Renzi: "Se Fassina si è dimesso per una battuta mi spiace. Ma non intendo cambiare toni"

Il segretario del Pd al viceministro dimissionario: "Se lascia per motivi politici, ce li spieghi. Io non mai avuto una visione padronale del partito"

"Fassina chi?". Per questa frase pronunciata da Matteo Renzi, Stefano Fassina ha lasciato la poltrona di viceministro all'Economia. Solo "una battuta", la definisce oggi il segretario del Pd, chiedendo al "giovane turco" di spiegare le sue motivazioni politiche.

"Se - in questi tempi di crisi - si dimette per una battuta, mi dispiace per lui", ha detto Renzi parlando delle dimissioni di Fassina, "Se si dimette per motivi politici, grande rispetto: ce li spiegherà lui nel dettaglio alla direzione Pd già convocata per il prossimo 16 gennaio raccontandoci cosa pensa del Governo, cosa pensa di aver fatto, dove pensa di aver fallito. Lo ascolteremo tutti insieme con grande attenzione, così fa un partito serio".

Renzi ribadisce di rispondere solo ai suoi elettori. "Meno di un mese fa tre milioni di italiani hanno chiesto al PD coraggio, decisione, scelte forti. Hanno chiesto di cambiare verso. Stiamo cercando di rispondere a questa richiesta così forte dettando l'agenda alla politica: legge elettorale, riforme costituzionali, interventi per il lavoro perché se non cresce l'occupazione andiamo tutti a casa, grandi iniziative su Europa e Scuola, tagli di un miliardo ai costi della politica. Lo facciamo perché ce l'hanno chiesto i cittadini, lo dobbiamo a loro". E sottolinea di non aver mai avuto una "visione padronale del partito", come lo accusa Fassina: "Non me ne ero accorto quando si trattava di confermare i capigruppo o di scegliere il presidente dell'assemblea o di tenere aperta la segreteria anche a persone non della maggioranza". E accusa: "Certo, a differenza di quello che avrebbe fatto la politica tradizionale il primo mio gesto non è stato chiedere il rimpasto, come Fassina mi ha chiesto su tutti i giornali. Continuo a non chiederlo perché la preoccupazione del PD sono gli italiani che non hanno un posto di lavoro, non i politici che si preoccupano di quale poltrona possa cambiare. Sono i problemi dell'Italia che interessano al mio PD, non i problemi autoreferenziali del gruppo dirigente".

Il Rottamatore avvisa anche media e avversari: "Quanto a me, non cambierò il tono dei miei incontri con la stampa. Mai. Non diventerò mai un grigio burocrate che non può scherzare, non può sorridere, non può fare una battuta. La vita è una cosa troppo bella per non essere presa con leggerezza".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 05/01/2014 - 11:58

renzi è buono solo per una cosa: per la rottamazione del sistema comunista mafioso, capeggiato dal prepotente napolitano e dalla cricca dei suoi lacchè, tra i quali spicca il cretino letta....

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 05/01/2014 - 12:07

RENZI NON FARE IL FILOSOFO.- DICI DI NON CHIEDERE IL RIMPASTO, PERO' PONI SUL TAVOLO DEL GOVERNO RICHIESTE FUORI TEMA PESANTI COME IL GRAN SASSO. E' OVVIO CHE LA COMPAGINE DEL GOVERNO NON PUO' ACCETTARE TUTTO SPECIALMENTE QUELLE RICHIESTE CHE NON HANNO MAI INTESO PORTARE A VANTI NEMMENO GOVERNI PIU' FORTI E CONSOLIDATI POLITICAMENTE. TU STAI DISCUTENDO NEI CONFRONTI DI UN GOVERNO NATO MALE COME LARGHE INTESE, OGGI RIDOTTO SOLO AD UNA SOLA INTESA A CAPO PD - COSA CERCHI ???? E' IL TUO COLORE POLITICO !!! ANZI DOVRESTI DIRE GRAZIE AD ALFANO CHE TI MANTIENE ANCORA IN CAMPAGNA ELETTORALE COME SEGRETARIO OGGI DEL PD !!! E' OVVIO CHE TU COSI' FACENDO STAI SILURANDO I TUOI ISCRITTI NEL PD, QUESTO NON E' RAZZISMO POLITICO ???? O FORSE TI SENTI GIA' INVESTITO COME UNICO DITTATORE POLITICO ??? L'ITALIA NON E' RAPPRESENTATA DALLA COMPAGINE RENZI & Co. CI SONO TANTI ALTRI PARTITI SIA PARI IN FORZA CHE POLITICAMENTE, QUINDI CERCA DI SCENDERE DA QUELLA SEDIA ED INCOMINCIA A SALIRE LA SCALETTA GRADINO PER GRADINO - POI VEDREMO QUANDO SARAI IN CIMA SE SARAI VISIBILE AL POPOLO. PER ADESSO E' SOLO ACQUA RISCALDATA COME QUELLA DI GRILLO. I CONTI SI FANNO SOLO ALLE POLITICHE ED A FINE CHIUSURA DEI SEGGI. NON CORRERE TROPPO TI POTREBBE FAR MALE LA MILZA - TI DO UN CONSIGLIO: SIEDITI E MANGIA UNA BUONA "FIORENTINA NON TROPPO COTTA, BEN OLIATA CON GIUSTI ODORI ED UNA STRIZZATINA DI LIMONE CON UN SEMPLICE CONTORNO DI RUCOLA FRESCHISSIMA, IL TUTTO ACCOMPAGNATO DA UN BUON ROSSO " CORVO DI SALAPARUTA" ( non è toscano - è un vino siciliano ). BUON APPETITO

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Dom, 05/01/2014 - 12:11

D'accordo, ma quella non è stata una battuta scherzosa, è stato un preciso attacco a un politico che Renzi considera un avversario.

vincentvalentster

Dom, 05/01/2014 - 12:22

Renzi sembra un ragazzino presuntuoso che vuole sempre vincere a palline a Ponte Vecchio.

vincentvalentster

Dom, 05/01/2014 - 12:22

Renzi sembra un ragazzino presuntuoso che vuole sempre vincere a palline a Ponte Vecchio.

vincentvalentster

Dom, 05/01/2014 - 12:23

Renzi sembra un ragazzino presuntuoso che vuole sempre vincere a palline a Ponte Vecchio.

gigetto50

Dom, 05/01/2014 - 12:31

........una cosa sono le battute...un'altra le sentenze definitive rese pubbliche platealmente...forse perché serve l'applauso della folla per sentirsi piu' forti. Pensare che tutti quelli che conosco un po' delusi da Lega e PDL speravano in lui....ma ora i commenti di biasimo sono unanimi, dopo avergli preso le misure....

ortensia

Dom, 05/01/2014 - 12:44

Gli dispiace tanto che gli e' cresciuto il naso di un'altra spanna. Erano quasi meglio i vecchi smacchiatori di giaguari che questi trucci trucci cavallucci compagnucci della parrocchietta.

Ritratto di Aulin

Aulin

Dom, 05/01/2014 - 12:46

Mister vuoto pneumatico che fa scappare dal governo l'unico comunista che, pur raramente, usa il cervello. Questi sinistri sono così infami che si azzannano senza tregua. Per fortuna loro possono contare su un elettorato talmente analfabeta e interessato a mantenere i privilegi che li voterebbe anche se mettessero come programma quello di Hitler.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Dom, 05/01/2014 - 12:48

Il Fassina preso dal panico per il gran casino e confusione sulle tasse della casa e rifiuti dal quale non riusciva più a districarsi ha preso la palla di una battuta al balzo per scappare con la coda tra le gambe.

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Dom, 05/01/2014 - 12:49

Bravo, Signor Vice-Ministro! Lei è uomo d'onore...

agosvac

Dom, 05/01/2014 - 13:05

Direi che più che una semplice battuta è stata una "battutaccia"!Detto questo, egregi sinistroidi, vi dovete abituare: renzi non è un segretario come gli altri a cui eravate abituati, lui è un leader, almeno tenta di esserlo. Ed un leader non si fa imporre l'orientamento politico dal partito ma lo impone al partito. Del resto ormai è chiaro che c'è un governo che non funziona più perchè non è quello delle larghe intese concordato all'inizio, è un governo che ha un burattino ed un burattinaio. Lascio a voi sinistroidi decidere chi sia dei due! Non è che a me piaccia renzi, solo che finalmente c'è qualcuno che vuole fare chiarezza all'interno del Pd e fuori dal Pd. Con uno così si può anche dialogare, prima non c'era nessuno con cui confrontarsi. Vi sembrerà strano, egregi sinistroidi, ma uno così può solo fare del bene al Cdx come pure al Csx ed in fondo a tutta l'Italia. Io non dico che renzi fa bene o che fa male, fa solo ciò che è necessario, gli effetti si vedranno nel futuro. L'Italia e tutti gli italiani avevano necessità di un periodo di confronto serio, anche duro, ci mancherebbe!, ma serio.

Gioa

Dom, 05/01/2014 - 13:29

3milioni di Italiani per ora che sono con te. Considerato che la popolazione Italiana ammonta a circa 55milioni di abitanti, considerato pure che forse 20milioni sono minorenni e quindi non votano, per cui se la matematica non e`un opinione 55-20=35-3milioni tuoi per ora=32milioni. Quindi ne mancano all'appello 32milioni con te non saranno mai, perché meglio cambiare rotta del PD ne abbiamo piene le scatole per cui ben venga un Anno Nuovo Con Forza Italia Nuova. Fassina ha detto la verità: renzi hai padronanza, vai in bici per far vedere ai Fiorentini che tu sei il pappagallo del PD ancora sindaco di firenze.....datti all` Ippica. Renzo ti ricordi la passegiatina in bici con marino?....marino homo di sinistra che a sentire lui 4500euro al mese di stipendio sono pochi....per quello che fa anche troppo. Bravo Cassina....lasci tutti sto Inciucioni e cambia bandiera...Forza Italia ti portera` fortuna...piu` siamo e meglio e`. Se tu Cassina dai dimostrazione di non tornare indietro per questo o quel motivo SEI dei NOSTRI: Forza Italia Nuova per un ITA Ia senza Renzo no similari.. Berlusconi sta creando una ForzabItalia Nuova tutta da PRENDERE e non da MOLLARE.

Ritratto di Attila51

Attila51

Dom, 05/01/2014 - 13:41

Avviso la redazione che oggi alle 11 Pierluigi Bersani e' stato colto da un grave malore e si trova in gravi condizioni all'ospedale da Parma

moshe

Dom, 05/01/2014 - 13:41

Se uno si dimette per una battuta del genere è solo un bene; significa che non è un uomo!

imod

Dom, 05/01/2014 - 13:42

Beh l'episodio chiarisce subito un punto: il metodo Renzi. Si chiama mobbing. Non vuole cacciare i suoi avversari, vuole che se ne vadano da soli. Non si fermerà, li butterà fuori tutti uno dopo l'altro finché non avrà Renzizzato il PD. La vita del governo è breve: un bene, un male? Dipende da chi o cosa viene dopo. Alfano ha sbagliato, credo che anche lui se ne stia rendendo conto. Renzi non si fermerà fino a che non cadrà il governo perché lui crede di poter aver la meglio nella confusione. Del resto ha funzionato per diventare segretario del PD. La vera fonte di incertezza non è cosa farà Renzi, ma quanti voti riuscirà a prendere Berlusconi. Purtroppo a destra pare mancare un personaggio che riesca a catalizzare media e voti come Berlusconi e come probabilmente Renzi.

Ettore41

Dom, 05/01/2014 - 13:43

Io di destra cominciai a seguire Renzi quando, alle critiche successive al suo incontro con Berluscuni ad Arcore, rispose: Io per Firenze vado anche a casa del diavolo". Non sono d'accordo con tutta la politica di Renzi perche' altrimenti delle due l'una : od io sono dalla parte sbagliata o lo e' lui. Sono pronto pero' a votare Renzi perche' alcune cose che dice mi piacciono (vedi ad esempio il Bipolarismo e la battuta sugli scolari che non possono avere sempre ragione contro i propri docenti). Oggi ribadisce di rispondere ai propri elettori e conferma quindi la mia fiducia nell'uomo. Rimane da vedere se, come dicono alcuni commentator politici qui nel Regno Unito, gli permetteranno di fare quello che dice. Questo e' il grande problema italiano; Fassina si dimette? Molto bene, si vede che non ha capito nulla e se non ha capito quello non e' il suo posto. Ma per poter cambiare le cose Renzi deve mettere subito le mani sulla Costituzione; in primis vincolare i parlamentari al mandato (cosi da non avere traditori tipo Fini/Alfano&Co)e dare al Presidente del Consiglio piu' potere il quale non deve essere Primis inter Pares ma Primo Ministro e deve cadere non con la compravendita di parlamentari come si fa con le vacche al mercato ma attraverso una consultazione interna al partito, come accadde con Margarete Thatcher. Ci riuscira'? Lo spero per l'Italia.

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Dom, 05/01/2014 - 14:00

Questi Fanfaroni e Ciarlatani, il Padreterno Grande e Misericordioso,li fa' sedere sempre alla sua Sinistra.

scipione

Dom, 05/01/2014 - 14:05

Bravo Renzi,continua a dire che il PD non vuole la crisi del governo Letta e intanto avanza proposte che bruciano il culo al Traditore che prima o poi esplodera'( senno' ,come dice Cicchitto. deve continuare a fare il coglione ). Intanto con le dimissioni di Fassina e' l'inizio della fine.

scipione

Dom, 05/01/2014 - 14:05

Bravo Renzi,continua a dire che il PD non vuole la crisi del governo Letta e intanto avanza proposte che bruciano il culo al Traditore che prima o poi esplodera'( senno' ,come dice Cicchitto. deve continuare a fare il coglione ). Intanto con le dimissioni di Fassina e' l'inizio della fine.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 05/01/2014 - 14:14

Ho visto il video sulla battuta di Renzi e ne deduco che Fassina è il più furbo della compagnia..considerando che non c'era assolutamente niente di offensivo..ha fatto come Capello quando era allenatore dell'Inghilterra..ha fiutato che la situazione sta precipitando e ha forzato una situazione per avere una scusa e sganciarsi da un governo in caduta libera e non farsi travolgere dagli eventi

luigi civelli

Dom, 05/01/2014 - 14:26

Mi auguro che quella di Renzi sia solo una temporanea caduta di stile dovuta a un eccessivo gusto per la battuta fulminante;il discorso politico italiano è già troppo farcito di commenti molto discutibili,come quelli sull'altezza di Brunetta o sulla bellezza della Bindi,per non parlare dello stomachevole e irrecuperabile lessico di Grillo.

honhil

Dom, 05/01/2014 - 14:30

E’ l’eterno così è (se vi pare) pirandelliano. Né del resto può essere diversamente. I cosiddetti quarantenni della politica italiana, di centro, di destra o di sinistra che siano, sono i figli bastardi di questa ignobile politica italiota. E come contorno il carosello dei boiardi, di stato e dei vari club del consociativismo del gratta e vinci, di ogni ordine e grado. Non è solo, o se si vuole, non è soltanto il mondo della politica a fare acqua (marcia) da tutte le parti, come contorno, abbondante contorno, appunto, c’è il cosiddetto mondo civile di scalfariana e debenedittiana emanazione: tutto proteso a mantenere e, possibilmente, ad aumentare i propri privilegi. E nessuno, ma proprio nessuno, pensa la Popolo. Il Popolo? Scimmiottando Renzi, si potrebbe dire, il Popolo chi? E più avanza questa nuvola nera, piena di tutti i miasmi possibili e immaginabili delle cattive abitudini dei soliti noti , ma spacciata per nobile schiuma delle italiche virtù, più Berlusconi, abbattuto a copi di toga ma non domato, sembra la persona adatta per riprendere il cammino della speranza interrotto. Che notte buia!

Ritratto di silviste

silviste

Dom, 05/01/2014 - 14:40

Ma non c'è nessuno che ha il coraggio di denunciare il "golpe" del PD? E' riuscito a equiparare la primarie alle politiche. Di fatto Renzi pretende di cambiare gli equilibri in parlamento, perché con le primarie è stato modificato lo status quo nel partito. Ma stiamo scherzando? Solo in Italia un sottosegretario può dimettersi per aver appoggiato una corrente di partito diversa da quella del segretario. I deputati sono stati eletti con elezioni a cui hanno potuto (gratis) partecipare tutti gli italiani e vengono messi da parte da un segretario eletto con voto interno al partito. Addirittura un voto condito da una corsa al tesseramento fuori da ogni regola e facendo votare anche chi per le elezioni politiche non può votare; quindi cambiamo o facciamo cadere governi solo perchè nel PD c'è un nuovo segretario eletto anche con i voti degli extracomunaitari? Se si va avanti così,va a finire che se un partito elegge un segretario all'anno, ogni volta dobbiamo cambiare governo e parlamento? E la volontà degli italiani?

Perlina

Dom, 05/01/2014 - 14:54

Al sig. Bersani auguro con tutto il cuore una pronta guarigione, e rivederla al più presto in parlamento.

peter46

Dom, 05/01/2014 - 14:59

Ettore 41...stavolta la prima che hai detto.E mi spiego,rimanendo sempre un mio parere. Le forme sono destra,cdx,centro,csx e sinistra(escluso il grillismo ancora non catalogabile se non "ammucchiamento"). Chi si reputa di dx(di destra senza c)a ""prescindere""non può votare o simpatizzare nè a sx,nè a csx...chiunque si candidi a guidare quegli schieramenti(e senza entrare nella "opposta visione degli avvenimenti in generale):e se tu sei stato tentato di votare Renzi non appartieni a questa categoria. Chi si reputa di cdx(destra con la c)può simpatizzare,ma non votare nè il csx e a "prescindere"sempre mai la sx:ma tu non appartieni sicuramente a questa categoria,o forse 'ni'. Chi si reputa di centro(consapevolmente o non consapevolmente)può simpatizzare ed anche votare uno di csx:per lui non può valere il 'vincolo' dell"a prescindere",ma solo quello dei tanto 'decantati' due forni'...e tu potresti rientrare in questa categoria sempre per quella simpatia "Renziana"(come Berlusconi del resto,dato che ancora neanche lui ha capito la distinzione o non gli è mai interessato 'applicarla',ma solo 'invocarla' per i suoi interessi).Ecco tu sei di centro...ma non è un peccato:ognuno può essere dalla parte che vuole,l'importante è non "millantare"appartenenze,altrimenti bisogna inventare il termine per tutti coloro che "a prescindere",collocandosi all'opposto,non hanno alcuna simpatia per il "centrino-sinistro"Renzi:o 'Quelli' vuoi chiamarli Fascisti?Solo questo,con simpatia....a proposito:giustissimo quel "vincolo di mandato"per i parlamentari.Potresti però farlo 'applicare' anche al Pres.del Cons.qualora non mantenesse i programmi per cui è stato mandato a governare?Chessò,introdurre una valutazione a metà mandato?E magari da valutatori esterni e non dagli stessi che debbono essere valutati?...se posso,vorrei unirmi alla tua speranza.

linoalo1

Dom, 05/01/2014 - 15:19

Questo,cosa dimostra?Che i Comunisti hanno la coda di paglia!Con tutto quello che hanno detto di Berlusconi!!!!Lino.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 05/01/2014 - 15:29

Se il Renzi dimostra così scarsa resistenza agli effetti euforici dei voti di preferenza, non offre serie garanzie di equilibrio e ponderatezza. Fa troppo il primo della classe, e secondo me, bluffa ad libitum per fare il primo attore, il nuovo, il Messia della politica. Non credo che sia uomo di Governo, anche se fa il noncurante. Appartiene a quella categoria di giovani che non si autocontrolla e che non sa rapportarsi al prossimo con un minimo di rispetto. Questo non è un gioco e a livello internazionale troverebbe avversari che se lo mangiano crudo. Deve ancora imparare molte cose prima di convogliare il Paese a navigare a vista: mi chiedo, se oltre ad aver fatto il Sindaco, che altra esperienza abbia e che conoscenze culturali specifiche. La parlantina è una cosetta da polemichetta da bar; è troppo preso da se stesso: non ha le qualità necessarie per essere statista e ve ne accorgerete a vostre spese. Non è un caso che uomini del suo stesso partito lo rifiutano. Spregiudicatezza, sorriso e autostima fuor di misura non sono gli ingredienti migliori per presentarsi al popolo e chiedere la fiducia cieca. Vorrei sapere quanti di quei tre milioni che lo hanno preferito ai concorrenti (non ci voleva molto) sanno esattamente che cosa lui abbia fatto nella vita e che cosa sia veramente capace di fare per il Paese. In base a quale argomento potremmo ritenerlo affidabile?

Perlina

Dom, 05/01/2014 - 15:37

renzi, tutto ciarle e pochi fatti. Un piccolo ambizioso che scoppierà come una bolla di sapone al minimo contatto. Bisogna destarlo e dirgli che non è ancora presidente del consiglio. E speriamo che non lo sia mai, le sue priorità (unioni gay, ius soli, superamento della Bossi-fini) non corrispondono a quelle degli italiani l'invasione è iniziata da un pezzo, serve qualcuno che la faccia terminare.

roberto.morici

Dom, 05/01/2014 - 15:42

Una mia personale riflessione, non troppo cattiva, sul Sindaco di Firenze. Se la sua capacità di rislvere problemi fosse pari almeno alla metà della sua abilità di illustrarli in modo tanto logorroico saremmo sistemati per molti futuri decenni.

forbot

Dom, 05/01/2014 - 16:13

Caro Renzi, Vai avanti per la strada che ti sei prefisso e che ci hai fatto sognare. Io ti ho votato, pur non essendo di sinistra, ma capisco perfettamente che mai si potrà governare questo Paese se avremo sempre dei partiti opposti che si azzuffano fra di loro e si discretitano avanti all'occhi del mondo. Non così si fà il bene del Paese. Allora ben venga Renzi il rottamatore, vai tranquillo, se tu dovessi fare degli errori o spostarti troppo da quello che è stato il tuo proclama, con tutta onestà e dovuta correttezza, come un padre, fuori peccato, te l'ho direi con dispiacere, ma l'ho direi. Per ora vai forte e fermati solo quando avrai tirato fuori la nostra amata Patria da queste secche. Auguri, Buon lavoro. PS. Non te la prendere per la porta sbattuta da Fassina, a te ci sarà chi ti aprirà un portone.

il consumatore

Dom, 05/01/2014 - 17:07

I comunisti e le sinistre tutte non sono mai stati capaci di realizzare le riforme necessarie, dilaniati nel loro interno da dubbi laceranti. Quindi, quando Craxi, poi Berlusconi, adesso Renzi, gli unici che hanno fatto o intendevano fare le modifiche necessarie al Paese e, di conseguenza, lavorare veramente, sono stati accusati di essere dei padrini e de dittatori. Senza rendersi conto che i Paesi dove ha governato il comunismo erano e sono sempre delle dittature.

Zizzigo

Dom, 05/01/2014 - 17:11

Bella caduta di tono, per il sindaco di Firenza!

il consumatore

Dom, 05/01/2014 - 17:13

I sinistri non hanno mai avuto le capacità di capire le battute ironiche da quelle serie. Caro Renzi, hai visto come reagivano alle battute ironiche del Cavaliere? Sono e rimarranno sempre degli ottusi e col paraocchi anche se si ritengono dei radical chic. Sbrigati quindi a fare le riforme, soprattutto ad eliminare dal partito tutti gli stracci vecchi ormai inservibili, nemmeno per pulire i pavimenti. Sennò saranno loro a farti fuori.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Dom, 05/01/2014 - 17:23

Gioia 13,29. Le ripeto la domanda che le ho già fatto a proposito di frittate rifritte: cosa propone di "nuovo" Forza Italia Nuova? Meno tasse per tutti? Un milione di posti di lavoro? Il ponte sullo stretto di Messina? Attendo con ansia perché come me sono molti coloro che vorrebbero saperlo. Grazie.

alessandro49

Dom, 05/01/2014 - 17:31

Comicio a pensare che la Segreteria del PD faccia male a chi la conquista. In un modo o nell'altro. Renzi oramai, giorno dopo giorno, manifesta sempre più la sua predisposizione alla saccenteria anche, francamente, in modo poco garbato. E lo manifesta, sempre, ogni qual volta gliene viene data occasione. Fino ad oggi Renzi ha parlato (male) di tutta la dirigenza PD, ma non ha dato alternative se non attraverso parole vuote, prive di significato. Tutto è come prima! Renzi non ha, nel CD come nel suo stesso Partito, persone in grado di tenergli testa anche se sarebbe molto semplice: basterebbe usare il suo stesso linguaggio. Dire non dicendo e fare non facendo. La saccenteria ha però un aspetto positivo, fa emergere quei personaggi che sembrerebbero di second’ ordine ma che dimostrano di essere fedeli a dei principi molto più degli stessi leader. Ho apprezzato molto Fassina anche perché chiunque, con un minimo di amor proprio, avrebbe agito come lui. Purtroppo in Italia scarseggiano questi personaggi e allora dobbiamo accontentarci di ciò che passa il convento, nella certezza che dovremo fare fuoco con la legna che abbiamo e che di certo, in futuro, non sarà una legge elettorale a privarcene.

marvit

Dom, 05/01/2014 - 17:37

Certo che se si è dimesso per una "battutina" è alquanto e stupidamente permalosetto,il tipino. O forse troppo furbo nel trovare la scusa,e svignarsela, prima che il tetto del paese gli precipiti addosso.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 05/01/2014 - 17:43

Stiamo sulla riva del fiume e aspettiamo... prima o poi passerà!

alessandro49

Dom, 05/01/2014 - 18:14

Renzi oramai, giorno dopo giorno, manifesta sempre più la sua predisposizione alla saccenteria anche, francamente, in modo poco garbato. E lo manifesta, sempre, ogni qual volta gliene viene data occasione. Fino ad oggi Renzi ha parlato (male) di tutta la dirigenza PD, ma non ha dato alternative se non attraverso parole vuote, prive di significato. Tutto è come prima! Renzi non ha, nel CD come nel suo stesso Partito, persone in grado di tenergli testa anche se sarebbe molto semplice: basterebbe usare il suo stesso linguaggio. Dire non dicendo e fare non facendo. La saccenteria ha però un aspetto positivo, fa emergere quei personaggi che sembrerebbero di second’ ordine ma che dimostrano di essere fedeli a dei principi molto più degli stessi leader. Ho apprezzato molto Fassina anche perché chiunque, con un minimo di amor proprio, avrebbe agito come lui. Purtroppo in Italia scarseggiano questi personaggi e allora dobbiamo accontentarci di ciò che passa il convento, nella certezza che dovremo fare fuoco con la legna che abbiamo e che di certo non sarà una legge elettorale a privarcene.

ortensia

Dom, 05/01/2014 - 18:17

@moshe: invece Fassina ha dimostrato di avere le palle e di non accettare offese da questo degno rappresentante dei trucci trucci cavallucci compagnucci della parrocchietta

willer76

Dom, 05/01/2014 - 18:28

ci mancava un nuovo barzellettiere nella politica italian

Franco60 Ferrara

Dom, 05/01/2014 - 18:40

Naturalmente non sono di sinistra, ma dico bravo Renzi, fassina, non mi è mai piaciuto, mi ricordo la faccia delusa che ha fatto la sera che renzi fu eletto.

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 05/01/2014 - 19:44

Mah, "cicciobello" adesso si "sorprende" della sua battuta "dimissionaria". Tutto si può comprendere in Politica, ma che tra le righe della sua "battuta", non ci sia stata una buona dose di cinismo condito da un filo spocchia, lo può negare solo chi ha la coda di paglia come il "kompagno R". Fassina è un perdente ( fortunatamente ), d'accordo, ma questo sig. R, assomiglia sempre più ad un palloncino attaccato ad un filo, in attesa di decollo. Oltre una certa quota, anche se nessuno se ne accorge, prima o poi esplode. Spero ( per lui, oggi siamo buoni ) di sbagliarmi, ma temo che questo tipo, con la R "modificata," esploda ancor prima di decollare. Farà pure un sacco di rumore.

kikkokikko

Dom, 05/01/2014 - 19:46

....ma io scherzavo...Povero renzino, crede di essere un dio in terra, ma invece è solo in terra. Giocare con le parole e con l'amor proprio delle persone può essere molto pericoloso. Nella sua posizione nulla può essere detto per caso o per battuta. Anche berlusconi, con la sua mania delle battute si è fatto del male diverse volte.

magilla967

Dom, 05/01/2014 - 20:37

A me sto Renzi pare proprio un grandissimo c____one..... Non lo voterò mai, poco ma sicuro

Giacinto49

Dom, 05/01/2014 - 21:21

"Quanto a me, non cambierò il tono dei miei incontri con la stampa. Mai. Non diventerò mai un grigio burocrate che non può scherzare, non può sorridere, non può fare una battuta. La vita è una cosa troppo bella per non essere presa con leggerezza. Se questa frase l'avesse detta Berlusconi, come peraltro davvero ha fatto in tante occasioni per mantenere, appunto, la necessaria leggerezza, tutti a stracciarsi le .....mutande.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 05/01/2014 - 21:59

Ora, dopo la sortita di questo fenomeno da baraccone sulla Legge elettorale e sulle nozze tra gay e lesbiche, due cose che secondo lui sono assolutamente prioritarie, c'è da pensare e da sperare che i c.d. benpensanti del centro-destra, che simpatizzavano per Renzi, avranno capito su che razza di'statista' da strapazzo avevano riposto la loro fiducia.

Ritratto di caster

caster

Dom, 05/01/2014 - 22:39

se penso alle migliaia di battute sul Berlusca....uno che prende la scusa della battuta per dimettersi è un ominicchio!!vai renzi,distruggi il piddì che sono molli come cachi maturi!

hectorre

Dom, 05/01/2014 - 23:05

pagliaccio!!!...questa non è politica,battute simili si fanno sl bar dello sport o tra amici.....spero che prenda una sonora batosta alle elezioni questo bulletto da 4 soldi....anche se di sberloni ne ha gia presi parecchi....p.s. Non sono un fan di fassina,manco mi è dimpatico,ma l'atteggiamento del sindaco logorroico è semplicemente squallido.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 06/01/2014 - 00:58

A forza di battute il moscardino fiorentino l'ha fatta fuori dal vaso. Il popolo dei trinariciuti si è ridotto ad eleggere un capetto che si comporta come un bullo delle scuole medie. Tra lui e l'urlatore folle hanno fucilato la politica. LA MASSA DI TESTE VUOTE CHE LI SEGUONO AFFONDANO SEMPRE PIU' IL NOSTRO PAESE.

Ritratto di padania

padania

Lun, 06/01/2014 - 07:42

Renzi: da inizio al periodo delle grandi purghe, eliminando, una parte della malattia che affigge il paese da 40 anni, o fa in fretta o sarà epurato

jakc67

Lun, 06/01/2014 - 09:30

quando viene meno una posizione di potere ad un comunista solo festa... come e perchè sono problemi sinistri che riguardano solo loro...

jakc67

Lun, 06/01/2014 - 14:38

certo che se pure i sinistrioti duri e puri vengono da noi a difendere il comunistoide ed a sputt...re il loro leader qualche problemino di censura dalle loro parti lo devono avere... aho, sinistrullità, il "giornale" è del dittatore berlusconi, eh...