Quell'ombra di Bruxelles dietro il risiko del Quirinale

La manina di Bce e Fmi e i contatti tra Napolitano e Monti del 2011. Ma non solo: lo strano ruolo di Merkel e Obama e le pressioni sul Colle per il cambio di governo

Mancavano soltanto le confessioni videoregistrate, ma per il resto la storia dell'estate 2011 era già scritta dal Giornale e qualcun altro. Ora le ammissioni di Monti, De Benedetti e Prodi suggellano la ricostruzione di quei mesi in cui lo spread veleggiava su quota 200, più o meno come oggi. È a giugno, rivela oggi Alan Friedman, che Giorgio Napolitano preavvisa il rettore della Bocconi. E il mondo finanziario si muove immediatamente per fare terra bruciata attorno al governo Berlusconi.
Il 25 luglio, data evocativa perché 68 anni prima un'altra congiura di palazzo aveva fatto cadere il fascismo, un manipolo di banchieri si ritrova a Ca' de Sass, sede di Banca Intesa. Giovanni Bazoli, padrone di casa, riunisce De Benedetti, Prodi, Passera e Monti oltre all'ex presidente dello Ior Angelo Caloia. Con l'occasione di un convegno, si muovono le prime pedine. Secondo quanto scrisse La Stampa, prima del convegno Prodi e Monti confabulano. «Secondo me Berlusconi non se ne va neppure se lo spingono, ma se le cose volgessero al peggio credo che per te sarebbe difficile tirarti indietro», dice il Prof bolognese al Prof milanese: quasi le stesse parole confessate a Friedman.
Pochi giorni dopo, all'inizio di agosto, il Corriere della Sera (sempre lui) pubblica la lettera della Banca centrale europea che detta l'agenda al governo Berlusconi. È un programma di sacrifici da attuare con rapidità che Mario Draghi (presidente entrante) e Jean-Claude Trichet (uscente) impongono al Cavaliere. Proprio ad agosto Monti vede De Benedetti a St Moritz. Giulio Tremonti è costretto a varare in pochi mesi tre manovre di austerità. Ma non basta. L'operazione che condanna l'esecutivo è già partita.

Il 20 luglio, infatti, la Deutsche Bank pubblica dati positivi sull'economia italiana e sull'onda dell'ottimismo riesce a piazzare 7 miliardi di Btp che aveva in portafoglio: un'ondata di vendite che innesca l'ascesa dello spread (la differenza di rendimento tra titoli pubblici italiani e tedeschi) usato come pistola alla tempia del governo. Berlusconi pensò a una mossa estrema. Lasciare l'euro. La voce cominciò a diffondersi. Il presidente dell'Istat tedesco, Hans-Werner Sinn, lo disse a un convegno: «Silvio Berlusconi avviò trattative per fare uscire l'Italia dall'euro».

Una conferma è venuta da Lorenzo Bini Smaghi, membro del Comitato esecutivo della Bce fino al novembre 2011, nel libro Morire d'austerità: «Non è un caso che le dimissioni del primo ministro greco Papandreou siano avvenute pochi giorni dopo il suo annuncio di tenere un referendum sull'euro, e che quelle di Berlusconi siano anch'esse avvenute dopo che l'ipotesi di uscita dall'euro era stata ventilata in colloqui privati con i governi degli altri Paesi dell'euro».
È un'eventualità che l'Europa non può permettersi. La crisi raggiunge il culmine al G20 di Cannes il 3-4 novembre, quando Barack Obama e Angela Merkel cercano di imporre a Italia e Spagna gli aiuti del Fondo monetario internazionale a condizioni capestro. L'allora premier iberico, José Luis Zapatero, nel libro El dilema (il dilemma) ricorda bene che attorno a un tavolo «piccolo e rettangolare per favorire la vicinanza e un clima di fiducia» il clima era incandescente. «Nei corridoi si parlava di Mario Monti. C'era un ambiente estremamente critico verso il governo italiano. Mi è rimasta impressa una frase che Tremonti ripeteva: conosco modi migliori di suicidio».

Anche José Barroso, presidente della Commissione Ue, tramava nell'ombra. A un ministro italiano disse che «era necessario staccare la spina a Berlusconi» e che la strategia doveva essere «una raffica di dichiarazioni da tutti i fronti». Il Wall Street Journal svelò una telefonata del 20 ottobre della Merkel a Napolitano in cui chiese di cacciare Berlusconi promettendo in cambio aiuti per l'Italia. Secondo il Wsj il Quirinale avviò immediatamente consultazioni informali. Pochi giorni dopo la cancelliera e il presidente francese Sarkozy sghignazzavano del Cavaliere davanti alle telecamere, sicuri del fatto loro. E appena 15 giorni dopo, Monti diventava senatore a vita e poi premier.

Commenti
Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mar, 11/02/2014 - 08:16

Belpietro su libero Napolitano se ne deve andare Solo fumo? Se interpellato anche Passera ed altri non è attentato da parte di Napolitano e l'arrosto non è Berlusconi? Gattopardo Silvio o...? E la nomina a senatore a vita di Mario Monti con quali atti Patriottici? Questo non è reato, voto di scambio con ricompensa pagate dai Cittadini che con tax, Ici, Imu Patrimoniale centinaia si sono suicidati? Pensaci Giacomino! http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.it/2014/02/belpietronapolitano-se-ne-deve-andare_10.html http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2014/02/11/belpietronapolitano-se-ne-deve-andare-maurizio-belpietro-giorgio-napolitanomario-monti-libero-quotidiano-cera-una-volta-il-pd-o-pardon-pci-w-napolitano-pensaci-giacomino/

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Mar, 11/02/2014 - 08:16

Belpietro su libero Napolitano se ne deve andare Solo fumo? Se interpellato anche Passera ed altri non è attentato da parte di Napolitano e l'arrosto non è Berlusconi? Gattopardo Silvio o...? E la nomina a senatore a vita di Mario Monti con quali atti Patriottici? Questo non è reato, voto di scambio con ricompensa pagate dai Cittadini che con tax, Ici, Imu Patrimoniale centinaia si sono suicidati? Pensaci Giacomino! http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.it/2014/02/belpietronapolitano-se-ne-deve-andare_10.html http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2014/02/11/belpietronapolitano-se-ne-deve-andare-maurizio-belpietro-giorgio-napolitanomario-monti-libero-quotidiano-cera-una-volta-il-pd-o-pardon-pci-w-napolitano-pensaci-giacomino/

vincenzo

Mar, 11/02/2014 - 08:26

L'Italia in mano a bacucchi e ad incapaci!

vince50_19

Mar, 11/02/2014 - 08:30

Non è a mio avviso sufficiente dire che la Ue tramava nell'ombra, semmai comprendere realmente chi nella Ue di fatto comanda, senza se e senza ma.. Nigel Farage ha detto più volte la sua in modo più che esaustivo, in materia. Basta guardare le facce di Barroso, Schultz e Van Rumpuy per comprendere che certe iniziative non appartengono assolutamente a queste nullità, che fanno da paravento al vero artefice di questo attentato alla sovranità italiana.. Chi sarà mai costei?

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 11/02/2014 - 08:30

siete stati pescati con le mani nella marmellata……questo continua a mentire agli italiani ….e ha continuato a “confondere” il ruolo di presidente PD con quello di p.d.r. !!!!! se ne deve andare…ormai è indifendibile !!!!! Leggi l'articolo: Napolitano, lettera al Corriere sull’estate 2011 «Complotto? Fumo, solo fumo. Ecco i fatti» - Corriere.it http://bit.ly/1dDPPVe

Klotz1960

Mar, 11/02/2014 - 08:31

Perfino Barroso, il Presidente della Commissione, l'organo esecutivo al servizio degli Stati Membri.. che bello sara' non vederlo piu'

gimmi73

Mar, 11/02/2014 - 08:32

Nessuna novità,anche se veniva smentito tutto dai soliti perbenisti è quello che sapevamo e non si discosta dalla solita storia italiana,fatta di complotti portati avanti dai dinosauri politici per mandare al potere sempre chi difende i privilegi acquisiti negli anni

edo1969

Mar, 11/02/2014 - 08:32

il Grande Complotto anti bananas

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 11/02/2014 - 08:33

I Tre Balordi: Tre traditori dell'Italia, svenduta a Bruxelles e traditori delle nostre Forze Armate svendute a New Delhi, per un piatto di lenticchie. Tre insetti, pusillani e codardi senza un briciolo di Amor di Patria e senza Dignità, per spianare la strada ai forcaioli nostrani e ai pescecani Europei. Pagheranno caro, pagheranno tutto. - Commissione d'Inchiesta per questi tre millantatori e felloni!!

epesce098

Mar, 11/02/2014 - 08:40

Ma cosa ci aspettavamo da un uomo che viene dal partito cosiddetto "democratico", ma che non sa neanche dove sta di casa la DEMOCRAZIA?

cast49

Mar, 11/02/2014 - 08:42

QUANTE PORCHERIE HANNO FATTO! BERLUSCONI RESTA IL MIGLIORE SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA, TUTTI GLI ALTRI SONO SOLO MERDA...

m.nanni

Mar, 11/02/2014 - 08:42

adesso il complotto appare plastico; manche l'anello giudiziario. ricordate il console americano a Milano amico del pool? impeachment a Napolitano e revoca della nomina di senatore a vita di Monti e commissione parlamentare d'inchiesta.SUBITO!

hectorre

Mar, 11/02/2014 - 08:47

solo le "menti libere" dei sinistrati non vedono ciò che è successo realmente....sono certo che ora prenderanno le difese di monti,passera e pure della merkel!....il loro limite intellettuale li porta a glorificare chi attacca il cav. a prescindere dai fatti e dai personaggi.....vi ricordate le lodi sperticate al fascista fini?....ora tocca ai banchieri..........su iniziate a scrivere,non perdete tempo!!....

vincenzo

Mar, 11/02/2014 - 08:48

Avanti miei Prodi! Qui si combatte fino all'ultimo bacocco!

g-perri

Mar, 11/02/2014 - 08:50

Tutti coloro che hanno tramato contro Silvio Berlusconi hanno solo finito per fare del male all'Italia ed agli italiani. Erano in tanti, tutti alleati tra loro contro un uomo solo. Hanno combinato un disastro che adesso è sotto gli occhi di tutti. Adesso si guardino attorno ed ammirino il disastro che hanno combinato. Nonostante fossero in tanti e tutti coalizzati fra loro contro Berlusconi hanno miseramente fallito ed hanno anche peggiorato la situazione dell'Italia. Ma sono talmente sfacciati ed infidi che sono capaci di continuare a sostenere che sarebbe colpa di Berlusconi se i loro progetti non hanno funzionato. Oggi più che mai, onori e meriti al Cavalier Silvio Berlusconi, considerato da tutti un pericolo solo perchè lui non è della stessa pasta dei suoi detrattori.

rossono

Mar, 11/02/2014 - 08:51

edo1969 il solito grande commento koglione.

rossono

Mar, 11/02/2014 - 08:56

Ora aspettiamoci retroscena sui processi farsa..

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 11/02/2014 - 08:57

Al di la dei comportamenti dell'aspirante zar, e della sua auspicabile destituzione, il problema è e rimane quello della E.U. Dovrebbe essere un'associazione di stati con pari dignità. In effetti è una s.p.a. dove l'azionista di maggioranza, anche se relativa, comanda a suo piacimento mentre gli altri, formatisi in gruppetti variabili, sono alla mercé del più forte. Per questo, oltre che per un sentimento nazionalistico che oggi giorno può essere o meno attuale, urge lasciare l'Europa (dis)Unita o almeno rinegoziarne la partecipazione in funzione dell'apporto che l'Italia ha dato (stato costituente) e da (contributi, popolazione, pil).

glasnost

Mar, 11/02/2014 - 08:59

@m.nanni. Sono d'accordo con te, anche perchè tutti questi giochi di potere catto-comunista-massonico che si sono svolti con la complicità della magistratura si sono svolti sulle nostre spalle. E gente è finita in miseria, ha chiuso le proprie attività quando non è stata costretta al suicidio. Una commissione d'inchiesta è indispensabile. Non può essere tutto messo a tacere come le foibe!! Almeno la gente che vota, credendo di poter decidere chi comanda(poveri pirla),dovrebbe sapere chi li ha fregati.

meverix

Mar, 11/02/2014 - 08:59

Tutte cose risapute. Se fossimo usciti dall'euro paesi come Germania e Francia, che si erano esposti con la Grecia, avrebbero avuto meno introiti (ricordo che noi versiamo 18 miliardi di euro e ce ne ritornano 10) e ci sarebbero state ripercussioni a livello europeo. Era necessario per certe persone eliminare il Berlusca, che anche lui ha le sue colpe, e mettere un imbecille che aumentasse le tasse andando a colpire sempre le stesse persone. E tutti i sinistronzi contenti sia della caduta del Berlusca (e qui posso capire il loro gaudio) sia di essere governati da gente di sinistra non votata dal popolo e che ti ammazza di tasse ( e qui non capisco i motivi dell'allegria).

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 11/02/2014 - 09:01

Se complotto c'è stato, perchè Berlusconi rassegnò le dimissioni quando gli mancarono i voti in parlamento e votò la fiducia al governo Monti?

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 11/02/2014 - 09:03

Se complotto c'è stato, perchè Berlusconi rassegnò le dimissioni quando gli mancarono i voti in parlamento e votò la fiducia al governo Monti?

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 11/02/2014 - 09:03

i tifosi solo quando gli toccano il "silvio loro" chiedono l'impeachment,poi appena silvio dirà che non è il caso di chiedere l'impeachment loro buoni e zitti a seguire le istruzioni del loro idolo supremo.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 11/02/2014 - 09:03

Se complotto c'è stato, perchè Berlusconi rassegnò le dimissioni quando gli mancarono i voti in parlamento e votò la fiducia al governo Monti?

efferaia

Mar, 11/02/2014 - 09:11

Buongiorno a tutti. Ma quale commissione di inchiesta, ma quale messa sotto accusa del presidente, ma quale revoca al sig monti. Possibile che non vi sia un uomo come colui che firmo' i patti lateranensi che si festeggiavano una volta in questo giorno?

baldo1

Mar, 11/02/2014 - 09:11

chi vedi complotti è un complottista e voi lo siete.

ritardo53

Mar, 11/02/2014 - 09:12

ITALIANI! Organizziamoci per una presenza in massa a Roma ed uccidiamoli tutti e subito, senza processo, tanto non meritano nemmeno quello, subito la rivoluzione popolare per riprenderci la democrazia che ci hanno strappato con violenza. Subito acchiappiamo quei giudici che hanno tradito gli Italiani. SUBITO subito SUBITO.

ritardo53

Mar, 11/02/2014 - 09:13

Quante volte l´ho scritto che sono tutti una massa di fango che fanno parte del CLUB BILDERBERG, svegliatevi.

Ritratto di volpedeldeserto

volpedeldeserto

Mar, 11/02/2014 - 09:14

Il lupo perde il pelo ma non il vizio.Il Presidente Napolitano era un potente dirigente del PCI negli anni ,che, questi signori vollevano svendere l'Italia ai Komunisti Russi.In quegli anni oltre il 50% dell'Esercito Italiano era dislocato a Nord_Est a proteggere quella frontiera da una eventuale invasione degli eserciti Komunisti dell'Est.

gneo58

Mar, 11/02/2014 - 09:15

Auguri a tutti quelli che continuano a non vedere piu' in la' del proprio naso, per altro per tanti estremamente piccolo. Continuate pure a seguire i dibattiti, ad infervorarvi e a parteggiare per SX e DX o chi altro in mezzo - Dietro ogni cosa che succede c'e' una regia occulta e per l'Italia la strada e' gia' stata segnata - lascio a voi il divertimento di indovinare quale.....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 11/02/2014 - 09:15

DUNQUE, i bastardi siete voi sinistronzi!!! per far cadere il governo legittimato da 9-10 milioni di voti italiani, viene fatto cadere con metodi MAFIOSI!! questa non è democrazia! carogne!!!! e voi, sinistronzi, teleguidati per abbaiare alla luna, siete PATETICI!!!

meloni.bruno@ya...

Mar, 11/02/2014 - 09:15

Oggi a mezzogiorno,ci sarà il primo verdetto in commissione per mettere sotto accusa Napolitano,sarebbe un atto dovuto per Forza Italia,votare insieme ai Grillini,vista l'indifferenza che c'è stata da parte di Napolitano verso Berlusconi per farlo decadere da senatore,e aggiungo anche che non ha mai speso una parola in sua difesa.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 11/02/2014 - 09:17

ecco un esempio di sinistronzo teleguidato: edo1969! secondo lui, il complotto ce lo siamo inventati noi, mentre in realtà era costruito dai loro capimafia comunisti!!

ritardo53

Mar, 11/02/2014 - 09:21

pipporm: Se non hai capito il perchè non potrai mai capire le spiegazioni che sono dentro la tua domanda. A volte quando sei sotto tortura, vuoi per il tuo dolore, vuoi per tutelare la tua famiglia, vuoi perchè la giustizia che dovrebbe tutelarti è dalla parte del torturatore, ti accolli colpe che non hai sperando che ti si ponga fine al tuo martirio con l´augurio di una estrema salvezza, hai capito?

angelomaria

Mar, 11/02/2014 - 09:21

quando incominceranno a scattare le manettebuongiorno e buontutto a voi cari lettori

Ritratto di brigante_garganico

brigante_garganico

Mar, 11/02/2014 - 09:22

Dai tempi di garrubbardu e dello sbarco di Marsala: ITALIA COLONIA MASSONICA! 153 anni di colonizzazione... maledetti savoja! Che possiate ardere all'inferno in fusti di pece bollente...

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 11/02/2014 - 09:23

@pippone ( o pipporn ). La risposta che lei chiede è molto semplice: perchè Berlusconi è uno STATISTA e ITALIANO. Ma credo che il suo cervello non ci arrivi. Per cui le faccio tanti auguri.

ritardo53

Mar, 11/02/2014 - 09:23

ERSOLA: Noi non chiediamo niente, vogliamo solo essere partecipi di uccidere tutti quelli che ci hanno tradito da ITALIANI e te compreso.

ritardo53

Mar, 11/02/2014 - 09:25

ERSOLA: Sei la PUTTANA di questo BLOG. Ma nessuno ti pagherà mai.

ilbarzo

Mar, 11/02/2014 - 09:25

Usurpatore golpisti comunisti,con quale faccia vi presentate agli Italiani.Tutto il mondo e' a conoscenza delle porcate gestite da RE Giorgio e dei suoi tirtapiedi.L'Italia messa alla berlina da questi bastardi.

ilbarzo

Mar, 11/02/2014 - 09:28

Napolitano,vattene a casa,non sei degno di rappresentare questo paese.Se te ne fossi andato al termine del tuo mandato,tutto questo sudiciume non sarebbe stato scoperto e ne saresti uscito indenne,anche se con molti dubbi.

Ritratto di brigante_garganico

brigante_garganico

Mar, 11/02/2014 - 09:30

# pipporm... Il Berlusska... già abbastanza infigato con le sue ragassuole... er del tutto "andato in mona"!

CALISESI MAURO

Mar, 11/02/2014 - 09:31

pipporm@ forse gli hanno fatto capire che se fa il bravo lo avrebbero lasiato stare, e per farglielo capire gli hanno fatto un bel multone a favore di db. Ci siamo arrivati... il problema pero' non e' solo del Berlusca, ma sopprattutto ns, perche' ci hanno demolito, per fare gli interessi di potentati economici e nazioni conniventi.... su avanti.. piano piano ci si arriva, d'altronde c'e chi e' preveggente vedi nostradamus... e c'e' chi finche' non e' in mutande e d'inverno non capisce:)) Auguri!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 11/02/2014 - 09:31

Come volevasi dimostrare, l'informazione di regime è scesa in campo per prendere le difese dei due in foto. Sto assistendo ad una patetica difesa con il sig. Monti presente che smentisce se stesso appoggiato dai suoi avvocati difensori di nome : Roberto Giachetti (PD), Federico Tubini (La Repubblica), Paolo Franchi (ex iscritto PCI) e la faziosa conduttrice Alessandra Sardoni! Il giornalista Friedman attaccato e sbeffeggiato per le cose scritte, conferma quello che ha scritto e da domani usciranno altri nomi compreso quello di Dalema, alla conduttrice risponde: " capisco quello che state facendo in questa trasmissione " ma io da giornalista riporto uno scoop ed in questo Paese spesso e volentieri, certi scoop, non vengono riportati!! ad buon intenditor... poche parole!

edo1969

Mar, 11/02/2014 - 09:32

Bello spettacolo, in questi giorni. Nessuno tiene più i bananas, è il loro momento. Ululano, picchiano le clave per terra. Hanno portato alla luce il Grande Complotto Mondiale contro Sua Emittenza l’Immenso Difensore della Democrazia. Naturalmente senza discernere la verità. Capitolo 1: Primavera-Estate 2011: Elezioni amministrative-disastro per il cdx. Fini è già stato espulso dal PDL. Tremonti e Berlusconi litigano, il Governo non tiene. Il Capo dello Stato comincia a muoversi. Capitolo 2: il Governo cade (da solo). È capitato 1000 volte dal dopoguerra a oggi. Le forze politiche, con forte maggioranza parlamentare – tra cui il PDL - vedono in Monti una soluzione, un buon premier. Non si rivelerà poi tale? Purtroppo per l’Italia, no. Ma ciò non impedì a Berlusconi di proporgli - un anno dopo - la guida della coalizione dei moderati. Fine della storiella. Prendetevi tutti una camomilla, complottisti da due soldi. O un buon succo di frutta. Alla bananas naturalmente.

edo1969

Mar, 11/02/2014 - 09:33

I "Colpi di Stato": prima la nascita del governo Monti (2011) e poi la nascita del governo Letta (2013). Ma Berlusconi non fu cacciato: bensì dimissionò da Primo Ministro. E attenzione: sostenne egli stesso, alla nascita, entrambi i Governi. A Monti propose pure (dicembre 2012) di fare il capo dei Moderati. Poi votò la rielezione di Napolitano (2013). Si pone quindi come l'unico uomo politico al mondo che sì è fatto un Colpo di Stato da solo. Anzi, due. Un caso, più che da libri di Storia, da manuali di psichiatria. E poi persino ha sostenuto, rivotato e corteggiato i mandanti di quei Golpe. O è completamente idiota (il termine è leggero, non volevo usarne di troppo forti) o magari non è che ci gioca un po' sopra e vi prende per ...? Nei due casi, è un pessimo Politico. E si tratta di un delirio collettivo, sostenuto da certa stampa (...quale?). Ridimensioniamo queste stupidaggini per favore.

abocca55

Mar, 11/02/2014 - 09:33

Certo che c'è da valutare gli atteggiamenti politici , oltre che di napolitano, anche dello svizzero, di mortadella, del contadino, e del monegasco....nonchè di alcuni magistrati. Ma questi sono i pesci piccoli, che comunque sono costati una gran quantità di miliardi al martoriato Paese, e quindi alla povera gente. Quello che potrebbe venir fuori è la lotta tra i pesci grossi, lotte di potere nel mondo anglo/americano ed europeo, e FMI ecc. Diciamo che le sorprese non sono finite.

ritardo53

Mar, 11/02/2014 - 09:35

Questi comunisti sono riusciti a fare come prima caratteristica degli Italiani L´ODIO.

ilbarzo

Mar, 11/02/2014 - 09:37

Credo che tutto questo sia dipeso dalla gelosia ,l'odio e l'invidia che Napolitano ha sempre avuto nei confronti di Berlusconi,come ne hanno tutt'ora la maggior parte dei comunisti naturalmente.

calogeno

Mar, 11/02/2014 - 09:37

Sinceramente non vedo dove sta il complotto che un presidente della Repubblica vedendo che il governo sta traballando, allora contatti qualcuno per dirgli di prepararsi poiche' potrebbe essere lui l'alternativa al problema.Dove e' il complotto?????

info@licht-ital...

Mar, 11/02/2014 - 09:38

Tra tutti i banditi politici che girano in Italia ne risulta che Berlusconi é il meno bandito di tutti ! Mamma mia ragazzi che vergogna esser Italiano con tutti questi mascalzoni guanti gialli. Se non ci fosse la Merkel qui in Germania che continuamente provoca la mia Italianita avrei giá cambiato da te,püo la mia nazionalita.

gioch

Mar, 11/02/2014 - 09:39

Questi continuano a prendere per il culo gli Italiani(Napolitano è maestro in questo) e i commentatori difendono o denigrano Silvio.L a domanda dovrebbe essere:"Perchè ce li dobbiamo tenere e mantenere?"Risposta:"Perchè continuiamo ad essere dei paurosi coglioni che hanno ancora troppo da perdere".Vorrà dire che ci penseranno altri.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 11/02/2014 - 09:40

basta oligarchi prepotenti, autoreferenti che si riciclano da 60 anni come appunto fà napolitano. Solo per il fatto di averlo avuto 60 anni in politica,ed essere noi tutti affondati in questo schifo, è la prova più concreta della sua mala fede. Basta democrazia della rappresentanza, genera solo dei prepotenti che ci opprimono e che non risuciamo a scrollarci di dosso. Voglio una democrazia dal basso, partecipata dalla gente con l'uso di referendum propositivi e consultivi in tutti i passaggi più significati del paese. Ne ho fin sopra i capelli di vecchi e di vecchia cultura oppressiva.

abocca55

Mar, 11/02/2014 - 09:40

Chi ha ordinato a monti, a mortadella e allo svizzero di ammettere? Cosa si vuol cambiare? quali sono le finalità occulte? Quanti paesi e governanti cadranno in una rete più grande? Forse il monegasco ne potrebbe sapere più di una. E Grillo? E' stata spontanea la sua discesa in politica? Il gruppo bildelberg ne è fuori? E gli illuminati? Chi sono stati i fautori del disastro greco?

calogeno

Mar, 11/02/2014 - 09:40

Non c'e' nessun complotto. Tutte balle di un pregiudicato ormai finito e dei suoi cagnotti.

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 11/02/2014 - 09:41

@edo1969. Ti fa male perche' hanno raddrizzato la bananas ?

Requiem sharmutta

Mar, 11/02/2014 - 09:43

In effetti è una ricostruzione che lascia pensare.

salvas

Mar, 11/02/2014 - 09:44

si sono prima lavorato Fini co degli accordi e promesse , indebolito il pdl, tutti i complotti filavano lisci come l'olio,lo stesso olio che usano per quelli del pd....!

ilbarzo

Mar, 11/02/2014 - 09:45

Mi domando come sia possibile che a quella eta', sia Napolitano che Monti abbiano ancora tanta rabbia e cattivo in corpo,pur sapendo che anch'essi non sono come noe'.

yale12

Mar, 11/02/2014 - 09:47

Che Italia di merda: I 4 cavalieri dell'Apocalisse

Gianca59

Mar, 11/02/2014 - 09:49

Vedo che ogni settimana non manca un argomento su cui cazzeggiare per i nostri pseudopolitici. E intanto l' Italia va in malora …...

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 11/02/2014 - 09:50

scomettiamo che il vostro grande silvio non appoggierà l'impeachment?chiedetevi il perchè? è solo propaganda per fare la vittima poverino e voi abboccate sempre.

edo1969

Mar, 11/02/2014 - 09:50

rossono, mortimermouse... avete ragione voi. E chiedo scusa. Ma tranquilli, adesso arriva mister Agrama tira fuori le prove che complotto ci fu. E patapam, sistema tutti. Impeachment per Napo, Monti alla gogna, Passera a casa Berlusconi (come sempre). E la Merkel inizierà finalmente la dieta per far scendere il culone cosi impara a ridere con Sarkosi'. Tutto a puntate per il lettori di Chi. Ciao bananas fatevi furbi.

ilbarzo

Mar, 11/02/2014 - 09:51

Il rettore della Bocconi o il bidello? Molto piu' probabile "Il bidello",visto quello che ha combinato! Monti soltanto in un solo anno poteva riuscire nell'impresa di affondare l'Italia!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 11/02/2014 - 09:51

DA UNA INSULSA SINISTRA LO SCEMPIO SUI LAVORATORI TRATTATI COME CARNE DA MACELLO. É da 25 anni, dalla caduta del Muro di Berlino e dei regimi leninisti della menzogna e della truffa sopra la pelle dei lavoratori che l´apparato statale totalitario italiano sta facendo scempio della Italia che vale e che lavora, delle fabbriche che chiudono o sono costrette a fuggire all´estero, dei lavoratori violentati mentalmente dalla menzogna e bastonati fisicamente come somari ... Se alla deriva autoritaria non é stato posto nessun contenimento molta della responsabilitá a parte di una inqualificabile sinistra ignorante, ottusa e delinquente é anche di una destra populista e retrograda che ha tradito i valori liberali e non ha saputo parlare ai lavoratori trattati da una insulsa sinistra come carne da macello.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 11/02/2014 - 09:52

DA UNA INSULSA SINISTRA LO SCEMPIO SUI LAVORATORI TRATTATI COME CARNE DA MACELLO. É da 25 anni, dalla caduta del Muro di Berlino e dei regimi leninisti della menzogna e della truffa sopra la pelle dei lavoratori che l´apparato statale totalitario italiano sta facendo scempio della Italia che vale e che lavora, delle fabbriche che chiudono o sono costrette a fuggire all´estero, dei lavoratori violentati mentalmente dalla menzogna e bastonati fisicamente come somari ... Se alla deriva autoritaria non é stato posto nessun contenimento molta della responsabilitá a parte di una inqualificabile sinistra ignorante, ottusa e delinquente é anche di una destra populista e retrograda che ha tradito i valori liberali e non ha saputo parlare ai lavoratori trattati da una insulsa sinistra come carne da macello.

Mr Blonde

Mar, 11/02/2014 - 09:52

Non se è prerogativa o meno parlare con questo o l'altro prima che un governo porti un paese alla bancarotta come (purtroppo) stava succedendo nell'estate 2011. Non so se vale la pena comunque paralizzare un paese all'indomani di importanti riforme con un processo per impeachment. So comunque, e questi sono fatti: CHE IL CAV è CADUTO

Risveglio

Mar, 11/02/2014 - 09:52

Il bello è che ancora ti prendono per il culo facendoti credere che le cose siano del tutto "normali". l'alternativa democraTICA ERA ANDARE ALLE ELEZIONI MA SIA MAI CHE LA SOVRANITà POPOLARE POSSA ESPRIMERSI.questa storia deve finire gli italiani devono riprendersi tutto sovranità moneta parlamento e cacciare via gli uomini ombra amici dei boiardi europei che ci hanno ridotto come siamo ora. ma lo vedete Monti? un freezer rivestito di pelle umana che ha in testa un software per spogliarci di tutto a vantaggio della sua Europa che a noi fa schifo.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 11/02/2014 - 09:52

c'hanno la faccia di due zitellaccie acide, ma sono molto peggio.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 11/02/2014 - 09:52

Le mene dell'uom del colle erano chiare fin da allora. Solo i tamarri con le fette di mortadella sugli occhi facevano le tre scimmiette. Ora si sperticano in sonori: non so nulla e patetiche difese ad oltranza. Uno dei motti di scuola moscovita: negare, negare sempre, anche di fronte all'evidenza. Hanno avuto dei buoni maestri ed uno di quelli sta sul colle che fu dei papi e poi dei re. Ma la domanda di fondo é questa: chi erano i consigliori che lo consigliorono ? Non é tutta farina del sacco di un essere nel pieno processo di senescenza !

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 11/02/2014 - 09:52

Beh, se questo non è un colpo di stato moderno non so casa veramente vuole dire il termine "colpo di stato"!è una vergogna come hanno svenduto l´Italia partendo dal´interno.Come si dice i panni sporchi si lavano in casa,a voglia altro che panni sporchi! Un complotto perfetto è questi siano i nostri politici e presidenti che lavorano per il bene del paese. Peccato che Berlusconi non ha tenuto duro, lui doveva restare al suo posto. Lo spread era solo un mezzo per raggiungere un fine assia mezzo non giustificato. Speriamo adesso che lo hanno capito anche i "unicellulare" accaniti-spietati.

buri

Mar, 11/02/2014 - 09:56

ecco la conferma, Berlusconi dava fastidio a Bruxelles, Berlino e Parigi, aveva posto dei limiti e questo, era intollerabile per Merkel e Sarkozy, e questi sapevano che il Cav. era, ed è tuttora, tutt'altro che simpatico a Napolitano, i banchieri erano disturbati dalle pretese del Cav. che poneva condizioni, per loro inaccettabili, sul ruolo dell'euro e hanno usato l'arma dello spread per affossare l'economia italiana fornendo a Napolitano il pretesto pet sbarazzarsi di Berlusconi, a questo punto forse Napolitano non è l'ideatore di quella cpngiura di palazzo ma sicuramente è l'esecutore e questo non è fump

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 11/02/2014 - 09:56

DA UNA INSULSA SINISTRA LO SCEMPIO SUI LAVORATORI TRATTATI COME CARNE DA MACELLO. É da 25 anni, dalla caduta del Muro di Berlino e dei regimi leninisti della menzogna e della truffa sopra la pelle dei lavoratori che l´apparato statale totalitario italiano sta facendo scempio della Italia che vale e che lavora, delle fabbriche che chiudono o sono costrette a fuggire all´estero, dei lavoratori violentati mentalmente dalla menzogna e bastonati fisicamente come somari ... Se alla deriva autoritaria non é stato posto nessun contenimento molta della responsabilitá a parte di una inqualificabile sinistra ignorante, ottusa e delinquente é anche di una destra populista e retrograda che ha tradito i valori liberali e non ha saputo parlare ai lavoratori trattati da una insulsa sinistra come carne da macello.

maubol@libero.it

Mar, 11/02/2014 - 09:59

Sai che pensata? Dopo Monti non è più cresciute l'erba in Italia! Bravo Napiltoano, è ora che ti vada a casa!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 11/02/2014 - 09:59

@edo1969, ora che tante cose sono venute alla luce (che giá si sapevano ma nessuno aveva il coraggio di dire) ti brucia la banana in quel sito. Eccome se brucia !!!! Cose che una persona intelligente le aveva giá capite da allora. Ma si sa, i tamarri, non sono persone intelligenti.

salvas

Mar, 11/02/2014 - 10:02

Cologeno , hai mai sentito parlare di elezioni..! di solito in un paese democratico la parola passa ai cittadini. Il fatto è che sapevano già, qual era la risposta dei cittadini, è quindi hanno messo da parte anche noi....!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 11/02/2014 - 10:03

Voi lo chiamate complottare, io lo chiamo premunirsi data l'evidente debolezza di Berlusconi all'epoca, tant'e' vero che persino i suoi lo abbandonarono (voi li chiamate traditori, io li chiamo ravveduti). Comunque la realta' e' che 1. Napolitano ha fatto bene a salvare l'Italia dal baratro. 2. Berlusconi e' finito, e con lui il berlusconismo e le sue pagliacciate e canagliate. Il mondo e' gia' passato oltere e tutto il resto sono discussioni da Bar Sport (pardon, da Giornale). Vai con la sigla di chiusura (l' Inno alla Gioia).

Mr Blonde

Mar, 11/02/2014 - 10:05

non so se il pdr ha travalicato il suo compito, se ci conviene perdere mesi in un processo x impeachment , se c'è una manina dietro queste strane dichiarazioni proprio di monti, magari per bloccare in un nuovo pantano le riforme che proprio tenderebbero ad annulare il senato e i "centrini". E' un fatto pero: CHE il paese era sull'orlo del baratro anche perchè, nonostante le ripetute manovre di lacrime e sangue, il pdl era allo stremo, senza una maggioranza solida (fini su tutti) e con dei dissidi insanabili tra il cav, tremonti e brunetta (tremonti definì pubblicamente brunetta un imbecille). CHE il cav volle forzare la mano l'8 novembre per approvare il rendiconto già clamorosamente bocciato dalla camera il 10 ottobre contando su una solida maggioranza. Senza opposizioni che non vollero infierire in un aula semideserta ottenne solo 308 voti. CHE tra le riforme necessarie c'era quella sulle pensioni e bossi non la voleva. CHE la speculazione si che c'era, ma anche contro spagna e grecia, i soldi non sono buoni o brutti, la finanza è così, va ad aggredire dove sente odore del sangue, provate ad aggredire una germania o olanda o finlandia e vedete i risultati. CHE a non volere andare alle elezioni l'unico ad averne un vantaggio immediato fu il cav, che sull'onda emotiva sarebbe stato distrutto. E prorpio lui, chissà, chiese queste garanzie al pdr. MA SU TUTTO è ASSURDO, IPETO ASSURDO che il deposto cav avrebbe votato a favore non una o due, ma BEN 4 VOLTE A FAVORE DEI SUOI CARNEFICI: napolitano1-monti-napolitano2-letta. Un pò come se allende appoggiasse pinochet, bruto votasse per cesare e lo zar nicola entrasse nel governo lenin. Perchè lo fate così deficiente quando tutto gli si può dire meno che essere deficiente? Non vi viene il dubbio che la realtà sia altra?

buri

Mar, 11/02/2014 - 10:08

che bella razza di alleati ci ritroviamo, sia in europa che in america, allora ì è proprio vero quello che dive il vecchio detto "Signore proteggimi dagli amici, ai nemici ci penso io."

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 11/02/2014 - 10:08

pipporm, lei chiede perche', se complotto c'è stato, Berlusconi rassegnò le dimissioni e votò la fiducia a Monti? Troppa logica nella sua domanda e troppo densa, si astenga la prego, potrebbe far scoppiare diversi cervellini di questo furum.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 11/02/2014 - 10:12

buri 09:56 - Concordo in pieno con la sua analisi. E mi compiaccio enormemente che sia andata cosi'. Finalmente Berlusconi e' fuori, il resto e' "collateral damage", ma almeno il futuro e' piu' luminoso. Inno alla Gioia!

EFISIOPIRAS

Mar, 11/02/2014 - 10:12

NapoliStalin ha una mente diabolica come il suo idolo giovanile, stalin per l'appunto che ha fatto uccidere o internare nei manicomi criminali o esiliare in Siberia migliaia di oppositori;esultante per l'nvasione cruenta dell'Ungheria da parte della sua patria URSS, ed osannatore anche di Tito, il foibatore dei Triestini, il nostro napoliStalin Vestito da agnello ha mantenuto il suo carattere di iena famelica e quando berlusconi non gli andava più a genio (colpa anche dello stesso berlusconi silvio che con le sue presunte cene eleganti ha dato solo l'impressione di fare più il puttaniere che il capo del governo! Non è stato discreto come impongono le regole istituzionali e ne sta pagando a caro prezzo le conseguenze, anche se molte accuse mossagli contro dai pm della magistratura sinistorta sono evidentemente strumentali alla sua decaduta. Di sicuro, anche alla luce di quanto affermato da Friedman, napoliStalin, capo di detta magistratura, deve aver avuto il ruolo principale ed aveva preparato l'ascesa del bocconiano del cacchio, quel signor Rigormortis che assieme ai banchieri mondiali ha archittetato la spinta dello spread in modo che la gente potesse dire che berlusconi ci stava portando alla rovina! INVECE E' STATO LUI E LA SUA SODALE FORNERO A PORTARCI ALLA ROVINA. Quindi, per far scattare la trappola, napoliStalin ha chiamato berlusconi , gli ha fatto il lavaggio del cervello dicendogli che l'Italia era ad un passo dal default e che doveva farsi da parte PER SALVARE IL PAESE!! E berlusconi ha abboccato perchè quando gli parlano del Bene del Paese,,, lui si commuove.! Ma che cavolo !!

Giovanni Evolani

Mar, 11/02/2014 - 10:15

Non vedo, tra i molti interessati a tramare contro Silvio Berlusconi, il nome della Signora Ilda Boccassini. Chi ha dato a codesta donna l'autoritá e le chiavi per entrare nelle stanze private del Cavaliere, in particolare della stanza da letto e sotto le lenzuola? Del grande colpo di stato della Boccassini nessuno lo menziona ma, a sporcare il nome di Silvio, dell'Italia intera in tutto il mondo. Non sono stati i SIGNORI di cui si parla. I Signori di cui sopra hanno agito nel silenzio e nelle stanze segrete. Il danno,la vergogna, la privazione della dignitá, il tentativo di distruggere un UOMO mediante la Giustizia é opera di questa Signora. La vergogna delle sue insinuazioni (mai provate)e delle sue fantasie erotiche hanno danneggiato sopratutto gli italiani all'Estero, derisi e sopportati dai locali come dei complici di un Berlusconi alla berlina.Da chi é protetta? Chi la spinge oltre le sue prerogative, oltre i limiti della decenza? Con Berlusconi siamo stati giudicati tutti noi italiani del Centro Destra mentre, giubilavano e si esaltavano nella loro guduria i signori della Sinistra. Ancora oggi il portiamo il marchio della presunta lussuria Di Silvio Berlusconi. Tutto preparato a tavolino. Berlusconi brava persona. Giovanni il sospettoso.

releone13

Mar, 11/02/2014 - 10:16

Ma dove sta lo scandalo? Già in primavera del 2011 il governo era allo sfascio, si sapeva che non avrebbe avuto vita lunga, per cui era dovere del presidente verificare la possibilità che ci fosse qualcuno che potesse nel momento del bisogno salvare la baracca......Anche perché TUTTO IL PARLAMENTO ERA INCAPACE DI FARE QUALSIASI COSA, per cui questo poveraccio ha DOVUTO FARLO!!!!!!!!!! ....Ma se poi tutti sapevano tutto......MA PERCHE' POI HANNO CHIESTO A NAPOLITANO DI PROSEGUIRE????????????????????...E PERCHE' POI IN PARLAMENTO TUTTI HANNO VOTATO PER MONTI??????????????????????????????????Alla fine se non fosse stato Monti sarebbe stato qualcun altro, l'unica cosa che non si poteva fare era andare a votare, eravamo falliti per merito di quel pazzo incosciente......PULCINELLA!!!!!!!!!!!

Renatino-DePedis

Mar, 11/02/2014 - 10:19

@meverix guarda che gli imbecilli che hanno aumentato le tasse sono proprio i vostri eroi, il delinquente e il padre delle trote, infatti hanno varato una manovra economica da 145 miliardi, loro, e Monti una da 63...

salvas

Mar, 11/02/2014 - 10:19

Se complotto ce stato, quanto è costato agli Italiani è al paese.....?

rossono

Mar, 11/02/2014 - 10:28

edo1969@ essere con bananas in bocca,un presidente della repubblica si deve adoperare quando un governo cade e non quando ce ancora un governo in carica.. capito essere con bananas in bocca.. (attento a non fare indigestione di bananes che poi ti resta solo un posto dove metterli)

Giorgio1952

Mar, 11/02/2014 - 10:35

Non si tratta solo di fantapolitica ma di rasentare il ridicolo, pensare che ci sia stato un complotto internazionale che per far cadere Berlusconi, ha rischiato di far saltare l'Italia e l'area euro è una assurdità fuori dal mondo. Se posso fare una battuta, mi sembra che il riferimento al 25 luglio all'OdG di Grandi, che fece cadere il regime fascista dopo 20 anni, mi pare appropriato riferito al ventennio berlusconiano, che ha portato più danni che benefici, per il resto è pura fantasia. I fatti dell'estate 2011 più salienti sono lo scontro tra Berlusconi ed il suo ministro Tremonti, l'unico ad aver pre o visto la crisi, preceduto dalla rottura tra il Cav e Fini. La situazione politico ed economica, era fuori controllo perché Berlusconi non sapeva che più pesci pigliare, Tremonti passava da una manovra all'altra, la bis la correzione, lo spread a luglio iniziò la sua escalation con il risultato della salita dei tassi BTP decennali vicini al 7%. Vista la situazione mi pare normale che un PdR si preoccupi di quello che sta succedendo al paese, visto anche la situazione in cui si trovava la Grecia in quei giorni, non è un caso che gli anelli deboli debbano dimettersi prima Papandreou e poi Berlusconi, di fatto sfiduciato nel voto alla Camera sul Rendiconto generale dello Stato, quando il provvedimento passò con 308 voti a favore, un astenuto e 321 non votanti, mentre il precedente testo del DDL sul Rendiconto era stato bocciato ad ottobre da Montecitorio. Questa è la storia, poi che Berlusconi non fosse simpatico alla Merkel ed a Sarkozy non è una novità, però io credo che ci abbia messo molto del suo tra bunga bunga, corna e bubù settete, frodi fiscali, compravendita di senatori, corruzione di giudici, testimoni, etc.etc.

Massimo Bocci

Mar, 11/02/2014 - 10:36

Chi sa, se il condomino del colle (240 milioni), ha consultato O PRESO ORDINI (da mutande di lamierino DDR) che a ORDINATO DI SVENDERE 8 miliardi di titoli Italiani, ordinando ai suoi satelliti di IMITARLA, (comportamento FRATERNO tra soci UE) o EU "IAMMEBBELLE" (alla Napoletana/no), ma in fondo noi siamo stati asserviti (a pagamento!!!) da LADRI che temevano dopo il crollo del muro, gli crollasse anche LA MANGIATOIA DEL REGIME DEI LADRI STALINISTA, era una cosa che andava EVITATA DEMOCRATICAMENTE!!!! DEMOCRATICA CHI?????

villiam

Mar, 11/02/2014 - 10:40

bella napoli ,metodo soviet supremo ,ora arrampicati sugli specchi ,ma non siamo idioti,non siamo comunisti!!!!!!!!!!!tu hai la fortuna che la magistratura è occupata da magistrati rossi!!!!!!!!!

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 11/02/2014 - 10:40

commentare tanti "unicellulare" accaniti e spietati ci vorrebbe un Mare-Indiano d'inchiostro per replicare alle loro mente "mononeuronale". ***La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.***A.E.

edo1969

Mar, 11/02/2014 - 10:44

rossono... chi l'ha detto scusa? L'ha detto rossono? Se un governo sta palesemente traballando, è meglio aver già sondato una soluzione. Ciò non è un Golpe. È il lavoro del capo dello Stato. Ed è buon senso. E il Governo stava franando. Solo un fesso non lo capisce. E rispondi: perchè il tuo amico li ha poi votati e rivotati i protagonisti del Complotto-Golpe? Ha votato sostenuto e poi chiesto a Monti di presentarsi per lui. Sei più fesso tu o è più fesso lui?

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 11/02/2014 - 10:50

#salvas 10:19, fai i conti semplice: Debito pubblico: 2014-2011 +interessi+Tasse(Imu,Tari,Trise,Tares,Tarsu,Trick e Track )+ perdite di posti lavoro + costi nuovi Sen. a Vita + costo politico = Italia ora..;-)

castagna

Mar, 11/02/2014 - 10:57

Edo 1969 secondo me ti hanno fatto il lavagio del cervello come nella vecchia DDR da dove tra l'altro proviene la merkel. Vedi solo rosso come i tori nell'arena, e inseguono solo quel colore. Secondo te quell'autocacciata fi fini non e' stata tutta pilotata da qualcuno???? Sono piu' grande di te, ed ho partecipato agli scioperi del cosiddetto 68, dove ti inculcavano il rosso, e se non partecipavi eri finito. Informati

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 11/02/2014 - 11:13

i sinistronzi commentano in modo ridicolo, patetico, penoso! sono telecomandati e blaterano di scemenze senza senso :-) non sanno neanche loro di quello che stanno dicendo :-)

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Mar, 11/02/2014 - 11:16

Italian and european job!!!!!!

ilfatto

Mar, 11/02/2014 - 11:19

il VECCHIO mandrillo pieno di pillole blu, stava portando il paese alla rovina, i numeri erano chiari a tutti quelli dotati di un MINIMO di discernimento, il VECCHIO, come sempre, pensava SOLO agli interessi delle SUE AZIENDE! era cosa doverosa per tutti quelli che, avevano e hanno a cuore gli interessi del paese, intervenire, grazie ai Napolitano, ai Passera e ai Monti ci siamo salvati, a costo di grandi sacrifici, dal baratro in cui ci stava portando il VECCHIO frodatore condannato!

ilfatto

Mar, 11/02/2014 - 11:22

@Baliano...il traditore è il VECCHIO ottantenne che invece di pensare agli interessi del paese pensava SOLO ed ESCLUSIVAMENTE a quelli delle SUE aziende, le uniche ad andare bene mentre il paese SPROFONDAVA per colpa SUA..usate il cervello per ragionare e non solo per dividere le orecchie!

Alle80

Mar, 11/02/2014 - 11:27

...

Agostinob

Mar, 11/02/2014 - 11:32

Potremmo chiamarla “tutti gli uomini del Presidente”. Una bella fotografia in cui, alla fine, ognuno di questi, che pensavano ed apparivano vincenti, anche se solo agli occhi dei comunisti nostrani, paiono in realtà una armata brancaleone di poveri perdenti. Ogni personaggio che Napolitano ha toccato ed ha chiamato a sé, è divenuto in breve da vincente a perdente a livello mondiale. Monti, gran Maestro delle pere cotte: sparito nell’ignominia. Passera che chissà perché per un attimo aveva pensato d’essere davvero in gamba: morto prima di nascere politicamente. Ma prima ancora Fini, il primo tassello usato per scardinare Berlusconi, rimasto scardinato lui stesso senza sapere come ha fatto: defunto. Poi Letta, un brocco stratosferico che, come Presidente del Consiglio, sarà certamente ricordato come il peggiore ed il più incapace che la storia della Repubblica ricordi (tranne che per i comunisti che capendo bene le cose, lo valutano davvero in gamba). Potremmo già quasi inserire Renzi ma poiché Napolitano non è che lo ami molto, forse vuol dire che qualcosa saprà fare. Se iniziasse a parlarne bene, vuol dire c he anche questo finirà in niente. Ma nel frattempo di tutte queste storie ve ne sono stati molti altri, ministri o burocrati, che sono stati applauditi ed incoronati da Napolitano come saggi ed indispensabili. Tra questi uno in particolare. Il ministro dell’economia che di nome fa “Gelatina” per la sua capacità di dire sempre “si” a chi è più potente di lui. Voluto dall’Europa e dalla Merkel perché era la persona più adatta a portare avanti gli interessi europei e tedeschi. Napolitano non ha obiettato. Se andava bene alla Merkel figuriamoci se non andava bene a lui. Ecco, questa è la foto di gruppo. Tutti assieme appassionatamente, mano nella mano, a fare il girotondo. Tutti giù per terra!

Agostinob

Mar, 11/02/2014 - 11:40

Potremmo chiamarla “tutti gli uomini del Presidente”. Una bella fotografia in cui, alla fine, ognuno di questi, che pensavano ed apparivano vincenti, anche se solo agli occhi dei comunisti nostrani, paiono in realtà una armata brancaleone di poveri perdenti. Ogni personaggio che Napolitano ha toccato ed ha chiamato a sé, è divenuto in breve da vincente a perdente a livello mondiale. Monti, gran Maestro delle pere cotte: sparito nell’ignominia. Passera che chissà perché per un attimo aveva pensato d’essere davvero in gamba: morto prima di nascere politicamente. Ma prima ancora Fini, il primo tassello usato per scardinare Berlusconi, rimasto scardinato lui stesso senza sapere come ha fatto: defunto. Poi Letta, un brocco stratosferico che, come Presidente del Consiglio, sarà certamente ricordato come il peggiore ed il più incapace che la storia della Repubblica ricordi (tranne che per i comunisti che capendo bene le cose, lo valutano davvero in gamba). Potremmo già quasi inserire Renzi ma poiché Napolitano non è che lo ami molto, forse vuol dire che qualcosa saprà fare. Se iniziasse a parlarne bene, vuol dire c he anche questo finirà in niente. Ma nel frattempo di tutte queste storie ve ne sono stati molti altri, ministri o burocrati, che sono stati applauditi ed incoronati da Napolitano come saggi ed indispensabili. Tra questi uno in particolare. Il ministro dell’economia che di nome fa “Gelatina” per la sua capacità di dire sempre “si” a chi è più potente di lui. Voluto dall’Europa e dalla Merkel perché era la persona più adatta a portare avanti gli interessi europei e tedeschi. Napolitano non ha obiettato. Se andava bene alla Merkel figuriamoci se non andava bene a lui. Ecco, questa è la foto di gruppo. Tutti assieme appassionatamente, mano nella mano, a fare il girotondo. Tutti giù per terra!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 11/02/2014 - 11:49

Action class contro Berlusconi e la sua cricca. Condannarlo a risarcire lo Stato e i cittadini. Lasciarlo agonizzare in strada, in poverta' assoluta Lui e famiglia.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 11/02/2014 - 12:04

Il grosso dei commentatori non ha ancora capito la situazione in cui si trova il Paese e cosa bolle in pentola. Il governo che abbiamo (ma anche qualsiasi altro governo che dovessimo avere!) conta quanto il due di briscola e si perde a cianciare su argomenti fasulli come la legge elettorale e riforme che mai farà e mai potrà fare e perciò anche una nuova Legge elettorale non significherebbe assolutamente nulla e questo per un semplice motivo: l'Italia non è più uno Stato sovrano come lo era una volta prima dell'entrata nell’ Eurozona, quando poteva fare debiti a piacere, svalutare a piacere, coniare moneta (la Lira) a piacere. Dopo Maastrickt tutto ciò è finito. Noi ora siamo nella UE con tutte le sue regole ferree e la prima regola è che nessuno Stato può fare debiti a piacere, ma deve stare dentro il 3% del PIL. Il Paese non ha più una politica estera e la prova l’abbiamo avuta con I due Marò prigionieri in India: solo la UE poztrà salvarli, ma mai il nostro governiccchio. Il Governo non conta assolutamente niente. Le direttive che questo Governo deve seguire ( qualsiasi Governo Italiano) sono: Austerià, risparmi e tagli allele spese di brutto oppure mettere tasse ed imposte agli Italiani di brutto. Non ci sono alternative. Tertium non datur. La torta è quella che è e non c'è da sperare in aiuti dalla BCE. L'Italia conterà sempre meno come singolo Stato e piano piano avrà un peso specifico come lo hanno i vari staterelli che formano gli USA: praticamente ZERO al cubo. Questo è il destino dell’Italia e dei vari Stati membri della UE dato che il traguardo finale, se ancora non avete capito anche se Napolitano l’ha ricordato poco tempo fa, dovranno essere gli USE (gli Stati Uniti d'Europa). Piaccia o non piaccia. Non ci sono ritorni. Siamo in un treno in corsa da dove nessuno può più scendere e tra poco, per far quadrare I conti, verrano introdotte in Italia regole che assomiglieranno molto a quelle in auge negli ordini monastici dell’Europa Medioevale. Se uno non entra in questo nuovo ordine d'idee avrà dei grossi problemi, questo è certo….è per questo che questo scaldarsi tanto sulla Legge elettorale Italiana e sul governo Italico fa veramente ridere I polli. A Bruxelles se la fanno addosso dalle risate alle faccia quando sentono parlare della legge elettorale italiana e delle diatribe in onda nel teatrino politico di questo Paesello..

eliolom

Mar, 11/02/2014 - 12:11

Prima lo aveva scritto Zapatero, ora lo scrive piu' dettagliamente Friedman. Qualcosa di poco pulito c'e' stato e bisogna indagare sul poco chiaro comportamento di Fini e sui suoi rapporti con il presidente Napolitano. Io sono ingenuo, ma spero che i fatti accaduti e raccontanti siano vagliati da qualche magistrato. La magistratura, tanta attenta a spiare nel buco della serratura di chi sappiamo, colga l'occasione per dimostrarsi indipendente ed al di sopra della parti, aprendo una indagine. Qui e' stato sovvertito un governo liberamente eletto dal popolo. Qui e' stato fatto un colpo di stato.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 11/02/2014 - 12:12

Il grosso dei commentatori non ha ancora capito la situazione in cui si trova il Paese e cosa bolle in pentola. Il governo che abbiamo (ma anche qualsiasi altro governo che dovessimo avere!) conta quanto il due di briscola e si perde a cianciare su argomenti fasulli come la legge elettorale e riforme che mai farà e mai potrà fare e perciò anche una nuova Legge elettorale non significherebbe assolutamente nulla e questo per un semplice motivo: l'Italia non è più uno Stato sovrano come lo era una volta prima dell'entrata nell’ Eurozona, quando poteva fare debiti a piacere, svalutare a piacere, coniare moneta (la Lira) a piacere. Dopo Maastrickt tutto ciò è finito. Noi ora siamo nella UE con tutte le sue regole ferree e la prima regola è che nessuno Stato può fare debiti a piacere, ma deve stare dentro il 3% del PIL. Il Paese non ha più una politica estera e la prova l’abbiamo avuta con I due Marò prigionieri in India: solo la UE poztrà salvarli, ma mai il nostro governiccchio. Il Governo non conta assolutamente niente. Le direttive che questo Governo deve seguire ( qualsiasi Governo Italiano) sono: Austerià, risparmi e tagli allele spese di brutto oppure mettere tasse ed imposte agli Italiani di brutto. Non ci sono alternative. Tertium non datur. La torta è quella che è e non c'è da sperare in aiuti dalla BCE. L'Italia conterà sempre meno come singolo Stato e piano piano avrà un peso specifico come lo hanno i vari staterelli che formano gli USA: praticamente ZERO al cubo. Questo è il destino dell’Italia e dei vari Stati membri della UE dato che il traguardo finale, se ancora non avete capito anche se Napolitano l’ha ricordato poco tempo fa, dovranno essere gli USE (gli Stati Uniti d'Europa). Piaccia o non piaccia. Non ci sono ritorni. Siamo in un treno in corsa da dove nessuno può più scendere e tra poco, per far quadrare I conti, verrano introdotte in Italia regole che assomiglieranno molto a quelle in auge negli ordini monastici dell’Europa Medioevale. Se uno non entra in questo nuovo ordine d'idee avrà dei grossi problemi, questo è certo….è per questo che questo scaldarsi tanto sulla Legge elettorale Italiana e sul governo Italico fa veramente ridere I polli. A Bruxelles se la fanno addosso dalle risate alle faccia quando sentono parlare della legge elettorale italiana e delle diatribe in onda nel teatrino politico di questo Paesello..

castagna

Mar, 11/02/2014 - 12:21

Pravda99 . L'invidia e' la vostra colpa principale. L'invidia verso ricchi di segno opposto. Xche' non andavi a vivere a cuba o in urss??? ! Cosi eravamo felici tutti, epure tu.

migrante

Mar, 11/02/2014 - 12:45

da anni e`in corso una guerra asimmetrica, sul piatto un rimodellamento geopolitico dell'area mediterranea, la creazione di un superstato, i rapporti di forza e di influenza con le potenze Russia e Cina...come nelle guerre tradizionali le masse "non" possono, o meglio, "non debbono" essere informate sul reale andamento dei "combattimenti" e sulle reali "ragioni" dietro ed esse !!! Dato per scontato cio`, si puo` solo fare il conto dei danni...centinaia di "suicidi" in Italia, migliaia in Grecia, decini di migliaia di morti ammazzati in Libia, Tunisia,Egitto, Siria, decine di morti in Turchia ed Ucraina, Milioni di persone che vivono sotto la soglia della poverta` in Italia,Grecia, Spagna, Portogallo...e ci son pure dei pirla che festeggiano per la caduta del satrapo di Arcore !!!

edo1969

Mar, 11/02/2014 - 12:52

castagna… faccio una premessa: non sono "rosso" né comunista. Non importa che tu ci creda o no ma è così, spiacente deluderti. Odio il comunismo come odio il nazismo etc. Tu sei più grande di me e hai vissuto il 68. Allora ti faccio io una domanda: a proposito di "lavaggio del cervello", scusa ma non ti sembra leggendo le pagine di questo giornale che si stia scatenando una guerra insulsa, inutile e ingiustificata? Non ti sembra esagerato fare 10 articoli con tanto di titoloni su un presunto "Colpo di Stato"? Qualcuno ricorda cos’è un Colpo di Stato? Non è un po' proprio come nel 68, quando tutti quegli pseudo-„rivoluzionari“ maoisti ect. fecero tanto casino inutilmente? Non è meglio per il bene del Paese che ci diamo tutti una calmata? Guardiamo le cose con un minimo di obiettività! Ti saluto. P.S. Aspetto ancora una risposta (e fanno 3) da tutti voi: perchè SB votò, rivotò, appoggiò e chiese poi di fare il leader a quelli che fecero il "Golpe"? Non è che sta gonfiando le cose?

Giorgio1952

Mar, 11/02/2014 - 12:54

mortimermouse 11:13 "i sinistronzi commentano in modo ridicolo, patetico, penoso! sono telecomandati e blaterano di scemenze senza senso :-) non sanno neanche loro di quello che stanno dicendo :-)" Questo è uno dei suoi commenti ben articolati e argomentati che leggo sempre con piacere, eccp il campionario completo : "DUNQUE, i bastardi siete voi sinistronzi!! metodi MAFIOSI!! questa non è democrazia! carogne!!!! ecco un esempio di sinistronzo teleguidato: edo1969!

LAMBRO

Mar, 11/02/2014 - 12:59

SE E' VERO CHE NAPOLITANO HA PRESO ORDINI DA CAPI DI STATO STRANIERI IN REGIME DI GUERRA ECONOMICA : E' ALTO TRADIMENTO. E LA COSTITUZIONE , IN MATERIA, E' CHIARISSIMA.

agosvac

Mar, 11/02/2014 - 12:59

La cosa che ha dell'incredibile e che, forse, non era stata considerata è che per buttare a mare Berlusconi anche l'UE è finita a mare!!! La Germania che ha cominciato a "svendere" i Btp italiani si ritrova, ora, in grosse difficoltà. La sua economia non cresce più!!! E' passata dal 3% di quel fatidico 2011 all'attuale 0,4% del 2013. Come a dire che chi la fa, l'aspetti!!!

migrante

Mar, 11/02/2014 - 13:03

egregio jasper, quello che dice corrisponde al vero, aggiungeri che il cappio di maastrickt lo abbiamo stretto a doppia mandata a Lisbona, pero`...c'e`un pero`...ci dovremmo chiedere perche` questi "ferrei parametri" non valgono per tutti allo stesso modo, infatti se si prendono i dati eurostat riguardanti il debito si puo` notare come 2009-2010 i debiti di Francia e Germania siano rispettivamente aumentati di 350 e 500 Mld, cioe` ben oltre la soglia suddetta ! I due PdC gettati alle ortiche perche` avevano paventato una uscita dall'euro (Papandreou e Berlusconi), non sono stati "sollevati" perche` hanno pensato cio` che non si puo` pensare, ma perche` era nell'interesse di altri che non portassero avanti il loro intento, Germania e Francia si erano notevolmente "esposte" acquistando debito dei due paesi mediterranei per poter avere le armi necessarie alla "creazione" della crisi (crisi "utile" come diceva Monti da Lerner) e non potevano rischiare di non "rientrare" oltre al non veder realizzato il loro progetto !!!

gian paolo cardelli

Mar, 11/02/2014 - 13:12

Ehi dementi "di sinistra": perchè non provate a ricordarvi dei motivi per cui il vostro ex-vate D'Alema andò a Palazzo Chigi, invece di dimostrare per l'ennesima volta la vostra imbecillità nel pensare che "se la stanno prendendo solo con Berlusconi"? che c'è: preferite non ricordare la figura da cogl..itori di idiozie che rimediaste allora?

migrante

Mar, 11/02/2014 - 13:15

egregio edo1969(12.52), dato che finalmente pare trasparire un barlume di ragione dal suo commento provero` a dare una risposta alla sua domanda, anche se e`sorprendente che non si riesca a capire...il venerdi` prima del voto di fiducia a monti, Alfano ricevette la visita di Van Rompuy il quale "sibillo`" che nel caso di mancata fiducia Goldman&Sachs e Deutesche Bank avremmero immesso sul mercato ingenti quantita` di titoli Italiani provocando un innalzamento dei rendimenti che avrebbe superato la soglia sostenibile...ha capito adesso ?...e stato ri-cat-ta-to !!! e con lui tutti gli Italiani, in barba a sovranita` Nazionale e Popolare che si voglia !!!! Chiaro !!!!

ilfatto

Mar, 11/02/2014 - 14:03

@migrante...ma ricatto di cosa? NON avevano i soldi per pagare gli stipendi dei dipendenti pubblici! e poi Goldman&Sachs e Deutsche Bank sono due istituti privati e avrebbero fatto solo i loro in previsione di un default dell'Italia che sarebbe stato inevitabile se il VECCHIO sarebbe rimasto al suo posto..tutti questi complotti dietrologie servono solo a mascherare la realtà di un'incapacità sostanziale di gestire la drammatica situazione da parte del governo del VECCHIO pregiudicato..il resto è FUFFA..anche se condita con belle parole

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 11/02/2014 - 16:28

@JASPER. QUINDI HA RAGIONE SALVINI E TUTTI QUELLI CHE DICONO FUORI DALL'EURO. CONCORDO. LA SUA ANALISI E' (QUASI) PERFETTA.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 11/02/2014 - 19:51

#Jasper 12:04,il suo commento della ns bella ideale Ue mi fa ricordare yin senza yan! da quello che lei scrive e come dire una volta salito sul treno non è possibile scendere, per motivi di velocità senza "Freno di Emergenza"???!Sappi che nella natura esiste sempre + e -; giorno e notte; materia e antimateria; maschio e femmina; gay e lèsbica ecc.ecc. Visto che lei ha fatto una bella TESI (quasi perfetta?!)cosi approfondita come funziona la Ue, mi permetto di non spiegare il mio senso della natura perchè l´offenderei.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 11/02/2014 - 21:49

wtrading: non si può più uscire dall'Euro perchè questo significherebbe un disatro immane: l'ipotetica new-Lira varrebbe come la carta igienica usata e con la quale non potremmo comprare NULLA (materie prime a parte). Saremmo un Paese al livello di quelli sub-saahriani.

edo1969

Mer, 12/02/2014 - 07:09

Migrante... malgrado il suo tono è da complottista ispirato continuo a vederla molto diversamente. La caduta di Berlusconi fu un’implosione interna. Il suo Governo e la sua politica erano stati di-sa-stro-si. La sua immagine, quella di un incapace e buffone planetario, fa male dirlo ma è così. E nella maggioranza ci si prendeva a fucilate. Certo che c’era pressione esterna ma non lo dice Friedmann da ieri, lo si trovava già nei giornali del 2011! Alla luce del sole. E ti credo: l’Europa non poteva permettersi un’Italia nella situazione della Grecia! Andava cambiata rotta: fu proprio ciò che disse Tremonti a Berlusconi nell’agosto 2011. A Monti fu data la patata bollente di somministrare al Paese la cura da cavallo necessaria (e dolorosa) in quel momento. Le forze politiche si nascosero dietro di lui. Il PDL poi – dopo aver votato l’IMU per esempio, si ricorda? – fece cadere Monti. Salvo poi chiedergli di correre col PDL. Lei lo chiama Colpo di Stato? Ne ha subiti quattro? Ci creda pure. Io lo chiamo opportunismo e calcolo politico, quelli Berlusconi li sa fare. Questi sono fatti. I ricatti e i Poteri Forti li veda pure lei, il complottismo è la stupidità dei tempi moderni - con rispetto parlando - e vi si possono ricamare le teorie più comode per i propri fini. Che invece l’Economia e la Politica s’influenzino mutualmente è vero da sempre, ma è un cane che si morde la coda: il buon politico deve prendere le migliori decisioni economiche per il Paese. E quando si ha una maggioranza straordinaria come ebbe Silvio nel 2008, si hanno in mano le leve per farlo, niente scuse. Fu Berlusconi l’artefice del proprio fallimento, se ne convinca. Non delirate, ragionate: si rende solo conto che (legga i commenti ai tanti articoli e li unisca...) state mettendo in un presunto unico calderone antiberlusconiano: Goldman-Sachs, i Marxisti-Leninisti-Comunisti-Bolscevichi alla Napolitano, Monti, la Merkel, Van Rompuy, la UE, l’asse Germania Francia Paesi dell’Est, Sarkozi, i banchieri, Passera, la Deutsche Bank, De Benedetti, il mondialismo massone etc. etc. …e dimenticavo le toghe rosse, ovviamente.

rossono

Mer, 12/02/2014 - 09:44

edo1969 Diciamo che sei piu fesso tu va bene cosi?

Fradi

Gio, 15/10/2015 - 19:47

pipporm, Berlusconi non ha reagito perchè la seconda parte del complotto prevedeva il carcere nei processi bunga-bunga, se solo avesse osato opporsi.