Renzi è come Matrix: parla tanto ma non esiste

È convinto di essere l'Obama italiano ma è solo la versione toscana di Nando Mericoni, il personaggio di Alberto Sordi

Matteo Renzi non esiste. Tutto ciò che noi vediamo di lui in tv o leggiamo sui giornali italiani, è solo una proiezione del nostro inconscio collettivo.

Renzi è come Matrix, una neuro simulazione interattiva; una finzione digitale che percepiamo come reale. Ha invaso i media, i social network, è costruita a tavolino da fabbricatori di immagini e dispensatori di sogni ma in realtà, nel mondo reale, di lui non c’è traccia: è come un cartoon della Disney.

Basta vedere cosa è successo in occasione della visita di Obama: i media italiani ci hanno invaso di immagini e parole per descrivere lo storico incontro tra il capo della più grande democrazia del mondo e il premier italiano; lo hanno descritto attimo per attimo, svelandoci i retroscena più umani e divertenti, il feeling di sorrisi e ammiccamenti che li ha legati; hanno contato quante pacche sulle spalle i due si sono dati, hanno analizzato la precisa gradazione di colore del vestito che li accomunava, chiaro segno di un destino condiviso; hanno descritto le grandi strategie concordate.

Poi, una volta usciti da questa proiezione, leggiamo i giornali americani e di Matteo Renzi non c’è traccia, il suo incontro con Obama non è pervenuto ed il premier italiano è al massimo una citazione tra la visita al Colosseo del Presidente americano e i commenti su come i romani sopportino il traffico caotico. Per la stampa Usa, Obama è venuto in Italia ad incontrare Papa Francesco; addirittura l’inviato del New York Times al seguito non scrive da Roma ma da “Vatican City”, perché per gli americani non esiste una capitale della Repubblica Italiana ma solo la Città Eterna, sede temporale della Chiesa Cattolica e l’unico leader sul suolo italico veste di bianco, parla argentino e viene chiamato Holy Father (Santo Padre). Persino nel resoconto video della Casa Bianca il premier italiano non compare neanche come comparsa.

Ecco perché sorge il sospetto che Renzi non esista; o se esiste davvero, che i due non si siano mai visti e che quelle foto Renzi le abbia fatte con la sagoma di cartone di Obama che l’ambasciata Usa ha utilizzato nei giorni scorsi per promuovere l’arrivo del Presidente americano.

Il problema in realtà è politico. L’Italia di Renzi sbruffona e megalomane che si celebra su twitter, si sbrodola da Fazio e dalla Bignardi e si ride addosso di battute toscane, all’estero è percepita meno che nulla; per ora, è scomparsa dai radar della politica internazionale. Sarà che in America la democrazia è una cosa seria, e un leader salito al potere senza consenso popolare e con manovre spudorate, in genere non gode di grande credibilità, a meno che non sia un esecutore di tecnocrati e di banchieri (come lo era Monti).

Sono lontani i tempi in cui un premier italiano si recava negli Usa e veniva accolto dall’intero Congresso americano con una standing ovation di 5 minuti, mai riservata ad un leader straniero (per la cronaca quel premier si chiamava Silvio Berlusconi).

Oggi Matteo il rottamatore non è ancora pervenuto nella percezione dell’opinione pubblica internazionale. L’egocentrismo non è una qualità in politica estera.

Renzi l’americano si è convinto di essere l’Obama italiano. In realtà sembra più la versione toscana del mitico Nando Mericoni, il personaggio che consacrò Alberto Sordi: altro che “yes we can”; piuttosto “Americà facce Tarzan!”.

Commenti
Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 28/03/2014 - 16:23

Giornalista volgare e povero intellettualmente. Roba da FI. Ma a chi crede di rivolgersi? A berlusconi?

Roberto Casnati

Ven, 28/03/2014 - 16:24

La ricordate lacanzone di Mina? "Parole, parole, parole"....

Roberto Casnati

Ven, 28/03/2014 - 16:25

La ricordate lacanzone di Mina? "Parole, parole, parole"....

qwertyuiopè

Ven, 28/03/2014 - 16:31

Praticamente come era il condannato... lo zimbello di tutto il mondo...

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 28/03/2014 - 16:36

Finalmente si comincia a capire che Fonsie Renzi è solo un "ologramma" proiettato sul lenzuolo sporco della politica!

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 28/03/2014 - 16:36

Nella scala di valori universali metterei in ordine decrescente: Il Nulla, poi Renzi, e infine l'articolo di Giampaolo Rossi. Ma avete assunto studenti di scuola media per scrivere e li pagate a brioscine e cioccolate calde? (P.S. Rossi, cosa avra' mai voluto dire con "la piu' grande democrazia del mondo"? Che fa, rigurgita luoghi comuni, pure inesatti?)

Gianca59

Ven, 28/03/2014 - 16:37

Secondo me Giampaolo Rossi scrive solo per dimostrare che esiste.

linoalo1

Ven, 28/03/2014 - 16:37

Mi sembra che sia il Male Principale dei Comunisti!Lino.

Mr Blonde

Ven, 28/03/2014 - 16:38

Come forza di opposizione non c'è male. Per chi ha costruito il proprio modello politico sull'apparenza, sugli spot e sul carisma del leader, cioè sul politicamente nulla, l'unica cosa che può fare all'opposizione è attaccare sul medesimo nulla. Questo è il progetto alternativo?

palllino.

Ven, 28/03/2014 - 16:41

Ma e' vero cheadoan glo ha gia dato l'altola' per gli ottanta euro in piu in busta paga????

Libertà75

Ven, 28/03/2014 - 16:42

Se a fine maggio non arrivano gli 85 euro come si dovrà chiamarlo?

palllino.

Ven, 28/03/2014 - 16:42

Ma e' vero che Padoan gli ha gia dato l'altola' per l'aumento di ottanta euro in busta paga???

Ritratto di vomitino

vomitino

Ven, 28/03/2014 - 16:44

una volta Camilleri disse di un personaggio politico che il problema non era il citato personaggio, ma quelli che lo avevano eletto!...ecco vale anche per questo "bamboccio borioso"!!!

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Ven, 28/03/2014 - 16:46

Cosa ci vuol fare Signor Rossi.....è dura è!!! esiste e come, è giovane e neanche condannato ne sputtanato.......vi attende un duro lavoro alla macchina del fango

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Ven, 28/03/2014 - 16:48

E' SOLO UN BLUFF, ma i sui amici compagnucci sono persino peggiori. Chi detta legge in questo paese zeppo di ottusi conformisti sono soprattutto l'alta burocrazia che sta usurpando anche il nome della magistratura.

brunicione

Ven, 28/03/2014 - 16:49

Renzi non ha ancora cominciato, che certa stampa già lo denigra, pazienza rispettiamo tutti compresi gli imbecilli. Nel merito, è meglio avere una persona di cui non c'è traccia, piuttosto che avere centinaia di politici dei quali c'è traccia in tutti i tribunali della Repubblica per furti, truffe etc etc.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 28/03/2014 - 17:05

BASTA CON I CEAUSESCU ITALIANI ANCORA AL POTERE - L´idea piú bella di Politica é quella di progetto per il bene e per un futuro migliore per il Paese. Una definizione nobile che giá da subito contrasta con quella della realtá italiana di un ammasso abnorme di individui di un apparato unico al mondo di scansafatiche e di disonesti che mai hanno lavorato e prodotto benessere in vita loro. La irriformabile realtá italiana in veritá é quella della dittatura di un apparato burocratico mostruoso sopra la pelle del Paese. Un ammasso di ladroni che fondano la loro oppressione sulla ignoranza e sulla ottusitá, sulla divulgazione della menzogna, sulla umiliazione e la censura della Veritá, sull´annichilimento della Ragione e della Intelligenza del Paese ... Che un apparato cosi schifoso si mantenga ancora in piedi sopra la pelle dei lavoratori a 25 anni di distanza dalla caduta del Muro di Berlino e dei regimi burocratici del "socialismo reale" tramite la violenza di un sistema poliziesco che mutua i suoi mezzi di espressione mafiosa da quelli della della violenza e della diffamazione di Jagoda, Yezhov e Beria é particolarmente rivoltante ... Si, i politici che in Italia hanno insozzato la idea di politica per ridurla al ladrocinio, alla dittatura sopra al Paese della volgaritá, della ignoranza, alla piú ottusa ed egoista delinquenza é particolarmente odioso... Ma il massimo del vomito é che questi despoti al potere, questi Ceausescu proclamino di agire a favore dei deboli, degli oppressi e dei lavoratori ... Sovvertiamo la indecenza di questo sudiciume al potere unico al mondo ... BASTA CON I CEAUSESCU ITALIANI ANCORA AL POTERE.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 28/03/2014 - 17:06

BASTA CON I CEAUSESCU ITALIANI ANCORA AL POTERE - L´idea piú bella di Politica é quella di progetto per il bene e per un futuro migliore per il Paese. Una definizione nobile che giá da subito contrasta con quella della realtá italiana di un ammasso abnorme di individui di un apparato unico al mondo di scansafatiche e di disonesti che mai hanno lavorato e prodotto benessere in vita loro. La irriformabile realtá italiana in veritá é quella della dittatura di un apparato burocratico mostruoso sopra la pelle del Paese. Un ammasso di ladroni che fondano la loro oppressione sulla ignoranza e sulla ottusitá, sulla divulgazione della menzogna, sulla umiliazione e la censura della Veritá, sull´annichilimento della Ragione e della Intelligenza del Paese ... Che un apparato cosi schifoso si mantenga ancora in piedi sopra la pelle dei lavoratori a 25 anni di distanza dalla caduta del Muro di Berlino e dei regimi burocratici del "socialismo reale" tramite la violenza di un sistema poliziesco che mutua i suoi mezzi di espressione mafiosa da quelli della della violenza e della diffamazione di Jagoda, Yezhov e Beria é particolarmente rivoltante ... Si, i politici che in Italia hanno insozzato la idea di politica per ridurla al ladrocinio, alla dittatura sopra al Paese della volgaritá, della ignoranza, alla piú ottusa ed egoista delinquenza é particolarmente odioso... Ma il massimo del vomito é che questi despoti al potere, questi Ceausescu proclamino di agire a favore dei deboli, degli oppressi e dei lavoratori ... Sovvertiamo la indecenza di questo sudiciume al potere unico al mondo ... BASTA CON I CEAUSESCU ITALIANI ANCORA AL POTERE.

abocca55

Ven, 28/03/2014 - 17:08

Non condivido questo articolo. Ci siamo tanto lamentati della guerra sporca subita dai sinistri in tanti anni, ed ora facciamo di peggio? Questa è guerra alla persona, e non sta bene. Facciamo delle critiche al PD, ma non alle persone. E' da qualche mese che non riesco più a capire FI. Spero che si ritorni ad uno stile signorile, anche nella rivalità politica.

mbotawy'

Ven, 28/03/2014 - 17:14

Renzi pensa che l'Italia sia Firenze. Solo,mal accompagnato da ministri inesperti,messi la' solo a battere le mani a Matteo.Le sue intenzioni, apparentemente sono buone, ma manca quella decisione che solo rari leaders della storia d'Italia hanno saputo prendere e concretizzare.

abocca55

Ven, 28/03/2014 - 17:16

Quello che conta è il successo che Renzi ha ottenuto, che sta nel fatto che non ha ceduto, tenendo fermi gli interessi dei Cittadini e la politica italiana di equidistanza tra USA e Russia, iniziata dal CAVALIERE. Il Toscanaccio ha mostrato molto coraggio, ciò che non hanno avuto i suoi colleghi europei. Poi potete scrivere su tutto il gossip che vi pare, ma non ci fate una elegante figura.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 28/03/2014 - 17:18

BASTA CON I CEAUSESCU ITALIANI ANCORA AL POTERE - L´idea piú bella di Politica é quella di progetto per il bene e per un futuro migliore per il Paese. Una definizione nobile che giá da subito contrasta con quella della realtá italiana di un ammasso abnorme di individui di un apparato unico al mondo di scansafatiche e di disonesti che mai hanno lavorato e prodotto benessere in vita loro. La irriformabile realtá italiana in veritá é quella della dittatura di un apparato burocratico mostruoso sopra la pelle del Paese. Un ammasso di ladroni che fondano la loro oppressione sulla ignoranza e sulla ottusitá, sulla divulgazione della menzogna, sulla umiliazione e la censura della Veritá, sull´annichilimento della Ragione e della Intelligenza del Paese ... Che un apparato cosi schifoso si mantenga ancora in piedi sopra la pelle dei lavoratori a 25 anni di distanza dalla caduta del Muro di Berlino e dei regimi burocratici del "socialismo reale" tramite la violenza di un sistema poliziesco che mutua i suoi mezzi di espressione mafiosa da quelli della della violenza e della diffamazione di Jagoda, Yezhov e Beria é particolarmente rivoltante ... Si, i politici che in Italia hanno insozzato la idea di politica per ridurla al ladrocinio, alla dittatura sopra al Paese della volgaritá, della ignoranza, alla piú ottusa ed egoista delinquenza é particolarmente odioso... Ma il massimo del vomito é che questi despoti al potere, questi Ceausescu proclamino di agire a favore dei deboli, degli oppressi e dei lavoratori ... Sovvertiamo la indecenza di questo sudiciume al potere unico al mondo ... BASTA CON I CEAUSESCU ITALIANI ANCORA AL POTERE.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 28/03/2014 - 17:22

Sul sito della Casa Bianca non esiste alcun filmato, video o similari riguardante la visita in Italia, smettetela di spacciare video di YOUTUBE come emanazione ufficiale della Casa Bianca per turlupinare gli allocchi.

rickard

Ven, 28/03/2014 - 17:27

Forse l'autore dell'articolo dovrebbe stare in USA per qualche annetto. Si renderebbe conto che per 'la più grande democrazia del mondo' (quella nelle mani delle più potenti lobby del pianeta), l'Italia semplicemente non esiste. Si sente parlare di Italia sulla televisione USA e sui giornali soltanto quando si fa riferimento al Papa. Per il resto, se chiedete ad un americano qual'è la capitale dell'Italia, avrete risposte del tipo, Barcfellona o Il Cairo. Detto questo, Renzi non esiste, ma i suoi effetti (ovviamente negativi) sull'economia italiana, esistranno eccome.

ilfatto

Ven, 28/03/2014 - 17:27

state passando una fase di rosicamento che NON ha eguali nella storia repubblicana..vi attaccate alla più piccola str..ta! ma a forza di attaccarvi vedo e prevedo che alla fine non vi rimane che attaccarvi lì...

smithjosef

Ven, 28/03/2014 - 17:27

Nando Mericoni, il personaggio che consacrò Alberto Sordi! "Non confondiamo la lana con la seta". Renzi a Nando Meliconi non è degno neanche di pulirgli le scarpe! Paragoliamolo invece al politico CETTO LA QUALUNQUE! E' perfetto! E' proprio lui, incredibilmente LUI! G U A R D A R E P R E G O! E :http://video.corriere.it/per-tg4-renzi-cetto-qualunque-ecco-confronto/338cbab8-ab4b-11e3-a415-108350ae7b5e

angelomaria

Ven, 28/03/2014 - 17:29

lui e il suo esericito di amici familiari ed illetterati ora si spiega firenze!!!!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 28/03/2014 - 17:35

Scatta il tetto allo stipendio dei super-manager di Stato Dal 1° aprile limiti nei compensi degli amministratori delle società non quotate Tre fasce: la busta paga regolata in base a quella del presidente della Cassazione Tesoro: retribuzione giù del 25 per cento in Fs, Poste e Cassa depositi e prestiti ANSA

eso71

Ven, 28/03/2014 - 17:36

Che dire, la copia di Berlusconi.

andrimail

Ven, 28/03/2014 - 17:38

QUesto e' un BUffone, e con lui tutto il PD

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Ven, 28/03/2014 - 17:39

x brunicione. Aspetti a dirlo. Non ci credo, ma vedrà che se proverà davvero a toccare i tasti giusti troverà le sue tracce anche in qualche aula di tribunale.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 28/03/2014 - 17:44

http://www.washingtonpost.com/posttv/national/obama-pope-offered-insights-on-immigration/2014/03/27/22115334-b5cd-11e3-bab2-b9602293021d_video.html Tutte balle, basta cercare,i video ci sono; giornalisti poco attenti o fraudolenti?? Ai pecoroni l'ardua sentenza

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 28/03/2014 - 17:47

Vista la fatica a trovare i numerosi video di Obama con Renzi pubblicati su tutti i siti Americani, potete pubblicare i miei post? Grazie

Manuela1

Ven, 28/03/2014 - 17:48

Ammazza che cattiveria. Avvelenato il Signore. Ma che le ha fatto Renzi? Pestato un callo?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 28/03/2014 - 17:49

E' vero che il Presidente del Consiglio in Italia ha solo la funzione di Coordinatore ed in questo mi sembra che lei Dott. Rossi abbia pienamente ragione; il suo compito è, se non altro, di suonare la campanellina che si adopera nei Ritiri spirituali dove vige il silenzio assoluto. Ci faccia ridere un po' Sig.r Renzi, ne abbiamo assoluto bisogno in questi periodi in cui, non arrivando nemmeno al quindici del mese, almeno moriremo di fame sorridendo delle sue battute e di quelle dei suoi compagni di "merende". Come al solito, dopo Monti ci è toccato Letta, già che ci siamo ridiamo con letto, ora ci tocca ridere anche se non ne abbiamo nessun motivo e alcuna voglia perché siamo indeboliti ed affranti. Forza Italia e Forza Lega. Shalom

petra

Ven, 28/03/2014 - 17:58

Non conosciamo ancora le sue reali capacità ma sicuramente dà l'impressione di una persona inesperta, alle prime armi. Non ci si puo' improvvisare capo del governo, senza una preparazione adeguata anche riguardo la forma. Come puo' ad es. un presidente italiano in Italia mettersi a parlare in inglese, peraltro in modo approssimativo. Poi, atteggiamento troppo accondiscendente nei confronti dell'americano. Insomma deve ancora imparare.

Bellator

Ven, 28/03/2014 - 18:00

A questi primi quattro COMMENTATORI chiederei, ma invece di dire cazzate, leggetevi tutti gli scandali dei sinistronzi, se la Giustizia effettuasse 57 indagini sugli affari compiuti e gestiti da questi verginelli di compagnucci, sparirebbero tutti. Ma credete che questo Governo, formato da giovani inesperti, sono tutti Leonardo da Vinci !!.Cosa ne sanno di : Politica Estera, Difesa ,Armamenti Servizi, cosa raccontano ai Grandi del mondo politico internazionale, altro che ridere ||, piangeremo!!!.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 28/03/2014 - 18:26

Il governo approverà lunedì in consiglio dei ministri il ddl costituzionale sulla riforma del Senato e Titolo V. Lo annuncia il premier Matteo Renzi alla direzione Pd. Il presidente del Consiglio ha poi spiegato che la legge elettorale verrà definitivamente approvata dopo il via libera alla riforma costituzionale. «La legge elettorale sarà approvata dopo che il Senato avrà affrontato il ddl costituzionale sull’abolizione del Senato, il titolo quinto e l’abolizione del Cnel. Questo ddl sarà approvato dal governo lunedì, quindi nel mese di marzo come eravamo rimasti d’accordo». Altri fatti, non parole, come eravamo abituati.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 28/03/2014 - 18:26

Da martedì primo aprile scattano le nuove tariffe di luce e gas che prevedono flessioni rispettivamente dell’1,1% e del 3,8%, per un risparmio totale di 52 euro a famiglia (6 per l’elettricità e 46 per il gas) su base annua. Lo ha deciso l’Autorità per l’energia e il gas. Questi sono fatti,il resto è fuffa.Saluti,cari.

bruna.amorosi

Ven, 28/03/2014 - 18:39

questo GRULLO di un RENZI gioca a fare lo statista ma ieri sera mentre era con OBAMA si è dimostrato lo scolaretto che è marciava che era uno spasso vederlo ,poco ci mancava che si mettesse le mani in tasca .chissà se si grattava per scongiurare la figuraccia che ha poi fatto .

Libertà75

Ven, 28/03/2014 - 18:54

@ilfattobanasinistriota, anche oggi lei fa accuse e poi fugge via... http://www.ilgiornale.it/news/interni/sorpresa-soldi-pubblici-aiutare-i-de-benedetti-1005621.html

maurizioc.

Ven, 28/03/2014 - 19:34

Non condivido i continui attacchi a Renzi. Secondo me sono soprattutto dettatii dalla paura che, con questo segretario al potere, il PD possa riscuotere un enorme successo elettorale. Un po' come quando i tifosi della squadra che gioca in casa fischiano l'avversario che deve tirare il rigore. "Il Giornale" ha paura di Renzi? Ne avrebbe ben donde, visto che comunque Renzi ha fatto fuori la vecchia guardia di Botteghe Oscure e si sta impegnando per rinnovare il Paese. Non dico che Renzi sia il nuovo Craxi, ma quella è la strada su cui si sta avviando: un sano e pragmatco riformismo. Il problema di FI è che, dietro Berlusconi, non ha un nuovo Renzi, e neppure un nuovo Grillo. Ma forse non l'ha mai cercato, e ora, con ogni probabilità, è troppo tardi. E mentre Grillo e Renzi si sfidano, FI e Il Giornale sperano che si riformi l'alleanza con Alfano e Casini. Una strategia perdente sul nascere.

atlantide23

Ven, 28/03/2014 - 20:12

ecchecavolo!! I commenti dei sinistri sono proprio terra terra.

odifrep

Ven, 28/03/2014 - 20:55

Allora quello che ha inquadrato il Tg5 stasera alle 20,18 non era Renzi che, in bicicletta sulle strisce pedonali attraversava la strada. Era Nando Mericoni, perché Matteo è a conoscenza che non bisogna attraversare le strisce con la bici, altrimenti si viene multati, vero? .........................Libertà75 (16:42) - semplicemente Fonsie il pinocchietto. Uno che dice che mai avrebbe occupato lo srcanno da Premier senza prima passare dalle urna e, dopo qualche giorno si siede, come bisogna chiamarlo! Mi dica lei...........................luigipiso (16:23) - okkio che basta uno schizzo per far saltare le coronarie..................pravda99 (16:36) - se voi del PD siete dei democratici come si ritiene anche l'abbronzato, Rossi presume che ne conosciate anche il significato della parola democrazia...................Ilfatto (17:27) - nessun commento, perché quando si sveglierà si accorgerà che non sta vivendo una storia repubblicana.

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Ven, 28/03/2014 - 21:07

Ah come vi brucia che Renzi non è nemmeno stato considerato ahahhaha ovvio sta li perché i comunisti hanno fatto il terzo colpo di stato di fila...il primo fu Monti, poi Letta ed ora Renzi...tutti e tre eletti senza voto popolare...e l'italia sarebbe un paese democratico?ma per favore!! E' scandaloso!

Recu

Ven, 28/03/2014 - 22:18

e' costruito dai politici che dovevano essere rottamati!!!

Leo Vadala

Ven, 28/03/2014 - 22:51

"Matteo Renzi non esiste" - Cosi' comincia l'articolo, con una dichiarazione autorevole, senza mezzi termini. Dopo 3 o 4 sproloqui non e' piu' tanto convinto. Infatti dice "Ecco perché sorge il sospetto che Renzi non esista". Che fa, esiste o no?

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 29/03/2014 - 00:06

Se c'è uno povero intellettualmente è luigipisello. Purtroppo l'articolista ha perfettamente ragione: siamo nelle mani di un pagliaccio da pochi soldi, di un guitto toscano che non fà neanche ridere. E dobbiamo ringraziare i "responsabili" democristiani, da alfano a mauro, passando per casini e compagnia bella, che continuano ad appoggiarlo in cambio di qualche boccone di carne marcia.