Roma, campi nomadi: costano 42milioni di euro

Tra Roma, Milano e Napoli spesi oltre 100 milioni di euro per i campi nomadi. Ma all'Ue non basta: "L'Italia deve fare di più". E a Milano i rom fanno causa a Pisapia

Quaranta due milioni di euro per i campi rom. Questa la cifra letteralmente sprecata nel giro do soli tre anni dal Comune di Roma per mantenere i settemila nomadi che vivono nella Capitale. Senza contare che, se andiamo a sommare i fondi sborsati da Milano e Napoli, l'esborso lievita fino a 100 milioni di euro. Una cifra da capogiro che, però, non è nemmeno bastata a "integrare" le comunità rom.

Questa mattina il ministro all'Integrazione Cecile Kyenge e il viceministro al Welfare Maria Cecilia Guerra si sono recate in visita istituzionale al campo nomadi di Via Gordiani, nella periferia est della Capitale. Il controllo conclude la sesta conferenza internazionale di Cahrom, costituita da 47 esperti del Consiglio d'Europa che si occupano di risolvere il problema della discriminazione nei confronti delle comunità rom. La commissione ha voluto segnalare che "l'Italia è rimasto l'unico Paese con i campi nomadi insieme alla Francia".

L'Unione europea accusa il governo italiano di non voler risolvere i problemi della comunità rom. Insomma, non spendiamo abbastanza per il loro benessere. Secondo i relatori "non servono soluzioni 'speciali', 'temporanee' e 'ghettizzanti', ma progetti di inclusione abitativa, sociale e lavorativa finalizzati alla reale autonomizzazione dei rom".

La signora Ava Nicolic, una delle anziane rom presenti nel campo, si è addirittura lamentata con la Kyenge delle cattive condizioni in cui vive e ha mostrato il cancello rotto all'entrata del campo: "Nessuno viene ad aggiustarlo, è aperto giorno e notte e dobbiamo stare attenti perché i bambini potrebbero uscire e finire investiti". Dunque, vogliono più soldi. La comunità nomade vorrebbe, infatti, che il governo e le istituzioni locali migliorassero il loro tenore di vita studiando soluzioni abitative più solide e confortevoli. E le risorse? Quelle pubbliche, in fondo, non mancano mai. Perchè, dunque, non aiutare i rom a vivere nell'agio senza lavorare?

Governo ed enti locali stanno vagliando diverse soluzioni per superare le problematiche legate ai campi rom. La Kyenge e la Guerra, per esempio, concordano nel superamento dei campi, mentre l'assessore alle politiche sociali di Roma Rita Cutini si dimostra più cauta: "Il Campidoglio è impegnato a risolvere il problema della casa per tutti i romani". Il sindaco Ignazio Marino, invece, non ha ancora avuto il coraggio di affrontare la spinosa questione. Non a caso oggi è saltato l'incontro in Campidoglio con i rappresentanti di Cahrom.

Commenti

Holmert

Gio, 31/10/2013 - 17:11

Il gioco al massacro che usa fare la UE è quello di rampognare a giorni alterni l'Italia. Per i migranti non muove un dito, guarda e dà ordini. Dovete fare così, dovete fare cosà, dovete dare accoglienza a chi la chieda. Tanto tuonò che l'Italia ha piegato le terga ed ha organizzato il "mare lorum", con la nostra marina che pattuglia il mare, ma non per respingere la massa ormai insopportabile, ma per prenderla e portarla da noi. Tanto che ormai il mare pullula di carcasse con a bordo gente, come ai tempi dello sbarco in Normandia. Con gli zingari, dice l'Europa, l'Italia deve fare di più. Perché non li portate all'hotel Boscolo? Cari italiani , non lasciate in mezzo ad una strada i poveri rom veri onestuomini ed onestedonne, dediti alle orazioni ,alla pastorizia ed all'allevamento di bestiame? Mica ci dice l'UE di mettere in galera che fa strozzinaggio, chi ruba negli appartamenti, chi fa borseggio, chi vende droga...ma va. Per l'UE costoro sono dei poveri cristi. A conti fatti, i veri poveri siamo noi, messi a 90 gradi dall'Europa. Ah quanto ci è costato la mattana di coloro che sognavano un Europa unita, tutte rose e fiori di loto, con Prodi e Ciampi cui toccò in sorte, il traghettarci verso quelle mete, che poi si sono rivelate essere quelle di Caronte. Una strada senza ritorno.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 31/10/2013 - 17:14

FACCIAMOLI PAGARE A Letta,Boldrini e Kyenge. Saludos

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 31/10/2013 - 17:17

Progetti di inclusione abitativa, sociale e lavorativa... Come, lavorativa? Ma se questi non lavorano per principio (è la loro "cultura")...

little hawks

Gio, 31/10/2013 - 17:39

Ma perchè io devo pagare tutti i servizi pubblici e quelli invece no? Se avete la disgrazia di andare all'ospedale trovate che per gli italiani c'è sempre la fila da fare, mentre per loro ci sono sportelli riservati e fanno tutte le pratiche al volo e gratis. Dove è la polizia quando salgono senza biglietto sui mezzi pubblici? E quando si aggirano con i cartoni in mano per borseggiare? E perché possono chiedere l'elemosina senza che nessuno faccia nulla per farli smettere? Chi chiede l'elemosina prende, esentasse almeno 100 euro al giorno, noi dobbiamo mantenerli e zitti! In Romania non ci sono più delinquenti perchè sono venuti tutti da noi dove le leggi tutelano chi delinque e bistrattano le persone per bene. Perchè non ci comportiamo come i tedeschi o i romeni? Non siamo in Europa?

il veniero

Gio, 31/10/2013 - 17:46

usano il welfare pubblico , la sanità , prendono kla pensione minima pur non avendo mai lavorato e pagato inps . Inoltre costano in gestione campi , ordine pubblico , smaltimento immondizia . Poi vivono derubando quelli che pagano quanto sopra con le tasse . Qualcuno sa dirmi come evitare di essere vittima di sta gente ? Sul serio .

carlopriori

Gio, 31/10/2013 - 17:49

"L'Italia deve fare di più" Si, cacciarli via.

Mario-64

Gio, 31/10/2013 - 17:50

signora Ava Nicolic ,se mi si rompe il cancello io chiamo il fabbro ,lo pago e il problema e' risolto. Non aspetto il ministro Kyenge.. Chiaro??

berserker2

Gio, 31/10/2013 - 18:08

Addirittura il cancello rotto, e la povera anziana ladr....ehmm zingara Ava Comelava Nicolic si è giustamente lamentata con quella che riteneva una delle pulizie e che poi a fatica sono riusciti a farle capire che era addirittura una sora ministra!!!! All'inizio l'anziana ladr....ehmm zingara rideva sguaiatamente con i due denti d'oro rimasti e non ci voleva credere......ahahahaha quella un ministro!!!!! Ahahahha si e io sono cenerentola e giù altre risate, poi piano piano, visto come gli italiani del seguito, e della scorta erano tutti appecoronati, adulanti e servili ci ha creduto pure lei (anche se sotto sotto le veniva sempre da ridere) e opportunisticamente ha cominciato ipocritamente a mostrarle rispetto. Bisogna provvedere immediatamente, dove sta sto cancello rotto che ci vado io a ripararglielo, non sia mai che piccoli ladr..... ehmm zingarelli possano sfuggire al controllo e andare per strada ad elemosinare, o rubare. La comunità dei ladr....ehmm zingari non lo potrebbe mai permettere e sopportare. Certo che riparare un cancelletto ci vorrà una laurea in ingegneria applicata, lì al campo saranno tutti laureati in materie umanistiche e perciò non se lo possono riparare da soli, solo gli imbecilli stupidi italiani quando hanno una porta o una finestra se possono se la riparano da soli, non sia mai che magari qualche ladr....ehmm zingaro potesse sporcarsi le manine. La ministra congolese, la Kashettun avrà annuito con quel suo sorriso dolce alla "Il mio amico Arnold" (oh è proprio uguale eh), e avrà promesso altri soldi degli italiani. Poi con scorta, fanfara, servi, nani e ballerine con l'auto blu sollevando una nuvola di polvere se ne andata.....e nel campo nomadi pagato coi soldi nostri, all'inizio pulito lindo e pinto e adesso sporco e lordo grazie ai suoi occupanti nullafacenti, è scoppiata una fragorosa risata. La vecchia aveva le lacrime agli occhi......"ahahaha ma pensa te, e io che l'avevo scambiata per una che pulisce i cessi e gli ho dato la padella e il pappagallo da vuotare.....!!!! Ahahahaha

uggla2011

Gio, 31/10/2013 - 18:12

Ho una proposta:esproprio proletario delle seconde case sfitte.Oppure ci sono altre soluzioni più efficaci ed economiche che vanno cercate andando indietro nel tempo.....

gigetto50

Gio, 31/10/2013 - 18:22

..questione di MANICO (Governo): il nostro purtroppo é molle. E l'Europa gode...a vederci ballare mentre lei fa schioccare la frusta....

berserker2

Gio, 31/10/2013 - 18:28

Addirittura il cancello rotto, e la povera anziana ladr....ehmm zingara Ava Comelava Nicolic si è giustamente lamentata con quella che riteneva una delle pulizie e che poi a fatica sono riusciti a farle capire che era addirittura una sora ministra!!!! All'inizio l'anziana ladr....ehmm zingara rideva sguaiatamente con i due denti d'oro rimasti e non ci voleva credere......ahahahaha quella un ministro!!!!! Ahahahha si e io sono cenerentola e giù altre risate, poi piano piano, visto come gli italiani del seguito, e della scorta erano tutti appecoronati, adulanti e servili ci ha creduto pure lei (anche se sotto sotto le veniva sempre da ridere) e opportunisticamente ha cominciato ipocritamente a mostrarle rispetto. Bisogna provvedere immediatamente, dove sta sto cancello rotto che ci vado io a ripararglielo, non sia mai che piccoli ladr..... ehmm zingarelli possano sfuggire al controllo e andare per strada ad elemosinare, o rubare. La comunità dei ladr....ehmm zingari non lo potrebbe mai permettere e sopportare. Certo che riparare un cancelletto ci vorrà una laurea in ingegneria applicata, lì al campo saranno tutti laureati in materie umanistiche e perciò non se lo possono riparare da soli, solo gli imbecilli stupidi italiani quando hanno una porta o una finestra se possono se la riparano da soli, non sia mai che magari qualche ladr....ehmm zingaro potesse sporcarsi le manine. La ministra congolese, la Kashettun avrà annuito con quel suo sorriso dolce alla "Il mio amico Arnold" (oh è proprio uguale eh), e avrà promesso altri soldi degli italiani. Poi con scorta, fanfara, servi, nani e ballerine con l'auto blu sollevando una nuvola di polvere se ne andata.....e nel campo nomadi pagato coi soldi nostri, all'inizio pulito lindo e pinto e adesso sporco e lordo grazie ai suoi occupanti nullafacenti, è scoppiata una fragorosa risata. La vecchia aveva le lacrime agli occhi......"ahahaha ma pensa te, e io che l'avevo scambiata per una che pulisce i cessi e gli ho dato la padella e il pappagallo da vuotare.....!!!! Ahahahaha CARI MODERATORI.....e su per favore, lo pubblicate, è ironico come piace ai sinistrati

maurizio50

Gio, 31/10/2013 - 18:34

Mi auguro che ogni democratico di sinistra, autentico buonista, dia prova del suo disinteresse per il denaro e del suo spirito di benefattore tirandosi in casa e mantenendo A SUE SPESE un Rom!! Il problema Rom sarebbe risolto, con buona pace di chi non tollera gli zingari, in quanto non li dovrà più mantenere, e con soddisfazione di chi li ama, che li avrà sempre vicino, addirittura in casa!!

il veniero

Gio, 31/10/2013 - 18:34

in Francia con i sinistri al governo ne stanno mandando a casa 13500...in Italia ce li teniamo causa cattocomunisti e buonisti ipocriti nostrani . Basta .

gi.lit

Gio, 31/10/2013 - 18:37

E il centrodestra nel frattempo cosa ha fatto? Ha denunciato con forza queste storture? Se lo ha fatto non me ne sono accorto. E in tal caso chiedo scusa.

gigetto50

Gio, 31/10/2013 - 18:39

......perché lavorare? Costa fatica e poi...quanto ci si guadagna? Meglio trovare i soldi in altro modo. Sono anni che vedo ROM davanti ai supermercati a mendicare oppure, una volta che ci si é autocaricata la macchina, chiedere indietro il carrello della spesa per impossessarsi della moneta. Mai uno che si offra prima per dare una mano a sistemare la spesa nel bagagliaio.... Almeno questa é la mia esperienza.

leo_polemico

Gio, 31/10/2013 - 18:40

42 milioni di euro in tre anni per settemila rom. La cifra, detta così, sembra molto elevata. Dividendo l'importo per il numero degli "utilizzatori" si parla di seimila euro per ogni persona in tre anni, cioè duemila euro all'anno, 167 euro mensili. Mi pare una cifra esageratamente troppo bassa. Visto che la matematica è una scienza esatta, dov'è l'inganno? forse tutte le altre "spese" per questi nostri ospiti indesiderati figurano sotto altri capitoli di spesa? Sarebbe interessante conoscere qual'è la vera realtà. E come me, immagino molti altri lettori, che contribuiscono con le loro tasse a queste spese (e sono buono non dicendo "sprechi").

uggla2011

Gio, 31/10/2013 - 18:40

Il veniero:avrei alcuni suggerimenti al riguardo di cui potremmo parlare se ci parlassimo di persona.Dalle righe di questo forum ti posso soltanto suggerire di andare indietro nel tempo a cercare una possibile soluzione,come ho già detto in un precedente commento non (ancora..) pubblicato. In ogni caso questa é un'altra dimostrazione di che cosa rappresenta l'Europa per noi semplici cittadini.Questi puzzoni li possiamo soltanto cacciare noi a pedate nel deretano quando la misura sarà definitivamente colma.La signora Ava Nicolic farebbe cosa saggia a volatilizzarsi.

amledi

Gio, 31/10/2013 - 18:42

Vorrei TANTO, ma proprio TANTO sapere di quale droga fanno uso i nostri governanti. Secondo me (e non solo secondo me) non stanno affatto bene e ormai in testa gli è rimasto solo un neurone, che vaga sconsolato nella scatola cranica, come la molecola di sodio di una pubblicità dell'acqua Lete di qualche tempo fa. Finiamola una volta per tutte con l'adoperare a sproposito il termine INCLUSIONE o INTEGRAZIONE, così tanto di moda, relativamente a gente che se ne frega dell'integrazione e che pensa solo al nostro completo sfruttamento.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Gio, 31/10/2013 - 18:44

perche'?...perche'...? perche' ?.... PERCHE' NOI PERMETTIAMO ALLE ISTITUZIONI di spendere i nostri soldi per mantenere tutta la feccia. La verita' e' che la gente se ne frega dei propri figli, nipoti, amici , degli italiani e se ne frega di SE' STESSA!!!! ...tutta protesa , come e', verso gli zingari, i marocchini,i senegalesi, gli egiziani che si stanno preparando a mangiarci. IDIOTI.

amledi

Gio, 31/10/2013 - 18:45

Alla signora (si fa per dire) Nicolic avrei caldamente consigliato di rimboccarsi le maniche e riparare ciò che lei, o altri della sua specie, hanno rotto.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Gio, 31/10/2013 - 18:48

ma che diamone!! possibile che al popolo italiano non interessi niente neanche dei propri figli?

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Gio, 31/10/2013 - 18:51

ho deciso: se qualche vigile mi vuole fare la multa o qualche pattuglia dei carabinieri o polizia, mi ferma , per un controllo....mi dichiarero' rom e cosi' non OSERANNO !!!!

DIAPASON

Gio, 31/10/2013 - 19:17

Bruciati 100 millioni ? Erano altre le cose da bruciare.

giumaz

Gio, 31/10/2013 - 19:19

Certo che spendeva molto meno quel caporale austriaco, tanti anni fa. E il suo sistema era anche più efficace.

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Gio, 31/10/2013 - 19:24

Posso almeno pensare che c'è stato in Germania ante '45 uno STATISTA che sarebbe riuscito a farli lavorare? Dai commenti sopra esposti la situazione è chiara: HANNO MAI LAVORATO, GIRANO CON MACCHINONI rubati, da industriali,chiedono l'elemosina, rubano negli appartamenti, sono stranieri e noi con SEI MILIONI DI DISOCCUPATI dovremmo continuare a mantenerli. FIRE !

Ritratto di maucom

maucom

Gio, 31/10/2013 - 19:31

MA QUANDO E' ORA DI DIRE BASTA!

angriff

Gio, 31/10/2013 - 19:39

Io, nel campo nomadi, gli porterei anche il gas.

eolo121

Gio, 31/10/2013 - 19:44

ma cosa vuole l .u.e ?se in francia ne hanno rispedito indietro migliaia e son socialisti questi burocrati voglion mandarci alla fame

berserker2

Gio, 31/10/2013 - 19:45

CARI MODERATORI.....ma c'è un problema tecnico o i commenti sono così feroci che li state bloccando tutti!!!! Così arrabbiata ed esasperata è la gente, persino quelli di sinistra che sempre difendono l'indifendibile!!!! E' due ore che si è bloccato a soli 7 post....

Dante Cruciani

Gio, 31/10/2013 - 19:51

Sono certo che Mentana sfaterà anche questo luogo comune... Povera, povera, povera Italia.

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Gio, 31/10/2013 - 19:57

Sono attrezzati bene parabole per la tv via cavo...ottenuti rubando giorno e notte,luridi cani...date fuoco a tutte le baraccopoli e cacciate dall'Italia questa feccia delinquente!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Gio, 31/10/2013 - 20:01

"fritz1996" infatti sanno solo rubare auto e rubare negli appartamenti o capannoni industriali oltreché specializzati nel furto di rame...questa gente è feccia pura espulsa dalla Romania

pier47

Gio, 31/10/2013 - 20:02

buonasera, bisogna metterli in condizione di lasciare l'italia,NON LAVORANO MA HANNO MERCEDES,COSTANO UN SACCO DI SOLDI E NON SI INTEGRERANNO MAI,COME TUTTI GLI EXTRA DEL RESTO.Questa è solo gente che ruba alla società e che non dà nessun vantaggio.VIA!!! E VIA ANCHE DALL'UE E DALL'EURO CI STANNO MASSACRANDO MA AVANTI COSI'. CHI ORGANIZZA UN REFERENDUM?LA LEGA E 5STELLE SONO DEL PARERE,MA QUANDO?Ogni giorno che passa,scendiamo,oggi 14% di disoccupati,tra una settimana al 15 e via cosi'. saluti

Raoul Pontalti

Gio, 31/10/2013 - 20:18

Mario-64 Tu sei stato ben chiaro con la signora Nicolic, gli è che Tu non hai ben chiara la situazione: di casa Tua sarai forse il proprietario piuttosto che il locatario, ma dei campi nomadi romani il proprietario è il comune e gli Zingari sono sopiti coatti, giusto che sia quindi il proprietario ad eseguire la straordinaria manutenzione. Ma perché gli Zingari romani costano al contribuente 500 euro al mese a testa? Per le grandi trovate dei berlusconidi bertolasiani e alemannidi. I berlusconidi bertolasiani vollero il decreto del berlusca DPCP 21 maggio con cui veniva decretato "lo stato di emergenza in relazione agli insediamenti di comunità nomadi nel territorio delle regioni Campania, Lombardia e Lazio" poi reiterato con estensione al Veneto e al Piemonte (dichiarato illegittimo sia con sentenza del Consiglio di Stato che della Cassazione) cui seguirono altri provvedimenti quali l'ordinanza PCM 30 maggio 2008 n. 3676 recante "Disposizioni urgenti di protezione civile per fronteggiare lo stato di emergenza in relazione agli insediamenti di comunita' nomadi nel territorio della regione Lazio" la quale "ravvisata la necessita' di procedere all'adozione di provvedimenti di carattere straordinario e derogatorio finalizzati al rapido superamento dell'emergenza, demandando ad organi all'uopo istituiti la realizzazione dei singoli interventi" nominava il prefetto di Roma quale commissario per l'emergenza nomadi con l'incarico di realizzare anche "identificazione e censimento delle persone, anche minori di eta', e dei nuclei familiari presenti nei luoghi di cui al punto b), attraverso rilievi segnaletici (questa misura folle e razzistica il prefetto si rifiuterà di eseguirla e Silvio lo rimoverà dall'incarico), nonché "programmazione, qualora quelli esistenti non riescano a soddisfare le esigenze abitative, della individuazione di altri siti idonei per la realizzazione di campi autorizzati" tutto con la clausola "l'approvazione dei progetti da parte del Commissario delegato sostituisce, ad ogni effetto, visti, pareri, autorizzazioni e concessioni di competenza di organi statali, regionali, provinciali e comunali, costituisce, ove occorra, variante allo strumento urbanistico generale e comporta dichiarazione di pubblica utilita', urgenza ed indifferibilita' dei lavori". Tu sei stato uomo della legge Mario-64 e quindi hai capito: si è instaurato con l'emergenza nomadi quel piano mangiasoldi a favore degli amici già realizzato bertolasianamente con la Protezione civile che realizzava anche piscine in nome dell'emergenza affidando gli appalti al di fuori di ogni regola. con i Piani nomadi di Milano e soprattutto Roma si sono individuate aree ad hoc, con espropri ultrarapidi ad hoc, appalti ad hoc e gestioni ad hoc con in tutti i passaggi incassi favolosi per gli amici. Da rilevare che l'emergenza nomadi fu decretata per regioni controllate allora dagli olgettin-leghisti (escluso il Lazio di Marrazzo ma vi era la Roma alemanniana e l'anno successivo alla Regione arrivò la Polverini). Ora è evidente perché si vollero i piani nomadi attuati sull'onda dell'emergenza (inesistente): per far fare cassa agli amici a spese del contribuente con la costruzione, gestione e manutenzione dei campi e sulla pelle degli Zingari: con quei soldi si sarebbe potuto dare la casa ad ogni famiglia zingara risparmiando un terzo da usarsi per il resto della popolazione.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 31/10/2013 - 20:27

Forza Marino, Roma ti guarda, invece di fare delle promesse da buffone, come nel caso che la Roma calcistica vinca lo scudetto,...... tirasse fuori i coglioni, sempre che li abbia, rispedendo a casa loro zingari e vagabondi giramondo

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 31/10/2013 - 20:35

...Ha ragione l'Ue! L'Italia deve fare di più. Deve organizzare treni speciali e rispedirli ai loro Paesi di origine! O, in alternativa, a Bruxelles (Belgio), Lussemburgo e Strasburgo (Francia); Dovrebbero essere contenti se, come dicono, sono una risorsa al pari degli immigrati clandestini.

Ritratto di sances2

sances2

Gio, 31/10/2013 - 20:45

Ma se sono nomadi, perchè non vanno in giro per l'Europa e per il mondo? Anche gli altri Paesi devono beneficiare del valore aggiunto offerto dalla loro presenza e cultura!! con tali sperperi pubblici non se ne andranno mai, anzi aumenteranno, per la gioia delle anime belle nostrane, come la ministra e la presidentessa. Se proprio dobbiamo utilizzare risorse pubbliche per aiutare popolazioni non italiane, con 100 milioni di euro possiamo intervenire in varie zone dell'Africa per creare un minimo di economia locale e cercare in tal modo di limitare gli sbarchi clandestini (mi scusino le citate dame per la brutta parola) sulle nostre coste.

vince50

Gio, 31/10/2013 - 21:01

Maledetta la politica italiana,e stramaledetta sia l'Europa.I commenti di routine sono aria fritta,quelli che rispecchiano il sentore popolare vanno democraticamente taciuti.

rikkà

Gio, 31/10/2013 - 21:04

E io pago.....

piero1952

Gio, 31/10/2013 - 21:23

@hernando45: emerito demente, perche negli ultimi 3 anni, a Roma come amministratore c'erano Letta,Boldrini e Kyenge, vero? guardi che la testa è li per pensare, non come supporto per i Capelli.

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Gio, 31/10/2013 - 22:56

Fuori tutti dall'Italia

terzino

Gio, 31/10/2013 - 23:30

L'Europa, ma quale?, ha rotto le scatole. Se li prendano loro o sganci un paccotto di Euro che già per gli immigrati spendiamo tanto, sin troppo.

Mobius

Gio, 31/10/2013 - 23:35

L'UE ha la chiara intenzione di fare dell'Italia il deposito rifiuti (umani) dell'Europa. Qui intende raccogliere tutti i disperati e la brutta gente che infesta il Mediterraneo e dintorni, in modo da tenerli lontani dai Paesi più a nord. Nei vari lustri o decenni che l'Italia impiegherà per andare in malora loro, i Paesi europei, sperano di aver tempo per approntare adeguate contromisure. In tal modo il sacrificio dell'Italia non sarà stato vano. Per delicatezza, suppongo, non ci chiedono se siamo d'accordo...

marcoghin

Ven, 01/11/2013 - 00:24

Questi non hanno voglia di lavorare! Spero che la Kyenge si integri con loro e poi vada a nomadare con loro in Congo!

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 01/11/2013 - 00:32

Che paese di pecoroni. Ormai ci prendono tutti per il culo, anche questi parassiti. Continuiamo a scannarci per una partita e per altre ca@@ate che intanto ci stanno portando via anche le mutande a favore di parassiti, sfruttatori, spacciatori, terroristi. Italiani ci siete oppure siamo ancora a "o Francia o Spagna purche' se mangna"?????

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 01/11/2013 - 01:35

Quelli sarebbero nomadi dalla notte dei tempi. IN ITALIA HANNO TROVATO I BABBEI (noi) CHE LI MANTENGONO PERCIO' SI SONO FERMATI. Questa è una delle tante sparate demagogiche della sinistra di trinariciuti che ricadono sulle nostre spalle.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 01/11/2013 - 05:59

fate di più per i ROM ...mandateli a casa della negra e della sessantottina

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 01/11/2013 - 06:00

la ricchezza...

filippo_azzarri

Ven, 01/11/2013 - 07:49

Spenderei 42.000.000€ per caricarli su un bel treno, modello bestiame, e scaricarli a casa loro, da dove sono venuti. Che paese di merda l'Europa. Se poi i soldi per deportarli non ci sono vorrà dire che gli faremo dei campi chiusi dentro le discriche e ad aprire le sbarre per far entrare la monnezza ci metteremo come custode la Kyenge.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 01/11/2013 - 07:58

Siamo sempre più idioti.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 01/11/2013 - 08:00

Il problema sarebbe risolto, imbarcarli tutti su una nave e portarli nel deserto. I noli marittimi oggi costano poco.

SeveroMaGiusto

Ven, 01/11/2013 - 08:09

Cenere!!! La cenere si integrerebbe perfettamente con la terra, per cui procedere come segue: Fuoco, molto fuoco--Cenere, molta cenere--Terra, la nostra terra !!!!

Ritratto di predicatore1711

predicatore1711

Ven, 01/11/2013 - 08:21

L'Italia deve fare di più ?? L'Italia deve fare di più , per gli Italiani. Mia Cognata ha lasciato l'Italia, perché non trovava lavoro, e aveva lo sfratto. è venuta a lavorare in Germania. adesso dopo sei mesi si è trovata senza lavoro. è sia la camera del lavoro che l'Ufficio stranieri, vogliono che lei lasci la Germania. e poi l'EU vuole che l'Italia aiuti gli stranieri ??

piero1952

Ven, 01/11/2013 - 09:21

Capperi, non mi ero accorto e per errore, invece che " il Giornale" di Montanelli, sono venuto a leggere su " l'idea fascista" di Barbato Gattelli... peccato, pensavo che l'avessero chiusa...Non c'è mai fine al peggio.

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Ven, 01/11/2013 - 09:32

piero1952. Ma sei comunista o rom? Parto punzecchiandoti perchè hai pesantemente offeso, nella tua replica, hernando45 senza capire che lui si riferiva al fatto che il problema rom è nazionale e non della sola roma. Non a caso, in questo momento, in italia, abbiamo un ministro che getta benzina sul fuoco un giorno si e l'altro pure, dimostrando a tutti come lei sia una "gioiosa macchina da sperpero" senza alcuna connessione con la realtà economica italiana. Detto questo, i rom devono essere coerenti con la loro filosofia di vita, invece fanno i parassiti mantenuti. E questo non è accettabile.

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 01/11/2013 - 09:32

... faceva bene un tale, sapeva come trattarli ...

amledi

Ven, 01/11/2013 - 09:36

Non dobbiamo essere egoisti: mandiamo un po' di queste RISORSE anche negli altri stati europei.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 01/11/2013 - 09:38

per filippo-azzarri Hai dimenticato la Kyenge oltre che custode a pulire i cessi di questi luridi individui.

piero1952

Ven, 01/11/2013 - 09:56

@gianluca1961: Invece io non parto punzecchiandola, perchè ha argomentato il suo intervento. Quello che hernando45 "intendeva" non interessa, è come l'ha detto che conta, e quello che ha detto è,per me, inaccettabile, razzista, poco attento a quello che legge, incapace di ragionare e decidere con la sua testa, invece di rispondere a " slogans" fatti triti e ritriti. Mi piace interagire e discutere le idee, magari a volte anche in maniera "forte" ma mi dica un pò, che risposte si possono dare a post come questi? "SeveroMaGiusto Ven, 01/11/2013 -08:09Cenere!!! La cenere si integrerebbe perfettamente con la terra, per cui procedere come segue: Fuoco, molto fuoco--Cenere, molta cenere--Terra, la nostra terra !!!!" o questo :"Certo che spendeva molto meno quel caporale austriaco, tanti anni fa. E il suo sistema era anche più efficace." oppure :"Io, nel campo nomadi, gli porterei anche il gas." ? Mi dica lei, che mi pare una persona che ragiona... Grazie.

piero1952

Ven, 01/11/2013 - 09:58

Ed ecco a voi, in anteprima mondiale, giorgio.peire, un altro cerebroleso da aggiungere alla lista. Mandaci tua moglie a puliré i cessi di queste PERSONE.

Ritratto di sances2

sances2

Ven, 01/11/2013 - 12:11

@piero 52. Anch'io sono amareggiato nel leggere commenti pieni di espressioni forti, offensive e razziste. Tuttavia, pur senza giustificarle, devo notare che sono la conseguenza esasperata di un risentimento, mi permetta, comprensibile nei confronti di persone che nella maggior parte dei casi vivono di espedienti, al limite o al di là della soglia di legalità, e che comunque esigono - e ciò è inaccettabile - e spesso ottengono servizi che il nostro Paese non è in grado di offrire neanche ai nostri concittadini che pagano le tasse. Se non ricordo male, Cicerone sosteneva che la vera generosità può essere effettuata solo se si ha da donare, altrimenti si finisce per farsi male da sè e non poter aiutare in futuro alcuno. Saluti.

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Ven, 01/11/2013 - 12:48

@piero 52.Fa piacere, ogni tanto un commento civile. Dice bene Sances2, e in questo mi ha anticipato, anch'io credo che i commenti siano esasperati da una situazione di stallo e indecisione che dura da troppo tempo. E il vedere che, da un lato noi non riceviamo nemmeno i servizi adeguati per le tante tasse che paghiamo e manco veniamo ascoltati nelle nostre, purtroppo ancora magre proteste, mentre dall'altro vengono profusi servizi a piene mani a chi manco contribuisce a creare reddito. In una famiglia dalla sana economia questa è una situazione che non sta in piedi. E se paragoniamo lo stato ad una famiglia quella dei rom e/o extracomunitari è divenuta una situazione economicamente insostenibile, visti i tempi. E alla maggioranza delle persone ,mancano persino le parole per dirlo. E' questo che si contesta allo Stato italiano, questa dissennatezza di intenti e di vedute.

piero1952

Ven, 01/11/2013 - 13:01

Finalmente, questo è parlare, argomentare e confrontarsi civilmente. Grazie. Nemmeno io sono contento della situazione attuale, neppure io gioisco a vedere persone che hanno disperato bisogno di aiuto, ignorate dalla política dissennata degli ultimi 15-20 anni, neppure io sono soddisfatto delle leggi ingiuste o ( quando giuste) non applicate neppure io suno insensibile di fronte alle palesi ingiustizie ed allo sbando in cui ci troviamo, dove il diritto è calpestato. Ma questo non toglie che non me la prendo con la ministro Kyenge, ne con la signora Boldrini, ultime arrivate su questo tema, e sopprattutto, non me la prendo con i migranti, ma con i politici e le leggi che negli anni hanno permesso questo sfacelo, la guerra tra poveri è stata usata più volte nella storia dell'Umanità, per mantenere saldo il potere in mano ai pochi. Certo, i comportamenti di molte di queste PERSONE( non dimentichiamolo mai) non sempre è in línea con quello che ci piacerebbe, ma hanno (purtroppo) esempi di illegalità, impunità, menefreghismo delle leggi, che per loro è molto più facile "coppiare" i nostri comportamenti che " crearne" di loro. Saluti, è un piacere poter interagire con esseri sanzienti.

piero1952

Ven, 01/11/2013 - 13:12

@gianluca1961 : Giusto e corretto quello che scrive, Sbagliato invece prendersela con persone che poche colpe hanno sulla situazione attuale, vuoi per il poco tempo dall'insediamento, vuoi per le "resisrenze" che si incontrano per cambiare. Spero che queste persone si muovano nella direzione di cercare di risolvere i problemi, e non di aggravarli, ma un " tempo técnico" per fare le cose, occorre, anche se la situazione è trágica... l'altra cosa che non và è incolpare solo una parte política, negli ultimi 20 anni cdx e csx hanno governato per quesi lo stesso tempo, eppure nessuno dei due schieramenti ha fatto qualcosa di serio e costruttivo per cambiare le cose, Di loro TUTTI è la colpa, e, in seconda battuta, ma non meno responsabile, di tutti noi che lì li abbiamo mandati. Saluti

NON RASSEGNATO

Lun, 22/12/2014 - 13:29

Costano cari, ma la maggior parte di questi soldi se li sono intascati i politici