Merkel, Bce e Bankitalia in campo: è già iniziato il pressing su Renzi

Dopo il pizzino di Rehn anche Draghi e Visco avvertono: "Sa bene cosa deve essere fatto...". Telefonata con la Merkel

"Nella mia esperienza di amministratore le tasse le ho sempre ridotte. Niente promesse, ma ci proveremo". È la prima domenica di lavoro all'indomani del giuramento al Quirinale e già Matteo Renzi si lancia in promesse che sicuramente non manterrà. Ai suoi due predecessori, Mario Monti e Enrico Letta, non è andata bene: non solo non hanno ridotto la pressione fiscale, ma si sono addirittura inventati nuovi balzelli. Il neo premier vuole infondere speranza. E così inizia la giornata con un tweet #buonadomenica. Noi, però, non vogliamo fare la fine di Letta che è stato illuso e tradito con un tweet che passerà alla storia: #enricostaisereno. Per questo al nuovo presidente del Consiglio, che da subito ha dato i primi segnali inquietanti, rispondiamo con un altro tweet #matteononstiamosereni.

Renzi si lascia già a andare a promesse che sono fumo negli occhi. Sul taglio delle tasse si sono incartati sia Monti e Letta. A dispetto delle promesse fatte al momento di insediarsi a Palazzo Chigi, si sono fatti entrambi prendere la mano. Tanto da inventarsi nuove sigle (vedi Imu e Tasi, per fare un esempio) per stangare gli italiani. Bisogna andare indietro al governo Berlusconi per trovare un effettivo taglio della pressione fiscale. Come annunciato in campagna elettorale, il Cavaliere aveva infatti cancellato l'Ici, l'odiosa imposta sulla casa. Balzello poi reintrodotto da Monti. Adesso anche Renzi si è messo al lavoro per ridurre le tasse. Dice di averlo sempre fatto, quando si trovava in Provincia e poi in Comune. Dice che partirà da Irpef e Irap. Dice ancora: "Non annunci spot, ma visione alta e concretezza da sindaci". Eppure al suo sottosegretario Graziano Delrio basta che Lucia Annunziata gli metta davanti un microfono per iniziare a cantare annunciando che presto sarà inasprita la tassazione delle rendite finanziarie. Andranno a mettere mano anche sui Bot.

I primi, inquietanti segnali sono già nell'aria. Non c'è da sperare niente di buono. L'oscuro messaggio lanciato ieri dal commissario agli Affari economici Olli Rehn al neo ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan fa venire la pelle d'oca. "Il nuovo ministro dell’Economia sa cosa deve essere fatto", ha detto dal G20 di Sydney. Non gliel'ha detto in faccia: ha aspettato che Padoan salisse sull'aereo per Roma per concedere una battuta tranchant all'agenzia Bloomberg. Lo stesso hanno fatto oggi il governatore della Bce Mario Draghi e il numero uno della Banca d'Italia Ignazio Visco rivolgendosi direttamente a Renzi: "Sono in molti a sapere cosa fare...". La perentorietà dei moniti, il tempismo spiazzante e le precedenti intromissioni di Bruxelles ci fanno temere che le nuove tasse sulle rendite finanziarie possano essere solo l'inizio. Non a caso proprio oggi pomeriggio si è fatta sentire al telefono anche la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Commenti
Ritratto di enzo33

enzo33

Dom, 23/02/2014 - 10:18

Bene abbassare le tasse, ma ai poveri, quelli che vivono con la pansione sociale e la social-card che eroga 40 (quaranta) euro mensili alle famiglie povere, che cosa diamo?

mauralombardia

Dom, 23/02/2014 - 10:20

Un noto proverbio dice: non c'è due senza tre.

Gianca59

Dom, 23/02/2014 - 10:23

Non mi illudi !

Ritratto di fatBoy

fatBoy

Dom, 23/02/2014 - 10:27

renzie, detto "Il Bomba" per quanto le spara grosse, alias Balle D'Acciaio 2

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 23/02/2014 - 10:29

Olly Rehn: "Padoan sa bene quello che c'è da fare!". Di che si preoccupa, dunque, il cartone animato? Bene che vada ci troveremo l'IMU triplicata.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 23/02/2014 - 10:32

A Renzi chiedo solo una cosa: fare in modo che pregiudicati, corruttori e delinquenti della stessa risma vadano in GALERA, come in tutti i paesi del mondo .............

epesce098

Dom, 23/02/2014 - 10:33

C'è chi parla di abbassare le tasse e chi vuole mettere la patrimoniale. A chi dobbiamo credere????

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 23/02/2014 - 10:35

Ho letto ( e lo possono leggere tutti ) che durante i governi di centrosinistra ( fino a Prodi, D'Alema, ecc...) il fatturato di Mediaset è aumentato di 25 volte. Mi domando chi glielo fa fare a Berlusconi di schiodare Renzi se con la sinistra i suoi fatturati volano? Vedete allora che la strategia è una sola: fare credere ai trans...comunisti che siano loro a comandare e fare di tutto affinché non si accorgano che invece comandano altri. C.V.D.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 23/02/2014 - 10:36

pagliaccio sei schiavo dei Massoni altrimenti non avresti accettato Padoan continua a prendere in giro gli italiani a me non fai fesso, fantoccio del sistema.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 23/02/2014 - 10:36

"Taglierò le tasse". Ammesso che sia vero a chi le abbasserà il Fonsi de noantri???? Ovviamente a chi già le paga, non alla miriade di "sconosciuti" evasori che Lui, come i suoi precedessori, non farà nulla di concreto per mettere con le spalle al muto. Cominci dalla sua Toscana, se preferisce, a far pagare le tasse (con tutti gli arretrati) alla miriade di aziende CINESI che, oltre a distruggere quelle Italiane perchè strozzate dal fisco, non pagano un centesimo di euro sui loro utili miliardari. Facci vedere di che pasta sei fatto altrimenti verrai preso a calci in culo con la stessa velocità con la quale sei apparso sulla scena politica!

Ritratto di pytagoras

pytagoras

Dom, 23/02/2014 - 10:42

ma cribbio , lo lasciamo lavorare o no ???? lasciamo passare un mese o 2 e poi valutiamo . ci son persone che da 20 anni dicono le stesse cose e sono ancora li che sparano caz....te dalla mattina alla sera , ed e' sotto gli occhi di tutti come e' conciata l'Italia ......Credo anche che se nei primi mesi non riuscira' a fare quello che ha promesso si ritirera' dalla politica . di sicuro non mi sembra uno attaccato alle poltrone . Siamo in un momento cruciale del destino del paese e credo che la novita' renzi sia l'ultima possibilita' di cambiamento . lo spero !!!!

Ritratto di curbin

curbin

Dom, 23/02/2014 - 10:45

Adesso me lo scrivo nel calendario, tanto fra un po' non ci saranno neanche più i soldi per pagare la luce. E poi te lo mando un bel promemoria cartaceo per ricordarti questa bischerata. Si, ma tutte le ore te lo mando. O per taglio dell'irpef intendi accorciare il mod. F24 e da un A4 farlo diventare un A5....????

tartavit

Dom, 23/02/2014 - 10:48

Il Governo Renzi nasce male per un semplice motivo, tutti si aspettano miracoli. Ma soldi non ce ne sono e l'Europa sta bene attenta a tenere l'Italia in continua soggezione facendo intendere che il nostro Paese non ha nessun margine di manovra in campo economico. E allora? Bisognerà combattere una dura battaglia con tutti i mezzi che si hanno a disposizione. Bisognerà che l'Europa intenda una buona volta che l'Italia non ci sta più a fare l'ultima o la penultima della classe. Si tratta di far capire a chi gestisce e fa la voce grossa( e non è solo la culona) che l'Italia adotterà qualsiasi strategia al fine di dare sviluppo e futuro ai suoi cittadini. Certo per fare questo, per lanciare sfide all'Europa bisogna che la politica dia una immagine diversa di se stessa: più coesione, meno chiacchiere e più onestà. Ostacolando Renzi e il suo governo aspettando che il nemico soccomba, fa solo il gioco di quell'Europa che (forse anche a ragione ) non ci ama. Concludendo La sfida non è solo di Renzi ma di tutta questa classe politica che ha sempre dato di sé una brutta immagine.

Marzia Italiana

Dom, 23/02/2014 - 10:51

Già la sicurezza che Renzi ci ha sempre dimostrato comincia a vacillare? Siamo rovinati! I diktat delll'Ue sono di austerità, si, ma questo vuol dire : fate economia! E, ovviamente, è questo per un paese, come per un qualsiasi nucleo in ristrettezze economiche, l'unico modo per tirare avanti e cercare di risalire la china. Non ci serve la saggezza dell'Europa per insegnarcelo. Ma, attenti bene, l'Europa non ci dice di aumentare le tasse! Questo è il messaggio che il nostro governo vuole convenientemente trasmetterci. Perché il messaggio dell'Europa di tirare la cinghia, loro lo scaricano sui cittadini, perché loro, i nostri politici, non vogliono tirare la cinghia, ce la vogliono far tirare a noi, fino a strozzarci! All'Europa non interessa se i soldi vengono fuori dai tagli ai costi della politica e dell'amministrazione pubblica,o direttamente dalle tasche dei cittadini risparmiatori. Certo è che nessun personaggio europeo, nella pubblica amministrazione, guadagna e spreca quanto i nostri. E stipendi come quelli di Fazio e compagni, sono inimmaginabili nel resto del pianeta! Solo in Italia, il paese che versa nella miseria più nera. Che paradosso!

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 23/02/2014 - 10:52

renzi questa l'abbiamo già sentita.

Ritratto di Markos

Markos

Dom, 23/02/2014 - 10:57

andrea626390 -UN NESSUNA PARTE DEL MONDO ESISTE UNA MAGISTRATURA CHE PROVIENE DIRETTAMENTE DAI CENTRI SOCIALI , IN NESSUNA PARTE DEL MONDO ESISTE UNA MAGISTRATURA CHE CANTA BELLA CIAO , IN NESSUNA PARTE DEL MONDO ESISTE UNA MAGISTRATURA CON POTERI ASSOLUTI E STIPENDI DA NABABBO , IN NESSUNA PARTE SEL MONDO ESISTONO I COMUNISTI COME TE E COME I TUOI COMPAGNI MAGISINISTRI.

mikimik

Dom, 23/02/2014 - 11:00

Caro Matteo, quando ho sentito che tra i probabili candidati ministri c'era Bassanini stavo per comprare un biglietto aereo, per fuggire all'estero! io non sono un mago, nè tantomeno uno "scienziato", ma ci vuole tanto a capire che oltre alla questione delle tasse necessita una vera riforma della Pubblica Amm.ne? E' tanto difficile capire che i dirigenti Pubblici non sono come quelli privati, che se sbagliano vengono mandati a casa? Vogliamo smetterla con questa storia fasulla della "separazione dei compiti" tra indirizzo politico e quello amministrativo. Qui entra in ballo la faccenda della riduzione della spesa pubblica, che ha bisogno di veri organismi di controllo sui centri di spesa; le piattaforme di acquisto ammazzano l'economia locale, i piccoli commercianti, artigiani a favore delle Società di "facility management" che si occupano di "TUTTO". Ma di che continuiamo a parlare se invece di fare critiche costruttive stiamo sempre a farci la guerra con offese continue, da una parte e dall'altra! Uno stato è fondato sulle regole: per applicarle occorrrono degli uomini che le sappiano applicare, ma al 1° errore si va a casa. Senza pietà. Caro Matteo, tu che hai fatto il Sindaco "certe cose" le dovresti conoscere benissimo!! "in bocca al lupo" (capisci a me!!!)

Gioa

Dom, 23/02/2014 - 11:02

renzi come facciamo ad essere sereni con VOI di sinistra o comunisti o forse di sinistra......CHE VOLETE LE POLTRONE PER FORZA...NOI ITALIANI renzi non ti abbiamo voluto...QUESTO NON E' UN PARTICOLARE DA POCO MA DA TANTO.... Vai dalla nonnina di digli: GLI ITALIANI NON MI HANNO VOLUTO...mi vuoi te e re Giorgio...SUPER SCHIERATO...

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 23/02/2014 - 11:03

Dalla mia vecchia esperienza che ha visto dal 1946molti governi e nessuno a fatto dei miracoli.La Dc ha fatto i miracoli nel 1950 quando il boom economico ha fatto si che l'italia con le cambiali, con la mangiatoie e i carrozzoni, le cattedrali nel deserto,con soldi al Sud,serbatoio di voti per il partito della DC, allora quando la lira si poteva svalutare e non esistevano i vincoli dettati dalla Unione Europea l'Italia aveva l'impressione di avere raggiunto il benessere. Questa illusione è svanita quando il famigerato patto fatto da Prodi per entrare nell'euro, accettando che la nostra lira venisse paragonata alla moneta tedesca, ecco che la realtà è stata amara, l'euro a dimezzato il potere della lira, teniamo presente che Mille LIRE sono diventate 1,939 euro, mentre con mille lire si campava un mese con un euro non si campa un giorno. Detto questo in merito al governo RENZI non credo che le sue idee siano molto convincenti e attuabili, per il semplice e reale motivo che non non siamo un paese sovrano, ma un paese commissionato, e che il nostro enorme debito non permette di larghe manovre.Taglio delle tasse, non sappiamo ancora il programma del governo, non sappiamo dove possa tagliarle. e compensare l'entrate. Ho lui è il nuovo messia che tutti aspettavamo,e vorrà dire che tutti quelli che lo hanno preceduto erano dell'incapaci, I D'ALEMA, PRODI, BERLUSCONI,DINI, ETC ETC, ho è solo un giovane ambizioso che tenta una avventura,se non dovrebbe riuscirle e credo che no riuscirà lui avrà perso la faccia l'Italia avrà perso definitivamente il treno della ripresa.

Ritratto di curbin

curbin

Dom, 23/02/2014 - 11:05

Caro pytagoras, il tuo commento è semplicemente fantastico. Peccato che non serva a niente avere un Renzi o aspettare il prossimo salame di turno. Siamo tagliati fuori e internazionalmente non valiamo una cicca. Sarebbe invece ora di smettere, TUTTI, di pagare qualsiasi cosa. Ed invece di avere i corazzieri vestiti come dei coglioni fuori da quella porta del potere dei pseudo-faccio-tutto-io, esserci noi: Con sguardo interrogativo e piede fornito di grossa scarpa.

linoalo1

Dom, 23/02/2014 - 11:06

Come al solito,i Sinistrati,promettono o fanno finta di promettere!Ma c'è ancora qualcuno che gli crede?E' ovvio che abbiamo toccato il fondo e che,peggio di così,è quasi impossibile!E pertanto,anche se Renzi non fa niente,la situazione è destinata a migliorare!E' matematico ed indipendente dalla nostra volontà!Come è matematico che dopo un temporale,viene il sereno senza il nostro intervento!Lino.

Ritratto di giuliocapilli

giuliocapilli

Dom, 23/02/2014 - 11:25

Come ci provero!!?? Renzi bacchettava il suo compagno politico Letta, affermando che del suo Governo ricordava solo l'Imu. Ora dice ci provero!!!

enzo1944

Dom, 23/02/2014 - 11:26

andrea626390,sì completamente d'accordo!...ma che in galera ci vadano anche i capi del PCI-PD degli ultimi 40 anni,tutti complici della massoneria internazionale,a danno degli operai e dei redditi fissi,pensionati compresi!....con i Sindacati ed il Partito PCI-PD più forti d'Europa,abbiamo i salari più bassi d'Europa e le tasse più alte del mondo!..altro che difendere i poveri,il tuo PCI-PD ha comperato centinaia di supermercati,10 Assicurazioni,8 Banche.....peggio della peggiore DC!...Svegliati che è ora,PECORONE ROSSO!..e ora,preparati a pagare altre tasse,PECORONE ROSSO!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 23/02/2014 - 11:31

Bella gioia,se "pensi" di tagliare le tasse,ma allo stesso tempo "non pensi",di tagliare la PA(con annessi e connessi,del ramo su cui stesso stai appollaiato),come fai a far quadrare i conti???

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 23/02/2014 - 11:32

Ha già fatto la differenza con lo Spread

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 23/02/2014 - 11:47

Ovviamente: "proverò a ridurre le tasse" significa semplicemente che non ci pensa nemmeno... è uno più uguale degli altri! Il suo motore sta già perdendo i colpi, e non è ancora partito, che Qualcuno ci protegga...

vittoriomazzucato

Dom, 23/02/2014 - 11:48

Sono Luca. Torno sul passaggio da Letta a Renzi della "campanellina". Certo Letta ha fatto capire quanto gli siano bruciate le dimissioni e quanto fosse attaccato al ruolo di Premier e quanto avesse creduto di essere importante per il Paese Italia. Andreotti diceva che il potere logora chi non ce l'ha. E a Letta questa frase va a "pennello". Ma chi si crede di essere. Un DC fuoriuscito e per essere stato Presidente dei Giovani Democristiani Europei dal 1991 al 1994 nella DC deve aver militato parecchio. Rottamato anche questo. GRAZIE.

apostata

Dom, 23/02/2014 - 11:50

Gli spettacoli più penosi li hanno offerti letta e bonino. Letta si è presentato con gli occhi tumidi di pianto, il dolore di bimbo al quale è tolto il giocattolo, reduce da notti insonni, non ha potuto far buon viso, riteneva che quel posto gli spettasse di diritto pur avendo rivelato friedman al mondo intero, l’orribile modo di procedere messo in atto dal napolitano nelle scelte da monarca assoluto. Bonino è stata più penosa, non ha voluto inimicarsi il nuovo corso, ma, telecomandata dall’anfitrione, ha voluto egualmente far comprendere alla piazza semideserta di radicali, che per mandato divino avrebbe avuto diritto ad occupare quel posto e tutti i posti di vertice che più di vertice non si può, vita natural durante. Ci si chiede che concezione possono avere del ruolo di servizio della politica? E’ possibile ignorare in buona fede che, pur se non legittimato dal voto popolare, renzi per essersi conquistata la segreteria del partito attraverso le primarie, ha più titoli rispetto a cortigiani scelti per vie ignote, dalla bizzarria di un decrepito vecchio? Nulla si sa e ce ne preoccupiamo, delle pene della congolese e del napolitano quagliarello.

mar75

Dom, 23/02/2014 - 11:51

"Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani"

novi

Dom, 23/02/2014 - 11:52

renzi, è inutile che ti faccio gli auguri, per un buon governo, perchè ti sei presa una bella grana a voler governare questo paese, ma ammiro in renzi il coraggio, la dove i vecchi politici HANNO SEMPRE FATTO VINTA DI voler fare le riforme, ma solo finta ed hanno portato il paese nell'immobilismo totale e c'è voluta una crisi internazionale per capire che l'italia è immobile da anni e che vanno avanti solo gli interessi dei ricchi mentre la popolazione che produce si è sempre più impoverita.Adesso l'italia è al palo ed i vecchi politici si sono ritirati lasciando a Renzi una italia in difficoltà e se il lavoro di renzi non dovesse dare i risultati di cui la nostra nazione ha bisogno, risorgeranno i vecchi politicanti che con trionfo diranno che solo loro,sanno far politica ed in più sono riusciti dal eliminare Renzi che attualmente è l'unica speranza che ci resta, altrimenti torneremo all'italia immobile.A noi italiano non resterà che emigrare e ripetere la storia dei nostri antenati che per sopravvivere fuggirono in terre straniere con le lagrime agli occhi e la speranza nella forza delle loro braccia e non suicidarsi, come purtroppo oggi accade per la miopia di una nazione debole

Anonimo (non verificato)

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Dom, 23/02/2014 - 11:56

I ministri sono la classe dirigente del Paese, quali credenziali esibiscono i ministri del Governo Renzi, affinché gli italiani possano stare sereni. Quale portato di esperienza e competenza possono mostrare per farci almeno sperare che questa volta sarà diverso. La volontà di cambiare e di migliorare è indubbiamente una bella cosa, ma qui abbiamo bisogno urgente di fatti concreti. Un’azienda in qualsiasi campo operi, per restare sul mercato con successo ha l’imprescindibile necessità di dotarsi di manager capaci. Questa spesso è la ragione per cui, le azienda italiane, spesso rette sul modello della gestione famigliare, non sopravvivono al loro fondatore. Per evolversi occorre un manager esperto, capace, con ampia visione e coraggio. Se si osserva la compagine renziana e la si valuta con il rigore critico necessario, sorge la domanda, ma davvero questi sono l’espressone della migliore classe dirigente italiana? Certo non saranno peggio delle strampalate formazioni già viste, fatte di cantanti, nani e ballerine, ma non pare vi sia un salto di qualità. Se confrontati con i ministri del Governo Letta, o del Governo Monti, questi neo ministri non sembra possano offrire maggiori garanzie e dare adito a diverse speranze. In altre parole, per chi ci crede, all’Italia, serve un miracolo!

mar75

Dom, 23/02/2014 - 12:07

"Creeremo 4 milioni di posti di lavoro"

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 23/02/2014 - 12:13

Renzi vuol tagliare le tasse, bene. Ma se dopo che mi ha fatto risparmiare 5.000 euro di tasse all'anno vedo il mio patrimonio immobiliare svalutarsi del 10%, non so cosa mi conviene, o meglio, lo so fin troppo. Con i governi che si sono succeduti dal 2007 ad oggi abbiamo rimesso tutti circa il 30% del valore delle nostre case. Avete fatto i conti quante tasse si potevano pagare con la svalutazione subita?

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 23/02/2014 - 12:17

Riflessione! In USA per diventare Presidente degli Stati Uniti bisogna tirare fuori "Fior di Dollari" per una campagna elettorale. Renzi, fresco fresco entra con una semplice Alfa "Modello Giulietta alias FIAT" a Palazzo Chigi. Adesso mi chiedo (visto che in TV e altrove "la Republica"...) dicono che non ci sono poteri forti (Banche, Industriali,Paesi Esteri, Sindacati, ecc.ecc.) che sostengono Renzi allora il prossimo Pres. del Consiglio può diventare chiunque Sig.Pingo-Pallino? Prendere la gente di più che IMBECILLE non si può!

agosvac

Dom, 23/02/2014 - 12:18

Le promesse sono solo promesse e restano tali finchè non siano mantenute. Detto questo una chance a Renzi io la darei: vediamo cosa farà poi si potrà o criticare o approvare!!! Ma criticarlo da subito prima ancora che abbia cominciato il suo lavoro, è sbagliato. In fondo vero è che si tratta della sopravvivenza di milioni d'italiani, ma è anche vero che Renzi si sta giocando la sua stessa sopravvivenza come uomo politico. Se, infatti, non riuscirà a mantenere le sue promesse, non ci sarà più nessuno che lo voterà. Il suo nuovo governo potrebbe durare solo pochi mesi oppure anche tutta la legislatura restante, dipende solo dai risultati che riuscirà ad ottenere. E dipende anche dagli accordi che riuscirà a fare con gli altri politici che ci stanno perchè, da solo, non potrebbe fare alcunchè!!!

Ritratto di geode

geode

Dom, 23/02/2014 - 12:20

Marcos: secerchi nello stivale troverai acora di più.

agosvac

Dom, 23/02/2014 - 12:26

Egregio andrea626390, se dovessero andare in galera tutti i corruttori ed i delinguenti d'Italia, mezza magistratrura italiana andrebbe direttamente in galera!!! Probabilmente anche lei!!!

Ritratto di geode

geode

Dom, 23/02/2014 - 12:38

Tanti governi, tanti "LUMINARI" per quadrare i conti; soltanto che i conti alle caste vengono sistematicamente dimenticati. Da quando però più si chiede e meno s'incassa, dovrebbe suggerire che tanto "LUMINARI" non sono ma semplicemente degli opportunisti al servizio del "DIO-DENARO".

Ely Bon

Dom, 23/02/2014 - 12:38

Ma ci faccia il piacere! Siamo invece certi che abbasserà i calzoni con l'europa (p minuscola voluta) e con tutti i poteri forti compreso i golpisti.

Antonio63

Dom, 23/02/2014 - 12:40

@ enzo33.....Egregio non daranno nulla come al solito...Diverso sarebbe se qualcuno dei politici, avesse il santo coraggio di ridurre drasticamente i costi della politica, gli stipendi e pensioni dei boiardi di Stato (vere sanguisughe fancazziste...),e mettesse un limite max alle pensioni di 5mila euro mese.....per chiunque ma soprattutto per gli statali che versano (per modo di dire) solo contributi figurativi e sono sulle spalle dei veri contribuenti che pagano moneta sonante...Last but not least...basta con questa pantomima dell'accoglienza e relativi costi visto che nessuno ci ha ordinato di essere il ricettacolo della terra...Ecco da dove uscirebbero le risorse per garantire un minimo di giustizia sociale e aiutare le famiglie in difficolta'. So benissimo che il tutto e' un' utopia.....e dalle nostre parti fare politica significa tutta un'altra cosa anche e soprattutto da quelli che si definiscono di sx ma con il portafoglio a dx....altrimenti che italiani saremmo ? Cordialita'

Gioa

Dom, 23/02/2014 - 12:42

non eri quello che avevi promesso che avresti fatto meglio del tuo coinquilino enrico letta....TI RIMANGI GIA' LE PAROLE E SIAMO ALL'INIZIO....ci provi?...e come?...dicci dicci: ancora non lo sappiamo..SFOTO'. FORZA ITALIA NUOVA CHE SA COME FARE....

oasicarlos

Dom, 23/02/2014 - 12:46

Poche parole: ennesima presa in giro, dai discorsi roboanti a più miti tentativi...il risultato si prospetta penoso. Ma ci dirà che le cose vanno bene, stiamo uscendo dalla crisi... Ci manderanno a mangiare le uova sull'argine del fiume, cantando e fumando erba perché il mondo è rosa. Banda di clown al servizio dei potentati europei. Bisogna uscire da questo sistema marcio.

Marzia Italiana

Dom, 23/02/2014 - 12:51

Enzo33 - a quelli che vivono con la pensione sociale e la social card, dico, che ognuno raccoglie quello che semina! Che chi prima non pensa, in ultimo sospira; chi è causa del suo mal,pianga se stesso....e altre cose di questo genere, che poi valgono anche per la metà' della popolazione del paese, l'altra metà, invece se la ride, perché e' quella che che campa a sbafo, mantenuta magnificamente dalla prima metà della popolazione, quella che sospira!

Gioa

Dom, 23/02/2014 - 12:52

renzi sai qual è il costo più alto della politica?....LA PASSIONE...tu che PASSIONE hai?...sei giovane per cui possiamo supporre la tua passione....MEGLIO LA politica di mezza età per avere la VERA GRANDE PASSIONE..... FORZA ITALIA NUOVA PER UN'ITALIA GUIDATA DALLA PASSIONE E DALLA VERITA'.

Ely Bon

Dom, 23/02/2014 - 12:56

Già solo dire "proverò a ridurre le tasse" dimostra di essere in malafede. Nessuno può in Italia ridurre una tassa senza metterne un'altra. Avrei preferito che avesse detto:"Cercherò di dirottare i contributi mirati alle aziende (ovviamente a quelle amiche) in una riduzione dell'impatto IRAP su tutte le aziende rendendo questa imposta iniqua deducibile ai fini IRPEF, poi rendere deducibile dall'imponibile il costo del personale per evitare che le aziende paghino una tassa occulta per ogni dipendente assunto. Cercherò di fissare lo stipendio dei burocrati di stato in cinque volte il costo minimo di un impiegato loro subordinato, poi limiterò il costo di gestione di ogni ente pubblico alla media di primi dieci enti pubblici migliori obbligando chi è oltre ad adeguarsi entro cinque anni, e si potrebbe continuare. Ma chi dovrebbe farlo? Un ducetto che usurpa il potere con un gioco di partito e senza passare dalle elezioni?

oasicarlos

Dom, 23/02/2014 - 12:56

Ma non basta solo lamentarsi dei clown che ci governano e che si accingono a farlo. Sono pochissimi i commenti di chi propone qualcosa per risollevarci. Allora, da ignorante in materia, ci provo: propongo di non far pagare l'Irpef per 5 anni alle aziende che hanno delocalizzato all'estero e che scelgano di tornare a produrre in Italia. Che ne pensate?

idleproc

Dom, 23/02/2014 - 12:57

#dimatteoabbiamoicoglionipieni

Marzia Italiana

Dom, 23/02/2014 - 13:02

Il problema più grave è che tutta questa pressione fiscale, sta mandando in rovina la classe media del paese, che era la spina dorsale dell'Italia, era la parte più produttiva, conservatrice, che era anche in grado di offrire lavoro e far circolare la moneta, dando ampio respiro all'economia . Ammazzata questa, ditemi voi, cosa resta? Cos'è un paese senza spina dorsale ? È un paese che non si regge in piedi, e' un paese costretto a strisciare e a sfamarsi con le briciole che trova in terra..... Può mai essere questa una speranza di ripresa?

Ritratto di Scassa

Anonimo (non verificato)

Triatec

Dom, 23/02/2014 - 13:06

Dopo Monti, siamo stati due mesi in balia delle indecisioni di Bersani poi è stata la volta di Letta, mica tanto palle d'acciaio, infine è arrivato Renzi e bisogna riconoscere che tutti ci hanno messo la faccia, purtroppo siamo noi che in ogni occasione continuiamo a metterci il culo (scusate il francesismo)

abocca55

Dom, 23/02/2014 - 13:07

650 ambasciate circa, solo all'interno dei Paesi della UE, e migliaia di ambasciate con i paesi terzi. 25 eserciti. E' questa l'Europa che volete? Qui ci vuole il ciclone Renzi, sorretto dal Berluska....

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 23/02/2014 - 13:14

Riferiva Cazzullo sul Corriere che i compagni al liceo "Lo chiamavano il Bomba, perché le sparava grosse". Ci si può fidare di questo ragazzotto ambizioso che rassicura Letta (Enrico stai sereno) e dopo due giorni lo sfiducia in direzione PD? No. Allora non chiamatelo "il fenomeno", ma chiamatelo "Il Bomba", gli si addice di più.

Gioa

Dom, 23/02/2014 - 13:17

renzi dice: sono bravo, bello e buono.....per ricordare che quando BERLUSCONI SILVIO sei azzardava minimamente a delineare un piccola riforma per il bene del paese gli DAVATE ADDOSSO!! VOI PER LA PUARDA DELLE ELEZIONI CHE FATE? andate renzi da re Giorgio a raccomandarvi.... FORZA ITALIA NUOVA PER TOGLIERE DALLA POLITICA L'IPOCRISIA CHE DA ANNI LA GOVERNA. BRAVO CIVATI VOTA NO!!

abocca55

Dom, 23/02/2014 - 13:18

La maggior parte del Bel Paese vive di amministrazioni vaghe, non si capisce cosa amministrano, e di che cosa non si sa, ed è il caso dei consigli di quartiere, in stato sonnambulico. Questa è la sfida. Ma mancano idraulici, panettieri, elettricisti, fabbri, vetrai, falegnami, ecc. Occorre convertire i parassiti e i bamboccioni in lavoratori. MATTEO, ce la farai? E una sfida titanica, ma forse Matteo, con la spinta del Berluska, è un titano che risolverà i problemi gravi del Paese. VEDREMO!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/02/2014 - 13:18

Caro Renzi, l´Italia é alla rovina e allo sbando per un apparato statale abnorme unico al mondo, per un sistema politico che di politico non tiene niente e tiene tutto di pappone e mafioso. Non si puó continuare con un apprato statale di magnaccia che pensa solo al proprio schifoso egoismo sopra la pelle delle fabbriche che chiudono (1000 imprese al giorno), sopra la pelle dei lavoratori ingannati e bastonati come somari come succedeva 25 anni fa nei falliti e scomparsi regimi leninisti della menzogna e della truffa. Devi capirlo, caro Renzi, affinche il Paese possa tornare a rinascere occorre con le buone o con le cattive tagliare con la scure il vostro apparato di papponi senza vergogna. In questo risiede la famosa Riforma che il Paese attende da quando la propose Craxi che venne eliminato proprio per questo. Sembri un ragazzo intelligente, caro Renzi, che puoi capire la realtá delle cose e accettarla per quello che é. Non é con la vigliaccheria che i boiardi papponi del tuo apparato hanno usato fino ad ora (dalla caduta del Muro di Berlino 25 anni fa), che si salverá il Paese. La macelleria sociale delle 1000 imprese al giorno che chiudono é terrificante, mostruosa ed inaccettabile. Cerca di aprire la zucca e di capirlo e di farlo capire al tuo mondo di sudici papponi mafiosi. La gente di cui ti sei circondato per formare il governo non é della migliore capace del coraggio di affrontare la realtá. Fino ad ora a causa di un egoismo che é pura e terrificante malattia mentale voi politici papponi solo siete stati capaci di chiudere gli occhi e ingannare il Paese con una montagna di sproloqui e di menzogne. Basta. Dovete ridurre il vostro allucinante apparato mafioso. Se non si fará con le buone solo si indirizzerá il Paese a risolvere le cose con le cattive.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/02/2014 - 13:18

Caro Renzi, l´Italia é alla rovina e allo sbando per un apparato statale abnorme unico al mondo, per un sistema politico che di politico non tiene niente e tiene tutto di pappone e mafioso. Non si puó continuare con un apprato statale di magnaccia che pensa solo al proprio schifoso egoismo sopra la pelle delle fabbriche che chiudono (1000 imprese al giorno), sopra la pelle dei lavoratori ingannati e bastonati come somari come succedeva 25 anni fa nei falliti e scomparsi regimi leninisti della menzogna e della truffa. Devi capirlo, caro Renzi, affinche il Paese possa tornare a rinascere occorre con le buone o con le cattive tagliare con la scure il vostro apparato di papponi senza vergogna. In questo risiede la famosa Riforma che il Paese attende da quando la propose Craxi che venne eliminato proprio per questo. Sembri un ragazzo intelligente, caro Renzi, che puoi capire la realtá delle cose e accettarla per quello che é. Non é con la vigliaccheria che i boiardi papponi del tuo apparato hanno usato fino ad ora (dalla caduta del Muro di Berlino 25 anni fa), che si salverá il Paese. La macelleria sociale delle 1000 imprese al giorno che chiudono é terrificante, mostruosa ed inaccettabile. Cerca di aprire la zucca e di capirlo e di farlo capire al tuo mondo di sudici papponi mafiosi. La gente di cui ti sei circondato per formare il governo non é della migliore capace del coraggio di affrontare la realtá. Fino ad ora a causa di un egoismo che é pura e terrificante malattia mentale voi politici papponi solo siete stati capaci di chiudere gli occhi e ingannare il Paese con una montagna di sproloqui e di menzogne. Basta. Dovete ridurre il vostro allucinante apparato mafioso. Se non si fará con le buone solo si indirizzerá il Paese a risolvere le cose con le cattive.

abocca55

Dom, 23/02/2014 - 13:20

Se noi diciamo a chiare lettere alla Germania e alla UE, che li possiamo mandare a fann.... allora, forse, le cose cambieranno.

abocca55

Dom, 23/02/2014 - 13:25

Ma non si possono tagliare le tasse se non si taglia la spesa. La gran parte degli Italiani vive in uffici amministrativi e politici. Occorre trasferirli nelle fabbriche.

mauralombardia

Dom, 23/02/2014 - 13:28

"Taglieremo le tasse" Più lo guardo e lo sento chissà perchè penso a Pinocchio.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 23/02/2014 - 14:03

L'Italia nelle mani degli adepti servilissimi del mondialismo e dell’Ue di Ida Magli Italianiliberi | 20.02.2014 Sembra incredibile che perfino un uomo come Berlusconi, esperto di ogni tipo di comunicazione e da sempre nemico del comunismo, non si sia reso conto di ciò che è avvenuto in Italia nel giorno dell’avvento di Matteo Renzi. Anzi, ha affermato che Renzi gli è simpatico perché, oltre ad essere un uomo del fare, non è un comunista. Errore gravissimo da parte di Berlusconi. La scena più pubblica, più “democratica” possibile del lupo che afferra e divora un appartenente alla propria specie, è tipica dell’avvento del dittatore comunista. È stato così che Lenin ha preso il potere. Dopo essersi assicurato il consenso di tutti, Lenin ha baldamente comandato: si voti. E tutti hanno obbedito. Soltanto un piccolo episodio ha indicato quale sarebbe stato il successivo svolgersi degli avvenimenti. Una guardia si è avvicinata a Lenin e gli ha chiesto: “Cosa ne faccio di questo poeta che non vuole votare?” e Lenin sbuffando ha risposto: “Cosa ne vuoi fare, cretino? Fucilalo”. Il poeta è stato fucilato. Non sono metafore, questa è la realtà. L’Italia vive già da anni fuori da ogni regola democratica e dal dettato della Costituzione perché i suoi governi non ne hanno bisogno. È il Centro del potere mondialista, quale che sia il nome dietro il quale opera: Rockfeller, Rothschild, Obama, Bilderberg, Trilateral Commission, Aspen Institut, Council of Foreign Relation, Consiglio d’Europa, le monarchie di Gran Bretagna, del Belgio, d’Olanda, che sono a capo della Massoneria mondiale e proprietarie di tutte le banche centrali, Bce inclusa, a nominarli. È da lì che sono spuntati e spuntano i nomi degli entusiasti distruttori degli Stati europei attraverso la costruzione dell’Ue e, per la zona Italia, i nomi di Ciampi, Amato, Prodi, Napolitano, Draghi, Monti, Bonino, Letta, Renzi. È per questo stesso motivo che gli attuali parlamentari si sono addirittura dimenticati, così come se n’ è dimenticato il Presidente della Repubblica, di essere illegittimi. “Completeremo la legislatura”, affermano tutti con orgoglio. Già: la delibera della Consulta sull’incostituzionalità della legge elettorale vale quanto la carta straccia, il che significa che anche il potere della magistratura, in Italia e in Europa, è in funzione del potere mondialista. Il Laboratorio per la Distruzione degli Stati (questo il vero nome del Centro mondialista), ha devastato soprattutto l’Italia, la cultura, la società, la sovranità dell’Italia (l’azzeramento dell’economia ne è soltanto una conseguenza) perché i politici italiani sono degli adepti servilissimi del mondialismo e dell’Ue, tanto che la sua bandiera sventola ovunque e accanto a loro sebbene il Trattato di Lisbona l’abbia in pratica abolita. La fedeltà assoluta ai voleri dell’Europa è data così per scontata che nei programmi politici di questi giorni non se n’è neanche discusso. L’accenno fatto da Berlusconi alla necessità di ridurne il rigore non è soltanto debole ma inutile visto che nessuno parla di denunciare i parametri di Maastricht, che sono il vero cappio al collo dell’economia europea. I nomi dei possibili ministri del governo Renzi, infatti, sono tutti rigorosamente bilderberghiano-bruxelliani, il che significa che lavoreranno, come in precedenza hanno fatto i ministri dei governi Monti e Letta, per ammazzare gli italiani, per distruggerne l’identità, la creatività, la libertà e subordinarli ai voleri mondialisti. Si sente perfino dire che sarà confermata Emma Bonino come ministro degli esteri. Nessuna scelta più stupida di questa: non tener conto del fatto che soltanto nell’Occidente europeo (e anche qui da pochissimo tempo), è riconosciuta la parità del sesso femminile. Nel resto del mondo, ossia nel 90% degli Stati esistenti, le donne sono considerate inferiori, impure, adatte alla casa e alla prole, e mandare quindi una donna a trattare con le autorità di questi Stati significa essere considerati deboli, ridicoli, sconfitti in partenza. Ida Magli Roma, 20 febbraio 2014 (in caso di riproduzione si prega di citare la fonte e di riportare il link originale)

rossono

Dom, 23/02/2014 - 14:20

A questo tizio andrea626390 I rossi le avranno inculcato nel cervello che in italia esiste solo un delinquente!! Povero fesso....

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Dom, 23/02/2014 - 14:22

Renzi: "Taglierò le tasse con lo stesso sistema con cui ho tagliato Letta." Due o tre "bugie politiche" è il gioco è fatto! Gli italiani bevono tutto .. specialmente questo nuovo cocktail "Renzi" ... dolce al primo sorso , ma salato se lo bevi tutto.

rossono

Dom, 23/02/2014 - 14:22

Tra abbassare e PROVARE? Oddio allora aumenteranno ancora...

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 23/02/2014 - 14:47

RENZI, per favore, NON DIRE STRONZATE. Evidentemente non ti sei reso conto della "PATATA BOLLENTE" che purtroppo devi tenere nelle tue mani !

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 23/02/2014 - 15:02

Se, Matteo Renzi vuole fare davvero qualcosa di positivo per il nostro paese, la prima Cosa che lui deve fare é la riforma della Giustizia per attirare quegli investimenti esteri che non ci sono da 50 anni!, é anche per snellire la burocrazia per le imprese perche non é possibile che per avere un permesso di fondare una impresa tu devi aspettare 2 anni!. É, ANCHE PER UNO STRANIERO CHE VUOLE INVESTIRE NEL NOSTRO PAESE É INCOMPRENSIBILE CHE UN CONTENZIOSO OPPURE UN PROCESSO PUO DURARE 10;20; OPPURE 30 ANNI! LA MAGISTRATURA ITALIANA É COME UNA PESTE CHE AVVELENA OGNI COSA CHE LEI TOCCA!;é se noi guardiamo la magistratura Tedesca questa non ha mai bloccato lo sviluppo dellla Germania come fá quella Italiana per preservare i suoi privilegi, chi da Giudice o Magistrato mette i suoi privilegi al di sopra degli interessi del Paese, dovrebbe finire in galera é non essere promosso nella Consultá!; É se Matteo Renzi non metterá il bavaglio alla Consulta é ai Magistrati il nostro Paese verrá condannato a diventare un paese del III Mondo!, i Magistrati della Consulta che Hanno bocciato le 41 riforme di Berlusconi Hanno condannato il nostro Paese ad essere commissariato dalla UE é dalla Merkel, perche nessun Paese puo progredire senza le riforme, é la Consultacon l,aiuto di Napolitano ha bocciato ogni tentativo di rinnovare l,Italia!, fino a quando l,Italia si potrá permettere di avere dei Giudici é Magistrati che per preservare i loro privilegi puniscono il nostro Paese???!.

palllino.

Dom, 23/02/2014 - 15:05

SOLO PER dire che la maggiore banca privata d'afffari in Italia e' di sinistra!! E con questo si dice tutto....

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 23/02/2014 - 15:12

RENZIIII !!! PER RISPARMIARE inizia a far rientrare le NAVI di marenostrum!!! Saludos

adriano-PC

Dom, 23/02/2014 - 15:16

Ma davvero sperate che matteino renzino faccia qualcosa? Io dico di no. La colpa? La colpa è della sua supponenza. Certo se è riuscito a diventare Primo Ministro mi immagino come sono combinati politicamente a sinistra. Col tutore napolitano che si prostra in puro stile sovietico ai diktat della nomenklatuta di riferimento. Il resto sono tutte chiacchiere da bar.

oasicarlos

Dom, 23/02/2014 - 15:21

Clown al soldo dei dominatori del mondo.

peter46

Dom, 23/02/2014 - 15:50

Ti raccomando,Renzi',più avanti... non rinfacciarci di non averti dato il 51% come quell'altro(ricordi chi è)tuo amico.Perchè stavolta è solo colpa tua il non averci dato la possibilità di farlo.E l'avrebbe fatto anche "Lui" coi suoi 'scudieri'più fidati,rispecchiandosi in te.

linoalo1

Dom, 23/02/2014 - 15:59

Ridurre le tasse?Ma,Delrio,è d'accordo?Non mi sembra,da quanto ha appena annunciato!Lino.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 23/02/2014 - 16:06

Ciao pasquale, domanda al tuo commento:Tu andresti in Italia ad investire soldini se la giustizia sarebbe diversa di oggi? Tu credi che Matteus Renzis I può bavagliare la consulta e/o magistrati? Difficile. Io non andrei mai ad investire in un paese dove le tasse,imposte ecc.ecc. in partenza della tua attività ti mangiano il 70% del tuo capitale. Con rispetto, pasquale io non so se tu hai mai investito 50-100 Mila Örre in un business? Fallo e vedrai come fai subito marcia indietro. Ti devi rassegnare l´Italia cambierà DOPO che la mentalità unicellulare si svilupperà in pluricellulari!! Un proverbio dice : perché la vita si è evoluta da forme unicellulari a pluricellulari? Perché l' unione fa la forza! Mi sembra che il Proverbio dica tutto!Senza se e senza ma! Ciao

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 23/02/2014 - 16:12

TRANQUILLIIIII !!!! C'è ANGELINOOOO CHE VIGILAAAA!!!! HAHAHA Saludos

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/02/2014 - 16:59

"SUGLI STATALI IMPOSSIBILE FARE TAGLI". (Se non é questa delinquenza: La macelleria sociale sulle spalle delle fabbriche che chiudono e sulla pelle dei lavoratori trattati come somari.) --- La Politica é progetto per il Paese. Voi che appartenete ad un apparato burocratico mostruoso sopra le spalle del Paese e delle fabbriche che chiudono, sopra la pelle dei lavoratori non avete mai lavorato in vita vostra, figuriamoci se potete avere l´idea di che cosa possa essere un progetto e per di piú un progetto per il Paese. Il vostro é un apparato parassita sopra la forza lavoro dello stesso tipo di quelli che 25 anni fa condussero al fallimento e alla rovina i Paesi del socialismo reale. A voi non interessa comprendere che cosa é bene e che cosa é male per il Paese. Quello che vi anima é il piú gretto e basso egoismo. Non si puó continuare nella macelleria sociale del ritmo delle 1000 imprese che chiudono in Italia ogni giorno a causa vostra. Il vostro apparato mostruoso deve essere tagliato. Occorre che ne prendiate coscienza ... Il problema disgraziatamente é che il vostro egoismo ha ridotto e annullato la vostra coscienza, la vostra capacitá di un sereno e autonomo giudizio, la stessa capacitá di sentire vergogna ... Siete il cancro totalitario della indifferenza, della ignoranza e della demenza sopra il Paese onesto che lavora e produce ... Il Paese onesto deve eliminarvi se vuole sopravvivere, voi non date spazio alla Intelligenza e alla Ragione ... L´incubo che sempre piú si profila é che il Paese dovrá essere liberato con atti di forza.

laragionedelleregole

Dom, 23/02/2014 - 16:59

senti gillare di firenze, io non sono qui a farmi prendere per il culo da un parolaio come te. le uniche tasse che vuoi far diminuire sono le tue. GOLPISTA!

paco51

Dom, 23/02/2014 - 17:04

mi fa ridere il ministro dell'economia, deve fare le analisi! HaHaHa ancora le analisi, ma prendi subito i provvedimenti utili per chi sta facendo la fame o si suicida, se ne sei capace. Renzi spero che ti succeda come a Letta allora riderò tantissimo.

Massimo Bocci

Dom, 23/02/2014 - 17:21

Su via non fate i difficili,lui il rampollo del nuovo??? Ha detto PROVERÒ, e già questo per uno che è stato allevato nelle mistificazioni, STALINIANE-PAPALINE dei dogmi COMUNISTI e CATTO di un REGIME DI CORROTTO E LADRI dal 47. E' il nuovo che avanza, purtroppo (anche nel nuovo???) si riconosce sempre la solita puzza di MERDA di LADRI!!! Certo quella è più difficile da MISTIFICARE!!!

gentlemen

Dom, 23/02/2014 - 17:31

Finirà male...molto male!

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 23/02/2014 - 17:45

Illusione, dolce chimera sei tu.

maumen

Dom, 23/02/2014 - 17:51

Come si fa a pensare che Renzi possa ridurre le tasse a tutti? È evidente che Renzi farà quell'operazione che i Governi passati non hanno mai avuto idea di fare ovvero ridistribuire la ricchezza e questo vuoi per interessi di parte vuoi per totale ignoranza. Per rilanciare la domanda interna in questo paese bisogna far pagare meno quelli che in questi ultimi trenta anni sono stati letteralmente dissanguati dai politicanti da strapazzo che hanno governato questo paese, persone che sicuramente, vista la tassazione a cui sono stati sottoposti, non hanno accumulato certo grandi patrimoni, mentre occorre spostare la tassazione verso quella classe di privilegiati a cui quei politicanti di prima hanno curato con attenzione gli interessi, persone che si sono arricchite e che detengono patrimoni che cercano disperatamente di proteggere e lasciare in ereditá ai propri figli.. Cosa fare in questi casi, semplice, rendere a Cesare quel che è di Cesare, punto da qui non si scappa, diciamo che la ricreazione è finita, i nodi sono venuti al pettine, quella generazione nata negli anni '40 e '50 è bene che si metta l'anima in pace e paghi il conto perche ha portato alla rovina questo Paese e tolto un futuro a due generazioni di giovani.

Franco60 Ferrara

Dom, 23/02/2014 - 17:58

Capisco un comunista che sta al potere, Non capisco un comunista che subisce il potere.

Ritratto di deep purple

deep purple

Dom, 23/02/2014 - 18:05

Renzi, sabato hai detto che ti giochi la faccia. In realtà, la faccia l'hai già persa il giorno in cui hai accettato di diventare premier senza mandato elettorale e poi quando hai nominato Padoan ministro dell'economia. Se vuoi recuperarla, fa cascare questo governo già domani, dicendo che con questi ministri e questa maggioranza non riusciresti a fare quello che vuoi, poi va a elezioni anticipate non ricandidando nessuno degli attuali parlamentari pd e mettendo solo gente nuova. In più mettiti d'accordo con forza Italia affinchè dopo il voto, si faccia un governo di scopo fra voi due per cambiare la legge elettorale.

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 23/02/2014 - 18:12

@maumen, ma lei è proprio sicuro che i nati fra il quarante ed il cinquanta si siano tutti arrichiti alle spalle di qualcuno? Si faccia assumere per l'estrazione a mano dei numeri del lotto.

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Dom, 23/02/2014 - 18:14

La battuta di Renzi è sempre buona, ma vecchia. Cerca di non alzare quelle esistenti e sarebbe già un risultato, buono non so!

vince50_19

Dom, 23/02/2014 - 18:16

mar 75 - "Con l' EURO lavoreremo un giorno in meno, guadagnando come se lavorassimo un giorno in più". Le do un aiutino dato che oggi sono buono d'animo: correva l'anno 1999 e chi fece questa asserzione è soprannominato "il curato di Scandiano", ex senior Advisor di Goldman Sachs il cui posto venne preso in seguito da Monti.. Amico di banchieri (Rotschild, Rockefeller), socio del Bilderberg club, ebbe parte in causa nel "saccheggio" (vendita sottocosto) nel 1992 e anni seguenti delle nostre migliori aziende economiche che furono parte integrante dell'Iri. Nomisma: nessun conflitto di interesse forse? .. Britannia 2 giugno 1992: le dice niente questa data e quel nome? Faccia un uno sforzo e le verrà fuori il nome e cognome e tutto il resto..

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Dom, 23/02/2014 - 18:20

Caro Andrea Indini, il Cavaliere ha non solo eliminato l'ICI ma ha anche elevato la "non-tax zone" ad € 15.000,00. Lo ricordo bene perché è l'unico caso (non possiedo casa)in cui la mia pensione è aumentata per effetto della riduzione fiscale. Poi è venuto Prodi!

vince50_19

Dom, 23/02/2014 - 18:21

enzo33 - Era solo uno spot! Non abbasseranno niente, tutt'altro. Quanto a dare di più ai meno abbienti sono d'accordo: lo si può fare aumentando la crescita economica, non facendo perequazioni tipiche di una sinistra incapace di fare economia positiva. Fra l'altro quelli che hanno sostanziosi patrimoni (banche, assicurazioni, multinazionali, società con redditi da capitale etc.), hanno già fatto terra briciata, hanno lasciato qui in Italia solo rimasugli. É la solita guerra ideologica che farà capitolare i loro sostenitori.

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 23/02/2014 - 18:24

E aumenterà le tasse sulle rendite finanziarie finalmente BELLISSIMO certo che voi del giornale non va a genio voi preferite la macelleria sociale sempre a carico di pensionati lavoratori dipendenti guai a toccare chi non ha mai contribuito e vi dico anche di + ci vuole anche una bella PATRIMONIALE

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Dom, 23/02/2014 - 18:27

semovente, ore 18.12, io vivo di pensione e sono nato nel 1943 e sono d'accordo con lei.@maumen cosa fumi o bevi?

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 23/02/2014 - 18:34

maumen, di commenti al limite tra il ridicolo e l'oltraggioso, ne ho letti tanti ma questo li supera tutti. Si tappi le orecchie ed eviterà così, gli spifferi al cervello. Il suo unico neurone corre il rischio di ammalarsi di polmonite e Lei non può correre questo rischio. Oppure è già troppo tardi? - Dalton Russell -

INGVDI

Dom, 23/02/2014 - 18:40

I tanti (anche di centrodestra) che plaudono l'arrivo di Renzi, sono serviti.

Ritratto di stegalas

stegalas

Dom, 23/02/2014 - 18:42

"Nella mia esperienza di amministratore le tasse le ho sempre ridotte". Come no? Da quando è sindaco di Firenze lui, mi arrivano TRE rate TARSU invece delle due sempre arrivate. La terza, definita "SALDO TARSU" senza altre giustificazioni, arriva a dicembre e vale quanto una delle altre due. Risultato: TARSU aumentata del 50%.

forbot

Dom, 23/02/2014 - 18:51

Settantacinque commenti fin'ora. Sono le 17,11- Adesso cosa dico? Per ora non dico niente. Avete già detto tutto Voi ! Anzi permettetemi, in via confidenziale e solo per alcuni di Voi, che esterni un mio recondito pensiero: Fossi in Renzi, Letta, Monti, Prodi, o Berlusconi; mi defilerei piano-piano, zitto-zitto, quatto-quatto dall'assumere l'onore (onere?!) di guidare un qualsiasi governo in questo Stato. Senza offesa per nessuno, sono anni che seguo questi blogger, mi son fatto le mie idee, che anch'esse non sono state sempre le stesse, ma mi sono accorto che su cento persone, ci sono appena due persone che la pensano allo stesso modo. Come si fà a metterne per lo meno il cinquant'uno per cento insieme per avere la maggioranza e attuare i programmi prefissati? Mi dispiace, o ci accontentiamo di quello che si riesce a fare, affidandoci anche a qualche Santo protettore, o si fanno inciuci, ed eravamo sulla strada giusta; o si aspetta che maturino i tempi e venga fuori un altro dittatore.- Per ora, visto l'entusiasmo, la verva, la giovane età e l'energia investita, diamo fiducia a Renzi e se son rose fioriranno. Diversamente avremo perso tutti ancora del tempo prezioso. Ma non è forse vero che il tempo c'è l'ho dà il Buon Dio? Noi, modestamente, siamo agevolati; avendo nello stesso Paese, nella stessa Città, a poca distanza, un Suo Emerito Rappresentante dal quale, volendo, possiamo prendere consigli e buoni esempi.- Importante darsi da fare e farlo senza perdita di tempo. Buon lavoro Renzi!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 23/02/2014 - 18:58

Vi sta dando fastidio che Renzi stia andando alla grande già dal primo giorno?

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/02/2014 - 19:17

Siamo un popolo di bugiardi.Anche conoscendo i mentitori gli accordiamo fiducia.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/02/2014 - 19:17

Siamo un popolo di bugiardi.Anche conoscendo i mentitori gli accordiamo fiducia.

a.zoin

Dom, 23/02/2014 - 19:38

Renzi,Renzi,Renzi, se vai avanti con queste MENZOGNE,fai concorrenza a De Benedetti e il tuo governo non durerà quanto quello di Letta!!!

Ritratto di fatBoy.

fatBoy.

Dom, 23/02/2014 - 19:40

renzie, detto "Il Bomba" per quanto le spara grosse, alias Balle D'Acciaio 2

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Dom, 23/02/2014 - 19:51

Pressing su Renzi? Praticamente inutile perché Renzi è diverso ... è uno di quelli a cui non piace perdere tempo e allora dirà subito di SI a tutti .....

Ritratto di perigo

perigo

Dom, 23/02/2014 - 19:55

Un'Italia commissariata sempre più dalla Germania della Merkel andrà a sbattere presto. Tra crisi aziendali, disoccupazione alle stelle, suicidi di massa, con gli italiani che diventeranno, loro malgrado, anti europeisti convinti. Sganciamoci, prima che sia troppo tardi. Per farlo, serve un uomo, ed uno soltanto: Silvio Berlusconi.

Ritratto di lordvader

lordvader

Dom, 23/02/2014 - 19:58

Il Club Bilderberg, che controlla la NATO, la BCE e l'FMI (leggete "L'Impero Invisibile" di D. Estulin per informazioni in merito) da un lato, dall'altro la Germania (che mettendo le mani sull'Europa, una sorta di vendetta per Norimberga) voglio metter e mano sull'enorme patrimonio dell famiglie Italiane (8.600 miliardi di Euro). Tasse o patrimoniali, vedremo, ma dobbiamo assolutamente riaffermare la nostra sovranita'. Se nessuno ferma questa macchina (la Troika in particolare) fra un decennio o meno ci saranno in Europa le condizioni per un altro conflitto.

Gianca59

Dom, 23/02/2014 - 20:01

"Dopo il pizzino di Rehn anche Draghi e Visco avvertono: "Sa bene cosa deve essere fatto…"": spero sia una semplificazione giornalistica delle dichiarazioni fatte dal duo Draghi-Visco, altrimenti sembra un avvertimento minatorio ….Povero Renzi dove si è cacciato ! ma non si preoccupi: avrà tante occasioni per mandare tutto all' aria e ricominciare dal voto con una nuova legge elettorale.

rossono

Dom, 23/02/2014 - 20:09

@maumen con teste come la tua come deve progredire l'italia? Vatti a fare 45 anni di miniere e fonderie all'estero e vedrai che forse ti costruirai anche tu una casa ed una pensione,Come anno fatto tanti nati negli anni 40/50...

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 23/02/2014 - 20:20

Essendo l'Italia commissariata mi sembra del tutto logico che i commissari-tutori si preoccupino del ragazzo che funge da pro-console nel Belpaese.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 23/02/2014 - 20:24

E se frau kulona si occupasse un po' dei fatti di casa sua non sarebbe meglio?? il terzo reich sappiamo tutti come é finito, non sentiabbiao bisogno di un quarto reich!

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 23/02/2014 - 20:44

Sono iniziate le pressioni degli strozzini internazionali! Grillo non ha nemmeno finito di dire in faccia a Renzi e al PD che sono al servizio di costoro, ed era del tutto inutile qualsiasi confronto perchè non erano liberi di loro stessi, che già spuntano! Tutti quelli che hanno criticato Grillo, nel suo confronto con Renzi, dovrebbero salire una "Scala Santa" in ginocchio per cercare di chiedere scusa a Grillo!

roberto zanella

Dom, 23/02/2014 - 21:08

dal 2015 dovremo pagare 45 miliardi per 20 anni = 900 miliardi ma nessuno ne parla. Paura di rimanere con il cerino acceso in mano?? Questo è il Fiscal Compact,credo che Berlusconi AVREBBE DOVUTO DIMETTERSI ALLORA. E poi chi sono gli imbecilli che hanno votato il Fiscal Compact nella Costituzione?

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 23/02/2014 - 21:09

Ma che brava la tedesca! Ci vuole bene : appena ha saputo che in Itlia sono cambiati i personaggi ha subito preso il telefono per dettare cosa deve fare Renzi per impiccare gli italiani. P.S. : per telefono la Merkel parlava in tedesco ?

mariod6

Dom, 23/02/2014 - 21:18

per andrea626390 ma in galera devono andarci anche Penati, Pecoraro Scanio, Vendola, Di Pietro, Bassolino, la Jervolino ecc. ecc. o basta che ci vada Berlusconi??? Buffone....

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 23/02/2014 - 21:21

il BURATTINO si inchina DAVANTI A MANGIAFUOCO.

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 23/02/2014 - 21:21

Mettetevi d'accordo tra di voi: Renzi 'cercherà di non aumentare le tasse' Delrio ' tasseremo i bot'. Allora ? Siete sicuri domani di arrivare a prendere 161 voti?

Ritratto di Giovanni Evolani

Giovanni Evolani

Dom, 23/02/2014 - 22:15

Per tutti i vari @luigipiso e @andrea626390 che postano su questo Giornale, democrático per altro. "100 persone come Berlusconi darebbero all'Italia 5.000.000 (cinque MILIONI) di NUOVI posti di lavoro, (famiglie). Senza mettere in conto tutto l'indotto. Il tutto anche ammesso che tutti 100 evadino 300.000.000 di tasse (volenti o nolenti)ogni VENTI ANNI. Giovanni, pallottoliere alla mano.

Esculoapio

Dom, 23/02/2014 - 22:37

a enzo33, cosa daremo alle famiglie povere quando saremo poveri tutti?.... basta continuare cosi' e succedera' inesorabilmente. forse non capisci che per date bisogna avere.

Requiem sharmutta

Dom, 23/02/2014 - 22:42

Quanto al caso Gratteri, mancato ministro della Giustizia, Delrio spiega: «Gratteri era in corsa, eravamo molto determinati sulla scelta di Gratteri, ma c’era problema molto serio che non avevamo valutato, una grossa ingenuità. Il fatto che un magistrato non vada al ministero della Giustizia è una regola che è impossibile da eludere». Del Rio ha affermato che Renzi ha fatto una grande ingenuità dovuta a non esperienza quando aveva deciso di nominare Gratteri al Ministero della Giustizia....è proprio questo che temevo: il nuovo Governo è formato da Ministri troppo giovani e senza esperienza che inevitabilmente commettono errori dovuti alla inesperienza.

Requiem sharmutta

Dom, 23/02/2014 - 22:43

Renzi è un bamboccione inesperto e presuntuoso

hectorre

Dom, 23/02/2014 - 23:23

sono felice di avere renzi come premier...alle prox elezioni nessuno lo voterà e finalmente il pd e tutta la sx saranno solo un brutto ricordo....dai logrroico facce sognà!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 23/02/2014 - 23:56

Come mai tra tutti i capi di stato che fanno parte dell'UE questo signorino sente il bisogno di telefonare alla Merkel? SIAMO FORSE UNA COLONIA DEL QUARTO REICH?

GiovanGianni

Lun, 24/02/2014 - 00:06

e dunque non è cambiato nulla!!! è appena appena premier, che già ha telefonato alla Merkellona.....possibile che noi Italiani dobbiamo sempre farci comandare dagli altri e specialmente tedeschi...questi in tempi per noi funesti si sono fatti comandare da un caporale e adesso siamo noi che dobbiamo prendere ordini da questa discendenza? Suvvia Renzi, un po' di amor proprio per l'Italia la tua e la nostra Patria.

graffias

Lun, 24/02/2014 - 01:03

A maggio ci saranno le elezioni europee e , sempre che la situazione non esploda prima, staremo a vedere che cosa faranno i supertassati popoli europei per tirarsi fuori da questa trappola mortale chiamata ...Unione Europea !!!

gianni59

Lun, 24/02/2014 - 01:34

Il corvo... guardi che il patrimonio immobiliare si è svalutto perchè ha raggiunto livelli al di sopra della realtà e delle possibilità...

gianni59

Lun, 24/02/2014 - 01:43

stock47...stia tranquillo non riprodurremo,,,di DIvina Commedia ne abbiamo già una superlativa...

manente

Lun, 24/02/2014 - 13:42

Essere presi n giro un volta con Monti, passi, la seconda con Letta è già fastidioso, ma caderci per la terza volta con Renzie, è decisamente troppo. Il compito che la troika ha assegnato al bullo di Pontassieve, è quello di fare ciò che non è riuscito del tutto ai primi due, spennare completamente gli italiani. Ingenui forse, fessi proprio no!