Il Pd tenta di comprare senatori ma il ribaltone è impossibile

Scilipoti: "Non esiste vincolo di mandato". Naccarato possibilista. Ma il ribaltone è impossibile

Roma - «È solo panna montata, una fronda mediatica alimentata ad arte dal Pd. Preoccupazioni non ce ne sono proprio». Nel gruppo del Pdl al Senato si ostenta sicurezza di fronte alla seconda offensiva dei retroscena - la prima era partita la scorsa settimana - sui possibili «ribaltonisti» (i toni usati dai quotidiani questa volta sono molto più morbidi che in passato per definire i possibili transfughi) pronti a lasciare il Pdl e appoggiare un ipotetico «Letta Bis» nel caso in cui Silvio Berlusconi decidesse di staccare la spina al governo. Una eventualità, quella del «reclutamento», che sarebbe caldeggiata da alcuni dirigenti del Pd, impegnati in frenetici contatti e ricerche per individuare il ventre molle del gruppo Pdl, ovvero quei senatori azzurri sensibili alla lusinghe della continuità lettiana (e del tradimento berlusconiano).

«So per certo che c'è questa attività di compravendita in corso - rivela Gianfranco Miccichè - e conosco i nomi ma non li dico neanche di fronte a un plotone di esecuzione». «Non si tratta di una compravendita basata sui quattrini - spiega - ma su promesse come ad esempio un posto da sottosegretario, e che coinvolge quanti temono la crisi perché hanno paura di non essere ricandidati. Voglio dire però che Letta non c'entra niente con questa operazione, lui non farebbe mai nulla del genere». Per Miccichè, comunque, questo tentativo è destinato al fallimento: «Non riuscirà mai perché le condizioni non ci sono, innanzitutto il Pd dovrebbe contare oltre che su una ventina di Pdl, anche su Sel e i grillini ma così non è. Inoltre il Pd contiene in sé una corrente consistente che non vuole il Letta Bis». Il leader di Grande Sud comunque si dice sicuro che nell'ipotesi di un voto della Giunta che faccia decadere Berlusconi, «ci sarebbero dimissioni immediate dei ministri e i senatori Pdl non voterebbero più la fiducia a Letta».

Ma chi sarebbero i protagonisti di questo nuovo caso di acrobazia politica? Repubblica azzarda alcuni nomi di possibili «salva-Letta». Si va da Giuseppe Castiglione, coordinatore siciliano del Pdl, al catanese Salvo Torrisi, da Francesco Scoma a Pippo Pagano. C'è poi Paolo Naccarato - già consigliere regionale in Calabria con il centrodestra, poi sottosegretario con Romano Prodi, poi di nuovo in giunta calabrese con Agazio Loiero e infine eletto con la Lega - che non chiude affatto la porta. «Se Berlusconi prendesse una decisione simile, emergerebbe al Senato una maggioranza silenziosa e Berlusconi avrebbe molte delusioni». Sibillino anche Domenico Scilipoti, già protagonista nella scorsa legislatura del passaggio dall'Idv ai Responsabili. «Ogni parlamentare ha a disposizione l'articolo 67 sull'assenza di vincolo di mandato. Spero nella responsabilità».

In realtà già nel corso della giornata alcuni dei presunti avanguardisti si tirano fuori. «Non ci possono essere interpretazioni malevole rispetto a quanto abbiamo sempre pensato. Siamo e resteremo assolutamente leali con Berlusconi. Ci atterremo alle scelte del partito e del gruppo del Senato». dicono Pagano e Torrisi. E lo stesso fa Francesco Scoma che smentisce «presunte dichiarazioni», promettendo in caso di democratiche consultazioni interne di adeguarsi «alla posizione della maggioranza». Insomma se Enrico Letta vorrà costruirsi un paracadute di riserva dovrà fare attentamente i conti, prima di farsi trascinare in un'avventura dai contorni decisamente incerti.

Commenti

Massìno

Mar, 27/08/2013 - 08:28

Ma il titolo cos'è, una difesa preventiva sul processo che attende il Silvio per il caso De Gregorio?

Paul Vara

Mar, 27/08/2013 - 08:34

Eh già, il PdL conosce bene il sistema di compravendita. Aspettando un'altro processo per il pregiudicato Berlusconi...

egi

Mar, 27/08/2013 - 08:36

Comprare i senatori non è reato?? la legge è uguale per tutti.

no beluscao

Mar, 27/08/2013 - 08:51

la scuola pdl è stata buona , vero mortimer e benny pannocchia ?

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 27/08/2013 - 08:57

C'era una volta uno che venne accusato della stessa cosa, venne biasimato, credo anche inquisito e condannato. Ed ora ???? DUE PESI E DUE MISURE !!!! Ipocrisia della sinistra e dei loro sodali nella magistratura.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 08:58

ai tempi dell'ultimo governo di B.,quando Verdini era sempre a caccia di qualche scontento,nomi e cognomi dei personaggi coinvolti in quella che fu definita compravendita erano noti.Si conoscevano sia i procacciatori che i destinatari delle loro offerte.Spesso anche il contenuto,che poi puntualmente si materializzava.Adesso Micicchè ci racconta che la situazione si sta ripetendo a parti invertite.Miccichè è uomo d'onore,citando Shakespeare e non Riina,ma per essere credibile,deve informare non solo l'opinione pubblica,ma se esistono gli estremi per un reato gravissimo ed infamante come quello di cui parla,deve informare anche la procura.Diversamente ho il ragionevole dubbio di ritenere le parole di Micccichè semplici congetture politiche,le stesse che ieri mi permettevo di fare come molti di voi,ovvero quanti deputati pdl stanno in silenzio valutando sia personalmente sia politicamente quanto accadrà dopo la eventuale decadenza di silvio?Cosa accadrà al pdl?e la legislatura quanto durerà?e quale governo ci potrà essere?sono interrogativi che qualsiasi politico si pone in queste ore.Aspettando che Miccichè ci fornisca qualche elemento che faccia ritenere ragionevole l'accusa di compravendita.

Howl

Mar, 27/08/2013 - 08:58

E' corruzione.......perchè non li denunciate ? perchè è falso ! come al solito.......una denuncia di reato : bisogna dimostrane la fondatezza e voi non avete le prove. E' il vostro normale modo di fare giornalismo : calunniare, mistificare, disinformare tanto poi vi salva Napolitano. Film già visto !

Ritratto di albertplus

albertplus

Mar, 27/08/2013 - 09:01

il PD che vuole comprare i senatori del PDL...sai che affare. Forse avranno imparato dal cavoliere. Scilipoti, de gregorio ecc.

Howl

Mar, 27/08/2013 - 09:03

E' corruzione.......perchè non li denunciate ? perchè è falso ! come al solito.......una denuncia di reato : bisogna dimostrane la fondatezza e voi non avete le prove. E' il vostro normale modo di fare giornalismo : calunniare, mistificare, disinformare tanto poi vi salva Napolitano. Film già visto !

sale.nero

Mar, 27/08/2013 - 09:07

Questo articolo conferma quanto a questi politici interessi il problema Paese. Loro pensano solo a come tenersi il posto in Parlamento

Ritratto di dante57

dante57

Mar, 27/08/2013 - 09:16

ehhh bei tempi quando Mastella e i suoi ,oltre una trentina ,passavano il Rubicone per sorreggere il governo D'Alema .....quando si sostiene la sinistra i ribaltonisti si chiamano responsabili ,quando invece si sostiene il centro destra i ribaltonisti si chiamano venduti

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Mar, 27/08/2013 - 09:17

Qui forse non abbiamo capito che la compravendita di parlamentari è un reato. Scouting e blindature sono manovre che non esistono in una democrazia sana. Significherebbe infatti che i parlamentari antepongono il proprio tornaconto personale agli interessi del paese. E' un atto grave e perseguibile. Chiedo pertanto al giornale di fare nomi e cognomi degli attori di queste manovre e proseguire ad una denuncia formale.

xgerico

Mar, 27/08/2013 - 09:18

«So per certo che c'è questa attività di compravendita in corso - rivela Gianfranco Miccichè - e conosco i nomi ma non li dico neanche di fronte a un plotone di esecuzione». ..........................Appunto ti dovrebbero "fucilare" SE sai dillo altrimenti taci!

Frix79

Mar, 27/08/2013 - 09:19

Per quanto sia contrario ad attività del genere, mi duole dar ragione a Scilipoti. Purtroppo quando un parlamentare viene eletto è libero di fare ciò che vuole. Non esistono vincoli di partito, o di mandato. Quindi per quanto questa sorta di mercato dei parlamentari, risulti disonorevole e fastidiosa agli occhi degli elettori è una prassi "corretta", ovviamente se tutto avviene "gratis"!!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 27/08/2013 - 09:20

De Gregorio, Scilipoti, Razzi .... è già accaduto ad opera di Berlusconi.

cast49

Mar, 27/08/2013 - 09:22

Paul Vara, vergognati...e leggi l'articolo di Guzzanti, forse capirai qualcosa...

xwil

Mar, 27/08/2013 - 09:24

Ma quanto caiser costa il capriccio di Boccia Sallusti direttorissimo de il Giornale al CaiNano di Arcore? Scherzare va bene ma un "comprare" senza neanche le virgolette fanno arrivare dritta la querela del PD... de Gregorio ha contesto d'essere passato di sponda a suon di miliardi di lire, voi, macchinatori del fango, che prova avete su questa ipotesi di acquisto???... La solita e fallimentare tecnica del vs amico bottino craxi, dare del ladro a tutti per nasconder i proprio furti... Presto arriverà beppe e Zac! Niente finanziamenti ai giornali.... A lavorare!

Ritratto di cristianomorelli

cristianomorelli

Mar, 27/08/2013 - 09:25

Per capirci: esattamente quello che ha fatto il pdl (e forza italia in precedenza) in una decina di altre occasioni! Ah la trave e la pagliuzza...

xwil

Mar, 27/08/2013 - 09:26

Leggeré rinchioceront6969637 è uno spasso. Lui A Subìto un trattamento sin da piccolo che oggi lo renderé no statista galattico, nu penzatore politologgico di primaria grandessa. Inzomma nu gnorantone esaggerato: l'analfabbbeta che addiventa istutuzzzione! Almeno pero Asti' ggiudici, dovrebberò leggere le carte cossì commeè e confermaré, no? Ahahahhaahhahahahha

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 27/08/2013 - 09:31

si tratta di RESPONSABILI....vedi scilipoti e razzi.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 27/08/2013 - 09:37

Il PdL è compatto, coeso, formidabile, governato da un grande leader, il più grande statista nella storia d'Italia. Se non bastasse questo ci sono i sondaggi, più o meno "riservati" ma che che circolano eccome, ad esempio in ambito PD. E sono sondaggi da paura, i sinistri tremano, sono terrorizzati, ed hanno ragione: il Pdl (con l'entusiasmante annuncio della nuova FI) arriva vicinissimo ai 15 milioni di voti, con un'amplissima e mai registrata "area di consenso potenziale". I nuovi voti arrivano dall'area dell'astensione, dagli ex Monti e Casini, dall'M5S , e, udite, udite, anche dal PD (Violante è solo la punta dell'iceberg, cresce nel PD l'insofferenza verso Epifani e la sua volontà di trascinare l'Italia nel baratro). Raddoppieremo o triplicheremo i nostri rappresentanti, il Pd e Sel saranno pressoché annientati. E allora, chi mai potrà pensare di tradire? Solo un pazzo o un suicida. Voteremo quando Silvio lo vorrà, la scelta del momento è importante perché l'obiettivo è ambizioso: i 2/3 dei parlamentari. Il martirio di Silvio ormai è compreso da quasi tutti, ancora qualche tempo e lo capiranno tutti. Dalla comprensione alla solidarietà e dalla solidarietà al voto il passo è breve, si tratta di cogliere il momento giusto, ed in questo Silvio è imbattibile. I sinistri, disperati cercano di parlare di Spread e Borsa. Sono già stati smascherati da "Il Giornale" con un dotto e preciso articolo. Io seguo più semplicemente Silvio: Spread e Borsa? E CHI SE NE FREGA!

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 27/08/2013 - 09:37

cast 49 consiglia guzzanti da leggere haahhahahaha si vede che è appassionato di fantascienza.

Atlantico

Mar, 27/08/2013 - 09:40

Che il Giornale parli di compravendita di senatori fa ridere. Semmai dovreste riportare le ampie confessioni di De Gregorio a Napoli: una volta il senatore lo intervistavate abbastanza spesso, adesso lo vedo meno, molto meno. Chissà perché. Ovviamente, quando Berlusconi sarà condannato ( e lo sarà certamente essendoci le confessioni del principale senatore comprato ) comincerete a titolare "L'ultimo assalto delle toghe a Berlusconi". Cari amici, state diventando un pò prevedibili e scontati. Come la signora Garnero, diciamo.

Libertà75

Mar, 27/08/2013 - 09:43

@xwil, a parte che lei come molti altri ignora volutamente la Costituzione che prevede l'assenza del vincolo di mandato ad un parlamentare, apposta perché agisce libero. La compravendita detta in termini volgari esiste ed è legittima (purtroppo? questo non so, ma è legittima) nelle forme con cui si è sempre manifestata (si cambia casacca per un ruolo, praticamente si fa scouting di professionalità all'atto formale). Sul caso De Gregorio, Magistris affermava di avere tutte le prove per il rito breve e poi è stato smentito, ma qui lo si dimentica, come si dimentica che il neoletto senatore De Gregorio nelle file dell'Italia dei Valori, bramando la presidenza della Commissione Giustizia cercò ed ottenne l'accordo con i senatori del cdx che non aspettavano altro che fare il primo sgarbo al Governo Prodi acchiappa tutto (rammentiamo poi la demenza politica del csx di allora, quando decisero di togliersi 2 senatori per fare P.d.Repubblica e P.d.Senato). Infine la storia ci ricorda che Prodi cadde a seguito dello scandalo Mastella e con la sfiducia votata dai comunisti Rossi e Turigliatto. Se DeGregorio ha preso soldi è finanziamento illecito dei partiti e non corruzione, ed è una bella differenza.

roberto78

Mar, 27/08/2013 - 09:46

titolo a dir poco esagerato se non fondato su prove di tentativi di corruzione: nel caso sarebbe un reato gravissimo e allo stesso modo di come è successo con de gregorio la cosa deve essere denunciata e deve finire in tribunale. se il giornale ha visto o saputo di tentativi di corruzione *deve* denunciarli, altrimenti *deve* rettificare al più presto e chiedere scusa.

edo1969

Mar, 27/08/2013 - 09:50

Giustissimo il titolo del Giornale. E' "impossibile". Solo uno ce la faceva a comprare onorevoli

Romolo48

Mar, 27/08/2013 - 09:52

x Ersola ... ieri hai dichiarato di essere un imprenditore: si vede che la tua attività è alquanto scarsa vista l'assiduità della tua presenza su questo sito. Almeno scrivessi qualcosa di leggibile!

Dario40

Mar, 27/08/2013 - 09:58

Scilipoti, esperto voltagabbana, dovrebbe sapere che i Parlamentari del PdL hanno sottoscritto, prima di essere eletti, il "Patto del Parlamentare" che al punto 5 recita :< non tradire il mandato elettorale, passando ad altro gruppo parlamentare> Pertanto chi lascerà Letta è un traditore a tutti gli effetti. E visto che qualcuno tira in ballo il processo a Berlusconi, sull'affaire Scilipotì, mi chiedo : < ma GdF e Agenzia delle Entratae di fronte alle dichiarazioni di Scilipoti hanno avviato accertamenti o no ?>

gian paolo cardelli

Mar, 27/08/2013 - 10:00

Avrei qualcosa da dire, ma preferisco attendere la sentenza sul caso De Gregorio: se la legge è ancora quella scritta e non quella che sembra apparire dai soli titoli dei quotidiani, quel giorno molti accusatori del Cav. dovranno andare a nascondersi...

cgf

Mar, 27/08/2013 - 10:05

mi pare che vi sia un [altro] processo in corso per un fatto analogo, questa volta nessuna procura indaga? oppure non c'è il reato? OK, solo per SB si condanna 'per convinzione'

tsox.silvio

Mar, 27/08/2013 - 10:05

@ perSilvio46 - Sei il mio idolo, ma stavolta un appunto te lo devo muovere. Come mai definisci Silvio soltanto come il più grande statista nella storia d'Italia e non dell'umanità?

Totonno58

Mar, 27/08/2013 - 10:08

De Feo, stia attento alla leggerezza con cui scrive!(se poi la fonte sarebbe Miccichè che si è già fatto un paio di giri di tutto il parlamento, siamo a posto...)...forse intendeva dire, caro De Feo, che Berlusconi, da profondo conoscitore della materia, teme un Letta bise si prepara a fare la vittima, ben sapendo che Napolitano NON scioglierà mai le Camere finchè non sarà cambiata la legge elettorale....

Requiem sharmutta

Mar, 27/08/2013 - 10:09

A dire il vero è stato Berlusconi che ha comprato parlamentari qualche anno fa. Vergogna.

rossono

Mar, 27/08/2013 - 10:10

Povera Italia Con imprenditori che anziche' procurarsi lavoro, vengono qua a scrivere le solite e ripetitive koglionate.. Questi sono PRENDITORI di sussidi a tradimento.POVERA ITALIA...

unosolo

Mar, 27/08/2013 - 10:12

per nascondere la compra vendita ( non serve denaro contante ) lo sanno bene i veterani del PCI , informatevi , il fumo sul Berlusconi che compra senatori è falsità , c'è solo una persona onesta e sincera nel PD attuale ed è il Violante unico attualmente che potrebbe essere capo dello stato per la lealtà dimostrata nella sua carriera. A parte questo l'attuale PD mascherato usa come sempre ricatti ed elargizioni per raggiungere lo scopo , vediamo lo SPREAD che sale e scende , vediamo gioire il segretario quando le azioni ITALIANE di MEDIASET scendono , ma davvero credete che il danno per la nazione sia il Berlusconi ? guardatevi intorno e nel passato vi accorgerete che prima potevamo sperare nel futuro con CRAXI poi siamo caduti in disgrazia fino alla scesa in campo del Berlusconi ed abbiamo di nuovo investito in abitazioni , auto , barche e in titoli ITALIANI poi gli attacchi sistematici di nuovo su chi vuole portare avanti la economia ITALIANA , al contrario la CGIL e il vecchio PCI che vogliono solo ministeriali e tutti con uno stipendio minimo garantito , ci rendiamo conto che se non si produce ricchezza non potremmo dare nulla ai posteri , cioè oltre il posto statale , ma con quali soldi si pagano i stipendi delle P.A. e le pensioni ? Serve lavoro che produce ricchezza non statali che succhiano i nostri soldi che vengono ritirati alla fonte , siamo pochi a lavorare per dare i giusti servizi e pagare quei lauti stipendi di chi cerca di contrastare ogni governo che voglia fare tagli dello spreco istituzionale. L'ITALIA affonda e loro gioiscono , l'unica loro preoccupazione la caduta del leader , unico leader rimasto , praticamente esiste la corsa dei sfigati e degli ex , ex PCI , ex DC , EX ulivo , quanti ex e tutti con pensione e stipendio alti.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 27/08/2013 - 10:17

Bisogna riconoscere che Monti è un brav'uomo e che tutto il fango che ha ricevuto è stato un errore. Ha perdonato e ora è favorevole alla grazia. Una grazia che allo stato delle cose è tecnicamente impossibile.

KARLO-VE

Mar, 27/08/2013 - 10:22

Come il solito tutti a commentare una notifia fuffa e inesistente scritta ad arte da questo giornaletto. Come fa il pd a fare compravendita quando il vostro padrone puo' rilanciare con cifre che nessuno può permettersi, i precedenti sono tutti dalla sua parte. Berlusconi non farà mai cadere il governo, non gli conviene, per le sue aziende alla quale tieme molto piu dell'italia e degli italiani, cercherà solo di ottenere le condizioni migliori possibili per espiare le sue condanne.

aredo

Mar, 27/08/2013 - 10:28

Come al solito i compagnucci comunisti "dimenticano" la storia delle loro porcate... E' dal 1994-1995 che la sinistra fa ribaltoni comprando parlamentari del centro-destra e sovvertendo il voto popolare...

gian paolo cardelli

Mar, 27/08/2013 - 10:30

KARLO-VE: purtroppo lei non sarà mai in grado di capire che figura da credulone fa nello scrivere quello che ha scritto...

Massìno

Mar, 27/08/2013 - 10:33

Le opzioni sono due: chi scrive conosce i termini di ciò che afferma e quindi DEVE denunciare ad una procura quello che succede, vista l'estrema gravità; oppure sono cialtronate da bar pubblicate per fare un poco di casino.

moshe

Mar, 27/08/2013 - 10:37

Una cosa è certa, nessuno del pd sarà portato in tribunale per il mercato delle VACCHE!

Totonno58

Mar, 27/08/2013 - 10:39

AREDO...lei vive sullo stesso pianeta di noi terrestri?!?

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 10:44

KARLO-VE ...come fa? fa come ha fatto il pci quando si è comprato i giudici facendosi carico delle spese per l'ottenimento della laurea ed aiutandoli poi ad entrare in magistratura ..semplice! ma quello che mi chiedo spesso è se anche loro versano al partito il 30% del loro stipendio, in quel caso si capirebbe il perchè di tali importi!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 10:45

@Libertà75,la compravendita è una cosa,l'assenza di vincolo di mandato un'altra.Teniamole ben distinte.La prima è corruzione,dietro corrispettivo in danaro o professionale,praticamente ti do i soldi o ti do un miglior posto,in cambio del tuo voto.L'assenza di vincolo di mandato invece,che è propedeutica alla libertà di coscienza dei rappresentanti del popolo,rappresentanti non a caso della nazione e non già del loro singolo collegio,nasce per garantire la democrazia e la libertà del parlamento dal controllo dei partiti e delle lobbies,consegue all'infausta esperienza della dittatura fascista quando i parlamentari non potevano disporre di alcuna libertà dovendo rispondere solo ed unicamente al partito.Questa premessa,e mi scuso per la prolissità,è tanto doverosa per intenderci su di un principio tipico dello Stato di Diritto e del pensiero Liberale che lo ha ispirato.Un rappresentante del popolo deve essere di per se libero di fare le valutazioni del caso e di poter valutare la possibilità di cambiare opinione in base al mutare delle contingenze,o degli argomenti in discussione,diversamente avremmo la tirannia dei partiti,e dei pochi che li gestiscono.Che poi come spesso accade in Italia,si degenera e si distorce un sacrosanto principio,utilizzandolo per biechi motivi personali,spesso collegati al fenomeno della corruzione politcia,questo è purtroppo una realtà di cui abbiamo già avuto prova e che si può ridimensionare(ma non eliminare del tutto)solo cercando di selezionare al momento delle elezioni una classe politica migliore e più indipendente.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Mar, 27/08/2013 - 10:47

Toh! I duri, puri e onesti vanno al mercato delle scrofe. Sono proprio disperati.

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 10:47

Totonno58 - Lei più che "terrestre" è "terra terra"...

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 27/08/2013 - 10:48

.. ricomincia "il mercato delle vacche" ... sti' "cunnuti". --Ah "Karletto Marx" 10.22 ------ Magari in bancarotta, ma "c'avete le Banche" e fior di Banche, per comprare anche un principe saudita! Ma a te non risulta, vero?! --- Come non ti risulta che nelle "aziende del berlusca" ci lavorano, profumatamente stipendiati e tutelati, tanti "collaboratori", sorry, kompagnozzi, a migliaia, con mogli, suocere, fratelli, nuore, figli e nipoti a carico. -- Con gente come te, li manderei in massa, domattina, davanti ad una chiesa, o sotto un ponte. - Rgrds ------------

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 10:48

@cast49,Guzzanti ha più volte manifestato cambi di opinione e di casacca che rendono difficile capire quale sia onestamente il suo vero pensiero.Leggerlo oggi,non significa comprendere ciò che ha scritto ieri o ciò che scriverà domani,ma sopratutto non aiuta ad una riflessione in genere.Che vuole,l'uomo è un pò così.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mar, 27/08/2013 - 10:49

Fini insegna che fine faranno questi eventuali traditori.

Rooster69

Mar, 27/08/2013 - 10:49

Attenzione a Scilipoti e Razzi, blindateli, legateli alla sedia.

Giuseppe Borroni

Mar, 27/08/2013 - 10:50

questa e' l'ultima panzana che i poveri scriba del giornale si sono inventati. Ammesso che puo' sempre verificarsi che i membri del bestiario PdL, deputati o senatori che siano, scelti dal buon Silvio e non eletti dai cittadini, possano avere un rigurgito di coscienza accompagnato da un breve attimo di lucidita' e magari pensare di uscire dallo zoo Berlusconi; risulta ormai certo che a comprare parlamentari (tal qual prostitute; ma almeno quelle vendono il loro corpo, non come De Gregorio che ha venduto la sua coscienza civica, ammesso che ne abbia mai avuta una) e' stato proprio il Silvietto, e per cui sra' presto a giudizio. Ancora una volta questa magistratura rossa si accanisce sul poivero giostraio di Arcore, che ormai non sa piu' a che Santanche' appoggiarsi per farsi difendere....ormai c'e' rimasta solo lei, povera meschina. ma va la' De Feo....Ma sei per caso parente della De Feo, moglie del grande Fede, e pertanto giustamente nostra rappresentante in Parlamento???

Howl

Mar, 27/08/2013 - 10:50

aredo...........stia attento o cambi pusher, ci sono droghe che non solo come nel suo caso ,la riducono ad un minus habens ma possono anche uccidere ! E' noto che non conosciate la differenza tra ciò che è legale e ciò che non lo è ( è la vostra ormai proverbiale ignoranza )ma la informo ( anche se ovvio non capirà )che convincere e/o persuadere con argomentazioni dialettiche un deputato a passare ad altro schieramento seppure ignobile è legale, INVECE offrire vantaggi anche economici per ottenere lo stesso risultato è illegale ( corruzione ).............si si per voi è la stessa cosa ( un pò come il Marocco e l'Egitto sempre lì sono vero !? )

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 10:50

Il "salto della quaglia" è quell'atto che ci permette di buttare dalla finestra dei quattrini per mantenere in circolo fancazzisti di ogni risma. Credo sia opportuno il vincolo di mandato che rispedirebbe a casa un sacco di questi personaggi a frigger aria lì, ma senza prebende ...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 10:52

@Aredo,a parte il fatto che la questione sarebbe più complessa,ma pur prendendo il suo commento come valido,si potrebbe allora aggiungere che è dal 94/95 che B. sceglie scientificamente alleati e compagni di viaggio non all'altezza e non capaci,e siccome la responsabilità della leadership è anche quella di scegliere,possiamo quindi ragionevolmente sostenere che è un pessimo leader,nonchè incapace di costruire alleanze e coalizioni solide e durevoli,esattamente come a sinistra.Che poi ci ricaschi puntualmente ad ogni tornata,questa è un aggravante.

Vfor

Mar, 27/08/2013 - 10:52

E che problema c'è, Voi non avete Scilipoti?

ABU NAWAS

Mar, 27/08/2013 - 10:52

IL PD TENTA DI COMPRARE................?????????? I SOLDI DA DOVE PROVENGONO??? DALL'ORO DI DONGO, O E' IL RESIDUO DEI FONDI SOVIETICI DI VIA DELLE BOTTEGHE OSCURE???

Stratocaster

Mar, 27/08/2013 - 10:54

Strano, mi sembra che questa "pratica" sia propria di Berlusconi offrendo l' estinzione di mutui e quant' altro (De gregorio reo confesso)

astice2009

Mar, 27/08/2013 - 10:57

guidode.zolt : carissimo aspetto il suo permesso per inviare la sua denuncia alla polizia postale e alla procura della Repubblica perche' possano indagare, in base alle prove in suo possesso, su come il PCI - secondo lei - ha truccato in questi anni i concorsi dei magistrati. Ovviamente mi auguro che lei abbia prove concrete, altrimenti credo che le arriverà una bellissima denuncia. Salutoni in attesa della sua autorizzazione.

Ritratto di deep purple

deep purple

Mar, 27/08/2013 - 10:57

Ecco come andrà a finire: il pdl, ora sotto il ricatto del crollo in borsa di mediaset (come per lo spread durante il governo Monti), cederà al volere del pd sull'imu (e sucessivamente su tutti gli altri provvedimenti futuri) in cambio di un voto benevolo della giunta sulla decadenza di Berlusconi, il pd in cambio concederà (forse) un rinvio del voto per chiedere una verifica della costituzionalità della legge Severino e intanto l'Italia affonderà ancora di più.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 11:04

guidode,zolt,nella sua visione assolutistica e un pò sovietica della politica lei chiede il vincolo di mandato,che se applicato oggi,con l'attuale legge elettorale suonerebbe così:Grillo,Bersani,Berlusconi,Vendola e Maroni nominano i parlamentari che solo ad essi rispondono,se non lo fanno decadono ed avanti un altro che dovrà zerbinarsi se non vuol uscire pure lui.Sa dove finzionava così?Nei soviet.Il PCUS tramite la segreteria politica composta da 5/6 membri nominava i rappresentanti del popolo(sic!)e questi rispondevano solo ed esclusivamente a loro.E meno male che sareste liberali ed anticomunisti!Montanelli si rivolta nella tomba.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mar, 27/08/2013 - 11:04

Per fortuna che c'é Scilipoti che ci ricorda l'articolo 67 della costituzione e lui é una garanzia in queste cose. Apparentemente il vincolo di mandato sembra essere l'articolo della costituzione preferito dei nostri politici giramondo.

Sinistra al caviale

Mar, 27/08/2013 - 11:04

Zeccaioli rossi, avete ripreso il lavoro dopo le vacanze? Cioè avete ripreso a rubare lo stipendio, come tutti sappiamo..è il vostro unico modo di sopravvivere..basta vedere come sul Falso Quotidiano si raggiungano facilmente migliaia di commenti, grazie a quegli stessi soggetti che poi arrivano anche qui. Siete il canro di questo paese.

eso71

Mar, 27/08/2013 - 11:04

Sta scoppiando una gueera in Siria, l'Italia è in piena crisi e qui su Il Giornale?...si fa solo cerchio attorno al cavaliere! Mah...

KARLO-VE

Mar, 27/08/2013 - 11:05

perSilvio46: esilarante il tuo commento pdl compatto e coeso, silvio il miglio statista della terra, sondaggi da paura pdl a 15 milioni di voti, perfino dal M5S, il martirio di silvio compreso da quasi tutti. Veramente esilarante mai letto nulla di simile, Grillo dovrebbe iniziare a temere per il suo posto di comico.

nonmi2011

Mar, 27/08/2013 - 11:07

De Gregorio "Mi ha corrotto con 3 milioni di euro per sabotare il governo Prodi" "Non mi voglio giustificare, so che è un reato". Ma "avevo debiti fino al collo". I pagamenti? "Avvenivano inesorabilmente, mese dopo mese". Ecco, se i bananas vogliono sapere come si compra qualche senatore, basta chiedere a De Gregorio, Berlusconi o Verdini. Al confronto, quelli del PD sono i soliti dilettanti. I bananas, che capre......

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 11:07

@deep purple,mediaset non è ricattata da nessuno se non da B.,semplicemente perchè le sue fortune e le sue disgrazie sono direttamente collegate con il ruolo politico del suo proprietario.Se lui è al governo,ovviamente volano,se lui sta per finire nei guai ovviamente crollano.E' l'effetto diretto e semplice del conflitto d'interessi(o forse di accumulo di interessi).

Requiem sharmutta

Mar, 27/08/2013 - 11:09

Ma che tipi siete nel PdL! Miccichè ha detto che "Letta non c'entra niente con questa operazione (compravendita di parlamentari a favore del PD), lui non farebbe mai nulla del genere". In effetti ci sarebbe da vergognarsi. Domanda: Ma quando Berlusconi ha comprato parlamentari per sopravvivere ancora qualche mese, vi del PdL siete vergognati o no?

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 11:12

astice 2009 - ..e la Polizia Postale cercherà sul Web la dichiarazione dell'ex P.M. Tiziana Parenti che pronunciò una famosa frase prima di sbattere la porta e di andarsene...non vi arrendete nemmeno all'evidenza!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 27/08/2013 - 11:19

Il punto e' : ma come si fa a candidare uno come scilipoti? O quell'altro che e' stato con mortadella. Con la lega, con il pdl? Ma allora gli infami te li scegli tu. Questa gentaglia in un movimento serio non va nemmeno presa in considerazione.

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 11:21

Agrippina - Carissima, il "vincolo di mandato" di cui parlo è quello dato ai vari personaggi dagli elettori nell'urna elettorale ed è a quello che devono rispondere e non a quello del capopartito. Il salto della quaglia permette, a chiunque abbia sufficente pelo sullo stomaco, di essere eletto in uno schieramento e saltare in un'altro senza che gli elettori dello stesso l'abbiano scelto e votato! Vili mercenari e traditori che dovrebbero girare a viso coperto! cordialità.

bruna.amorosi

Mar, 27/08/2013 - 11:24

AGRIPPINA CHE è STAI SCUSANDO IL FINI TRADITORE ???.BEH! E' STRANO CHE CON LA CASETTA IN MONTECARLO nessuno si sia mosso . chissa'?????lo abbiamo punito noi non serve la magistratura c'è il voto e BERLUSCONI SARA' RIELETTO .PAROLA DI CHI NON TRADISCE .

Libertà75

Mar, 27/08/2013 - 11:30

@agrippina, guardi che conosco la differenza tra compravendita ed assenza del vincolo di mandato. Tuttavia è grazie al secondo principio che avviene il primo fenomeno ed è quindi innanzi a ciò che poi si deve disquisire dove sia il reato di corruzione. Per come lo enuncia lei è facile, poi nella pratica avviene altra cosa, ossia bene o male quello che ho detto. Se un parlamentare è "ingaggiato" in virtù delle sue peculiarità e lui "liberamente" si trasferisce in altra coalizione perché sa che può esprimere al meglio le sue competenze e fare il "bene" del popolo, lo fa in pieno rispetto del dettato Costituzionale. La compravendita (che non può ritagliarsi sul caso De Gregorio) è un fenomeno per cui devono esistere almeno 2 requisti: a) il denaro è promesso ex-ante e il "transfugo" non viene impiegato per la sua "professionalità" ma solo per il suo apporto in termini di "voto"; b) il denaro trasferito non è impiegato per una promozione culturale della propria attività ma solo per arricchimento personale. Lo stesso De Gregorio, (presidente di Commissione Giustizia) che dichiara di averli ricevuti per il suo movimento in periodo successivo al suo cambio di casacca, fa mancare entrambi i requisiti. Se De Gregorio dimostra la contabilità relativa a quel finanziamento si è difronte ad un finanziamento illecito di partito, di cui ovviamente il responsabile (ossia lui) è penalmente responsabile. Non difendo SB, non mi interessa, lui non mi paga. Sta di fatto che un PM dovrebbe selezionare i reati più opportuni da contestare, non alzare la posta tanto per acquisire notorietà.

michetta

Mar, 27/08/2013 - 11:33

Come già accennato da alcuni anche qui, i traditori finiranno tutti...arrostiti. Ergo, non esiste trippa per i gatti! Quando si parla di cose del genere, e solamente per evitare nell' immediato futuro, che vedrà sicuramente andare al voto per le elezioni politiche. Il governo Letta, cadrà e si faranno male solamente i sinistrorsi, che tanto si occupano di chi vorrà andare dalla parte loro per la vendita delle vacche. Oggi, sicuramente i parlamentari esistenti non vorrebbero le elezioni per il solo motivo che li preoccupa: dover cambiare lavoro! Ammesso che stare sui banchi del Parlamento, sia da considerarsi un lavoro. Gli eletti dell'ultima tornata elettorale di febbraio scorso, li avete visti? Sono dei poveri disoccupati che finalmente avevano vinto al Gratta e Vinci, nient'altro. Poi, parlar di leggi e di codici e codicilli, per loro, ci sarà chi lo farà, senza che si debbano sporcare a.....pensare, visto che non saprebbero fare nemmeno quello!

Gianfyz

Mar, 27/08/2013 - 11:35

No, caro egi, si tratta di...scouting!!!!!

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 27/08/2013 - 11:42

romolo48 e rossono cosa volete che mi importi se non credete a quello che ho scritto,non mi cambia nulla ma rimane il fatto che in italia il costo del lavoro è altissimo e io con chi dovrei prendermela se non con chi ha malgovernato questo paese?

luigi civelli

Mar, 27/08/2013 - 11:43

Da che pulpito viene la predica...

Totonno58

Mar, 27/08/2013 - 11:51

GUIDO DE ZOLT...Totonno58 - Lei più che "terrestre" è "terra terra"...fiero di esserlo, visto che da queste parti significa attenersi alla realtà...e non mi dica che non l'avevo avvertita se ci sarà un letta bis!:)

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mar, 27/08/2013 - 11:52

Imitare Berlusconi comprando senatori (motivo per il quale è nuovamente inquisito..) è impossibile per il PD. Non ha i soldi e non ha l'immoralità sufficiente per farlo.

mezzagrogna69

Mar, 27/08/2013 - 12:00

PerSilvio46: continui pure con le sue profezie, mi piacciono molto...l'ultima che avevo letto riguardava le elezioni del sindaco di Roma nella settimana del ballottaggio e diceva che Alemanno, grazie a Silvio, aveva recuperato il gap ed ampiamente staccato Marino..di lì a pochi giorni i romani hanno cacciato AleDanno a calci nel sedere con uno schiacciante 65-35%...perciò continui pure con queste sue profezie che portano bene..si si..proprio bene!

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 12:02

Totonno58 - conoscevo una persona che era fiero di essere cornuto così la moglie andava a rompere gli "zebedei" all'amante invece che a lui...

giovanni PERINCIOLO

Mar, 27/08/2013 - 12:07

Se si passa da sinistra a destra si é traditori e venduti, se si passa da destra a sinistri si é ravveduti e illuminati. A cominciare dal prototipo sputasentenze, nato fascista di rango e diventato comunista super illuminato, vale a dire l'illustre signor Scalfari!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 27/08/2013 - 12:08

Il PD, disperato ed allo sbando, cerca di comperare senatori. Fallirà per le ragioni che ho esposto nel post precedente, ma è davvero fastidiosa la deformazione della verità fatta dai sinistri. Le altissime motivazioni morali e civili che guidarono Razzi e Scilipoti non possono essere paragonate alla volgare azione del PD verso i nostri senatori. I "Responsabili", dopo una sofferta meditazione, decisero di salvare l'Italia dal comunismo ed ebbero in questo l'approvazione di Berlusconi che ne capì la nobiltà d'animo e ne saggiò la purezza della scelta. E di questo esiste una documentazione certa: lo SCRIVE Scilipoti stesso nel suo bel libro "Scilipoti Re dei Peones" (che consiglio a tutti) che si avvalse della storica prefazione dello statista Berlusconi (e questo basta a smascherare le insinuazioni comuniste). Signori comunisti, comperare senatori o provare a corromperli (e l'articolo del grande De Feo NON LASCIA DUBBI, costituisce una PROVA) E' REATO che configura il PD come associazione per delinquere. Il PD dovrà essere posto fuori legge, il nostro rispetto per la legge è ASSOLUTO, non ammette deroghe, anche se non sarà facile metterelo fuori legge perché i rossi scateneranno la piazza ed i centri sociali, ma Silvio ci ha insegnato che quando si è nella VERITA' e nella GIUSTIZIA niente e nessuno ci fermerà. AVANTI VERSO LA STORICA VITTORIA PER UN PAESE SENZA COMUNISTI.

agosvac

Mar, 27/08/2013 - 12:08

Il problema di un Governo dopo di questo, neanche si pone. Anche se ci dovessero essere alcuni parlamentari del Pdl disposti a svergognarsi resterebbe sempre un certo grillo. L'ex comico ha anche recentemente detto che mai e poi mai farà un Governo col Pd e mai voterebbe la fiducia ad un Governo che non fosse a guida del suo movimento. Se dopo queste tassative dichiarazioni dovesse appoggiare o solo dare la fiducia ad un Governo Pd perderebbe di fatto più del 50% dei suoi elettori, quelli che gli restano perchè parecchi li ha già perduti! Se ne faccia una ragione quel buono a nulla di civati, le sue manovrine sono destinate a scontrarsi con le dichiarazioni di grillo.

agosvac

Mar, 27/08/2013 - 12:14

Egregio massino, ma lei realmente crede che ulteriori manovre della magistratura possano influire su quanto già è successo? Condanna in più condanna in meno, cosa vuole che ci importi, tanto tutte le persone dotate di un minimo di discernimento sanno benissimo che sono tutte condanne ingiuste.Forse sarebbe meglio che lei ed i mezzi coglioni come lei si rendessero conto che non basta condannare Berlusconi per impedirgli di continuare ad essere il leader del Cdx, per impedirglielo dovrebbero condannarlo a morte ma la pena di morte in Italia non c'è più!

agosvac

Mar, 27/08/2013 - 12:16

Egregio paul vara, sembra che voi del Pd ci stiate superando, infatti oggi siete voi a caccia di parlamentari.

agosvac

Mar, 27/08/2013 - 12:25

Egregia signora agrippina, non essendoci state, attualmente, compravendite ma solo trattative, Miccichè non deve informare nessuno. Stia tranquilla che lo farà qualora a cose avvenute. Tra l'altro lei, a suo stesso dire, è una di quelle persone che "non vota" rinunziando, pertanto, ad essere partecipe della vita politica. Intanto cominci ad andare a votare, dando il suo voto ad una qualsivoglia formazione politica, poi potrà lamentarsi se quelli per cui ha votato hanno disatteso le sue aspettative!!! Questo, mi sembra, sarebbe il giusto procedimento. Se non esercita il suo diritto di voto, ha poco che lamentarsi!!!

LAMBRO

Mar, 27/08/2013 - 12:38

Loro DURI e PURI NON COMPRANO USANO """IL VOTO DI SCAMBIO""" che per LORO è DIVENTA LEGALE anche se E' CONTRA LEGEM!!! E' QUESTO il LORO CONCETTO DI LEGALITA' e DEMOCRAZIA!!!

mezzagrogna69

Mar, 27/08/2013 - 12:39

perSilvio46: continui con le profezie che portano bene, va alla grande!!!! Però stia attento che se continua così, magari il giorno che riesce ad incontrare Silvio, questo, invece di abbracciarla, si da una bella grattatina....

benny.manocchia

Mar, 27/08/2013 - 12:57

I comunisti si mangiano il fegato rabbiosamente perche' hanno capito (qualche volta ci riescono) che non hanno vinto un c... e che il comunismo in Italia non attecchira' mai.MAI. un iutaliano in usa

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 27/08/2013 - 12:58

Ho letto molti di questi commenti, pro e contro il supposto e sospetto maneggiamento del pd, e ripeto un mio vecchio adagio al quale sembro essere il solo adepto. Chi viene eletto in una qualsiasi lista lì deve rimanere. Se non condivide più i programmi allora si dimetta e lasci il posto al primo dei non eletti della sua lista. In altre parole, DIVIETO ASSOLUTO di cambiare casacca in corso d'opera. Questo si chiama tradire coloro che lo hanno votato e prestarsi a troppi dubbi giochetti d'interesse personale. Ripeto a favore di coloro che non volessero capire: questo principio si applica a tutti e sempre, ovvio non retroattivamente in quanto la retroattività è l'assassinio del concetto di Giustizia.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 13:04

@agosvac,vedo che anche lei,fa l'equazione abbastanza illiberale secondo cui chi si astiene non ha diritto a discutere di politica o se ne deve disinteressare.Ho spiegato già in passato che l'astensione è un diritto tanto quanto il voto e non comporta nessuna perdita di diritto ne formale ne sostanziale.io mi astengo,ma domani potrei non farlo,questo in base al fatto che cambiano le cose e le opinioni e solo discutendo e ragionabndo ciò avviene.Se lei nega tale principio,troverà sicuramente migliori quegli stati in cui,si ragiona come dice lei,peccato siano l'antitesi del principio Liberale,di libertà di voto e di opinione.Peccato che nel merito delle questioni emerga sempre questa abnorme differenza con alcuni dei partigiani berlusconiani,non vi rendete conto di come alle volte siate più vicini al comunismo che non il contrario.Vi manca una sana cultura liberale.

Atlantico

Mar, 27/08/2013 - 13:15

Ma quale ribaltone: il governo Letta, mentre scrivo ( ore 13,14 ), è saldissimo, visto che in Borsa Mediaset sta perdendo l' 1,90% e Mediolanum oltre il 2%. Se a Silvio gli toccano la 'roba', ri-diventa subito 'statista'. Così lo vogliono Confalonieri e Doris e questi due non sono mica mezzecalzette come Verdini o Santadechè o Gasparri, questi due Silvio li ascolta eccome. E fa bene.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 13:16

@Libertà75,lei forse non si è reso conto di aver de facto confermato quanto ho scritto io,l'unica differenza sta nel caso specifico da lei menzionato e sul quale non mi sono soffermata solo perchè intendevo fare un ragionamento in generale.La compravendita è fattibile proprio per l'assenza del vincolo di mandato.Non a caso avevo scritto di propedeuticità.Forse le è sfuggito.Piuttosto ribadisco che restano questioni,separate perchè il fenomeno della compravendita è e resta un reato ed una degenerazione della libertà del parlamentare.E' chiaro che l'assenza di vincolo può portare a ciò,ma non è per forza conseguenziale,lo diventa solo quando c'è una forma degenerata di politica che a questo punto,non è già più politica ma altro.E' corruzione,è affarismo,chiamatelo come volete,ma non c'è più politica in ciò.Per ciò che attiene al caso De Gregorio,le dico che sono di parere diverso perchè i fatti da lei citati sono imperfetti.Anzitutto il senatore parla di un duplice finanziamento,uno lecito alla sua fondazione,fatto secondo le procedure.Un'altro invece fatto a nero di cui spiega le modalità ed i tempi.Il motivo era quello di passare dal gruppo in cui era stato eletto a quello del pdl,e di convincerne altri nel tentativo di togliere i voti all'allora maggioranza di csx.In cambio oltre al denaro veniva offerta la sicura rielezione ed altro che adesso non sto a ripetere.La situazione come vede è ben diversa,e comunque il processo deve ancora cominciare e staremo a vedere quali ssaranno le prove d'accusa e quali le tesi difensive,come ho scritto ieri,non metto la mano sul fuoco per nessuno.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 13:25

Bruna.Amorosi,stai pur serena,Fini perse la mia fiducia nel 94,o meglio il mio interesse,perchè fiducia politica non ne ha mai avuta.Se in base alla legge il tuo politico preferito potrà ricandidarsi,sono certa che tu lo voterai,diversamente dovrai cercarti una soluzione,come fa la sottoscritta da tanti anni a questa parte.Come vedi si può continuare ad avere un idea ed a discutere di politica pur non avendo un proprio rppresentante in parlamento.Piuttosto il discorso sull'assenza del vincolo di mandato e la possibilità che in corso d'opera un politico cambi idea e non voti secondo quanto disposto dal partito,o ne fuoriesca,ho già spiegato essere previsto in qualunque Stato di Diritto,essendo un principio di Libertà sancito non da oggi e per le più nobili ragioni.Il pèroblema sta nel fatto che siccome no abiamo nobili politici,ma solo nominati e incapaci,la questione degenera in corrutela e mercenarismo,questa l'amara realtà.Le faccio un esempio:il politico x viene eletto nel partito A secondo un programma sottoposto agli elettori.Purtroppo cambiano le condizioni e ci si accorge che parte di quel programma è dannoso per la comunità,cosa deve fare il politico x,se il suo partito insiste nell'applicare il programma?andare contro gli interessi della comunità solo perchè lo dice il partito oppure fare gli interessi della comunità,scegliendo liberamente di opporvisi?Ancora il partito A decide di fare una politica diversa da quella sottosposta agli elettori,il politico x,che fa,segue il partito,o segue gli interessi degli elettori?Come vede la stella polare devono essere gli interessi degli elettori e non del partito.Alla fine,quando gli elettori riprendono parola,decidono sul partito A e sul politico X.Come avete fatto con Fini.

xgerico

Mar, 27/08/2013 - 13:26

@benny.manocchia Benny mi son perso, la pagina web dell'ottimo servizio giornalistico, fatto da te (professionale)sui maccheroni alla chitarra. Me lo puoi postare. Un Italiano in Italia. Ops anche quello sulla notte degli Oscar, BELLISSIMO!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 13:48

@guidode.ma se il voto e' segreto chi sarebbero gli elettori?potrei presentarmi pure io a chiedere conto a gente che non ho votato.Ma ci ha pensato prima di scrivere?comunque e' lo stesso principio che vale anche in Usa,gb,francia,germania ed in tutte le democrazie,chissa' perche' manca in corea,cina et simila

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 13:49

@guidode.ma se il voto e' segreto chi sarebbero gli elettori?potrei presentarmi pure io a chiedere conto a gente che non ho votato.Ma ci ha pensato prima di scrivere?comunque e' lo stesso principio che vale anche in Usa,gb,francia,germania ed in tutte le democrazie,chissa' perche' manca in corea,cina et simila

rokko

Mar, 27/08/2013 - 13:51

Razzi e Scilipoti in vendita ? E chi li compra ?!?

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 27/08/2013 - 14:16

Come è possibile essere così di parte!, se la destra cerca di pescare senatori o depurati da altre forze politiche è il mercato delle vacche, se lo fa la sinistra è scouting, legittimo non essendoci vincolo di mandato! Chi non lo capisce è fuori di testa

minestrone

Mar, 27/08/2013 - 14:19

Quindi direttore state denunciando un reato?Dal titolo senza virgolete si evince questo!

Libertà75

Mar, 27/08/2013 - 14:19

@agrippina, ho riletto, la propedeuticità era per la libertà, io ho parlato di casi tangibili, ma vedo che concordiamo. Su De Gregorio naturalmente nessuno ci può mettere la mano. Sta di fatto che lui stesso si offri il giorno dopo l'insediamento in Senato a favori verso il centrodestra. Quindi di per me, lui era già un destro-simpatizzante e quindi esiste un finanziamento illecito di conseguenza (se esiste), oppure lui era solo un meschino corrotto che andava in giro a vendersi e in questo caso SB sarebbe il solito fessacchiotto che ha controfirmato la compravendita (ma in questo secondo caso sarebbe De Gregorio ad essersi offerto ricattando). Parlando a modi del giudice Esposito: Tizio è stato eletto nello schieramento A, ma il primo giorno si è detto simpatizzante dello schieramento B. Caio che era capo dello schieramento B, visto l'interessamento di Tizio, gli ha offerto onori e prestigio.

Ritratto di scriba

scriba

Mar, 27/08/2013 - 14:23

SE LO FANNO LORO... Si può fare. Si può comprare uno o più Scilipoti, se si è del PD, e si possono comprare schiere di portaborse eletti Senatori grazie al trampolino gratuito chiamato Cav senza che alcuna procura ravvisi reati e apra fascicoli, forse entrambi esauriti nella caccia al Presidente Silvio Berlusconi. Essere sinistri, non mancini è chiaro, è una polizza di assicurazione omnibus che tutela da ogni cosa poi si faccia: dall' andare a trans in auto blu allo scalare banche, dal fare del Comune una succursale delle case di tolleranza al pretendere e ottenere mazzette autostradali facilmente prescrivibili. Se lo fa il PDL è mercato delle vacche, se lo fa il PD è presa di coscienza politica. Solo i dementi abboccano.

Rex-73

Mar, 27/08/2013 - 14:45

Mi diverto un sacco a leggere tutti i post , nel vedere con quale enfasi , con quale ardore difendete tutti questa classe politica sia di destra che di sinistra. Hanno ragione all'estero a ridere di noi siamo un popolo di pecore solo brave a seguire il pastore , vorrei tanto sapere, visto e' l'uomo dell'anno , l'uomo della salvezza , B. che cosa vi ha dato in questi 20 anni? ( Non cito la sinistra ma e' uguale ) . Io guardo la mia busta paga e vedo solo aumenti di tasse, guardo le bollette e vedo solo aumenti di tasse, tutte tasse e nulla di piu' . Vi hanno venduto l'illusione di un futuro roseo e sereno ma io non ne vedo traccia. Troppo facile accusare gli altri , io ho sempre votato a destra ma ora ho tirato le somme e il risultato finale ha il segno meno..... Svegliatevi e pensate domani a cosa avete avuto fino ad oggi da quei parassiti che manteniamo da decenni. Quando arrivera' il default ( e arrivera' ) e tornerete a pane e acqua forse capirete gli errori fatti da tutti noi con quella matita dentro l'urna credendo ad una bella favola ......

bruna.amorosi

Mar, 27/08/2013 - 14:52

AGRIPPINA significa che per FINI era deleterio andare avanti con la legge sulla magistratura per tutto il paese .STRANO cera stato un referendum stravinto dagli elettori e io da buona liberale mi aspettavo che ONORE volesse dire dar ragione al popolo non a questioni MOLTO FAMIGLIARI della famiglia Fini in TULLIANI .perchè è inutile girarci in torno è quello l'inghippo qui ha difeso la sua pelle fregandosene della libertà da parte di un traditore non c'è niente per il solo fatto che LUI SAPEVA CHE ERA LA PRIORITà QUELLA .PER STARE CON IL PDL COSA CHE LUI FINI ha voluto senza interpellare nessuno dei ne elettori ne amici di partito .

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 14:56

Liberta75,soldi e sicura rielezione.La cosa e' un po' diversa.Siamo d'accordo comunque sul fatto che tanto l'uno quanto l'altro,di politica non ne parlavano proprio.Per molti e' una sciocchezza,per altri una questione fondamentale.

Libertà75

Mar, 27/08/2013 - 15:11

@Sì Agrippina, però vede, convergiamo anche su questo. Per credere a De Gregorio, costui dovrebbe dire di essersi venduto volontariamente lui a SB e per questo, poi, è stato ricompensato. Avesse detto una cosa del genere, gli avrei concesso il beneficio del dubbio. Tuttavia, per la memoria storica che ho delle sue interviste e scelte antisinistra in tempi non sospetti non posso credere all'attuale versione.

rossono

Mar, 27/08/2013 - 15:51

I sinistri sanno rubare e pagare con eleganza!!Basta il nome della sede, BOTTEGHE OSCURE... cosa succede la dentro lo sanno i sinistri ed i magistrati finti ciechi...

rossono

Mar, 27/08/2013 - 15:55

nonmi2011 Che pecoraio!!!!

rossono

Mar, 27/08/2013 - 16:14

ersola Ci dobbiamo mettere daccordo! Lei rinfaccia gli ultimi 20 anni A Berlusconi, anche se nel mezzo ci sono stati i compagni,che duravano 2 giorni, che a tutto pensavano tranne a correggere gli errori che faceva il primo Giusto? Io sono piu' vissuto di lei e negli anni 70 vivevo in un comune dove constatavo che i compagni che ci governavano sistemavano ripetutamente parenti amici e conoscenti e chi non era nel giro (come me e tanti altri) era costretto a cercarsi un cartone robusto e scomparire. Secondo lei a chi devo dare la colpa io a Berlusconi?

rossono

Mar, 27/08/2013 - 16:22

mezzagrogna69 Fai i conti giusti. 65 e 35 esatto ma scrivi pure sul 40% aventi diritto, ora sapendo che quando si vota i compagni sono compatti,il rimanente 60% a tutti appartiene,tranne ai rossi.... Tanto torto a Silvio46 non darei.

unosolo

Mar, 27/08/2013 - 16:29

le nostre chiacchiere non contano , la legge elettorale nessuno vuole cambiarla , lo dicono ma non vogliono come lo ha affermato anche il Grillo , cosi anche l'Epifani e allora ? basterebbe sono un comma " nessuno può aggregarsi in altri gruppi , in caso di dimissioni si esce ed entrano i primi non eletti ." quando fuori riprendono il lavoro precedente non più in politica, sai quanti disoccupati. Il guaio che una volta eletti non escono , si insediano in qualche banco nascosto per tutta la vita ed escono solo sotto elezioni .Il cambio di casacca non deve essere tutelato , dimissioni e subito fuori.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mar, 27/08/2013 - 16:39

Romolo48....Imprenditore???? PRENDITORE...ma di sole....E' uno dei tanti buffoncelli che si crede normale...Pietà e senso di compassione non devono mancare quando leggiamo i commenti di questi poveri mentecatti!! Cordialità, E.A.

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 17:55

Agrippina - facciamo un giochetto...io scrivo e Lei capisce quello che scrivo. Se un "pincopalla" si presenta alle elezioni e viene eletto nel partito BIANCO dai suoi elettori che hanno creduto in lui e nelle sue proposte e discorsetti vari, poi non può saltare nel partito BLU restando in Parlamento, esce e ricomincia presentando la sua "faccia" al popolo del partito BLU sperando che lo votino, ed io spero di essere stato più esaustivo, oltrechè "esausto".

guidode.zolt

Mar, 27/08/2013 - 18:16

giuseppe borroni - un consiglio gratuito...! vada a "cagare"!

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Mar, 27/08/2013 - 18:19

Chi è Scilipoti ce ne accorgiamo solo adesso? Uno che forse si tatuerebbe un codice a barre in fronte per col suo prezzo, pronto a vendersi al miglior offerente ?. Non è solo un’ ‘escort’ della politica, che ha fatto comodo al PDL sinora ?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 27/08/2013 - 19:13

guidode,con tutto il rispetto,ma se in tutto il mondo occidentale,le domocrazie si reggono su questo principio un motivo ci sarà,non crede?Lei parla di elettori,ma se il voto nell'urna è segreto,come fa l'eletto a dar conto personalmente agli elettori?chi sono realmente questi elettori?dovrebe dar conto agli elettori della sua lista,ma questi elettori sono segreti,per cui non li può conoscere,non sa chi siano.Il redde rationem di cui parla lei,lo si ha alla tornata successiva,quando se si ripresenta l'eletto,gli elettori decidono,ma sempre segretamente.Non per avere l'ultima parola,o per aver ragione,ma se ci riflette un attimo lei capisce da solo che la sua proposta è nei fatti inapplicabile tant'è che nel mondo delle democrazie,non è contemplata.

Pinozzo

Mar, 27/08/2013 - 19:30

Che bello vedere tutti i bananas scandalizzati, mentre quando era il nano a comprare i parlamentari erano solamente dei "responsabili". L'albero di bananas si annaffia con brodo di ipocrisia.

Cosean

Mar, 27/08/2013 - 22:14

Sperando di non venir censurato, ricordo che questa è l'unica Testata che si parla con assoluta nonchalance, di un Partito che compra Senatori. Come se il fatto sia una quisquiglia, una piccola scorrettezza. Quasi quasi, come una cosa normale, una consuetudine. (per Berlusconi?)