Il piano di Renzi costa almeno 80 miliardi

Renzi ha indicato le cose che intende fare. Ma sulle coperture è sin troppo vago. E Padoan non commenta

Nel suo discorso al Senato il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha indicato i punti essenziali del suo programma, riassumendolo in due parole: scelte radicali. Sia per l'economia sia per le riforme. E ha fatto anche alcuni esempi sulle cose che intende fare: abbassare il costo del lavoro e dare soldi a imprese attraverso lo sblocco immediato dei debiti della Pubblica amministrazione. Poi ha promesso un aiuto concreto a chi perde il lavoro e un nuovo grande piano per l'edilizia scolastica. Ci sono anche altri impegni, ma quelli sopra indicati sono i punti più "onerosi", rispetto ai quali è bene fare due conti per verificarne la fattibilità.

Il Sole24Ore ha analizzato punto per punto tutte le proposte del premier, dando anche le pagelle: ciascuna misura è valutata per efficacia, convergenza e fattibilità. Quello che emerge è un quadro di interessanti buone intenzioni rispetto alle quali, ci si aspetta qualche indicazione in più. Insomma, in altre parole, si devono conoscere le coperture: come fare a mantenere una promessa, dove prendere i soldi per, ad esempio, abbassare le tasse sul lavoro. E' su questo che si gioca la credibilità di un governo e quella di un leader.

Ma andiamo per gradi.Renzi ha detto di voler tagliare il cuneo fiscale con un intervento a doppia cifra. Ma, sottolinea il Sole24Ore, un conto è un taglio di 10 punti percentuali altra cosa è un taglio di 10 miliardi (e stiamo parlando sempre di doppia cifra). A cosa si riferiva Renzi? Un taglio da dieci punti equivarrebbe a 30 miliardi. La differenza è enorme, visto anche che "ogni punto in meno di cuneo fiscale e contributivo, comprensivo di Irap, costa 2 miliardi". Per quanto riguarda il delicatissimo argomento del pagamento dei debiti Pubblica amministrazione, già il governo Letta aveva messo in programma di smaltire un arretrato di 47 miliardi nel biennio 2013-2014. Per colmare il buco ne servirebbero altri 50. Non sono pochi. Renzi però su questo punto è stato netto: lo sblocco sarà totale. E ha indicato anche il modo: attraverso la Cassa depositi e prestiti.

Interesante l'impegno per un assegno a chi resta senza lavoro: la misura, annunciata entro il mese di marzo, potrebbe costare fino a 18 miliardi di euro.O, nella migliore delle ipotesi (estendendo l'Aspi ai lavoratori atipici), tra i 7 e i 9 miliardi

Il premier non ha indicato esattamente dove pensa di trovare i soldi. Il capo del governo si è impegnato anche a un serio piano per l'edilizia scolastica, tenendo conto che circa il 40% degli istituti sarebbe a rischio (dato Legambiente). Per sistemare le scuole italiane servirebbero almeno 3-4 miliardi.

Il governo può fare leva sui risparmi che deriveranno dalla spending review (circa 5-6 miliardi quest'anno, dai 15 ai 20 nel 2015, secondo il Piano Cottarelli, arrivando all'auspicata quota 32 pari al 2% del Pil nel 2016), e quelli in conto interessi (3 miliardi circa) derivanti dal calo dello spread. Ma servono svariate decine di miliardi per mantenere tutti gli impegni annunciati da Renzi. A meno che lui non voglia limitarsi a tirare a campare per poi riportarci al voto facendo nuove promesse.

Anche il Financial Times non fa sconti a Renzi. Il quotidiano della City ha trovato "fiacco" il suo discorso di esordio, con "pochi dettagli" su come vuole realizzare le sue riforme. Renzi, commenta FT, "potrebbe essere il leader che inizia a tracciare una linea sopra decenni di stagnazione economica, ma deve spiegare presto come intende farlo". Siamo alle solite: non bastano le parole, servono i numeri per dimostrare la fattibilità delle promesse.

Sulle coperture necessarie alla realizzazione del programma illustrato dal presidente del Consiglio "non ho alcun commento da fare, ero in Commissione a seguire un decreto". Così il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan risponde, ai giornalisti
che gli domandano chiarimenti sulle costose misure di politica economica nelle intenzioni del governo. Il Ministro ha seguito i lavori della commissione Bilancio alla Camera sul decreto legge Enti locali e poi si è spostato in Aula in attesa della replica del presidente del Consiglio al dibattito sulla fiducia.

Commenti

gigetto50

Mar, 25/02/2014 - 10:28

.....persino la Annunziata é sconcertata e lo ha bocciato.....tutto detto. Credo che il suo sconcerto su questo Governo abbia avuto inizio con l'intervista a Delrio.In effetti, viva Bersani. Non sono del PD ma l'ho sempre stimato.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 25/02/2014 - 10:31

Scene di panico per tamponare il mancato incasso della rata IMU sulla prima casa...ed ora il cartone animato ci prospetta la disponibilità di miliardi a iosa per il suo libro dei sogni? Delle due l'una: o i suoi predecessori erano degli inetti in mala fede oppure il giovanotto è proponibile per un TSO. E' ipotizzabile che venga sfruttato dall'Europa per portare a termine il programma di prosciugamento dei nostri risparmi ed abbattere le ultime deboli barriere di contrasto all'immigrazione. Un paese immeticciato a dovere, secondo i macabri sogni di Giuliano Amato, è un paese abulico, privo di identità e manovrabile a piacimento dai poteri forti.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mar, 25/02/2014 - 10:32

cosa?!? Taglio del cuneo fiscale?!? Perchè?!? Solo per dare un po' di soldi in più alla classe prolataria, per farla arrivare a fine mese, e per rilanciare la competitività delle nostre aziende? ma questo è un programma kommunnista! Vogliamo pagare i debiti della pubblica amministrazione?!? Ma perchè? Per diventare uno stato moderno? Siamo matti? E poi, siamo seri,... A chi interessa sistemare le scuole dei nostri figli?

eso71

Mar, 25/02/2014 - 10:37

La politica dei proclami l'abbiamo già vissuta con Berlusconi ed abbiamo visto com'è andata a finire... Primo invio ore 10:36

MEFEL68

Mar, 25/02/2014 - 10:37

Se alle persone non si confiscano i guadagni, questi possono spendere di più. Avendo più disponibilità economica questi, oltre ad avere una vita più serena, spendono di più e, spendendo di più, versano più soldi allo Stato. Chi venderà di più, guadagnerà di più e a sua volta, pagherà più tasse. Insomma, si innesta una specie di catena di Sant'Antonio. Solo Monti non ha capito il sistema; tanto è vero che con l'inasprimento delle tasse, il gettito fiscale è diminuito. D'altra parte, anche se con altre parole, è lo stesso concetto espresso più volte da Berlusconi. Il dubbio è un altro: farà Renzi ciò che sta promettendo?

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mar, 25/02/2014 - 10:39

"Secondo FT non spiega come realizzerà le riforme"... Quale Financial Times? Se è quello che leggo io, è lo stesso che il 5 novembre 2011 titolava: "Silvio, Vattene in nome di Dio!" Oppure nel 26 maggio 2009 scriveva "Berlusconi un pericolo per l'Italia"

vince50_19

Mar, 25/02/2014 - 10:40

Oggi il "cretino" è pieno di idee. (by Ennio Flaiano)

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 10:43

Io mi limito ai contenuti e su questi esprimo giudizi: a) nuova spesa, ottima idea, le manovre anticiclice sono fondamentali, voto 10; b) tipologia del programma, più che sufficiente, mancano all'appello un decisionismo su infrastrutture, rinnovo dei contratti, aggiornamento scaglioni IRPEF, abbassamento IVA e rimodulazione IMU su fabbricati produttivi ed inproduttivi, voto 7; c) dilemma coperture: fa bene a non dichiararle tutte perché l'obiettivo principale dovrebbe essere quello di scardinare il tetto del 3% potendo spostarlo fino al 5% in periodo di crisi, cosa che quindi vale circa 35 miliardi, tuttavia ciò ci spinge a rimanere scettici e incerti sulle disponibilità di manovra, ed estremamente pericolosa sarebbe una manovra sui titoli di stato (un inasprimento delle rendite non dovrebbe garantire più di 5miliardi di euro) con il rischio che il cambio tassazione dei titoli in corso possa anche essere dichiarato incostituzionale, per cui sulle coperture voto 5. Totale programma voto 6 e 1/2. Le idee son buone, inizia anche lui a febbraio ma sa che ad ottobre dovrà presentare già molti risultati. Tuttavia voglio far notare che questo è un programma pro-tornata elettorale ed un programma di crescita, concetti non cari alla sinistra italiana. Incrociamo le dita per il bene del Paese.

giovanni.ceriana

Mar, 25/02/2014 - 10:46

non mi sembra che renzi abbia detto niente di più o di diverso rispetto ai suoi predecessori degli ultimi 20 anni. la solita aria fritta che ci è sempre stata propinata da tutti i vari presidenti del consiglio che si sono succeduti nel tempo. il problema è sempre il solito: grandi proclami, ma alla prova dei fatti i risultati dove sono? si accettano scommesse

Ritratto di fatMan.

fatMan.

Mar, 25/02/2014 - 10:53

e ci spieghi anche dove prende i 50 miliardi all'anno per venti anni del capestro fiscal compact voluto e votato da pdpdl

Dario40

Mar, 25/02/2014 - 10:59

169 babbei, pur di tenersi la poltrona gli hanno data la fiducia. Povera Italia, dove siamo andati a finire ?

Ritratto di Scassa

Scassa

Mar, 25/02/2014 - 11:03

scassa Martedì 25 febbraio Poro cocco ,glie' pieno di sacro foco ,e gli è' uso al paese o alla provincia ,dove bastava na telefonata ! Ora le telefonate e' lui a riceverle ,e qua ti aspetto ,pischello !!! E poi voglio vedere come la metti con Mutti Anghela e con la Bundesbank che della BCE se ne .......usando Draghi come "ospite" . Se invece saltano fuori palanche della cui esistenza era al corrente solo il PCI ,allora ......Ucraina insegna ! Silvana Sassatelli.

Il giusto

Mar, 25/02/2014 - 11:08

Manca il ponte sullo stretto e la vittoria sul cancro,per il resto somiglia al pregiudicato!Mah,speriamo riesca...

mnemone44

Mar, 25/02/2014 - 11:17

Sicuramente non sono di sinistra e mi vanto di non esserlo mai stato.Ciò premesso suggerisco agli impulsivi e ai prevenuti di attendere sulla sponda del fiume:hai visto mai?In ogni caso che faccia la riforma elettorale di una legge ignominiosa per ogni vera democrazia e foriera dei nosti grossi problemi(infatti rendeva impossibile liberarsi dei pesi morti di qualunque colore e ha gratificato eccessivamente i partiti politici)e della selva delle attribuzioni istituzionali.No c'è altra via per salvarsi dagli "automatismi"Dalema,Monti,Letta,al potere senza saperlo.E quelli che li hanno applauditi sono ancora lì e senza cenere sul capo!Quindi accarezziamo finchè possibile la speranza Renzi...

steali

Mar, 25/02/2014 - 11:25

Mi ricorda tanto tremonti quando governava b. che andava in tutti i convegni, nelle trasmissioni televisive e in parlamento coi "famosi" trenta miliardi che spostava, come i carri armati di lontana memoria, in ogni provvedimento del governo e avtutti i suoi interlocutori che osavano contestare la reale esistenza di questi soldi!!

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 11:28

Per portare a termine almeno il 50% dei suoi intenti sbandierarti, dovrà muoversi da gran figlio di p. perchè si troverà molti sbarramenti, amici e non. Dice che ha un governo politico (prevalentemente di sinistra dura) che lo sosterà nelle riforme (alcune molto di destra. tipo P.A. copiata da quella di Brunetta). Quindi, se ci riesce sarà un ducetto...l'uomo forte che serve all'Italia deflagrata di oggi, altrimenti sarà l'ennesimo clown, come penso da parecchi giorni.

Giorgio1952

Mar, 25/02/2014 - 11:29

Io credo nell'onestà intellettuale di Renzi che se non farà cose concrete nel giro di pochi mesi, se ne andrà a casa avendo detto che se il governo fallirà la colpa sarà solo sua. Penso comunque che gli si debba concedere di arrivare alla fine del semestre di presidenza europea che ci tocca. Come si può pretendere che in un discorso fatto a braccio, da cittadino a cittadino, Renzi potesse sciorinare numeri, percentuali o parlare di miliardi quando siamo in una situazione molto difficile, diamogli tempo.

gneo58

Mar, 25/02/2014 - 11:33

invece di sparare a raffica a 360° basterebbe iniziare da 1-2 cose e poi si vedra' come eventualmente andare avanti - sono capace anche io a dire cosa bisognerebbe fare. Se veramente vogliono fare qualcosa che inizino a tagliare pesantemente la spesa pubblica dirottando i soldi su un obbiettivo massimo 2 ben definiti. Ma che lo dico a fare siamo in Italia tante chiacchere e muore tutto li' (con tutti) anzi no, qualche tassa in piu' uscira' - vedrete !

rokko

Mar, 25/02/2014 - 11:35

Sulle coperture ho le stesse perplessità dell'articolista e del Sole 24 ore, però per quanto riguarda il taglio del cuneo fiscale di cui ha parlato Renzi non ci sono interpretazioni possibili: ha parlato di taglio del 10% e più, non di 10 miliardi. Che poi sia in grado di farlo è tutto un altro paio di maniche.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 25/02/2014 - 11:39

Renzi, sei il solito truffatore come tutti quelli del tuo partito per la oppressione della bassezza dell´apparato statale mafioso sopra la pelle del Paese. Tanto chi paga sono le fabbriche che chiudono e i lavoratori violentati mentalmente dalla vostra menzogna per venire bastonati come somari ... Ti griderei di tenere vergogna ma la gente senza coscienza come voi mai ha tenuto vergogna ... Brutti prepotenti, siete solo degli arroganti e ignoranti delinquenti. A pagare il vostro conto di spudorati magnaccia boiardi di stato é la distruzione del Paese.

Zizzigo

Mar, 25/02/2014 - 11:40

Il programma di Renzi sembra l'opera di un geometra pazzo, che pretende di costruire a partire dal tetto! Se non sai fare il lavoro che ti hanno affidato, almeno sii onesto e tornatene a casa!

Duka

Mar, 25/02/2014 - 11:44

Tutto ciò è vero ma non basta. Renzi sa che dobbiamo 50Mld.anno alla UE causa fiscal compact?? Oltre il bla bla ha le idee chiare? Lui ed il suo partito si rendono conto che stanno giocando sulla pelle di 60Mln. di italiani?

STEFANOT1960

Mar, 25/02/2014 - 11:46

pagamenti della pubblica amministrazione, mi piacerebbe vedere la lista dei creditori, scommetto che ci sono case farmaceutiche, grandi imprese edilizie..... tutti servizi ovviamente a prezzi fuori mercato per poter pagare convegni, mazzette a soliti noti.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 25/02/2014 - 11:46

Renzi, sei il solito truffatore come tutti quelli del tuo partito per la oppressione della bassezza dell´apparato statale mafioso sopra la pelle del Paese. Tanto chi paga sono le fabbriche che chiudono e i lavoratori violentati mentalmente dalla vostra menzogna per venire bastonati come somari ... Ti griderei di tenere vergogna ma la gente senza coscienza come voi mai ha tenuto vergogna ... Brutti prepotenti, siete solo degli arroganti e ignoranti delinquenti. A pagare il vostro conto di spudorati magnaccia boiardi di stato é la distruzione del Paese.

Ritratto di elio2

elio2

Mar, 25/02/2014 - 11:47

Non è un caso se una persona intelligente non vota mai a sinistra, sa bene che i comunisti NON mantengono mai le promesse che fanno. Anche questa volta la guerra interna al PD è stata voluta, dai compagni smaniosi di giocare con il giocattolo Italia, esattamente come successe al 1° Governo Prodi, dove cambiarono 4 volte il primo ministro nel corso di una legislatura. Se li conosci li eviti, se non li eviti vuol dire che non sei stato programmato per farlo e continuerai a votarli a prescindere, anche contro il tuo stesso interesse.

ortensia

Mar, 25/02/2014 - 11:48

Questo qui si crede Obama.Ma, come diceva Sordi, l'americano e' un popolo giovane, che beve e poi si abbiocca. Noi siamo Italiani e abbiamo visto ed avuto di tutto. Difficile incantare noi.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 11:53

poveri berluscones costretti a tifare che l'italia vada in rovina perchè se a renzi riesce l'impresa silvio è finito amen.

Mr Blonde

Mar, 25/02/2014 - 11:54

Libertà75 bisogna darle atto come sempre di essere lontano dalla partigianeria che contraddistingue molti utenti di queste pagine. Anche io spero per il ns bene che le cose si facciano e non che naufraghi anche lui tanto per dire "l'avevo detto". Aggiungerei nel merito che molto dipende da quanto si spunta a bruxelles altrimenti ci sarà uno spostamento di risorse da settori ad altri (leggi tassazione rendite/patrimoniale per incentivare lavoro e impresa) con benefici dubbi. Intanto le emissioni di titoli pubblici con tassi ai minimi continuano a essere incoraggianti.

Ritratto di kanamara

kanamara

Mar, 25/02/2014 - 12:02

Stavolta, con i casting avete voluto esagerare... avete il mio applauso per le scelte dei soggetti che vedremo per i prossimi 5 anni nei mass-media.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Mar, 25/02/2014 - 12:02

CARI ELETTORI, Caro Sallusti, Caro Presidente Berlusconi sarò brevissimo nel rilasciare la mia critica, è formata solo da due cortissime frasi che potrebbero formare il titolo giornalistivo per il giovane MATTEO RENZI dopo aver fatto una scalata istituzionale "anomala"--->> ecco il risultato della mia critica: """ TUTTO FUMO e NIENTE ARROSTO """

Balza70

Mar, 25/02/2014 - 12:04

Premesso che Renzi non mi hai mai convinto ma quale sarebbe l'alternativa ? Tutti sempre bravissimi a criticare...magari riuscissi a fare anche il 20% di quello che dice sarebbe già un successo!!!!Se fallirà sarà uno dei tanti venditori di tappeti che abbiamo avuto (voi attenti lettore di questo quotidiano poi conoscete bene il numero 1!!)

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mar, 25/02/2014 - 12:10

E comunque, visto che attingete "a piene mani" dal Sole24, vi faccio notare che sono stati piazzati 2,5 miliardi di CtZ allo 0,822... un tasso così basso non si vedeva da quando esiste l'euro. Vi sembra poco? Rispetto a Tvemonti Matteo ci ha già fatto risparmiare un botto. Ma voi continuate pure a dare del kommunista al nuovo governo, se vi pare

Agostinob

Mar, 25/02/2014 - 12:13

Sta riaffiorando, da parte dei comunisti, l'assistenzialismo d'obbligo. Appena sentono sentore di poter approfittare degli altri per campare a spese altrui, diventano subito forti e danno giudizi sulla ovvietà del caso; sulla giustezza che così sia e così via. Non importa se qualcuno ha lavorato una vita ed ha accantonato qualcosa mentre altri, magari, non hanno fatto che il minimo o nemmeno quello ed oggi sono in difficoltà. Non importa. Non importa se uno ha rischiato di suo, magari non dormendo la notte per costruire qualcosa ed altri si sono imboscati in qualche finto lavoro. Ciò che è giusto, da veri comunisti, è che se un altro ha qualcosa non è giusto che se lo tenga. Deve darlo agli altri. Deve "ridistribuirlo" come se questo termine giustificasse l'esproprio. Si può ridistribuire qualcosa che è comune, diverso è ridistribuire ciò che è di qualcuno. Non sono di quelli che hanno tanto da poter essere ridistributori, ma sono tra quelli che ha un po' di cervello per capire che non solo non è giusto farlo ma è ancora meno giusto chiederlo. Comunisti approfittatori capaci solo di campare alle spalle degli altri. Che sarà togliere ad una persona anziana parte del reddito di un risparmio di una vita, reddito che la aiuta a campare, dopo aver pagato contributi e tasse per una vita? E' giusto farlo (per loro) perché alcuni non hanno mai lavorato, o lo hanno fatto in nero; o si sono spesi tutto ed oggi possono pretendere di togliere agli altri per star meglio loro. E pensare che nel comunismo l'unica cosa che veniva ridistribuita era la miseria. Leggo post che hanno dell'incredibile tanto sono idioti, ma sono idioti perché chi li scrive è spudoratamente e mentalmente idiota al punto di chiedere, nel 2014, che "se io non ho, tu mi devi dare" a prescindere. Lavorare, gente, lavorare e risparmiare. Ma lavorare veramente, non far finta di farlo! E se lo si fa e si risparmia ciò che si può, alla fine si entra nella categoria di chi ha, ed allora voglio vedere come sarete disposti a farvi depredare!

Vero_liberista

Mar, 25/02/2014 - 12:14

A ersola: esattamente come i coglionazzi come te che da 20 anni hanno tifato affinchè l'italia andasse in rovina pur di vedere sconfitto berlusconi. Guardati allo specchio e vergognati di esistere prima di parlare. Se Renzi fallisce ne verranno fuori altri di destra o di sinistra ma l'italia continuerà ad andare avanti, voi stalinisti non siete mai stati non siete ne mai sarete l'ultima speranza dell'italia, nè la penultima, nè la terzultima...fatevene una ragione, trogloditi rossi

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 25/02/2014 - 12:14

hellmanta IO OGGI LEGGO UN ALTRO TITOLO : 2014, ANDATE ALL'INFERNO, COMUNISTI CHE SIATE MALEDETTI.

migrante

Mar, 25/02/2014 - 12:15

molti "speranzosi' si aspettano un ingrassamento della busta paga quando senton parlare di cunei fiscali e amenita` varie ? peccato che non pongan attenzione a come 'sto farloccaro usa le parole...riduzione del cuneo fiscale viene utilizzata in alternanza con riduzione del costo del lavoro...cosa vi fa pensare che cio` si risolva con vantaggi salariali per il dipendente ? mah !..guardate le misure della Troika in Grecia..sperate belli, sperate ! "aiuti concreti a chi perde il lavoro"..quali ? i due stipendi prendendoli dal Tfr ? perhce` dalle fanfare del "reddito minimo di cittadinanza", si e` passati a questo ! con 1Mld di ore di cassa integrazione, assegni di disoccupazione, cosa altro si vuol dare ?..niente si deve dare !!!...sidevono solo creare lew condizioni affinche chi perde il lavoro possa trovarne uno nuovo al piu` presto !

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 12:17

@balza70, guardi che il 20% è poco, anche berlusconi ha fatto almeno il 20% di quello che ha promesso. Un governo deve fare almeno l'80% di quello che promette.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mar, 25/02/2014 - 12:18

E comunque, visto che attingete "a piene mani" dal Sole24, vi faccio notare che sono stati piazzati 2,5 miliardi di CtZ allo 0,822... un tasso così basso non si vedeva da quando esiste l'euro. Vi sembra poco? Rispetto a Tvemonti Matteo ci ha già fatto risparmiare un botto. Ma voi continuate pure a dare del kommunista al nuovo governo, se vi pare

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 25/02/2014 - 12:18

ersola - SE UN DISCORSO DEL GENERE LO FACEVA BERLUSCONI DA COMUNISTA STATALE PARASSIITA QUALE SEI COSA AVRESTI DETTO ?

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 25/02/2014 - 12:22

Letta è stato rimosso perchè non era in grado di pianificare alcunchè... e ora, arriva un Renzi, e ci sciorina un programma non pretenzioso, ma che necessita di fondi per essere attuato, ma lui trova subito il denaro necessario... Quindi è lecito chiederci se Letta, Monti, Berlusconi e Prodi avessero bisogno del suo bernoccolo o semplicemente di occhiali?

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 12:23

vero liberista nervosetto? hai la coda di paglia a quanto vedo del resto la lingua batte dove il dente duole e poi basta co sta storia degli stalinisti siete ridicoli.

meverix

Mar, 25/02/2014 - 12:23

Oggi tornano di moda due canzoni: Parole Parole di Mina e la sigla di Happy Days. Canticchiamole allegramente prima che sia troppo tardi.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 12:26

markos io i discorsi di berlusconi non li ascolto più da un pezzo mica sono un masochista come voi che ancora credete a babbo natale.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mar, 25/02/2014 - 12:27

@markos Intanto comunista lo dici a tua madre. Sono stato tesserato ad AN dal 1999. Ho sempre votato a destra (ma mai per berlusconi o suoi derivati). Sono di destra, ma prima di mettere la croce su di un partito mi informo (a differenza tua, evidentemente). Allora, visto che sembri colto, ti chiedo di illustrarmi (anche attraverso una rappresentazione IS-LM) perchè la politica economica di Renzi e del PD sarebbe kommunistta, mentre il pregiudicato è preferibile

gigetto50

Mar, 25/02/2014 - 12:28

....tra non molto, oltre ai costi del Piano Renzi per l'Italia, si aggiungeranno quelli del Piano Europa per l'Ucraina visto che la Russia non le dara' piu' un cent. Ma nessun problema, tasse alle vecchiette e patrimoniali ai ricchi....chissa' come sono contenti i PDiini. La Annunziata intanto non mi pare lo sia.

Balza70

Mar, 25/02/2014 - 12:30

@liberta75 ti sembra poco in questo totale immobilismo in cui ci siamo impantanati da tantissimi anni ?!?!?

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 12:31

@mr blonde, il problema della patrimoniale che in linea di principio è corretta diventa non fattibile perché i possessori di grandi patrimoni sono i finanziatori dei partiti e quindi avranno sempre dei commi di favore, mentre i piccoli possessori di patrimoni sono proprio quelli che oggi faticano a gestirli per carenza di liquidità nel sistema. Per questo motivo io mi auguro non si faccia una patrimoniale che darebbe l'addio dell'Italia quale potenza economica. A tutt'oggi stiamo gestendo i danni fatti da Monti, il quale doveva correggere gli errori di Berlusconi, ma ha fatto peggio di lui (un po' come se una persona che si deve operare all'alluce esce dalla sala operatoria con un polmone in meno). Per quanto riguarda i titoli di Stato c'è da dire che nel breve periodo l'Italia risulta affidabile, tra il resto con il semestre europeo non potrà essere messa sotto critica dalla Germania e dalle agenzie di rating, quindi titoli fino a 24 mesi sono una garanzia assoluta e si possono pagare anche a rendimento quasi nullo (naturalmente capisco che qualche genio di economia che scrive sui forum dirà che è merito dell'effetto Renzi, cosa che solo invasati possono pensare, si può valutare un primo ministro solo come effetto sui tassi di una variazione di mezzo punto sul lungo periodo e di un quarto sul breve periodo, altri fattori sono esterni, tra i quali non va dimenticato il più importante: oggi l'euro è sottovalutato questo implica che comprare titoli a breve da investitori esteri garantirà un guadagno sui cambi in futuro). Con buona pace della verità.

migrante

Mar, 25/02/2014 - 12:32

hellmanta ed ersola sono la dimostrazione plastica dell'utilita` della pirlaggine acuta, infatti solo avendo la possibilita` di leggere certe demenziali affermazioni ci si puo`rendere conto di quali siano le reali ragioni della rovina di questo Paese !..ehh !Peccato che il Principe non sia piu` tra noi !

Cascais

Mar, 25/02/2014 - 12:32

Secondo voi ,quanto durerà questo governo-fantoccio?1 mese?Tre mesi?Sei mesi?1 anno?Chi scommette che prima di Ottobre si torna alle urne'Avremo o no il diritto di decidere,noi cittadini,da chi farci governare!

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 12:36

@ersola, probabilmente lei ha tifato per le disgrazie del suo Paese pur di vedere cadere Berlusconi, io fossi in lei mi sentirei responsabile delle vittime della crisi prodotte in quantità dal Governo Monti. Contento lei.

Ritratto di deep purple

deep purple

Mar, 25/02/2014 - 12:38

Oh beh, il "financial times" (giornale anti berlusconiano e anti italiano, non dimentichiamolo) diceva a Berlusconi le stesse cose che dice a Renzi: riforme costose, coperture non spiegate, ecc.

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 12:39

@balza, l'immobilismo l'ha fatto solo Letta, ma lei dove è vissuto in questi anni? Faccia un po' di sforzo mnemonico suvvia. Tutti i governi hanno fatto buona parte del loro programma, il guaio di Letta è stato quello di non fare un suo programma e di seguire quello di Monti-fallimentare. Si può ringraziare Renzi di aver cambiato registro ma non si può dire che il 20% del suo programma è sufficiente. Quello di Renzi è un buon programma ma se lo fa al 100%, naturalmente non mi aspetto che centri in toto, mi basta un 80% per esserne soddisfatto, il 20% sarà un disastro, ma mi rendo conto che gente come lei è contenta se il Paese va male quando c'è un avversario alla guida.

AG485151

Mar, 25/02/2014 - 12:40

NON SI CAPISCE QUANTO COSTA . PARE 80 MLD . VALE A DIRE IL 10 % ( DIECI PER CENTO ) DELLA SPESA PUBBLICA CORRENTE . DOVREBBE ESSERE UN GIOCHETTO DA RAGAZZI . E' QUELLO CHE FANNO I DILETTANTI . I PROFESSIONISTI DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE IN SIMILI CASI ( O SI FA O SI CHIUDE ) PUNTANO AL 30 % E NON FANNO MAI MENO DEL 20 % .

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mar, 25/02/2014 - 12:40

.....se riesce a mandare a casa il 50% dei NON LAVORATORI STATALI i soldi ci sono eccome....ma chi li schioda dalle siede in cui sono incollati?....sarebbe molto semplice

gigetto50

Mar, 25/02/2014 - 12:40

FT di ieri sera/oggi: .h7:33pm Renzi fails to please allies on senate debut Senator describes speech as ‘badly mixed minestrone’

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 12:40

@cascais, questo governo al panettone ci arriva di sicuro, semmai il problema sarà come faranno la finanziaria perché lì si rischia di vederne delle belle... incrociamo le dita per il bene del Paese

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 12:43

Se in Italia esistesse la Giustizia, alcuni di voi sarebbero arrestati per apologia del comunismo.

Vero_liberista

Mar, 25/02/2014 - 12:43

Lo scrivo qui ora ed accetto scommesse: RENZI FALLIRA' ESATTAMENTE COME TUTTE LE MEZZE CARTUCCE CHE LO HANNO PRECEDUTO SOSTENUTE DAL PD. Qusto partito infatti, non avendo da anni un vero leader di livello europeo ma una smisurata pletora di politicanti degni di "cetto la qualunque" ma tutti convinti di essere dei supermai arrivati per salvare l'italia, ed considerando la soluzione dei problemi dell'italia una subordinata casuale alla sluzione dei problemi del partito, ci rifila da anni, dominus l'uomo del colle (anch'egli pd), governanti ceh in ogni altro paese normale nelle istituzioni ricoprirebbero alo massimo il ruolo di bidelli. Perciò Renzi, a frescindere da quello che vorrebbe, fallirà perchè per sua scelta ha deciso di riformare l'italia provenendo e restando saldamente nel partito più di qualsiasi altro legato alla Supercasta nazionale ed europea, politica e sopratutto extrapolitica (magistratura, pubblica amministrazione, grande impresa, banche e assicurazioni, grandi media, sindacati ecc.) e proprio per questo non farà nulla, pena il venire espulso dal sistema all'istante. Pensare una cosa diversa è come pensare che da domani si possa far sparire all'istante dalla terra la forza di gravità. E sappiamo che ci sono milioni di idioti italiani che se glielo dice il partito credono anche a questo. Per fortuna tutti gli altri sanno ragionare con la loro testa ed in base alla realtà nuda e cruda. Per questo le riforme le farà solo il centrodestra quando ci sarà un presidente della repubblica di centrodesctra , cosa mai avvenuta negli ultimi anni e mitivo principale per cui il centrodestra non ha potuto cambiare l'italia e farla rimanere competitiva come dovrebbe essere in base alle sue reali potenzialità.

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 12:44

Per evitare la continua macelleria sociale, la logica politica deve necessariamente passare attraverso la redistribuzione della ricchezza detenuta da pochi. Le realtà attuali che possono impedire tale logica sono: l'evasione fiscale reiterata, da contrastare rigorosamente attraverso la ricollocazione di impiegati statali forniti di mezzi tecnolocici avanzati di controllo e intercettazione. I soliti furbi tenterebbero: la fuga di capitali, da contrastare rigorosamente attraverso la confisca preventiva dei beni e un rigido controllo di frontriera in uscita. Quelli che rimangono proverebbero con: la propaganda sfascista, da contrastare rigorosamente tramite l'introduzione di pene più severe per chi si macchia di reato di diffamazione dell'azione di governo.

Mr Blonde

Mar, 25/02/2014 - 12:47

Libertà75 non concordo sull'euro sottovalutato e comunque non vedo almeno a questo punto di buon occhio la patrimoniale; comunque mi piace come scrive. x CASCAIS: abbiamo votato meno di un anno fa, che facciamo rivotiamo finchè non vince lei e soprattutto senza nuova legge?

CHESTERFIELD

Mar, 25/02/2014 - 12:48

Acc... manca solo LUIGIPISCIO poi anche oggi ci siete tutti. Vista la grande mancanza, vorrei assegnare il premio :" IL MIGLIOR COMPAGNO DI OGGI " al grande HELLMINCHIA . Accetto alternative solo se giustificate .

Ritratto di alejob

alejob

Mar, 25/02/2014 - 12:48

Binelli, tu hai scritto quanto costa il piano di Renzi. Ma allora non hai capito niente, cerca di aguzzare la tua materia GRIGIA. Perchè Renzi si è CONTORNATO di BELLE DONNE ?. Io penso che, oltre a far fare loro da immagine in parlamento, le farà "LAVORARE". Ci sono molti modi di lavorare, per guadagnare.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 12:59

a me renzi non piace però bisogna dire che nessuno può dire come governerà, invece come ha governato silvio purtroppo lo hanno visto tutti.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 25/02/2014 - 13:09

Metteeus Renzis 1.mus, non farà un bel C//O! Con gli slogan di mercato "TURCO" È un´altro incapace brevettato! Fa questo, fa quello, fa di qui e fa di la e in fine dopo 90 min. di chiacchiere in Senato senza mai spiegare come vuole coprire le spese! Matttee, sei vuoi fare una cosa vera e saggia: "Scstai MUTU" e goditi la poltrona, finchè puoi. Oppure!!! Fai un bel azzeramento del paese che è in TILT: Tagli TuTTi stipendi della P.A., Consigliere infallibile, esperti del cavolo, Politici quaquaraqua ecc.ecc. e portarli a 1000€/mensile. Prova, con questa azione a catena entrerai nella storia della STORIA!!! Come il Pharaone Renzis 1.mus. N.B. Una PIRAMIDE per te è ovvio!

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mar, 25/02/2014 - 13:13

Renzi ha buttato li un pò di cosette che vorrebbe fare, alcune condivisibile altre discutibili. Ora chiaramente dovrà dimostrare che non fa parte della categoria di fanfaroni che parlano ma non hanno mai fatto seguire i fatti, solo promesse da marinaio (vedi Monti, Berlusconi, e in parte Letta). L'unica nota positiva che tutti da ogni parte (CSX, CDX, Confindustria, giornali e giornalisti) il che fa pensare che probabilmente hanno tutti paura che il comunicatore possa essere in grado di fare davvero qualcosa di buono per gli italiani e l'Italia, con il rischio di rottamare veramente una vecchia ed inutile classe dirigente. Lasciamo sfogare un pò tutti e aspettiamo i prossimi 3 mesi per vedere se Renzi é solo bravo a parlare o anche a fare.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mar, 25/02/2014 - 13:25

@ciesterfiel compagno di oggi? Grazie, ma ti informo che ho sempre votato a destra, da Scelta civica (se Monti è kommunista io sono Topolino) al PLI (sai cos'è?) ad AN (prima che si alleasse col decadente), alla lega nord (sempre prima della allezna farlocca col trapiantato).

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 13:30

@mrblonde, l'euro sottovalutato per l'unica realtà che dollaro e yen hanno subito una svalutazione pesante nell'economia da lavagna che non ha trovato riscontro nell'economia reale, ora non mi dilungo, ma è uno dei tanti motivi per cui un euro del sud non sarebbe un disastro ma un'opportunità. Comunque sta di fatto che la politica monetaria dell'Europa votata alla non espansione monetaria ci porta a dire che oggi l'euro vale più di quanto espresso nei cambi. Siccome non faccio il ricercatore, quindi non mi metto a fare valutazioni sugli allineamenti giornalmente, ma direi che a panza (a memoria delle ultime verifiche che ho fatto un mesetto fa) un cambio Euro/dollaro penso sia più reale verso 1,45 anche 1,50. Del resto è uno dei motivi per cui oggi l'oro cala, conviene di più investire in Euro (a tutti tranne che agli europei, a noi converrebbe oggi comprare oro). Quindi i tassi bassi di questo semestre li avrebbe ottenuti anche cettolaqualunque, giusto per non nominare il solito SB. Renzi ha un semestre per lavorare non sottopressione, ma si deve far trovare pronto per quando perderà il semestre di presidenza (e voglio vedere la finanziaria di settembre perché lì si gioca tutto, anche perché restano insoluti problemi molto grossi come ho citato prima, per me questo è un buon programma ma da fare entro 18 mesi non di più). Buona giornata.

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 13:36

ersola sei fortissimo!! Ogni giorno i tuoi commenti brevissimi contengono praticamente solo riverenze a silvio alias pregiudicato. Senza neanche accorgetene, dai conferma dell'ideologismo preconcetto nei suoi confronti e aumenti il numero di chi appoggia lo sostiene in quanto chi lo denigra dimostra di essere proprio di basso profilo come te. Grazie per la tua opera di consolidamento del centro destra.

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 13:39

hellmanta evidentemente sei uno con le idee molto chiare. Se non ti promuovo comunista del giorno è perchè aspetto che ti chiarisca e che ci dica che finalmente hai trovato la tua dimensione politica...all'interno del renzismo.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 25/02/2014 - 13:40

Tutta questa acredine verso Renzi solo perchè pochi imbeccilli non sopportano il fatto che fa esaltare ancora di più l'incapacità politica conclamata di berlusconi e i suoi seguaci. Peggio per voi, Renzi ha il diritto delle stesse legislazioni fatte da berlusconi prima di essere criticato. La destra è insaziabile di disoccupazione e disastri e parla senza vergogna e ritegno, solo perchè non vogliono lavorare e fregare chi davvero lavora. Ricirdate che berlusconi ha perpretato solo assistenzialismo ad personam per amici e conoscenti a scopo di consenso e non ha assistito i disoccupati

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 25/02/2014 - 13:40

Tutta questa acredine verso Renzi solo perchè pochi imbeccilli non sopportano il fatto che fa esaltare ancora di più l'incapacità politica conclamata di berlusconi e i suoi seguaci. Peggio per voi, Renzi ha il diritto delle stesse legislazioni fatte da berlusconi prima di essere criticato. La destra è insaziabile di disoccupazione e disastri e parla senza vergogna e ritegno, solo perchè non vogliono lavorare e fregare chi davvero lavora. Ricirdate che berlusconi ha perpretato solo assistenzialismo ad personam per amici e conoscenti a scopo di consenso e non ha assistito i disoccupati

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 13:48

oasicarlos ok hai ragione ma ti pare che dopo 20 anni di promesse mancate parli di "ideologismo preconcetto"? il preconcetto lo puoi avere su renzi che ancora non lo conosciamo bene non su chi ne ha fatte talmente tante che fare l'elenco ci vorrebbero ore.comunque almeno il tuo commento è simpatico.

Leonardo Marche

Mar, 25/02/2014 - 13:49

Certo a giudicare dei commenti riportati qua dai soliti anticavaliere senza se e senza ma, questo Renzi alla sinistra radicale deve bruciare. Innanzitutto perchè ha una "vision" e delle idee che non fanno riferimento alle ideologie marxiste e company che ci hanno portato a questo sfacelo, poi perchè è pragmatico e la prima cosa che denuncia è lo scollamento tra la politica dei palazzi e la vita della gente comune. Quindi è un rottamatore/picconatore della vecchia intellighentia proprio quella che ha il predominio sulla casta e che ha bloccato l'Italia per anni e generato tanto grillismo. Renzi è uno che con la gente ci sta, non era difficile incontrarlo per la strada a Firenze e fermarsi a parlare con lui. Uno che andava nelle scuole e parlava con i ragazzi, e mia figlia lo ha incontrato due volte (non racconto storie). Quindi un pragmatico con idee e visione e che, come qualcuno quà ha detto, con il vantaggio non indifferente di agire da dentro il partito-stato. Poi il pensiero renziano ribalta l'idea marxista che l'impresa privata è male "a prescindere" e quindi pone le basi per una rivoluzione culturale di quella sinistra che ha prodotto questa cultura antiindustriale che ci ha portato alla rovina. La ricchezza si crea nelle aziende e non per decreto. Se avrà la fiducia, e io penso di si, dovrà sfruttare il momento con una terapia d'urto, levandosi per prima cosa quel vertice della macchina statale che fa da filtro e fa veramente la politica facendo passare i decreti che più gli aggrada e che mantengono casta e status. Al programma renziano, che è in grado veramente di dare una scossa a questo paese, aggiungerei solo un controllo maniacale delle merci importate attraverso le dogane. Lì c'è ancora il nostro tallone d'Achillle e i cinesi lo sanno bene. Si preoccupi in modo maniacale di verificare che l'iter delle cose che farà arrivi ad attuazione e non scriva un altro libro dei sogni montiano dove dopo un anno il grado di attuazione era solo del 9%, fatto prevalentemente di decreti attuativi per le tasse.... Da dove prenderà i soldi? Dall'IVA al 25%, che fa bene ad aumentare perchè ha effetto anche sulle merci importate e forse da qualche risparmio dalla PA (ad esempio 1 miliardo di euro all'anno (da anni) alla Telecom per braccialetti elettronici mai usati!!) ....

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 13:52

luigipiso il falso ideologico è un reato e Lei ci sta tutto dentro. Lasci stare gli ideologismi da partito preso, non sa neanche di quali blasfemie si sta macchiando. Valuti i fatti con occhio obbiettivo e non acceccato dall'odio viscerale. (da uno che non ha mai votato FI e che è disoccupato dal 2012)

agosvac

Mar, 25/02/2014 - 13:53

Servono i numeri! Secondo me più che i numeri serve solo coraggio. Se, infatti, si abbassasse l'Iva drasticamente, quel che si perderebbe sul breve come incassi dello stato si recupererebbe in seguito come maggiori consumi, con in più una ripresa di produttività da parte delle aziende che dovrebbero produrre di più per fare fronte ai maggiori consumi!!! Si dovrebbe cominciare da quì, la signora delle riforme fiscali. L'edilizia scolastica: servono 3/4 miliardi, vero, ma si darebbe lavoro a molte decine di migliaia di persone che con più soldi in tasca spenderebbero di più a favore delle tasse dello Stato. Un aiuto concreto a chi perde il lavoro: è ovvio che chi non ha lavoro non può spendere nulla, ma se avesse un aiutino potrebbe almeno spendere tanto da potere campare,in pratica si dà da una parte ma si riceve da un'altra parte. Lo stesso con la diminuzione del cuneo fiscale: minori tasse sulle imprese e sui lavoratori= maggiori possibilità di spesa per i lavoratori e maggiori possibilità d'investimenti per le imprese. Il pagamento totale dei debiti della P.A. servirebbe alle imprese per non avere più debiti pesanti con le banche che attualmente le soffocano! Ed infine la famigerata( nel caso di monti che non è riuscito a farla) spending review: se fatta bene, cioè se realmente si mettesse mano agli sprechi, e se si mettesse mano a quanto ci costa la P.A. e la burocrazia, allora altro che un risparmio di 5/6 miliardi, se ne potrebbero risparmiare almeno 50!!! In parole povere tutte le cose promesse da Renzi( che poi sono le stesse cose promesse a suo tempo da Berlusconi) sarebbero in pratica a costo zero perchè si ripagherebbero con altri introiti, ci vuole solo il coraggio di farle e di dire all'UE: noi stiamo facendo questo, si andrà "temporeanamente" in debito ma in seguito si riprenderà tutto quello che si è speso con in più una forte crescita economica!!! Ma, Renzi, questo coraggio lo avrà???

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 14:20

ersola, l'ideologismo preconcetto è determinato dal fatto che sostieni/ete che per 20 anni ha governato solo Berlusconi mentre la realtà è ben altra. Le promesse non mantenute risalgono a ben prima, solamente che non erano così roboanti come prospettava Silvio (e Renzi adesso, col beneficio del dubbio...vedremo...). Ma negli ultimi anni ci sono stati governi anche di sinistra-centro e il potere si è temporalmente diviso in parti uguali. Inoltre, le promesse mancate per il tempo durante il quale ha governato il centro destra, derivano anche dalle bagarre interne scatenate a più riprese dai vari Casini, Fini ecc. Da questa empasse generale che dura da 20 anni, non si escluda la sinistra di governo, capace di aver compiuto come minimo disastri incomensurabili ai danni dei cittadini. Il malcontento generale ha dato forza alla nascita e consistenza al movimento di Grillo che altrimenti non avrebbe senso di esistere.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 25/02/2014 - 14:25

Liberta'75 e MrBlonde ho seguito il vostro dialogo oltre al commento di Iosperiamoche...mi sembra di essere in linea per sommi capi con le vostre osservazioni sul programma,resto scettica sulla possibilita' di contrattazione in sede ue e sui risicati numeri che dovrebbero sostenere quella che sulla carta pare una locomotiva da lanciare a tutta velocita'.A questo punto forse una mano potrebbe arrivare da chi non avendo contrarieta' di fondo su questi temi ed avendo il vitale bisogno di arrivare alle riforme costituzionali con il suo nome in calce,si trova "costretto" a non dover eventualmente sfasciare questo esile castelletto.Speriam bene.Cordialita' a voi.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mar, 25/02/2014 - 14:49

@oasicarlos Mai votato PD. Premesso ciò, faccio notare che Renzi non ha ancora ottenuto la fiducia, e voi "soldati di Silvio" già lo criticate. Il suo programma non mi sembra sbagliato "a priori". Aspettiamo di vedere se riesce a portarlo avanti. Io sono abituato a giudicare le persone "DOPO" che hanno fatto qualcosa, non prima. Ad esempio, mi sento libero di criticare Berlusconi, che in 20 anni ha ampliamente dimostrato di essere un inetto di politica.

Ritratto di ermetere

ermetere

Mar, 25/02/2014 - 14:51

Letto oggi una notiziola, che mi ha messo il solito buonumore di merda. Soros in una intervista, si dice fiducioso nell'Italia, sarebbe ora di investire (sono 22 anni che non caccia uno spillo) soprattutto nel settore bancario. E' la prova provata che avevo ragione fin dal principio. Le banche italiane, detengono la quasi totalità dei titoli italiani, e le quote di Banca d'Italia. Se i Fondi Speculativi USA cominciano a comprarsele, addio alla possibilità di mettere ordine nel sistema bancario. Scommessina? Tra 4 anni al massimo, il debito sarà in valuta forte Euro, e noi torniamo alla Liretta da svalutarsi di continuo, alzando il debito, con interessi e vincoli decisi da fuori? PS: Non sono utopie solo mie, ma i progetti nemmeno velati di Alternative Fur Deutschland, il partito antieuro tedesco. Che però non vuole l'uscita della Germania dall'Euro, ma l'uscita dei paesi PIIGS. Dopo averli definitivamente spolpati, ovvio.

Ritratto di fatMan.

fatMan.

Mar, 25/02/2014 - 14:52

Carlo Sibilia spiega come stanno le cose http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2014/02/25/si-distrae-in-aula-e-poi-da-la-colpa-al-m5s/

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 14:59

oasicarlos governare ben 10 anni senza fare riforme lascia spazio a pochi alibi. se avesse pensato più al bene comune che a fare leggi ad personam e lodi alfano varii forse gli alleati sarebbero stati più accomodanti, inoltre le capacità di un politico si vedono anche nel sapersi scegliere gli alleati e non voglio poi toccare gli scandali che ci hanno reso ridicoli all'estero. infine dopo tanti anni si dovrebbe avere anche la dignità di farsi da parte visto i risultati alquanto deludenti per non dire disastrosi.

Libertà75

Mar, 25/02/2014 - 15:11

@ermetre, gli Stati sono sovrani e sono liberi pure di usare la finanza internazionale contro se stessa, sono liberi di uscire dal FMI e sono liberi di non riconoscere determinate obbligazioni (Argentina). Quindi se pur vero ciò che dice, le analisi tedesche son sbagliate perché se un Paese come l'Italia giocasse mosse come l'Argentina distruggerebbe di conseguenza pure l'economia tedesca (uno dei motivi per cui si divertono a far cambiare governi in Italia).

T.J

Mar, 25/02/2014 - 15:29

La prima tassa, confermata, del Governo Renzi Dal 1° Marzo 2014 aumenteranno le accise su Benzina e Diesel (legge di Stabilità) L'impatto sarà un ulteriore calo dei consumi, aumento dei prezzi al consumo, etc etc. Tra promettere miliardi di "fare" e "coraggio", il governo Renzi potrebbe anche "bloccare" da subito questa tassa che limita la crescita, no? mmmm... troppo facile? Iniziamo bene...un'altra tassa :-( Se non la sospende/toglie mi chiedo come possa mantenere tutti i suoi buoni propositi, miliardari. ...

il corsaro nero

Mar, 25/02/2014 - 15:30

@ er sola: A parte la tua ossessione per Berlusconi che ormai è cosa nota ed incurabile, secondo te come hanno governato Monti e Letta che osannavi quotidianamente?

il corsaro nero

Mar, 25/02/2014 - 15:33

@ serramana64: invece i manager di stato, i sindacalisti, i vari top manager, i giornalisti Rai e tutti i consulenti degli enti locali no eh!!!

il corsaro nero

Mar, 25/02/2014 - 15:41

@ ersola: affermi giustamente: "le capacità di un politico si vedono anche nel sapersi scegliere gli alleati" e veramente pensi che Renzi (che peraltro spero che ce la faccia a realizzare ciò che ha promesso, infatti non lo giudicherò allorquando comincerà effettivamente a governare)col Nuovo Centro Destra di Alfano, con Scelta Civica e col ministro Padoan possa riuscire a governare? Ti ripeto, lo spero, ma nutro forti dubbi in merito! Vediamo poi quando dovrà confrontarsi con la siura Merkel che cosa verrà fuori!

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 15:44

ersola, pur potendo condividere qualcosa nelle Sue argomentazioni, noto che nessuna menzione ai 10 anni degli ultimi 20 di governo di sinistra-centro. Il Suo argomentare è a senso unico. Ho provato a cercare un confronto obbiettivo ma vedo che non è possibile. Non disperi, vedrà che riceverà molti altri insulti (non da parte mia) e così Lei continuerà a far il gioco di redimere Silvio (come commentato in precedenza). Ersola, sei un grande...grazie :))

il corsaro nero

Mar, 25/02/2014 - 15:45

@ er sola: mi sembra che anche i governi di Monti e di Letta abbiano fatto figure meschine, basta pensare ai due marò e alla telefonata della Cancellieri alla Ligresti! O vedi solo quello che ti fa comodo?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 25/02/2014 - 15:46

@oasicarlos pensi un pò io non voterò più. Lei mi accusa di ideologia qui dentro? Incredibile!!!! Qui nel giornale di Sallusti e con gli utenti di Sallusti.

il corsaro nero

Mar, 25/02/2014 - 15:49

@ er sola: "io i discorsi di berlusconi non li ascolto più da un pezzo mica sono un masochista come voi che ancora credete a babbo natale"! ma scusa il discorso che ha fatto ieri Renzi al Senato non era simile a quelli fatti da Berlusconi? Però quello di Don Matteo l'hai sentito e ti è pure piaciuto, o no?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 25/02/2014 - 15:50

@CHESTERFIELD con te siamo al completo. Trallallerolallerolalà !!!

il corsaro nero

Mar, 25/02/2014 - 15:51

@ chesterfield; ti sei sbagliato, c'è anche lui! parli del diavolo e spuntano le corna!!!

francesconeglia

Mar, 25/02/2014 - 15:52

Per me il prof. ha insiders giusti nei posti giusti e certi "presagi" se li puo' permettere. Come ha governato e come ha amministrato, beh sono proprio queste credenziali che gli fanno detenere un potere che va oltre quello politico e come dicevo prima, certe posizioni le puo' prendere e supportarle.

fottosinistrati

Mar, 25/02/2014 - 16:01

hellmanta non solo Monti è un mezzo comunista ma è anche un pessimo economista ....e ricorda che se sei di destra come ti professi devi sapere che chi pensa ad una destra sociale (come penso sia il tuo caso) non è molto distante da SEL o affini .... Qualcuno diceva sempre : occhio, gli estremi si toccano... Poi mi fate anche ridere sproloquiando contro Berlsuconi senza contare che ne Monti ne letta o Prodi prima, con tutto l'appoggio siano riusciti solo a distruggerci (perchè, caro demente, quando distruggi prima la nautica e poi l'edilizia in un paese come l'Italia , cioè un paese che vive il mercato interno con quanto prima elencato e turismo, vuol dire che non hai tanto sale in zucca ) Il tutto vale responsabilmente anche per l'elettore ... Premetto che non ho niente contro Renzi, ma non essendo uno stupido del vs. stampo mi rendo conto che non è il premier il problema ma il sistema paese da voi ben protetto ..... p.s. non ti vergogni ad aver votato AN ?????

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 16:40

corsaro nero monti e letta sono arrivati quando ormai era troppo tardi per mettere riparo,le riforme andavano fatte quando è entrato in vigore l'euro,la germania le ha fatte a suo tempo mentre qui noi pensavamo al lodo alfano e comunque io reputo colpevole anche il pd di tutto lo sfascio italiano.detto questo io non odio berlusconi perchè lui lo capisco mentre quelli che lo sostengono sono incomprensibili.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 16:45

oasicarlos il pd lo reputo responsabile allo stesso modo anzi forse di più perchè sono una massa di ipocriti che hanno per clientelismo e nepotismo caricato l'apparato statale di incompetenti e nullafacenti tutti a spese nostre.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 25/02/2014 - 16:47

corsaro nero su renzi (cosa incredibile) SIAMO D'ACCORDO.

il corsaro nero

Mar, 25/02/2014 - 17:02

@ er sola: post delle 16.40 e 16.45: è veramente incredibile, sono d'accordo anch'io! Speriamo in Don Matteo, certo che serve un grande miracolo!! Speriamo bene per tutti! Saluti!

linoalo1

Mar, 25/02/2014 - 17:08

Mi sembra di avere assistito ad una puntata di'La Sai L'ultima?'dove si assiste a chi la spara più grossa!Lino.

baio57

Mar, 25/02/2014 - 17:11

Abbiamo un nuovo "camerata" sul forum, e non lo sapevamo.

baio57

Mar, 25/02/2014 - 17:12

Ersola non è un kompagno ,è un Grillino ,diamo a Cesare quel che è di Cesare.

Rossana Rossi

Mar, 25/02/2014 - 17:20

ersola da zecca rossa quale sei hai capito niente come al solito.....ricordati prima di scrivere le solite minchiate che Renzi prima di parlare è andato da Berlusconi.........

oasicarlos

Mar, 25/02/2014 - 17:21

In merito a Trilateral, Bildderberg Una maggiore autorità dei governi controllati da "loro". Gianni Agnelli, da un'intervista rilasciata al "Corriere della Sera" il 30 gennaio 1975. "Probabilmente dovremo avere dei governi molto forti, che siano in grado di far rispettare i piani cui avranno contribuito altre forze oltre a quelle rappresentate in parlamento; probabilmente il potere si sposterà dalle forze politiche tradizionali a quelle che gestiranno la macchina economica; probabilmente i regimi tecnocratici di domani ridurranno lo spazio delle libertà personali. Ma non sempre tutto ciò sarà un male. La tecnologia metterà a nostra disposizione un maggior numero di beni e più a buon mercato". Dunque, la massoneria. Tesa sin dalla sua fondazione alla distruzione della civiltà cristiano-cattolica, in vista di un "nuovo ordine". Scriveva Leone XIII, nel 1884, nella sua enciclica "Humanum genus" contro la massoneria: " L'ultimo e il principale dei suoi intenti è (...) distruggere dalle fondamenta tutto l'ordine religioso e sociale nato dalle istituzioni cristiane e creare un nuovo ordine". E' il nuovo ordine disegnato da Gianni Agnelli: un popolo concepito come una grande mandria di vacche, da gestire quindi secondo le regole dell'allevamento animale e non secondo quelle che stanno a fondamento di una società di uomini. Un popolo sradicato dalla sua fede e tradizioni, e quindi trasformato in massa, inebetita da sport di massa, dall'erotismo di massa e, più recentemente, da programmi televisivi di una tale idiozia da garantire un autentico colpo di grazia agli intelletti già indeboliti degli utenti. Una massa di "profani" governati da un vertice di "iniziati" cui spetti un superiore ordine di idee e di decisioni. Decisioni che riguarderanno le "ingegnerie sociali" che sono già sotto i nostri occhi: quanti uomini far nascere, quanti farne morire per mezzo dell'aborto. Decisioni dei "vertici" che riguarderanno quanti uomini far morire, attraverso l'eutanasia e quanti farne vivere, attraverso un'oculata distribuzione delle risorse alimentari, come accade, con i risultati che conosciamo, presso i paesi in via di sviluppo. Decisioni che riguarderanno l'ingegneria genetica, per "intervenire" nella nuova umanità. Decisioni sulla famiglia da distruggere e sulla transessualità da esaltare. In una parola, tutto ciò che definitivamente distrugga il "vecchio" ordine sociale, cristiano, per la creazione di un nuovo ordine. Ma tutto questo senza particolari scossoni. Non vi sarà bisogno di dittature, visto che le democrazie laiche e progressiste, condotte da governi di "centro-sinistra", servono già così efficacemente allo scopo. Governi che riproducono una formula già sperimentata lungo l'intero corso del XX secolo, e plasticamente rappresentata dal passato governo Prodi-d'Alema: l'alleanza tra la borghesia massonica e la sinistra, rivoluzionaria o meno. Un comune sistema di pensiero: il materialismo assoluto. E un comune nemico, da sempre: il cattolicesimo. Kenneth Bouldin: "Si può perfettamente concepire un mondo dominato da una dittatura invisibile nel quale tuttavia siano state mantenute le forme esteriori del governo democratico".

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mar, 25/02/2014 - 17:52

.....ersola dovresti prima capire le cose...poi commentarle

maesto

Mar, 25/02/2014 - 18:43

Non mi interessa entrare nel merito delle critiche e degli elogi a Renzi, voglio solo sottolineare un punto. Riduzione a due cifre: che vuol dire? Il dibattito si è subito incentrato su: 10% o 10 miliardi (perché non milioni)? Perché non 15% o 25 miliardi? Le due cifre potevano andare dal 10 al 99 sia per il caso percentuale che per il valore in moneta..Però gli ipocriti avevano già stabilito che comunque ci si riferiva ad un 10 che poi è stato chiarito a cosa era riferito. Mi duole constatare l'ipocrisia di chi aveva capito bene ma a cui serviva fare polemica,e l'ignoranza di chi vuol ostentare uso di numeri senza conoscere la logica dei numeri. E' la stessa presunzione di coloro che per indicare l'unione di più oggetti od argomenti non dicono l'insieme di essi ma usano il termine sommatoria che fa più colti,ignorando che la sommatoria è un'operazione matematica ben precisa, e poi magari ridono del tunnel della Gelmini.

Ritratto di ermetere

ermetere

Mar, 25/02/2014 - 18:57

A Libertà 75: Soros è cittadino USA, come USA sono i Fondi avvoltoio che speculano ovunque nel mondo, e che distanza di 13 anni, continuano a battere cassa coi tango bond argentini, comprati per carta straccia da chi ha accettato il default argentino, per poi chiederne il pagamento di facciata. Quanto a AFD, è una proposta, ma nemmeno troppo peregrina. Se metti insieme le due cose, assalto alle banche da una parte, svendita del sistema produttivo dall'altra, un dubbio ti viene, non credi? Non credo sia un caso se la Germania e la BCE spingono da un pezzo per le patrimoniali. Smantellare la ricchezza privata, è il modo migliore per schiavizzare un popolo. Che deve diventare semplicemente un serbatoio di manodopera a basso costo ed un bacino di consumatori di beni di medio-bassa qualità. La Grecia non ha insegnato nulla? Loro hanno perso da tempo la sovranità monetaria, in quanto il debito, è denominato in Euro, e non in dracme equivalenti. E' stato applicato il diritto UK, che prevede ogni mezzo per farsi pagare, compresa la prigione per debiti, già applicata in Grecia (il sequestro della salma lo hanno abolito a fine 800, ma non si sa mai, magari lo rimettono, prima o poi) e l'intervento manu militari. Ecco perché non potrebbero mai uscire dall'euro, nemmeno lo volessero, perché se tornano alla Dracma, e svalutassero chessò, del 40%, volutamente o per tempeste dei mercati, il debito in Euro salirebbe di altrettanto. E loro non hanno quasi più nulla. Noi siamo ancora lontani, ma non tantissimo, credimi... l'erba è già andata, e con essa quasi tutte le gazzelle. Ci sono ancora i leoni, ma per poco. http://www.youtube.com/watch?v=fqkWXVAOBTw

nurra94

Mar, 25/02/2014 - 20:54

Caro Renzi, devi sapere che più le spari grosse, più rumore farai, quando il tuo Governo cadrà. Tu, in un Paese come l'Italia, riusciresti a fare tutto quello che hai annunciato. Guarda,è più facile che tu diventi Papa, prendendo il posto di Bergoglio!!!!!

NON RASSEGNATO

Mar, 25/02/2014 - 21:32

Se la smette di andare a raccattare clandestini e rispedisce i mantenuti qualche miliardo lo tira fuori senza problemi.

mario micheletti

Mar, 25/02/2014 - 23:28

governo renzi dilettanti allo sbaraglio

mario massioli

Mer, 26/02/2014 - 02:51

Molti di voi grandi media,sono a conoscenza che in italia nessun governo potrà risolvere il problema italia/europa.Non ci sono più i soldi.Abbiamo perso la sovranità monetaria e parlamentare,grazie ai trattati europei firmati da TUTTI i ns. governi nel corso dei decenni scorsi. (neanche padre PIO potrebbe farcela)In estrema sintesi,ABBIAMO LA CRISI PERCHè MANCANO I SOLDI,PENSARE CHE UNO STATO SOVRANO LI STAMPA A COSTO ZERO.(COME LA BCE POI LI VERSA NELLE BANCHE FINANZIARIE PRIVATE.)Tutti gli stati aderenti all'unione europea devono andare a prendere il denaro da questi strozzini,A PREZZO PIENO PIù INTERESSI.Il giornalista PAOLO BARNARD sono più di tre anni che divulga la macroeconomia con 100 anni di storia ME-MMT. (Attualmente il mercoledi in prima serata su la 7.) Quando avrete il coraggio di parlarne? Non mi faccio illusione so che la cestinerete come avete fatto quasi sempre.

Duka

Mer, 26/02/2014 - 07:41

Se ha un po' di cervello VENDE LA RAI.