Renzi: "Ok a Juncker, ma l'Europa si dia una mossa"

Il premier italiano: "Basta con l'Europa della burocrazia, serve un'Europa delle famiglie"

"C’è un ok a Juncker, ma solo con un documento che indica dove vuole andare l’Europa". Lo ha detto Matteo Renzi parlando della decisione del gruppo dei socialisti europei, riunitisi oggi prima del vertice del Consiglio Ue.

Potrebbe quindi essereJean-Claude Juncker il prossimo presidente della Commissione europea. Tra i via libera del gruppo che racchiude la sinistra europea c'è anche quela all'agenda proposta dal presidente del Consiglio Ue Herman Van Rompuy: "Mi sembra che sia un passo in avanti, soprattutto nel metodo. C’è ancora qualcosa da limare, ma vediamo cosa ci porterà questa sera", ha detto il premier italiano sostenendo che durante il vertice l'Italia ha fatto valere le sue ragioni:

"È passato il nostro messaggio prima le cose poi i nomi", ha detto Renzi, precisando che "non c’è una posizione dell’Italia contro gli altri". "Se vogliamo bene all’Europa, dobbiamo darci una smossa e occuparci di più di crescita e occupazione", ha aggiunto, "Serve di più un’Europa delle famiglie non un’Europa della burocrazia".

Commenti
Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 26/06/2014 - 18:09

Si è slacciato i pantaloni,domani si calerà le braghe. E' il nuovo che avanza in Italia, e ne avanza molto.

blackbird

Gio, 26/06/2014 - 18:12

Juncker tirerà fuori un bel programmone, magari come quello di Prodi, poi farà quello che vorrà, tanto non può essere sfiduciato. E Matteo obbedisce alla Merckel, come sempre, come Monti, Letta, Renzi...

T.J

Gio, 26/06/2014 - 18:19

Con un debito pubblico di 134 milardi e nessun taglio alla spesa..dovrebbe darsi una mossa lui. Ogni mese aumenta (si aumenta) il debito pubblico di 13 miliardi...ma dove spende tutti questi soldi in più lo stato governato da Renzi?

fcf

Gio, 26/06/2014 - 18:27

Sarà una bella battaglia con Junker ovvero un burocrate rigido e filo crucco.

Ritratto di PadreSnaturato

PadreSnaturato

Gio, 26/06/2014 - 18:31

"C’è un ok a Juncker.... BLA, BLA, BLA, BLA, BLA... BALLE,BALLE, BALLE, CAPRE, CAPRE, CAPRE E PECORONI....

Massimo Bocci

Gio, 26/06/2014 - 19:32

Lo zerbino del contado Fiorentino, un vero pollo di mele di ferro,schiamazza ma è già in pentola pelato, parso pardon con un regime di Ladri Comunisti coop,come il nostro i veri polli, i truffati siamo noi Italioti TRUFFATI dal47, non vorrete perdere anche questo titolo di COGLIONAZZI, a favore del pollo del Valdarno servo Grucco, che starnazza prima che il Crucco di turno accenda il fuoco sotto la pentola.

giosafat

Gio, 26/06/2014 - 20:31

Bla bla bla....frau Merkel ha detto "Juncker!" e questo basta. Tutto il resto, Renzi compreso, è solo bla bla bla.

disalvod

Gio, 26/06/2014 - 20:58

IES MEN.

disalvod

Gio, 26/06/2014 - 21:03

PER GUIDARE QUESTA NAZIONE NON CI VOGLIONO I TITOLI MA CI VOGLIONO I FATTI.A VOLTE HO PAURA DI DIRE QUELLO CHE PENSO PERCHE' POI ALLA FINE AGLI ALTRI NON GLI FREGA NULLA DI QUELLO CHE TU HAI DETTO O SCRITTO ANCHE SE E' LA VERITA.MOLTI SI NASCONDONO DIETRO UN DITO E LASCIANO AGLI ALTRI DI SACRIFICARSI PER LORO.

Gioa

Gio, 26/06/2014 - 21:03

renzi: "Serve di più un’Europa delle famiglie non un’Europa della burocrazia". Ma tu fino ad oggi dov'eri....MA VA LA QUANT'E' CHE NOI LO SAPPIAMO....Merkel il Bombarolo di Pontassieve ha parlato. FORZA ITALIA NUOVA PER UN ITALIA NUOVA ANCHE PERCHE' QUELLO CHE DICE renzi FORZA ITALIA DI PRIMA E FORZA ITALIA NUOVA HA "VISSUTO" E "VIVE" DI QUESTO MESSAGGIO. LA FRASE SOTTO RIPORTATA E' DI SILVIO BERLUSCONI CHE DICHIARA: "Serve di più un’Europa delle famiglie non un’Europa della burocrazia". FORZA ITALIA NUOVA PER NON COPIARE LE DICHIARAZIONI ALTRUI...CON LA CORRETTEZZA NEL CASO DI DIRLO SE COPIATA.... . .

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 26/06/2014 - 21:07

Renzi: "Ok a Juncker", come se questo pagliaccetto avesse avuto qualche possibilità di contestarlo, dopo essere andato preventivamente a leccare la pantofola alla Culona!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 27/06/2014 - 08:07

l' UE è solo un burattino nelle mani degli americani, serve a mantenere un'Europa coloniale da proiettare, contro i suoi interessi, contro la Russia, nostra naturale alleata. L' UE è una merda.

james baker

Ven, 27/06/2014 - 08:34

Lettera aperta a Matteo Renzi : Mi permetto di fare una domanda alla quale non ho ancora ricevuto una risposta esaustiva né da Zapping, né da Radio anch'io, né da tutti questi esperti che parlano e parlano e parlano e scrivono e scrivono e scrivono sui mezzi di informazione, da quando tu, Matteo Renzi, ti sei impadronito del potere, senza nessuna regola e senza nessun rispetto, neppure di te stesso, anche se ritengo, sei intelligente, ma per i miei gusti, TROPPO : ma chi é, e dove sta scritto, che tu possa andare a decidere per milioni di persone sull'Europa. Io vorrei sapere da dove vienite tu ed il tuo compagno Napolitano, per sparare sentenze, per tagliare e cucire una farsa tendente soltanto ad assicurare un magna magna personale, lontano da qualsiasi decente comportamento civile e democratico. Dovresti vergognarti invece ogni volta che apri la bocca per insultare nel profondo dell'anima milioni di persone che invece credono all'Europa, credono all'Italia, credono all'esistenza del buon senso, della correttezza, dell'onestà ed in tutti quei valori che hanno ispirato i nostri padri a creare un mondo di pace, di progresso, di benessere per un futuro che tu stai facendo diventare più buio del nero visibile a tutti. Andando a votare per le europee, ho esaminato bene ed in tutti i dettagli la scheda elettorale : il tuo nome non sta scritto da nessuna parte. Voglio sapere sulle pagine de Il Giornale, da dove arrivi tu e tutto il tuo contorno, chi sono i componenti, nomi e cognomi del tuo entourage, quanti voti ciascuno di voi ha ricevuto, quando, da chi e come. Ma veramente tu vuoi farci credere che riesci impunemente a portare in giro tutta questa gente che adesso comincia VERAMENTE ad averne piene le tasche. Questo voglio dire : questo ho scritto, nella maniera più chiara e sintetica di cui sono capace. Grazie per l'accoglienza ed una risposta quanto minimo educata. -james baker-.

angelomaria

Ven, 27/06/2014 - 08:57

E LO SCHIFO RENZI CONTINUA VA BRNE YNKER VAI AVANTI COSI E SEI IL MIGLIORE DEI PEGGIORIBUNGIORNO R BUONTUTTO A VOI CARI LETTORI E REDAZIONE!!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 27/06/2014 - 09:24

Renzi: "Ok a Juncker! Grazie, lo aveva già assicurato nella sua precedente trasferta, quando è andato a leccare la pantofola della Culona!

magnum357

Ven, 27/06/2014 - 09:27

Somaro incomincia a muoverti tu, che cazzo c'entra l'Unione Europea con le famiglie italiane quando sei tu che continui ad aumentare le tasse impoverendole !! Pensa a ridurre la spesa pubblica a partire dalle vostre prebende, trasferte, barbieri per lui e lei, vitalizi, personale etc etc......

magnum357

Ven, 27/06/2014 - 09:28

Vai a casa !!

linoalo1

Ven, 27/06/2014 - 10:02

Lingua Lunga Renzi,da una parte fa finta di osteggiare la Merkel,dall'altra parte allunga la lingua fino al Lato B della stessa,per rassicurarla!Lino.

Vero_liberista

Ven, 27/06/2014 - 10:04

james Baker, complimenti, condivido in toto quello che hai scritto, e in risposta ai quesiti posti do il mio contributo minimale: su chi sia renzi, da dove venga, come sia giunto al potere, chi siano i suoi alleati sta tutto in un libro mirabilmente documentato, uscito solo una settimana prima delle scorse elezioni edito da una piccola casa editice di Padova (figuriamoci se le grandi e libere case editrici si azzardavano a pubblicare in quel momento certe verità): "La Grande Illusione- Renzi 2004 - 2014" del giornalista d'inchiesta Foschi. Quanto alle origini e la reale natura del disegno Europeo, ho scoperto di recente uno straordinario saggio del 2007, ora putroppo esaurito ma reperibile per canali extralibrari: "EURSS - Unione Europea delle Repubbliche Socialiste Sovietiche" scritto da pavel stroilov e Vladimir Bukovski, ex dissidenti sovietrici già perseguiti dal regime, sulla base di documentazione originale del KGB, che rivela finora la verità mai raccontata dalla libera stampa occidentale: ossia che la UE, attaccata oggi per essere un modello liberista, è nata per replicare in toto la decaduta URSS, ossia esatatmente il contrario del modello democratico occidentale, in risposta ad un preciso input arrivate dal PCUS di Gorbaciof nel 1987 e riassunto nell' ordine "strangolare abbracciando". Tale strategia fu di seguito condivisa e approvata con tutti i principali leader dei partiti comunisti e socialisti europei di allora (Natta, Mitterand, Gonzales, Brandt ecc.) riuscendo a sopravvivere ed essere implementato, pur in tempi e modi diversi rispetto al disegno originario, pur nonostante il crollo dell' URSS. Tale disegno fu confermato e denunciato poi non da Berlusconi ma da un certo Vaclav Havel. Alla luce di ciò può dedurre da che parte possano stare oggi il burattino Napolitano e il suo subburattino Renzi. Basta saperlo.

Americo

Sab, 28/06/2014 - 18:56

Renzi non ha ancora capito che nell'Europa contiamo poco, e non possiamo aspettarci che l'Europa ci aiuti in un problema che é di tutti ma che ci é caduto a noi principalmente con lo stupido progetto Mare Nostrum. Ma se la Francia , la Tuschia e perfino la Russia hano un maggior potere navale noi facciamo solo da Pulcinella, Renzi in testa.