Se il Corriere usa De Benedetti contro Renzi

La mossa di via Solferino che mette il salvataggio di Sorgenia in prima pagina: lancia un avvertimento al premier poco gradito e accontenta gli azionisti Rcs

Anche il Corriere della Sera scopre il crac di Sorgenia, e lo «sbatte» in prima pagina. Il quotidiano di via Solferino ha ieri deciso di dare massima evidenza ai problemi della società produttrice di energia elettrica controllata dal gruppo Cir-De Benedetti, assediata da 2 miliardi di debiti con le banche e vicina a presentare un bilancio 2013 in rosso intorno al mezzo miliardo (434 milioni le perdite nel terzo trimestre 2013). Una situazione prefallimentare che ha costretto il gruppo a chiedere agli istituti di credito (Monte dei Paschi di Siena in testa, insieme con Intesa, Unicredit, Mediobanca e altre grandi e piccole) una moratoria e una ristrutturazione. Del caso hanno parlato con grande evidenza, già da novembre, il Giornale tra i primi, tutti i principali quotidiani. Ma il direttore del Corriere, Ferruccio de Bortoli, non l'aveva mai messo in «prima», come si dice in gergo. Il che, quando accade, assegna al tema anche un certo peso politico ed editoriale. Specie se si parla di un gruppo controllato dall'editore del primo quotidiano concorrente di Rcs, la Repubblica di De Benedetti per l'appunto; e se tra le banche impegnate nel salvataggio ci sono grandi azionisti dello stesso Corriere: Mediobanca (con Unicredit) e Intesa. Perché, dunque, questo cambio di passo, balzato all'occhio soprattutto per l'assenza di notizie nuove sul caso?

La tesi dell'articolo - non affidato agli esperti di energia del quotidiano milanese, ma al paladino del partito anti-casta Sergio Rizzo - è che il caso Sorgenia rischia di finire in un complesso calderone di ricatti incrociati e «voti di scambio», governato abilmente da Matteo Renzi sull'asse Berlusconi-De Benedetti e con la benedizione delle banche: da un lato la società può essere salvata grazie alle sovvenzioni di Stato per l'energia termoelettrica, il cosiddetto capacity payment; dall'altro attraverso l'ingresso in campo di un colosso come l'Eni. Nel primo caso il capacity payment dovrebbe essere concesso dal governo Renzi con la collaborazione del dicastero delle politiche energetiche: lo Sviluppo Economico, proprio quello dove si è insediata Federica Guidi, la più berlusconiana (e per questo presa di mira da Repubblica) tra i ministri del neo premier. Che non a caso, oltre all'energia, ha a che fare con i business del Cavaliere, emittenza tivù e tlc. Nel secondo Renzi potrebbe accontentare Sorgenia senza dispiacere a Berlusconi, confermando nell'imminente rinnovo dei manager pubblici l'amico del Cavaliere Paolo Scaroni alla guida dell'Eni, in cambio di questo piccolo favore del salvataggio della società del gruppo De Benedetti. Tutto chiaro?
Mica tanto. Salvo che il Corriere e il suo direttore, affaccendati soprattutto sul fronte delle baruffe tra grandi azionisti per la ristrutturazione del gruppo Rcs, non potevano dimenticarsi di Sorgenia, caso finanziario dell'anno, finora trattato un po' di conserva. Urgeva un riposizionamento. Ma per non infastidire più di tanto quelli che i debiti li hanno contratti - la società fondata dall'Ingegnere - e nemmeno le banche che allegramente hanno concesso tale credito - con una leva finanziaria che i nostri imprenditori «normali» nemmeno si sognano -, il Corriere ha deciso di andare sulle manovre di Renzi. Il quale, almeno a livello di intenzioni, sembrerebbe pronto a sfruttare la vicenda pro domo sua. D'altra parte è lui il personaggio del momento. Ancorché poco amato dall'attuale direzione di via Solferino.

Commenti

swiller

Lun, 03/03/2014 - 08:32

Ma fatela fallire sta pessima persona imprenditore dei miei stivali.

elio2

Lun, 03/03/2014 - 09:15

Grande imprenditore di sinistra, tessera numero uno del PD, un vero genio nel rischiare i soldi degli altri e una grande capacità imprenditoriale, per far fallire tutte la aziende che ha avuto fra le mani.

bruna.amorosi

Lun, 03/03/2014 - 09:31

tra poco vedrete quanti kompagni prenderanno le difese di questo insetto nocivo per la nostra PATRIA .ma si sa i sinistri kompagni pur di fare un dispetto alla moglie (italiani ) si tagliano i così detti .gioielli di famiglia .

bruna.amorosi

Lun, 03/03/2014 - 09:31

tra poco vedrete quanti kompagni prenderanno le difese di questo insetto nocivo per la nostra PATRIA .ma si sa i sinistri kompagni pur di fare un dispetto alla moglie (italiani ) si tagliano i così detti .gioielli di famiglia .

Fracescodel

Lun, 03/03/2014 - 10:07

Tanti sono contro Berlusconi, che per anni e' stato il referente della borghesia PATRIOTICA italiana.....ma pochi capiscono che il vero maligno e con DeBenedetti e gli Elkann. Questi sono referenti del potere finanziario internazionale in Italia...dei traditori con il nostro passaporto che si adoperano contro l'interesse dell'Italia e di noi popolo, per assecondare interessi extra-nazionali. Tutti banchieri e padroni di giornali, che quando Berlusconi, nel pieno della crisi USA ed Europea tentava di allacciare accordi economici con Russia e Libia che avrebbero giovato alla nostra economia ENORMEMENTE...questi traditori, insieme ai vari governi delle superpotenze Occidentali tramavano nuovi ordinamenti mondiali; ordinamenti che vedono l'Italia vittima dove la nostra grande e ottima classe media doveva venire saccheggiata ed annientata per far spazio ai grandi interessi finanziari e corporativi sionisti internazionali. Ci hanno fatto un colpo di stato, e pochi se ne sono accorti. In Iraq, Libia, Siria, etc. i cosi' chiamati "tiranni" si erano opposti a dare i loro paesi in mano a questi luridi e vigliacchi paesi occidentali a loro volta in mano ai banchieri sionisti...in Italia invece non abbiamo opposto resistenza, aparte Berlusconi che abbiamo ben visto come e' stato delegittimato ed infangato viscidamente da politici, giornali e magistrati comprati e traditori.

Ritratto di joe pizza

joe pizza

Lun, 03/03/2014 - 10:33

Fracescodel Hai perfettamente ragione !

Ritratto di joe pizza

joe pizza

Lun, 03/03/2014 - 10:36

Fracescodel E non dimentichiamoci dei sindacati (gli amici dei lavoratori )

Emiliotoscana

Lun, 03/03/2014 - 10:38

Questo è ed è sempre stato un PRENDITORE COMUNISTA,dove ha lavorato ha lasciato il segno--/ Ma essendo comunista con residenza in Svizzera e proprietario della nuova Unità,amato dalle banche rosse e dai magistrati rossi,ha preso 550 Ml di euro,ha licenziato 80 giornalisti(e tutti in silenzio)ora prenderà anche aiuti di stato ad un azienda che ha rovinato 400 persone. Quale differenza con l'Ilva di Taranto? I CERVELLONI ROSSI dovrebbero spiegarlo. Ed il magistrato fra poco avrà un trasferimento come successo a chi osa indagare ai comunisti.

LAMBRO

Lun, 03/03/2014 - 10:39

VI RENDETE CONTO IN CHE MANI SIAMO? E QUESTA SAREBBE LA CLASSE IMPRENDITORIALE PROTETTA DAL PD CON LA TESSERA nr.1? CHI PAGHERA' I DEBITI DI QUESTO INGEGNERE SVIZZERO? I SOLITI NOTI? LE PORCATE NON FINISCONO MAI..... INTANTO A VADO PIANGONO 400 MORTI.

STEFANOT1960

Lun, 03/03/2014 - 10:42

ci penserà Renzi, il nuovo che avanza......

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 03/03/2014 - 10:47

Cercasi solerte magistrato milanese che scopra un altro lodo mondadori e così fininvest continuerà ad essere il bancomat di questo approfittatore fallito.

michele lascaro

Lun, 03/03/2014 - 10:56

Mi auguro di vedere lo svizzerotto alla gogna, per le sue tresche nazionali e internazionali. Che ci volete fare: Mi è proprio ultrantipatico!

Ritratto di giano43

giano43

Lun, 03/03/2014 - 11:11

E' sicuro che alla fine non lasceranno fallire l'editore svizzero: in maniera "legale", sempre con i nostri soldi. Guarda caso la Banca piu' esposta nei confronti di Sorgenia e' MPS, che di aiuti statali si intende bene. La trasfusione di liquido erogato dal Cav. non e' stata sufficiente. Rassegnamoci a mettere, ancora una volta, mano al portafoglio per questo "personaggio".

Libertà75

Lun, 03/03/2014 - 11:20

Scusate, ma quando io ero bambino sentivo i comunisti parlare di orari di lavoro, di salari, di sgravi fiscali, di occupazione... E' possibile che oggi i comunisti si occupino solo di De Benedetti, coop rosse, e amici vari? Intanto Renzi annuncia un programma alla S.B. vediamo come va

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 03/03/2014 - 11:27

Questo ceffo torna a battere cassa. Va fatto fallire una volta per tutte. E il vero cancro dell'Italia, lui il suo giornale infame e tutti i galoppini di cui è circondato.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 03/03/2014 - 11:27

Questo ceffo torna a battere cassa. Va fatto fallire una volta per tutte. E il vero cancro dell'Italia, lui il suo giornale infame e tutti i galoppini di cui è circondato. E da buon ladro si è messo con un partito degno di lui. Il pd.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 03/03/2014 - 11:35

michele lascaro scrive: " Mi auguro di vedere lo svizzerotto alla gogna, per le sue tresche nazionali e internazionali...." Alla gogna? Questo delinquente meriterebbe d'essere appeso ad un lampione. Sarebbe giustizia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 03/03/2014 - 11:47

Sorgenia produce la corrente fuori mercato perchè il De Benedetti è un po' deficiente di intelligenza, infatti miriadi di supertassati agricoltori fanno l'elettricità e ci guadagnano pure. Ma allora perché il Paese deve farsi carico dei fallimenti? Forse solo perché l'imbecille industriale ha la tessera n.1 del PD?

linoalo1

Lun, 03/03/2014 - 11:49

E i miliardi che ha carpito a Berlusconi,se li è mangiati al tavolo verde?Lino.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 03/03/2014 - 11:49

Forse quel pirla dell'assolutismo tirannico aveva in mente la sedia elettrica, quando ha preso la decisione di produrre la corrente.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 03/03/2014 - 12:03

Occhio...ché l'ing. "svizzero" è socio dei Rothschild... non è soggetto da toccare.

ego

Lun, 03/03/2014 - 12:14

Il "corriere della sera" è un quotidiano poco attendibile in quanto al servizio di quella nomenklatura imprenditoriale e politica che ha rovinato l'Italia. De Benedetti è il "campione" di questa Italia deleteria: la sua iscrizione al PD è pacchianamente incongrua come incongruo è il suo modo di fare l'imprenditore (...dei nostri stivali!)

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 03/03/2014 - 12:16

Se ha la tessera n.1 del PD che cosa pretendete, che sia anche un abile amministratore? In un paese normale sarebbe in galera da tempo, ma se è comunista allora ve bene tutto, anche regalargli un bel malloppo sottratto al grande nemico Berlusconi, ma lui quel malloppo se lo tiene ben stretto, come tutti i compagni quel che mio è mio, quel che è tuo è mio.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 03/03/2014 - 12:25

Le due cose che l'ing. è buono a produrre in quantità industriale sono imbecillità e corruzione, specialmente dei magistrati e dei politici.

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 03/03/2014 - 13:50

si su debenedetti siamo d'accordo ma questo non toglie che berlusconi sia migliore riguardo agli interessi degli italiani.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 03/03/2014 - 14:00

Ma, chi é piu stupido debenedetti che fá fallire ogni impresa che lui tocca?, oppure chi lo difende come fanno i komunistronzi?!.

Ritratto di francefin

francefin

Lun, 03/03/2014 - 14:30

le cavallette.. tacci loro dove passano non cresce più erba, distruggono tutto, ah, scusate non parlavamo di cavallette??

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 03/03/2014 - 15:06

ersola: non mi sembra che Berlusconi abbia fatto fallire varie aziende senza spendere un centesimo, anzi non ne ha proprio fatte fallire nessuna, ma le ha fatte ingrandire a beneficio dei suoi lavoratori e aumentando il numero di chi ci lavora. Certo, ha fatto bene anche i suoi interessi che sicuramente sono ben diversi da quelli della tessera n°1 del partito. O no? Torni a studiare che l'ho già messa alla pari con luigipiso. Non vorrà batterlo vero?

Libertà75

Lun, 03/03/2014 - 15:09

@ersola solo per il fatto che uno poi versi le tasse nel Paese dove fa i soldi fa già la differenza. In ogni caso SB era un personaggio evidente e criticabile, il signor De Benedetti invece muove le fila delle sue marionette PD e gli intellettuali di sinistra si prostano e tessono le lodi di questi accordi. Vomitevole

giottin

Lun, 03/03/2014 - 15:09

La cosa certa è che il danno farlocco che si è fatto pagare da Berlusconi non è servito a risanare di debiti di destramaledetti, uomo fallito anche se ha sempre e solo usufruito di aiuti statali. Fatelo passare senza scorta dalle parti di Ivrea e vedrete che giustizia sarà finalmemne fatta!!!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 03/03/2014 - 15:21

"ersola" - Scusi se mi permetto ma, ha provato con il caffè? Provi con 10 espressi ristretti ogni giorno, se il suo cervello si ostina a dormire...beh, allora....... Auguri.

ilfatto

Lun, 03/03/2014 - 15:41

@bruna.amorosi...ha visto che fila a difendere de benedetti? c'è da prendere il numeretto come alle poste!! signora cara quando capirà che quelli che hanno un padrone da venerare e proteggere NON siamo noi! se non ha ancora capito chi è, provi ad applicare la proprietà transitiva...

pino48

Lun, 03/03/2014 - 15:55

Piano piano vengono a galla le magagne di questo industriale capace solo di distruggere per manifesta incapacità tutte le varie aziende che è stato in grado di avvicinare, naturalmente dopo averle spolpate bene bene.. Il suo portafogli rigonfio di "rapine" è stato portato in luoghi ameni come la svizzera che, per riconoscenza, gli ha pure concesso la cittadinanza mentre i suoi ex dipendenti piangono miseria e le "sue" aziende chiedono ora aiuto da parte di stato e banche.. Naturalmente i suoi grandi giornali non fanno menzione di questo...o forse dicono che è giusto ottenere aiuto per salvaguardare posti di lavoro.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 03/03/2014 - 16:08

ilfatto: Scrive: "....quelli che hanno un padrone da venerare e proteggere NON siamo noi!". ....E chi sareste voi? Magari, già che c'è, cosa sareste voi? Parlare chiaro mai eh!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 03/03/2014 - 16:09

@ pasquale.esposito ENTRAMBI!!

ilfatto

Lun, 03/03/2014 - 16:34

@Nanuq...di grazia, un po' di arguzia non guasterebbe, l'articolo di cosa parla? e soprattutto la signora bruna di cosa parlava? su almeno si sforzi un po'...

eloi

Lun, 03/03/2014 - 17:04

Fallimento! Fallimento! La G. di F. non hà ancora controllato i registri contabili di C.I.R. e Sorgenia? Se fossero state aziende di Berlusconi ci avrebbero messo le tende.

Rossana Rossi

Lun, 03/03/2014 - 17:43

Certo per salvare questo malfattore io pago alla banca Intesa ben 4,5 euro (vi rendete conto? ben 8.713 lire...) per emettere una ricevuta bancaria. Questo per salvare le piccole e medie imprese. Uno schifo, siamo preda di questi banditi. E nessuno ci pone rimedio.

glasnost

Lun, 03/03/2014 - 18:12

Io mi rifiuto di credere che non esista nella sinistra uno intellettualmente onesto, che capisce la disparità di trattamento tra De Benedetti e Berlusconi. Veramente non è pensabile che nessuno si renda conto di come si comporta ( e si è comportato ) quest'uomo con le sue aziende, a partire dall'Olivetti e di come la magistratura si comporta nei suoi confronti. Il problema non è politico è antropologico.

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 03/03/2014 - 18:42

certo che i berluscones hanno uno spiccato talento per difendere e servire i miliardari.

LAMBRO

Lun, 03/03/2014 - 19:13

MA COME SI PUO' REGALARE AD UNA CANAGLIA DEI SOLDI E DELLE ATTIVITA' SAPENDO CHE FARANNO LA FINE DI TUTTE LE ALTRE SPREMUTE E GETTATE DA QUESTO FIGURO? NON DIMENTICATE MAI I 100 MILA DISOCCUPATI E I MORTI DI VADO .

Bellator

Lun, 03/03/2014 - 19:33

Ma non avete ancora capito, l'agguato fatto a Berlusconi , chi l'ha pianificato ??,questi compagnucci per rinsanguare tale personaggio, con l'aiuto dei santi in paradiso, hanno estorto al Cavaliere 550 milioni,che un Magistrato, esperto di economia, valutazioni, estimo, matematica finanziaria, dopo aver effettuato laboriosi calcoli, ha stabilito tale cifra !!.

Bellator

Lun, 03/03/2014 - 19:33

Ma non avete ancora capito, l'agguato fatto a Berlusconi , chi l'ha pianificato ??,questi compagnucci per rinsanguare tale personaggio, con l'aiuto dei santi in paradiso, hanno estorto al Cavaliere 550 milioni,che un Magistrato, esperto di economia, valutazioni, estimo, matematica finanziaria, dopo aver effettuato laboriosi calcoli, ha stabilito tale cifra !!.

fedele50

Lun, 03/03/2014 - 20:00

ERRESOLA IL SOLITO PALLETAGLIATE COMUNISTA DIFENSORE DEI LADRI COME TANTI PADRI LADRI COMUNISTI, VA A SCOPA IL MARE CAPRA.

ellennyyy

Lun, 03/03/2014 - 20:52

come al solito i nostri politici parlano bene e razzolano male ma forse l'unica cosa da farsi è smettere tutti di pagare le tasse così vediamo come fanno poi a farsi i loro inciuci ma noi normali cittadini siamo talmente cogl...i che ci lamentiamo e basta e loro lo sanno perchè sono bravi tutti a fare impresa con i soldi dei poverini

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Mar, 04/03/2014 - 01:05

@ ERSOLA : MA DAVVERO SEI COSI INGENUO DA NON CAPIRE CHE I MILIARDI VERI STANNO A SX......MA COSA CREDI CHE I POLITICI E LORO AMICI IMPRENDITORI DI SX LAVORANO E INTRALLAZZANO GRATIS ?????

electric

Mar, 04/03/2014 - 08:55

Ersola, se proprio non riesce a capire la differenza tra Berlusconi e di De Benedetti, allora è lei è un caso senza speranza.

electric

Mar, 04/03/2014 - 09:02

L'unica cosa sensata da fare è espropriargli i suoi beni in Italia fino a colmare il debito accumulato, affidare la Sorgenia a qualcuno un po' più competente di lui (e questo è abbastanza facile trovarlo) e poi impedirgli di fare altri danni in Italia. Vada a farli in Svizzera, se glielo consentono.

pinosan

Mar, 04/03/2014 - 13:37

Questo "signore" si, con i danni che ha causato in italia,aiutato dalla politica,dalla magistratura rossa e dal suo degno compagno "mortadella", gli si deve togliere tutti i diritti civili,in Italia,e mandarlo al confino in Svizzera.Il PD è proprio il partito più fogna che esista:orgoglioso della tessera n.uno data a questo individuo.Ho speranze in Renzi e quindi spero che lo defenestri dal partito il più presto possibile.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/03/2014 - 14:55

Visto che una miriade di agricoltori produce energia guadagnandoci bene, ma il tesserato n.1 del PD ci perde, e pertanto chiede l'elemosina a Renzi, significa che abbiamo a che fare con un deficiente industriale. Ora, se il governo deve finanziare tutti gli imbecilli d'Italia, si capisce da dove provengono i voti del PD.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/03/2014 - 14:57

Sorgenia ovvero dove sorge il genio... Il genio del male.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 04/03/2014 - 15:17

Con sta storia di questa azienda... e basta... fallimento come le 113.000 aziende fallite nelm2013.. una in più una in meno non cambia niente...coem mai dobbiamo salvare questa e far fallire le altre ?

StefanoLiberale

Mar, 04/03/2014 - 16:48

@Gianfranco Approvo!!!

gioch

Mer, 05/03/2014 - 08:30

Noto,con parecchio disappunto,che temete querele e accuse di razzismo.Da omologati buonisti.

maubol@libero.it

Mer, 05/03/2014 - 10:38

FATELA FALLIRE! QUESTO E' MAI STATO UN INDUSTRIALE, UN PESSIMO BANCHIERE

26stefano

Mer, 05/03/2014 - 23:50

Le Banche che non danno prestiti a chi ne ha bisogno realmente per cui e` costretto a fallire dopo una vita di lavoro e sacrifici e in alcuni casi passa purtroppo alla soluzione della disperazione ed invece danno a larghe mani soldi senza ritorno a De Benedetti e alle sue societa`. Poi le Banche si lamentano che non hanno soldi.

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 06/03/2014 - 05:10

De Benedetti è un Re Mida alla rovescia trasforma in piombo tutto l'oro che tocca. Che fallisca pure tanto è SVIZZERO.