Se La7 mi infanga per un'omonimia

L'editore de il Giornale interviene in merito allo strumentale attacco subito nei programmi di informazione "Servizio Pubblico" e "Linea gialla"

Ritengo non più tollerabile la scellerata strumentalizzazione a mio danno delle affermazioni del «pentito di mafia» Carmine Schiavone, nonché la stumentalizzazione della sua persona attraverso la sua assidua partecipazione nei programmi dell'emittente La7.

Servizio Pubblico, infatti, nelle scorse settimane, senza alcuna verifica delle fonti o possibilità di replica, ha avvalorato a mio discapito le false, farneticanti ed infamanti dichiarazioni dell'ex mafioso Schiavone. Dichiarazioni riguardanti i gravissimi reati, non solo ambientali, commessi in Campania dalla associazione a delinquere da lui guidata, in danno di tutta la popolazione del territorio, per la cui grande sofferenza, peraltro, egli mostra in televisione assoluto spregio, sostenendo addirittura che «l'omertà» di parte dei cittadini li renderebbe perfino corresponsabili dei delitti di cui si è macchiato il suo gruppo criminale.

Le parole dell'ex mafioso Schiavone, pertanto, non avrebbero dovuto e non dovrebbero trovare alcuna ospitalità né risonanza mediatica, tanto più in quanto assolutamente false e men che meno all'interno di trasmissioni quali Servizio Pubblico e Linea Gialla, che ha ripreso le accuse , questa volta a non meglio specificati imprenditori del nord, ma evidentemente riallacciandosi alle precedenti interviste mandate in onda su Servizio Pubblico in cui si faceva espresso riferimento a Paolo Berlusconi. Trasmissioni che ben dovrebbero conoscere i principi cardine che regolano la professione del giornalista, tra cui la seria verifica delle fonti ed il diritto di replica.

Per tali ragioni, difenderò la mia persona e le mie aziende dalle infamanti, farneticanti e fantasiose accuse del signor Schiavone e da coloro che ne hanno veicolato le affermazioni diffamatorie, tutelando anzitutto la mia immagine e la mia onorabilità nelle opportune sedi, interessando di tali fatti anche la Magistratura penale, e dimostrando in tali occasioni l'imperdonabile e forse non casuale errore di addebitare ad una mia società, del tutto estranea, un reato commesso, se provato, da una società semplicemente omonima. Con tanti complimenti al giornalismo d'inchiesta de La7.

Commenti

linoalo1

Gio, 23/01/2014 - 09:31

Da La7 c'è da aspettarsi di tutto!E' comunque un Canale destinato a sparire!Quando non ci sarà più Berlusconi,di cosa parlerà?Del resto,è lo stesso problema del PD!Già ora si intravede qualcosina!Basta aspettare in riva al fiume!Lino.

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 23/01/2014 - 09:35

Piccatissimo!!! Ma se non è lui, che teme?

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Gio, 23/01/2014 - 10:00

la gentaglia della disinformazia...ke ha ridotto il paese a porcaio....oltre ke perseguita nei tribunali con cause civili e penali.....deve essere affrontata con metodi catartici.....per sperare in un ritorno alla nazione

Ritratto di onollov35

onollov35

Gio, 23/01/2014 - 10:17

Caro pipporm,non è questione di temere ma venire infangato in una trasmissione televisiva senza palesare le prove, non ti incazzeresti anche tu? Lasciamo da parte l'ideologia e ragioniamo da persone civili.

buri

Gio, 23/01/2014 - 10:17

Una bella denuncia seguita da adeguata condanna è quello che si merita la 7 ed ovviamente i così detti giornalisti d'inchiesta

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 23/01/2014 - 10:20

peccato che l'informazione non sia monopolio mediaset.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 23/01/2014 - 10:25

LA7 ORMAI E' DIVENTATA PEGGIO DI RAI TRE, FANNO SOLO TRASMISSIONI POLITICHE GESTITE DA COMUNISTI DOVE SI SENTONO SOLO INSULTI A BERLUSCONI E A QUELLI DI FORZA ITALIA. BELLA INFORMAZIONE DI MERDA, PROGRAMMI GESTITI E CONDOTTI DA IGNORANTI PRESUNTUOSI CHE SI CREDONO GRANDI GIORNALISTI...LA7 E'COME L'ITALIA UNA PATTUMIERA PIENA DI RIFIUTI DA MANDARE IN DISCARICA...GESTITA DA COMUNISTI

beppechi

Gio, 23/01/2014 - 10:37

infatti l'informazione non è monopolio Mediaset dato che Mediaset fa informazione, La7 diffamazione

Cinghiale

Gio, 23/01/2014 - 10:44

Diversi giornalisti ormai non verificano più la notizia, scrivono e buona notte al secchio. L'ordine dei giornalisti non dovrebbe cercare di porre rimedio a questa mancanza di professionalità generale?

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 23/01/2014 - 10:44

eh.. chi dira' la verita'? il mafioso o il pluricondannato?

BlackMen

Gio, 23/01/2014 - 10:46

solo una parola: Boffo

ro.di.mento

Gio, 23/01/2014 - 10:55

è vero, infangano gli italiani senza farsi scrupoli e senza vergognarsi! perchè non parlano delle "porcate" che fanno i capi di stato all'estero?

Noidi

Gio, 23/01/2014 - 11:03

Ma questo prestanome ancora parla. Fa l'editore solo perchè suo fratello, che poi tira i fili, non può farlo per legge.

a.zoin

Gio, 23/01/2014 - 11:06

Questo governo ci informa, via servizio publico, che anzitutto hanno interessi,a lascar fare tutte le porcherie immaginabili,sul suolo Italiano,prima di prendere precauzioni, PER POI LODARE I PENTITI.

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 23/01/2014 - 11:11

E' la tv privata della mafia ,ILLUSTRI OSPITI COME ciancimino , schiavone ecc.. E PROSTITUTE fatte passare per sante madonne .Naturalmente i conduttori, sono i loro portavoce , questo , mi è parso di capire,guardandola. Una serie di trasmissioni ad hoc per un chiaro fine politico e di "danè" , per impossessarsi di "altri beni" come del resto è già stato fatto con magistrati collusi, non mi vengano a dire che per una fotocopia non FATTA sono usciti decine di mafiosi... e chi non l'ha FATTA? cosa gli hanno FATTO??? carcere o premi????..

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Gio, 23/01/2014 - 11:12

cella doppia per i due berluscaz

odifrep

Gio, 23/01/2014 - 11:27

ersola (10:20) - questo tipo d'informazione non può mai far parte del Dna di Mediaset. E' di voi sinistronzi e della magistratura l'interesse a curarla per tirare a campare.

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 11:35

Sentire i lettori de il giornale che parlano di disinformazione da parte di la 7, la dice lunga su certi risultati elettorali.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 23/01/2014 - 11:41

Ecco che il simpatico Paolo casca dal pero. Cosa si aspetta dai giornalisti di La7, veri e propri olgettini, loro sì, della magistratura: napoletana, romana, sicula, calabrese, milanese, antimafia, anticamorra, antitaliana o anti chissacchè. Certi giornalisti sono al servizio delle procure, alcuni precari altri a tempo indeterminato. Lavorano la dentro, assunti come gli invalidi di guerra o i padri di famiglie numerose. Stanno lì per questo. Da tempo aspettano la notizia, a volte la suggeriscono addirittura. Altre volte fingono di fare inchieste già lette nei fascicoli dei loro padroni. Pietiscono l'osso come i cani. E che si aspetta dai pentiti, allevati, istruiti, nutriti ed alloggiati in cotante magistrature? E per ottenere giustizia il simpatico Paolo Berlusconi a chi si rivolgerebbe? Alla magistratura... Meglio farebbe se si rivolgesse alla bocciofila di Bergamo. In fatto di giustizia sarebbero senz'altro più affidabili.

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 23/01/2014 - 11:46

denteavvelenato: NON è disinformazione ,anzi!!! ci fa capire come facendo guardare sempre la mano destra la mano sinistra possa fare quello che vuole!!!!!

BlackMen

Gio, 23/01/2014 - 11:49

ahahha...chi di fango ferisce. Il suo metodo a quanto pare gli si è rivoltato contro! Povero berluschino

Noidi

Gio, 23/01/2014 - 11:50

@mauriziogiuntoli: Lei ha ragione, tutti i giudici sono comunisti, cosi come tutte le forze di polizia. Anche la marmotta che impacchetta la cioccolata è comunista? Secondo Lei di sicuro. Dimenticavo: La medicina stamattina l'abbiamo dimenticata??

Atlantico

Gio, 23/01/2014 - 11:55

Già in passato Berlusconi jr. ha avuto a che fare con il settore ambientale. E gli è andata malissimo, per usare un eufemismo. Sono certo che non sarò censurato, visto che queste sono cose di pubblico dominio ed appurate da sentenze e patteggiamenti.

albertzanna

Gio, 23/01/2014 - 11:55

PER PIPPORM - uno che si sceglie un nickname così da già prova dello scarso cervello che ha. Lei si domanda che "cosa abbia da temere Paolo Berlusconi" Semplicissimo: secondo il noto e consolidato principio comunista del - sparla, sparla, che qualcosa nella testa dei comunisti diventerà verità partitica - i vari Pipporm sperano che, un giorno o l'altro, una statuetta del Duomo di Milano, un treppiede fotografico, se non anche una pallottola, qualche squilibrato di sinistra lo tirerà, o la sparerà.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 23/01/2014 - 12:26

#Noidi# Che fa,lo spiritoso? Non lo sa che sta vivendo in un paese tutto Stato tasse e manette? Proprio come in Romania DDR e URSS? O è alla mutua? Non lo sa che l'Italia è annoverata tra gli stati canaglia? Quelli che assassinano i capi delle opposizioni? Come a Cuba o Corea del Nord? Non lo sa che i bella ciao comunisti, come lei, al pari dei fascisti e delle puttane, che dopo il 1943, 1958 e 1989 non ci dovrebbero essere più invece sono numerosi, appunto tra voi e compagni di merenda? Non si accorge che la c(o)ltura dominante oggi in Italia è quella comunista? Non lo vede che proprio i comunisti, in quanto tali e come donne liberate dai postriboli, sono al servizio delle peggiori mafie finanziarie del paese? Non sa niente di tutto questo? Bravo, allora cambi spacciatore e si tolga quel ridicolo scolapasta che porta in testa...

maurizio50

Gio, 23/01/2014 - 12:28

Nel panorama italiano dell'informazione schifosa è sempre una gara a due tra il glorioso TG3 o TeleKabul che dir si voglia e La7. Ultimamente La7 ha fatto incetta di tutti i parolai falliti , profeti della Sinistra ,in armi contro la verità dell'informazione,che ricorrono esclusivamente al dileggio e allo scherno dell'avversario. I maestri di questa schifezza sono i protagonisti che ogni giorno,su La7 da mane a sera, e pure di notte , mandano in onda solo propaganda, propaganda e ancora..propaganda,pro-compagni!e gli imbecilli abboccano alla fonte delle menzogne perpetrate secondo la logica tipica della Sinistra, vale a dire che la verità dei compagni è sempre preferibile , perchè è di sinistra!!!

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 12:40

falso96 Quindi, penso si possa dire la stessa cosa di questo giornale, invertendo le mani, forse un pò di più

Sacchi

Gio, 23/01/2014 - 13:09

Ma gli conviene tutelarsi con questa magistratura? Con i magistrati che ci ritroviamo Paolo Berlusconi rischia di essere condannato stile pinocchio nel paese degli acchiappa citrulli!!!. Pubblicano intercettazioni private riguardanti la digirolamo e altri atti giudiziari riguardanti berlusconi e persone di destra la magistratura non fa NULLA. Berlusconi pubblica le intercettazioni su abbiamo una banca e viene condannato. Io fossi in lui semplicemente farei finta di nulla....

atlantide23

Gio, 23/01/2014 - 13:24

certamente ,un tempo, sant'oro e' stato un buon giornalista. Ora e' diventato una cloaca.

Luigi Candelieri

Gio, 23/01/2014 - 13:24

Se fossi Berlusconi mi sarei già`andato da questo paese,insieme a tutta la famiglia,e tutte le aziende.Sulle porte degli uffici scriverei vietato l`ingresso a gente con passaporto italiano.

Noidi

Gio, 23/01/2014 - 13:30

@mauriziogiuntoli: Io a dire la verità me ne sono andato in Germania nel '97, quando ho visto che in Italia la destra era diventata sinonimo di Berlusconi, che a mio parere ha rovinato il paese che amo. E devo dire che dall'estero (senza i giornalisti comunisti) la mio opinione su Berlusconi (e tutto ciò che fa capo a lui) e purtroppo peggiorata. Da qui le cose si vedono meglio (solo Pasquale le vede come le vede lui, ma lui è "offuscato" di suo) e posso dirle che quello che domina in Italia al momento è: Cafonaggine, criminalità ad ogni livello, "tifo" politico (come il Suo), menefreghismo, ignoranza, razzismo, frodatori che fanno i capi partito e altre schifezze varie che ad una persona di destra come me consigliano di andare in un'altro stato prima di essere arrestato per cose che farei preso dalla rabbia.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 23/01/2014 - 13:36

non esistono inchieste. i giornalisti sono replicanti consapevoli e responsabili atrettanto quanto quelli che li fanno lvorare nel proprio interesse.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Gio, 23/01/2014 - 13:41

Se La7 mi infanga per un'omonimia .... perché credono che l'omonimia sia un reato ... è un approfondimento degli articoli del codice penale rivisto e corretto dal ... Santoro & Co. C'è solo da cambiar paese .....

prisco

Gio, 23/01/2014 - 13:42

a pipporm. Non c'è proprio motivo di parlare a sproposito di qualcuno, e se omonimo di persona ben conosciuta, evidenziarlo.

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 23/01/2014 - 13:42

denteavvelenato: Bravissimo ha ragione, con una piccola differenza, qui, non si assumono i mafiosi .... come fanno tv e giornali al soldo, loro portavoce.

abacon

Gio, 23/01/2014 - 13:55

La 7 tv d'informazione fognaria. NON LA GUARDO MAI FA CAGARE!

ritardo53

Gio, 23/01/2014 - 13:58

Anche tortora per pura omonimia ha patito le pene dell´inferno, eppure gridava ai quattro venti che non era lui. Ma per alcuni giudici che non pagano per i propri errori nulla interessava se non lo scoop di cui si vantavano, ed una volta avviata la mietitrice potevano mai ricredersi e rendersi ridicoli?

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 23/01/2014 - 14:00

denteavvelenato: Ha sentito di ruby ter...... non le dice niente il fatto che qualcuno indaghi TUTTA la parte difensiva? non le fa suonare un campanellino ? Anche gli avvocati?? O E' COSI'! O TUTTI INDAGATI. QUESTA è diventata la giustizia ??? Allora è meglio chiedere al giudice di turno : "cosa Le fa più piacere che LE dica oggi!!!???". Ma si può essere così ciechi? L'intervista a debenedetti tutto soddisfatto sull'accordo concluso con mediaset, poi cambio! nuovo ordine ai magistrati ! e condanna a pagare... ma si può ancora credere in questa giustizia?? e a credere chi condanna??? o credere che è al soldo di qualche potente (oscuro). lo stesso che nei giorni scorsi il parlamento ha stanziato milirdi per tirarlo fuori da un'altro pasticcio??? e i Vostri giornali COLPEVOLMENTE TACCIONO!!! MA GUARDANO SOLO LA MANO DESTRA???

ferdinando,zambrano

Gio, 23/01/2014 - 14:12

Dottor Berlusconi. Dia retta. Non perda tempo e denaro. Il Santoro ha una sorta di lasciacondotto da parte delle procure di mezzo paese per infangare Suo fratello e chi gli gira attorno. Lei poi, con quel cognome ! Se Lei, per esempio, si fosse chiamato, che so io, De Benedetti. il Santoro si sarebbe messo prono e avrebbe sbandierato che la notizia era una bufala.

Il giusto

Gio, 23/01/2014 - 14:14

."...tutelando la mia immagine e la mia onorabilità..."sagomaccia di un paolo...ma quale onorabilità,ti ricordo che sei un pregiudicato,un delinquente come tuo fratello!!!

edo1969

Gio, 23/01/2014 - 14:25

"i principi cardine che regolano la professione del giornalista, tra cui la seria verifica delle fonti ed il diritto di replica"... Lo dice l'editore del Giornale!!! AH AH AH AH AH

edo1969

Gio, 23/01/2014 - 14:29

è solo gelosia, stavolta hanno tirato fango meglio del suo giornale

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 23/01/2014 - 14:44

#noidi.TU! SEI UN CRETINO; SARAI UN CRETINO É RIMARRAI UN CRETINO PER TUTTA LA VITA! IO VEDO LE COSE COME SONO MENTRE TU VEDI LE COSE COME LE VUOI VEDERE; MA DAL MOMENTO CHE TU SEI SOLO DAL 1993 IN GERMANIA; MENTRE IO SONO ARRIVATO IN GERMANIA NEL 1968 TU NON PUOI CONFRONTARTI CONE ME NEL GIUDICARE LA SITUAZIONE ITALIANA! L;ITALIA SAREBBE STATA ROVINATA DA BERLUSCONI? É COME L;AVREBBE ROVINATA? SENZA POTERI? E SE TUTTI I CENTRI DI POTERI SONO NELLE MANI DEI KOMUNISTRONZI COME AVREBBE POTUTO BERLUSCONI ROVINARE L;ITALIA?; SINDACATI COME LA CGIL-FIOM SONO NELLE MANI DI SINDACALISTI KOMUNISTI COME LANDINI E CAMUSSO;;ALLA PRESIDENZA DELLO STATO CÉ NAPOLITANO; IN QUELLA DEL SENATO C;É GRASSO UN EX MAGISTRATO; IN QUELLA DEL PARLAMENTO C;É LA PASIONARIA BOLDRINI; NELLE REGIONI COMANDANO I KOMUNISTI; ALLA CONSULTA SU 15 GIUDICI 11 SONO DI SINISTRA! MA TU SEI NATO STRONZO? OPPURE LO SEI DIVENTATO? MA NON IMPARI MAI STANDO IN GERMANIA LA VERITÁ SU QUELLO CHE SUCCEDE VERAMENTE IN ITALIA? DIO MIO! MA QUANTI ANNI HAI 5?;8?:11? CON UNA GIUSTIZIA CHE É AL 158 POSTO NEL MONDO É UNA DELLE PEGGIORI DI QUESTO PIANETA; BERLUSCONI AVREBBE ROVINATO L;ITALIA? MA VA! A FARTI ROMPERE IL CULETTO IN ITALIA INVECE DI ROMPERE I COGLIONI A ME IN GERMANIA!.

Giorgio1952

Gio, 23/01/2014 - 14:55

La7 infanga Berlusconi per un fatto di omonimia, forse Schiavone intendeva Silvio amziché Paolo. Come il fratello, anche Paolo Berlusconi è stato indagato per vari reati come falso in bilancio, truffa e corruzione; l'inchiesta si è risolta con il patteggiamento di una condanna ad un anno e nove mesi di reclusione ed il relativo pagamento di 49 milioni di euro. A fine giugno del 2009 la decima sezione del Tribunale civile di Milano condanna Paolo Berlusconi e la S.E.G. (Società Europea Golf) a risarcire in solido 4 milioni e mezzo di euro al Comune di Pieve Emanuele, più centocinquantamila di spese legali, con una causa civile che segue di molti anni l'inchiesta penale sfociata in diversi patteggiamenti. Il 12 gennaio 2010 viene condannato in via definitiva ad ulteriori 4 mesi per false fatturazioni. La pena complessiva (due anni e un mese) supera il limite per avvalersi della sospensione condizionale, ma viene sospesa essendo i reati coperti da indulto. Buon sangue non mente.

svevo

Gio, 23/01/2014 - 14:57

x blackmen. Nel caso Boffo non c'è stata diffamazione! Boffo era stato realmente condannato per molestie, anche se: incomprensibilmente, la condanna non veniva iscritta nella sua fedina penale. Mio spiega che c'entra con il caso di diffamazione in oggetto?

Libertà75

Gio, 23/01/2014 - 14:59

@noidi sarebbe vagamente concepibile la sua analisi se parlasse di tutto l'emiciclo politico e non solo del suo odiato SB... anche lei è offuscato, sarà dall'odio o da finto liberismo, ma comunque lo è

hectorre

Gio, 23/01/2014 - 15:05

i soliti commenti da bar dello sport dei soliti noti....inutile ripetere l'elenco dei sinistrati che infestano con le loro scemenze queste pagine.....il loro odio a prescindere,li rende anche meschini.....ignorare simili verità fa perdere loro anche l'ultimo briciolo di onestá intellettuale.......

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 23/01/2014 - 15:09

#Noidi# Caro simpatico fuggiasco, perchè non è andato in Romania, Bulgaria o Ungheria? Lì i comunisti li hanno eliminati davvero.... Ed invece è andato a prendere soldi e ordini dai crucchi, come durante il fascismo. Stia attento, non è Berlusconi che ha rovinato l'Italia ma sono gli italiani, quelli come lei, che hanno cercato di rovinare lui. Con scarso successo. Saluti la Merkel e continui a pulirle casa. E' costì per questo, no?

edo1969

Gio, 23/01/2014 - 15:16

svevo 14:57 bravo li difenda ancora... allora perché avrebbero sospeso Feltri dall'ordine dei giornalisti? così? strategia di giornalisti rossi come le famigerate toghe? Le campagne a colpi di fango sono sotto gli occhi di tutti, martellanti, odiose, di parte. Ricorda i tg4 di fede? o studio aperto? o la storia della casa di Montecarlo che guarda caso dormiva nei cassetti finche Fini stava dalla parte giusta. Certo che la stessa cosa c'è anche “dall'altra parte”, identica: l'Espresso, Repubblica, e ora magari La7 ma questo non fa che intristire ancora di più il quadro generale dei media italiani. Dove si può avere un’informazione obiettiva? Solo i gonzi come lei vedono questo male solo da una parte.

Il giusto

Gio, 23/01/2014 - 15:59

Un pregiudicato,fratello di un altro pregiudicato,che si lamenta per la possibile diffamazione di un terzo pregiudicato?Guardate che se togliamo la possibilità a schiavone di parlare perché pregiudicato dovremmo toglierla anche ai due fratelli!Non vedo differenza tra schiavone e silvio....

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 23/01/2014 - 16:03

#edo1969# Mi sa tanto che il gonzo sia lei. Cerca di fare l'equidistante simil democratico ma non ci riesce. I fatti sono altri. Oggi i media, tutti, sono schierati compatti contro il cds e favorevoli, compatti, per il csn. Perfino i programmi di Mediaset, che lei verosimilmente odia, per fatti sindacali ed altro, sono contro il cds. Nel nostro misero paese l'ideologia comunista, pansidacalista ed egalitaria viene diffusa ed usata dalle mafie finanziarie, economiche, statali e carrozzoni annessi. Il fango, caro il mio velleitario equidistante del grillame, viene usato da una sola parte: sinistra, magistratura e predette mafie, ricchissime e potenti. Il caso Boffo, che quelli come lei non capiscono, non sa di fango ma di verità: quello che è stato scritto era vero e provato, la sanzione è stata emessa da una delle suddette mafie. Inoltre rifletta su un semplice fattarello: una delle tre reti/tv, pagate col canone da tutti, dico tutti, é appannaggio dei comunisti della peggiore specie e vi si sono pure arricchiti e le altre due sono equidistanti più o meno come lei. Trattasi di truffa, caro il mio equidistante, possibile solo perché quelli come lei credono a tutto quello che vedono scritto. O ascoltano a bocca aperta le stupidaggini di Grillo.

PaK8.8

Gio, 23/01/2014 - 16:25

Adesso sta' a vedere che non si può più denunciare qualcuno per diffamazione. Potrebbe farlo Totò Riina, e ci sarebbero meno idioti a ridere di lui.

edo1969

Gio, 23/01/2014 - 16:33

mauriziogiuntoli.. mi spiace davvero per lei: ha il cervello lavato da troppa TV: deve curarsi, se dice "i media, tutti, sono schierati compatti contro il cds e favorevoli, compatti, per il csn". Anche il Giornale di casa B. quindi lo sarebbe? Anche Tg4 è "contro il cds"? Ma lei dove ha vissuto in tutti questi anni ? Se li ricorda i tg di Italia 1 nelle campagne elettorali contro i vari Rutelli etc? E quelli di Fede. No? Io si'. Era lavaggio del cervello puro. E sui testolini da bananas come il suo ha funzionato benissimo. Io non voglio essere "equidistante" come scrive lei, è un'altra dlle sue stupidaggini. Sogno solo che in Italia ci sia una stampa e una TV come in tanti altri Paesi, libera e non nelle mani dei politici. Ma finchè in Italia ci sta gente come lei sara' difficile.

eloi

Gio, 23/01/2014 - 16:52

Denteavvelenao. Lei confonde al controinformazione con la disinformazione. Si faccia un po di cultura in merito.

Noidi

Gio, 23/01/2014 - 17:03

@pasquale.esposito: Quindi dovrei imparare come funziona l'Italia da uno che ne manca dal '68????????????????? Ma Lei legge quello che scrive??? Ad ogni caso io con l'Italia ci lavoro, responsbile vendite, quindi penso di saperne ben di più di uno che l'Italia la vede 1 mese all'anno durante le vacanze. Detto questo: Anche oggi niente medicine???

Noidi

Gio, 23/01/2014 - 17:05

@Libertà75: Guardi che io ci metto tutti i politici, solo che B. ha fatto dell'impunità una bandiera.

Noidi

Gio, 23/01/2014 - 17:11

@pasquale: Dimenticavo: Uno di questi giorni ti vengo a trovare, pezzente di un terrone di merda che insulta perchè nel suo cervello di merda oltre a truffa, mafia, camorra non ci stà. Fai un favore al mondo intero: ammazzati, ma prima ammazza tutti i tuoi familiari, non vorrei mai che una stirpe di merda come la tua vada avanti. Inoltre in Germania i terroncelli senza cervello come te lo sai come li chiamano: Kanaki, e direi che Lei, oltre ad essere una merda di uomo, è l'esempio tipico dell'emigrante italiano tipico: Ignorante, con seconda elementare, costretto a lavorare in catena di montaggio perchè con il cervello che si ritrova più che schiacciare 2 buttoni non sà fare. Come vede anch'io so offendere.

BlackMen

Gio, 23/01/2014 - 17:53

Se se...voi continuate ad ammazzarvi sulla diatriba destra-sinistra....nel frattempo quelli, senza distinzioni di colore politico, so decenni che si spartiscono le poltrone e fanno come gli pare coi soldi nostri. Quando la tensione fra le opposte fazioni si allenta, ci lanciano un ossicino per farci scannare tra di noi mentre loro continuano a fare i loro comodi. Se non capiamo questo non ne usciamo

baio57

Gio, 23/01/2014 - 18:08

@ noidi (13,30) - Vuoi venirci a raccontare la barzelletta che nel 1997 te ne sei andato all'estero "...quando hai visto che la DX era sinonimo di Berlusconi " ? Guarda che non ti crede nemmeno "ersola" ,il che è tutto dire . (p.s.)non capisco come il moderatore abbia potuto pubblicare le ingiurie becere e razziste che hai rivolto a P.Esposito . Devo essere sincero,dopo diversi anni di frequentazione del forum ,è la prima volta che leggo una cosa del genere .Secondo me sei pure passibile di denuncia.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 23/01/2014 - 18:16

Linoealeum: si ma prima sarà già sparito Berlusconi. E ti sembra poco?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 23/01/2014 - 18:21

Nel 2002 Paolo Berlusconi, socio di maggioranza della Simec (società di gestione della discarica di Cerro Maggiore, di cui era già stato proprietario il fratello Silvio) è stato indagato per vari reati come falso in bilancio, truffa e corruzione; l'inchiesta si è risolta con il patteggiamento di una condanna ad un anno e nove mesi di reclusione ed il relativo pagamento di 49 milioni di euro. A fine giugno del 2009 la decima sezione del Tribunale civile di Milano condanna Paolo Berlusconi e la S.E.G. (Società Europea Golf) a risarcire in solido 4 milioni e mezzo di euro al Comune di Pieve Emanuele, più centocinquantamila di spese legali, con una causa civile che segue di molti anni l'inchiesta penale sfociata in diversi patteggiamenti[1]. Il 12 gennaio 2010 viene condannato in via definitiva ad ulteriori 4 mesi per false fatturazioni. La pena complessiva (due anni e un mese) supera il limite per avvalersi della sospensione condizionale, ma viene sospesa essendo i reati coperti da indulto[2][3]. GIUDICATE VOI CHI INFANGA E CHI E' INFANGATO. Degno fratellino di......

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 18:25

falso96 Sui mafiosi a la 7 sorvolerei, altrimenti.....sul fatto che siano stati indagati i testimoni, penso possa capitare quando sono a libro paga, per gli avvocati, dovrei informarmi, lei dice come si fa a essere così ciechi, io mi sforzo di essere obbiettivo, ma quando vedo una persona, che continua a cambiare versione, ogni volta esce qualcosa di nuovo, penso non sia più credibile.

bitonco

Gio, 23/01/2014 - 19:00

Esimio Paolo, la sua immagine e la sua onorabilità le ha già compromesse da tempo patteggiando i reati a lei ascritti, riguardo comunque a ciò che vuole intraprendere gradirei ci tenesse informati sugli sviluppi, quando e se presenterà querela per diffamazione, come minimo. Non so se ciò che è stato detto sia vero o meno, non ho elementi sufficienti per giudicare, ma di sicuro se lei intraprende azioni legali si spera venga fatta luce sugli avvenimenti occorsi, ed emergano dei fatti sui quali ognuno si possa fare una propria opinione. Avete pubblicato un articolo di Sgarbi, in cui si dice che Riina praticamente stava "pazziando", il prossimo sarà che è un poveretto con la faccia segnata dalle sofferenze a cui la vita l'ha sottoposto, e con un carico tale di esperienze alle spalle e con l'età che si ritrova, magari non è nemmeno giusto tenerlo in carcere. State attenti, perchè la destra quella vera si stà stancando e magari potrebbe anche decidere di dimostrarlo, per esempio votando altri in maniera compatta.

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 19:04

eloi La controinformazione, sarebbe l' informazione, che ritiene di essere detentrice di una visione corretta, della società, della politica, della storia, se è così ha ragione, io dovrei studiare, però lei dovrebbe togliersi le fette di salame dagli occhi.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 23/01/2014 - 19:25

#edo1969# Lei sogna, appunto. E non capisce, per esempio la differenza che passa tra pubblica RAI e privata MEDIASET dove, le ripeto (ma non gioverà) hanno diffuso le loro opinioni Santoro e giornalisti che oggi sono alla Sette, come Mentana. Ed è a Mediaset che lavorano giornalisti tutt'altro che di parte/B. Quanto ai piccoli ed insignificanti episodi da lei citati (Studio Uno è una balla) le ricordo che Emilio Fede, nei suoi quotidiani lavori, ha nuociuto più che giovato a B che, infatti, ha cercato di mandarlo in pensione. Le ripeto che lei cerca, sognando, di negare la realtà. Non vede e non capisce. E sogna. Negli altri paesi, da lei ritenuti civili, le cose sono andate in altro modo perché lì non ci sono i comunisti e non c'è la loro (e sua) illiberale e forcaiola c(o)ltura. Si dimentica infatti di dire che il fenomeno RAI3 è solo italiano perché solo in Italia persistono i comunisti di Piazzale Loreto e delle foibe. E se lei fosse toccato dal ben dell'intelletto si sarebbe accorto da tempo che le è toccato di andare in Germania per colpa loro e dei loro sindacati e delle loro mafie. Oltre che per i suoi innati istinti servili.

bitonco

Gio, 23/01/2014 - 20:18

Perchè vi fate fregare da Esposito? Ha perso tutto quello che avrebbe voluto vivere, l'era Berlusconi che lui ha solo potuto immaginare ma non ha potuto vivere, perchè contribuiva ad aiutare la Germania ad incrementare il suo potere sui mercati europei. Ti va bene Pasquà? Questo è quello che hai fatto, non accetto lezioni da te. E non è destra o sinistra, non hai diritto di insegnare nulla a noi Italiani che siamo rimasti, che abbiamo messo del nostro perchè crediamo nella Nazione dove viviamo. Sei un mercenario, non un patriota. Non mi insegni nulla. Scrivi minuscolo che ti si addice di più, sei un uomo piccolo piccolo.

cheppalle

Gio, 23/01/2014 - 20:22

Mangano?..Un eroe!

denteavvelenato

Ven, 24/01/2014 - 09:52

falso96 Fossi in lei, al posto di aggiungere disinformazione alla disinformazione, guarderei a chi i mafiosi li aveva in casa, sul fatto che siano stati indagati tutti i testimoni a favore, penso possa capitare, quando sono sul libro paga dell' imputato, avvocati compresi, visto quello che hanno ricevuto qualcosa in cambio lo dovranno pur dare.