Il Senato commemora Andreotti e i grillini fanno una gazzarra

"Per favore, chiedo rispetto", implora la vicepresidente del Senato. I grillini gridano "vergogna". Nel consiglio regionale lombardo protesta "silenziosa" di Ambrosoli

La vicepresidente del Senato, Valeria Fedeli, invita i colleghi a un minuto di silenzio per la scomparsa di Giulio Andreotti. Ma, come spesso avviene negli stadi, quel silenzio viene interrotto da urla belluine. "Vergogna, vergogna", gridano i senatori del Movimento 5 Stelle. Protestano e urlano infischiandosene delle parole della loro collega che, in quel momento, presiede i lavori in Aula. "Per favore, per favore, chiedo rispetto", ripete quasi supplicando la Fedeli. Ma le voci dai banchi dei "grillini" rompono il silenzio. Il fattaccio è avvenuto ieri. Una vera e propria vergogna per le istitutizoni della Repubblica. Va bene tutto, ognuno è libero di contestare e avere opinioni diverse (anche molto negative) su questa o quella figura politica. Ma di fronte alla morte è troppo chiedere almeno un minuto di silenzio?

Non ce l'avevano contro Andreotti, precisa in serata l’ufficio stampa del gruppo M5S. Dunque perché tanto baccano? Era una contestazione di tipo procedurale, fanno sapere. Protestavano con il mancato accoglimento della richiesta di verifica del numero legale (questioni attinenti ai lavori parlamentari). Certo, aver scelto proprio quel momento per inscenare la gazzarra fa capire il livello di inciviltà in cui siamo arrivati. Neanche il minimo rispetto per un uomo che, negli ultimi ventidue anni, ha occupato uno degli scranni a Palazzo Madama.

"Voglio ricordare il senatore a vita Giulio Andreotti...", dice la vicepresidente Fedeli. E alza la voce per farsi rispettare. "Vergogna, vergogna", ripetono ossessivamente i grillini, le cui voci disturbano la commemorazione letta in aula. La Fedeli finisce di parlare, dà inizio al minuto di silenzio ma i senatori pentastellati continuano la loro sceneggiata. La vicepresidente riaccende il microfono e insiste: "Per favore, io chiedo rispetto. Chiedo rispetto a questo minuto di raccoglimento. Per favore, per favore, chiedo un minuto di silenzio".

Completamente diversa la contestazione silenziosa (e dunque rispettosa) fatta, nel consiglio regionale della Lombardia, da Umberto Ambrosoli. Tutti i consiglieri lombardi, compreso il governatore Roberto Maroni, hanno ascoltato in piedi il discorso del presidente dell'assemblea, Raffaele Cattaneo. Ma non Ambrosoli. Il coordinatore del centrosinistra è uscito. Il suo staff ha poi spiegato che non ha voluto fare "polemiche né commenti per rispetto alla morte di una persona", ma al contempo non ha voluto condividere la commemorazione. "Ho una storia personale che si mischia, ma non è il caso di fare polemiche ed è giusto che le istituzioni ricordino gli uomini delle istituzioni, ma è anche giusto che chi compone le istituzioni faccia i conti con la propria coscienza", ha spiegato Ambrosoli. Non tutti hanno gradito: "Non è stato un gesto elegante nei confronti di un politico che ha segnato la storia d’Italia", ha detto Maroni. I pensieri di Umberto ovviamente vanno al padre Giorgio, ucciso nel 1979 da un sicario ingaggiato dal banchiere siciliano Michele Sindona, sulle cui attività Ambrosoli stava indagando. Suo figlio non può dimenticare il sacrificio dell'eroe borghese, e forse neanche quell'infelice battuta pronunciata da Andreotti in una delle sue ultime interviste in tv, quando, riferendosi ad Ambrosoli, ebbe a dire: "Una persona che in termini romaneschi direi che se l’andava cercando". Comunque la si pensi la decisione di Umberto Ambrosoli è coerente con la sua storia e, soprattutto, rispettosa delle istituzioni e della memoria di una persona scomparsa.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 07/05/2013 - 12:18

con questo atteggiamento, viene fuori l'anima dei grullini: sono dei comunisti riciclati :-) non sanno proprio fare a meno di insultare....

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 07/05/2013 - 12:21

Solo dei deficienti patentati possono far casino durante un minuto di silenzio per ricordare un defunto, chiunque esso sia.

agosvac

Mar, 07/05/2013 - 12:34

Il non volere riconoscere l'importanza che ha avuto in Italia ed anche all'estero una figura politica come Andreotti è pura demenza!!!!!

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 07/05/2013 - 13:00

riina e provenzano sarebbero stati ineccepibili in parlamento.

Roberto Casnati

Mar, 07/05/2013 - 13:13

Tutte queste fesserie, questa assoluta inciviltà, questa idiozia diffusa ed alla fine queste manifestazioni imbecilli non sono alto che un ulteriore tributo alle superiori capacità di Andreotti che, anche da morto, ha fatto fare autogol ai suoi detrattori. Quegl'imbecilli, infatti, non si rendono conto del grande estremo omaggio che hanno tributato ad Anndreotti con il loro comportamento corroborato da un'altro stupidello a nome Ambrosoli. Se Andreotti è rimasto "in sella" per oltre 70 (settanta) anni, a dispetto d'una magistratura becera e d'una massa notevole d'imbecilli, era sicuramente un grandissimo. Lo stupido, l'imbecille è il peggiore degli uomini, è pressochè ingovernabile, non è affidabile, non è prevedibile manca completamente di razionalità; meglio, molto meglio aver a che fare con ladri, mascalzoni e farabutti d'ogni genere che, per essere tali, un minimo d'intelligenza lo devono avere e, di conseguenza, sono affidabili e gestibili, ma con un idiota come fai? Questo hanno provato le gazzarre dei grillini: sono idioti ingestibili, nemmeno loro stessi riescono a gestirsi; l'unico che c'è riuscito, anche dopo morto, è stato Andreotti, onore a lui!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 07/05/2013 - 13:16

ERSOLA hai appena sfornato l'ennesima puttanata di stampo comunista (dove per comunista sta per insulto) :-)

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 07/05/2013 - 14:03

Ma si vergognino loro... Quelli che non sanno la differenza tra reddito e patrimonio e hanno il capocomico che ha invitato i tedeschi ad invaderci.

Ritratto di .Gliese581

.Gliese581

Mar, 07/05/2013 - 14:20

i consiglieri lombardi? quelli da 16.384, 76 euro/mese, senza contare le indennità di funzione (per i membri dell'ufficio di presidenza del consiglio regionale, i presidenti delle commissioni, ecc)? TUTTI ESCLUSO i 5S, solo col primo stipendio i 9 consiglieri 5 stelle restituiranno una somma pari a 100 mila euro!

viento2

Mar, 07/05/2013 - 14:30

tutti questi buffoni stellati non valgono 1/100 di Giulio Andreotti

Aam31

Mar, 07/05/2013 - 14:33

Contestazione di tipo procedurale? Ma fatemi un piacere. VERGOGNATEVI. Aam31

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 07/05/2013 - 14:42

Sono ancora nella fase pre-adolescenziale. Fossero stati più grandicelli, avrebbero bigiato.

vince50

Mar, 07/05/2013 - 15:39

I grillini potrebbero meritare molti appellativi,ma non sono degni neppure di commenti.Non dimostrare rispetto per una persona morta chiunque essa sia non lascia dubbi,inutile qualificarli,direi molto semplicemente maleducati oltre ogni limite.Mi auguro che se ne rendano conto quanti li hanno votati senza riflettere.

porthos

Mar, 07/05/2013 - 16:31

I grullini, se non altro, hanno platealmente dimostrato di essere, a livello però solo di urla e strepiti cacofonici, i degni successori delle OCHE DEL CAMPIDOGLIO,(loro sì che furono utili !). Di fronte ad un uomo come Andreotti, anche le bestie, a modo loro, manifestano e rimarcano la loro presenza !!

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 07/05/2013 - 18:05

sapete solo insultare senza argomentare qualcosa che possa essere paragonata ad una briciola d'idea e mi riferisco ai tifosi del pdl.

giuliobras

Mar, 07/05/2013 - 18:13

dovete pagare per il poco rispetto vergognatevi BUFFONI grillini di merda

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 07/05/2013 - 18:19

o forse erano incazzati perche' adolfo grillo vuole che rinuncino alla diaria?

enzo1944

Mar, 07/05/2013 - 18:24

Grullini,continuate così che alle prossime elezioni,perderete il 70% dei voti che avete ora!.....Svegliatevi ,......gli Italiani vedono,ascoltano e non dimenticano!!

bruco52

Mar, 07/05/2013 - 19:19

solo degli emeriti maleducati, loro non meritano veramente rispetto...ma sono sicuro che se vai ad insultarli, come minimo ti danno dell'antidemocratico...costola della sinistra, che fomentano l'odio. Non hanno avversari, ma solo nemici che vorrebbero distruggere fisicamente...pericolo per la democrazia, che manipolano a loro uso e consumo, per gettarla nella pattumiera, quando non serve più...

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 07/05/2013 - 20:05

e come se dimenticano,i tifosi pdl ne sono la prova vivente.

Otaner

Mar, 07/05/2013 - 20:15

Di fronte alla morte tutti dovrebbero inchinarsi di fronte al feretro. Chi ha gridato credo che sia senza un'anima e senza cuore.

gianni59

Mar, 07/05/2013 - 21:26

marione 1944 protestavano proprio perché "il minuto di silenzio per chiunque" (leggi imprenditori ecc. suicidati) non lo fanno!!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 07/05/2013 - 21:39

ersola: che gusto c'è ad insultare un minus habens.A questo ha già provveduto madre natura. Dalton Russell.

giovannibid

Mar, 07/05/2013 - 21:41

se questo è un movimento popolare che Dio ce ne scampi e liberi. Se non hanno rispetto dei morti quale rispetto avranno per i vivi? Meditate poveri illusi

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 07/05/2013 - 23:15

"tranne le guerre puniche, mi è stato attribuito di tutto" disse Giulio Andreotti.Vero.Quelle(le puniche), mancanti al suo già invidiabile palmares, sono colpa di Berlusconi.Resta solo un piccolo dubbio sulla paternità della glaciazione.Peccato. Non ci sarà dato sapere.Pare tuttavia che un solerte pm, abbia aperto un fascicolo (atto dovuto) a riguardo.Dalton Russell.

georg1

Mer, 08/05/2013 - 00:01

La maggior parte dei Grillini il Sen. Andreotti l'hanno sentito evocare solo adesso che e morto, dovete solo ossequiare una persona di una intelligenza superiore, vi piaccia o no con Lui abbiamo vissuto 70 anni di libertà di democrazia, e da sciacalli speculare su una morte!!

Roberto Casnati

Mer, 22/05/2013 - 01:37

Questi cafoni rifatti si sono montati la testa! Ma che cosa si fumano prima di andare in aula?