Renzi parte subito col botto: aumentano le tasse sulla casa

Il Consiglio dei ministri autorizza i Comuni a ritoccare al rialzo le aliquote Tasi fino allo 0,8 per mille. Forza Italia insorge: deludente, come il governo Letta-Alfano

Roma - Sul fisco, Matteo Renzi parte col piede sbagliato. Il Consiglio dei ministri ha autorizzato i Comuni ad aumentare la nuova tassa locale sulla casa, la Tasi, fino al 3,3 per mille per l'abitazione principale e fino all'11,4 per mille sugli altri immobili. Si tratta di un incremento fino allo 0,8 per mille che dovrebbe servire a finanziare gli sgravi della stessa Tasi a favore delle famiglie a basso reddito. Il condizionale è obbligato perché la norma, a quanto pare, non impone ai Comuni di destinare l'intero 0,8 per mille a sgravi e detrazioni: saranno i sindaci a decidere.
Il primo atto di politica economica del «sindaco d'Italia» non è dunque il Jobs act, né gli sgravi alle imprese. È un banale, ripetitivo, aumento d'imposta. Il sottosegretario alla presidenza Graziano Delrio lo presenta come una misura di equità, perché le famiglie esentate in precedenza dall'Imu avrebbero rischiato di dover pagare la nuova Tasi. Ma il pericolo non sembra del tutto scongiurato, tutto dipenderà da quel che i sindaci decideranno. Il decreto precisa che la Tasi non è dovuta per i terreni agricoli e sono esclusi dal pagamento 25 luoghi di culto a Roma della Chiesa, indicati nei Patti Lateranensi. Delrio ricorda anche che il via libera all'aumento della Tasi era stato concordato fra l'Anci e il governo precedente. Commenta la Confedilizia: «È questo il nuovo che avanza? La speranza è che sia l'ultimo provvedimento del governo Letta sulla casa e non il primo del governo Renzi».
Molto critica anche Forza Italia. «È deludente e preoccupante che il governo Renzi cominci sulla strada sbagliata del governo Letta-Alfano, confermando l'accordo coi sindaci per l'aumento dell'aliquota Tasi», dice Daniele Capezzone, presidente della commissione Finanze della Camera. L'incremento potrebbe costare ai proprietari fino a 1,4 miliardi in più, e per lo Stato sarà praticamente impossibile verificare il comportamento di oltre 8mila amministrazioni comunali. «In ogni caso - aggiunge Capezzone - ci sarebbe un impatto negativo sui fabbricati aziendali». Senza dimenticare che oggi nessuno ancora sa quanto e quando, se a rate o per intero, dovrà pagare con la nuova imposta sulla casa. Prorogata al 31 marzo la sanatoria delle cartelle esattoriali, che scadeva ieri. É stata invece cancellata la web tax. «Avevamo detto no, siamo stati di parola», twitta il premier. Se ne riparlerà in Europa.
Mobilità dei pazienti Il Consiglio ha approvato la direttiva europea per la mobilità dei pazienti, che potranno chiedere di farsi curare in un qualunque Paese Ue, anche se con delle limitazioni legate ai costi, per evitare nuovi oneri agli Stati, e alla patologia da trattare. Escluse del tutto le lungodegenze. «La mobilità dei pazienti è facilitata», commenta il ministro Beatrice Lorenzin, anche se parlare di «sistema sanitario europeo» è probabilmente prematuro. L'Italia attiverà a breve un contact point per fornire informazioni sia ai malati italiani che vogliono andare all'estero, sia agli stranieri che vogliono curarsi nel nostro Paese.
Scuola Un paio di provvedimenti approvati in Consiglio prevedono una soluzione tampone all'emergenza pulizia nelle scuole, e una proroga per l'utilizzo dei 150 milioni per l'edilizia scolastica stanziati dal governo Letta nel «decreto del fare». I finanziamenti non erano stati ancora attivati, e ieri sarebbero scaduti. Un decreto proroga i contratti di 24mila addetti alle pulizie nelle scuole, scaduti il 31 dicembre scorso, sino al 31 marzo.

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 01/03/2014 - 08:33

ma chi se ne frega della casa! uccidiamola completamente...!

mario massioli

Sab, 01/03/2014 - 08:38

Il nuovo risorgimento Ho fatto di tutto in questi anni per spiegare agli italiani chi è il Vero Potere e come ha fatto ad arrivare dove oggi è, in casa tua a distruggerti la vita, i diritti e il futuro. Oggi l’Eurozona e i gruppi di potere che serve hanno raggiunto un tale livello di controllo, di dominio su tutto, che non ci rimane altro che la rivolta. Inutile, proprio spreco di tempo, che vi sia gente come me che va in Tv a denunciare, a dire come se ne esce, a fare formulette economiche. Il Vero Potere lo ha messo in conto 30 anni fa, sa che sono tutte iniziative che si perdono scivolando sul teflon dell’apatia del popolo. Serve altro. Serve quello che faccio io, e che dovrebbero fare sti sedicenti personaggi anti euro, i Borghi, Rinaldi, Fusaro ecc. Incitare alla disobbedienza dello Stato proprio le Armi dello Stato. I Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia stessa. Nel nome della Patria, dei nostri figli, della perdita di sovranità dell’Italia, e dei 17 articoli della Costituzione violati dai Trattati europei che NESSUN ITALIANO HA MAI VOTATO. La Costituzione del 1948 contiene già tutto ciò che serve per legittimare la rivolta. Leggetela. Devono disubbidire a questi governi fantoccio che non rappresentano il popolo, la bandiera e la Carta Costituzionale. Chiamatelo Nuovo Risorgimento, la ribellione al potere straniero degli Eurotecnocrati di Bruxelles e Francoforte, invasori spietati del nostro Paese, gli autori dell’Economicidio e della Chemiotassazione. Armi della Repubblica: disobbedite. Uomini e donne della Repubblica, incitateli a disobbedire. Non eravamo i PIIGS, torneremo Italia DAL BLOK DI PAOLO BARNARD, DIVULGATORE DELLA ME-MMT. LA MACROECONOMIA CON 100 ANNI DI STORIA, TENUTA SEMPRE BEN NASCOSTA. ( IL POPOLO NON DEVE MAI CONOSCERE)

Salvatore1950

Sab, 01/03/2014 - 08:40

ma Alfano e affini non erano le sentinelle antitasse? bravo Alfano cosa non si fa per la poltrona...questi tra poco ti faranno ingoiare anche la tassa sui Bot..lo ius soli....le unioni civili vidto dove hanno messo il Manfellotto...se questo e' il buongiorno cominciamo bene ..

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 01/03/2014 - 08:51

Tutto come prima, più di prima.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 01/03/2014 - 08:59

Basta dovete smetterla con le tasse, no vi rendete conto che non fate altro che peggiorare la situazione. Incompetenti ed incoscienti

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 01/03/2014 - 09:01

Renzi vuol dare la 'paghetta' ai fancazzisti. Roba da chiodi! Non è vero che il peggio deve ancora venire: è già arrivato si chiama Renzi.

Salvatore1950

Sab, 01/03/2014 - 09:02

rettifico quanto detto prima...volevo dire Scalfarotto....pardon

canaletto

Sab, 01/03/2014 - 09:23

Il coraggio di Renzi per le riforme che sta tentando di fare è encomievole. Peccato che tale coraggio venga a mancare quando si tratta di annullare privilegi e spese pazze che hanno rovinato l'Italia, ma si parli sempre e solo di nuove tasse o aumenti delle stesse e intanto l'Italia muore. Ma li guardano i programmi TV dove viene fuori la crisi italiana o se ne lavano le mani?????? e poi per il jobs act, non sarebbe piu' giusto che fossino noi italiani i primi a vederlo??? c'è bisogno di andare dalla kulona e chiedere ilsuo nulla osta per procedere e magari farglielo anche modificare????? ma allora cosa ci sta a fare il parlamento???????? se poi dimendiamo da frau merkel????

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 01/03/2014 - 09:28

Con o senza Renzi la sinistra italiana rimane sempre la stessa, dimostrando di restare inaffidabile, fiscalista e incapace di amministrare il Paese. Siamo messi veramente male!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 01/03/2014 - 09:50

Qualcuno pensava veramente che Renzi avrebbe solo tentato di ridurre il costo dello Stato? Da Letta a Renzi, dalla padella nella brace. Tasse su tasse, mentre la Casta continuerà a rubare come al solito e il bel paese morirà, colonizzato da una marea di diseredati africani. E noi? Io resterò, non ho l'età per cambiare, ma i giovani preparati fuggiranno tutti all'estero. Del resto, anche se viene taciuto, l'esodo è già cominciato.

Ritratto di geode

geode

Sab, 01/03/2014 - 09:58

Aumentate pure tutto quello che volete, tanto la gente non pagherà più un c.....Le cartelle vi serviranno per pulirvi il culo e i vostri "GIANNIZZERI" raccoglieranno tutta la cacca che seminate. Fottuti e schifosissimi parassiti, almeno le vostre lauree fossero servite per capire che avete superato ogni limite.

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Sab, 01/03/2014 - 10:00

Per salvare il paese dal fallimento é necessario creare Lavoro Per Tutti, affinché ognuno possa vivere degnamente e pagare automaticamente le tasse, che si potranno detrarre direttamente dalla paga! Tutti i poteri pubblci a cominciare dal Capo dello Stato e dal governo devono essere impegnati a creare Lavoro Per Tutti, mantenere l'Ordine ed il rispetto delle Leggi, garantire la Sanità e l'Istruzione! La Dignità umana é inviolabile! Essa deve essere rispettata e tutelata con tutti i mezzi necessari! Questo vuol dire il popolo intero ha diritto a Mens Sana In Corpore Sano! Diversamente non si possono risolvere i problemi! Non basta aumentare le tasse! Ma l'incapacità e l'incompetenza é un cancro incurabile! La corruzione si nasconde dapertutto e causa il rafforzamento ed il radicamento del male! O Patria mia, che di catene hai carche ambe le braccia, senza l’Elmo di Scipio china la testa! Se io fossi il Capo dello Stato, Pro Patria Semper!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 01/03/2014 - 10:05

e basta parlare di tasse tanto il 55 % non le paga -------proccupatevi di far pagare i PARASSITI cosi tanto vicino a questo giornale -------- chissa perche sto giornaletto non ne parla MAI

swiller

Sab, 01/03/2014 - 10:07

Complimenti al gnocco di Firenze, che stile che maestria che s.......

Ritratto di beautiFulDay...

beautiFulDay...

Sab, 01/03/2014 - 10:10

ormai queste non sono più tasse ma LADROCINI DI STATO

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 01/03/2014 - 10:10

Sarebbe come chiedere ad un gatto di non arrampicare! Alla fine ciascuno segue la propria natura e la natura della sinistra che vi sia o meno Renzi e quella di mettere nuove tesse!

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 01/03/2014 - 10:10

Sarebbe come chiedere ad un gatto di non arrampicare! Alla fine ciascuno segue la propria natura e la natura della sinistra che vi sia o meno Renzi e quella di mettere nuove tasse!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 01/03/2014 - 10:26

#Italiani state sereni. Ci penserà il fregnacciaro fiorentino a portare a termine, accelerandola, l'opera di prosciugamento finanziario iniziata da Monti e proseguita da Letta. Sotto l'occhio "vigile" del NCD e, perchè no?, del Cavaliere.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 01/03/2014 - 10:34

il PD: disaster party fa subito danni!

moshe

Sab, 01/03/2014 - 10:40

E' la malattia dei komunisti, tassarci tutti finchè saremo tutti ridotti alla povertà, dopo potranno esprimere meglio il loro modo di sottomettere il popolo. Per contro, sono propensi a dare casa(E NON SOLO LA CASA) a cani e porci che invadono il nostro paese.

moshe

Sab, 01/03/2014 - 10:45

Renzi sei solo un povero quaraquaquà come i tuoi predecessori messi nei governi fantocci di re giorgio. IL NORD E' STUFO DI MANTENERE IL SUD, O TE NE RENDI CONTO O SI RISCHIA.

futuro libero

Sab, 01/03/2014 - 10:50

Il governo nuovo mantiene tutte le tasse dei precedenti,promette tagli ma poi per tagliare metteranno altre tasse.Secondo voi cosa è cambiato? Il nuovo renzi che fa,tassa e ritassa promettendo tagli che non ci saranno mai o forse ci darà un taglietto invisibile.Intanto cominciamo a pagare un aumento della benzina,quindi l'aumento della TASI poi l'aumento sui risparmi.Immagino che i sinistronzi saranno superfelici di aumentare le tasse per mantenere i loro capi che invece continuano a prenderli tranquillamente per i fondelli.Io avrei una proposta, i sx paghino le tasse imposte dai sx e i dx paghino le tasse imposte dai dx,questa è equità. Scommettiamo che se ci fosse una legge simile oggi con un governo di sx avremmo tutti fans di dx?

gentlemen

Sab, 01/03/2014 - 10:57

Purtroppo l'Italia è piena di autolesionisti,non si può spiegare diversamente l'esistenza del Pd e di tutti i governi da esso gestiti. Vedremo a questo giro,vedremo! La barzelletta dell'anno? 2018! (fine della barzelletta).

gentlemen

Sab, 01/03/2014 - 10:59

A proposito della sentinella antitasse...prima o poi arriverà anche per lui il momento delle elezioni...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 01/03/2014 - 11:01

#futuro libero Giustificazione ufficiale per il rincaro della accise: era già stato deciso in precedenza. Pare che i responsabili siano Cavour e Quintino Sella.

gentlemen

Sab, 01/03/2014 - 11:11

Parlate di Tasi,di aumenti,etc... . Nella mia città dell'estremo sud,proprio sulla punta dello stivale,siamo sommersi letteralmente dai rifiuti da un anno e mezzo e prima comunque il servizio non era un granché.Negli ultimi due anni le richieste economiche per tale servizio sono più che raddoppiate,le strade sono buone solo per i fuoristrada,quelli veri, ed interi quartieri hanno acqua e illuminazione a giorni alterni. Tares,tasi,etc..., ma pensate davvero che siamo un popolo di idioti che si farà pignorare l'auto o il conto corrente o,peggio, la casa per dei rifiuti che non vengono raccolti e per delle manutenzioni che non vengono effettuate? Chi si assumerà la responsabilità di firmare le relative cartelle esattoriali dovrà sapere che firmerà atti estorsivi,perché di questo si tratterà,e gli estorsori non hanno mai avuto vita facile. Auguri!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 01/03/2014 - 12:31

Renzi è stato educato a spennare i polli, questo lo si vede subito, ma non sa che questa volta troverà delle aquile con buona vista e, lo sappiamo tutti, le aquile infine guardando da lontano vedono bene il suo piano. Il piano di Renzi; terra, terra, terra ma già ci sei. Shalom

Monaco di Bavie...

Lun, 28/04/2014 - 16:10

Ci risiamo! il caos imperante per spremere sempre di più i COLPEVOLI di possedere un immobile per uso proprio comprato con un mutuo Lacrime e Sangue. Ma è cosi difficile da capire che bisogna tassare i redditi e non il capitale? La tanto bistrattata Germania, ha una politica fiscale sulla casa che Tassa il reddito prodotto se l'immobile è locato, al netto di tutti i costi,tasse,condominio,manutenzioni, sostituzioni mobili ed altro. La tassa equivalente IMU per un appartamento di 100mq centrale è di circa 150-200Euro anno. E' ovvio che tutti la pagano perchè equa e anche perchè i servizi forniti dal land sono efficienti e di qualità. Credo si possa capire perchè i tedeschi non comprano più come facevano anni indietro immobili nelle localita turistiche Italiane,es.Lago di Garda,Dolomiti,etc. ma al contrario oggi molti Italiani cercano di salvare i loro risparmi comprando immobili in Germania. Antonio

Monaco di Bavie...

Lun, 28/04/2014 - 16:10

Ci risiamo! il caos imperante per spremere sempre di più i COLPEVOLI di possedere un immobile per uso proprio comprato con un mutuo Lacrime e Sangue. Ma è cosi difficile da capire che bisogna tassare i redditi e non il capitale? La tanto bistrattata Germania, ha una politica fiscale sulla casa che Tassa il reddito prodotto se l'immobile è locato, al netto di tutti i costi,tasse,condominio,manutenzioni, sostituzioni mobili ed altro. La tassa equivalente IMU per un appartamento di 100mq centrale è di circa 150-200Euro anno. E' ovvio che tutti la pagano perchè equa e anche perchè i servizi forniti dal land sono efficienti e di qualità. Credo si possa capire perchè i tedeschi non comprano più come facevano anni indietro immobili nelle localita turistiche Italiane,es.Lago di Garda,Dolomiti,etc. ma al contrario oggi molti Italiani cercano di salvare i loro risparmi comprando immobili in Germania. Antonio

Monaco di Bavie...

Lun, 28/04/2014 - 16:10

Ci risiamo! il caos imperante per spremere sempre di più i COLPEVOLI di possedere un immobile per uso proprio comprato con un mutuo Lacrime e Sangue. Ma è cosi difficile da capire che bisogna tassare i redditi e non il capitale? La tanto bistrattata Germania, ha una politica fiscale sulla casa che Tassa il reddito prodotto se l'immobile è locato, al netto di tutti i costi,tasse,condominio,manutenzioni, sostituzioni mobili ed altro. La tassa equivalente IMU per un appartamento di 100mq centrale è di circa 150-200Euro anno. E' ovvio che tutti la pagano perchè equa e anche perchè i servizi forniti dal land sono efficienti e di qualità. Credo si possa capire perchè i tedeschi non comprano più come facevano anni indietro immobili nelle localita turistiche Italiane,es.Lago di Garda,Dolomiti,etc. ma al contrario oggi molti Italiani cercano di salvare i loro risparmi comprando immobili in Germania. Antonio