"Il Prof? Un massone digitale che tratta tutti come scolaretti"

Il direttore di Rai4, esperto di comunicazione, boccia il premier: "Ha ribrezzo della tv e sfoggia una distanza aristocratica"

Alle radici del montismo. Il giudizio di Carlo Freccero, direttore di Rai4, studioso di comunicazione e massimo esperto italiano di Guy Debord, è drastico: «Monti è il prototipo del pensiero unico economico».
Ieri rispondendo alla community di Twitter, dopo aver superato i centomila follower, Monti ha cinguettato: «Wow». Che effetto le fa?
«Non sono sorpreso. Sul sito “Peragendamonti.it” ho scoperto una sorta di gioco di ruolo dei suoi sostenitori. Chi vuole contribuire alla nascita della Terza Repubblica si iscrive al sito e diventa subito un Testimone. Dopo la prima proposta si è già Artefici, di seguito si può diventare Alfieri e Portabandiera».
Questa specie di gioco di ruolo che cosa significa?
«È coerente con l'homo oeconomicus Mario Monti. Con il suo modo di usare i new media per manifestare efficienza e contemporaneità. È una forma di massoneria digitale».
Si ha la sensazione che più va in televisione, più perda autorevolezza. È così?
«Concordo. Monti è stato bravissimo a parlare ex cathedra. Gli va dato il merito di aver svelato quello che tutti in fondo sapevano. Cioè che la politica conta meno dell'economia. Come il chirurgo che, dopo le esibizioni dei clown in corsia, viene a dirti che per te non c'è più niente da fare, lui può dirlo in maniera spietata perché ha dalla sua parte la forza della scienza».
Non è apprezzabile realismo?
«Le sue espressioni “tagliare le ali” e “silenziare le opposizioni” sono invece l'enunciazione del pensiero unico. Ma siamo di fronte a un paradosso: che la crisi in cui ci troviamo deriva da quella stessa economia a cui dovremmo consegnarci senza possibilità di critica per risolvere i problemi della società».
Smesso il loden spunta la scocca del robot?
«Spunta l'élite. Lui continua a essere professore. Non vuole scendere nella logica della comunicazione televisiva. Ha ribrezzo e conserva una distanza aristocratica da tutti gli altri».
La gaffe su Brunetta che cosa manifesta?
«Lo prende in giro per la sua statura fisica. Ma soprattutto per la sua bassa statura accademica, perché non è della Bocconi. È un'uscita doppiamente razzista che gli costerà l'odio viscerale del mondo accademico statale».
Mostra allergia verso la stampa. Anche su Twitter ha trascurato le domande dei giornalisti.
«È una deformazione professionale, ritiene tutti suoi scolari, suoi uditori. Come se dicesse: imparate gente».
Ha coniato l'espressione «salire in politica» per cambiare le regole. Si propone come pioniere.
«Contrappone al capitale economico di Berlusconi il suo capitale tecnocratico, culturale, specialistico».
Cosa dice del cognome che domina nel simbolo della sua lista?
«Monti ha avuto il merito di squarciare il velo della politica-spettacolo, di irrompere in uno scenario per certi versi grottesco, per affermare l'inutilità della politica rispetto alle necessità dell'economia. Se le regole dell'economia sono “naturali” e non evitabili e la politica è abolita, l'agenda è il verbo del pensiero unico».
Messo così ha un carattere messianico...
«In questa concezione non dovrebbero nemmeno esserci le elezioni, perché destra e sinistra non esistono più».
Berlusconi e Monti, che non poggiano su partiti tradizionali, si rincorrono in tv. Chi vincerà?
«Il berlusconismo rappresenta una forma di spettacolo che è stato interrotto dall'irruzione del Professore bocconiano. Per ricomporre questa frattura è necessaria una quantità, una massa che renda il vecchio discorso di Berlusconi di nuovo accettabile e consueto. Per questo Berlusconi inflaziona la sua immagine televisiva. E sempre per questo dopo la sua ridiscesa in campo ha tentato di prendere tempo. La sua crescita nei consensi è legata alla capacità di riportare alla normalità la paradossalità dei suoi discorsi. Come, per esempio, quando sostiene di non aver mai detto che Ruby era la nipote di Mubarak».
A differenza di Monti, scaldando il pubblico Berlusconi provoca più fascinazione?
«Da tempo Berlusconi è l'unico che irride la miseria della politica. Come attore professionista si presenta in scena già truccato per la parte. Ha indossato ogni sorta di copricapi: bandane, colbacchi, oggi il Borsalino. Situazionisticamente sembra suggerire: la politica è spettacolo. In questo modo spoglia di sacralità lo scenario montiano».
Come se l'aspetta la puntata di Servizio Pubblico con il Cavaliere ospite di Santoro?
«Storica, un evento. Ma ci sarà?».
Bersani va poco in tv: scelta giusta o sbagliata?
«Con le primarie è arrivato il suo turno per dimostrarsi affidabile e serio, ma Monti gli ha rubato la scena. Contemporaneamente Monti ha fatto l'errore di salire in campo, di porsi ad armi pari nell'arena, di dire cose antipatiche e poco politicamente corrette. Oggi Bersani ha un vantaggio e, a differenza di tutti gli altri candidati, si concede allo spettacolo della televisione con molta parsimonia».

Commenti
Ritratto di fulgenzio

fulgenzio

Dom, 06/01/2013 - 08:17

Monti non si posiziona perchè punta più in alto: è già stato scritto nel progetto di Napolitano.

Robertin

Dom, 06/01/2013 - 08:46

Secondo il corrierone Monti sarebbe "intorno al 9%" .... ah ah ah ah ah .....

analistadistrada1950

Dom, 06/01/2013 - 08:50

Analisi perfetta, posto che io possa giudicare ma, aggiungerei solo un piccola correzione; a molti, forse tutti, sicuramente all'estero, hanno giudicato il Prof. per i suoi modi eleganti ed "aristocratici". A me, con tutto il rispetto per ogni essere umano, ricorda quelle personcine del ceto basso, bassissimo le quali, invitate a ricevimenti elitari, si danno toni talmente eccessivi da essere fuoriluogo, non signorili e privi di classe. Quanto all'attività svolta: "Ha usato il Popolo Italiano, l'economia reale, la finanza, le piccole e medie imprese, le gradni aziende, il lavoro in generale, le persone come tali, esattamente come cavie da laboratorio di economia per verificare se i suoi esperimenti, tesi a soddisfare la volontà. di cui a mandato, dei poteri forti delle banche d'affari, avrebbero annientato anche solo lo spirito di farcela. Orbene: "ci sono riusciti!!!", Viva il tecnoduce!!!

Bozzola Paola

Dom, 06/01/2013 - 08:52

Che la politica odierna (anche di ieri e l'altro ieri)sia avariata,marcia e putrida lo sappiamo bene a nostre spese, ma che adesso si debbano risolvere i problemi del paese con personaggi che "cinguettano" (che pena!!!) o altro!!!!!!! Siamo ridotti veramente male. La globalità e la modernità hanno portato solo al pettegolezzo e agli insulti via web, ma non alla risoluzione dei grossi grossi problemi che abbiamo. Se monti e grillo ed altri pensano di essere attuali e di godere di prestigio o attenzione dei giovani solo perchè usano certi mezzi di comunicazione sono proprio deficenti (dal latino mancan ti di materia grigia e di senso del pratico). Poveri noi se ci lasceremo affascinare da certe mode. Per conto mio vuol dire anche non avere il coraggio di affrontare la gente comune (ovvero chi ti mantiene) "de visu".

VermeSantoro

Dom, 06/01/2013 - 08:55

Monti è colpevole di crimini contro il popolo italiano

charly73

Dom, 06/01/2013 - 09:02

Questa intervista mi conforta. Anch'io sono dell'opinione che Mario "Bilderberg 2" Monti sia stato catapultato nella politica nazionale italiana per imporre definitivamente il "pensiero unico economico". Non che vi fossero opposizioni forti e credibili a quest'ultimo pensiero in Italia, ma qualche rigurgito d'orgoglio iniziava a sentirsi. Così ecco che tramite Napolitano ci hanno rifilato Monti affinché portasse avanti quanto fatto dal suo compagno di Bilderberg e pre-predecessore Romano "bilderberg 1" Prodi. E chi non è d'accordo con il "pensiero unico economico" è necessariamente bollato di populista demagogo. Insomma, se tutto va bene siamo rovinati, almeno per chi non fa parte del club.

charly73

Dom, 06/01/2013 - 09:02

Questa intervista mi conforta. Anch'io sono dell'opinione che Mario "Bilderberg 2" Monti sia stato catapultato nella politica nazionale italiana per imporre definitivamente il "pensiero unico economico". Non che vi fossero opposizioni forti e credibili a quest'ultimo pensiero in Italia, ma qualche rigurgito d'orgoglio iniziava a sentirsi. Così ecco che tramite Napolitano ci hanno rifilato Monti affinché portasse avanti quanto fatto dal suo compagno di Bilderberg e pre-predecessore Romano "bilderberg 1" Prodi. E chi non è d'accordo con il "pensiero unico economico" è necessariamente bollato di populista demagogo. Insomma, se tutto va bene siamo rovinati, almeno per chi non fa parte del club.

rinci

Dom, 06/01/2013 - 09:05

Se dovessimo dividere i politici in due categorie, tra buffoni e persone serie, in quale categoria collochereste Berlusconi ed in quale Monti? Per quanto mi riguarda uno statista deve essere serio, competente, rispettabile e poco televisivo.

giac2

Dom, 06/01/2013 - 09:06

Pensiero unico, silenziare le opposizioni? Quanti anni aveva Monti quando con queste idee imperversava in Cina Mao Tse Tung con suo libretto rosso? E' rimasto forse folgorato da allora tanto che vorrebbe una riedizione del libretto rosso? Ergo, libretto Monti, anzi Agenda Monti!

Ritratto di micuomo

micuomo

Dom, 06/01/2013 - 09:21

IN SINTESI:ARROGANTE PRESUNZIONE in soggetto autoreferenziale.... agli ordini di terzi.......

Ritratto di aquila8

aquila8

Dom, 06/01/2013 - 09:33

La Terza Repubblica è iniziata con il grande Trionfo dei padroni del mondo,così saremo governati per altri vent'anni dai soliti politici che dopo aver depredato la Nazione l'hanno svenduta ai nostri padroni "Americani,Vaticano,Israeliani,Inglesi" per farne la base Strategica Militare Politica con tanto di depositi di missili atomici.Riconosco il loro successo e umilmente mi inginocchio difronte alla loro potenza dimostrataci con l'imposizione del Governo voluto dal vero Dio,guidato dal suo inviato Bocconiano Clericale Super Professore Monti.Perciò,il popolo Bue Pecorone si deve rassegnare e fare più sacricifi per mantenere in piedi il Baraccone Politico con tutta la sua ciurma al seguito,perchè essendo una Colonia governata dal Vaticano non potremo mai avere una vera Nazione con una Repubblica Laica,Presidenziale Federale con elezione diretta del Presidente e non come adesso che viene eletto per spartizione politica.Inoltre non dimezzeranno mai i parlamentari,non faranno il Senato Federale con al massimo 100 Senatori al posto di quelllo attuale mummificato Salva inquisiti e governi impostoci.Non Sopprimeranno mai le Province,le Regioni Autonome,gli Enti Inutili,non ridurranno mai le Auto Blu e tanto meno le inutili scorte,anzi aumentaranno le ingiustizie sociali e se si troveranno in serie difficoltà,faranno una nuova guerra contro una Nazione che per loro sarà considerata canaglia e troveranno la scusa di portare la libertà e insegnare la Democrazia,come hanno fatto in Serbia-Palestina-Iraq-Afghanistan-Libia.Quindi prepariamo ad assistere a un nuovop fronte di guerra contro la Siria e l'Iran.Questa è la volontà del vero Dio che vede nella UE e nel Super Euro i suoi ideali ed è proprio per questo motivo che hanno riconosciuto il Nobel della Pace alla Guerrafondaia Burocratica UE.

Ritratto di Zenigata K 銭形幸一

Zenigata K 銭形幸一

Dom, 06/01/2013 - 09:41

e cosa dovrebbe dire in tv dopo tutto quello che ha combinato? gli italiani non sono tutti stupidi ed hanno già sperimentato sulla propria pelle cosa significa averlo altri cinque anni al governo, magari alleato con la massoneria più o meno occulta e con la casta di sinistra

rokko

Dom, 06/01/2013 - 09:50

Devo dire che le analisi di Freccero sono sempre precise ed impeccabili.

Ritratto di oliveto

oliveto

Dom, 06/01/2013 - 10:00

Condivido l'analisi di Freccero. E dirò di più Monti è l'homo oeconomicus così come quel pugile campione del mondo perchè il suo manager ha truccato tutti gli incontri, sempre per motivi economici e non certo per meriti del "grande atleta" che atleta non è. Esattamente MONTI come IL PUGILE CHE si sveglia e dice io sono grande ed invincibile e decide di andare avanti da solo nei combattimenti sul ring... senza il protettore. E allora il pugile campione li prende di santa ragione. Così il pugile non avendo avuto i piedi per terra, finisce con la faccia per terra. Così finirà MONTI non vincerà l'elezioni e i suoi sponsor lo abbandoneranno lasciandolo con il c...lo per terra, non avranno più bisogno di lui, è solo un professore...

senzasperanza

Dom, 06/01/2013 - 10:13

IL NUOVO CHE AVANZA.......BARBABLU,ILGATTO,LA VOLPE.. BARBONI,NARCINISITA.MONTATO. QUANDO SI PRESENTA IN TV SENBRA VOLER DIRE..COME SONO BELLO,COME SONO BRAVO.SPERO CHE TUTTI LA PENSANO COME ME

Luigi Farinelli

Dom, 06/01/2013 - 10:20

Non solo un "massone digitale": Monti è un massone vero con tanto di grembiulino (come del resto Prodi, Passera, E.Letta, De Benedetti e via discorrendo) grembiulino griffato con squadra e compasso. E scommetto che gli piacerebbe firmare i documenti con i classici tre punti. Monti a Messa la domenica è il massimo dell'ipocrisia, vito che la massoneria ha fra i suoi intenti principali la distruzione del cristianesimo (soprattutto cattolico: e l'Europa in questo sta facendo di tutto per arrivarci); anche Prodi, che si definisce "cattolico", è riuscito in un intento che non è stato molto pubblicizzato ma che rivela la sua appartenenza ai signori "tre punti": qualche anno fa, quando la multinazionale dell'aborto creata dall'ONU (la IPPF) stava per entrare finalmente in bancarotta a causa del mancato finanziamento del Congresso americano e del Vaticano, Prodi, a nome dell'Unità Europea le ha fatto una "donazione" (a spese degli Europei ma senza interpellarli) di decine di milioni di euro permettendo così di salvarla e continuare con il genocidio degli innocenti nel mondo (un assassinio nel ventre materno ogni 11 secondi!. E l'aborto libero, quale "Nuovo diritto dell'Uomo", è propagandato e diffusa dalla neo-gnosi massonica (che spinge alla denatalità per raggiungere gli stessi scopi mondialisti cui tendono pure le crisi eonomiche create a tavolino) previa cassa di risonanza dell'ONU mondialista. Spero che queste cose riescano a fuoriuscire, gradatamente, dall'oblio in cui la complicità dei media asserviti alla massoneria le ha relegate allo scopo di far progredire lentamente l'azione di gente come Prodi, appunto, ma anche di Monti, Draghi e compagnia "bella".

silvio adopera

Dom, 06/01/2013 - 10:32

Pur di parlare male di Monti, intervistereste pure Lucifero. Perchè non chiedete a Freccero (un vero spirito libero) in modo più esaustivo, che ne pensa del Silvione nazionale??

aladino77

Dom, 06/01/2013 - 10:32

Il pregio che ha Monti è di essere in larga parte propositivo, mentre Berlusconi come al solito deve crearsi il nemico per attirare i voti di gente repressa che ce l'ha con qualcuno e che non vota per qualcuno ma contro qualcuno. Bersani invece recita il ruolo che gli è più congeniale, quello dello spettatore non pagante, tanto le elezioni le vincerà lui mentre Centro e Destra si scannano a vinceda. La Lega invece, alleandosi con Berlusconi, diventerà uno dei tanti partituncoli, forse prenderà anche meno voti di Ingroia (che porcheria il suo partito, a proposito!)

Ritratto di illuso

illuso

Dom, 06/01/2013 - 10:38

Per Luigi Farinelli:egregio, molto duro il suo commento.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 06/01/2013 - 11:03

Luigi Farinelli, Le ricordo che a suo tempo Berlusconi è stato massone della P2, congregazione dichiarata illegale per i loschi affari!!!!!!! Forse Lei se lo dimentica ma è così. Giusto???????

Angelo Mandara

Dom, 06/01/2013 - 11:08

MONTI, IN TV, SUL "LETTINO" DELLA GRUBER Un inedito e curioso incontro TV, tra una Gruber in una certa difficoltà a formulare le domande ad un blasonato neo-politico, allo stesso tempo imbarazzato nel presentarsi nella nuova veste di neofita (catto(?) - tecnocratico), tra il timido e l'educato, che potesse esprimere al meglio la decisione di mettersi "a battesimo", che per esplicita dichiarazione dello stesso Prof è concetto estraneo e poco simpatico al suo carattere (ci sarebbe soltanto da chiedersi chi lo abbia costretto a queso passo?). Alla "frequentazione" di "colleghi" come Fini e Casini, con i quali si associerebbe per poter esprimere al meglio questa "mancata vocazione" alla politica (ed antipolitici..al varco, in attesa di uno scempio "epocale"?). In TV, un sondaggio darebbe il Prof tra un minimo del 16% ad arrivare a un 25%, che si stenterebbe a credere visti i responsabili in gara, Casini accreditato di un 5%, un Fini del 2% ed il Prof, guida della cordata..."sull'imponderabile"...con la gente che non può aver dimenticato di ritrovarsi con una schiena ancora incurvata? Saluti. Angelo Mandara

sale.nero

Dom, 06/01/2013 - 11:25

Che si sentisse il primo della classe (bocconiano) questo non lo lasciava nascosto, però oggi non abbiamo più dobbi in quanto al posto di un Mosè si è rivelato un Caronte.

scipione

Dom, 06/01/2013 - 11:39

Per favore non parliamo piu' di Monti.Lasciamolo nell'oblio, perche' ha massacrato in modo ignobile gli italiani che non lo sopportano piu'.

Gioortu

Dom, 06/01/2013 - 11:42

Angelo Mandara.Questa mattina (corriere della Sera) il Prof,viene accreditato di un 9%.Con questi numeri non va da nessuna parte.Per quanto riguarda la legge elettorale che il prof.Monti vuole cambiare,come primo atto del suo governo,chissà come sono felici quei pensionati da 600 euro al mese e quei disoccupati e ancora tutti quei giovani in cerca di una occupazione;Finalmente con la nuova legge elettorale di rigormontis,tutti i loro problemi sono immediattamente risolti.Io credo che il Sen.Monti abbia risolto solo i Suoi problemi,per quanto riguarda i NOSTRI problemi,c'è tempo.

Robertin

Dom, 06/01/2013 - 11:44

@ rinci. Premesso che "statista" mi sembra un termine eccessivo per qualsiasi politicante nostrano, secondo me un politico che aspiri a essere ministro o premier deve innanzitutto svolgere bene, cioè con profitto degli italiani, il compito per il quale si è candidato. Se poi è anche sobrio e benvisto dai suoi colleghi europei e mondiali tanto meglio. Di quello, infine, che pensano di lui le gerarchie vaticane, mi scusi ma mi frega zero. Come vede tutto o quasi tutto il contrario di quello che ci ha fatto vedere il professore.

Paul58

Dom, 06/01/2013 - 11:45

Ma ce lo vogliamo togliere dalle scatole questo professorino presuntuoso o no? Abbiamo l'occasione di sbattere a casa in un solo colpo Fini,Casini e il leccapiedi della Merkel; cominciamo da questi 3 parassiti e poi uno ad uno tutti quanti a casa.

El Chapo Isidro

Dom, 06/01/2013 - 11:50

Monti massone? sicuramente...come berlusconi che detiene la tessera 1816 della loggia massonica p2!

antes1

Dom, 06/01/2013 - 11:52

Preferisco il Monti massone digitale al Berlusconi massone piduista.

Angelo48

Dom, 06/01/2013 - 11:53

andrea626390: egregio sig. Andrea, vorrei se permette, farla riflettere sulla risposta data al lettore LUIGI FARINELLI. Egli tendeva a far rilevare come il Monti sia un massone vero e non solo digitale e lei per risposta a chi si richiama? Al solito immancabile nome. Nel farlo però, usa il passato prossimo scrivendo "e' stato" mentre il sig. FARINELLI scrive con l'indicativo presente "e' un massone". Nota qualche differenza per caso? Mi sarei aspettato una risposta confutativa all'affermazione accusativa dell'altro lettore, ma lei non ha trovato di meglio che far paragoni per glissare sull'argomento. Mi permetta infine di precisarle qualcosa sulla P2. Se da un lato e' pur vero che la Commissione Anselmi determinò nella sua relazione finale che trattavasi di un'organizzazione eversiva, e' altrettanto vero che la Corte d'Assisi di Roma decretò, nella sua sentenzia assolutoria, che trattavasi solamente di una combriccola di affaristi e carrieristi. Piuttosto, si informi meglio sull'attività massonica della Bilderberg, della Golden Sachs e della Commissione Trilaterale (la più potente loggia massonica del mondo) di cui il suo Monti fa parte. Dopo averlo fatto, mi riscriva, o meglio, riscriva al sig. FARINELLI!

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 06/01/2013 - 11:54

"It's the Economy, STUPID!" fu l'epifania clintoniana della prima ora. Ed ebbe successo. E Monti lo sa, come le persone di buon senso nel mondo, mentre per Berlusconi l'unica economia che conta e' la sua personale. Fanno poi tenerezza i commenti di Paola Bozzolo, che dimentica che Berlusconi uso' il medium "di moda" allora, la TV, come fine anziche' mezzo, e di quelli che puntano sul "Monti massone", dimenticando che Berlusconi era un affiliato: come parlare di corda in casa dell'impiccato...

Gioortu

Dom, 06/01/2013 - 11:55

Robertin.Il 9% ti sembra troppo?

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Dom, 06/01/2013 - 11:58

L'analisi di Freccero ha centrato il "MONTISMO", ha dimenticato la domanda d fondo. Monti, massone, non è completamente imbecille, sa che non verrà rieletto premier con il trio che ha formato, ma sa che con circa il 20%, che molti imbecilli gli faranno avere, condizionerà il PD a governare, con la richiesta massonica di farsi eleggere Presidente della Repubblica. Da buon Pof. si è aggiornato alla tesi imposta dal comunista Napolitano.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Dom, 06/01/2013 - 11:58

L'analisi di Freccero ha centrato il "MONTISMO", ha dimenticato la domanda d fondo. Monti, massone, non è completamente imbecille, sa che non verrà rieletto premier con il trio che ha formato, ma sa che con circa il 20%, che molti imbecilli gli faranno avere, condizionerà il PD a governare, con la richiesta massonica di farsi eleggere Presidente della Repubblica. Da buon Pof. si è aggiornato alla tesi imposta dal comunista Napolitano.

maxmello

Dom, 06/01/2013 - 12:05

Intervista davvero esilarante . P.S. silvio berlusconi, tessera 1816 della loggia P2.

patty

Dom, 06/01/2013 - 12:09

Freccero per far sapere che esiste deve sparlare di qualcuno se no chi se lo fila.

Angelo48

Dom, 06/01/2013 - 12:09

aladino77: ho provato a risponderle anche ieri inutilmente. Spero in una sorte migliore oggi. Dai suoi commenti si evince chiaramente il suo impegno "centrista", che la porta però, a considerazioni poco equilibrate. Ieri si chiedeva come mai la stampa internazionale criticasse il massone Monti; oggi sostiene che Monti sia un propositivo mentre Berlusconi ha bisogno di nemici per attirare voti. Ma davvero? Guardi che ha scritto 2 sciocchezze. La prima: vada a leggersi via web, l'intervista rilasciata 4-5 gg. fa sul suo Monti da un certo Jim O'Neill, economista e presidente di Goldman Sachs Asset Management di cui il suo vate e' parte integrante. Ne leggerà delle belle!La seconda: anche Monti si e' creato i suoi nemici. Qualche nome? Berlusconi, Brunetta, Grillo, Bersani, la partitocrazia di sx e quella di dx e il qualunquismo degli antipolitici a convenienza. Mi dica ora: qual'e' la sua convenienza nello scendere in politica senza passare per gli elettori? Qual'e' stata la sua convenienza nell'accettare la nomina a senatore a vita senza aver mai fatto qualcosa di rilevante per il Paese italia? Da queste domande scaturiscono le critiche della stampa estera!

Ritratto di nontelomandoadiretelodico

nontelomandoadi...

Dom, 06/01/2013 - 12:19

La nomina a senatore a vitaIl 9 novembre 2011, durante la XVI Legislatura della Repubblica Italiana, è nominato senatore a vita dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ai sensi del secondo comma dell'articolo 59 Cost., avendo illustrato la Patria per altissimi meriti in campo scientifico e sociale[28][29]...............< ora ci ha anche illustrato con i suoi sistemi economici >, me ne ricorderò al momento del voto.

eziogius

Dom, 06/01/2013 - 12:35

beh, volete mettere le sceneggiate in tv del suo padrone? Tutta unì'altra cosa, il tg4 sempre in vetta allo share!

carlopriori

Dom, 06/01/2013 - 12:39

Ma professore de che? vogliamo smetterla una volta per tutte di elargire a titolo gartuito onoreficenze e titoli immeritati a persone sconosciute. ma prima che re giorgio lo presentasse non vi viene spontanea la domanda: "monti ma chiè costui". ha finito di rovinare la nostra patria mettendo in atto angherie su angherie verso il popolo. lo spread fino a che non c'è stato l'intervento di mario draghi (BCE) non accennava a scendere monti che volava ogni giorno in germania a leccare la culona non ha risolto un bel niente tanto meno leclatante caso dei due marò ancora prigionieri dei farabutti indiani che hanno violato ogni regola e falsificato ogni prova senza che il monti intervenisse. lo volete chiamare ancora "professore" volete mettergli in mano definitivamente il nostro paese, allora siete dei masochisti mentecatti.

Angelo48

Dom, 06/01/2013 - 12:44

andrea626390: egregio sig. Andrea, vorrei se permette, farla riflettere sulla risposta data al lettore LUIGI FARINELLI. Egli tendeva a far rilevare come il Monti sia un massone vero e non solo digitale e lei per risposta a chi si richiama? Al solito immancabile nome. Nel farlo però, usa il passato prossimo scrivendo "e' stato" mentre il sig. FARINELLI scrive con l'indicativo presente "e' un massone". Nota qualche differenza per caso? Mi sarei aspettato una risposta confutativa all'affermazione accusativa dell'altro lettore, ma lei non ha trovato di meglio che far paragoni per glissare sull'argomento. Mi permetta infine di precisarle qualcosa sulla P2. Se da un lato e' pur vero che la Commissione Anselmi determinò nella sua relazione finale che trattavasi di un'organizzazione eversiva, e' altrettanto vero che la Corte d'Assisi di Roma decretò, nella sua sentenzia assolutoria, che trattavasi solamente di una combriccola di affaristi e carrieristi. Piuttosto, si informi meglio sull'attività massonica della Bilderberg, della Golden Sachs e della Commissione Trilaterale (la più potente loggia massonica del mondo) di cui il suo Monti fa parte. Dopo averlo fatto, mi riscriva, o meglio, riscriva al sig. FARINELLI!

Angelo48

Dom, 06/01/2013 - 12:45

aladino77: ho provato a risponderle anche ieri inutilmente. Spero in una sorte migliore oggi. Dai suoi commenti si evince chiaramente il suo impegno "centrista", che la porta però, a considerazioni poco equilibrate. Ieri si chiedeva come mai la stampa internazionale criticasse il massone Monti; oggi sostiene che Monti sia un propositivo mentre Berlusconi ha bisogno di nemici per attirare voti. Ma davvero? Guardi che ha scritto 2 sciocchezze. La prima: vada a leggersi via web, l'intervista rilasciata 4-5 gg. fa sul suo Monti da un certo Jim O'Neill, economista e presidente di Goldman Sachs Asset Management di cui il suo vate e' parte integrante. Ne leggerà delle belle!La seconda: anche Monti si e' creato i suoi nemici. Qualche nome? Berlusconi, Brunetta, Grillo, Bersani, la partitocrazia di sx e quella di dx e il qualunquismo degli antipolitici a convenienza. Mi dica ora: qual'e' la sua convenienza nello scendere in politica senza passare per gli elettori? Qual'e' stata la sua convenienza nell'accettare la nomina a senatore a vita senza aver mai fatto qualcosa di rilevante per il Paese italia? Da queste domande scaturiscono le critiche della stampa estera!

eglanthyne

Dom, 06/01/2013 - 13:08

"un massone digitale. . . " BELLA QUESTA !

agosvac

Dom, 06/01/2013 - 13:10

Io, già da un bel po', mi pongo una strana domanda: ma siamo poi tanto sicuri che Monti sia quel grande economista che si crede di essere e che alcuni credono che sia??? In fondo, se esaminiamo quel che ha fatto negli ultimi mesi, non ci sono stati reali miglioramenti dell'economia italiana anzi , al contrario, ci sono stati netti peggioramenti! L'unica cosa positiva, l'abbassamento dello spread, non è per niente merito suo bensì di Mario Draghi che è riuscito a contrastare la bundesbank di weidman e, molto recentemente, di Obama che ha imposto l'accordo sul fiscal cliff con i repubblicani.Bisogna riconoscergli una sola cosa: è ben accetto ai governanti europei che mal sopportavano Berlusconi per le sue intemperanze ed improvvisazioni! Ma altro di positivo non l'ha certamente fatto!!!!

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Dom, 06/01/2013 - 14:24

Anche se Monti cerca di sfuggire dalla televisione, per timore delle figuracce che fa rispetto a Berlusconi, anche su twitter farà una brutta fine, lo dimostra il tono di imbarazzo e le non riposte quando sono per lui imbarazzanti, ciò significa il fallimento e l'incapace di gestire con semplicità e onestà le sue risposte.. Da una parte se non fosse cosi masclazone, pavido e vigliacco, mi farebbe pena. Ma essendo pavido e lucidamente ipocrita non mi fa pena ma mi da politicamente ribrezzo,come i suoi compagni di merenda Casini e Fini.

Ritratto di Jampa

Jampa

Dom, 06/01/2013 - 14:39

Ben vengano interventi come questo di Carlo Freccero (e di Maurizio Caverzan). Servono a identificare e connotare A TUTTO TONDO un personaggio recentemente emerso (Monti) che, invece, dovremmo conoscere molto meglio per evitarne i ripetuti misfatti, pena la rapida asfissia socio-economica di tutto il Belpaese.

magiconic

Dom, 06/01/2013 - 14:49

#Luigi Farinelli#a dimenticato di scrivere che i Massoni mangiano anche i bambini........

FrancoM

Dom, 06/01/2013 - 15:11

Lilly Bilderberg 2012 Gruber? Cosa ci faceva? Prendeva appunti per il suo capo Franco Bernabé? O per Enrico Letta Vice Chairman PD? O partecipava per chiedere l'autografo a Henry Kissinger?

mifra77

Dom, 06/01/2013 - 16:09

E mentre cinguetta ci ribadisce che intende ancora usarci come Bancomat personale pere pagarsi l'immagine in europa e soprattutto in germania. Non ne avete già avuto abbastanza? Basta Monti e basta germania !

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 06/01/2013 - 16:11

la vita scorre nelle vene mica nella fibra ottica. programmi concreti non ce ne sono, l'agendina gira attorno ai temi cari ai bacini di voto più grandi come scuola-stato & affini e le proposte sembrano fatte da chi non ci capisce un tubo soprattutto sul turismo. centomila uccelletti sono una arrostita di paese mica roba seria. fosse serio qualcuno lassù lo riporterebbe sulla strada maestra, fosse serio qualcuno lassù studierebbe e prenderebbe a modello il design council.

DONALFONSO

Dom, 06/01/2013 - 16:54

Monti sarà pure un massone digitali ma freccero (e tutti i liguri Ricci-Fazio ecc) che fanno TV sono cattivi "maestri", perché pensano acoria in modo anaLogico.

barbanera

Dom, 06/01/2013 - 16:57

@rinci.E sopratutto ci deve riempire di tasse.Bravo,bravo.

magiconic

Dom, 06/01/2013 - 18:21

#Luigi Farinelli# Ha dimenticato di scrivere che i Massoni mangiano anche i bambini........

Alk

Dom, 06/01/2013 - 18:21

ma che banalità evidenti.

Sapere Aude

Dom, 06/01/2013 - 18:31

Lungi da me l’idea di scendere in lizza per una difesa di Monti. Ma un anno fa questo popolo di cialtroni di sinistra e centro, dopo quasi vent’anni di politica inconcludente (è inutile difendere l’operato di chi avrebbe governato meno peggio se la destra o la sinistra), hanno invocato Monti salvatore della patria. Adesso al sommo guru dei deficienti, dichiaratamente di sinistra, non gli piace più il divino salvatore. Invece di raccontare a quale santo dovremmo rivolgere una supplica, fa una piroetta di 180° e ora di lui ne dice di cotte e di crude. Mi raccontano che Mussolini dicesse che “governare gli italiani non sarebbe di per se difficile, ma ne intravedeva l'inutilità”. E penso avesse capito meglio di altri chi siamo, semplicemente un popolo di parolai.

ortensia

Dom, 06/01/2013 - 19:04

Visto che e' cosi' moderno e tecnologico perche' non usa il teleprompter quando fa un discorso? Prenda esempio da Clinton, un maestro nell'uso, e dallo stesso Obama che senza gobbo non riesce a spiccicare parola. Anche Monti si troverebbe il discorsino gia' fatto sulla macchinetta e leggendolo di sottecchi eviterebbe quelle frasettine pungenti sibilate con quell'aria di superiorita'professorale che lo rendono cosi' antipatico ai piu'.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 06/01/2013 - 21:51

Caro Signor Angelo 48, leggo spesso e con molto interesse i Suoi post, sempre garbati e pregni di logica e buon senso.Tuttavia, temo che il Suo, sia tempo perso.I muli non sono animali facili da gestire. Mai stagli "dietro".Prima o poi, il calcio arriva e spesso è fatidico.Al limite, se ci riesce, può trasformarli in bardotti ma mai in cavalli di razza.Buon 2013.DALTON RUSSELL.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 07/01/2013 - 00:38

Monti non è un massone digitale. E' semplicemente un allocco che si è fatto intortare dai due parassiti, il gatto e la volpe, ovvero Casini e Fini, che hanno trovato l'utile idiota che assicurerà loro la permanenza in parlamento. A NOSTRO DISCAPITO.

ESILIATO

Lun, 07/01/2013 - 03:36

Per cortesia non offendiamo una cosa seria come la massoneria attribuendo a monti la presenza in tale istituzione.

Ritratto di fulgenzio

fulgenzio

Lun, 07/01/2013 - 07:45

Sulla scacchiera del nostro Presidente, Gran Maestro di scacchi, che ha studiato in Unione Sovietica, vediamo: Monti che al Senato va solo Monti che alla Camera si presenta "distintamente" con Fini e Casini, mantenendo le distanze ed evitando così che si uniscano altri Bersani resta solidamente fermo solo con il Verde Vendola: un verde alleato aiuta sempre La strategia: Monti perderà, ma lui si salva perché già destinato alla Presidenza della Repubblica, bello lindo e pulito Il Centro perderà e sparirà dalla scena, ma Fini e Casini andranno a presiedere rispettivamente Camera e Senato (spiegazione delle loro mosse o non mosse: appoggiavano Monti ancor prima che si presentasse e che parlasse di Agenda rifiutando inspiegabilmente qualsiasi alleanza) Bersani, rinforzato dal sostegno di Renzi, resta da solo con la strada spianata e realizzerà una forte affermazione che gli consentirà di governare senza problemi Grillo non si coalizzerà mai con altri, quindi resta isolato a strillare alla luna Il PDL non avrà i numeri per fare qualcosa, penso neppure in Regione Lombardia, quindi resta isolato con le spade della giustizia sul capo Gli altri: briciole di poco conto ….ed il gioco è servito! SCACCO ALL’ITALIA CHE PERDE

gicchio38

Lun, 07/01/2013 - 08:43

IL DIRETTORE DI RAI4 E' TROPPO ONESTO A DEFINIRE il professorino monti "UN MASSONE DIGITALE CHE TRATTA TUTTI COME SCOLARETTI" QUANDO CON UNA PAROLA SOLA "BUFFONE" AVREBBE DATO LO STESSO SIGNIFICATO. QUESTO signorino RIDE SEMPRE COME UN BAMBOLOTTO DEFICIENTE E PENSA DI POTER FARE E DIRE QUELLO CHE GLI PASSA PER QUEL CERVELLO MALATO DI "PROTAGONISMO" ANCHE PERCHE' SA CHE E' PROTETTO DA UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PIU' VECCHIO E ............... DI LUI CHE LO HA ELETTO "SENATORE A VITA" E QUINDI CHE DOBBIAMO SFAMARE FINO A CHE LA MORTE NON SE LO PORTA VIA. MA IL VERO E ONESTO POPOLO ITALIANO GLI DARA' UN CALCIO DOVE GLI FARA' VERAMENTE MALE E FRA NON MOLTO CI TOGLIEREMO DALLE SCATOLE ANCHE IL PRESIDENTE COMUNISTA E SPERIAMO NEL PROSSIMO CHE SIA MOLTO PIU' BRAVO E ONESTO SPECIALMENTE DEGLI ULTIMI TRE PRESIDENTI PRECEDENTI CHE RIMARRANNO ALLA STORIA SOLO COME ............. DEI POVERACCI CHE ABBIAMO SFAMATO ABBONDANTEMENTE.