Il "regalo" di Grillo a Napolitano: "A gennaio richiesta di impeachment"

Il leader del M5S: "Quello di Capodanno sarà l'ultimo discorso, poi trascorrerà le giornate sulle panchine del Pincio"

Per Natale Beppe Grillo regala a Napolitano una minaccia. Il "dono" arriva dal blog del comico genovese che, con il suo solito stile sulfureo, chiede la testa del Capo dello Stato. Un Merry Christmas, Mister President - così è titolato il post - tutt'altro che benaugurante. L'auspicio che il leader del Movimento 5 Stelle eleva verso il colle più alto è chiaro, chiarissimo: quello di Capodanno sarà l'ultimo discorso di Napolitano poi i pentastellati chiederanno l'impeachment che, ironizza Grillo - "è un atto d'amore per consentirgli di godere un meritato riposo con la sua famiglia e di trascorrere serene giornate sulle panchine del Pincio con dei vecchi amici".

Il comico, che non è nuovo a violente bordate nei confronti del Capo dello Stato, va all'attacco sul canovaccio di una favola, c'era una volta un re... "Viveva - prosegue Grillo - in una reggia che superava per sfarzo i palazzi dei reali d'Europa. Come un regnante nominava i suoi primi ministri, sempre però con il massimo rispetto delle istituzioni repubblicane, da lui perfettamente incarnate. La vita del presidente si era svolta da sempre nei palazzi del regno, pardon della Repubblica, sin dalla sua giovinezza. La sua presenza in quei luoghi datava ad anni lontani quando la maggior parte dei suoi sudditi, pardon cittadini, non erano ancora nati e regnava su tutte le Russie un tiranno di nome Stalin che, per alcuni, era un sincero democratico".

Poi la minaccia: "Ogni anno a Capodanno, da tempo immemore, il presidente faceva un discorso al popolo. Questa tradizione si ripete forse l'ultima volta. A gennaio lo aspetta una richiesta di impeachment per la sua decadenza. Un atto spiacevole verso chi ha dedicato la sua intera esistenza alla patria".

 

Commenti

Cinà

Mer, 25/12/2013 - 20:37

Sarebbeo ora che il vegliardo lasciasse il suo dorato seggio a qualcun altro, ma se il sostituto dovesse essere Rodotà ... il rimedio sarebbe peggio del male

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 25/12/2013 - 20:39

Il giorno dell'Epifania saranno 60 anni e 7 mesi che sta' in parlamento. Potrebbe salvarsi la faccia e sparire.

ROBERTSPIERRE

Mer, 25/12/2013 - 20:56

credo che ormai possano ricorrere gli estremi perchè grillo sia iscritto di ufficio nel registro degli indagati per vilipendio al presidente della repubblica. Questo Giornale e Berlusconi hanno sostenuto ed invocato la rielezione di Napolitano, forse sperando in qualche benevola attenzione ai problemi del cavaliere. Da quando il Presidente ha risposto picche, la musica è cambiata, tanto che non si riesce più a distinguere la posizione di grillo da quelle del cavaliere e della stampa di suo riferimento. Definirvi degli ULTRAS è benevolo. A grillo come a voi non interessa proprio nulla dell'immagine che stiamo dando all'estero e ai possibili scenari che si profilerebbero se Napiltano invece si dimettese perchè ne ha le scatole piene ? Al Presidente invece dobbiamo essere eternamente grati come italiani.

Silvio B Parodi

Mer, 25/12/2013 - 20:56

Non sono grillino, ma a questo punto dico: BRAVO GRILLO!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 25/12/2013 - 20:56

Dove si vota per mandare a casa il vecchio comunista? Non amo particolarmente grillo, ma odio particolarmente lui.

ilbarzo

Mer, 25/12/2013 - 20:56

Ma fallo veramente pero',e fa che non siano solo chiacchere come sta' facendo il primo ministro Letta.Solo chiacchere e tasse.Qualsiasi ebetino come li chiami tu,e' capace di tassare.

Silvio B Parodi

Mer, 25/12/2013 - 20:57

Non sono grillino, ma a questo punto dico: BRAVO GRILLO!

chiara 2

Mer, 25/12/2013 - 21:18

E che Dio sia lodato! Quell'essere è un pericolo per tutta la Nazione (Napolitano)

fer 44

Mer, 25/12/2013 - 21:21

Bravo Beppe! Ma cerca di ottenerlo questo impeachment e mandare a casa, pardon ai giardinetti, re Giorgio e tutta quella masnada di ladroni suoi complici!

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 25/12/2013 - 21:42

Belin che bomba. Grassie, Beppe!

Ritratto di .gliAbusivi....

.gliAbusivi....

Mer, 25/12/2013 - 21:44

VIVA IL M5S, VIVA GRILLO, AFFFF.... TUTTI I PARTITI!!!!

smithjosef

Mer, 25/12/2013 - 21:53

@ ROBERTSPIERRE - L'immagine che diamo nel mondo? Da vent'anni avete dato l'esempio di come si denigra il proprio paese ed adesso vi lamentate dell'immagine che diamo nel mondo? Avete comprato pagine di giornali all'estero per sputtanare l'italia e di conseguenza gli italiani pur di rompere i coglioni a Berlusconi guardando dal buco della serratura. Siete una razza falsa, ignorante, incosciente e pericolosa per l'umanità! Vi hanno cacciato dalla maggior parte dei paesi del mondo! Proliferate solo in questo paese con l'inganno, le falsità e la malafede. Fatti date un curriculum vitae del tuo amato presidente e leggi bene la parte che riguarda la fine ottobre al 10 nov 1946! Taci invece di dire fesserie!

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 25/12/2013 - 22:04

Mah, è triste che per governare questa misera italietta i quarantenni abbiano bisogno di un presidente di 88 anni.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Mer, 25/12/2013 - 22:13

ROBERTSPIERRE: le dagli con la guerra a Berlusconi e a questo giornale, uffa che noia, possibile che non riesci a capire del fallimento della tua esistenza su questa terra?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 25/12/2013 - 22:15

Povero Grillo lo faranno fuori i giudici al soldo dei Massoni Del Nuovo Ordine come per Berlusconi, Bossi, Bersani e Di Pietro. Siete sotto tirannia se vorrete la libertà dovrete organizzarvi altrimenti vi aspetteranno decenni di povertà e vessazioni. A gennaio cominceranno ad accusarlo e gettare fango e sospetto attraverso i media su Grillo tanto gli italiani credono ed obbediscono come cagnolini ammaestrati.

igiulp

Mer, 25/12/2013 - 22:17

Caro Grillo, fai pure quello che vuoi ma non è che le alternative da te indicate in precedenza fossero molto serie. Cambia registro sui nomi altrimenti rischieresti di finire dalla padella alla brace.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 25/12/2013 - 22:30

In un paese dove esiste e resiste un parlamento farlocco (leggasi eletto da un porcellum cassato dalla consulta) ed un presidente eletto dal suddetto parlamento non ci può essere nessun impeachement altrettanto farlocco, occorre cancellare tutto e tutti tornando immediatamente alle elezioni (purtroppo con il matterellum), questo è quanto chiede la maggioranza del popolo sovrano che oltre a non essere farlocco non è neanche fesso!

Alessio2012

Mer, 25/12/2013 - 22:34

Grillo non lo farà mai... gli faranno abbassare le antenne...

emmea

Mer, 25/12/2013 - 22:51

A occhio e croce il nikname di “Robespierre” potrebbe benissimo essere sostituito con quello più aderente di “Stalin”. Tuttavia concordo con lui sul fatto che Berlusconi ha contribuito a far rieleggere Napolitano presidente per calcolo personale e che la musica sia cambiata da quando non ha mosso un dito per non farlo decadere. Quanto a Grillo e al preteso vilipendio, beh, al confronto Cossiga veniva preso pubblicamente dai compagni di "Robespierre” per pazzo golpista dalla mattina alla sera e nessuno si è mai sognato di denunciarli o iscriverli nel registro degli indagati. “Robespierre” si preoccupa dell’immagine che si dà all’estero dell’Italia ma dimentica le volgari campagne di stampa contro Berlusconi che fino a prova contraria era il presidente del consiglio eletto (anche col Mattarellum prima ancora del Porcellum che ha fatto comodo anche alla sinistra). Grillo, come i comunisti di allora fa la sua battaglia politica senza vilipendere nessuno e senza guardare in faccia nessuno.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 25/12/2013 - 22:57

ROBERTSPIERRE lei piu che robespierre mi sembra lo scodinzolo di luigi sedicesimo, dopo tutto si e' schierato col reuccio, colui che ha sul groppone due denunce alla procura della repubblica per alto tradimento e tradimento di molteplici articoli della costituzione, e attentato della sovranita' popolare, pertanto mister scodinzolo, vada pure e' ora di cambiare le babbucce a sua "maesta'" ..si sbrighi se no la attendono un paiodi nerbate...e un consiglio?? lasci stare "robespierre" e' piu' simile a grillo in questo frangente.

fabiou

Mer, 25/12/2013 - 23:03

napolitano servo dei poteri forti europei. e tu robertspierre credi ancora alla bufala che il paese sarebbe in crisi senza napolitano?? hai paura del futuro perhce letta ti dice che l europa si arrabbia?? cambiati il nickname che non hai nulla di rivoluzionario. non ti conosco ma se scrivi a favore di napolitano e poi giochi a sceglierti un nick come quello di un grande rivoluzionario, ti immagino come un frustrato che vorrebbe ma non può.

roliboni258

Mer, 25/12/2013 - 23:23

piuttosto di Rodota' preferisco il komunista

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Mer, 25/12/2013 - 23:43

ROBERTSPIERRE. Non ho capito di cosa dovremmo essere grati a re Giorgio ,un presidente che non fa rispettare la volontà dei cittadini,impedisce il voto ignorando la sua costituzione,interpretandola ad personam,costandoci un occhio della testa,è in politica fallimentare da 60 anni( una vita) ,lei pensi pure quello che vuole,ma non pensi per me!!!!!

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Mer, 25/12/2013 - 23:44

Forza grillo,se c'è la fai ti voto all'infinito....."........

Ritratto di _alb_

_alb_

Mer, 25/12/2013 - 23:50

Grandissimo Grillo!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 26/12/2013 - 00:13

ROBERTSPIERRE se lei è grato a uno che ci ha imposto prima monti e la fornero, poi letta, saccomanni e la kienge... beh penso proprio che una visita psichiatrica non le farebbe male.

ROBERTSPIERRE

Gio, 26/12/2013 - 00:52

per Cinà:noto che qualcuno saggiamente - valutando attentamente quale potrebbe essere lo sbocco di eventuali dimissioni di Napolitano, prefigura scenari ancora peggiori (per il cavaliere, si intuisce). Allora è meglio tenersi Napolitano..... Tra i tanti che si sono aggregati a Grillo ci sono molti destrorsi che si sono persino compiaciuti e commoossi quando Napolitano ha esaltato i lavori tanto cari alla destra (bandiera, onore, nazione o patria, forze armate), ora si accodano al vaffa di grillo. Bella coerenza !

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 26/12/2013 - 01:11

ma sono fanfaronate o fai sul serio? Grillo, facci sognare e passa dalle parole ai fatti

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 26/12/2013 - 02:21

A dire il vero, il presidente napoletano (il muratorino) non solo non ha visto il boom del M5S, e questo evidenzia demenza senile; ma neanche aveva sentito lo sferragliare dei carrarmati sovietici a Budapest, e questo è un inequivocabile segno di ben più grave malattia. FORZA GRILLO, imbalsamiamolo e mettiamolo in un mausoleo (come quello di lenin) dove i PICCIRILLI (scorie del PCI) suoi devoti possano recarsi in pellegrinaggio, ma liberiamo il paese da questa ingombrante e maleodorante presenza.

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 26/12/2013 - 02:27

educato nel rispetto delle persone piu anziane, devocondividere con Mr. Grillo quantyo proposto, questo squallido individuo frutto di una ideologia sinistrosa e negativa èavrebbe già da tempo spartire neri ricordi della storia come l' essere piu spegevole , esaltatore dei misfatti sovietici in ungheria , vittima storica della tirannia comunista, esaltata da questo elemento.

brunog

Gio, 26/12/2013 - 03:30

ROBERTSPIERRE, che immagine puo' avere all'estero un ex comunista mai pentito che andava a Mosca ad abbracciare e baciare chi aveva le ogive atomiche puntate sulle nostre teste, e poi ritornava con le valigie piene di rubli? Ma tu la storia la conosci? Questo non e' il io presidente, e' un traditore della patria.

cisbi

Gio, 26/12/2013 - 04:09

ROBERTSPIERRE l'immagine che stiamo dando al mondo è quello di un Paese di mentecatti, da anni preso a calci nel sedere e ridotto alla fame e che, ciò nonostante, per colpa di una maggioranza di fessacchiotti come te, continua ad affidarsi e a difendere inspiegabilmente sempre gli stessi cariatidi della politica che ci hanno portato al disastro. Questa è gente che sta in parlamento da una vita e che porta tutta la colpa dei danni colossali a un Paese che non funziona, senza futuro, dominato dalle mafie e dalle lobby e irriso e all'estero per non essere credibile in niente: ETERNAMENTE GRATI? MA DI COSA STIAMO PARLANDO?!? Ma svegliati una buona volta che la campanella è suonata e riaccendi il cervello, c...o!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/12/2013 - 05:43

Via quel massone servo del regime atlantico. Via via

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/12/2013 - 05:44

Bravo Grillo. Meglio te di questa falsa destra di traditori e prostitute della politica. Berlusconi non ha le palle e gli altri sono palesemente dei venduti.

marghera

Gio, 26/12/2013 - 06:45

Mi pare proprio che il comico ( perché tale è e tale resta ) stia pisciando fuori dall'orinale Ve lo immaginate il guitto occupare, un domani,una carica istituzionale. Non sono mai stato di sinistra ma vorrei chiedere a tutti quelli che si scagliano contro il presidente anche con frasi ingiuriose: ma di quali colpe si sarebbe macchiato ? forse di non aver permesso al condannato supremo di fare quello che voleva ? Ma vi rendete conto che un paio d'anni fa saremmo andati a picco se Napolitano non avesse preso le decisioni che prese e che, con la scusa del bene della nazioni, il Berlusconi si defilò per non assumersi le responsabilità di un eventuale tracollo? Vi rendete conto che non l'ha chiesto Napolitano il secondo settennato ma la manica di imbelli parlamentari col cavaliere in testa?

Doc71

Gio, 26/12/2013 - 06:57

E' vero "caro" robertspierre" non ci interessa proprio nulla dell'immagine che diamo dell'Italia all'estero, soprattutto se l'immagine che diamo e'rappresentata da colui al quale, addirittura' , dovremmo essere grati?!?!?! Fatto festa ieri eh eh!!!

Efesto

Gio, 26/12/2013 - 07:00

Voglio essere imparziale sulla questione specifica Grillo-Napolitano. Debbo però osservare come la stessa Costituzione Italiana rimanga inquinata dagli obiettivi di un "materialismo storico" che pervade la sua logica. La Repubblica "fondata sul lavoro" all'art. 4 impone ai cittadini il DOVERE di provvedere al suo sviluppo, ed al contempo ignora quale sia la sua funzione oltre a quella di esistere. Se ne deduce che la parte preminente del sistema non è il cittadino ma la Repubblica stessa. In sostanza il cittadino appare più in funzione della Repubblica anziché la Repubblica come ente per le necessità ed i bisogni del cittadino (vedi Stati Uniti d'America). E qui si torna a Napolitano. Erede della linea di pensiero della costituzione ne rappresenta il sommo sacerdote. Importante è l'immagine formale della Istituzione Massima, il cittadino può attendere. Grillo sarà anche grezzo e forse anche spudorato, ma ha fiutato giusto. L'importante non è la struttura, ma quello a cui la struttura serve. L'Italiano deve essere il centro dell'obiettivo: la Repubblica, le istituzioni, le strutture debbono servire non essere servite!

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Gio, 26/12/2013 - 07:09

Basta subire proni .....napo vattene!

Antares46

Gio, 26/12/2013 - 07:48

Bisogna ammettere che è l'unico ad aver coraggio delle proprie azioni.....Moltissimi politici pensano che sia giunto il momento opportuno per allontanare questa persona contraria alla vera democrazia (parlo di politici di Forza Italia)ma nessuno di loro si muove. E di danni ne ha combinati molti!!! Vedremo come andra a finire. Certo che se l'alternativa fosse Rodotà o Prodi....!!!Poveri noi come siamo finiti in basso!!

giuseppe.bianco...

Gio, 26/12/2013 - 07:52

Pensavo che peggio di scalfaro non poteva esserci nessuno, ma Napolitano è andato oltre superando il peggio, non aspettare richiesta di impeachment Dimettiti.

gimmi73

Gio, 26/12/2013 - 08:18

Nemmeno io sono grillino,ma sono assolutamente d'accordo con lui. Napolitano ha fatto tutto quello che voleva infischiandosene di ciò che era giusto,ma con l'unico intento di preservare i posti di potere e i privilegi suoi e di quelli della sua parte politica.Mi meraviglia come ad alcuni solo ora interessa la nostra immagine all'estero,quando x anni hanno sbeffeggiato ,alcune volte con storielle inventate,i nostri rappresentanti.Ah,è vero che sono sempre quelli che interpretano la Costituzione x i loro interessi e la piegano ai loro comodi

Ritratto di oliveto

oliveto

Gio, 26/12/2013 - 08:35

Bene, facciamo una bella doppietta re giorgio e letta parolaio a casa.

linoalo1

Gio, 26/12/2013 - 08:52

Questa volta,come non dargli ragione?Lino.

vale.1958

Gio, 26/12/2013 - 09:08

ROBERTSPIERRE.......ECCO L ESEMPIO DI UN ITALIANO RINCOGLIONITO!!!!!!

Beaufou

Gio, 26/12/2013 - 09:12

@ ROBERTSPIERRE: gli italiani dovrebbero essere "eternamente grati" al vecchiardo del Colle? Ma non mi faccia ridere. È un vecchio comunista che approfitta della sua posizione per tentare con un ultimo (si spera) colpo di coda di imporre all'Italia un regime di sinistra, che l'Italia ha ampiamente dimostrato di non volere. L'ha fatto e lo sta facendo ricorrendo a tutti i trucchetti che la sua lunga militanza comunista gli ha insegnato, tirando fuori dal vetusto cilindro soluzioni formalmente inusuali per non essere accusato di "golpe", accusa che peraltro gli è stata mossa lo stesso, e con ragione. Presidente equilibrato e super partes, come vorrebbe il buon senso e come vorrebbero gli Italiani? Neanche per sogno. E non si dimetterà "perché ne ha le scatole piene", stia tranquillo, finché non si sarà convinto che la sua, come tutte le battaglie di retroguardia, è una battaglia persa. Spero che se ne convinca presto, perché lo è davvero, una battaglia persa.

epesce098

Gio, 26/12/2013 - 09:13

ROBERTSPIERRE - Evidentemente sei uno che la pensa come napoletano. non c'è da meravigliarsi che molti italiani, te compreso e il tuo idolo, siano dei veri ANTITALIANI. Questo matusalemme, che tu adori,è stato il presidente più partigiano che abbiamo mai avuto, si è reso complice dei comunisti, ha superato perfino il maledetto scalfaro. Ma per fortuna presto dovrà scomparire per sempre dalla scena politica. Vai avanti Grillo non arrenderti mai, sei dalla parte giusta.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 26/12/2013 - 09:15

Beh. Mica male, che sia finalmente la svolta?

stefan62

Gio, 26/12/2013 - 09:26

Se' passeggera'in qualche parco e siedera' in qualche panchina qualche barbone chiedera'un pasto il caro presidente comunista che ha sempre mangiato pasti eccellenti il suo orgoglio debole e stressato mandera' una raccomandazione a Letta per trovargli un pasto caldo, lascia la poltrona d'oro e vivi da pensionato da 500 euro al mese, tanto non ha mai lavorato ,quindi non puo' sapere come si vive da poveri.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 26/12/2013 - 09:39

Ho rivisto sulla TV di stato la scena dell'intervista fattagli in merito al biglietto d'aereo rimborsato al 900% in qualità di deputato al Parlamento europeo. Lui si mostrava molto seccato per le maniere dell'intervistatore. In molti siamo molto seccati per i suoi otto anni di regno nei quali si è speso in una sola direzione: non è stato il P/te di tutti gli Italiani, cosa che del resto è impossibile. Nella mia fantasia immagino un altro tipo di P/te, eletto direttamente dal popolo e che governi sul serio, ma per un tempo limitato: poi a casa, per sempre, in stile americano. Un servizio al popolo e alla nazione. Ma a quanto pare, in difformità dalle chiacchiere del "paroliere" di Firenze, i furbetti che ci governano non vogliono cancellare neppure il dannoso ed inutile Senato, figurarsi se vorranno cancellare un P/te che fa tanto comodo alla Casta, un ottimo strumento per spendere 250 milioni e piazzare qualche vecchio “compagno” ormai inutile o magari scomodo.

Ritratto di ...gli..Abusivi.

...gli..Abusivi.

Gio, 26/12/2013 - 09:47

FORZA 5 STELLE, SPAZZIAMO VIA LA CASTA

g-perri

Gio, 26/12/2013 - 09:50

A mio parere si sarebbe dovuto procedere prima in questo senso, perchè oramai il danno è fatto (adesso va bene perchè il processo si farebbe con le prove e non alle intenzioni). Riguardo ai fatti non bisogna dimenticare che la sinistra si è sempre opposta alle riforme che prevedevano il "presidenzialismo". Poi, nei fatti, appena un loro uomo si è insediato al Quirinale, hanno iniziato a comportarsi come se "il presidenzialismo" esistesse già. E poi hanno anche il coraggio di accusare gli altri di non rispettare la Costituzione.

vittoriomazzucato

Gio, 26/12/2013 - 09:55

Sono Luca. Magari fosse vero e Forza Italia deve unirsi alla richiesta di impeachment. Finirebbe così la figura ambigua di questa "marionetta" del PD che arriva dal lontano, ma sempre vicino PCI. GRAZIE.

Mario Marcenaro

Gio, 26/12/2013 - 09:58

Siamo una Nazione allo stremo, con un debito pubblico, ad oggi, di 2.086 miliardi di Euro, che corrispondono ad un debito per cittadino Italiano pari a 33.900 Euro. Il debito ad oggi sta velocemente viaggiando verso i 2.100 miliardi al ritmo di 1 milione di Euro ogni 7 minuti primi e 44 secondi, cioè circa 7,8 milioni ogni ora. Ma cosa si aspetta a fare qualche cosa perché questa folle corsa verso un terrificante fallimento venga arrestata? Non abbiamo più già ora nemmeno le pezze la applicare ai pantaloni e continuiamo a permettere che un gruppo di persone si comporti in maniera così irresponsabile da non essersi resa conto del dramma finale che é in agguato per la nostra Nazione? Ma ci si rende conto che si continua come ebeti a farneticare su aiuti da fornire a chiunque, ma a spese dei contribuenti, quando ciascun Euro che spendiamo dovrà essere rimborsato perché da tempo le nostre spese non sono fatte con soldi nostri, bensì a debito da onorare comunque? Con quali garanzie? Liberiamoci dal manicomio nel quale siamo stati precipitati per il furto di libertà popolare attuato da lobbies nazionali colluse con quelle straniere.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/12/2013 - 10:02

Grazie Beppe, almeno tu hai i coglioni, non come quel centrodestra di rimbambiti masochisti, che più vengono bastonati dalle porcate del colle più stanno zitti. Speriamo veramente che riusciate a cacciarlo. Il problema e' che ne arriverà uno peggio.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 26/12/2013 - 10:22

Buona l'idea della panchina sul Pincio. Ma...siamo proprio sicuri che Grillo non sia, anche lui, del giro e che stia recitando la sua brava parte in commedia?

vince50_19

Gio, 26/12/2013 - 10:27

É mia opinione che questo presidente, a seguito della sentenza della corte costituzionale che ha dichiarato "out" il porcellum (la pubblicazione dovrebbe avvenire a metà gennaio circa e da quel momento dovrebbe essere "operativa"), dovrebbe prenderne atto ed evitare spiacevoli strascichi afferenti un parlamento delegittimato anche moralmente, che dovrebbe anche fare riforme costituzionali. Questo sarebbe il colmo se avvenisse, dopo il responso di quella sentenza. Se volesse, il "signor" presidente della repubblica, prenderne atto ed "invitare" il parlamento a rifare ESCLUSIVAMENTE la legge elettorale in brevissimo tempo, dopo indire elezioni e infine togliersi dai...., farebbe un atto di grande moralità e rispetto delle desiderata del popolo che è sovrano e come tale va rispettato, non "violentato" con interpretazioni ad uso personalistico. Altrimenti e a parte gli strali di Grillo che ha le sue convenienze ad andare al voto, assisteremo ancora a questo misero "refrain" secondo cui il vero presidente del consiglio delle le regole che più ritiene valide al suo ologramma pisano. Questo comportamento non è certo attagliato a quanto prevede la costituzione in quegli articoli afferenti le attribuzioni proprie del presidente della repubblica, riportate agli artt. 83-91 della stessa. Saluti

Ritratto di StudioGS

StudioGS

Gio, 26/12/2013 - 10:44

A qualcuno che scrive in questo spazio a sproposito vorrei dire, ma di che cosa dobbiamo essere grati a questo presidente che ha usurpato il potere del popolo sovrano, senza averne diritto? Mica e' stato eletto dal popolo! Prima ha costretto S.B. a dimettersi, poi ci ha rovinato con Monti, poi ha messo in campo un buffone inconcludende come Letta che ci sta prendendo per il culo alla perfezione, viole che rimanga ancora in sella per chissa' quanto tempo! Invece di essere un grande saggio e fare nuovamente esprimere il popolo con il voto, sta perseverando nella sua arroganza di vecchio che non ci sta piu' con la testa fregandosene di tutto quello che sta succedendo in Italia . Per molto meno avrebbero mandato sul patibolo un certo S.B. mi sembra che basti per definire questa Repubblica delle banane come una dittatura democratica alla quale ci hanno sempre sottomesso i fannulloni della sinistra.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 26/12/2013 - 10:45

...A Grì! Ma quale impeachment d'Egitto! Qua, le cose, sono già fin troppo impicciate!

Ritratto di putia2004

putia2004

Gio, 26/12/2013 - 10:51

E dopo 60 anni e sette mesi di parlamento, chi sa dirmi quanto gli toccherà di TFR?

Ritratto di sergio la terza

sergio la terza

Gio, 26/12/2013 - 10:51

bravo GRILLO se sei uomo fallo velocemente

palllino.

Gio, 26/12/2013 - 10:53

Si purtroppo Berlusconi ha contribuito alla rielezione di Napolitano..ma le alternative erano sicuramente peggiori,sia per lui che che per tutti...

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Gio, 26/12/2013 - 11:05

Anestetizzati da B, dai suoi fatti e misfatti, i Trattati UE hanno chirurgicamente rimodellato diritti e sovranità popolare della nostra Carta. Nel silenzio di tutta la magistratura, la Costituzione del '48 è stata in larga parte disattivata e violata. Il PdR, Napolitano, è il frutto, il risultato, la parte visibile di questa trasformazione: non più custode garante della Costituzione del '48 ma della nuova Europa ridisegnata da Maastricht. L'impeachment a Napolitano è in questo contesto inutile e arriva tardi... maledettamente tardi...

smithjosef

Gio, 26/12/2013 - 11:14

Mi scuso per un errore nel mio post, e stato un errore di battuta. La data è 1956, l'anno in cui i carri armati russi entrarono in ungheria per la "pacificazione" del paese.

enzo1944

Gio, 26/12/2013 - 11:17

Robertspierre,.......a sentenziare "baggianate",cioè a "incensare"il più grande traditore dell'Italia(ha sempre tentato di portarci sotto l'ala del comunismo URSS,tramando contro gli Italiani),il più grande "calpestatore"della Costituzione(oltre che portarsela a letto),ad essere mai "superpartes"(ha sempre e solo lavorato per il suo PCI-PD),ci doveva pensare uno pseudonimo e rivoluzionario francese come lei!.......La conti giusta!..... ma voi compagni(PECORONI ROSSI),la verità la conoscete bene,ma la nascondete sempre per fare solo i vostri sporchi interessi!.....,ora poi che siete collegati alla massoneria internazionale(grazie al napoletano che sta al Colle)!....e siete diventati come i peggiori Dc-catto-comunisti,sempre al soldo del dio denaro e del potere(Banche,Assicurazioni,Cooperative,Sindacati,Partito,Caste politiche/affaristiche etc.etc.etc)!......e dell'Italia e degli Italiani ve ne fate un baffo!...ma presto gli Elettori ,vi ricorderanno anche, che il duce rosso napoletano,è stato la peggiore sciagura mai capitata all'Italia!!......così finirete di contar palle,grazie anche ai giornaletti schierati con voi,mass-media inclusi!!

Ritratto di ultimo59

ultimo59

Gio, 26/12/2013 - 11:28

io lo sempre detto che il pericolo numero 1 dell'italia e' napolitano..

fibonacci

Gio, 26/12/2013 - 11:37

Abbiamo la consuetudine di estremizzare sempre le situazioni in ogni circostanza.Il protagonista di turno, viene osannato e,di conseguenza, per rimanere nel circolo dei nostri rappresentanti, non deve più adoperarsi per il bene del Paese, ma deve barcamenarsi per rimanere attaccato alla propria poltrona. Ci si arrovella sul sistema elettorale, ma state tranquilli, si troverà la soluzione che più si confa al mentenimento dei propri privilegi, nonostante il popolo elettore si esprima in maniera contraria. Il popolo soccomberà ma sarà successo rispettando tutte le leggi vigenti e tutte le garanzie sancite dalla nostra Carta. Evviva

giottin

Gio, 26/12/2013 - 11:39

presidente....prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr...

doctorm2

Gio, 26/12/2013 - 11:48

Vilipendio al capo dello stato....Il vero vilripendio lo commette ogni giorno Napolitano, con la sua presenza, con le sue azioni. Vilipendio della nazione,vilipendio delle istituzioni, vilipendio del suo ruolo , vilipendio delle regole democratiche , che lui, per primo, ha calpestato in maniera talmente evidente che ogni persona di buon senso e moralmente onesta puo' vedere. Se oggi siamo nella situazione in cui siamo la responsabilità è di di Napolitano e c'è ancora qualcuno che lo sostiene e lo difende? Non si difende l'indifendibile e non si difende chi ha cancellato il volere del popolo sovrano (guardacaso, articolo 1 della costituzione, di cui lui dice di essere il difensore) . Il vero problema dell'Italia sta nel fatto che non esistono politici e anche persona comuni, MORALMENTE ONESTE, che possano far tornare lo stato e la politica al suo ruolo .

paco51

Gio, 26/12/2013 - 11:50

sono d'accordo con Grillo per le sue scelte spero c'è la faccia.!!!

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 26/12/2013 - 11:56

GRILLATE A SALVE. Quando napolitanov aveva l'età del grillo sputante era lui stesso un grillino giustizialista che tuonava contro un certo Sacharov chiedendone la condanna per "crimini contro il comunismo sovietico". Fra meno di trent'anni ci troveremo a sentire un altro Masaniello che vorrà inquisire l'ormai novantenne grillo latrante. Con politicanti di tale risma lo sciacquone sarà sempre ottima musica lirica.

Giorgio1952

Gio, 26/12/2013 - 11:58

Il regalo di Grillo agli italiani sarebbe quello di smetterla di sparare cazzate e fare qualcosa di costruttivo, ne abbiamo avuto già un'altro di comico, che per venti anni ha raccontato palle e i risultati si sono visti.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Gio, 26/12/2013 - 12:01

la concretezza si misura pure nel dare il plauso a chi lo merita , anche qualora il personaggi fosse buffo; questa volta bravo Grillo, bravissimo!

eb

Gio, 26/12/2013 - 12:01

grande berlusconi :) perfino i grillini sono dalla tua parte!!!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 26/12/2013 - 12:12

UN "TRANQUILLO ANNO NUOVO" (2014) A TUTTI I COMMENTATORI di SX, di DX, di Centro e via di seguto. Per me è sempre un piacere leggere le vostre disquisizioni sui vari argomenti anche di quelli "Tifosi" che sparano sempre a zero anche senza ragione. Purtroppo la "ragione"il più delle volte viene lievitata dai bagagli culturali personali (Compreso le...mie) e quindi rimane difficile trovare consenso favorevole di tutti.Ecco perchè un detto recita : "OGNI CERVELLO E' UN TRIBUNALE" (Come accacde purtroppo,anche nei Tribunali Italiani). Orbene, affermare che io debba essere "ETERNAMENTE GRATO" al Capo del Colle mi sembra proprio una grande panzana che non sta nè in Cielo e nè in Terra. Gli indizi CONTRO infatti sono innumerevoli ed anche palpabili fin da sempre. Molti indizia nche gravi (Come ritenuti validi calla Corte di Appello dell'Aquila pochi giorni fa) costituiscono PROVE per una sentenza di condanna. Personalmente potrei affermare che il Capo del Colle è stato ed è tuttora un PRESIDENTE DI PARTE, prettamente di marca KGB, Chi ne è stato avvantaggiato è stato solo il PD, Monti, Letta, Alfano e suoi "Compagni" .... e, MAI, dico MAI, sprecato una SILLABA positiva nei confronti di Berlusconi e sue vicissitudini annose a carattere distruttivo in ogni senso compreso il TOTALE FRENAMENTO di qualsiasi azione del suo governo. Questa, secondo me,è la mia "ragione" di quanto scritto.

Roberto Casnati

Gio, 26/12/2013 - 12:12

Per una volta son daccordo con Grillo.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 26/12/2013 - 12:16

@ ROBERTSPIERRE - Non concordo con coloro che l'hanno ricoperta di contumelie e forse la Sua disamina del rapporto sostegno/buonismo può avere qualche fodnamento. Quello su cui non sono per niente d'accordo è quando Lei afferma che questa campagna contro il Colle ci da una cattiva immagine all'estero. Cattiva immagine è avere come presidente un sostenitore degli eccidi sovietici nell'Europa dell'est (per molto meno altrove hanno fatto dimettere presidenti di vario calibro - si documenti); cattiva immagine è avere una repubblica parlamentare dove il sedicente garante della Costituzione prende iniziative che nessun articolo della stessa contempla; cattiva immagine è avere tanti parassiti (di ogni schieramento, mi preme precisare) che ogni governo dice voler eliminare mentre, poi, li incentiva ancora di più; cattiva immagine è avere una "casta" politica che si è appropriata del potere e usa i cittadini solo ai propri fini, diretti od indiretti, fregandosene degli elettori; cattiva immagine è avere una magistratura con tre pesi ed innumerevoli misure; cattiva immagine è avere una burocrazia che avvilisce tutto e tutti, che scoraggio più di un volenteroso, che incita ad evadere (tasse, procedure, precedenze ecc.); cattiva immagine è avere una classe di cittadini che, pur di fare uno sgarbo al "nemico metafisico" sarebbe pronta a dichiarare di non essere figli di donna. Buon Santo Stefano anche a Lei e speriamo che il prossimo anno sia foriero di migliori attitudini (anche se so essere un sogno).

kihaad

Gio, 26/12/2013 - 12:52

quello che promettono poi lo fanno. Non so se ci riusciranno ma almeno lo fanno. Stanno impallinando ogni legge truffa di questi delinquenti. grazie M5 S.

scipione

Gio, 26/12/2013 - 12:56

ROBERTSPIERRE,ma porca miseria,perche', perche'tirare in ballo Berlusconi in questi fatti in cui non c'entra un cazzo? E il Giornale,fa solo il suo mestiere : RIPORTA LE NOTIZIE.PUNTO Ma e' un'ossessione ottusa e miserabile derivante da ODIO preconcetto che ha rotto i coglioni a tutti gli italiani che anche per questo stimano,amano e votano sempre piu' il Presidente Berlusconi.P.S. Non voto 5 stelle ,ma dico a Grillo : FORZA VAI AVANTI,non se ne puo' piu' di questo vecchio Komunista.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 26/12/2013 - 13:35

silvio b parodi machissenefrega che non sei grillino.

g-perri

Gio, 26/12/2013 - 13:54

Se il presidente avesse rispettato il ruolo che gli assegna la Costituzione attualmente vigente, molte cose che ha fatto non avrebbe dovuto farle, mentre ne avrebbe dovuto fare molte altre che invece non ha fatto. La Costituzione lo pone giustamente al vertice sia del Parlamento che della Magistratura, definendo questi poteri separati ed autonomi (in pratica come due figli di uno stesso padre). Con passare del tempo entrambi i figli hanno però commesso tanti errori (sia il Parlamento che la Magistratura), arrivando a farsi la guerra l'uno contro l'altro. Un buon padre, giusto ed equidistante, avrebbe dovuto bacchettare entrambi i figli ogni volta che questi sbagliavano. Invece non ha mai risparmiato bacchettate al Parlamento (spesso ne aveva le ragioni), ma raramente ha preso l'iniziativa di bacchettare la Magistratura (anche nelle occasioni in cui sarebbe stato necessario farlo). L'unica volta che ha risposto per le rime alla Magistratura è successo quando fu messo in discussione direttamente il suo ruolo. Se invece anche la Magistratura fosse stata da lui bacchettata tutte le volte che era necessario farlo, così come ha fatto con il Parlamento, in questo momento non ci troveremmo in questa situazione disastrosa (perchè il conflitto tra i due poteri/fratelli sarebbe stato affrontato sul nascere, senza lasciare che uno dei due prendesse il sopravvento sull'altro, permettendogli di arrivare ad attaccare anche la figura del garante/padre). In pratica ha difeso la sua figura dagli attacchi di quel potere che incarna il figlio ribelle che rappresenta solo se stesso, senza peraltro avere mai difeso l'altro potere che incarna il figlio del popolo. Quando ormai questo disastro era sotto gli occhi di tutti, il garante/padre (forse con l'intenzione di rimediare) ha ulteriormente peggiorato la situazione, inventandosi ruoli e poteri che la Costituzione non gli ha mai assegnato. Ecco, oggi siamo a questo punto. Quindi penso che sia arrivato il momento in cui il Popolo debba iniziare a pretendere che sia data vera applicazione all'articolo 1 della Costituzione, laddove recita che "La sovranità appartiene al Popolo, che la esercita nelle forme previste dalla stessa Costituzione". In poche parole: Vogliamo andare a votare! In Via straordinaria può essere applicata per l'Italia anche la legge elettorale che vale per le euopee, basta che il popolo possa finalmente esprimersi.

eliash80

Gio, 26/12/2013 - 14:43

Non ha più senso continuare a dare fiducia a coloro che hanno rovinato l'Italia, dai partiti di destra e di sinistra a finire con il Capo dello Stato rieletto per la seconda volta. In Italia serve un CAMBIAMENTO e ad oggi le uniche persone che possono darlo sono i 5 stelle, Non fanno alleanze con i vecchi partiti, non sono collusi con i poteri forti ( Confindustria, banche, assicurazioni, sindacati) hanno rinunciato ai rimborsi elettorali ( 40 milioni di euro ) mentre Renzi continua a straparlare, si sono ridotti gli stipendi e con il risparmio hanno aperto un fondo per le piccole imprese. Perché continuare a fidarsi dei soliti noti quando si ha l'opportunità di credere in persone nuove? Se sbaglieranno non lo sappiamo, di sicuro l'accoppiata PD&PDL ci hanno trascinato fin qui, con la disoccupazione record, stipendi bassi, giovani precari, inquinamento senza regole, inceneritori in ogni angolo delle nostre città ( gli inceneritori emettono la diossina), e tutti i problemi che conosciamo tutti. Il 2014 deve essere l'anno del CAMBIAMENTO, questo è l'augurio che faccio a tutti gli italiani.

smithjosef

Gio, 26/12/2013 - 14:43

g-perri: D'ACCORDISSIMO con te!!

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 26/12/2013 - 14:47

ROBERTSPIERRE: e perché dovremmo essere grati a Napolitano? Per averci regalato il governo Monti, il peggiore della storia repubblicana? Per avere preteso il mantenimento in carica di un ministro della giustizia intima amica di una famiglia di criminali? O per aver violato a ripetizione se non la lettera, almeno lo spirito della costituzione, che non è certo la più bella del mondo, ma va comunque rispettata? Spiegami...

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 26/12/2013 - 14:48

BRAVO GRILLO! Applaudo alla tua iniziativa e spero che gli altri partiti dell'opposizione e di chi si mette una mano sulla coscienza, ti segua.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 26/12/2013 - 15:07

IO! SONO DEL PARERE É APPOGGIO IL COMMENTO DI ALESSANDRO DI P... AL 1000% PER 1000%!.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 26/12/2013 - 15:07

Merry Xmas and Happy year end, Mr President and sincere farewell, possibilmente dall'inizio del nuovo anno 2014, così come auspicato da Beppe Grillo.

Ritratto di gli..Abusivi..

gli..Abusivi..

Gio, 26/12/2013 - 15:18

stock47 - doppio errore: il M5S non è un partito e non ci sono partiti all'Opposizione

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 26/12/2013 - 15:21

Sarebbe ben ora che venisse eletto un Presidente scelto direttamente dal popolo e non uno con radici comuniste o di sinistra.

rinaldo

Gio, 26/12/2013 - 15:23

Non mi piace Grillo se non come comico, ma x 1 volta solo in accordo con lui. Ha fatto bene a scrivere x la richiesta di IMPEACHMENT non se ne può più di questo uomo che comanda su tutto. E basta!!!!! Ma se ne vada e sicuramente non sentiremo la mancanza.

Leo Vadala

Gio, 26/12/2013 - 15:35

Napolitano (e praticamente tutti gli altri Presidenti del mondo) dovrebbero prendere lezioni da Edward Mujica, Presidente dell'Uruguay. L'Uruguay è il Paese dell'anno secondo l'Economist. Marijuana, gay e Mujica fanno dell'Uruguay il paese che si è distinto nel 2013, secondo l'Economist. Per la rivista britannica, le riforme uruguaiane potrebbero, se replicate, fare del mondo un posto migliore. L'articolo loda le decisioni di Mujica sui temi delle unioni gay e della lotta al narco traffico, e conclude il servizio con queste parole: "Con candore insolito per un politico, vive in una umile casetta, va a lavorare guidando da solo la sua Volkswagen Maggiolino e vola in classe economica. Modesto ma audace, liberale e amante del divertimento, è l'Uruguay il paese dell'anno. Inoltre, dona il 90% del suo salario di $ 12.000 al mese ai poveri". Questo e' il vero significato di essere al servizio del popolo.

moshe

Gio, 26/12/2013 - 15:53

Non è certo il mio idolo però questa volta sono d'accordo con Grillo!

gedeone@libero.it

Gio, 26/12/2013 - 16:04

#ROBESPIERRE... ma ci faccia il piacere....

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 26/12/2013 - 16:06

gli..Abusivi.., il doppio erore è solo tuo. Non ho scritto che il M5S fosse un partito, anzi non ho nemmeno nominato il M5S ma solo Grillo! In quanto all'Opposizionem alla maggioranza attuale, esiste, ti piaccia o non ti piaccia, sono la Lega, Fratelli d'Italia e la neo Forza Italia ex PdL. Grillo potrebbe piacermi di più se non fosse per lo ius soli che difende, forse per via della moglie e del suocero iraniano, e per il rischio di un economia che vuole inventarsi di sana pianta e che potrebbe portarci al disastro totale, rispetto al quel poco che è rimasto in piedi.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 26/12/2013 - 16:07

Sarà ora di dire basta alle parole e passare ai fatti.

palllino.

Gio, 26/12/2013 - 16:07

Probabilmente non ci si fida dei 5 stelle perche' e' oramai palese che tra le sue fila vi sono eletti che non disdegnano alleanze con il pd e quindi si prezuppone che fra i candidati possano infiltrarsi numerosi riciclati. D 'altra parte se poi prendiqmo ad esempio le piccole realta dove i 5 stelle governano non mi sembra che i risultau siano brillanti....

gedeone@libero.it

Gio, 26/12/2013 - 16:15

#ROBESPIERRE, se vede qualcuno vestito di bianco che si avvicina a lei a bordo di un'ambulanza, non scappi, faccia quello che dice, è per il suo bene...

Ritratto di gli..Abusivi..

gli..Abusivi..

Gio, 26/12/2013 - 16:39

stock47 - hai scritto "gli altri partiti dell'opposizione", quanto al resto io mi riferivo all'Opposizione e non ai compari di merenda...infine un consiglio vota chi ti pare ma NON il M5S

agosvac

Gio, 26/12/2013 - 16:49

Grillo è tutto scemo! Dovrebbe sapere benissimo che non ha i voti per decidere sull'eventuale empeachment a napolitano. Neanche se FI e la Lega dovessero essere d'accordo, si potrebbe arrivare ad un voto contro Napolitano. Non è che io sarei contrario, perchè credo che Napolitano abbia travalicato quelli che dovrebbero essere i suoi doveri costituzionali, quindi l'empeachment lo meriterebbe, solo che non c'è alcuna possibilità di ottenerlo. Forse grillo dovrebbe "lavorare" di più su un eventuale accordo con renzi e Berlusconi per ottenere non l'empeachment ma la fine di questo governicchio. Se infatti finisse questo governucolo da quattro soldi di conseguenza finirebbe anche Napolitano!!! Il problema è che non basterebbe un accordo con berlusconi, solo renzi può togliere la spina a questo governaccio!!! Renzi dovrebbe capire che più dura letta, meno probabilità ci sono per lui stesso!!! Credo che questo lo abbia già capito e credo anche che con Napolitano non abbia poi un gran feeling! si vedrà!!!!!

ROBERTSPIERRE

Gio, 26/12/2013 - 16:55

risposta a: smithjosef Nanuq emmea rapax Falco1952 wilegio brunog vale.1958 Beaufou epesce098 enzo1944 bobirons fritz1996 gedeone@libero.it La conferma che i miei giudizi sono validi me la date voi, con i vostri commenti insultanti (ad eccezione di "bobirons"), che tentano di entrare nel merito, ma l'eccessivo condimento di bla-bla demagogici e ineducati ne vanificano l'esito. Ho letto le varie ricostruzioni storiche e pseudostoriche su Napolitano, ma più che la ricerca della verità ci ho visto l'astio perchè è un duro ostacolo ai disegni sottilmente eversivi di grillini e berlusconiani, incredibilmente convergenti. Anche Napolitano ha qualche cosa da farsi perdonare, e mi sembra che lo abbia fatto pubblicamente (i fatti del 1956 in Ungheria). Non è piaciuto neanche a me ultimamente per la faccenda Cancellieri, che andava messa alla porta subito. Non mi è piaciuto neanche quando ha proposto amnistia e indulto (non solo, ma anche per timore -lo confesso-) che potesse agevolare il cavaliere... Ma nessuno è perfetto, e gli si deve comunque riconoscere che la sua permanenza al Colle è stata invocata quasi in modo plebiscitario. Considero la sua rielezione un grave errore della politica: c'erano soggetti quale Prodi o Rodotà che erano pronti e degni di rivestire la carica, ed in più non erano novantenni. In ultimo, siamo a Natale - non scordiamocelo - auguro buone feste a tutti i commentatori, anche i più critici ed offensivi, consapevole comunque che anche le dispute più accese sono lo spirito e l'essenza della libertà e della democrazia. Devo dare atto a Il Giornale di ospitare tutti senza censure. Grazie.

agosvac

Gio, 26/12/2013 - 17:03

Egregio roberspierre, lei non si rende conto della fine che ha fatto la persona di cui usurpa il nome! Lo hanno ghigliottinato per i danni fatti alla novella repubblica francese. Berlusconi, è bene che lei lo sappia, non è che abbia "invocato" la rielezione di Napolitano, lo ha concordato con bersani come il male minore, ma sempre male, visto che bersani non era in grado di fare eleggere nessun altro! Se poi, come lei minaccia, Napolitano dovesse decidere di dimettersi, non vedo cosa di così strano o pericoloso potrebbe succedere. Si farà un altro Presidente e sarà di sicuro un Presidente di sinistra. Ma cosa potrà fare di peggio di quel che già ha fatto Napolitano, che lei considera il salvatore della patria??? O continuerà ad appoggiare questo governo delle tasse che tanto piacciono a voi sinistroidi oppure scioglierà le camere. Sa cosa le dico? vorrei che, finalmente, Napolitano avesse le sue scatole, ammesso che le abbia, piene e che si dimettesse: peggio di così non potrebbe andare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 26/12/2013 - 17:18

Il re delle chiacchiere e dei vacui latrati. Fatti? Zero!

epesce098

Gio, 26/12/2013 - 17:24

ROBERTSPIERRE - Il tuo disquisire sulla storia del comunismo, del tuo napoletano, del tuo rodotà, del tuo Prodi non sono altro che il frutto della tua farneticazione, della tua ignoranza, il tutto condito da una buona dose di allucinogeni. Non ho mai letto nei commenti tante stron..te tutte insieme.

Franco60 Ferrara

Gio, 26/12/2013 - 18:05

scusa Grillo se hai veramente le palle e lo dimostri mandando a casa tutti questi porci, alle prossime votazioni avrai i voti della mia famiglia.

Tuareg33

Gio, 26/12/2013 - 18:57

Classico di Grillo: promette o minaccia sempre, ma gennaio è vicino. vedremo ...

pastello

Gio, 26/12/2013 - 19:56

Non credo che Berlusconi voterà a favore dell'impeachment, non ha le palle per farlo. Preferisce fare il punching ball della sinistra e dei magistrati. Lui si diverte cosi.

Alessio2012

Gio, 26/12/2013 - 21:43

Rendetevi conto di una cosa: finché Travaglio e la magistratura di Torino non lo attaccherà ferocemente, Grillo starà facendo gli interessi dei comunisti. E basta.

ROBERTSPIERRE

Gio, 26/12/2013 - 22:33

per epesce98: a commento ore 17,24 del 26.12.2013 - Mi dai troppa importanza, io non disquisisco affatto: ho le mie opinioni come tanti e pur essendo convinto di quel che dico non ritengo affatto di essere il depositario nè della verità, nè della opinione migliore. Vorrai convenire che nè nel commento da te censurato nè in altri per altre notizie mi sono permesso mai di offendere o denigrare i commentatori. E' questione di educazione e di stile, mi dispiace solo che non hai trovato un argomento a sostegno delle tue invettive. Comunque, cordialità.

ROBERTSPIERRE

Gio, 26/12/2013 - 22:44

per agosvac: vorrei far notare che mi sono dato il nome non di Robespierre ma Robertspierre. E' stato un grande rivoluzionario e non è stato lui la causa del fallimento della rivoluzione. Ma si rassicuri, non addebiterò anche questo a Berlusconi......

Luigi Fassone

Gio, 26/12/2013 - 23:04

Commento inviato 25 Dicembre,ore 23,23 : Io,che invece amo Beppin ma solo come GUITTO,non sono d'accordo. Per cosa gli piacerebbe decareghezzarlo,per manifesto alto tradimento ? ma va là,emigra a Lugano,e stattene quieto,che potrebbe capitare che,tra uno sbraito e un urlo,ti si intornina la barba coi baffi e allora sì che sono cacchi amari...!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 26/12/2013 - 23:17

Un comunista è un insulto all'umanità. Chi lo è stato non ha diritto a nessun perdono. Chi è stato comunista a favore dei carri armati sovietici nel 56, non può pretendere perdono come non hanno potuto pretenderlo i condannati dal processo di Norimberga. La vuoi capire che quando si è delinqunti di questa risma, il colore della camicia non può essere attenuante. Finitela con questa obbrobriosa ipocrisia.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 27/12/2013 - 02:17

Cari detrattori di ROBERSPIERRE. Siamo a Natale, abbiate pietà di lui che è il risultato della fanatizzazione delle masse perpetrata negli anni dalla intelligentija PICCIRILLA (da PCI). Non è sua la colpa. Ognuno si ritrova con le capacità intellettuali di cui la natura lo ha dotato.

cisbi

Ven, 27/12/2013 - 06:16

Tuareg33: su chi promette e minaccia sempre me ne viene in mente uno che da vent'anni a questa parte promette e minaccia di cambiare la giustizia ed invece siamo ancora qui con i processi eterni, i giudici impuniti e le sentenze politiche che fioccano. Dice niente?

masaniello

Ven, 27/12/2013 - 08:30

Regalo a Napolitano o a Berlusconi? Sempre che il cav(olo) capisca l'opportunità e voti in parlamento la proposta di Grillo. Ma non la capirà. Come non ha capito l'opportunità che offriva il referendum Guzzetta, preferendo i desiderata dell'amico Bossi, che poi ha fatto la fine che ha fatto. E siamo ancora qui alla ricerca di un'altra legge elettorale e delle riforme istituzionali di cui parlava. Ricordate i vostri articoli di 4 anni fa? 26/12/2009, il Giornale «Berlusconi: Gli italiani con il Governo. Ora le riforme per ammodernare lo Stato». 4 anni dopo promette sempre le stesse cose ma da pregiudicato decaduto da senatore. Anche la proposta di Grillo non la capirà o crederà che non gli convenga capirla e continuerà a galleggiare come gli esc rementi nelle alluvioni. Cercando di salvare il salvabile delle sue aziende.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Ven, 27/12/2013 - 15:55

masaniello: è tua abitudine valutare i valore di una medaglia analizzando solo la faccia che ti conviene. L'altra faccia della medaglia fingi che non esista. Pensi d'essere furbo? No sei un cretino.