Legge elettorale, il modello spagnolo

Spagnolo modificato (o anche Porcellum modificato) è l'ipotesi che si fa strada. Sicuramente quella che Renzi e Berlusconi vogliono approvare in tempi brevissimi. Con chi ci sta, per dirla con il sindaco di Firenze. Una cosa è certa il sistema elettorale uscito dall'incontro in largo del Nazareno, tra quelli entrati nella partita, non è quello che i piccoli partiti non vogliono. La ragione è semplice. Nel sistema spagnolo c'è un premio di maggioranza molto consistente, del 15%, al partito che vince. Poi c'è uno sbarramento molto alto che nel modello di Madrid è attribuito in ogni circoscrizione. In Spagna è del 5%. Nella versione Renzi-Berlusconi potrebbe essere dell'8% (ma da quanto si capisce su questo punto si può trattare). In sostanza, a parte Pd, Fi e M5s, gli altri avrebbero poche possibilità di salvarsi. Ma sulla soglia, oltre che sulla centralità dei singoli collegi, ci potrebbe essere una trattativa anche con gli altri partiti, in modo riconoscere a (quasi) tutti un diritto di tribuna, comunque senza regalare a nessuno un potere di veto. In particolare, si studia una forma di distribuzione nazionale dei seggi. Una sorta di meccanismo come i «resti» o il ripescaggio dei migliori eletti. E anche un premio, come l'esclusione dalla sogli si sbarramento, per i partiti che fanno parte di coalizioni. Nell'ispanico «corretto», che come detto per certi versi assomiglia al Porcellum vista la base proporzionale e la logica del premio di maggioranza, ci sarebbe anche l'ipotesi di un listino nazionale ma non vastissimo. Forse un sistema più morbido rispetto a quello delineato dal politologo Roberto D'Alimonte nei giorni scorsi (114 circoscrizioni con liste corte bloccate che innescano uno sbarramento altissimo). A prendere il premio sarebbe il partito o la coalizione che vince le elezioni con più del 35%.

Commenti

peter46

Dom, 19/01/2014 - 12:48

Signor Redazione...e per chi deve intendere,intenda:e con le ""preferenze""come la mettiamo?E per la scelta dei 'candidabili' come la mettiamo?Sempre dall'alto,cioè""o mangi questa minestra(Razzi,Mimmo...,Ferrazza,Minetti 2 il ritorno,anzi no,lei non vuole più tornare dall'America)ecc ecc)o ti butti... all'astenzionismo?Ottimo il listino nazionale:come potremmo fare a meno dei Bondi,Larussa,e 'bipartizan,di D'Alema,Bindi,Casini,Formigoni,Buttiglione(il cui ritorno come commissario in Europa è atteso 'spasmodicamente')..Isidori della lega(quello del video (su you tube) con l'intervento di tempo fa alla camera)....e poi ci si lamenta perchè la gente sceglie ...il meno peggio(Grillo?)....tranquilli,quell'8% di sbarramento fra poco incomincerà a scendere(come lo spreed):è stato "sceso" Toti,figuriamoci lo sbarramento superiore al 2%/4% di prima.