece lei da signore col suo giornale in questi due giorni cosa avete scritto?Giusto per rimanere alle sue parole:"...arrogante,ambiziosa,presuntuosa,sboccata,viziata...utile idiota e straccio....".Dico,questi aggettivi per la signora possono essere anche legittimi e finanche condivisibili,ma sono per l'appunto parole da "cane rabbioso"(cit.) fuoriuscite dalla sua penna.Nulla di assolutamente diverso dalla stampa di si istra allora caro direttore.

gigetto50

Lun, 13/01/2014 - 12:30

.credo che Alfano stia cercando il migliore pretesto per staccare la spina, cercando di uscire senza troppi danni di immagine verso il suo potenziale elettorato. Dovrebbe, secondo me, fare piu' in fretta di quelli che gli stanno tirando via il tappeto da sotto i piedi.

gigetto50

Lun, 13/01/2014 - 12:30

.credo che Alfano stia cercando il migliore pretesto per staccare la spina, cercando di uscire senza troppi danni di immagine verso il suo potenziale elettorato. Dovrebbe, secondo me, fare piu' in fretta di quelli che gli stanno tirando via il tappeto da sotto i piedi.

r_g

Lun, 13/01/2014 - 12:34

L'ONOREVOLE DE GIROLAMO DEVE DIMETTERSI COME DOVEVA FARE ANCHE LA CANCELLIERI.LA POLITICA DEVE ESSERE TRASPARENTE E NON SINONIMO DI CLIENTELISMO ,NEPOTISMO,CORRUZIONE. L'ILLUSTRE DOTT. BEFERA (AGENZIA DELLE ENTRATE) COME MAI NON SE ESCE CON I SUOI ANATEMI PERCHE' QUESTE SITUAZIONI SONO PEGGIORI DEI POVERI CRISTI CHE HANNO POTUTO SBAGLIARE NELLA MOVIMENTAZIONE BANCARIA. SPERIAMO CHE L'ON.BOCCIA NION CERCHI DI FAR PASSARE LA VICENDA DELLA MOGLIE COME UN TENTATIVO DI COMBATTERE L'EVASIONE FISCALE COSI' IL FUMO NEGLI AI CITTADINI.

Ivano66

Lun, 13/01/2014 - 12:35

Certo che questa destra (nessuno escluso) è proprio un verminaio...

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 13/01/2014 - 12:35

ALFANO ALFANO !!!!!! Povera Nunzia è una vittima di un intercettazione illegale scandalosa e scorretta …… povero Alfano sempre dalla parte giusta vero ???? e certo perché i comportamenti della tua compare di partito sono limpidi e corretti ed onesti

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 13/01/2014 - 12:42

Mi ha raggelato ieri sera quando da Fazio ha detto Lui, preceduto da pausa, e non più -il Presidente Berlusconi- -riproduzione riservata- 12,42 - 13.1.2014

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 12:45

Agrippina, lei gioca con le parole, gli scritti, stampa di sinistra (quasi la totalità e questo la dice lunga sulla democrazie e pluralità in Italia), stampa di destra e....quantaltro. Ciò che lei non può controbattere è che il Direttore ha definito, senza vie d'uscita, Alfano e soci degli utili idioti della sinistra. Tali sono e tali resteranno. Le dice qualcosa la fine di gianfranco:"che fai mi cacci"? Ebbene sì lo hanno cacciato coloro che lo hanno usato!

Ritratto di niran 46

niran 46

Lun, 13/01/2014 - 12:52

"eroi per un giorno, fessi per la vita" Ecco perchè non sono stati in grado di capire le Sue deduzioni.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Lun, 13/01/2014 - 12:55

....@ivano66 .....anche la sinistra non scherza è paragonabile a una cloaca a cielo aperto

Miraldo

Lun, 13/01/2014 - 12:56

Ei de Girolamo e Alfano parlo con voi vi aspettano in Corea del nord quello è il vostro posto insieme hai sinistroidi e il racconta novelle di "renzino lo spendaccino".

Ritratto di IRON

IRON

Lun, 13/01/2014 - 12:58

Cortese pupsin, condivido. Ma non mi sembra strano in un paese (e in una europa) dove si deve spiegare la differenza tra un uomo e una donna.

comase

Lun, 13/01/2014 - 12:58

La logica fine di queste nullita' umane prima che politiche! Fini non ha insegnato nulla? Piccoli esseruncoli insignificanti!! Senza Berlusconi siete il niente assoluto.

Michele Calò

Lun, 13/01/2014 - 12:59

#Agrippina. More solito regala, non richiesta, le sue inappagate frustrazioni. Basti l’uso del nickname pretenzioso – Agrippina major et minor, madre e figlia, protagoniste della Roma Imperiale, la prima addirittura mitizzata come cofondatrice di Colonia – con cui celarsi per la vergogna di essere riconosciuta. Perché non si limita ad inquinare i blog a lei più congeniali come repubblichella2000 o il corsera del menga? Di cosa si vuole accusare Sallusti? Di dire pane al pane ovvero l’ovvietà di una situazione palesemente eclatante? Di non mistificare la realtà oggettiva a guisa dei pennivendoli radicalchic pagati da DeMaledetti o zerbinati come Flebuccio De Bortoli ai salotti massonici? Evidentemente, come tutti i sinistri affetti da diplopia crociata, non gradisce chi evidenzia la mefitica casta sinistronza che ci ammorba da ben 68anni riducendoci come stiamo oggi “alle pezze”. AlFini ed i suoi sodàli di democristiana razza si sono comportati né più né meno come l’iscariota Gianfrego, il sacrista Casini, il nullius Follini et similia. I quali hanno fatto la fine che meritano: nello scarico del cesso della Storia. E che, da perfetti idioti sono stati prima “utili” ai farisei piddini, Napolitano in primis, poi “cestinati” in quanto non più utili alla causa dei parassiti cattorossi. Tant’è, e lo verifico dal primo giorno dopo lo “strappo”, che giorno dopo giorno è sempre più inutile, anzi dannoso!, un loro ritorno a FI la quale, a sua volta, è sempre più accreditata dal novellino Renzi che può crescere solo con la morte politica dei maggiorenti piddini ex comunisti. Senza contare che i “rumors” provenienti dalla Corte Europea danno già per probabile l’assoluzione di Berlusconi e l’annullamento della infame sentenza gestita da quel “gentiluomo” di Esposito. Pertanto, poco esimia usurpatrice di un nome storicamente più importante, veda di astenersi dall’elargire le sue opinioni mistificatorie e poco gradite. Se proprio non ce la fa a non ammorbare noi poveri berluscones almeno lo faccia con tanto di nome e cognome, a viso aperto, non nascondendosi vilmente dietro l’infame anonimato. Regards

Masci gina

Lun, 13/01/2014 - 12:59

L Signora De Girolamo da Sallusti definita arrogante, presuntuosa, ambiziosa e sboccata, quando era in Forza Italia era in buona compagnia o no? La Santanche' che Sallusti conosce bene quanto ad ambizione, arroganza e sboccatagine di punti alla De Gerolamo gliene da' tantissimi. Sallusti ma non ci ha detto dove dovrebbe andare la De Gerolamo se lascia Alfano.

squalotigre

Lun, 13/01/2014 - 13:01

Agrippina - Sallusti al contrario dei vari esponenti della sinistra e dei suoi giornali di riferimento (che sono pressoché tutti all'infuori di questo giornale e di libero) non hanno mai chiesto alla Di Girolamo di dimettersi per le parole carpite durante una conversazione privata e prontamente rese note da coloro che non si vergognano di definirsi giornalisti e che depositano le loro sentenze su fogli come il Fatto o Repubblica. Sallusti critica la ministra dal punto di vista politico ed anche umano perché non si può dire che male di una persona che tradisce non Silvio ma gli elettori che l'hanno mandata in parlamento ed al governo. Le intercettazioni carpite illegittimamente e pubblicate sono un obbrobrio ed una vergogna sia quelle di Berlusconi sia quelle di qualunque altra persona che ha diritto alla riservatezza delle sue conversazioni private. (Lo dice la Costituzione, non lo ricorda?) C'è il particolare che se a dire le cose della ministra fosse stato Silvio l'avrebbero crocifisso ed avrebbero aperto inchieste quasi tutti i tribunali italiani chiedendo per lui almeno 20 anni di galera.

Ritratto di #tuttiacasa.

#tuttiacasa.

Lun, 13/01/2014 - 13:03

"partito alfiniano", di sicuro un nome più appropriato che non "NUOVO centrodestra"

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 13/01/2014 - 13:08

Agrippona mi stupisco del tuo post..dopo Prodi, Fini e Arfano..come fai a non aver ancora compreso il concetto di "utile idiota"..proprio quello di cui parla l'Articolo nei confronti della Ministro che ha tradito insieme agli Arfaniani e che sta facendo una brutta fine accoppata dai giornali dei nuovi "amici"..proprio come è capitato a Fini..Agrippona e si che tu sei un'intellettuale..

LAMBRO

Lun, 13/01/2014 - 13:13

LO SCRIVO DA SEMPRE CHE E' LA FINE CHE FANNO TUTTI GLI ALLEATI DEI KOMUNISTI : DAL PSI DI NENNI IN POI LI USANO LI DISOSSANO E LI BUTTANO. MA ALFANO CREDE DI ESSERE IL PIU' FURBO..... CON LE SUE TRUPPE CAMELLATE CONTRO IL MONOLITE ORGANIZZATIVO ED ECONOMICO DEI KOMUNISTI NON RIUSCIRA' NEANCHE RENZI.... LO BRUCERANNO.

Ivano66

Lun, 13/01/2014 - 13:17

SEXYBOMB: qui il tema è la destra. Per il resto, si tranquillizzi: non ho mai votato questa sinistra (in realtà sempre più assimilabile alla destra per corruzione, scelte politiche e visione del mondo).

elio2

Lun, 13/01/2014 - 13:17

Cara/caro Agrippina, ma cosa sta a dì?. Alfano e soci stanno constatando sulla loro pelle, ciò che per chiunque non possieda un cervello totalmente compromesso, conosce. Il fini-To e ora alf-ano sono l'emblema, di una sinistra, diversamente onesta, che guarda solo ai propri interessi e che quindi non ci si può e non ci si deve mai fidare. Hanno voluto fare gli utili idioti per la strampalata e sempre fallimentare ideologia di Marx?, bene ora come giusta punizione, spariranno dal panorama politico. Fine.

canaletto

Lun, 13/01/2014 - 13:23

UN VECCHIO PROVERBIO DICE: CHI LA FA L'ASPETTI MA ALFINI & SOCI NON CI SONO ARRIVATI, TRADIRE IL CAV. PER PRENDERE IL SUO POSTO ERA PIU' FACILE, EPPURE FINI AVREBBE DOVUTO INSEGNARE QUALCOSA. MA COSA SI ASPETTAVANO DA LETTA???? SI MMAZZANO FRA DI LORO NEL PARTITO FIGURIAMOCI COSA GLIENE FREGA DELL'ALLEANZA DI ALFANO, TANTO FANNO (I ROSSI) TANTO FANNO QUELLO CHE VOGLIONO A DISPREZZO ANCHE DELLE LEGGI

CARLINOB

Lun, 13/01/2014 - 13:32

E la fine che devono fare gli inetti ed incompetenti come la De gerolamo , come la Lorenzin ed i lazzeroni come il Caimano!!

Giorgio Mandozzi

Lun, 13/01/2014 - 13:38

Hanno tentato di giustificare in tutti i modi Il loro attaccamento alla poltrona. Addirittura adducendo la necessità degli italiani di una "stabilità" che invece garantisce solo loro. Non c'è riforma di alcun genere in vista, non c'è programma di governo da assolvere; c'è solo un cumulo di pasticci e tasse che ci stanno piovendo addosso. E Alfano si presenta a dire quanto è stato bravo per la cattura di quattro rapinatori di Milano. E quando hanno estradato la kazaka, dove stava? Ha dato subito la colpa agli altri!! Complimenti a questo "glorioso gruppo" di arrivisti e poltristi!

cicciosenzaluce

Lun, 13/01/2014 - 13:46

Sallusti,non è così,certo se a lei piace fare la mammasantissima,come è costume nel vostro partito,è ovvio che se ne deve andare,non volete capire che i tempi sono cambiati,e che non ci possiamo più permettere padrini e madrine,e dare un esempio di civiltà al nostro paese,perduta col berlusconismo ? Se lo capite sarà un vantaggio anche per voi,certo ne dovete cacciare molti,e ricostituire una forza moderata,liberale,onesta e capace,sarete capaci ? Boh

enzo1944

Lun, 13/01/2014 - 13:48

Alfino svegliati che è ora!.....Ora ti hanno usato per "buttar fuori Berlusconi dalla politica e dal Senato"!...ora,svegliati coglionazzo tu e i tuoi amici Ciellini,.....non servite più al PCI-PD e pertanto,.....via e fuori dalle palle!!....anzi,avvisa anche i tuoi amici ciellini forminchioni,schifani,cicchitto,lorenzin,lettino jr.il cameriere di napoletano,lupetto soldini,etc.etc!.....e preparatevi a lavorare!...Gli Italiani perdonano molte cose,ma MAI GLI INFAMI TRADITORI!!....e vi aspettano alle prossime Elezioni!! Cialtroni!!

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 13:52

Caro Direttore, le sarei molto grato se in un Suo prossimo editoriale volesse dissertare sul fine, meglio forse dire sul fini, del tanto abusato luogo comune "utili idioti" inteso in politica: a cosa ambiscono e sopratutto qual'è la ricompensa agognata? Sappiamo di un tal senatore De Gregorio che, secondo l'imparziale magistratura rossa, ha preso soldi da Berlusconi per far cadere Prodi. Può essere plausibile anche se poco verosimile, ma gianfry ed alfini per cosa cosa hanno tradito l'Uomo al quale dovevano tutto? Per questione di fretta sul tempo all'investitura di "erede designato" o per il solo attaccamento alla"poltrona"? Caro Sallusti "c'è dell'altro" ed è questo che gli italiani vorrebbero sapere. Se Lei ne avrà voglia siamo tutt'orecchi.

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 14:01

Chiedo scusa per questo fuori tema ma, tornato da poco in Italia per motivi di lavoro, sento forte la nostalgia per "giggino pisolino" che forse ha ormai la terza laurea oltre al certo banchetto nel corridoio di un ministero da dove partorisce trafiletti accolturati (giggì pe te la o è sempre voluta dopo il tuo celeberrimo "arrosto della vita"). Daje giggì fatte vivo che c'ho voglia de divertimme!

giottin

Lun, 13/01/2014 - 14:02

Caro Sallusti devo contraddirla: le registrazioni NON SONO ABUSIVE!!!!! Si informi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 13/01/2014 - 14:05

@M.Calo',Elio2 e Squalotigre,evidentemente da troppo fastidio quando si sottolinea la macroscoprica contraddizione di chi accusa l'altra parte di usare parole e toni uguali e spiccicati ai propri.Ne piu' ne meno.Ho solo sottolineato la ridicola contraddizione del sipetdirettore che chiama cani rabbiosi gli altri mentre lui sbava rabbia e sputa veleno.Per me sono semplicemente pappa e ciccia,nulla piu'.Ma anche dinanzi alla piu' solare delle evidenze la vostra partigianeria vi impedisce di vedere cio' che e' scritto in wuesto editoriale.

giottin

Lun, 13/01/2014 - 14:10

Per il direttore Sallusti che dice che la registrazione è avvenuta in modo illegittimo propongo quanto segue: non vi è stata nessuna illegittimità e nessuna “intercettazione”. Le “intercettazioni” si hanno quando una persona capta una conversazione altrui, alla quale egli NON prende parte. Viceversa, registrare una conversazione di cui si sia parte è perfettamente legittimo (lo dice anche la Cassazione) rappresenta un mezzo di difesa. Immaginiamo infatti cosa sarebbe successo se colui che ha registrato la conversazione avesse semplicemente raccontato quella conversazione: la De Girolamo avrebbe negato con forza, proprio non la vedo, nel caso, ad ammettere onestamente di aver detto quelle parole) e anzi avrebbe potuto anche querelare la persona in questione, la quale dunque ha fatto benissimo a premunirsi con una registrazione che inchiodi la protagonista a ciò che ha detto.

linoalo1

Lun, 13/01/2014 - 14:22

Poveri Nuovi Comunisti Democratici(NCD)!!Nessuno che li vuole e nessuno che li protegge!Lino.

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 13/01/2014 - 14:26

LETTO E APPROVATO, CHISSA' SE LA MINISTRA ASCOLTERA' IL CONSIGLIO DEL NS DIRETTORE. SPERIAMO DI SI'

rinaldo

Lun, 13/01/2014 - 14:28

BRAVO DIRETTORE,OTTIMA ANALISI CHE CONDIVIDO IN PIENO, AGGIUNGO CHE QUANDO DIVENTANO MINISTRI PENSANO DI POTER FARE IL BELLO E IL BRUTTO, HANNO IL POTERE, POVERI ILLUSI, POSSO DIRE DALLE STELLE, ALLA POLVERE.

Giuseppe Borroni

Lun, 13/01/2014 - 14:30

Centratissima analisi Agrippina. Per Sallusti si tratta di semplice malafede, di pagnotta ripiena o zero pagnotta, fede cieca senza discutere. Avere obbiettivita' e coerenza da uno cosi' che getta pietre alla De Girolamo prendendole dalle tasche della sua amica Santanche'; mi vien da ridere!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 13/01/2014 - 14:33

La De Girolamo segua il consiglio di Sallusti, si dimetta e torni in FI, li si può fare tutto quello che si vuole. Dall'altra parte, invece, bisogna rispettare regole di moralità. Noi vogliamo politici che vogliono farsi intercettare anche a casa proprio, altrimenti facciano altro ma non i politici.

fabiou

Lun, 13/01/2014 - 14:42

è giusto che sia cosi. i traditori susctano disprezzo anche tra i nemici

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 14:46

Aggrappina, lei mi dà l'impressione di essere una diligente provetta rocciatrice che quando non frequenta le Alpi si diletta ad "arrampicarsi sugli specchi". Qualche volta scenda giù dal trespolo, mi scusi dalla parete, e per farci felici dirotti tutta la sua coltura (che sbadato, ho messo la o) sulla strada maestra che porta verso i giornali a lei più consoni. Salvo che la sua presenza costante sul ns Giornale non le venga remunerata a dovere dalla Sezione di appartenenza.

mima64

Lun, 13/01/2014 - 14:52

Sallusti xché non dici dove e quante volte la plastik sandadeche. si e' inginocchiata ( capisciame) pur di arrivare ad essere. dove e" ora?

Hamurrabi

Lun, 13/01/2014 - 14:56

Poveri Angelino lupi cicchitto quagliariello che poker stupendo di imbecilli del resto " non tengono paura loro stanno con la sinistra " e con quella cariatide che sta su al colle nulla devono temere, nemmeno se venissero intercettati a pianificare una rapina . Altro che porcellum questo governo è una porcilaia di voltagabbana cari Ncd ( nuovi coglioni disconnessi ..dal paese ) andate a c..... La De Girolamo poi .......cosa ci si può aspettare da colei che si sposa o meglio si acCOMPAGNA ad un trinariciuto giacobino?

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Lun, 13/01/2014 - 14:58

.....@ivano66 credo che il tema vero degno di riflessione sia la malapolitica in toto.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 13/01/2014 - 15:00

Agrippona vive in un mondo virtuale costruito su contraddizioni retoriche e sillogismi..neanche i sofisti arrivavano a questi livelli..i parolai..questo è il vero problema dell'Italia affondata in una crisi epocale dalle chiacchiere sterili e fini a stesse di marpioni e manipolatori..sono gli stessi che hanno impedito a gente concreta che ha realizzato tantissimo nell'ambito privato, di mettere a disposizione i propri talenti per la collettività..

cicciosenzaluce

Lun, 13/01/2014 - 15:04

luigipiso,come al solito a voi pice chi intrallazza e siete sempre pronti a farli ritornare con voi,anzi più intrallazzano e più vi piacciono,grande partito degli onesti

elio2

Lun, 13/01/2014 - 15:21

Cara/caro Agrippina, ma di nuovo cosa sta a dì? quale sarebbe la macroscopica contraddizione, solare delle evidenze, nell'uso degli epiteti, quando si tratta dei compagni, puoi appellarli con i peggio epiteti che ti vengono in mente e certamente sono tutti azzeccati, solo coloro che hanno il cervello compromesso con la più strampalata e sempre fallimentare ideologia che sia mai stata imposta su questa terra, non lo vogliono né vedere, e tanto meno sentire, per fortuna sono e resteranno sempre ovunque una minoranza.

unosolo

Lun, 13/01/2014 - 15:22

non è il tipo che stacca la spina al Letta , egli crede di servire al Letta con la minaccia di non dare la fiducia in caso la chieda , bene non ha capito che il Letta qualsiasi legge verrà presentata non chiede la fiducia in quanto verrà appoggiato da tutti i partiti e partitini meno che M5S e Fi quindi i suoi possono anche stare in casa o nei paesi da cui provengono , sono serviti prima ma ora possono e devono anche lasciare i ministeri o gli toglie la poltrona mentre sono barricati , fine di un nuovo partiti cooabitativo.

evvivarobinud

Lun, 13/01/2014 - 15:22

sarei tanto curioso di poter leggere lo stesso editoriale scritto da Sallusti se la signora De Girolamo fosse ancora stata in Forza Italia.

Howl

Lun, 13/01/2014 - 15:25

Pelino, Biancofiore, Mussolini e Santanchè................poi parla di parlamentari sboccate, presuntuose, arroganti e ambiziose ? "Mala politica italiana" ????? incredibile ? ma Verdini, Fitto e compagnia quelli si fanno buona politica ? hanno i titoli per amministrare bene : o condanne o indagini o avvisi di garanzia......... Ma non si è mai chiesto perchè il suo padrone Berlusconi si tiene nel suo entourage personaggi come Verdini che nulla apportano al partito se non ombre, dubbi e cattiva reputazione. Perchè B. se lo tiene ? e poi parla della De Girolamo ? è come l'asino che da del cornuto la bue

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 15:27

Giggino pisolino, cocco de mamma, te se svegliato tardi dalla pennichella sullo scommodo banchetto der ministero e così, ancora mezz'addormentato, dato che erano le 14,33 c'hai dato la solita frase a effetto boomerang: "Noi vogliamo politici che vogliono....." Ma possibile mai giggì che co tre lauree ancora nun sai adoperà du verbi diversi? Vabbè che ar ministero fai li caffè a 50 centesimi ma co tre pezzi de carta (pe te straccia)datte n'contegno, noho! Però nun te voglio solo canzonà, cocco de mamma, ma ricordarti che i politici che vuoi tu li hai in casa e si fanno intercettare come il vicesindaco dell'Aquila mentre se la godono e pregustano i soldi che quel "benedetto terremoto" porterà nelle loro tasche. Aho, quello è politicamente corretto: è der piddì! Giggino te le cerchi sempre e pure t'avevo avvertito che c'avevo voglia de divertimme!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 13/01/2014 - 15:27

Povero Alfano e poveri alfaniani. Soltanto ora si accorgono di quanto sono stati imbecilli. Chissà dove volevano arrivare...! E' proprio vero che ai deboli di testa, quando metti un cappello perdono il cervello. Tutti mezze cartucce, illuminati di luce riflessa da Silvio, e per questo si sentivano Stelle brillanti di luce propria. E nemmeno è servita loro la lezione di Fini (Fini il finito). Hanno voluto volare in alto, sempre più in alto, come Icaro. E come ad Icaro anche a loro si stanno sciogliendo le fragili ali di cera. Amen.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 13/01/2014 - 15:27

Alfano è stato comprato dai massoni perchè aveva un prezzo quello di mettere in difficoltà Berlusconi che un giorno verrà rimpianto amaramente dai vostri figli costretti ad emigrare e mendicare per colpa dei comunisti che stan facendo il lavoro sporco dei massoni di francoforte supportati dalla Guardia Republicana che in italia è la Magistratura aprite gli occhi e la mente avete poco tempo per cambiare il futuro, altrimenti vi aspetteranno 25 anni di miseria e schiavitù

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Lun, 13/01/2014 - 15:34

...........@luigipiscio ,egregio, piano con il vino è buono ma puote far male. Ascolti un consiglio spassionato metta del pane in bocca .

zubanne

Lun, 13/01/2014 - 15:38

CARISSIMA de girolamo: TORNA A CASA LASSIE (ottima serie di telefim), così fai contento Sallusti e ridiventi Bella Onesta Inappuntabile ............... A CASA ................ Saludos

cicciosenzaluce

Lun, 13/01/2014 - 15:53

ma possibile che senza intrallazzatori,padrini,mammasantissime,insomma senza persone più o meno inquisite,o indagate,o non troppo limpide non ci sapete stare ? Vi piace la di girolamo che agisce e parla cosi ? RIPRENDETEVELA fa al vostro caso,che poi vicino ad altri è l'Immacolata,se come coordinatore avete Verdini,la di girolamo è una santa

Dario40

Lun, 13/01/2014 - 16:13

Angelino fra poco sarai tu ad essere messo alla porta ! E'solo quello che meriti, niente di più e niente di meno !

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Lun, 13/01/2014 - 16:26

Gli alfaniani dovrebbero farsi una assicurazione come ha fatto Gasparri, in caso di sopravvenuta disgrazia, tanto la paga il partito.

luigi civelli

Lun, 13/01/2014 - 16:33

Caso De Girolamo: come sostiene il saggio Rino Gattuso,'se uno nasce quadrato,non muore tondo'.Berlusconiana una volta,berlusconiana per sempre.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 13/01/2014 - 16:48

Naturalmente non esiste alcuna inchiesta su CHI si sia "lasciato sfuggire" queste intercettazioni! E tantomeno su chi le ha pubblicate. Ovvio: non è mica il Giornale, ma quei "santi" del fattaccio quotidiano, e loro non si inquisiscono... e quando mai? E un'altra cosa. chi ha intercettato queste telefonate? Topo Gigio o qualche solerte magistrato? Ma per intercettare qualcuno non occorreva una ipotesi di reato? Le solite porcate della solita magistratura, che ormai non meravigliano più nessuno. Quanto agli alfaninini, lo dico dal giorno in cui si sono "messi in proprio": saranno usati contro la Destra dai loro occasionali compagni finchè fà comodo, poi buttati via come carta igienica usata. Ma se Forza Italia penserà di riprenderli in casa, almeno un voto di certo se lo giocherà: il mio. Preferenze o non preferenze, per me i traditori sono e restano traditori e mi rifiuto di votare per un partito che candida dei voltagabbana conclamati.

gedeone@libero.it

Lun, 13/01/2014 - 16:52

Gli "utili idioti" che servono (temporaneamente) alla sx non si inquisiscono (Fini-to docet), come non si inquisiscono di norma i sinistri in generale tranne rare eccezioni che finiscono comunque a tarallucci e vino...

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 16:54

Giusto, luigi civelli: sindaco e vicesindaco dell'Aquila erano, sono e saranno piddini per sempre. Con un piccolo distinguo: piddini ma anche volgari sciacalli sulle rovine di una città distrutta e sulla pelle di oltre 300 morti! Che ne pensa?

Rossana Rossi

Lun, 13/01/2014 - 16:56

La sinistra come al solito fa sempre schifo e la destra si fa imbambolare ancora dalle sue promesse.....Alfano svegliati, cosa ti aspettavi dai kompagnucci che fanno solo e liberamente usando metodi da KGB i loro sporchi affari?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 13/01/2014 - 17:03

pensare che li mettete voi lì ad arricchirsi loro ed impoverire voi + babbei di così !!!!!???!!!

mandilluforever

Lun, 13/01/2014 - 17:05

Agrippina, non ti curar di loro ma guarda e passa. La tua cultura li lascia in soggezione, non è colpa loro. E' abbastanza tipico di voi di destra l'essere incapaci all'autocritica, forse perchè vista come un segno di debolezza. Mai ammettere i propri errori! Per dire, io non ho mai votato il PD ma alle politiche perchè sono abbastanza nulli. Alle primarie però ho votato Renzi. Se si rivelerà un ladro oppure uno come gli altri, ebbene pedate nel sedere. Voi invece vi possono ciulare la moglie e la figlia e siete pure contenti. Ma come fate? Un abbraccio

LUCIO DECIO

Lun, 13/01/2014 - 17:08

cicciosenzaluce ,fatti riallacciare il contattore,perche anche il tuo sinistro cervello e' scollegato

LUCIO DECIO

Lun, 13/01/2014 - 17:19

cazzo luigipiscio non riesci ad evitarti prese per il culo,mentecatto scribacchino sinistro ,ma quando pensi di smetterla?

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Lun, 13/01/2014 - 17:28

Se la De Girolamo si fosse trovata nelle file di F.I. sicuramente sarebbe stata indagata per quakche reato che qualche magistrato potrebbe crearsi a sua arte e pensiero. Si potrebbe pensare anche che si salva da questa "persecuzione" perchè in un modo o nell'altro fa parte dei "Camerieri" del Governo attuale(Che per ordini dall'alto dovrebbe assolutamente esistere SINE DIE) e del PD. Non si salva dalla stampa che sostiene il PD perchè approfittano della questione per cominciare a dire :"FUORI UNO...!" D'altro canto rimane molto difficile servire il PD. Il passato ci ha fatto vedere che diversi partitini entrati nelle file della SX o del PD, nè sono usciti fuori mezzi ammaccati se non addirittura annullati. Il futuro non molto lontano ci farà vedere come andrà a finire con la combriccola del nuovo C.D.-

moshe

Lun, 13/01/2014 - 17:30

alfano, non sei altro che una pedina mediocre ed inconsapevole nelle mani della sinistra; l'unica mia consolazione è che con le prossime elezioni di te non si sentirà più parlare!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 13/01/2014 - 17:30

@Silvio e me se ne vanta, ma io sto qui per far divertire te. So benissimo che sentendoti di destra ti deprimi. Lo faccio per pietas. E che è? Non ti piacciono le mie frasi ad effetto? Ti regalo una laurea se vuoi, la prima quella buona proveniente dalla mentalità sessantottina. Ahò, ma scrivi come un bulletto di trastevere sotto ansiolitici. @cicciosenzaluce Loro, quelli del PD sono il partito dei dimessi, un cenno, anche se minimo, di vergogna ce l'hanno. Al contrario di tutti, ma proprio tutti, quelli di destra.

Ivano66

Lun, 13/01/2014 - 17:37

SEXYBOMB: sono d'accordo con lei. Il discorso è lungo e non so se ci troveremmo d'accordo sulle cause. La deriva etica della politica italiana abbraccia fondamentalmente destra e sinistra e uno dei pericoli del diffuso imbarbarimento è la sfiducia nella democrazia per la soluzione dei problemi, quando si verificano conflitti di valori e crisi apparentemente senza soluzione. Perché la democrazia deve essere animata da ambizioni storiche di giustizia sociale, di libertà individuale e di partecipazione collettiva. Se il ceto politico manca di tale sguardo e si ripiega su interessi privatistici, personali e di partito, la democrazia degenera. Scriveva Hannah Arendt che il consenso a un potere permane, nonostante le sue eventuali ingiustizie e corruzioni, fintanto che le sue funzioni e i suoi obiettivi sociali sono ancora visibili, poi muore, in forma lenta o catastrofica.

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 17:40

Aggrappina e mandilluforever a quando le nozze politicamente corrette? Magari cor sindaco chiacchierone a benedì (se fà pe dì)l'unione! Dio li fà e Renzi l'accoppia!

Pinozzo

Lun, 13/01/2014 - 17:41

Sallusti in stato confusionale. Entrambi le chiedono di dimettersi, ma la sinistra che lo fa la starebbe "gettando come uno straccio inutile" mentre lui invece "le da un consiglio".

Silvio e me ne vanto

Lun, 13/01/2014 - 17:49

Giggì, te l'ho detto tempo fà io de laurea ce n'ho una sola ma me rende alla grande. Giro er monno e me pagheno bene, tu invece sei n'poraccio che invece der sessantotto me pari più portato per sessantanove. Te se montato pure la testa perche pensi de scrive frasi a effetto! Si le cazzate se chiamano così! Bye, bye giggì e si c'hai tempo pensa a n'artra laurea così ce fai na collezione e te mori de fame!!

Zizzigo

Lun, 13/01/2014 - 18:01

Molto corretto ed apprezzabile, Direttore!

MEFEL68

Lun, 13/01/2014 - 18:03

Non ho mai stimato la De Girolamo; neanche quando era una notabile del PDL. L'essere la moglie di un membro del PD, mi ha fatto pensare, forse ingiustamente, che i due coniugi volessero tenere il piede in due staffe. Vale a dire: comunque vada, per noi andrà bene". Quello che invece trovo sconcertante sono le difese d'ufficio degli infiltrati di sinistra. Prima la dileggiavano, ora la difendono. La loro filosofia è quella di adorare chiunque volti le spalle a Berlusconi. Se, per assurdo, anche la Santanché dovesse cambiare casacca, anche per lei i giudizi negativi diventerebbero più che positivi. Possibile che a sinistra non conoscano il concetto di obiettività?

filger

Lun, 13/01/2014 - 18:06

Bingo direttore: il Corriere ora punta l'obiettivo nuovamente su Alfano ancora per il presunto scandalo su Ablyazov. Chiaro l'obiettivo di togliere di mezzo tutti i ministri di centrodestra.

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Lun, 13/01/2014 - 18:30

grande direttore.....gli utili idioti....di togliattiana memoria....nn tramontano mai....l'italietta ne è sempre gravida

graffias

Lun, 13/01/2014 - 18:35

Getta getta .......

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 13/01/2014 - 18:42

Masci gina...Aveva l'occasione della vita per rimanere zitta..Nulla..persa anche questa...E.A.

scipione

Lun, 13/01/2014 - 18:48

Un articolo " VERITA'".

electric

Lun, 13/01/2014 - 19:34

In questa storia gli unici ad aver commesso un reato sono Felice Pisapia (che ha effettuato la registrazione abusiva) e Il Fatto (che l'ha pubblicata).

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mar, 14/01/2014 - 01:58

condivido tutto di quanto dici , caro Sallusti. Ma non penso che la signora Boccia- altro arrogante in famiglia è il marito- verrà riaccolta da Berlusconi. La parabola di questi venduti è VIVERE UNA lenta agonia in compagnia della propria dabbenaggine e del proprio arrivismo che li hanno rovinati. E gli elettori italiani ...NON perdonano i traditori. FINI DOCET

a.zoin

Mar, 14/01/2014 - 07:58

CHI DI SPADA FERISCE,DI SPADA PERISCE. Alfano,si è dimenticato che contro i DEMO-COMUNISTI, bisogna essere uniti ed avere superiorità assoluta. Negli ultimi 60 anni questa "SETTA" ha corrotto mezzo mondo e usa Mafia, Camorra e N`dragheta per i suoi sporchi comodi, mettendo gli Italiani al tappeto e rovinando l`Economia del paese, con la sua corruzione. Menti INGEGNOSE, hanno creato questo sistema, ma ultimamente si sono uniti branchi di LADRONI, INCAPACI e SPIETATI, che venderebbero la loro Madre,pur di ARRICCHIRE. SPERIAMO AL PIÙ PRESTO CHE GLI ITALIANI SI SVEGLINO, ALTRIMENTI SI RITORNA AL MEDIOEVO.

cicero08

Mar, 14/01/2014 - 08:22

Poteva non essre usa e getta se non avesse una serie di peccati (originali) retaggio della vecchia appartenenza politica. Il riesplodere dell'affaire kazako e le ingerenze della zarina Nunzia negli appalti e nelle nomine del Sannio possono ben giustificare una certa presa di distanza....

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 14/01/2014 - 10:00

@Silvioemenevanto,ci rivediamo quando te li ritroverai molto presto in coalizione,saranno risate a crepapelle.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 14/01/2014 - 10:55

Nunzia no si: me ne vado! Non lo carà mai spontaneamente perchè. la poltrona la fà sentire potente e non al servizio della collettività ma della sua cricca! È questo che non capiscono i nostri politici tutti! Boccia, "ma quello era un delinquente" certo è per questo che bazzicava casa di tuo suocero! Non ci arriverete mai siete fuori dL mondo reale! BOCCIA-TI TUTTI!

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 14/01/2014 - 10:56

Scusate lInizio era : Nunzia nobis!

LAMBRO

Mar, 14/01/2014 - 11:12

SE QUALCUNO MI DICE QUALE ALLEATO DEI KOMUNISTI NON HA FATTO UNA BRUTTA FINE LO INVITO A CENA!!! NIENTE QUAQQUARAQQUA'.

luciablini

Mar, 14/01/2014 - 14:04

e si tutti vengono usati..e gettati usando le sue parole...i politici..gli operai.. E I GIORNALISTI.... CIOè TUTTI PURTOPPO VENGONO USATI..E GETTATTI...

moichiodi

Mar, 14/01/2014 - 14:06

"Siamo d'accordo e denunciamo il linciaggio mediatico della De Girolamo. Alla quale diamo un consiglio non richiesto: si dimetta". livore.sallusti non sa che pesci prendere: è d'accordo che è un linciaggio o si deve dimettere? per me tutti i politici, berlusconi non escluso) dovrebbero dimettersi da incarichi pubblici in caso di "gaffes"(chiamiamole così) pesanti come ad esempio quella della cancellieri eccc. solo che questi consigli livore-sallusti non li ha mai dato al suo datore di lavoro, campione di gaffes (per dirne una: quando telefonava in rai a saccà per chiedere di far lavorare questa o quella attricetta)