Quando Giorgio l'europeista attaccava Bruxelles

Nel discorso alla Camera nel '78 l'attuale presidente della Repubblica criticava l'ingresso dell'Italia nello Sme

Il presidente Giorgio Napolitano ha una macchia nel curriculum di fiero europeista. Era il 13 dicembre 1978, annus horribilis per la storia italiana, in piena stagione di solidarietà nazionale, quando l'allora responsabile della politica economica del Partito comunista annunciò alla Camera l'opposizione all'ingresso dell'Italia nel Sistema monetario, l'embrione della moneta unica. Al tempo Napolitano era il «pontiere» del Pci con Giulio Andreotti e il suo monocolore di solidarietà nazionale.
L'euroscetticismo del futuro inquilino del Quirinale era in netto contrasto con Altiero Spinelli, suo compagno di partito e tra i fondatori della Comunità europea, il quale credeva fermamente nella bontà del percorso che avrebbe portato all'euro. Invece Napolitano criticava le pretese egemoniche della Germania e una scelta che metteva «il carro di un accordo monetario davanti ai buoi di un accordo per le economie».

Ieri se ne sono accorti i quotidiani, il Giornale lo aveva rivelato un mese fa, quel discorso è perfetto per descrivere la situazione di oggi. Con la differenza che le parti sono invertite: il vecchio «migliorista» del Pci è diventato la sentinella del potere europeo, il baluardo contro gli «europopulismi», il censore principale di chi osa avanzare interrogativi sull'Unione.
Paradossalmente Napolitano aveva visto giusto 35 anni fa. «Quello delle garanzie da conseguire affinché lo Sme possa avere successo - disse quel 13 dicembre -, favorire un sostanziale riequilibrio all'interno della Comunità europea (e non sortire l'effetto contrario), è un rilevante problema politico». Ma Andreotti non chiese tali garanzie sottomettendosi alle condizioni dettate dalla Germania. Anche verso l'egemonia tedesca Napolitano manifestò forti perplessità: «Dal vertice europeo - aggiunse in Aula - è venuta solo la conferma di una sostanziale resistenza della Germania, e in particolare della Banca centrale tedesca, ad assumere impegni effettivi e a sostenere oneri adeguati per un maggiore equilibrio tra gli andamenti delle economie dei Paesi della Comunità».

La moneta unica, il potere tedesco e gli equilibri europei: dopo 35 anni siamo allo stesso punto. A ragione Napolitano denunciava «un equivoco di fondo: se cioè il nuovo sistema debba contribuire a garantire un più intenso sviluppo dei Paesi più deboli della Comunità, o debba servire a garantire il Paese più forte. Il rischio è di vedere ristagnare la produzione, gli investimenti e l'occupazione, invece di conseguire un più alto tasso di crescita. Dinanzi alla proposta di una politica di deflazione e di rigore a senso unico, diciamo subito che si tratta di un calcolo irresponsabile e velleitario». Parole sante, e dimenticate.

Commenti

a.zoin

Mer, 18/12/2013 - 09:01

Questo è il vero volto di "RE GIORGIO". Soffrite voi!!! Io sono come una bandiera,DA DOVE TIRA IL VENTO, IO MI GIRO, Solamente per la FALCE E IL MARTELLO ED IL MIO CONTO BANCARIO.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 18/12/2013 - 09:04

Beh un komunista si distingue sempre per la lungimiranza delle sue idee.Il problema è che komunista era e komunista è rimasto nonostante ripeta costantemente di essere superpartes.Infatti i senatori(usurpatori)a vita da lui nominati sono metà di sinistra e metà kompagni per imparzialità.Speriamo che il suo regno non duri a lungo.

ghibli10

Mer, 18/12/2013 - 09:05

e ci si dimentica di quando , parlamentare a Bruxelles gonfiava, come gli attuali politici, i rimborsi spese se non vado errato un volo da 80€ diventava da 800€ ma siamo in Italia

liibalaaba

Mer, 18/12/2013 - 09:06

Embè? Non lo sapete che la politica è l'arte del possibile e del voltagabbana?Vi meravigliate? Ma sono io a meravigliarmi di voi tutti! Speriamo solo di liberarci di quest'individuo al più presto,in un modo o nell'altro(lui stesso ha detto che vuol lasciare;ma quando lo fa?).

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 18/12/2013 - 09:08

si è convertito alla Loggia nazi-comunista massone europea con sede a Francoforte presso BCE spa

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 18/12/2013 - 09:11

ma guarda caso.... :-) ora sta comodo proprio grazie all'europa, che lo grazia e lo difende, ma allora nel 1978 non gli stava comoda l'europa? ma guarda caso.... come dobbiamo chiamare questa cosa? ipocrisia? opportunismo mafioso? delinquenza comunista? :-) qualcuno come luigitipiscio, pisciastrato, mark61, xgerico, pazz84 chiarisca questa anomalia :-)

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 18/12/2013 - 09:12

Comunista, opportunista e voltagabbana. Scommetterei che ha il record europeo, e forse mondiale, per la durata in politica alle spalle del popolo: 60 anni, 6 mesi e 11 giorni. E, probabilmente, anche quello che ci e' costato di più.

Roberto Casnati

Mer, 18/12/2013 - 09:17

Se lo chiano Pulcinella ci sarà un motivo, o no?

Titanio

Mer, 18/12/2013 - 09:20

segnalo che nel 78 avevo 12 anni e a volte pisciavo fuori dal cesso! poi per fortuna dopo 25 anni e tanti cambiamenti lo centro in pieno. Filippi, che minkia scrivi? ma pensi di poter buttare del fango utilizzando comportamenti di 25 anni fa? Forza Italia e Berlusconi sono Europeisti quando gli conviente e contro l'Europa, compresa uscita dall'Euro, quando non gli conviene.Dai, siamo seri, evita di insultarci l'intelligenza, fai un passo avanti.

rokko

Mer, 18/12/2013 - 09:22

Dal '78 ad oggi sono passati 35 anni ... Visto che c'eravate, potevate andare a verificare cosa diceva 70 anni fa, quando era adolescente.

carpa1

Mer, 18/12/2013 - 09:28

Già, evidentemente il suo pallino fisso era il COMECON. Non che questa europa sia tanto meglio intendiamoci, solo che ne è stata travisata completamente l'idea che di essa avevano i loro padri. Un po' come la costituzione italiana, dove tutti, chi più chi meno, ne hanno fatto scempio interpretandola a proprio uso e consumo.

sale.nero

Mer, 18/12/2013 - 09:29

Col tempo si cambia, si dice che ci si evolve. I concetti pilastro della cultura di ognuno(o DNA) subiscono un cambiamento che portano alla marcescenza o alla saggezza. Quest'uomo ha cambiato l'abito ma questo che ha in dosso lo porta molto molto molto molto molto mmmmmale.

vince50_19

Mer, 18/12/2013 - 09:46

Cambiano i tempi ma i camaleonti si adattano con facilità.. In meglio, in peggio? Ad.. "posteriora" l'ardua sentenza..

Cristiano123123

Mer, 18/12/2013 - 10:00

Nel 1978 Napolitano spiegava i motivi per i quali l'Italia non avrebbe potuto permettersi la moneta unica. In particolare diceva che il cambio fisso avrebbe sbriciolato l'industria italiana. Non che fosse un genio, c'era gia' gente che lo diceva da prima e che poi per quella intuizione aveva vinto un premio nobel. Quello che e' successo e' sotto gli occhi di tutti, inutile girarci intorno. La sinistra si e' venduta a non so chi e sta portando avanti una battaglia contro i lavoratori. Nel mondo dell'euro, dove gli shock possono essere assorbiti solo falcidiando gli stipendi, chi difende l'euro e' un nemico dei lavoratori. Basta saperlo. Io che sono di sinistra e mi trovo a dover votare la Lega, dico solo che il PD paghera' con la sua deflagrazione il fatto di non essersi schierato contro l'euro. Speriamo lo faccia Rifondazione Comunista.

Kerenkeren

Mer, 18/12/2013 - 10:10

Dopo 60 anni di militanza comunista cosa si può pretendere da un vegliardo di oltre 85 anni ? Come italiani chiediamo troppo. P.S. Condivido ciò che scrive GHIBLI.

Massimo Bocci

Mer, 18/12/2013 - 10:12

Il fruitore, SPERPERATORE dei 240 milioni di condominio del colle, e coerentissimo lui VETERO COMUNISTA-LENISTA-CCCP-COOP-LADRO!!! Al tempo aveva un solo OBBIETTIVO ASSERVIRCI al REGIME CRIMINALE BOLSCEVICO, poi dato che questo è miseramente nel 89, FALLITO,DISGREGATO, CROLLATO con tutte le sue nefandezze CRIMINALI e con un bagaglio di 120 milioni di morti ammazzati, ha con la sua cricca criminale del 47, i COMUNISTI-CATTO-PAPALINA-MASSONICA, ci ha ASSERVITO all'EURO, altra nefandezza criminale, per continuare a fare MORTI ITALIANI!!! Per fame,stenti,miseria,si può tranquillamente annoverarlo tra i criminali il latitanza del popolo Italiano,forse tra i più pericolosi perché continua nell'eutanasia del POPOLO ITALIANO!!!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 18/12/2013 - 10:15

E' LA STESSA PERSONA CHE GIUSTIFICO' L'INVASIONE DELL'URSS IN UNGHERIA CON L'UCCISIONE DI MOLTI GIOVANI, SENZA MAI CHIEDERE SCUSA AL POPOLO UNGHERESE

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 18/12/2013 - 10:17

driiinnn ... "pronto Molotov, Sì, so' giorgetto il napoletano rosso doc. Allora, come va' la rivolta? Bene-Bravo, dacci dentro con tutti quei teppisti di studenti, operai, contadini urbanizzati, o comunque siano. Fanne un bel mucchio e "normalizzali" come sai. Mi raccomando Molotov te ne saremo grati e ti intitoleremo le bottiglie appena svuotate della vodka e a futura memoria. Grazie Venceslao, alla prossima."

tiro

Mer, 18/12/2013 - 10:20

Durante la lettura di questo articolo son venute da me, in soccorso come d'incanto, le sirene della memoria a rievocarmi una frase che era solito ripetermi, durante la mia adolescenza, il mio povero babbo "figlio mio sappi che poter credere nelle proprie idee e' un omaggio della liberta', per proporle in una societa' libera bisogna farlo adagio, per farle valere bisogna avere il coraggio"; a questa frase personalmente aggiungo un'altra oramai nota al pubblico civile, che " Un pugno di uomini coraggiosi ha fatto la differenza nel Mondo".

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 18/12/2013 - 10:25

@Titanio, voi sinistroidi siete tutti convinti di avere un' "intelligenza" superiore, ma se fosse vero non sareste costretti a negare continuamente il vostro passato osceno e il vostro presente indecente, dicendo che bisogna guardare solo al futuro (sol dell'avvenire). La vostra "intelligenza" non si accompagna ad una lunga memoria per i misfatti vostri, ma solo per quelli altrui (fascismo). Dunque la vostra non è per niente "intelligenza", ma solo nefasta furberia.

Rossana Rossi

Mer, 18/12/2013 - 10:32

Figura invereconda.........

enrico09

Mer, 18/12/2013 - 10:43

Quando Giorgio l'europeista attaccava Bruxelles, 1978, ne son cambiate di cose. Quando Berl. chiedeva a Giorgio di restare, 2013, passato troppo tempo, non ricordo nulla. Anno in cui vivete, 1984

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 18/12/2013 - 10:44

I Politici ,almeno quelli Italiani,sono come I velisti ; I velisti aggiustano l'assetto delle vele secondo il vento ,I politici le opinioni . C'è una differenza : I velisti pagano di persona gli errori ; I Politici mai ;per loro qualunque errore è dimenticato gratis.

enrico09

Mer, 18/12/2013 - 10:45

Gigliese, vedo che si é documentato sul 1956 ma non sul 2006, anno in cui napolitano é stato in Ungheria e ha fatto mea culpa sulle sue dichiarazioni...

Ritratto di woman

woman

Mer, 18/12/2013 - 11:01

E' l'ennesima dimostrazione di come tutto per i comunisti sia strumentale: a quei tempi eseguivano gli ordini della Unione Sovietica e della Cina di disintegrare l'Europa e la Nato. Ora eseguono gli ordini delle grandi potenze finanziarie straniere che vogliono l'Europa sotto controllo. Diciamo che sono bravi ad ammantare tutti i loro loschi disegni con belle prole e argomenti "convincenti".

tzilighelta

Mer, 18/12/2013 - 11:16

Quindi oggi scopriamo che Napolitano capiva più di tutti gli altri perfino di Andreotti, comunque aveva ragione punto. Purtroppo era comunista e nessuno gli dava retta, Filippi spara fango su Napo per tenere vive le masse dei gonzi che amano sparare cazzate senza capire una mazza di niente, i berluscones scatenati con i carri armati di Ungheria, i vopos e l'accidenti che vi spacchi, siete monotoni, persino i forconi vi hanno superato, finirete infilzati da chi è più gonzo di voi, il muro di Berlino è crollato e voi ancora ci sbattete la testa! Amen

yulbrynner

Mer, 18/12/2013 - 11:19

quanti commenti di mionchioni pipparoli frustrati e incazzati che devono sfogare la loro sfiga e le loro disgrazie su altrui persone , quanto accanimento e mancanza di rispetto verso altri individui che non la pensino come loro , questo voelr giudicare una persona per bene se la pensa come loro ,, uno stronzo se alcontrario ha altre idee politiche che pochezza interiore anzi che squallore di persone che scrivono qui su questo blog. Innanzityutto negli anni le persone posson ocambiare idea , nella vita si cambia opionini lavoro amici mogli compagne napolitano anni fa la pesnavai nquel modo oggi no... un tempo ero un grande appassioanto di sport, ora non mene frega piu niente... criticatelo x il suo lavoro oggi, ma non x cio che diceva 30 - 40 -50 anni fa!!!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 18/12/2013 - 11:21

@enrico09 vada a chiederlo al cittadino ungherese che ne pensa del suo amato Zar. P.S. faccia un viaggio in UNGHERIA.

pastello

Mer, 18/12/2013 - 11:24

X rokko = Quando era giovane? Nessun problema, era fascista ( GUF )

michele lascaro

Mer, 18/12/2013 - 11:28

I comportamenti del comunista doc me li ricordo bene, ho l'età, quando assumeva il tono della persona corretta stilisticamente e moralmente, per cercare di distinguersi dalla massa maleodorante dei trinariciuti.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 18/12/2013 - 11:31

Mi rendo conto che i miei commenti possano risultare monotematici, ma tant'è... Potrebbe essere persino interessante analizzare quali possano essere le cause di questo cambiamento riguardo ai punti di vista del Presidente della Repubblica sui temi legati all'Europa. Certo dal 78 ad oggi il mondo è completamente cambiato... gli spunti per una seria e pacata discussione non mancherebbero. Ma... è questo lo scopo di questo giornale? O piuttosto si tratta della stantia tattica tipica di questo giornale finalizzata a screditare un personaggio politico avverso facendolo passare per incoerente? Ovviamente la mia è una domanda retorica ed il tono dei commenti da parte della gran maggioranza dei lettori conferma in pieno i miei sospetti. Risulta quindi illogico addentrarsi in una discussione che non esiste in quanto non rappresenta il fine ultimo di questo articolo... è preferibile assecondare la redazione e cimentarsi nel muro contro muro. A tal proposito dico... se si può parlare di incoerenza riguardo un uomo che ha cambiato opinione su un argomento dopo 35 anni, cosa mai si potrà dire di un'altra persona che ha fatto carte false per far cadere un governo, che ha ufficializzato la sfiducia a Letta fino all'ultimo istante, che ha mandato allo scoperto il fido Brunetta per dichiarare "abbiamo deciso all' U-NA-NI-MI-TA'"... fermo poi rimangiarsi tutto e votare la fiducia??? E questo è accatuto due mesi fa, non 35 anni fa! Ribadisco un concetto: questo giornale è condannato a pubblicare articoli al vetriolo contro gli avversari del suo proprietario ma in un clima di costante imbarazzo, in quanto i "peccati" rinfacciati ad altri il più delle volte sono stati commessi dal proprio referente in forma più macroscopica e maldestra.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 18/12/2013 - 11:36

X yulbrynner (Mer, 18/12/2013 - 11:19) Hai ragione, yulbrynner. le persone possono cambiare idea nel tempo. una m€Rd@, invece, rimane sempre una m€Rd@, soprattutto quando funge di cambiare idea.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 18/12/2013 - 11:48

che banderuole avete al governo...se quello è re io sono principe.vedete la bandiera? Vedete chi rappresenta la Italia? E non vi vergognate?Se si fosse a Francoforte lo avrebbero rispedito di filata in Italia, qui il comunismo non è accettato.Mi sorprendete sempre di più.

Massimo Bocci

Mer, 18/12/2013 - 11:51

xyulbrynner,.......scusi compagnoshy, nel suo ragionamento CONTORTO!! Da arrampicatore sugli specchi ROTTI da COMUNISTI, non vedo cosa c'entrino le persone per bene, ma viste dalle parti del sol dell'avvenire, solo una congrega di mafia e ladri!!! IMPUNITE!!! IMPUNIBILI in un regime antidemocratico di LADRI, le persone perbene gli sfruttati sono i Bue Italiani che gli pagano COATTAMENTE il condominio al pensatore comunista alla catalano, uno che come da prassi COMUNISTA degli Italiani veri se ne frega altamente, sennò li risparmierebbe i 240 milioni della prebenda del condominio, dunque ci risparmi la filosofica compagnera, del siamo tutti uguali, non non siamo tutti uguali c'è chi ruba e vessa il REGIME COMUNISTA-CATTO dal 47 e c'è chi gli paga gli agi il popolo Bue Italiano vero, sfruttato,vessato oggi asservito EURO!!! Saluti compagni.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mer, 18/12/2013 - 11:53

Visto che il Giornale è aggiornatissimo sui fatti attuali, vi chiedo un articolo dove si chiarisca una volta per tutte le posizioni anti-europeiste dei politici comunisti nel 1967, quando imperversava la Comunità Europea del Carbone e dell'Acciaio. E vogliamo sapere cosa diceva Berlusconi (che nel '67 aveva già 31 anni).

antoniopochesci

Mer, 18/12/2013 - 11:59

Ma perché er popolaccio bue dei Forconi, dei contribuenti, cioè di tutti noi, deve essere sempre più vampirizzato per foraggiare la mangiatoia, oltre che della Reggia del Monarca più sfarzosa del mondo, alias il Praedicator Maximus Quirinalitius, anche dello stuolo degli strapagati scribacchini dell'ufficio stampa, quando Re Giorgio può a gratis avvalersi dei servigi del sig. Marzio Breda, quirinalista - così si dice - del Corrierone "schienadritta"? Questa domanda, che da tempo mi pongo ed ho espresso anche pubblicamente su questo ed altri forum, mi è ritornata in mente questa mattina sentendo ad Agorà la difesa d'ufficio a prescindere fatta da questo signore nei confronti del Monarca, che ha ormai conquistato tutti i galloni e i titoli per essere nominato sul campo portavoce, portamicrofono,portapenna e portapensiero di Re Giorgio. Una volta i giornali sostenevano che il giornalista libero è colui che si fa portavoce dei lettori e dei cittadini e non già der Palazzo. Appunto! Questo valeva una volta evidentemente, non più adesso nell'epoca in cui i quirinalisti fanno la vita di corte, embedded - come direbbero gli americani - con il Potere. Non dico che non ci debbano essere i cosiddetti quirinalisti, ma non a vita come succede - guarda caso - con i senatori a vita. Se qualcuno crede che questi quirinalisti a vita possano solo lontanamente e minimamente sfiorare il verbo e il vento che spira dal Colle, ebbene, lo informo che le porte di Monte Mario,l'antico manicomio di Roma, sono pronte per essere riaperte.

Porrzuz1492

Mer, 18/12/2013 - 12:01

Era anche dalla parte dei carri armati in Ungheria

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 12:13

Napolitano era ,e' e sara' sempre un "becero comunista". Avesse un minimo di amor proprio darebbe le dimissioni scusandosi con gli Italiani. Facendo pero' parte di quella "intellighenzia" Europea e Mondiale che governa il mondo non dobbiamo aspettarci nulla di quanto detto. Io ero , sono e saro' sempre Italiano , invece lui era ,e' e sara' sempre comunista. Viva l'Italia.

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 12:22

Titanio. Non sparare giudizi su altri che la pensano diversamente da te. Vuoi tenerti il COMINISTA NAPOLETANO , tienitelo, sara' il tuo presidente (scrivo apposta minuscola la p), non puoi pretendere che sia anche il mio. Inoltre ti ricordo che nell'Euro siamo entrati con conti fasulli e falsi per colpa del Mortadella che da perfetto imbecille non ha saputo fare i conti sulla nostra moneta , affibbiandoci un cambio euro/lira di ben 1 /1936,27 , quando un cambio piu' giusto come detto da autorevoli economisti, sarebbe stato attorno al rapporto 1/1300-1/1400. Purtroppo gia' allora i comunisti o cato-comunisti truccavano i conti a sfavore del popolo Italiano per fare un favore alla Germania. Continuate a mettervi proni tanto siete sempre stati dei conigli. Viva l'Italia.

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 12:24

enrico09. Scusami ma se ti ammazzano qualche parente accetti le scuse degli assassini ? Forse tu si , io NO. Viva l'Italia

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 18/12/2013 - 12:25

Titanio Leggi gli atti del Parlamento e vedrai che i comunisti e loro derivati sono sempre stati anti europeisti, per loro l'Europa unita non sarebbe mai nata, poi improvvisamente con un contrordine compagni sono trasformati in europeisti convinti, anzi sono loro che ci hanno portato in Europa, bugiardi e voltagabbana

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 12:30

tzilighelta. Visto che dai del gonzo ma non ti firmi, ti sfido a mettere nome e cognome, quello vero pero'. Son sicuro che essendo un coniglio non hai il coraggio di firmarti, la storia e' piena di codardi come te. Mio papa' mi raccontava che le brigate comuniste attentavano ai tedeschi in ritirata sapendo che poi ci sarebbero state delle rappresaglie, ma non hanno mai avuto il coraggio di prendersi le proprie responsabilita' e quindi lasciavano morire degli innocenti , leggi la storia e ricordati Salvo D'Acquisto . Viva l'Italia e viva la Patria.

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 12:37

yulbrynner. Ma perché uno come te che non crede in questa Testata Giornalistica deve venire a pontificare. Poi da rosso , sei il solito codardo che firma non con nome e cognome ma con un nickname. Soliti CONIGLI. Quando andavo all'Universita' di Padova , entravate in aula magna con spranghe e bastoni a viso coperto o con i caschi , poi quando venivamo a prendervi uno ad uno ve la facevate sotto. Siete i soliti comunisti - catanghesi . Se vuoi sapere chi erano i catanghesi all'universita' di Padova , fatti una ricerca in internet. Ti sfido a rispondermi mettendo il tuo nome e cognome. Ciao. Viva l'Italia, viva la Patria.

tzilighelta

Mer, 18/12/2013 - 12:42

giorgio solda', tanto per cominciare del comunista lo dai a tuo nonno, il mio nome non te lo dico neanche morto, il tuo di nome per quello che mi riguarda potrebbe essere falso come sono false le tue affermazioni da gonzo che non sei altro, che cazzo c'entra Salvo D'Acquisto, che cazzo c'entrano le brigate comuniste, tu non sai come rispondere e ti rifugi in luoghi comuni e boiate tipiche di chi non capisce un cazzo, sei un vecchio rancoroso inebetito che ancora vive di ricordi, stai pure seduto nel tuo museo delle cere e quando mi leggi ignorami, oppure stai zitto e impara!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 18/12/2013 - 12:44

...Caro Stefano! Tutti in gioventù hanno commesso qualche stronzata. Io, ad es., da bambino, mi divertivo a spandere semi di erbacce nell'orto altrui. Inutile quindi stare a battere sempre sulle stesse cose, tanto...=. Mi auguro non voglia riesumare anche i fatti d'Ungheria del 56.

moranma

Mer, 18/12/2013 - 12:46

sono passati quasi 40 anni, non vi sembra che nel mondo sia cambiato qualcosina??!!

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mer, 18/12/2013 - 12:50

semmai katanghesi... Erano quei loschi individui come Gino Strada, giusto?

agosvac

Mer, 18/12/2013 - 12:58

In quel periodo si vede che ancora ragionava bene! Si tratta di ben 35 anni fa!!! A quando un limite massimo di età( oltre a quello minimo) per ricoprire certe cariche???

enrico09

Mer, 18/12/2013 - 13:39

Gigliese, rispondo solo al suo post, quello di napolitano é certamente un errore, che lui stesso ha ammesso, ma trattasi di errore di gioventù vorreste forse processarlo per questo? Parliamo di Priebke e dei lettori che oggi stanno sparando su Napolitano, un giovane italiano che ha dato un parere di cui l'URSS se ne sarebbe comunque fregato, ma hanno difeso Priebke, personaggio attivamente coinvolto negli omicidi di cui tutti sono a conoscenza e che non si é mai scusato. Due pesi e due misure?

enrico09

Mer, 18/12/2013 - 13:42

giorgio solda', Napolitano non ha ammazzato nessuno, ha dato un parere politico sbagliato 57 anni fa e se ne é scusato, mai fatto ca..ate da giovane?

enrico09

Mer, 18/12/2013 - 13:48

1978 Napolitano anti europeista 2013 "i parlamentari del Pdl, SB in testa, hanno espresso la loro soddisfazione in Aula al momento della proclamazione non solo applaudendo in piedi tra i loro banchi ma anche intonando due volte l’Inno di Mameli" si parla della rielezione di Napolitano... 1984 anno in cui vivono certi lettori di questa testata

enrico09

Mer, 18/12/2013 - 13:53

mortimermouse, si chiama evoluzione del contesto politico e del pensiero personale nel corso di 35 anni, simile a quella di B. e del PdL il giorno della fiducia a Letta. No mi correggo quella di B. era confusione e incapacità di focalizzarsi su una precisa decisione

Silvano Tognacci

Mer, 18/12/2013 - 14:11

vedo che i conigli rossi sono molto attivi anche qui ... ovviamente sempre nascosti nell'anonimato tipico degli impotenti non erettivi

teoalfieri

Mer, 18/12/2013 - 14:18

quante balle...non sapete più dove andare a prendere le notizie!!! Ma allora Giuliano Ferrara quando tirava le uova sullo schermo quando c'era Berlusconi in TV?!?!?! Ora lo adora.... ma non avrebbe dovuto fare il contrario!?!?!? Mah...siete proprio un giornaletto....

reliforp

Mer, 18/12/2013 - 14:21

giorgio soldà?....davvero ? E in che anno la frequentavi? come sarei contento di sapere che, in quei meravigliosi anni, ho spaccato la testa di qualche deficiente come te. Ps: a Padova non c'erano i katanga ...c'erano gli autonomi...fesso!!!

Massimo Bocci

Mer, 18/12/2013 - 14:27

xmoranma,........non per i LADRI!!! ANTI ITALIANI!! COMUNISTI!!! Solite, procedure, solite falsificazioni, soliti CRIMINALI!!! Insomma la solita MERDA COMUNISTA DI SEMPRE e più tempo passa e più PUZZA!!! Saluti compagna democratica???? In uno stato Stalinista!!!!

rinaldo

Mer, 18/12/2013 - 14:27

Ma questo ha la faccia di bronzo.Sarebbe capace di negare l'evidenza.

enzo1944

Mer, 18/12/2013 - 14:32

Falso e bugiardo da sempre più di giuda!...Ha cercato per 45 anni di portarci sotto la cappella dell'URSS,al soldo di tanti Rubli e dollari in nero,......senza mai riuscirci,insieme al suo amico cossutta.....!.....Ha viaggiato con la bandiera rossa FALCE E MARTELLO da sempre in valigia e,da qualche anno l'ha sostituita con quella Tricolore!....Voltagabbana sempre ed oggi,amico, fiduciario e garante della massoneria internazionale!......Vergognati presidente,...lavora per gli Italiani che ti pagano lautissimamente!...Ricorda anche che presto,molto presto il Padreterno ti chiamerà a rapporto!....A Lui non potrai più contar palle,che conti da 65 anni in politica!

egi

Mer, 18/12/2013 - 14:42

Mi sono sempre chiesto, lottare per la democrazia è nobile, certo, ma lottare per passsare da un regime fascista a un regime comunista è demenziale, purtroppo questo è accaduto e ora paghiamo le conseguenze grazie sopratutto ai ToscoEmiliani che vi vada di traverso il panettone.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 18/12/2013 - 14:43

X enrico09 (Mer, 18/12/2013 - 13:42) Anch'io penso che il presidente napoletano non abbia ucciso nessuno, tuttavia è noto che ha per decenni fatto parte di un partito affiliato al sistema criminale sovietico, che foraggiava il PCI mentre affamava il popolo russo. Sappiamo anche che la sovietizzazione dell'Italia era in quegli anni un obiettivo dichiarato del PCI. Sappiamo infine che se il presidente napoletano ha voltato gabbana è perché il sistema sovietico è crollato e si è reso internazionalmente impresentabile e che, in caso contrario, comunista resterebbe. Questa è storia, piccirillo (scoria del PCI) mio. E questo mi sembra abbastanza perché io abbia nei confronti suoi e di tutti i piccirilli il massimo disprezzo.

rokko

Mer, 18/12/2013 - 14:49

Silvano Tognacci, lei dimostra una chiara ignoranza della materia informatica, in proposito di anonimato. Le faccio notare che se uno ha scelto come nick "Silvano Tognacci", informaticamente è anonimo esattamente allo stesso modo di uno che ha scelto come nick "zebedei". La procedura di registrazione non prevede l'autenticazione con certificati informatici né altro, per cui anche se uno dichiara di chiamarsi "Silvano Tognacci" non c'è alcuna garanzia che sia così, potrebbe essere tranquillamente una donna e chiamarsi "Teresa La Vispa", o un uomo e chiamarsi "Antonio De Curtis". Se non ne è convinto, provi a pensarci. Se

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 14:53

tzilighelta. Da adesso in poi ti ignorero', voglio pero' dirti scendendo mio malgrado al tuo livello (bassissimo) che sei un imbecille. Ciao cipollino. Continua a rimanere coniglio. Viva la Patria e viva l'Italia.

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 14:59

reliforp. Sicuramente sei tu un grande FESSO. Quanto alla facoltà Ingegnerei via Marzollo anni 71/72. Quanto alla testa non avresti potuto rompermela perché eri , rimami e sarai sempre un imbecille. Anzi oltre che maleducato sei un ignorante con la i maiuscola. Quanto alla codardia firmati che poi vado a controllare se eri a Padova (all'Universita') in quel periodo. Ciao sciocchino.(eufemismo). Viva l'Italia e viva la Patria.

giorgio solda'

Mer, 18/12/2013 - 15:02

Silvano Tognacci Come hai ragione.

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 18/12/2013 - 15:05

Ma sentili, quanti zeloti a vomitare su questa testata, giornale che sarà pure di parte, ma almeno i "fautori" della foto in oggetto, l'articolista e i commentatori "di parte", non hanno da rinfacciarsi che sciocchezze, quisquilie e pinzillacchere a confronto di quel "giovane telefonista" autoassoltosi. Come auto-assoltasi tutta la sua congrega, canaglie autoassoltesi da milioni di morti ammazzati a causa d'una dottrina sanguinaria, di cui sono stati discepoli fino a ieri mattina e forse ancora oggi. Vergogna!! -- Certo che si può cambiare Idea nella Vita, ma prima, o subito dopo, bisogna pagarne il fio, e a carissimo prezzo. Non ci risulta, a nessuno risulta che il "giovane telefonista" ormai sclerotizzato, mummificato e recidivo nelle "idèe", abbia mai pagato un "dazio alla dogana". MAI!! -- Vergognatevi a difendere un omuncolo con innumerabili scheletri nell'armadio che oggi è diventato il padrone assoluto di uno Stato e di una Nazione. In galera!! Almeno nella Coscienza di un intero Popolo: In galera! Tutte le Coscienze: Tranne in quelle dei suoi epigoni, tutt'ora suoi scherani, persino prezzolati!!

tzilighelta

Mer, 18/12/2013 - 15:16

Giorgio soldà, ancora insisti, intanto cipollino lo dici a tuo nonno, e poi "viva la patria e viva l'Italia" ma non farmi ridere pagliaccio!

enrico09

Mer, 18/12/2013 - 15:17

x tempus_fugit_888, allora abbiamo veramente un parlamento orribile visto che lo ha rieletto a larga maggioranza "sinistri" e "destri" inclusi...e soprattutto vorrei che, se la cosa vale a sinistra, facessimo lo stesso ragionamento per quelli che hanno fatto parte di partiti fascisti o neofascisti dal dopoguerra ad oggi, mi sembra ce ne siano un bel po' in parlamento no?

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mer, 18/12/2013 - 15:41

Quella dei Komunisti KGB non è una politica libera. Ognuno deve obbedire agli ordini di Partito.L' iscritto non rappresenta un individuo libero di azioni e di idee ma è soltanto un NUMERO. Questi personaggi pertanto non hanno IDEE ma solo OBBEDIENZA agli ordini.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 18/12/2013 - 15:54

Pero come rappresentante dell Italia a Bruxelles , direi che ne ha approfittato molto , specialmente sui voli lowcost.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 18/12/2013 - 16:04

Ma se ha tradito anche l'Europa, portando in Cina il malloppo della sua consorteria, da dove Prodi è tornato mesto e pendulento il mese scorso. Napolitano appare ipocrita perchè nei fatti è antieuropeo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 18/12/2013 - 16:10

Naplitano è avvocato, e nelle botteghe oscure, deve aver pensato: "Ma io devo difendere sempre i ladri degli altri? Con due figli che stanno in Bankitalia e uno scugnizzo come D'Alema, che vuole fare il padrone del vapore?"...

giovanni PERINCIOLO

Mer, 18/12/2013 - 16:40

E' solo un peccato di gioventu'! e poi allora non aveva ancora provato quanto comoda fosse la poltrona a Bruxelles con tanto di rimborsi spese gonfiati!

michetta

Mer, 18/12/2013 - 16:57

E certo! A tutti gli uomini, perfino a quelli, come questo presidente della Repubblica Italiana attuale - comunista da sempre dichiarato - e' dato di pentirsi, prima di morire! La Religione Cristiana, e' piena di disponibilita' al Perdono! Lui, pero', il comunista per antonomasia, spera che, chiedendo di vedere in continuazione il Santo Padre, possa aspirare ad un Perdono piu' marcato e necessario, degli altri poveri mortali. Si sentisse tremendamente in colpa? Lui, non e' quello che se ne va in giro un giorno si e l'altro pure a predicare perdono, assistenza e solidarieta' per tutti? Una volta, lo faceva solamente per quelli del partito comunista, mentre per gli altri brandiva in continuazione, invasioni, castigo continuo e galera perenne (Budapest 1956 docet). Oggi, pretenderebbe perfino di fare l'amore con l'Europa, da lui boicottata da sempre! Come sono malvagi i comunisti! Credo proprio che il buon Dio, ci abbia voluto mettere alla prova, mandandoci sulla terra questi autentici fetentissimi fetenti , al solo scopo di volerGli dimostrare se fossimo capaci di.....perdonare. Perfino loro, i comunisti!!!!

angelomaria

Mer, 18/12/2013 - 17:43

il re giorgio che dimentica come fini'ilre e monarchia !meglio che anche lui incominci finche in tempo ha fare le valige!!!!

yulbrynner

Mer, 18/12/2013 - 17:48

solda' ma calmati un po' si vede che ti hann osuonato da giovane e sei rimasto rintronato dalle bastonat dei rossi comunisti ahahah rintronato ancora adesso io avevo manco andavo alel elementari quando tuti prendevi le bastonate in testa e non ne ho colpa io se tu le hai prese..premesso questo era un clima DI MERDA ed e' sbagliato prendersi a bastonate x la politica , quindi CONDANNO CHIUNQUE usi la violenza e insulti chi non la pensi come lui. LE PERSONE VANNO SEMPRERISPETTATE e si puo parlar di politica civilmente senza insultarsi quanto al coniglio qui nessun nome e' certificato che ne so come ti chiami realmente e a parte quello e uan scleta libera chiaamarsi ciccio ilbullo o rossi o bianchi o bartolomei o chi ti pare e piace, comunque il coniglio qui presente non ha paura di NESSUIO a 4 occhi pero ' nel reale non nel virtuale.

yulbrynner

Mer, 18/12/2013 - 17:54

bocci tu non hai capito un cazzo dalla vita.. e ti spiego il perche' ...1° che ne sai delle mie ideologie politiche ... mi conosci? NO! CHE NE SAI DI ME COEM PERSONA..mi conosci? direi proprio di no, ma potremmo rimediare non ho problemi 2° non hai capito o non vioi vedere che il marcime e in ogni dove e a te fa comodo vedere lo sterco solo nel giardino, altrui e il prato fiorito nel tuo ma la realta' purtroppo non e' cosi.. io non sono traumatizzato ne da comunisti dne dafascisti e nella mai vita reale non ho tempo x le cazzate politiche vengo qui solo perche mi fanno divertire certi commenti tipo il tuo, e penso.. ma il buon senso sapete che cosa e? e il rispetto loconoscete? ne dubito fortemente.

yulbrynner

Mer, 18/12/2013 - 17:57

x solda' io non pontifico una ceppa!!! credo nei valori e negli dieal idi lealta onesta onore rispetto e m'incazzo CON CHI NON LI HA .. vivo la mai vita i miei problemi ultimamente non pochi e fuori da questa pagina non me ne frega piu un piffero dei messaggi scritti o letti qui.

mifra77

Mer, 18/12/2013 - 18:07

L'intelligenza di un uomo sta nel sapersi adattare ai tempi! quindi Napolitano è intelligente? no! è solo che il ciuccio va sempre dove vuole il suo padrone e lui negli anni ha solo cambiato padrone pur rimanendo sempre ciuccio e comunista!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Bellator

Mer, 18/12/2013 - 18:27

I sinistronzi,oggi tanti chierichetti,si sono convertiti,infatti si credono Democratici,ma non ricordano quando,alcuni anni addietro,odiavano l'Europa Unita,il Mercato-Comune,la Nato,gli U.S.A,l'Italianità,amavano Baffone,che è stato peggio di Hitler,odiavano i Giudici,le Forze Armate,i Tutori dell'ordine Pubblico.Quelli che hanno distrutto la Cultura Italiana,con gli asini, promossi con il voto Politico e chi più ne ha !!, più ne metta.

Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

LAMBRO

Mer, 18/12/2013 - 18:49

LA SENILITA' HA IL SUO PESO!! IL FATTO E' CHE PAGANO GLI ITALIANI!

Lionello74

Mer, 18/12/2013 - 18:53

@Titanio. Intanto se a 12 anni la facevi ancora fuori del vaso avevi dei problemi e vedo che tuttora ne hai se fai simili paragoni. Nel 1978 il nostro caro Napolitano aveva 53 anni ed era da tempo un consumato “navigatore”. Già a 20 anni ricopriva l’incarico di segretario federale del PCI a Napoli e Caserta e a 28 anni era già deputato. Nel 1956, a 31 anni, giustificò la repressione ungherese chiamando gli operai insorti "teppisti" e "spregevoli provocatori" e dichiarando che l'intervento sovietico aveva non solo contribuito a impedire che l'Ungheria cadesse nel caos e nella controrivoluzione, ma alla pace nel mondo. La verità è che i compagni come il tuo idolo, politicamente parlando, non ne hanno mai azzeccata una. Ah dimenticavo di dirti che il nostro amato Presidente, quando da tempo faceva la pipì centrando il vaso, era iscritto al GUF (Gruppo Universitario Fascista).

scipione

Mer, 18/12/2013 - 19:02

Dreamer66,arzigogoli un post pieno di insinuazioni e di pregiudizi senza senso e concludi con un paragone che da ' il senso della tua illogicita' e della tua ignoranza.Cosa c'entra,il cambiare una presa di posizione politica del momento con lo stravolgere i VALORI per cui ci si e' battuti per anni? Certamente il tuo compagno Komunista,dai tempi dell'invasione dei carri armati russi in cecoslovacchia ne ha fatto di "strada" " e ne ha cambiato di " VALORI ".Ma come dice il tuo compagno sinistronzo Titano,I VALORI sono come una pisciata:cambia con l'eta'.A dodici anni si piscia fuori dal vaso a ventidue si comincia a centrare il cesso.Dreamer66,perche' volete tirare in ballo sempre e comunque Berlusconi,anche quando non c'entra un c...o? E'un'ossessione : CURATEVI.

Azzurro Azzurro

Mer, 18/12/2013 - 20:07

bestia komunista nemico del popolo

Andrew19

Mer, 18/12/2013 - 20:10

Lo dico da uno che è di idee totalmente opposte alle vostre. Qualsiasi partito avrà il coraggio di portare avanti questa battaglia contro l'euro, io lo voterò. L'Italia si collocherà tra i paesi del Terzo Mondo a breve, non ha senso attaccarsi ad un colore politico, occorre agire e prendere decisioni anche contro la volontà dei media e della Germania che ci sta distruggendo lentamente. E' l'unica speranza che ho per non vedere il mio paese in pasto agli avvoltoi.

brunog

Mer, 18/12/2013 - 22:23

yulbrynner & rokko, you miss the point, in altre parole siete fuori dalla realta' perche' il camerata o compagno Napolitano, a seconda della convenienza, dopo 70 anni vuole ancora far credere agli italiani la storiella del fascismo e antifascismo, in quanto i comunisti non hanno nessuna autorita' etico/morale sull'argomento perche' sono peggiori di molto, basta solo fare piena luce sul quello che era il comunismo.

scipione

Mer, 18/12/2013 - 22:51

Titanio e sinistronzi vari,perche' volete giustificare sempre l'ingiustificabile e le porcherie di tutti i sinistronzi italiani e mondiali con argomenti demenziali?

comase

Mer, 18/12/2013 - 23:10

Un comunista e ' sempre un ipocrita bugiarto e traditore

jeanlage

Mer, 18/12/2013 - 23:14

Il democratico che inneggiava all'entrata dell'armata rossa a Budapest. L'Eurpeista filoeuro che tuonava contro l'ingresso dell'Italia nella SME. Il pacifista che oltre ad appoggiare i missili nucleari S20 puntati su Roma, ha costratto Berlusconi ad appoggiare la vigliacca, stupida e criminale azione contro la Libia. Il geloso custode delle pregiudiziali presidenziali che aveva iniziato la procedura di impeachment contro Cossiga perché aveva osato prospettare una non firma su una legge. Buona sera signor Presidente, aspettiamo la prossima manifestazione di rigorosa coerenza.

sisone

Gio, 19/12/2013 - 00:05

Una storiella sempre valida. Un re si pavoneggiava nel cortile del suo castello. Intratteneva ambasciatori, plenipotenziari e disquisiva con loro sulla libertà da dare al popolo, che ha bisogno di essere capito ed amato. Il bene del popolo, diceva, deve essere sempre nella mente del suo reggitore. Ad un tratto però il re vacilla , cade e batte malamente la testa perdendo conoscenza. Quando si risveglia con tutt’attorno una schiera di medici personali, domanda: “ Cos’è successo?” – “Maestà un fortissimo terremoto si è abbattuto sulla nostra nazione. Una catastrofe: case crollate, centinaia di mor…” – “Meno male, pensavo mi fosse girata la testa”.

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 19/12/2013 - 00:43

Voi tutti dimendicate che il compagno napolitano ridistribuiva agli operai i soldi che lui riusciva con false certificazione, come i viaggi Lowcost, a farsi rimborsare.

Malus

Gio, 19/12/2013 - 09:28

purtroppo la collettività è di memoria corta... io penso ai martiri ungheresi che si saranno riggirati nelle tombe quando il sostenitore dei carri sovietici si è recato in visita dopo essersi ravveduto sulla via di damasco... questo è il sovrano che una pletora di mangiapane a tradimento ha imposto agli italiani... tremo non per noi ma per i nostri figli..nipoti etc. fermate il mondo voglio scendere!