Ma Renzi abbandona i due marò: cita tutti tranne i militari in India

Nel discorso del premier neanche una parola per Girone e Latorre

Allora, se abbiamo capito bene. L'Europa «deve smetterla di essere solo un puntino su Google Maps» (nonché di farsi selfie, chè vengono male), ma piuttosto «smart». Meglio sarebbe «tornare a essere una frontiera» e «rovesciare l'approccio con l'Africa», «non costruire contro la Russia» e «fare di più per Israele e i Palestinesi». Però, questo è il punto, se l'Europa «non si indigna di fronte a una donna che si chiama Asia Bibi, ferma da quattro anni in un carcere in Pakistan... se di fronte alle ragazze rapite in Nigeria... non c'è reazione... se di fronte a una donna, Miriam, che partorisce in carcere in Sudan... o alle ragazze della Primavera araba continuiamo solo a utilizzare frasi fatte, slogan vuoti, parole retoriche...».

Matteo Renzi avrebbe potuto continuare fino a sera ricordando - per usare il linguaggio dell'irriverente leghista Salvini - «gli sfigati di tutto il mondo». Eppure nell'intera, anzi interminabile giornata di presentazione al mondo, il premier italiano nonché leader di Semestre europeo ha mostrato un buco nella bandiera identitaria e, di sicuro, della propria memoria.

È un tweet del forzista Fitto a sottolinearlo, appena finito il discorso: «Renzi si dimentica i nostri marò. Che tristezza». La totale assenza di un impegno in sede europea per «internazionalizzare» la questione è una pecca, forse non l'unica. Renzi però segue tutt'altra strada, e la snocciola quando interviene nella diretta serale di Porta a Porta. «La scelta di non parlarne è voluta: è una vicenda complicata, che resta una ferita... Una parola rischia di essere di troppo. Non credo che la soluzione sia che l'Italia vada al Parlamento europeo perché non è quella la sede dove si risolvono i problemi con l'India. Non faccio campagna elettorale o demagogia sulla pelle dei marò».

Eppure, in un discorso tutto incentrato sul tema dell'identità, per sfuggire alla freddezza dell'economia e della vil moneta, alla noiosa e sbiadita pianta europea nelle mani dei burocrati («Ci bastano i nostri», la migliore delle battute renziane), magari un accenno anche ai Lagunari non avrebbe fatto danni. Di sicuro non più della querelle che ha animato - ben più della ricerca delle radici dell'Occidente - la giornata dei cronisti presenti, a caccia dell'evanescente conferenza stampa del premier con Schulz, data per certa (come da rituale) e invece rinviata più volte fino all'annullamento finale «causa restrizioni orarie del premier italiano», come ha dovuto annunciare Schulz, stranito e imbarazzato.

Urgeva Bruno Vespa e Porta a porta: una bella scusa per disertare, che sembra fatta apposta per sottolineare l'irrituale sgarbo a tedeschi e loro alleati. Peccati di gioventù, considerata l'emozione e i tanti riferimenti, persino un po' grotteschi, alle radici d'Europa. Per cui: «Se pensiamo al passaggio del testimone tra Grecia e Italia, pensiamo a cose straordinarie e affascinanti e ricche di suggestione, come il rapporto tra Anchise ed Enea, Pericle e Cicerone, l'agorà e il foro, il tempio e la chiesa, il Partenone e il Colosseo». E se «Ulisse affascina ed emoziona, ha animato la letteratura antica, da Dante a Joyce...» perché «nessuno parla di Telemaco?». Il figlio che dev'essere all'altezza dell'eredità del padre, dice Matteo iscrivendosi d'ufficio alla «generazione Tele». Ma forse non intende la stessa cosa di Omero.

Commenti

buri

Gio, 03/07/2014 - 08:21

nessuno dei politici da Monti in poi ha il coraggio di affrontare l'India sul problema dei 2 marò. solo parole, e Renzi non è diverso, non vogliono storie ci sono troppi buon affari in ballo

angelomaria

Gio, 03/07/2014 - 09:04

I NOSTRI MARO'RAPPRESENTANO IL FALLIMENTO DI UN GOVERNO SENZAONORE E LE PREOCCUPAZZIOMI DI MOGLI E FIGLI AUMENTANO GIORNO DOPO GIORNO ITALIANUCCIA DI TRADITORI COLPISTI E FECCIAROI MA' TUTTO VA BENE INTANTO CHE CONTINUINO A METTERE LE MANI NELLE VOSTRE TASCHE!!!!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 03/07/2014 - 09:08

VERGOGNA!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 03/07/2014 - 09:09

Gli governi hanno fatto una combine con il governo indiano. Non è possibile, che questo caso duri da diversi anni. Renzi vergogna, Monti vergogna. Incapaci di agire in campo internazionale, vedi migranti. Andate per carta non siete degni di rappresentare il popolo italiano.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 03/07/2014 - 09:23

PSICOSINISTRONZI siete patetici quanto questi personaggi comunisti!!! per i due marò nemmeno una parola: avete forse paura della verità? :-) LA Verità è che avete fatto pasticci pazzeschi per colpa delle tangenti che volevate imporre agli indiani!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! PSICOSINISTRONZI, vergognatevi di aver votato un partito comunista colpevole di aver dimenticato volontariamente i due marò!!!!!!!

Ritratto di mark911

mark911

Gio, 03/07/2014 - 09:36

Purtroppo una certa parte politica li ha già abbandonati da tempo e Renzi è un rappresentante di quella parte politica !!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 03/07/2014 - 09:50

Il giovane bischero ha recitato la poesia imparata a memoria e quando, invece, parla a braccio lo fa tenendo rigorosamente ben staccata la mente!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Gio, 03/07/2014 - 09:57

Il problema è che per molti della parte di Renzi i marò sono colpevoli a prescindere, come fanno a difenderli? Ho sempre detto che il mondo si divide in due, uomini e comunisti, io sono tra i primi e me ne vanto.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 03/07/2014 - 10:03

Maro chi ?Sono due italiani , allora chissenefrega.Noi abbiamo le navi solo per andare acaricare gente in africa.Questi sono le precedenze dei nostri pupazzi in politica.

@ollel63

Gio, 03/07/2014 - 10:06

renzi, bamboccio senz'anima e senza senno: preme un bottone e sputa sentenze frasette variopinte preregistrate su dischetto incorporato. Penoso al pari degli italiani che lo sostengono. Misera Italia moritura.

DIAPASON

Gio, 03/07/2014 - 10:11

Purtroppo questi due UOMINI D'ONORE sono stati dimenticati da tutti. VERGOGNA ITALIANA.

Raoul Pontalti

Gio, 03/07/2014 - 10:28

"un accenno anche ai Lagunari non avrebbe fatto danni" e avrebbe invece fatto danni alla verità e al buon senso: i Lagunari sono dell'Esercito caro Roberto Scafuri, mentre Tu stai concionando sulla zavorra della Marina Militare...

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 03/07/2014 - 10:29

Renzi dice solo quello che gli conviene ,quello che serve per farsi bello davanti all'Europa e ciò nonostante ha ricevuto la sua bella bevuta dal solito crucco. Parlare dei marò ? A cosa sarebbe servito ? Solo a scatenare l'ira di qualcuno! Parlare degli immigrati clandestini ? A cosa sarebbe servito se già l'Europa ha espresso la sua opinione ( sono c...i vostri!). Infatti si è visto e sentito : HA FATTO A VOCE GROSSA!. Ah!Ah!Ah!Ah!

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 03/07/2014 - 10:40

Questo sinboleggia il MENEFREGHISMO, dei nostri parlamentari nei confronti dei cittadini. MI AUGURO CHE MOLTI DI COLORO CHE HANNO VOTATO" DC ", ABBIANO UN DOMANI DI TROVARSI NELLE CONDIZIONI DEI MARÒ.

paolonardi

Gio, 03/07/2014 - 10:51

Il NON fiorentino che mostra i muscoli fa ridere, no mi correggo fa tristezza; si preoccupa di temi in cui l'Europa non puo' far nulla per l'anima socialista che gli impone di parlare e non fare. In questo spazio il NON fiorentino si trova a proprio agio: parla tanto ma fa poco o nulla. Poi trova banali scuse, gia sentite e risentite, per tentare di spiegare la sua inconsistenza arrampicandosi sugli specchi. E i nostri militari sono ad aspettare, ma cosa?

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 03/07/2014 - 11:15

Purtroppo una certa parte politica li ha già abbandonati da tempo!!

linoalo1

Gio, 03/07/2014 - 11:30

Come tutti I Comunisti,gli altri,anche noi Cittadini,vengono solo dopo!Lino.

Gianni000

Gio, 03/07/2014 - 11:37

Ma lo sapete che nel discorso all'Europa di Renzi, ha usato le stesse frasi dell'atto costitutivo di Maastricht ? Si è letto il testo e lo ha trasformato in un suo discorso patetico su quello che deve fare l'Europa, che non è altro che l'atto costitutivo, per forza non ha citato i nostri Marò, allora non c'erano ancora come problema.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 03/07/2014 - 12:10

...Renzi ha perso una grande occasione; Den resto, Monti li ha barattati con l'India e Renzi non li reclama a dovere come dovrebbe.

Ritratto di danutaki

danutaki

Gio, 03/07/2014 - 12:13

@ Raoul Pontalti....onore ai Marò !! Le sue distinzioni sono, come al solito, molto infantili e supponenti !! Si faccia una camomilla !!

igiulp

Gio, 03/07/2014 - 12:15

E meno male che "l'irriverente Salvini" gliel'ha cantata in musica. Penoso il vederlo là stravaccato sulla poltrona con quel sorrisetto da intelligentone che evidenziava il vuoto assoluto dei suoi pensieri.

guerrinofe

Gio, 03/07/2014 - 12:25

A MIO AVVISO HA FATTO MOLTO BENE E CIO DIMOSTRA DELLE SUE ALTE CAPACITA DI SAPERE STARE CON I GRANDI. CI SONO REGOLE NON SCRITTE CHE VANNO RISPETTATE E LA DIPLOMAZIA NON E' UNA SCIENZA ESATTA bisogna esssere diplomatici saper fare non come Salvini urlare in aula come al bar sport.,ridicolo e non serve assolutamente a niente,se non dimostrare la proppria ignoranza in certe trattative.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 03/07/2014 - 12:33

Il solito SCHIFO !!!

agosvac

Gio, 03/07/2014 - 12:37

Io non sono renziano nè lo sarò mai, ma pensare che abbia "abbandonato" i marò perchè non ne ha parlato a Strasburgo mi sembra una stupidaggine! Per uno come Renzi riuscire in quello che non è riuscito nè a monti nè a letta, sarebbe troppo importante per dimenticarsene! Infatti penso che la questione sia più di pertinenza dell'Onu che dell'UE, dell'Onu e della Nato visto che i nostri marò erano in missione da queste organizzazioni internazionali non solo approvate ma riconosciute. Il Capo del Governo italiano deve spingere perchè la questione venga affrontata da loro e non dall'UE, anche perchè nell'ambito Ue sono troppe le nazioni che con l'India fanno affari e, cosa più grave, che invidiano gli affari che con l'India aveva l'Italia!!!!!

Vero_liberista

Gio, 03/07/2014 - 13:11

Guerrinofe: certo "alte capacità di saper stare con i grandi. Bisogna vedere in quale posizione. Quelli come Renzi e come lei, come noto , prediligono quella di servi e cagnolini da passeggio o leccaculo dei padroni, nel caso della Merkel. Tipico atteggiamento di cui è nostalgico della dittatura stalinista e di quella nazista, due facce della stessa medaglia, comunque antidemocratica. Allora preferisco le urla a l'ignoranza di Salvini, almeno dimostra più dignità e senso della sovranità di quelli, così accucciatamente buoni bravi e diplomatici, come Lei. Saluti.

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 03/07/2014 - 13:14

Vedete il mondo gira così. la maggior parte di chi è al potere pensa prima a sè stesso e ai suoi accoliti poi se rimane tempo e voglia allora si pensa al popolo. Intanto i nostri marò sono ancora lì e chissà fino a qundo però dal congo abbiamo risolto subito il problema dei bambini adottati perchè lì dobbiamo mettere in mostra le treccine della Boschi.....vedete il governo ha fatto qualcosa!

Raoul Pontalti

Gio, 03/07/2014 - 13:18

Guarda agosvac che mentre la NATO nell'Oceano Indiano cazzeggia con l'Operazione Ocean Shield, la UE è presente con l'Operazione Atalanta ed è eventualmente a quest'ultima che potresti surrettiziamente agganciare la missione di cani da guardia militari su navi civili nel corso della quale fu messa la museruola a quelli più ringhiosi da parte degli Indiani. Ma in realtà NATO, ONU e UE non hanno nulla a che vedere con le strampalate soluzioni adottate su proprie navi civili dalla nazione della pizza e del mandolino, avrebbero altrimenti fatta sentire la propria voce. E in realtà quando sottovoce si sono espresse hanno sostanzialmente detto: sono cazzi vostri o mandolinari, imparate come si sta al mondo, non certo mandando per mare sparacchiatori a vanvera.

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Gio, 03/07/2014 - 13:18

Avrebbe dovuto ammettere che l'Italia, avendo rispedito indietro i Marò x ben 2 volte, ha accettato palesemente, con il silenzio-assenso della nostra magistratura, la giurisdizione indiana. In altre parole, l'Italia ha ammesso: il caso è vostro e noi in questo casino non ci vogliamo entrare. D'altra parte, se il governo è assente, ha fatto poco o nulla, cosa hanno fatto i capi militari, lo stato maggiore della Marina? PS - Ciò che mi turba da cittadino, al di là del disimpegno politico, è che a tutt'oggi, come se niente fosse accaduto, esistono navi italiane, con Marò a bordo in servizio di sorveglianza antipirateria... che navigano in quelle acque.

Vero_liberista

Gio, 03/07/2014 - 13:20

Agosvac, a me non importa nulla di quanto lei sia renziano, resta il fatto che il suo ragionamento, cousì puntutamente formalistico e burocratico, fa letteralmente pena. Quello che lei fa finta di non cogliere (probabilmente perchè il caso dei Maro brucia tremendamente nel sedere del PD, essendo stato originato da Monti, voluto pensì un pò da chi? da Napolitano, vero burattinaio PD dell' Italia da 4 anni a questa parte, e attuale sponsor anche di Renzi) è che il caso dei marò per l' Italia è prima di tutto un fatto di dignità e rispetto di un paese membro fondatore dell' UE, quindi un fatto politico per l'UE ben prima che un caso solo militare, giudiziario e diplomatico. E un premier italiano avrebbe quindi avuto tutte le sacrosante ragioni per farsi valere anche in sede UE, a prescindere dai tecnicismi e formalismi organizzativi. Ma chi come lei ragiona per pregiudizi politici non può arrivare a capire questa elementare realtà. Saluti.

Gioa

Gio, 03/07/2014 - 14:32

GIRONE E LATORRE GUERRA AD ARMI PARI...renzi non pensa a VOI e VOI non pensate a LUI....non è per VENDETTA E' PER ESSERE OBIETTIVI... FORZA ITALIA NUOVA PER RIPORTARE PRIMA DI OGNI ALTRA RIFORMA I MARO' A CASA...

Gioa

Gio, 03/07/2014 - 14:35

renzi perchè non ci vai tu al posto di GIRONE E LATORRE....VAI renzi prova vedrai che:"bellissima giornata di sole"... renzi dimenticarsi dei marò? Come mai così giovane e così DIMENTICO?... FORZA ITALIA NUOVA CHE NON DIMENTICA RICORDA.....

killkoms

Gio, 03/07/2014 - 16:29

renzie?un quaqquaraqquà!

agronauta

Gio, 03/07/2014 - 17:22

Se il caso si concludesse in tempo storico, che nessun politico osi mettersi in mostra appropriandosi del merito della soluzione del caso. D'altra parte da una parte politica che per cinquanta anni ha "spernacchiato" le forze armate nazionali e che ha subito scambiato la libertà dei due marò con uno sprovveduto amante di trekking disperso nello stesso periodo, non ci si poteva aspettare altro comportamento. Gli indiani che non sanno neanche come accusare i due fucilieri non vedono l'ora di chiudere l'incidente. Coraggio ce li restituiranno per sfinimento. Vergogna!!

guerrinofe

Gio, 03/07/2014 - 18:46

@@Vero_Liberista Ha colpito nel centro SONO I BURLONI...COME VOI LA ROVINA.!

guerrinofe

Gio, 03/07/2014 - 18:47

@@Vero_Liberista Ha colpito nel centro SONO I BURLONI...COME VOI LA ROVINA.!

giovannibid

Gio, 03/07/2014 - 22:00

il solito Governicchio vigliacco italiano che abbandona i servitori dello Stato per gli interessi di bottega e la storia si ripete gli ordini li danno loro e poi si NASCONDONO GLI IPOCRITI dietro la sporca diplomazia. VERGOGNATEVI VIGLIACCHI